fbpx

Il miglior bollitore teiera

Ultimo aggiornamento: 19.09.19

Bollitori teiere – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Risparmiare tempo nella preparazione di un buon tè è possibile grazie a un bollitore teiera. Questo prodotto consente di avere l’acqua alla giusta temperatura e di porre in infusione le foglie o il filtro della vostra bevanda preferita. Quali sono le caratteristiche che non devono mancare? Senza dubbio la sicurezza di materiali isolanti, specialmente nel manico, o una base anti surriscaldamento. La possibilità di usare il prodotto separatamente come bollitore e teiera permette di dare vita anche ad altre preparazioni. Per aiutarvi nella scelta, abbiamo pensato a una guida che metta in risalto i migliori prodotti sul mercato. Ci trovate il Bosch TTA2010, dalla linea moderna, in plastica resistente e costituito da due caraffe impilate. Ha la funzione “Keep warm” per mantenere l’acqua alla giusta temperatura. Il Klarstein Assam Express ha una struttura in vetro particolarmente elegante. La base consente di regolare il livello di calore che si vuol far raggiungere al liquido, a seconda della bevanda che si desidera preparare.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere un buon bollitore teiera

 

Chi è un estimatore del tè e ne beneficia tutti i giorni, può trovare utile acquistare un bollitore teiera che aiuti a ridurre il tempo di preparazione. Questo prodotto consente di avere l’acqua alla giusta temperatura e di porre direttamente al suo interno il tè in infusione.

Abbiamo ideato una guida per aiutarvi a scegliere il modello più valido sul mercato. Confrontate i prezzi per risparmiare sull’acquisto, senza dimenticare di dare un’occhiata alla qualità.

Guida all’acquisto

 

L’importanza dei giusti materiali

Se non ne fate solamente una questione di prezzo, nella scelta del bollitore teiera è indispensabile valutare innanzitutto i materiali utilizzati per fabbricarlo. Quelli più validi sono infatti gli unici a garantire che il prodotto avrà una lunga durata nel tempo.

I molto economici modelli in plastica sono anche leggeri ma proprio per questo tendono a rompersi più facilmente. Inoltre il calcare può rovinarne le pareti, per cui richiedono una manutenzione quotidiana. È importante verificare che la plastica usata sia atossica e che possa stare tranquillamente a contatto con l’acqua.

Il vetro, come componente della sola caraffa spesso removibile, garantisce l’assenza di elementi dannosi per la salute ma richiede una particolare attenzione nel maneggiarlo, data la sua fragilità.

Un discorso a parte meritano quelli in acciaio, dalla grande robustezza e dal costo più alto. Bollitori di questo tipo garantiscono una durata superiore e molto spesso richiedono un manico isolato termicamente che impedisca, a chi lo prende, di scottarsi.

Il filtro, all’interno, deve sempre essere in materiale inossidabile dato il suo costante contatto con l’acqua e le alte temperature.

 

I consumi

Chi pone come punti principali della propria classifica delle priorità l’ottenere tutto in poco tempo, non amerà aspettare molto per una buona tazza di tè. Per fortuna i bollitori teiere consentono di avere subito l’acqua calda e di dover attendere poco di più per l’infusione.

I consumi sono molto ridotti, specialmente se si fa attenzione a spegnere il dispositivo una volta raggiunta la temperatura desiderata. In caso contrario è possibile sceglierne uno che sia in grado di disattivarsi automaticamente dopo un certo lasso di tempo.

In questo modo è anche possibile avere la garanzia di sicurezza e non rischiare di dimenticare acceso un elettrodomestico che potrebbe causare danni se lasciato a sé.

Gli indispensabili extra

Se siete alla ricerca della migliore marca in commercio dovete valutare la possibilità di avere funzioni aggiuntive che rendano il bollitore teiera ancora più performante. Il già citato spegnimento automatico è indispensabile per ottimizzare il risparmio di corrente.

Molto importante anche la possibilità di regolare la temperatura e magari di mantenerla costante per un po’, se si vuole sbrigare qualche altra faccenda prima di concedersi il proprio momento di relax. Un modello più piccolo consentirà di non occupare troppo spazio sul tavolo al quale è destinato e di renderne anche più facile e veloce la pulizia. La presenza di un filtro aggiuntivo anticalcare, inoltre, eviterà barbosi interventi con l’aceto.

Prima di prendere la decisione finale, leggere la recensione che ne fanno altri acquirenti aiuterà a capire se la scelta è quella giusta o meno.

 

I migliori bollitori teiere del 2019

 

Ecco i cinque modelli che ci hanno maggiormente colpito e che riteniamo essere tra i migliori bollitori teiere del 2019. Fate una comparazione delle loro caratteristiche per trovare quello giusto per voi.

 

Prodotti raccomandati

 

Bosch TTA2010

 

Principale vantaggio:

La caratteristica più apprezzata dagli utenti è la possibilità di utilizzare questo articolo per un duplice scopo, come bollitore o come teiera. Questo è consentito grazie alla doppia caraffa e al modo con cui sono posizionabili l’una rispetto all’altra.

 

Principale svantaggio:

Una delle pecche di questo prodotto che emerge dalle opinioni degli utenti è il fatto che questo non si spenga in maniera automatica, bensì che sia necessario essere presenti onde causare un consumo eccessivo di elettricità.

 

Verdetto 9.8/10

Un acquisto che ha lasciato soddisfatti moltissimi utenti, quello firmato Bosch, che ancora una volta si conferma un’ottima scelta dal punto di vista della qualità e del prezzo.

Acquista su Amazon.it (€69,98)

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Bollitore o teiera?

Se siete amanti del tè e degli infusi, ma non rinunciate anche ad altre bevande solubili, probabilmente non sapete decidere quale tra le due, bollitore o teiera, sia l’articolo che fa per voi. Fortunatamente Bosch risolve questo problema pensando ad un oggetto adatto ad entrambi gli scopi.

Per fare questo troverete una base in metallo da collegare alla corrente che ha nella sua parte superiore l’incastro per la caraffa principale. Questa andrà riempita con acqua a sufficienza che verrà riscaldata fino all’ebollizione. In questo modo potrete poi riempire un’ulteriore caraffa più piccola che ha al suo interno il filtro pensato proprio per consentire l’infusione delle foglie del tè.

Il vantaggio è che l’acqua avanzata potrà essere utilizzata per molte altre preparazioni o per condividere una bevanda calda anche in compagnia.

Dati e materiali

Parliamo di numeri, vediamo insieme quali sono le specifiche di questo articolo che appare così vantaggioso dal punto di vista funzionale.

Un dato importante è sicuramente la potenza che, con i suoi 1500-1785 W, permette l’ebollizione dell’intera quantità di acqua in un tempo relativamente ristretto. L’acqua da scaldare è pari a 2L, capienza della caraffa maggiore, mentre sono 0,7 i litri della caraffa minore. Il cavo che userete per collegare il bollitore alla corrente è pensato per non doverlo trasportare durante l’utilizzo, così godrete del vostro tè in tutta sicurezza.

Infine, il design moderno è realizzato con delle eleganti rifiniture rosse, plastica traslucida per la caraffa, con le indicazioni sulla capienza, e acciaio inox per quanto riguarda la base.

 

Tecnologia Keep Warm

Gli amanti del tè sanno già che la prima regola è avere l’acqua ben calda e che questa si mantenga tale per il maggior tempo possibile. Se anche voi ogni volta che riscaldate dell’acqua avete l’impressione che si raffreddi troppo in fretta, questo articolo potrebbe fare per voi perché presenta una caratteristica particolare: la tecnologia Keep Warm.

Significa che, dopo aver raggiunto la temperatura massima e quindi l’ebollizione, la base mantiene calda l’acqua ancora per alcuni minuti, consentendovi una maggiore libertà in termini di tempo. Tutto questo avviene in automatico, non avrete quindi modo di disattivare questa opzione qualora non pensiate che faccia per voi.

In effetti alcuni utenti si sono lamentati di questo aspetto poiché obbliga a rimanere nelle vicinanze dell’oggetto stesso fino al completo spegnimento. Valutate se questo costituisce per voi un vantaggio o uno svantaggio al fine di effettuare la scelta migliore.

 

Acquista su Amazon.it (€69,98)

 

 

 

Klarstein Assam Express

 

Uno dei modelli più venduti è quello di Klarstein, che è un buon consiglio da dare a chi non sa quale bollitore teiera comprare. Si tratta di un prodotto in vetro, dalla linea elegante e dotato di un filtro in acciaio inox di grande resistenza.

Non ha fili e funziona grazie alla pratica base, dalla quale si può selezionare la temperatura adatta al tipo di bevanda che si vuole preparare. Può infatti essere usato semplicemente come bollitore per scaldare l’acqua per il caffè solubile o una buona cioccolata in tazza.

La capacità è di 1,5 litri per l’acqua e 1,2 litri per il tè: se ci si dimentica di mettervi il liquido e lo si aziona, il sistema di sicurezza gli impedirà di avviarsi e di bruciare il contenitore. Le vostre mani sono invece protette dal manico che non vi farà scottare quando lo impugnate.

La base con piedini antiscivolo ne garantisce l’aderenza alla superficie ed evita che il tavolo, sul quale lo si poggia, possa graffiarsi.

L’eleganza dell’articolo proposto da Klarstein è stata gradita dai tanti utenti che l’hanno acquistato e che hanno espresso pareri positivi al riguardo. Diamo uno sguardo ai suoi pregi e difetti, per aiutarvi a fare la scelta migliore.

Pro
Linea:

Si tratta di un prodotto dallo stile essenziale ma anche elegante, che costituirà un punto di pregio nella vostra cucina.

Materiali:

Il corpo è in solido vetro, mentre il filtro è in acciaio inox, ideale se si vuole avere a disposizione un bollitore che duri a lungo nel tempo e non crei ruggine.

Senza fili:

La caraffa si riscalda grazie alla base, dalla quale può essere facilmente rimossa. Potrete così portarla anche in un’altra stanza senza grosse difficoltà.

Sistema di sicurezza:

Se dimenticate di riempirlo d’acqua e lo azionate, il sistema di sicurezza ne bloccherà il funzionamento. Così non rischierete di bruciarlo e renderlo inutilizzabile.

Base:

È dotata di validi piedini antiscivolo, che garantiscono grande aderenza alla superficie d’appoggio ed evitano di graffiarla.

Contro
Temperatura:

Nonostante sia presente la funzione di mantenimento della temperatura, alcuni utenti ritengono sia troppo breve se si decide di posticipare la pausa di almeno un’ora.

 

Acquista su Amazon.it (€54,99)

 

 

 

Arendo A40506x50

 

Tra i nostri consigli d’acquisto non può mancare questo bollitore teiera di Arendo, perfetto per chi ama lo stile vintage e un po’ retrò. Il corpo interamente in acciaio ha infatti le sembianze di un oggetto di altri tempi e accontenta chi desidera aggiungere un particolare alla propria cucina.

Dotato di stazione base, è senza fili per cui può essere facilmente spostato senza troppi intralci. Ha una capacità di 1,8 litri, sufficiente per preparare una quantità soddisfacente di tazze di tè. Il livello dell’acqua può essere facilmente visualizzato grazie all’indicatore posto all’esterno e il beccuccio è dotato di un apposito filtro anticalcare che permette al prodotto di vivere più a lungo.

Il manico, molto caratteristico, è rivestito in materiale isolante di modo da impedire alle vostre mani di scottarsi. Un’ulteriore garanzia di sicurezza è data dal meccanismo che avvia lo spegnimento della base quando la caraffa viene staccata.

Lo stile vintage del bollitore teiera di Arendo può fare al caso vostro. Se non sapete dove acquistare un articolo del genere, consultate il nostro link che vi rimanda a un sito sul quale prenderlo a prezzi bassi. Intanto, ecco qui un elenco dei suoi lati positivi e negativi.

Pro
Materiali:

L’acciaio che ne costituisce il corpo garantisce lunga durata e grande solidità. Il manico è rivestito in materiale isolante, di modo da non farvi bruciare quando lo impugnate.

Stile:

Questo oggetto è caratterizzato da una linea vintage e retrò che farà la felicità di chi ama articoli di altri tempi. Potrete così aggiungere in cucina un tocco di antico.

Base:

Grazie alla sua presenza potrete riscaldare i liquidi molto facilmente e rimuovere la caraffa quando lo desiderate, senza dover rimanere nella stessa stanza.

Indicatore:

È trasparente e si trova di lato per consentirvi di visualizzare la quantità di acqua presente al suo interno.

Sicurezza:

La base si disattiva automaticamente quando la caraffa viene staccata: non rischierete di bruciarvi inavvertitamente se la dimenticate accesa.

Contro
Rumorosità:

Parecchi utenti sostengono che, quando è in funzione, produca un rumore eccessivo rispetto ad altri prodotti dello stesso genere.

Acquista su Amazon.it (€29,99)

 

 

 

Ariete AR2871

 

Una delle offerte più accattivanti è quella di Ariete che ha creato il suo bollitore teiera in collaborazione con Lipton. Il prodotto è molto elegante, all black e dalla tipica forma all’inglese. Le sue dimensioni molto compatte lo rendono ideale per una cucina non troppo grande o per un ufficio.

La sua capacità è quindi ridotta (solo 0,8 litri) ma basta a condividere una tazza di tè con un amico. Il bollitore teiera ha una base cordless che riesce a riscaldare l’acqua abbastanza velocemente, a detta di alcuni utenti. Il rumore prodotto invece risulta abbastanza fastidioso ma questa sembra essere una caratteristica comune a molti prodotti del genere.

La potenza utilizzata non è eccessiva: si attesta attorno ai 1.000-1.190 W e non comporta perciò grandi spese in fatto di energia. Molto utile la funzione di spegnimento automatico che garantisce la vostra sicurezza anche se lo dimenticate acceso.

Uno dei prodotti più economici ma anche più belli, quello di Ariete. Ricapitoliamo i vantaggi e gli svantaggi che comporta il suo acquisto.

Pro
Stile:

Questo bollitore teiera è in tipico stile inglese, caratterizzato dal colore nero e la marca “Lipton” presente su di un lato.

Dimensioni:

Sono compatte, per cui andrà bene per un ambiente come una piccola cucina o un ufficio.

Spegnimento automatico:

Grazie a questa funzione è possibile garantire la propria sicurezza, qualora lo dimentichiate acceso.

Contro
Rumorosità:

Sembra essere abbastanza fastidioso il rumore prodotto durante il funzionamento, anche se questo elemento caratterizza molti articoli simili in commercio.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Trebs 99270

 

Un modo intelligente per individuare come scegliere un buon bollitore teiera è verificare cosa ne pensano gli utenti che l’hanno già acquistato. Questo modello di Trebs, per esempio, sembra essere molto gradito ed è realizzato in acciaio inox e vetro, ideale per una cucina moderna.

La base senza fili permette di regolare la temperatura desiderata scegliendola tra le quattro disponibili. Una volta raggiunta quella ideale, consente di mantenerla per un tempo sufficiente affinché si possa consumare una bevanda calda.

La capacità di 1,7 litri fa sì che più persone possano consumare una buona tazza di tè. Il filtro incorporato diminuisce il tempo impiegato per la preparazione perché permette di porre in infusione le foglie direttamente al suo interno.

Il manico, rivestito di materiale isolante, impedisce alle mani di bruciarsi quando impugnate il bollitore. Allo stesso modo la protezione anti surriscaldamento evita che avvengano spiacevoli incidenti a causa di un malfunzionamento.

Diamo di nuovo un’occhiata ai suoi pro e contro, così da stabilire se si tratti di un prodotto potenzialmente interessante per l’acquisto.

Pro
Materiali:

Prevalgono l’acciaio inox e il vetro, che gli conferiscono anche una linea molto moderna.

Funzioni:

La base permette di mantenere la temperatura costante, quando è stata raggiunta, per poter utilizzare l’acqua in un momento successivo.

Sicurezza:

Il manico è rivestito in materiale isolante ed evita che vi bruciate quando lo impugnate. Inoltre una protezione specifica protegge da eventuali surriscaldamenti.

Contro
Costo:

Non si tratta di uno dei bollitori teiera più economici in circolazione.

Acquista su Amazon.it (€128,69)

 

 

 

Bosch TTA2010

 

Chi desidera risparmiare tempo può usare un bollitore teiera per preparare una buona tazza di bevanda calda. Mettendo in infusione le foglie o il filtro direttamente al suo interno si può ottenere un risultato in un lasso di tempo inferiore.

La grande soddisfazione degli utenti ci ha portato a prediligere il Bosch TTA2010 come migliore bollitore teiera tra quelli venduti online. Questo modello, pur essendo in plastica, appare di grande qualità e ha un aspetto attraente che può dare un tocco in più alla cucina.

Il suo grande vantaggio sta nel poter essere usato separatamente come bollitore o teiera: si compone infatti di due caraffe impilate che sono indipendenti l’una dall’altra. Quella più grande, da 2 litri, può servire a tenere l’acqua alla giusta temperatura anche per altre preparazioni.

Il prodotto possiede infatti la funzione “Keep warm” che scatta appena l’acqua ha raggiunto la temperatura giusta ma lascia acceso il bollitore, cosa che non soddisfa una parte di utenti.

Nella nostra guida per scegliere il miglior bollitore teiera abbiamo incluso prodotti che possono aiutarvi a ottimizzare il vostro tempo. Tra questi risalta quello di Bosch, ideale per chi vuole unire l’estetica all’utilità. Andiamo a esaminare nel dettaglio i suoi pregi e difetti.

Pro
Doppia funzione:

Il grande vantaggio di questo articolo sta nel poter essere usato separatamente come bollitore e come teiera. È infatti costituito da due caraffe, impilate l’una sull’altra, del tutto indipendenti. Non sarete così costretti a preparare solo il tè ma potrete avere a disposizione acqua calda per altri preparati.

Capienza:

Il contenitore più grande ha una capienza di 2 litri, per cui può tenere in caldo una grande quantità di liquido per ogni esigenza.

Funzioni:

Molto utile la “Keep Warm”, che scatta appena l’acqua ha raggiunto la giusta temperatura e la mantiene in quelle condizioni per un certo lasso di tempo. Se vorrete rimandare l’ora della pausa, non dovrete ripetere l’operazione.

Contro
Stand-by:

Il bollitore non si spegne automaticamente, per cui dovrete essere presenti quando è in azione, se non volete aumentare i vostri consumi di corrente elettrica.

 

Acquista su Amazon.it (€69,98)

 

 

 

Come utilizzare un bollitore teiera

 

Il tè è una delle bevande più apprezzate nel mondo intero. Contrariamente a quanto si possa pensare non è solamente diffusa nel Regno Unito e in Asia ma viene bevuta fin dall’antichità nella maggior parte dei Paesi del mondo. Come è facile intuire, dunque, le varietà di tè presenti sul mercato sono innumerevoli ma condividono tutte un punto in comune estremamente importante, la preparazione con acqua calda.

 

 

Acqua calda

Nonostante esistano diversi modi di preparare l’acqua da utilizzare per il tè, non si tratta sempre del modo migliore il più veloce. C’è chi la riscalda in microonde, chi preferisce utilizzare il fornello del gas e, infine, chi utilizza una nuova tipologia di prodotti pensata appositamente per gli appassionati del tè: i bollitori.

 

Cos’è un bollitore teiera?

Se non avete mai sentito parlare di questi dispositivi, vi spieghiamo brevemente cosa sono. Si tratta di teiere più o meno capienti in grado di sfruttare l’energia elettrica per riscaldare l’acqua al loro interno in breve tempo. Il loro funzionamento è estremamente semplice e veloce, pertanto, sempre più utenti preferiscono utilizzarli per ottimizzare i tempi.

Chi ha fretta, per esempio, di recarsi a lavoro ma non vuole rinunciare a una tazza di tè alla giusta temperatura, oppure chi ha degli ospiti e non vuole farli attendere troppo per servire un tè raffinato, potrebbe considerare l’acquisto di un bollitore.

 

Che modello scegliere

I più comuni ed economici sono i bollitori in plastica, tuttavia, sebbene siano i più diffusi hanno qualche piccolo difetto come per esempio la formazione di calcare all’interno che costringe a una manutenzione quotidiana. Inoltre, si rompono molto più facilmente rispetto a quelli in vetro e in acciaio.

Il nostro consiglio è di optare per modelli in acciaio che rappresentano un punto d’incontro tra costo e qualità, poiché non richiedono una manutenzione intensiva e sono molto più resistenti alle temperature che il dispositivo raggiunge.

 

Funzionamento semplice

I bollitori vantano una semplicità di utilizzo disarmante, permettendo anche a chi è negato con la tecnologia di utilizzarli con successo. Dopo aver pulito il vostro nuovo bollitore non dovrete far altro che riempire il contenitore con la quantità di acqua desiderata, inserire le foglie di tè o il filtro nell’apposito contenitore e, dopo aver collegato il dispositivo alla corrente elettrica, premere il pulsante di accensione.

Quando l’acqua raggiungerà la giusta temperatura il dispositivo si spegnerà automaticamente e potrete versarvi una gustosa tazza di tè.

 

 

Manutenzione e pulizia

Sebbene i modelli in acciaio siano molto più longevi rispetto a quelli in plastica, dovrete comunque prendere degli accorgimenti se non volete rovinare il vostro bollitore. Non lavate il prodotto con sapone o detergente dal momento che potrebbero contaminare il contenitore e alterare i sapori, assicuratevi quindi di pulirlo solo con acqua corrente ogni due o tre giorni. Inoltre, vi sconsigliamo di lasciarlo collegato alla corrente elettrica per evitare accensioni accidentali.

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (5 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status