Il miglior pelapatate

Ultimo aggiornamento: 27.11.20

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

Pelapatate – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

Twinzee TW-JP-1 è un utensile utile per pulire e tagliare ogni tipo di verdura. L’oggetto è dotato sia di una lama liscia per eliminare la buccia, sia di una lama sagomata per tagliare a julienne tutto ciò che desideri. Un altro pelapatate molto apprezzato dagli utenti è Lurch 10093, che risulta essere pratico e maneggevole da utilizzare, grazie alla sua impugnatura morbida in silicone che è antiscivolo; inoltre il prezzo è molto vantaggioso e competitivo.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere il miglior pelapatate

 

Un valido aiuto in cucina quando si devono eliminare le bucce ti permette di essere più veloce nella preparazione dei tuoi piatti. La nostra guida può indirizzarti nella scelta del pelapatate più adatto a te: confronta prezzi e formati e dai un’occhiata alla nostra classifica per trovare la migliore marca sul mercato.

Guida all’acquisto

 

A mano o elettrico

La scelta del pelapatate può dipendere molto dalla fascia di prezzo entro la quale vuoi attenerti. Se sei disposto a impiegare la forza delle braccia può bastarti un modello da usare manualmente che è senza dubbio il più economico.

Attrezzi del genere sono costituiti da un manico ergonomico che permette di impugnarli con sicurezza e da una lama di diverso tipo che consente di asportare la buccia da patate e frutta. Questi pelapatate non ti consentono di finire in breve il lavoro in quanto puoi dedicarti a un ortaggio alla volta.

Se desideri agire più velocemente puoi prediligere un modello a manovella che ti consenta di infilare la patata per lungo e di tagliarla a spirale rendendola già pronta alla cottura.

Se sei disposto a spendere di più per guadagnare in termini di tempo puoi scegliere invece un modello elettrico. Questo è solitamente costituito da una base sulla quale situare l’ortaggio o il frutto che verrà poi fermato da un apice. Una volta posizionata la lama, basterà avviare la sua azione tramite un pulsante.

In questo caso accertati che l’oggetto supporti un alimentatore perché il semplice impiego delle batterie potrebbe non essere sufficiente a farlo agire per bene.

 

Tipo di lama

Specialmente nei modelli manuali è molto importante il tipo di lama in dotazione. Essa deve innanzitutto essere in acciaio inossidabile che possa essere lavata più volte senza arrugginirsi.

Per le patate in particolar modo è utile quella montata su strutture a due bracci e a forma di ypsilon perché così può scivolare meglio sull’ortaggio.

Un bordo seghettato è più indicato per le verdure a buccia sottile come i pomodori perché riesce a eliminarne la scorza senza andare troppo in profondità.

Se se ne fa un uso costante è bene accertarsi che ne siano disponibili alcune di ricambio in dotazione di modo da poter utilizzare a lungo il pelapatate senza doverlo sostituire.

Alcuni modelli presentano anche lame laterali che sono utili per eliminare i puntini neri delle patate prima di effettuare il vero e proprio lavoro.

L’importanza del manico

Sempre a proposito dei pelapatate manuali è bene accertarsi del tipo di manico in dotazione. Merita importanza la recensione che ne fanno gli utenti ma in generale è preferibile non orientarsi su quelli di metallo e di legno.

I primi infatti possono non essere facili da manovrare mentre i secondi sono spesso luogo dove si annidano i batteri. Molto buoni sono invece quelli in plastica, nylon o silicone che sono solitamente morbidi ed ergonomici.

Inoltre danno un tocco di colore alla tua cucina perché disponibili in diverse tonalità che ti offrono una scelta per abbinare questo utensile al tuo arredamento.

 

I migliori pelapatate del 2020

 

La guida seguente contiene i nostri consigli d’acquisto su come scegliere un buon pelapatate tra i cinque che abbiamo selezionato per te. Dai un’occhiata alle loro caratteristiche perché potresti trovare quello adatto alle tue esigenze.

 

Prodotti raccomandati

 

Twinzee TW-JP-1

 

Se vuoi avere quanto di più vicino a un pelapatate professionale questo della Twinzee può essere quello giusto per te. Si rivela uno dei più venduti per la sua versatilità che ne fa un oggetto utile per sminuzzare ogni tipo di verdura.

È infatti dotato di una lama liscia utile a eliminare la buccia di ortaggi e frutta ma dispone anche di una sagomata che ti permette di tagliare a julienne tutto quello che desideri. Per questo motivo può bene essere utilizzato per realizzare decorazioni scavando all’interno del cibo e servendosi dell’aiuto delle due lame curve poste sui lati.

Questo pelapatate è in acciaio inox per cui è molto resistente soprattutto a frequenti lavaggi e si presta anche a essere messo in lavastoviglie. Lo spazzolino in dotazione aiuta a eliminare i residui di verdura tra le lame e la pratica impugnatura ti permette di maneggiarlo in tutta sicurezza.

Nella nostra guida per scegliere il miglior pelapatate includiamo prodotti che hanno poco da invidiare a quelli professionali, come questo di Twinzee. Vediamo insieme le sue caratteristiche positive e negative, per aiutarvi a fare una scelta più consapevole.

Pro
Lame:

Ce ne sono varie a disposizione, da quella liscia utile per eliminare la buccia di frutta e ortaggi a quella sagomata per tagliare tutto a julienne.

Versatile:

I suoi utilizzi sono talmente tanti da poter essere impiegato anche per creare decorazioni all’interno del cibo, servendosi delle lame curve poste ai lati.

Materiale:

È composto da valido acciaio inossidabile, che resiste non solo all’uso ma anche ai lavaggi, tanto da poter essere messo anche in lavastoviglie, senza correre il rischio di rovinarlo.

Spazzolino:

Questo attrezzo in omaggio può essere usato per pulirlo più facilmente dopo ogni utilizzo, in modo da mantenerlo il più possibile in buone condizioni.

Contro
Risultati:

Non tutti gli utenti si dicono soddisfatti dei risultati ottenuti con le verdure da sistemare, che, secondo alcuni, non vengono tagliate in maniera corretta.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Lurch 10093

 

Nella comparazione tra le varie offerte presenti un posto di riguardo merita questo pelapatate della Lurch che è uno dei più venduti online.

La testa è dotata di una lama mobile e molto affilata a detta degli utenti che la ritengono estremamente efficiente nella rimozione della buccia di frutta e verdura. Non si deve esercitare molta pressione per farlo lavorare e non si corrono rischi grazie all’impugnatura morbida in silicone che è anche antiscivolo.

Dato il suo costo contenuto e la sua versatilità è uno dei migliori pelapatate del 2020 sul mercato che viene preferito da molti utenti proprio per il suo buon rapporto qualità/prezzo.

Molto importante la validità del materiale che lo compone che è l’acciaio inox: può essere lavato a mano o in lavastoviglie perché non si ossida a contatto con l’acqua e sopporta bene le alte temperature.

Un articolo dal buon rapporto qualità/prezzo, considerato da molti il più economico e funzionale in commercio. Riepiloghiamo i suoi pro e contro per averne una visione più ampia.

Pro
Lama:

Si tratta di un elemento molto affilato, che consente di rimuovere velocemente la buccia di frutta e verdura.

Impugnatura:

È rivestita in silicone, per cui molto morbida e facile da impugnare. Non rischierete di far cadere il prodotto e di procurarvi danno perché non scivolerà dalle vostre mani.

Materiale:

Si tratta dell’acciaio inox, che può ben sopportare il contatto con l’acqua e che può anche essere lavato in lavastoviglie senza arrugginirsi o rovinarsi.

Contro
Qualità:

Nonostante questo pelapatate abbia un buon prezzo, molto contenuto, la qualità del prodotto è da considerare giusta per un uso casalingo ma non per un impiego professionale.

Acquista su Amazon.it (€13,64)

 

 

 

Victorinox 760758

 

Se stai pensando a quale pelapatate comprare e hai una particolare predilezione per la semplicità puoi dare un’occhiata a questo della Victorinox.

Ha il grande vantaggio di essere venduto a un prezzo accessibile a tutti che ha convinto molti acquirenti a comprarne più di uno. La lama dentata è molto affilata ed è in grado di rimuovere la buccia degli ortaggi con grande precisione.

Alcuni utenti fanno notare che il pelapatate è efficace sia in un senso che nell’altro e questo è un pregio se si desidera per esempio affettare una carota operando un movimento dal basso verso l’alto e viceversa.

Il manico è in nylon ed è disponibile solo nel colore giallo: questa è l’unica pecca fatta notare da alcuni acquirenti che avrebbero preferito poter scegliere tra diverse tonalità.

La lama in acciaio permette di lavarlo anche in lavastoviglie perché si rivela durevole e resistente anche dopo vari utilizzi.

Un modello molto semplice, che potrete avere a prezzi bassi consultando il link più in basso, se non sapete dove acquistare. Andiamo a dare nuovamente un’occhiata ai pregi e ai difetti di questo pelapatate, a conclusione della nostra recensione.

Pro
Costo:

Il prezzo di questo articolo è davvero molto contenuto, per cui accessibile anche a chi ha un budget davvero molto limitato.

Lama:

Non solo è dentata ma anche molto affilata, per cui riesce a rimuovere con precisione la buccia da frutta e ortaggi.

Materiale:

La parte tagliente è in acciaio inox, quindi non rischia di arrugginirsi anche se viene lavata in lavastoviglie.

Contro
Manico:

È in nylon ma è disponibile solamente nel colore giallo. Alcuni acquirenti avrebbero preferito poter scegliere quello preferito, anziché accontentarsi.

Acquista su Amazon.it (€5,99)

 

 

 

Genius ideas FR054575

 

Se di sbucciare a mano non ne vuoi proprio sapere puoi optare per un pelapatate elettrico come quello proposto da Genius ideas. Grazie a questo attrezzo infatti basta porre l’ortaggio sulla base, fermarlo con il puntale, accostare il braccio contenente la lama e avviarlo tramite un pulsante.

Quando la patata o un frutto vengono sbucciati completamente il dispositivo si ferma in automatico. È predisposto per funzionare con quattro pile ma gli forniscono un’energia non sufficiente a detta di molti utenti che preferiscono acquistare a parte un cavo di alimentazione.

Sembra che la sua azione sia efficace anche sulla frutta ma molti sconsigliano di usarlo con quella molle come i kiwi perché rischia di spappolare il frutto e non di togliergli semplicemente la buccia.

Nella confezione sono incluse due lame di ricambio e un accessorio che aiuta a eliminare le impurità di patate e frutta.

Anche questo articolo ha incontrato i pareri positivi di coloro che l’hanno scelto. Rivediamo i vantaggi e gli svantaggi che ne comporta l’acquisto.

Pro
Meccanismo:

Chi non ama sbucciare frutta e ortaggi a mano, potrà servirsi di questo prodotto: basta porre l’alimento sulla base, bloccarlo, accostare il braccio con la lama e avviarlo. Il dispositivo si fermerà in automatico quando avrà finito: niente di più semplice!

Lame:

Ne sono incluse due di ricambio, per non dover far presto a meno di questo macchinario.

Accessori:

È presente un attrezzo che aiuta a eliminare le impurità dalle patate e dalla frutta, dimezzando il vostro lavoro.

Contro
Alimentazione:

Questo pelapatate è predisposto per funzionare con quattro pile, che non sembra gli diano un’energia sufficiente per operare al meglio. Per questo motivo molti utenti preferiscono acquistare a parte un cavo di alimentazione.

Azione:

Non potendone controllare la potenza e la velocità, è sconsigliabile utilizzarlo per frutta molle come i kiwi, che finirebbero per esserne spappolati.

Acquista su Amazon.it (€38,05)

 

 

 

Mws – A Spirale Manuale

 

Non può mancare nella nostra guida anche il pelapatate a spirale della Mws che è un’idea in più per creare dei piatti pieni di fantasia. La funzione di questa macchina è infatti quella di tagliare gli ortaggi creando dei vortici che possono essere poi fritti o cotti al forno.

Basta inserire la patata sul piano apposito e girare manualmente la manovella per realizzare degli spiedini di verdure e ortaggi. La struttura è dotata di ventose che la tengono ferma sul piano di lavoro ma diversi utenti ne lamentano la poca aderenza su alcune superfici dove è necessario aiutarsi con le mani per non farla muovere.

La lama in acciaio è lavabile ma non in lavastoviglie per evitare che si rovini con un’azione troppo forte. Per ottenere un taglio preciso e una spirale ben definita alcuni acquirenti consigliano di ungerla con olio prima di inserirvi l’ortaggio.

Dato il suo costo molto contenuto non potevamo non inserirlo nella guida sul miglior pelapatate per prezzo ed efficienza.

Consideriamo di nuovo quali aspetti favorevoli e quali negativi possiede questo pelapatate, che abbiamo lasciato in coda alla nostra lista.

Pro
Funzionamento:

L’originalità di questo articolo sta nel tagliare gli ortaggi a spirale, per poi essere fritti o cotti al forno. Un’idea che può aiutare i bimbi più capricciosi a mangiare più prodotti della natura.

Costo:

Il prezzo si mantiene abbastanza basso, per cui non sarà difficile, anche per chi non ha a disposizione molto denaro, averne uno in casa.

Contro
Lama:

Anche se è in acciaio, è preferibile non lavarla in lavastoviglie per evitare di rovinarla in seguito a un’azione troppo aggressiva.

Ventose:

Sono poste sotto la base, per aiutare la struttura a stare ferma durante l’operazione di sbucciatura. Tuttavia non pochi utenti ne lamentano l’inefficacia e affermano che è preferibile tenerla con le mani per evitare che si sposti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare un pelapatate

 

Pelare le patate è un’attività noiosa e stancante e spesso la si intraprende solo perché si verrà ripagati dal sapore inconfondibile del gustoso tubero. Il modo più semplice per rimuovere la buccia è sicuramente quello di bollire le patate finchè questa non si stacchi naturalmente da essa, tuttavia, richiede molto tempo non solo per farle lessare ma anche attendere poi che si raffreddino per poterle pelare in tutta tranquillità, senza ustionarsi.

Il pelapatate

Chi non ha tutto questo tempo a disposizione deve procedere alla vecchia maniera, armandosi di coltello e tanta pazienza. Fortunatamente, però, sul mercato sono disponibili soluzioni alternative che, quantomeno, velocizzano il procedimento.

Il pelapatate non dovrebbe mancare in nessuna cucina e sceglierne uno è semplicissimo se si considerano attentamente le proprie esigenze. È possibile trovarne di manuali, elettrici, dotati di lame intercambiabili per pelare verdure e così via.

 

Quanto spendere?

Valutate quindi inizialmente quanto preferite spendere. Se non avete intenzione di investire molto potreste optare per un semplice prodotto manuale a lama singola, utile per pelare solitamente patate ma anche carote. Qualora non vogliate faticare nemmeno un po’, esiste la soluzione leggermente più costosa, ovvero un pelapatate elettrico, dotato di batterie o alimentatore elettrico, che svolgerà il lavoro per voi senza dover muovere un muscolo.

 

Comodità

Tra le caratteristiche da prendere in considerazione vi è poi la comodità del manico, cercate di optare per un pelapatate ergonomico che non stanchi eccessivamente mani e polsi. I migliori hanno una presa gommata e poco ingombrante, per scivolare meglio sulle patate e risparmiare tempo prezioso.

 

Preparare le patate

Qualsiasi sia il modello scelto, per utilizzarlo bisogna effettuare dei passaggi essenziali, ovvero preparare le patate. Innanzitutto bisogna lavarle accuratamente per rimuovere qualsiasi eventuale residuo di terra.

Immergetele prima in un contenitore con acqua fredda e, a mano, strofinatale per pulirle al meglio.

Scolate e date una veloce sciacquata alle patate sotto un getto d’acqua.

Per far sì che il pelapatate funzioni al meglio e riesca a tagliare la buccia, vi consigliamo di asciugare con un po’ di carta le patate, per rimuovere i residui d’acqua.

Utilizzo

Se siete destrorsi, prendete la patata con la mano sinistra, avendo cura di non intralciare con le dita la lama del pelapatate e iniziate a rimuovere la buccia dall’alto verso il basso, con movimenti secchi.

Per non sporcare eccessivamente potreste posizionare una ciotola sotto la patata, in questo modo le bucce cadranno all’interno e potrete smaltirle immediatamente senza doverle prima raccogliere.

 

Manutenzione

Procedete in tal modo fino a completare l’operazione per ogni patata da utilizzare e, successivamente, sciacquate l’utensile e asciugatelo. Vi consigliamo di lavarlo a mano e non in lavastoviglie dal momento che eventuali componenti gommati potrebbero rovinarsi se esposti a eccessivo calore.

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status