Se vuoi la migliore esperienza di navigazione, apri la pagina nell'app.

Il miglior pallone da basket

Ultimo aggiornamento: 20.09.18

 

Palloni da basket – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Gli appassionati di basket difficilmente resisteranno alla tentazione di recarsi al campetto per fare due tiri a canestro o organizzare accese sfide 3 contro 3. Dato che ci sono tantissimi palloni da basket venduti online, abbiamo creato questa pagina per dare una mano ai cestisti a scegliere quello giusto facendo un buon investimento. Nel caso però non si abbia il tempo di leggerla, possiamo subito indirizzare gli interessati verso lo Spalding – Pallone da basket TF150, progettato appositamente per il gioco sull’asfalto e dal prezzo molto conveniente. In alternativa si potrà optare per il modello Spalding, Pallone NBA Grafitti Outdoor, firmato NBA che potrà essere un bel regalo per ogni ragazzo appassionato dello sport.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior pallone da basket

 

Terzo tempo, arresto e tiro, crossover, no look pass e magari anche una bella schiacciata rovesciata. Tutte mosse che al campetto possono incutere serio timore nei propri avversari e ammirazione nei compagni di squadra. Per farle però è necessario un pallone da basket che abbia un rimbalzo adeguato e un buon grip, altrimenti si rischierà di fare figuracce degne di finire su Shaqtin’ A Fool.

Sul mercato si possono trovare diversi modelli creati dalla migliore marca, per questo suggeriamo di fare un confronto tra i prezzi prima di comprarne uno. Consultando questa pagina sarà possibile capire quali sono le caratteristiche principali da cercare in un pallone da basket, in modo da fare l’acquisto giusto ad un prezzo conveniente.

Guida all’acquisto

 

Indoor o outdoor

Mettiamo le cose in chiaro: purtroppo nel caso siete over 30 e non avete mai giocato a basket sarà davvero difficile che qualche squadra vi prenda anche solo per fare qualche sessione di allenamento. Per questo a chi si è appassionato tardi a questo fantastico sport non resta che il duro terreno del campetto, ideale per distruggersi le caviglie in compagnia degli amici. In questo caso suggeriamo di acquistare un pallone da basket adatto al gioco outdoor, con un rimbalzo controllato e che possa resistere all’impatto con l’asfalto.

Solitamente questi modelli tendono a sgonfiarsi un po’ dopo qualche partita, l’importante è che siano di buona qualità in modo da poterli rimettere in sesto semplicemente usando una pompa con ago. Nel caso invece si alleni una squadra di basket e si cercano palloni per la pratica, si dovrà optare per un modello indoor, anche se questi potrebbero costare un po’ di più delle loro controparti. Un pallone per l’outdoor può essere usato anche indoor e viceversa, anche se i più esperti noteranno sicuramente la differenza.

 

Grip

Le dita insaccate sono un grande classico di ogni partita di basket, specialmente al campetto dove si gioca senza arbitro, senza regole e spesso senza il minimo riguardo per la propria incolumità e quella degli altri quando si va a rimbalzo. Per evitare in parte il problema è bene scegliere un pallone con un buon grip che può essere maneggiato senza che risulti troppo duro. Allo stesso modo il grip aiuta nel controllo durante il palleggio, la ricezione e soprattutto il tiro. Ovvio che questo non farà miracoli nel caso non si abbiano dei buoni fondamentali, ma di sicuro non scivolerà dalle mani mentre si sta eseguendo un movimento offensivo cruciale.

 

Design e dimensioni

Il “playground” è un luogo frequentato prevalentemente in primavera o d’estate, perché si sa che il trinomio basket-pioggia-freddo non è proprio il massimo. Inoltre chi abita in un condomino non potrà certo montare un canestro regolamentare in salotto e potrà optare solo per le classiche palline con canestro in miniatura. Queste non sono necessariamente un male, anzi possono essere divertenti passatempi che possono allenare la precisione al tiro. Inoltre sono un regalo molto bello per un bambino, dato che la pallina sarà più adatta alle sue manine.

Solitamente i kit comprendenti palla e canestro hanno diversi design, spesso ispirati a squadre di basket della NBA o magari dell’Eurolega, così si potrà scegliere quello preferito. Adesso è arrivato il momento di passare alla recensione dei prodotti in classifica, scelti in base al loro rapporto qualità-prezzo e al gradimento degli utenti.

 

Le migliori palle da basket del 2018

 

Nei nostri consigli d’acquisto abbiamo visto come scegliere una buona palla da basket, quindi non resta altro da fare che comprare quella giusta. Chi vuole fare una comparazione tra le offerte dei modelli più venduti, potrà continuare a leggere qui di seguito. In questo modo potrà acquistare la migliore palla da basket per le proprie esigenze senza spendere troppo.

 

Prodotti raccomandati

 

Spalding TF150

 

Il pallone da basket 7 di Spalding è da sempre uno dei più venduti online per il suo ottimo rapporto qualità-prezzo. Si adatta molto bene a tutti gli amanti dei “playground” cittadini, grazie al suo ottimo grip e la gomma usata per produrlo.

Queste caratteristiche permettono un palleggio preciso, inoltre fanno in modo che la presa sulla palla sia sempre salda, così non scivolerà via durante un tiro in sospensione o in terzo tempo. Il pallone arriverà sgonfio, quindi suggeriamo ai cestisti di procurarsi una pompa con ago per gonfiarlo.

Consigliamo di non esagerare però, perché altrimenti potrebbe avere un rimbalzo eccessivo sia sull’asfalto sia sul ferro. Bisogna anche contare che il terreno dei playground è abbastanza duro, quindi il pallone potrebbe sgonfiarsi un po’ nel caso si faccia un utilizzo intensivo.

Se cercate una guida per scegliere il miglior pallone da basket, l’avete appena trovata. Abbiamo selezionato gli attrezzi più interessati e ne abbiamo analizzato pregi e difetti che non mancheremo di illustrarvi, a cominciare da quelli che riguardano il pallone TF150.

Pro
Prezzo:

Il pallone in questione può vantare un buon rapporto tra costo e qualità messa nella sua realizzazione.

Grip:

È un pallone che difficilmente scivola da mano, anche se sudata.

Palleggio:

La costruzione del pallone è tale da fornire un palleggio preciso, apprezzato dai giocatori che l’hanno provato.

Contro
Tatto:

La sensazione al tatto non è delle più piacevoli, si sente di avere tra le mani un pallone economico.

Acquista su Amazon.it (€15,86)

 

 

 

Spalding NBA Grafitti Outdoor

 

Se si cerca qualcosa di alternativo al classico colore arancione chiaro o scuro dei palloni da basket allora si potrà optare per questo modello di Spalding. Il logo della NBA stampato potrà essere davvero apprezzato da tutti i fan del basket di stampo statunitense che vogliono andare al campetto a fare due tiri.

I simboli disegnati ricordano vagamente i graffiti sui muri dei playground delle grandi città americane e potranno essere davvero graditi da un ragazzo appassionato dello sport. Infatti molti utenti lo consigliano per fare un regalo, anche perché il suo look lo rende molto piacevole da vedere anche se lo si tiene in una stanza.

Il grip è abbastanza buono e permette di avere un buon controllo del tiro, nella ricezione e nel palleggio. Dopo un po’ di utilizzi tenderà a sgonfiarsi, per questo consigliamo di avere una pompa con ago a portata di mano.

Per restare nell’ambito dei palloni venduti a prezzi bassi, vi proponiamo il nuovo NBA Graffiti Outdoor. Chiaramente non è per i professionisti ma se l’idea è quella di andare a fare due tiri al campetto sotto casa, c’è di che divertirsi.

Pro
Look:

È un pallone non solo divertente per giocare ma anche bello da vedere, ottimo quindi per adornare la cameretta.

Presa:

La sfera ha tra le sue caratteristiche quella di restare ben salda tra le mani.

Contro
Delicato:

Risente eccessivamente dell\'usura, soprattutto sui campi in cemento.

Tenuta:

Secondo i pareri di diverse persone, il pallone richiede spesso di essere rigonfiato perché tende a perdere l’aria con l’utilizzo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Nike Dominate

 

Tra i migliori palloni da basket del 2018 non poteva certo mancare uno targato Nike, la marca che ha prodotto più calzature per atleti NBA delle triple messe da Steph Curry durante le ultime stagioni. Questo pallone da basket davvero economico, si propone di accontentare tutti gli sportivi amatori che il fine settimana preferiscono il duro asfalto del playground all’erba sintetica del campetto di calcio.

Il design con la classica ala della Dea può fare la felicità degli amanti di questo marchio, inoltre il grip di buona qualità rimane integro anche dopo svariati utilizzi. Tiene molto bene la pressione, fattore importante quando si gioca d’estate sotto il sole cocente.

Come molti palloni da basket arriverà sgonfio, inoltre dopo un po’ di partite potrebbe perdere in durezza. Suggeriamo quindi di munirsi di una pompa, nel caso non la si possieda.

Siamo giunti al pallone più economico che abbiamo da proporvi, si tratta del Nike Dominate, brand che non ha certo bisogno di presentazioni. Abbiamo messo l’attrezzo sotto la nostra lente di ingrandimento e abbiamo individuato pregi e difetti. Leggeteli e decidete se comprarlo. Se lo ritenete opportuno e volere sapere dove acquistare il pallone Nike, cliccate sul link più sotto.

Pro
Tenuta:

Il pallone ha dato prova di restare gonfio anche dopo tantissime ore di gioco.

Grip:

Più che soddisfacente la presa, considerato anche che si tratta di un attrezzo non professionale.

Contro
Peso:

Alcuni giocatori hanno fatto notare come il pallone sia troppo leggero.

Usura:

Ha una scarsa resistenza all\'usura, meglio evitare di giocarci sui campi in cemento.

Acquista su Amazon.it (€21,88)

 

 

 

Molten Bgm 7X 

 

Chi non sa quale pallone da basket comprare e ne cerca uno firmato FIBA potrà optare per questo modello di Molten. La marca è abbastanza conosciuta per la qualità dei palloni da basket che possono essere utilizzati sia outdoor sia indoor, sebbene a volte siano venduti a dei prezzi abbastanza alti.

L’articolo potrebbe essere un buon acquisto nel caso si gestisca o si alleni una squadra di basket e si voglia procurare ai propri atleti un pallone di qualità per gli allenamenti o le partitelle. Le dimensioni del pallone sono più piccole di quelle regolamentari, ma questo non è necessariamente un difetto specialmente per chi ha le mani molto grandi.

Così si potrà avere un controllo più preciso sul pallone, anche grazie all’ottimo grip. Bisogna solo stare attenti a gonfiarlo perché pare che la valvola non sia di altissima qualità.

Chi frequenta i campi da basket è probabile che abbia già avuto modo di confrontarsi con un pallone Molten. Noi ve ne proponiamo uno che per chi gioca a livello amatoriale può andar bene.

Pro
Controllo:

Il pallone si fa apprezzare per la qualità del controllo, anche grazie a un grip più che apprezzabile.

Versatile:

Il produttore si raccomanda di usare il pallone solo indoor, ma sono tanti i commenti entusiasti di persone che sono soddisfatte anche per la resa outdoor.

Contro
Valvola:

Una delle poche cose che ha deluso di questo pallone, è la valvola, visti alcuni problemi riscontrati in fase di gonfiaggio.

Acquista su Amazon.it (€25,82)

 

 

 

Spalding Team Chicago Bulls 83-172Z

 

Ecco un modello ideale per chi cerca una palla da basket 5 con canestro da regalare ai più piccoli per portarli a fare due tiri in casa e farli appassionare allo sport. Nonostante i Bulls non se la passino molto bene da un pezzo, rimane comunque la loro leggenda che rimarrà negli annali del basket in eterno grazie alle gesta di Michael Jordan, Scottie Pippen e Dennis Rodman.

I colori brillanti del pallone saranno molto graditi dai piccoli, inoltre il logo della squadra è stampato molto bene sulla palla e potrà resistere a parecchi mesi di utilizzo. Il piccolo canestro potrà essere appeso nella cameretta dei bambini che potranno divertirsi senza fare danni.

Poi ovviamente quando iniziano a schiacciare dei Tomahawk forse è il caso di portarli al campetto con un pallone più serio, ma fino a quel momento questo può andare più che bene.

Per i più piccoli c’è lo Spalding (taglia 5), un pallone che reca il logo di una delle più celebri squadre della NBA, che in passato ha avuto tra le sue fila mostri sacri come Michael Jordan.

Pro
Estetica:

Il look di questo pallone saprà conquistare i bambini nonché tutti i fans della squadra di Chicago.

Rimbalzo:

Il pallone si comporta bene al contatto con il suolo, restituendo buoni rimbalzi.

Contro
Plastica:

Al tatto si avverte immediatamente che i materiali sono economici.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare il pallone da basket

 

I più forti giocano in NBA ma anche in Europa, Italia compresa, non ce la caviamo tanto male con il basket. Sebbene non sia uno sport che da noi possa far registrare i numeri del calcio, in termini di pubblico e soldi, c’è una considerevole quantità di appassionati che seguono e praticano questo sport. In quest’ultimo caso, che cosa serve? Almeno un canestro e un pallone da basket.

 

 

La taglia del pallone

I palloni da basket hanno diverse taglie, cinque per essere precisi, che vanno scelte tenendo conto dell’età del giocatore.

La prima misura è per i bimbi di 3 anni che magari non saranno in grado di fare una schiacciata ma sapranno comunque come divertirsi con il pallone. La taglia 3 è per i bambini di età compresa tra i 4 e i 6 anni mentre dai 7 ai 12 si deve usare la 5.

Nel caso degli adulti si fa anche una distinzione di genere. Per le squadre femminili, dai 12 anni in su, si usa la taglia 6. Le squadre maschili, sempre dai 12 anni in poi, usano la taglia 7.

 

Indoor o outdoor

I palloni da basket possono essere realizzati in diversi materiali. A livello professionale si usano quelli in vero cuoio, adatti solo per giocare indoor. Ma un pallone da basket può essere realizzato anche in materiale sintetico, come la gomma o altri derivati plastici.

Questi ultimi si prestano meglio al gioco outdoor, dunque sul campetto del quartiere o sul retro della casa.

E se si gioca sia in palestra sia in strada? In questo caso il giusto compromesso può essere dato da un modello in cuoio sintetico, resistente e con un rimbalzo più che apprezzabile.

 

Toccate il pallone con mano

Per scegliere con cura il pallone da basket, indipendentemente dal materiale, è importante averlo tra le mani e spieghiamo subito il motivo. Il rivestimento antiscivolo è diverso da marca a marca e non ha a che fare con il materiale. L’intensità dei granuli varia, ecco perché è importante tastare la sfera e cercare di capire che tipo di presa offre.

 

 

Le regole della Federazione italiana di Basket

Secondo il regolamento della Federazione Italiana di Basket, il pallone deve presentare una serie di caratteristiche per essere regolamentare; vediamole. Innanzitutto deve essere di colore arancione e delle scanalature nere devono formare otto spicchi. Quanto ai materiali, può essere di cuoio, gomma o altri materiali sintetici. Non entreremo nei dettagli ma altri parametri da rispettare sono la circonferenza, il peso e la pressione.

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Subscribe  
Notify of
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.