Il miglior bastoncino da trekking

Ultimo aggiornamento: 29.11.20

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

 

Bastoncini da trekking – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

Possono essere pieghevoli o ammortizzati, più o meno resistenti e realizzati con materiali più semplici o altamente tecnici. Insomma, non è poi così scontato scegliere i giusti bastoncini da trekking. Se avete intenzione di dotarvi di questo comodo accessorio per rendere le vostre passeggiate all’aria aperta ancora più piacevoli e sicure, non potete di certo prescindere da questo vantaggioso alleato. Si tratta di un oggetto semplice e spesso facile da portare con sé. Ma è importante sceglierlo tenendo conto delle reali esigenze, la difficoltà del percorso e l’età di chi lo usa. Sembra facile ma non lo è, dunque, ed è bene informarsi e confrontare le proposte prima di fare il proprio acquisto per accertarsi di fare il giusto investimento che si ripaghi negli anni. Per esempio, abbiamo selezionato cinque modelli che meritano particolare attenzione. E tra questi, due ne meritano ancora di più. Sandure in alluminio leggero sono realizzati in alluminio per essere leggerissimi e al tempo stesso robusti e in grado di reggere anche i pesi massimi. Enkeeo 70C6ML01 sono molto leggeri e facili da trasportare dove e quando servono.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior bastoncino da trekking

 

Il bastone da trekking è uno strumento utile a migliorare la qualità delle attività all’aperto. Insieme ad altri accessori che si sono aggiunti alla dotazione degli escursionisti, come le scarpe da trekking il vestiario o i dispositivi elettronici come i GPS, costituiscono elementi in grado di rendere più piacevole e godibile il tempo speso all’aperto. È bene sapere cosa aspettarsi da buoni bastoncini e comprendere le proprie reali esigenze per fare la scelta adatta a sé.

 

 

Guida all’acquisto

 

Forma dei bastoni

Normalmente i bastoni da trekking devono essere anche facili da trasportare, per questo è facile trovarli che siano anche ben estensibili. Si tratta di soluzioni che consentono un più facile collocamento all’interno dello zaino o di una borsa, come nel caso degli appassionati di scampagnate e che non devono affrontare percorsi parecchio impegnativi.

Si possono trovare soluzioni telescopiche o pieghevoli, il loro ingombro sarà diverso in base al tipo scelto e il prezzo non subirà per questo grosse modifiche.

 

Materiali impiegati

Il confronto prezzi è più sensato quando si parla dei materiali impiegati per la loro realizzazione. Nel caso si abbia bisogno di ridurre al minimo la zavorra e, quindi, il peso degli accessori da portare con sé sarà indispensabile orientare la propria scelta verso la fibra di carbonio. Attualmente la più performante in questo senso.

Ma, se non si è dei veri e propri sportivi o non ci si appresta a scalare montagne molto impegnative, è possibile orientare la propria scelta verso il più comune alluminio, altrettanto leggero, dato che difficilmente la mano o il braccio riusciranno a percepire la differenza di pochi etti rispetto ai più leggeri in classifica.

 

 

Funzioni importanti

La recensione dei diversi prodotti presenti sul mercato deve mettere in luce anche quali sono le funzioni accessorie che si possono trovare in un paio di bastoni da trekking. In particolare è importante che garantiscano la giusta ammortizzazione del colpo. Non tutti assorbono gli urti contro i diversi materiali del terreno allo stesso modo. La migliore marca ne farà grande vanto perché questo piccolo accorgimento consente di proteggere le articolazioni, quindi caviglie e ginocchia, dall’impatto con il terreno. Specie quando è più difficile e impervio.

 

I migliori bastoncini da trekking del 2020

 

È il momento di passare alla nostra classifica dei migliori bastoncini da trekking del 2020. Siamo certi che tra questi si trova il modello più adatto alle vostre specifiche necessità. Non vi resta che dar loro un’occhiata.

 

Prodotti raccomandati

 

Sandure in alluminio leggero

 

Forse il migliore bastoncino da trekking di questa rassegna di prodotti. Un buon mix di portabilità e caratteristiche eccellenti. I materiali scelti sono molto robusti e i bastoncini si adattano facilmente ai diversi tipi di conformazione fisica e del terreno da affrontare.

I bastoni sono realizzati in alluminio, materiale leggero ma molto robusto. L’altezza è regolabile per venire incontro alle diverse esigenze di corporatura ma anche al tipo di escursione. Infatti i bastoni sono dotati di doppia impugnatura. Quella superiore è ergonomica e consente alla mano di trovare l’alloggiamento più comodo, sotto un rivestimento in gomma EVA evita la formazione di ristagni di sudore ed è più adatta ai trekking più lunghi e impegnativi.

Le punte sono realizzate in tungsteno, un materiale resistente e durissimo in grado di resistere bene alla corrosione. Le ghiere di gomma removibili sono pensate per migliorare l’aderenza ai diversi terreni, quelli in piano semplici, nel fango o nella neve.

Nella nostra guida per scegliere il miglior bastoncino da trekking ci sono tante proposte valide, ma una delle più vantaggiose, soprattutto per il buon rapporto tra prezzo e qualità, è questa di Sandure i cui pregi e difetti sono sintetizzati nella tabella che segue, corredata di un link che vi indirizzerà allo store online dove acquistare l’articolo.

Pro
Regolabile:

Il sistema di bloccaggio a rotazione consente di estendere i bastoni da 63,5 a 134,6 centimetri, in modo da poter regolare l’altezza in base alla propria statura.

Materiali:

Realizzati in alluminio aerospaziale 6050, risultano molto leggeri da trasportare ma abbastanza resistenti agli urti e alle sollecitazioni, mentre i manici ergonomici in EVA garantiscono un perfetto grip e un buon comfort durante la camminata.

Rapporto qualità-prezzo:

Un articolo che propone un perfetto bilanciamento tra qualità, prestazioni e prezzo; non a caso rientra tra i prodotti più venduti del web, riuscendo ad accontentare anche gli utenti più attenti al risparmio.

Contro
Portabilità:

Pur essendo regolabili, il fatto che l’altezza minima resta di 63 centimetri ne penalizza la portabilità, creando non pochi problemi nel caso in cui si voglia riporli in borsa o nello zaino.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Enkeeo 70C6ML01

 

Chi è indeciso riguardo quale bastoncino da trekking comprare potrebbe concentrare la propria attenzione ai vantaggi che i vari materiali possono garantire. Per esempio, la scelta della fibra di carbonio ripaga abbondantemente il prezzo un po’ più alto con una portabilità molto gradevole. I bastoni sono leggeri e molto robusti. Non c’è il rischio che possano piegarsi con il peso di chi li usa perché dotati di meccanismi di blocco in alluminio che ne rendono stabile l’estensione, anche quando messi alla massima altezza che possono raggiungere.

L’impugnatura simula esteticamente il sughero, ma è realizzata in gomma EVA quindi si fa apprezzare per l’ottimo grip e la possibilità di assorbire il sudore della mano.

I bastoncini da trekking in carbonio raggiungono una lunghezza massima di 135 cm e la minima è di 65 cm, con un’altra altezza intermedia che si può impostare in base alle proprie necessità. La regolazione è semplice e immediata grazie ai fermi in alluminio e si può impostare anche senza levare i guanti se li si ha indosso.

Un altro modello che vi invitiamo a valutare con attenzione è questo di Enkeeo che, sebbene non sia il più economico in circolazione, offre ottime prestazioni e una qualità complessiva molto soddisfacente.

Pro
Fibra di Carbonio:

Un materiale leggero e resistente agli impatti, capace di concedere all’utilizzatore una buona ammortizzazione e un perfetto grip su ogni superficie.

Leggeri:

Ogni bastoncino pesa poco più di 200 grammi, l’ideale per chi cerca un attrezzo leggero, facile da trasportare e che non occupi troppo spazio nello zaino.

L’impugnatura:

In schiuma EVA ad alta intensità offre comfort e morbidezza al tatto, riuscendo ad assorbire efficacemente il sudore per una presa più salda e sicura, mentre le fascette regolabili aumentano il senso di sicurezza anche durante le escursioni più impegnative.

Contro
Accessori:

Nonostante la buona qualità dei materiali impiegati, secondo i pareri degli utenti alcuni accessori, come i puntali d’asfalto e quelli per la neve, non sono all’altezza delle aspettative, in quanto fragili e poco resistenti agli urti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

ENKEEO 183444001MYUK01

 

Questi bastoncini da trekking ammortizzati si fanno apprezzare per la buona fattura, la leggerezza e la grande capacità di accompagnare gli escursionisti in diversi percorsi. Sono dotati di sistema di assorbimento dell’urto al suolo, in questo modo non sono le articolazioni ad assorbire il colpo e quindi la passeggiata si fa più piacevole e senza rischi.

Gli esperti sanno come scegliere un buon bastoncino da trekking possa migliorare molto il piacere di un’escursione, indipendentemente dal suo livello di difficoltà. Pur non essendo la migliore proposta in quanto a caratteristiche tecniche, questi bastoncini rappresentano una tra le offerte da prendere in considerazione se non si vuole spendere molto.

Non è trascurata l’importanza di ammortizzare bene il colpo senza trasferirlo alla caviglia, la struttura in alluminio è regolabile in altezza a piacimento grazie al sistema di blocco con avvitamento. Le impugnature sono ergonomiche e seguono la forma delle mani in modo da offrire una buona presa, anche se qui non sarà la gomma EVA ad assorbire il sudore prodotto durante la passeggiata.

La nostra classifica prosegue con questo nuovo modello di Enkeeo che, rispetto al precedente, presenta alcune migliorie che vale la pena esaminare per un valido confronto.

Pro
Il sistema anti-shock:

Riesce ad attutire le vibrazioni e i contraccolpi a ogni passo per consentire una maggiore spinta e una distribuzione equa del peso tra i muscoli delle braccia e delle gambe, in modo che la camminata risulti più fluida e meno stancante.

Accessori:

A un prezzo molto conveniente, l’azienda offre un pacchetto accessori completo e funzionale, comprensivo di tre coppie di puntali con diverso spessore per stabilizzare l’appoggio su ogni tipo di superficie.

Ergonomia:

I manici in TPR, oltre a favorire una presa sicura e confortevole, riescono ad assorbire il sudore e si adattano perfettamente alla grandezza della mano, per favorire il controllo e il perfetto bilanciamento in fase di camminata.

Contro
Le prestazioni:

Non possono definirsi di livello professionale, quindi è un modello consigliato perlopiù agli escursionisti occasionali che cercano attrezzi senza troppe pretese e dai prezzi bassi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Lyduo 7075BL

 

In comparazione con gli altri prodotti visti con i nostri consigli d’acquisto, questi bastoni da trekking si fanno apprezzare per la loro buona qualità di fondo adatta al fondo e al trekking alpino.

Hanno un sistema di ammortizzamento dei colpi con molla che assorbe gli urti e non li trasmette alle articolazioni della caviglia o del ginocchio, per una passeggiata confortevole anche sui terreni più impegnativi. Sono ideali per il nordic walking e sono dotati di protezione per affrontare i sentieri innevati senza sprofondare.

La presa è resa confortevole dal manico che imita il sughero ma sono in schiuma ad alta densità. Mentre sotto il manico è presente la presa morbida in gomma EVA che consente di afferrare il bastone anche durante i percorsi più lunghi e impegnativi. Tra i modelli venduti online questi si fanno apprezzare per la qualità complessiva dei materiali e per via delle alte performance che sanno garantire anche in condizioni estreme.

Anche se il design di questo modello risulta più classico e spartano, non bisogna sottovalutarne le prestazioni e i vantaggi che ne derivano. Rivediamoli insieme attraverso un breve riepilogo di tutti i suoi punti di forza e di debolezza.

Pro
Le impugnature:

Interamente realizzate in sughero, si dimostrano altamente resistenti alla sudorazione e si adattano meglio alla forma delle mani. La scelta ideale per chi ama dedicarsi al trekking non solo durante la bella stagione ma anche in inverno, visto che si tratta di un materiale che funge anche da isolante termico.

Chiusura:

Grazie al doppio sistema di chiusura, sarà possibile regolare l’altezza dei bastoni da 70 a 135 centimetri, utilizzando la pratica leva di bloccaggio per renderne più stabile l’estensione.

Resistenti:

Leggeri e robusti, questi bastoni sono realizzati in alluminio aeronautico 7075, un materiale tra i più resistenti e solidi in circolazione, capace di sopportare anche i pesi massimi senza piegarsi.

Contro
Prezzo:

Non rientra tra i modelli più economici sul mercato ma, a parte questo, resta il più completo, pratico e solido della sua categoria.

Acquista su Amazon.it (€32,99)

 

 

 

Terra Hiker TH0089

 

Tra i modelli più venduti troviamo anche questi interessanti bastoncini da trekking pieghevoli. Si possono ripiegare su se stessi per ottimizzare l’ingombro totale e per consentire a chi li usa di portarli nello zaino o in borsa senza che il loro ingombro risulti eccessivo.

I dettagli rivelano grande attenzione progettuale e una buona resistenza dei bastoni in grado di resistere allo stress dell’apertura e chiusura continue. Il pulsante metallico consente di rimettere in forma il bastone, poi un sistema di blocchi li sorregge nella giusta posizione perché possano essere usati.

Il manico è confortevole e dotato dell’immancabile laccetto in tessuto per poterlo indossare al polso senza il rischio di perderli quando serve usare le mani.

Alla base è presente un puntale di tungsteno che resiste alla corrosione ma affronta tutti i tipi di terreno contrapponendo la giusta resistenza. I dischetti per le diverse condizioni del terreno sono inclusi e intercambiabili per trovare la soluzione più adatta, ma i dischetti da neve vanno acquistati separatamente.

La nostra rassegna continua con un piccolo sommario che riguarda le caratteristiche principali di questo articolo appena recensito.

Pro
Ripiegabili:

Il principale vantaggio di questi bastoni da trekking è la possibilità di ripiegarli con estrema facilità, così da riporli comodamente nello zaino senza occupare uno spazio eccessivo, utilizzando alla bisogna la comoda borsa per il trasporto inclusa nel prezzo.

Il comfort:

L’impugnatura in schiuma EVA a doppia densità è capace di assorbire l’umidità in qualsiasi condizione atmosferica, mentre la fascia da polso regolabile aumenta ulteriormente la stabilità in fase d’appoggio.

Struttura:

Un paio di bastoni capaci di ridurre l’impatto sulle articolazioni anche durante le camminate su sentieri accidentati e irregolari, merito soprattutto di una struttura ben bilanciata e di un puntale in tungsteno in grado di ammortizzare efficacemente i contraccolpi.

Contro
Peso:

Pur essendo realizzati in alluminio, alcuni utenti hanno ritenuto il peso eccessivo, anche se è proprio questa caratteristica a garantire una maggiore resistenza e una migliore stabilità durante la camminata.

Acquista su Amazon.it (€27,99)

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
2 Comments
Il più vecchio
Il più nuovo Il più votato
Inline Feedbacks
View all comments
gianni miramare
gianni miramare
January 3, 2019 4:50 pm

ho preso dei bastoncini, la mia prima uscita con le ciaspole, si sono rotte, tutte e due, prima una e subito dopo l’altra, lasciandomi chiaramente in difficoltà, le “rosette” (snow basket), le più grandi.
Si possono avere delle nuove, possibilmente migliori, più robuste.
Grazie.
Saluti.

BuonoedEconomico
Admin
BuonoedEconomico
January 3, 2019 7:47 pm

Buonasera Gianni,

non siamo rivenditori. Quello che puoi fare è farti sentire col venditore spiegando le tue rimostranze e minacciando una recensione negativa se li hai acquistati online.

Saluti

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status