Il miglior bidet

Ultimo aggiornamento: 27.01.20

Bidet – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

Di plastica, in ceramica o portatile? Come deve essere il bidet che stai cercando? Dai un’occhiata alla nostra guida, ti aiutiamo a fare il giusto investimento e a non sprecare denaro. Un aiuto più concreto lo trovi nella classifica in basso dove abbiamo recensito quelli che sono per noi i migliori modelli per quest’anno. Se non hai tempo di leggere tutto ti invitiamo a valutare rapidamente solo i primi due che anticipiamo qui brevemente. Il bidet Queraltó è portatile, poco ingombrante, leggero, adatto a ogni water (tranne quelli per camper). Ha il foro di scolo col tappo che permette di far defluire l’acqua direttamente nel gabinetto senza sporcare niente. Un’alternativa valida e anche molto economica è il bidet D-Mail, modello portatile da utilizzare nelle abitazioni in cui non è presente o in vacanza, in campeggio, in Italia e all’estero. Leggero ma resistente, ha il comodo portasapone integrato.

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere il miglior bidet

 

Non sai quale bidet scegliere tra tutti quelli disponibili sul mercato? Dai un’occhiata alla nostra guida, troverai informazioni utili che ti aiuteranno a individuare il prodotto migliore per le tue esigenze. Confronta prezzi e offerte nella classifica in basso di quelli che sono per noi i migliori bidet per rapporto qualità/prezzo: in pochi minuti potresti trovare quello che stai cercando senza ulteriori ricerche.

Guida all’acquisto

 

Ceramica o plastica

Il bidet classico e più diffuso nelle case italiane è quello fisso in ceramica. L’argilla e il mix di altri materiali che lo compongono vengono cotti a oltre 1.000 gradi e poi rivestiti di smalto. Quello che viene fuori è un prodotto estremamente resistente a graffi, usura, abrasioni e detergenti anche molto aggressivi.

La ceramica per sanitari non perde la sua colorazione nel tempo, non subisce danni da sbalzi di temperatura ed è facile e veloce da pulire. Insomma, è una garanzia di qualità e durevolezza.

Il bidet in ceramica – diverso per design e colori – può essere da terra e prevedere lo scarico dell’acqua sia a parete che a muro; oppure sospeso, donando un effetto più scenografico al bagno e facilitando anche la pulizia del pavimento.

Per chi ha problemi di spazio la migliore marca di bidet potrebbe essere quella che realizza modelli a filo parete, ideali in bagni con una metratura molto ridotta.

Per quanto riguarda i bidet in plastica, generalmente si tratta di modelli composti da due parti: la base e il recipiente che, smontato, può essere utilizzato tranquillamente anche come bacinella.

È necessario verificare la portata massima supportata da questi modelli, ottimi per chi ha pochissimo spazio a disposizione e per chi vuole trasportarli in auto o in camper.

 

Portatile

I bidet portatili meritano una considerazione a parte perché, pur se meno diffusi degli altri, garantiscono diversi vantaggi all’utente, a cominciare dal prezzo sempre molto conveniente.

Quando acquistare un bidet portatile? Generalmente sono i modelli preferiti da chi va spesso in vacanza, specialmente in campeggio, sia in Italia – dove può capitare di imbattersi in bagni non proprio invitanti – e sia all’estero, dove il bidet è quasi ovunque sconosciuto. Un modello particolarmente compatto può essere messo in valigia e la parte concava può essere sfruttata inserendo vari indumenti.

Il funzionamento di questi bidet è molto semplice: basta riempirli d’acqua, fissarli su un qualunque WC e poi sedersi. Quelli più comodi hanno il tappo che permette di scaricare tutto direttamente nel water senza sporcare niente, altrimenti andranno svuotati come una normale bacinella.

In realtà, questi bidet possono essere impiegati anche a casa; dato l’ingombro minimo che occupano, sono ideali per un bagno molto piccolo o per uno di servizio dove il bidet tradizionale non è presente; sono utilissimi anche quando quello esistente diventa piccolo e scomodo, per esempio per persone anziane o con problemi di mobilità.

Doccetta

Un’altra interessante soluzione è rappresentata dalla doccetta: non è un vero e proprio bidet ma un tubo flessibile che va collegato al rubinetto del lavabo o alla doccia e che va esteso fino al water, dove bisogna sedersi.

Il vantaggio è che si tratta di un oggetto dalle dimensioni ridottissime, ottimo per chi ha poco spazio nel bagno e per chi vuole portarlo con sé in valigia perché occupa un ingombro minimo.

Lo svantaggio è che bisogna svitare ogni volta il porta filtro del rubinetto e poi rimontarlo dopo l’uso: un’operazione che potrebbe essere scomoda, per esempio, per le persone anziane. Tuttavia esistono anche degli adattatori che evitano questo inconveniente.

Leggi la recensione dei modelli che ti suggeriamo, troverai esempi di diversi tipi di bidet ma tutti accomunati dall’ottimo rapporto qualità/prezzo.

 

I migliori bidet del 2020

 

Se dunque non sai rinunciare all’igiene intima in stile italiano dai un’occhiata a quelli che sono per noi i migliori bidet del 2020: scopri quali sono le offerte più allettanti sul mercato e fai una comparazione.

 

Prodotti raccomandati

 

Queraltó

 

La particolarità di questo modello è che si tratta di un bidet portatile. Come detto in precedenza, i vantaggi di un prodotto del genere sono essenzialmente due: in primo luogo, può essere portato con sé in viaggio ovunque, per esempio in campeggio in Italia se non si vuole utilizzare quelli in dotazione, oppure all’estero dove il bidet è un miraggio.

In secondo luogo, può essere usato comodamente anche a casa nei bagni che ne sono privi per via del poco spazio a disposizione. L’ingombro che questi modelli occupano è davvero minimo. Il Queraltó può essere fissato su qualsiasi WC (tranne quelli per camper) in un attimo.

La plastica di cui è costituito è di buona qualità e sorregge anche persone molto pesanti. Inoltre, grazie al tappo incorporato, l’acqua può essere fatta defluire direttamente nel gabinetto in modo da non sporcare niente.

Il costo imbattibile è un altro vantaggio di questo modello, probabilmente il miglior bidet per rapporto qualità/prezzo sul mercato.

Modello portatile che può essere utilizzato in campeggio o all’estero dove non è presente tra i sanitari disponibili in camera. Si fissa in pochissimo tempo su qualsiasi water (tranne quelli da camper) ed è costruito in plastica resistente tanto che è in grado di sorreggere persone anche pesanti.

Pro
Adattabile:

questo bidet si può utilizzare in abbinamento a un qualsiasi WC, basta che non sia uno di quelli presenti nei camper.

Robusto:

è prodotto con una plastica molto resistente che lo rende ideale per sorreggere anche persone con un peso oltre la norma.

Prezzo:

se non è il bidet più economico poco ci manca. Il suo costo è abbordabile lo rende uno dei modelli più venduti sul web.

Contro
Tappo:

alcuni utenti fanno notare che il tappo in dotazione non chiude perfettamente il foro di scarico, quindi difficilmente lo si può riempire d’acqua direttamente dal lavandino.

Acquista su Amazon.it (€16,17)

 

 

 

D-Mail

 

Il bidet portatile, come questo D-Mail, rappresenta un’alternativa estremamente gradita per la sua enorme praticità e versatilità. Può essere utilizzato nei bagni che ne sono sprovvisti perché molto piccoli oppure quando il bidet presente diventa troppo basso e quindi scomodo da usare.

Molto spesso questi oggetti vengono portati con sé in vacanza da chi viaggia in auto e anche in aereo, sia in Italia che all’estero, perché assicurano una maggiore igiene senza che vi sia contatto del corpo con altre superfici.

Occupano un ingombro ridottissimo, sono incredibilmente pratici e veloci da montare e inoltre si adattano praticamente a ogni WC. Sono ottimi anche in bagni di servizio che ne sono generalmente privi.

Tra i modelli più venduti online, il D-Mail non poteva mancare nei nostri consigli d’acquisto. Gli utenti ne sottolineano la grande leggerezza abbinata alla notevole robustezza.

Il materiale con cui è stato realizzato si lava e si disinfetta in un attimo. Comodo il portasapone integrato che prevede un foro dove far passare un cordino per appenderlo e lasciarlo ad asciugare.

Il costo a cui può essere acquistato è incredibilmente vantaggioso come puoi verificare cliccando sul link in basso.

Pratico e versatile, questo bidet proposto da D-Mail è utilizzato da molte persone che vanno in vacanza e non sempre trovano un bidet per la propria igiene personale. Il suo ingombro ridotto e la sua praticità nel montaggio sono altre caratteristiche molto apprezzate dagli utenti.

Pro
Porta sapone:

piace il porta saponetta integrato che consente di posizionare un sapone intimo senza dover cercare un altro posto dove metterlo quando si usa il bidet.

Lavabile:

è costruito con una plastica resistente che facilmente si lava e si disinfetta dopo l’utilizzo.

Versatile:

gli utenti che l’hanno acquistato sono felici di poterlo utilizzare in diverse situazioni dove non è presente un bidet, visto l’ingombro e il peso ridotto.

Contro
Troppo piccolo:

secondo i pareri degli utenti, per qualcuno di questi è troppo piccolo e poco profondo tanto da non consentire un lavaggio ben fatto delle parti intime.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Hello Bidet

 

Diciamo la verità, chi è interessato a un bidet portatile ha il problema di riempirlo d’acqua e di trasportarlo senza farla cadere fino al WC e poi incastrarlo, oppure può ricorrere a una caraffa: un’operazione non certo comoda.

Hello Bidet, tra i più venduti sul mercato, rappresenta una valida soluzione perché non è il classico bidet ma solo una doccetta. Si avvita al rubinetto del lavabo o alla doccia e, grazie al cavo flessibile, arriva direttamente al water dove ci si siede e la si usa con tranquillità.

Naturalmente è possibile regolare prima la temperatura dell’acqua. Va bene per tutti i rubinetti con porta filtro svitabile che bisogna rimuovere grazie alla chiave fornita in dotazione. In alternativa è possibile acquistare la versione con pratico adattatore da viaggio che non obbliga a svitare e avvitare ogni volta.

Le dimensioni di questa doccetta sono ridottissime ed è quindi ideale per riporla in poco spazio o per portarla con sé in valigia o perfino in borsa.

Uno dei problemi dei bidet portatili è riempirlo d’acqua per poterlo utilizzare. Con Hello Bidet anche questa scocciatura viene superata. Non è un vero e proprio bidet, ma una piccola doccia che si collega al rubinetto del lavabo e consente di lavare le parti intime una volta seduti sul WC.

Pro
Adatto a tutti i rubinetti:

il suo montaggio si rivela molto semplici da eseguire ed è compatibile con tutti i rubinetti dotati di porta filtro svitabile.

In viaggio:

Hello Bidet è disponibile una versione da viaggio che include un adattatore che consente di non svitare ogni volta il porta filtro per agganciarlo al rubinetto.

Cavo flessibile:

un cavo flessibile ma robusto garantisce la giusta lunghezza per poterlo utilizzare una volta seduti sul water.

Contro
Pressione:

secondo alcuni utenti non regge molto bene la pressione dell’acqua in arrivo dal rubinetto, tanto che spesso capita che si sganci dal porta filtro.

Acquista su Amazon.it (€29,5)

 

 

 

Giganplast Duemila 3537001

 

Un’altra ottima alternativa per chi non sa quale bidet comprare è Duemila di Giganplast. Si tratta di un modello composto da due parti che devono essere assemblate all’occorrenza e la parte superiore può essere utilizzata anche come semplice bacinella.

È un buon prodotto per chi non ha il bidet a casa ma anche per chi è intenzionato a usarlo in viaggio nella roulotte, in camper o in campeggio.

Facile da usare, pratico, è realizzato in plastica resistente e ha una portata massima di ben 120 kg, come da specifiche del produttore.

Altrettanto semplice e veloce da pulire, è molto leggero, stabile e si svuota come una normale bacinella perché non ha il tappo di scolo. Prezzo interessantissimo.

Un bidet che non è legato al fatto di essere utilizzato in abbinamento con un WC. Infatti è dotato di una struttura che regge la bacinella, da montare ogni qualvolta lo si vuole utilizzare. Chi volesse sapere dove acquistare questo bidet, potrà trovare i link dei venditori online appena sotto la rassegna di pro e contro di questa pagina

Pro
Portata massima:

le specifiche tecniche dell’azienda in merito a questo bidet portatile parlano di un peso massimo sostenibile dalla struttura di ben 120 kg.

Prezzo:

il costo lo rende un accessorio pratico e anche molto gradito da chi possiede camper, roulotte o passa le vacanza in campeggio anche con una tenda.

Facile montaggio:

il prodotto viene fornito con il piedistallo e la bacinella sganciati ma che si possono assemblare insieme molto facilmente con le viti in dotazione.

Contro
Stabilità:

anche se viene appoggiato al terreno, non essendo fissato, ha qualche problema di stabilità.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Ceramica Dolomite Gemma 2 J522401

 

Come scegliere un buon bidet di ceramica? Il nostro consiglio è di valutare con attenzione questo modello Ceramica Dolomite che fa parte di una linea, Gemma 2, che comprende anche gli altri sanitari da bagno per chi voglia creare un perfetto abbinamento.

Si tratta di un bidet a terra con scarico a parete dalla linea pulita, essenziale, un mix di tradizione e contemporaneità.

Non sarà tra i più venduti sul mercato online ma il materiale utilizzato è di qualità, garantito a vita e le finiture sono altrettanto curate. Il prezzo di questo prodotto non è di prima fascia ma rimane comunque competitivo.

Per chi è alla ricerca di un normale bidet per sostituire quello presente, nella guida per scegliere il miglior bidet proponiamo questo modello dalla Ceramica Dolomite, che si rivela un prodotto dal buon prezzo e costruito con materiali di qualità.

Pro
Design:

il suo design semplice e pulito lo rende ideale da inserire in qualsiasi bagno che disponga di sanitari di colore bianco.

Scarico a parete:

il nuovo bidet di Ceramica Dolomite è un modello con scarico a parete, caratteristica da tenere presente prima dell’acquisto.

Linea Gemma:

il bidet fa parte della linea Gemma di Ceramica Dolomite che comprende anche lavandino e water. Ma le sue linee essenziali lo rendono ideale anche con altri modelli di sanitari di altre marche.

Contro
Solo bidet:

nella confezione con cui viene spedito il bidet non sono compresi tubi di allacciamento e miscelatore dell’acqua.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come usare un bidet

 

Noi italiani ci vantiamo di essere i maggiori utilizzatori di bidet e spesso siamo soliti fare facili ironie sulle persone di altre nazioni; insomma, c’è il rischio di scatenare un vero e proprio incidente diplomatico. Certo è che tale sanitario non manca in nessun bagno degli italiani. Effettivamente è molto utile e consente un’igiene personale più approfondita. In sostanza il motto è “toglieteci tutto ma non il bidet”.

 

 

Quando si usa il bidet

Il bidet va usato, o almeno andrebbe usato ogni volta che c’è la necessità di lavarsi da quelle parti. E se non avete capito bene dove, possiamo fornirvi anche una cartina. Per esempio quando si espletano le funzioni corporali, per perfezionare l’egregio lavoro svolto dalla carta igienica, si può fare ricorso al bidet il quale vi regalerà abbondanti dosi d’acqua con la quale pulirsi e rinfrescarsi.

 

Quale sapone usare

Quando ci si lava, la sola acqua non basta, è ovvio. Voi vi fate la doccia senza usare il bagnoschiuma? Certamente no! Dunque, quando si fa il bidet bisogna usare il sapone. Sconsigliamo di usare quello comunemente impiegato per la pulizia delle mani e del viso così come sconsigliamo il bagnoschiuma. Molto meglio servirsi di un sapone intimo, più delicato e appositamente studiato. Aggiungiamo, senza entrare troppo nel dettaglio, che in commercio sono presenti saponi intimi sia per donna sia per uomo.

 

Regolare l’acqua

Quelle zone lì, sono delicate. A maggior ragione bisogna prestare attenzione non soltanto nella scelta del sapone intimo ma anche della giusta temperatura. Chiaramente se non volete saltare in piedi dal bidet, l’acqua non deve essere fredda ma neanche troppo calda. In definitiva la temperatura dovrebbe attestarsi sui 36 gradi. L’ideale sarebbe un bidet dotato di termomiscelatore ma in caso di assenza è una regolazione che si può effettuare manualmente.

 

Lavare non solo le parti intime

Sebbene il bidet sia stato pensato principalmente per l’igiene dei genitali e zone limitrofe, si presta anche ad altro. Servendosi del bidet, infatti, è possibile lavare anche i piedi. In questo caso non serve un sapone intimo.

 

 

Igienizzare il bidet

Considerata la delicatezza del compito che spetta al bidet, è importante che non si annidino batteri. Deve essere sempre ben pulito ed è consigliato l’uso quotidiano di prodotti disinfettanti come, ad esempio, l’Amuchina.

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (5 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status