Il miglior hard disk esterno

Ultimo aggiornamento: 15.08.18

Hard disk esterni – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Tra gli hard disk esterni analizzati, due ci hanno colpito di più. Western Digital non smentisce la fama di offrire ottimi prodotti a prezzi convenienti con questo WD Elements STSHX-M101TCBM, dove potrai archiviare velocemente un’incredibile quantità di file grazie alla capacità di 2 TB. Compatto, silenzioso, Maxtor STSHX-M101TCBM da 2,5″ ha un ottimo rapporto qualità/prezzo, 1 TB di spazio in un involucro leggero e particolarmente piacevole a vedersi. Entrambi supportano l’USB 3.0.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior hard disk esterno

 

Nonostante la sempre più grande diffusione dei servizi cloud per l’archiviazione dei dati, un disco fisso esterno è un accessorio del quale è ancora piuttosto difficile fare a meno. Sia che tu voglia avere un backup dei tuoi documenti, sia che desideri un archivio con film e musica, un hard disk si rivela un valido compagno hi-tech.

Il mercato propone decine di modelli con tecnologie, dimensioni e capacità differenti. Nella nostra guida abbiamo suddiviso le caratteristiche di cui tenere conto al momento dell’acquisto nonché stilato la classifica dei cinque migliori hard disk esterni a nostro giudizio, di cui forniamo una recensione per valutarne pro e contro.

 

1

 

Guida all’acquisto

 

Velocità e tipo

Questi dispositivi si dividono in due grandi categorie: gli hard disk meccanici tradizionali e quelli SSD, ovvero i dischi allo stato solido. I primi vantano capacità di memoria più ampie (anche se il divario si sta riducendo) ma sono di dimensioni più grandi e sono più delicati e a rischio rottura in caso di urti.

Gli SSD, invece, sono molto leggeri, di dimensioni estremamente compatte e hanno una più alta resistenza a eventuali colpi; di contro però, a parità di memoria disponibile, hanno prezzi ancora piuttosto elevati soprattutto se optii per tagli superiori ai 250 GB.

Concentrandoci sui modelli meccanici, a loro volta si dividono in dischi da 2,5” autoalimentati e da 3,5”. I primi, che sono quelli più diffusi, funzionano “assorbendo” l’energia dal computer una volta collegati alla porta USB e normalmente vantano dimensioni molto compatte, tali da renderli più facilmente trasportabili.

Quelli da 3,5” sono più grandi e ingombranti e necessitano di essere collegati alla presa di corrente. Questo ne limita la trasportabilità e l’utilizzo in mobilità ma, di contro, li rende più economici e in grado di assicurare una velocità in lettura e scrittura di dati più elevata.

 

Tipo di trasferimento

Come detto, gli hard disk dialogano con computer e altri dispositivi elettronici (console di gioco, televisori e lettori multimediali) tramite porta USB. La totalità dei modelli realizzati dalle migliori marche e in vendita sul mercato adottano lo standard USB 2.0 ma sono sempre di più quelli che supportano anche l’USB 3.0.

Quest’ultimo assicura una velocità di trasferimento dei dati molto più elevata: fino a 5 GB al secondo contro i circa 500 MB della versione 2.0. Naturalmente anche il computer o il dispositivo multimediale deve essere in grado di supportare questo standard.

Esistono anche dischi fissi con un terzo tipo di porta, la Thunderbolt, utilizzata quasi esclusivamente dai computer di Apple. Anche questo standard garantisce elevate velocità di trasferimento ma è diffuso solo sui Mac, che rappresentano una nicchia del mercato, e in media hanno prezzi piuttosto elevati.

2

 

Livello avanzato

A chiudere il quadro ci sono gli hard disk di rete, ovvero in grado di collegarsi tramite un cavo Ethernet a un router. Questa operazione viene fatta per permettere a tutti i dispositivi connessi alla rete di visualizzare i contenuti archiviati sul disco fisso.

Si tratta di una soluzione che ha una certa diffusione in ambito lavorativo ma che, eventualmente, può essere applicata anche a casa per agevolare la condivisione dei file multimediali, come film e musica, che possono essere riprodotti in streaming da PC, smartphone, tablet e così via.

Ultima annotazione sui tagli disponibili, con lo standard che ormai si sta attestando tra i 500 GB e 1 TB. Il nostro consiglio è di non scendere sotto queste misure: confronta prezzi, noterai come la differenza di spesa sia davvero esigua. Avrai così sempre tutto lo spazio di cui necessiti per archiviare i file a cui tieni e non dovrai, in un futuro immediato, scegliere e acquistare un secondo hard disk.

 

I migliori hard disk esterni del 2018

 

Un hard disk esterno è un accessorio quasi indispensabile per chi è in possesso di un computer, dato che la memoria d’archivio sembra non bastare mai. Impara a scegliere bene quale acquistare grazie ai nostri consigli d’acquisto e non dovrai mai pentirti del denaro speso.

 

Prodotti raccomandati

 

WD WDBU6Y0020BBK Elements

Principale vantaggio:

Si tratta di un HDD che spicca per la capacità di archiviazione notevole: si può scegliere fra diverse versioni che vanno da 500 GB a ben 4 TB, l’ideale per utenti con tanti file multimediali da salvare o trasferire.

 

Principale svantaggio:

Il cavetto di collegamento potrebbe rivelarsi troppo corto per qualcuno.

 

Verdetto 9.9/10

L’hard disk esterno WD Elements è stato estremamente apprezzato dai consumatori. Supporta lo standard USB 3.0 per trasferire i dati 10 volte più velocemente di un 2.0. Retrocompatibile, va bene per Windows e Mac. Compatto e non troppo pesante, è autoalimentato, per cui non va collegato alla presa di corrente.

Acquista su Amazon.it (€86)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Capacità

Campione di vendite online, questo hard disk esterno ha tutte le carte in regola per soddisfare anche gli utenti più esigenti, per esempio la notevole capacità di archiviazione che, al giorno d’oggi, pare non essere mai abbastanza. Cliccando sul link suggerito si verrà reindirizzati alla pagina del modello da 2 TB ma, in realtà, è possibile scegliere fra diverse opzioni, da 500 GB fino a 4 TB!

Per dare un’idea, 1 TB corrisponde a 1.000 GB: in altre parole, su un HDD da 1 TB è possibile riversare il contenuto di circa 1.500 CD ROM, oppure oltre 100.000 foto o 300.000 canzoni.

Naturalmente, molto dipende dal “peso” di ogni singolo file: lo stesso discorso vale per i film. Se ipotizziamo che un film in HD occupi 5 GB di spazio, allora su un HDD da 1 TB vanno 200 film.

Se si sceglie il modello da 2 TB tutti questi numeri chiaramente vanno raddoppiati o quadruplicati nel caso del modello da 4 TB. Parliamo quindi di prodotti pensati non per chi fa un uso sporadico del PC ma per utenti che non si fermano mai e hanno sempre bisogno di conservare e spostare una mole notevole di file, specialmente multimediali.

Velocità

Un altro parametro da tenere in considerazione per acquistare un buon hard disk esterno è proprio la velocità di trasferimento di tutti i dati memorizzati. Oggi nessuno ha più voglia di aspettare decine di minuti per fare il back-up di dati o per trasferire da un dispositivo all’altro gigabyte su gigabyte di contenuti.

Uno dei punti di forza di questo HDD è l’interfaccia USB 3.0 che non sarà la più moderna 3.1 ma garantisce comunque significativi vantaggi rispetto allo standard 2.0 ormai diventato obsoleto. Si pensi che la massima velocità teorica di trasferimento USB 2.0 è di 480 Mb/s, mentre quella USB 3.0 è oltre dieci volte superiore, 5 Gb/s: per esempio, bastano pochi secondi per trasferire un film, contro le decine di minuti di un modello USB 2.0.

Un aspetto importante da segnalare è che lo standard 3.0 è perfettamente compatibile con quello precedente. Va ricordata anche un’altra cosa: per sfruttare questa velocità c’è bisogno che anche l’altro dispositivo a cui si collega l’hard disk abbia una porta che supporti lo stesso standard.

Chi è in cerca di prestazioni superiori deve probabilmente valutare l’acquisto di un’unità di memoria a stato solido SSD.

 

Altre caratteristiche

Tra le altre caratteristiche da segnalare, ricordiamo che l’HDD WD Elements è formattato NTFS ed è compatibile con Windows 10, 8, 7, Vista, XP. Per i Mac bisogna riformattarlo.

Come tutti i migliori modelli, anche questo hard disk è autoalimentato, cioè funziona semplicemente connettendolo al computer o a un altro dispositivo USB, per cui non sarà necessario collegarlo alla presa di corrente.

Un aspetto positivamente evidenziato dagli utenti è il peso e l’ingombro ridotto di questo modello, considerando la capacità di archiviazione. Il prodotto viene venduto insieme al software WD SmartWare Pro che serve per effettuare il back-up dei dati in maniera organizzata anche su cloud. È però un programma in prova gratuita di un mese.

 

Acquista su Amazon.it (€86)

 

 

 

Maxtor STSHX-M101TCBM 

 

L’hard disk esterno Maxtor ha tutto quello che serve per accontentare anche gli utenti più esigenti, a cominciare dal prezzo decisamente conveniente, l’ideale per chi vuole spendere il meno possibile per un dispositivo del genere.

Si tratta di un HDD con un’ottima capienza di 1 TB che dovrebbe essere sufficiente a memorizzare una discreta mole di file per liberare spazio sul computer o effettuare il back up.

Uno dei punti di forza di questo modello è lo standard USB 3.0 che non solo è compatibile con quelli precedenti ma, soprattutto, permette di trasferire i file molto velocemente, fino a dieci volte di più rispetto ai modelli USB 2.0; l’ideale specialmente per i file di grosse dimensioni, come film o video in Full HD.

Per quanto riguarda le dimensioni, si tratta di un hard disk molto compatto e leggerissimo, perciò può essere trasportato ovunque senza problemi, anche in tasca.

L’HDD Maxtor si autoalimenta, per cui non va caricato separatamente, basta collegarlo al PC o a un altro dispositivo dove si trovano i file da trasferire.

Tra gli altri vantaggi da sottolineare, la presenza di un software che permette di gestire il backup, e la grande silenziosità durante il trasferimento dei dati.

Questo Maxtor è tra gli hard disk esterni più venduti e apprezzati dai consumatori. Rivediamo i motivi del suo successo.

Pro
Qualità/prezzo:

Se stai cercando un HDD completo e di qualità ma non vuoi spendere molto, dai un’occhiata a questo modello. Potrebbe essere quello che fa per te.

Capienza:

La capienza di 1 TB, pari a 1.000 GB, dovrebbe essere ampiamente sufficiente a soddisfare le esigenze della maggior parte degli utenti.

USB 3.0:

Non è importante solamente immagazzinare la maggior quantità possibile di dati ma anche trasferirli in breve tempo. Lo standard USB 3.0 presente in questo Maxtor assicura un trasferimento fino a dieci volte più veloce di un modello USB 2.0.

Silenzioso:

Come fanno notare molti utenti, questo dispositivo brilla anche per la notevole silenziosità durante il trasferimento.

Contro
Materiali:

I materiali utilizzati per l’involucro non appaiono di primissima qualità. 

 

Acquista su Amazon.it (€46)

 

 

 

Samsung M3

 

2.Samsung M3 1TBTra gli hard disk esterni Samsung più venduti dell’anno figura anche questo modello, particolarmente apprezzato dagli utenti per le sue dimensioni molto ridotte.

Lo spessore, infatti, è inferiore al centimetro e per il resto appare poco più grande di un blocco di post-it. Potrai portarlo con te non solo inserendolo nella borsa del portatile, ma anche direttamente nella tasca del jeans o della giacca.

Basta collegarlo al proprio computer (supporta tutti i principali sistemi operativi) perché sia pronto all’uso, usando il cavetto USB da 30 cm presente nella confezione. Il dispositivo si alimenta tramite la stessa porta USB 3.0 che serve per un rapido trasferimento dei file, è molto silenzioso e non scalda tanto neanche in fase di scrittura, a meno di non essere sottoposto a uno sforzo davvero intensivo per lunghissimo tempo.

L’hard disk esterno ha infine una velocità di scrittura su disco di 5400 rpm e una capienza classica di 1 terabyte.

Nella nostra guida per scegliere il miglior hard disk esterno dell’anno non poteva mancare un prodotto Samsung. L’M3 che trovi al secondo posto della nostra classifica è anche più economico del modello visto prima. Rileggi quali sono le altre sue caratteristiche.

Pro
Rapporto qualità/prezzo:

Le prestazioni che il Samsung M3 ti garantisce vanno associate al prezzo accessibile al quale lo puoi trovare sul mercato rendendo il prodotto, nel complesso, uno dei migliori dell\'anno a nostro giudizio.

USB 3.0:

Se vuoi la massima velocità di trasferimento dei dati, con l’hard disk esterno Samsung rimarrai soddisfatto grazie allo standard USB 3.0 che viene supportato.

Comodità:

L’hard disk esterno Samsung M3 presenta dimensioni ridottissime – puoi metterlo anche in tasca – che ti permetteranno di portarlo tranquillamente ovunque.

Capacità:

Il modello in questione dispone di 1 TB di memoria di archiviazione che ti consente di immagazzinare un’enorme quantità di dati che non sai dove tenere.

Contro
Custodia:

Non è presente una custodia dove inserire l’hard disk; va acquistata a parte.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Toshiba Canvio Basics

 

3.Toshiba HDTB310EK3AA Canvio Basics 1TBSul terzo gradino del nostro podio si è posizionato uno tra i migliori hard disk esterni Toshiba venduti online, un modello dalla capienza di 1 terabyte caratterizzato da un design gradevole e grande leggerezza: appena 150 grammi di peso.

Si connette ai computer (ma anche a consolle, televisori di ultima generazione, router dotati di tale possibilità…) mediante porta USB 3.0, ovviamente retrocompatibile con l’ancora molto diffusa USB 2.0.

Viene consegnato formattato in NTFS per un utilizzo immediato con computer dotati di sistema operativo Windows o Linux, mentre per poter essere utilizzato con dispositivi che montano il sistema Mac OSX bisogna prima riformattarlo in FAT32 o in exFAT.

È dotato di un semplice LED blu che non dà fastidio e di quattro gommini che ne aumentano la stabilità anche su superfici molto lisce. È molto silenzioso e non si scalda velocemente e viene consegnato con un cavo USB leggermente più lungo della media, di quasi 40 cm.

Il Toshiba è uno degli hard disk più venduti online e apprezzati dai consumatori. Ecco, in breve, quali sono i motivi di questo successo.

Pro
Prezzo:

Si tratta di un prodotto che puoi acquistare a prezzi bassi sul mercato e quindi è adatto a te se non intendi spendere una grossa cifra per un dispositivo simile, pur possedendo tutte quelle qualità che ti garantiscono performance affidabili.

Prestazioni:

Come detto, l’hard disk esterno Toshiba ti garantisce grande affidabilità; è infatti dotato della connettività USB 3.0 che assicura prestazioni massime nel trasferimento di file anche molto grandi e grazie allo storage da 1 TB lo spazio di archiviazione che ti serve non manca affatto.

Praticità:

Non avrai nessun problema quando si tratterà di trasportare il dispositivo nella borsa del PC perché il modello è compatto con dimensioni ridotte e peso altrettanto minimo.

Contro
Cavetto:

Il cavetto di collegamento è corto e potresti trovarlo di qualità non eccelsa.

Acquista su Amazon.it (€50,98)

 

 

 

Intenso Memory 2 Move

 

5.Intenso Memory 2 Move 1TBSe giunto a questo punto non sei ancora certo di come scegliere un buon hard disk esterno da 1 tb, perché non optare per il miglior hard disk esterno con Wi-Fi? Avrai a disposizione una funzionalità in più, molto utile per condividere film, musica, documenti e tanto altro ancora con tutti i componenti della famiglia o i coinquilini.

Da spento, funziona come tutti gli altri finora analizzati. Da acceso, è un media server che permette di visualizzare i dati tramite Wi-Fi non solo da tutti i computer di casa, ma anche da smartphone, tablet e internet TV.

È estremamente compatibile ed è molto raro avere problemi in tal senso, qualunque sia il produttore del nostro dispositivo. Molto utili i vari LED e le dettagliate istruzioni in italiano.

Peccato per il cavo USB davvero troppo corto e per i software integrati che non sono eccezionali.

Il nuovo hard disk esterno Memory 2 Move della Intenso è l’ultimo prodotto che ti abbiamo consigliato di considerare se sei alla ricerca di una buona unità di archiviazione. Ti riepiloghiamo brevemente i pro e i contro del modello.

Pro
Wi-Fi:

La presenza del Wi-Fi rende il dispositivo Intenso comodo perché ti consente, per esempio, di trasferire i tuoi dati preferiti direttamente dal PC all’hard disk esterno e non prima su un altro supporto. Inoltre il Wi-Fi funge anche da modem.

Qualità/prezzo:

Considerando che si tratta di un HDD con Wi-Fi, connettività USB 3.0 super veloce e spazio di archiviazione da 1 TB, il nuovo hard disk esterno Intenso vanta anche un prezzo interessante.

Contro
Cavetto:

Come accade anche per diversi altri modelli, anche in questo caso il cavetto in dotazione potrebbe risultare troppo piccolo per le tue esigenze.

Software:

Potresti trovare il software che usa l’hard disk esterno Intenso migliorabile in alcune sue funzioni.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

WD WDBU6Y0020BBK Elements 

 

A vincere la nostra classifica è quello che riteniamo essere il miglior hard disk esterno da 2tb sul mercato. Proprio la capienza, in un momento storico in cui imperversano i modelli da 1 terabyte, giunti al massimo livello di sviluppo possibile, è la principale nota lieta del dispositivo, capace di ottenerla senza rinunciare a nulla in termini di design, ingombro e velocità di trasmissione dati.

Seppure leggermente più pesante di altri hard disk esterni presentati nella nostra guida, il prodotto è comunque ben compatto e comodo da portare in qualsiasi tracolla o borsa del computer.

Esteticamente si presenta bene, con gli angoli arrotondati e il tradizionale colore nero. Ha quattro gommini ai bordi che lo rendono stabile una volta appoggiato su una superficie liscia, così non rischiamo di farlo cadere accidentalmente.

Ovviamente, ha una veloce uscita USB 3.0 con la quale si interfaccia senza problemi con tutte le principali tipologie di sistema operativo.

Prodotto di straordinaria qualità, l’hard disk esterno Elements Portable della WD si è rivelato, anche in forza dei pareri straordinariamente soddisfatti di tanti consumatori, il miglior prodotto di quest’anno. Ripercorriamo brevemente quali sono i sui punti di forza e di debolezza.

Pro
USB 3.0:

L’hard disk WD supporta lo standard USB 3.0 che non solo è retro compatibile con l’USB 2.0 ma ti permette di avere un trasferimento dei dati veloce.

Spazio di archiviazione:

Lo storage che l’hard disk esterno WB ti consente di avere è di 2 TB e dovrebbe risultare ampiamente sufficiente a immagazzinare tutti i tuoi dati per il back up e per liberare spazio sul PC.

Dimensioni:

Troverai apprezzabili le dimensioni ridotte del dispositivo che, grazie anche alla sua grande leggerezza, ti consentiranno di trasportarlo comodamente con te occupando il minor spazio possibile.

Software di backup:

Anche se solo in prova gratuita per trenta giorni, all’interno della confezione trovi il software che ti consentirà di fare il necessario back up al tuo PC.

Contro
Cavetto:

Potresti trovare il cavetto di collegamento in dotazione troppo corto per le tue necessità.

 

Acquista su Amazon.it (€86)

 

 

 

Come usare un hard disk esterno

 

Una buona soluzione per avere un backup sempre aggiornato dei propri dati presenti su un Pc desktop o su un notebook è dotarsi di un hard disk esterno. Ma anche quando il disco fisso presente all’interno di questi due device dovesse cominciare a esaurire lo spazio di archiviazione ecco che un modello esterno diventa una scelta quasi obbligatoria e semplice per non dover cambiare il disco interno con tutto quello che ne consegue.

Da 2,5 o 3,5 pollici

Di hard disk esterni sul mercato ce ne sono davvero a bizzeffe. Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza per determinare quale sia il modello migliore in base alle proprie esigenze. Gli hard disk esterni si dividono in due macro categorie che ne definiscono la dimensione.

I modelli da 3,5 pollici sono i più voluminosi, ma di norma anche i meno costosi nel rapporto prezzo/gigabyte, e vengono preferiti da chi ha bisogno di aumentare lo spazio di archiviazione del proprio Pc desktop e dunque difficilmente tale hard disk uscirà da casa. Le versioni da 2,5 pollici sono molto compatte, spesso utilizzano i costosi dischi SSD e sono scelti per lo più da chi ha necessità di avere sempre con sé i dati in esso contenuti.

 

SSD e dischi rotanti

I dischi fissi interni presenti sul mercato, attualmente sono di due tipi: SSD o con piatti (o dischi) che vengono letti da una testina. Anche per quanto riguarda gli hard disk esterni esiste tale differenza. I modelli con SSD (Solid State Drive) si basano su memorie flash su cui vengono scritti i dati.

Questi tipi di dischi sono praticamente indistruttibili, in quanto non ci sono parti meccaniche in movimento e che possono deteriorarsi con il tempo. Però, l’altro lato della medaglia è che sono ben più costosi dei dischi con piatti e, anche se le cose stanno cambiando, non hanno capacità di archiviazione al pari degli altri modelli. Gli hard disk con piatti sono quindi molto meno costosi, ma sono più esposti a rotture varie con conseguente perdita dei dati presenti.

L’involucro

Essendo prodotti che si utilizzano per lo più al di fuori delle mura di casa, gli hard disk esterni di buona fattura devono essere protetti da chassis che ne garantiscano la totale incolumità in caso di urti o, peggio, cadute accidentali. Se questo problema non si pone con hard disk esterni basati su dischi SSD, al contrario i capienti HDD con piatti devono avere un involucro ben resistente, ma neanche troppo pesante perché questo tipo di hard disk molto probabilmente verrà trasportato in uno zaino o nella borsa del lavoro.

 

Le connessioni

Gli hard disk esterni si devono, per forza di cose collegare a un Pc o a un notebook. La connessione più utilizzata è la USB, ma in questo caso è da verificare quale versione di USB adotta il proprio Pc o notebook. Se questi offrono una USB 3.0 si dovrà acquistare un modello di hard disk con questa interfaccia, per sfruttare tutta la velocità di trasferimento dei dati offerta.

È da sottolineare che le connessioni USB sono retro compatibili tra di loro, ovvero un disco, ad esempio con USB 3.0, può tranquillamente essere utilizzato con un Pc o notebook dotato di porte USB 2.0 o 1.0, ma non si utilizzerà la velocità di connessione offerta dall’hard disk ma quella proposta della porte del Pc o notebook a cui verrà collegato.

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

 

WD My Passport for Mac

 

4.WD My Passport for Mac 1TBSe ti stai chiedendo quale hard disk esterno per Mac comprare, hai due possibilità: comprarne uno normale e formattarlo in FAT32, con tutti i limiti del formato ma il vantaggio di tenere la compatibilità con Windows, o acquistare questo modello della WD formattato in HFS+, ovvero nel formato nativo dei Mac.

Tale formato offre indiscussi vantaggi agli utenti Mac, ma non è compatibile con Windows. Si può comunque pensare a una doppia partizione per poterlo utilizzare con entrambi i sistemi.

Il pregio dell’hard disk esterno per Mac sta anche nei software forniti, che permettono di compiere operazioni avanzate, legate al backup dei dati e alla crittografia delle informazioni più sensibili.

Capienza e velocità sono comparabili a quelle dei due modelli precedenti. Il disco ha spazio per circa 1 terabyte di informazioni, che vengono trasferiti tramite porta USB 3.0.

Se hai un Mac ma non sai dove acquistare un buon hard disk esterno, questo prodotto potrebbe fare al caso tuo. Rileggi quali sono le sue caratteristiche principali.

 

Pro

Nessuna formattazione necessaria: Si tratta di un hard disk esterno che appena collegato al Mac è subito operativo e non necessita di alcuna scomoda formattazione preventiva da parte tua anche se lo vuoi usare per backup.

Prestazioni: Silenzioso, veloce grazie alla compatibilità USB 3.0 (oltre che 2.0), l’hard disk esterno WD My Passport dispone di 1 TB di memoria che ti consente uno spazio molto ampio per archiviare i tuoi dati più importanti.

Design: Compatto, leggero, sottile e quindi comodo da trasportare, l’hard disk esterno WD My Passport ha anche un design particolarmente accattivante.

 

Contro

Materiali: Pur avendo l’aspetto di un hard disk di alluminio, il materiale che riveste l’involucro è, in realtà, plastica.

Connessione USB: La connessione USB non è la standard mini USB o micro USB e il suo cavetto specifico potrebbe non andare bene per altre unità di archiviazione esterne se eventualmente le possiedi.

 

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Subscribe  
Notify of
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (12 votes, average: 4.75 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.