I 11 Migliori Libri di Stephen King del 2022

Ultimo aggiornamento: 17.08.22

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

 

Libro di Stephen King – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensione

 

Un libro di Stephen King è il miglior regalo che potete fare a un appassionato di letteratura fantastica, in particolare del sottogenere horror. La nostra guida vi aiuterà a conoscere meglio questo autore e le sue opere, inoltre troverete utili consigli d’acquisto su come scegliere un buon libro di Stephen King tra tutti quelli attualmente disponibili sul mercato librario, inclusi i titoli venduti online. A seguire troverete la recensione dei cinque titoli più richiesti al momento, considerati dagli acquirenti i migliori libri di Stephen King del 2022. Tra questi spiccano soprattutto 22.11.63, riportato all’attenzione del grande pubblico grazie alla miniserie TV interpretata da James Franco, e It, che insieme a Shining è uno dei romanzi horror più famosi tra tutti quelli scritti da King.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

I 11 Migliori Libri di Stephen King – Classifica 2022

 

A seguire troverete la recensione dei titoli più venduti al momento, ma non è possibile stilare una vera e propria classifica per stabilire quale sia il libro più bello di Stephen King, soprattutto se siete già degli appassionati fan di questo incredibile scrittore.

L’unica raccomandazione, quindi, è quella di assecondare i propri gusti e, per i possessori di kindle e tablet, dare anche un’occhiata alle offerte per quanto riguarda le edizioni e-book.

 

1. 22.11.63 Stephen King

 

Nel libro 22.11.63, Stephen King usa l’espediente dei viaggi nel tempo per offrire al lettore un ritratto fedele della vita di provincia nell’America degli anni ’60, mostrandone sia gli aspetti positivi sia quelli negativi.

La trama è decisamente coinvolgente: Jake Epping, un professore di liceo, scopre un varco temporale che trasporta chi lo attraversa nello stesso luogo, ma indietro nel passato fino all’anno 1958. Il proprietario del locale dove è situato il varco, allora, convince Jake a mettere in atto un incredibile tentativo di salvare la vita al presidente Kennedy. Ma nella storia sono affrontati temi che in America sono ancora molto scottanti, come la segregazione razziale, i tabù sessuali e l’ipocrisia del perbenismo e della morale.

La prima edizione di 22.11.63 risale al 2011, ma nel 2016 è tornato all’attenzione del grande pubblico grazie a un adattamento televisivo dove Jake Epping è interpretato in modo magistrale dall’attore James Franco.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. It Stephen King

 

Il romanzo horror It è forse uno dei libri di Stephen King più famosi, dal quale sono stati tratti ben due adattamenti: una miniserie televisiva del 1990 di grande successo, con il famoso attore Tim Curry nelle vesti del diabolico clown Pennywise, e due film. Il primo presentato nelle sale cinematografiche nell’ottobre del 2017 e il secondo programmato per l’autunno del 2022.

A parte la componente horror, It è stato apprezzato dalla critica soprattutto per i numerosi elementi comuni alla letteratura di formazione, dovuti alla bravura che l’autore possiede nel raccontare l’infanzia. Grazie a questa dote, infatti, Stephen King è stato spesso paragonato a Charles Dickens, anche se ha spesso dichiarato, con molta modestia, di sentirsi inadeguato al confronto.

Il libro è disponibile sia in edizione cartacea sia in formato e-book, ed è uno dei titoli che non possono assolutamente mancare nella biblioteca dei fan di questo prolifico autore.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Pet Sematary Stephen King

 

Con il romanzo Pet Sematary restiamo sempre nel filone del genere horror. Anche questo libro, pubblicato nel 1983, ha avuto una trasposizione cinematografica di successo, nonostante il cast fosse privo di attori di grande rilievo.

La storia, come ammesso dall’autore stesso, è ispirata a un racconto popolare inglese del 1902, The Monkey’s Paw, riguardante una leggendaria zampa mummificata di scimmia in grado di esaudire tre desideri. In Pet Sematary Stephen King rielabora il motivo e ne altera gli elementi, incentrando il racconto su un cimitero degli animali situato nei pressi di un antico cimitero indiano, il quale ha l’arcano potere di far risorgere i morti in esso seppelliti.

La storia cela risvolti macabri ovviamente, alla pari del racconto The Monkey’s Paw, e offre un serio spunto di riflessione sul concetto di fato e sull’eventuale possibilità di cambiare il corso di determinati eventi senza però calcolare le eventuali conseguenze derivanti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Il Miglio Verde Stephen King

 

La prima edizione de Il miglio verde risale al 1996, in forma di romanzo a puntate scritto in corso di pubblicazione, secondo una tradizione letteraria anglosassone molto in voga nel diciannovesimo secolo. Il romanzo, poi, venne successivamente pubblicato in volume unico in edizione economica.

La storia appartiene ai sottogeneri della dark fantasy e urban fantasy, e prende le mosse dal protagonista Paul Edgecombe, ormai anziano, raccontare la propria vita e il proprio lavoro come capo delle guardie nel braccio della morte del carcere di Cold Mountain. Il “miglio verde”, infatti, è il soprannome dato all’ultimo miglio percorso dai condannati a morte nei corridoi del Blocco E, il cui pavimento è appunto verde.

Sia i lettori appassionati di King, sia coloro che non hanno letto il libro ma hanno visto l’adattamento cinematografico, interpretato da uno strepitoso Tom Hanks, hanno amato moltissimo questo romanzo, così atipico rispetto alle altre storie dark dell’autore.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Stagioni Diverse Stephen King

 

Stagioni diverse è il titolo della seconda raccolta di racconti scritti da Stephen King, e la sua prima edizione risale al 1982. Nel libro sono contenuti quattro racconti: Rita Hayworth e la redenzione di Shawshank, Un ragazzo sveglio, Il Corpo e Il metodo di respirazione.

Tre di questi racconti sono diventati film di grande successo: Stand By Me, tratto da Il Corpo, L’allievo, tratto da Un ragazzo sveglio e interpretato da sir Ian McKellen e Joshua Jackson, e il più famoso di tutti, Le ali della libertà, tratto da Rita Hayworth e la redenzione di Shawshank, magistralmente interpretato da Morgan Freeman e Tim Robbins.

Grazie agli adattamenti cinematografici, queste storie sono note e apprezzate anche da coloro che non hanno mai letto il libro, e hanno fatto da stimolo per la scoperta di una parte delle opere di Stephen King che erano ancora poco note ai non americani.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. Shining

 

La prima posizione di questa rassegna del miglior libro di Stephen King è occupata da Shining, che già nel titolo così conciso ed emblematico invita a sfogliare le pagine per scoprire cosa si celi tra le righe.

La trama può sembrare inizialmente piuttosto contorta, ma è invece abbastanza lineare, e tratta di Jack Torrance, uno scrittore fallito che accetta di diventare il nuovo guardiano dell’albergo di montagna Overlook, dove si trasferisce per comodità con la sua famiglia, ovvero la moglie e il figlio piccolo, ignaro della situazione macabra e oscura che li aspetta.

Durante le prime pagine vengono delineate con dovizia le caratteristiche di ogni personaggio, grazie a uno stile che appare assai lento per chi non è abituato a questa struttura narrativa. Ciò nonostante, se si vuole fare una comparazione con altre opere dello stesso Stephen King, questo è un lavoro horror/thriller coinvolgente e ricco di indagini simboliche e psicologiche.

 

Pro

Indagini psicologiche: Un romanzo che, oltre allo svolgimento classico della trama, unisce e nasconde alcuni approfondimenti psicologici e simbolici che toccano la sfera emotiva del lettore, permettendo un coinvolgimento maggiore nel racconto.

Economico: Che scegliate la copertina rigida oppure quella flessibile, il costo resta abbastanza contenuto. Questo soprattutto se si considera che Shining è uno dei più celebri bestseller di Stephen King venduti online.

Equilibrato: La divisione delle scene più paurose con il resto del testo è congeniale per offrire una lettura scorrevole e d’impatto.

 

Contro

Struttura narrativa: Le prime pagine del libro, poiché illustrano e introducono il contesto e i personaggi, possono risultare assai noiose per quanti non sono abituati a questa struttura narrativa.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. 22.11.63

 

Gli amanti delle narrazione di stampo storico, ma pur sempre al limite del fantascientifico, potranno apprezzare questo scritto di Stephen King, praticamente uno degli ultimi di sua pubblicazione.

La trama avvincente vede il protagonista trentacinquenne Jake Epping, professore di inglese in una scuola americana, vivere tra passato e futuro, grazie a un segreto che il suo migliore amico Al cela nel retrobottega del suo negozio.

Grazie a questi espedienti, lo scrittore è riuscito a realizzare un nuovo libro che esamina anche le figure celebri di Elvis Presley e James Dean, oltre che quella cesura storica che è stata l’assassinio di Kennedy.

Ci sono tuttavia da considerare dei punti di debolezza: da un lato lo stile può apparire noioso per chi non è abituato a questa struttura narrativa. Dall’altro, la traduzione italiana, a cura di Wu Ming, è in alcune parti poco fedele alla copia in inglese del testo.

 

Pro

Originale: Quanti sono indecisi se comprare una nuova opera letteraria e non sanno dove acquistare un libro valido, allora possono dare una chance a questa pubblicazione di Stephen King. Si tratta di un testo originale e ricco di spunti storici, rivisitazioni e ipotesi complottistiche interessanti.

Conveniente: Il costo è particolarmente basso, perciò adatto a chi non dispone di un budget elevato ma ama leggere romanzi prima di andare a letto.

 

Contro

Stile: Lo stile tipico di Stephen King è questa volta più marcato, perciò, chi non è abituato a questa narrativa, troverà la lettura noiosa.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

8. Misery

 

Nella classifica dei più apprezzati è considerato come il migliore libro di Stephen King per quanto riguarda il genere psicologico: Misery è un testo che cattura una pagina dopo l’altra.

Lo scrittore è riuscito a mettere in atto un’analisi accurata di ogni personaggio, giocando sulle sfumature della follia e della lucidità dei protagonisti, offrendo un romanzo dalla narrazione intrecciata, che cattura quanti desiderano immergersi in uno scritto simile.

Il particolare mordente dato dalla penna di Stephen King ha anche appassionato gli amanti del cinema, infatti nel 1990 uscì nelle sale l’omonimo film diretto da Rob Reiner, che fu un successo sia per la critica e sia per il pubblico.

Tuttavia, questa edizione non è delle più affascinanti, a partire dalla copertina dai colori un po’ spenti e finendo anche con la qualità della carta e quindi con la resistenza del libro. Bisognerà prestare maggiore attenzione nel conservare correttamente il testo ed evitare che si rovini a causa della polvere.

 

Pro

Psicologico: Un romanzo dalle forti connotazioni horror, che vanta un racconto strutturato in maniera psicologica, sondando le ombre dei protagonisti e giocando tra follia e lucidità.

Scorrevole: La tipologia di scrittura adottata da Stephen King è fluida e avvolgente, infatti appassiona quanti amano leggere un libro tutto d’un fiato.

Trasposizione al cinema: Un’altra peculiarità di questo titolo è che, oltre a essere stato apprezzato dal pubblico e dalla critica, è stato trasposto anche al cinema, quindi, una volta terminata la lettura, potrete godervi anche il lungometraggio.

 

Contro

Qualità della stampa: La rilegatura e la qualità della carta lasciano un po’ a desiderare, perciò bisogna conservare il libro nel miglior modo possibile.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

9. L’istituto

 

Se avete apprezzato la verve di questo fantastico scrittore fin dalle sue prime pubblicazioni, ma ora non sapete quale libro di Stephen King comprare, allora “L’Istituto” può essere la soluzione adatta per voi.

Nelle pagine di questo testo, l’autore struttura una narrazione sulla falsariga di “It”, prendendo in mano il racconto di un gruppo di ragazzini provenienti dal Minnesota e intenzionati a sconfiggere il male che si cela nell’ombra.

Il filone è quello dell’horror e del thriller, infatti la tensione rimane palpabile fin dalle prime pagine, regalando anche un excursus psicologico di ogni bambino, con scene violente e pericolose, ma anche altre particolarmente spaventose.

Un testo crudo, realistico, che si dipana in quasi 600 pagine. Nonostante questo, c’è un elemento che potrebbe farvi storcere il naso: la rilegatura non è delle migliori, infatti alcune pagine potrebbero essere tagliate o stampate in modo sbagliato.

 

Pro

Stile: La tecnica adoperata da Stephen King, nella scrittura di questo romanzo, mantiene alta la tensione, offrendo ai lettori uno scritto che incuriosisce anche per la cura dei termini utilizzati.

Suggestivo: La trama può sembrare che ricalchi la falsariga di “It” ma nel corso delle pagine si differenzia per diversi elementi strutturali, che rendono il racconto molto suggestivo e pauroso.

Lunghezza: Se cercate un volume corposo da almeno 400 pagine, con cui intrattenervi durante un viaggio, ecco la soluzione che fa per voi.

 

Contro

Stampa: Un suo punto di debolezza è la tipologia di stampa di questa edizione. Infatti, alcune pagine potrebbero risultare tagliate o rovinate.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

10. La lunga marcia

 

Questo romanzo fa parte di quella lista di titoli che Stephen King ha scritto sotto lo pseudonimo di Richard Bachman, anche se in questa edizione è presente il suo vero nome.

La narrazione fluida e l’ambientazione a tratti distopica lasciano poco spazio all’immaginazione: il racconto in cui ci si immerge può sembrare semplice e prevedibile nella forma, ma avvincente e denso nel contenuto.

L’autore sfrutta questo testo per approfondire e sondare temi un po’ lontani dal classico genere horror a cui ha abituato i suoi lettori, perché analizza elementi fondamentali come lo stress e l’istinto di sopravvivenza.

Lo fa raccontando di un gruppo di 100 ragazzi volontari che, con la promessa di vincere e di ottenere tutto ciò che vorranno per il resto della vita, dovranno affrontare una lunga camminata che parte dal Canada e dovrebbe terminare a Boston.

Tra l’altro, questo è anche il libro più economico della classifica, perciò dategli una chance se volete leggere un romanzo accattivante.

 

Pro

Ambientazione: Siete stanchi di leggere i classici racconti futuristici o fantastici? Allora questo romanzo scritto da Stephen King vi farà piacere, in primis per l’ambientazione particolare, caratterizzata da colori distopici.

Temi affrontati: A differenza di altri titoli, l’autore di queste pagine decide di affrontare temi come l’ansia, lo stress e l’istinto di sopravvivenza. Insomma, tutti elementi rappresentativi dell’essere umano.

Economico: Si tratta di un libro conveniente, soprattutto perché, oltre la qualità della narrazione, vanta prezzi bassi, quindi è adatto per tutti.

 

Contro

Rilegatura: La casa editrice di questa edizione del romanzo può aver tralasciato alcuni dettagli in questa pubblicazione, utilizzando un sistema di rilegatura poco resistente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

11. Cose preziose

 

Ultimo titolo, presente nella nostra rassegna dei migliori libri di Stephen King, è “Cose preziose”, un romanzo molto pratico, che racconta esperienze della vita di tutti giorni, ma con un quid in più.

La tranquillità di Castle Rock, la cittadina dove si svolge l’intera narrazione, un giorno viene scombussolata dall’arrivo di Leland Gaunt, un personaggio molto particolare che decide di aprire un negozio in cui vende e acquista pezzi rari.

Il carattere sfuggente e l’alone di mistero, che circonda l’emporio, catturano lentamente ogni componente di quella piccola comunità, causando un vero e proprio effetto devastante a catena.

Le cosiddette “cose preziose” lo sono per davvero, ma non si tratta di oro o di diamanti, o almeno non solo di questi: per Gaunt la merce di scambio è anche l’anima. Insomma, questo corposo volume, che vanta numerosi pareri positivi dalla critica e dai lettori, vi interesserà se siete amanti del mistero, anche se lo stile narrativo può risultare un po’ lento.

 

Pro

Misterioso: Quanti apprezzano romanzi thriller e horror, caratterizzati da una punta di mistero, non possono lasciarsi scappare questo titolo a tratti enigmatico, che lascia spazio anche alla fantasia.

Verosimile: La storia raccontata e i dettagli riguardanti la cittadina vantano una certa verosimiglianza con la vita quotidiana e con la realtà. Questo permette una più facile e immediata immedesimazione.

Nuovo: Si tratta di un romanzo thriller non proprio recente, ma che ha la peculiarità di avere una storia apparentemente semplice e soprattutto diversa da quanto si può trovare sul mercato.

 

Contro

Stile: Alcuni storceranno un po’ il naso a causa dello stile narrativo piuttosto lento adottato da Stephen King. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere il miglior libro di Stephen King?

 

Se invece non avete alcuna familiarità con le sue opere e volete capire quale libro di Stephen King comprare, magari per fare un regalo gradito, allora troverete molto utile la tabella di comparazione che confronta prezzi, pregi e difetti delle edizioni più richieste al momento, e quindi ai primi posti nella classifica relativa al miglior libro di Stephen King.

 

 

Cenni biografici

Stephen Edwin King è nato a Portland, nello stato americano del Maine, il 21 settembre del 1947 ed è ritenuto dalla critica letteraria uno dei più celebri autori di letteratura fantastica del XX e XXI secolo.

A causa dell’abbandono della famiglia da parte del padre, quando era ancora in tenerissima età, Stephen King ebbe un’infanzia povera. Nonostante ciò la madre, con grandi sacrifici, riuscì ad assicurare a lui e al fratello una buona educazione, guidandoli anche all’ascolto di buona musica e interessandoli alla letteratura.

Oltre che dall’abbandono da parte del padre, l’infanzia dello scrittore fu segnata anche da un altro evento funesto, la morte di un suo amico, che venne travolto da un treno proprio davanti ai suoi occhi quando aveva appena quattro anni.

Nel 1974 Stephen King pubblica il romanzo horror Carrie, con il quale dà ufficialmente inizio alla sua carriera di successo, che conta più di ottanta opere pubblicate tra romanzi e racconti, alcuni dei quali con lo pseudonimo di Richard Bachman.

 

Non solo horror

I libri di Stephen King sono stati profondamente influenzati dalle letture della sua giovinezza, e in particolar modo da Edgar Allan Poe, Howard Phillips Lovecraft, Ray Bradbury e Richard Matheson, tutti nomi di prima grandezza nel panorama della fantascienza e dell’orrore. A Carrie, infatti, sono seguiti altri due libri che hanno riscosso un successo ancora maggiore, considerati oggi pietre miliari nella produzione letteraria dell’autore: Le Notti di Salem e Shining.

Ma nonostante la particolare predilezione di Stephen King per le storie horror, lo scrittore si è cimentato anche in altri generi, come dimostrato dai romanzi Il Miglio Verde e Rita Hayworth e la redenzione di Shawshank, dai quali sono stati tratti due film di successo interpretati da attori di grosso calibro, come Tom Hanks, Morgan Freeman e Tim Robbins.

 

 

Paragonato a Charles Dickens

I libri di Stephen King hanno venduto oltre 500 milioni di copie e hanno conosciuto una miriade di adattamenti, sia cinematografici sia per la TV. L’autore, a lungo sottovalutato dalla critica per il suo stile di scrittura semplice e di facile accesso, è considerato oggi uno dei grandi esponenti della cultura popolare degli ultimi due secoli.

La dote di Stephen King che ha colpito maggiormente la critica, inoltre, al punto da averlo paragonato a Charles Dickens, è la sua incredibile capacità nel raccontare l’infanzia e, di conseguenza, di arricchire le sue storie con tutti gli elementi fondamentali del classico romanzo di formazione.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia, Romania e Canada.

Buono ed Economico © 2022. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status