Il miglior poggia cuffie

Ultimo aggiornamento: 26.11.20

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

 

Poggia cuffie – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensione del 2020

 

I poggia cuffie sono utili soprattutto per chi usa spesso questo accessorio audio e, se state cercando di acquistarne uno online, la nostra guida vi offrirà tutte le dritte e i consigli utili per capire come scegliere un buon poggia cuffie, magari anche a basso costo. Oltre alla guida con i consigli d’acquisto, troverete una recensione approfondita di quelli che, secondo le testimonianze degli acquirenti, sono i migliori poggia cuffie del 2020 tra i prodotti venduti online. Tra questi spiccano in particolar modo l’Avantree HDTB-HS102-BLK, per la sua elevata funzionalità e compatibilità, e quello prodotto dalla ditta ISWEES – in Alluminio, grazie all’ottimo rapporto qualità-prezzo.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior poggia cuffie

 

Un metodo ancor più semplice e veloce, per individuare quale poggia cuffie comprare, è quello di consultare la nostra tabella sinottica di comparazione.

Quest’ultima confronta prezzi, pregi e difetti dei modelli più venduti, che hanno quindi scalato i primi tre posti della nostra classifica relativa al miglior poggia cuffie, permettendo quindi di valutare quale di essi può soddisfare al meglio le vostre esigenze.

 

 

Guida all’acquisto

 

I dispositivi di protezione individuale

Il poggia cuffie è un accessorio utile soprattutto a coloro che fanno un uso regolare delle cuffie, sia in ambito domestico sia lavorativo, perché permette di tenerle in modo ordinato e sempre a portata di mano.

L’accessorio in sé è elementare e di semplice concezione, dal momento che deve assolvere esclusivamente al compito di supporto per le cuffie, ciò non toglie che i modelli disponibili sul mercato sono numerosi e diversificati non soltanto per il prezzo e i materiali impiegati nella loro realizzazione, ma anche per la forma posseduta e per il tipo di esigenza che si propongono di soddisfare.

Tanto per fare un esempio veloce, alcuni modelli si presentano come dei semplici ganci dotati di morsetto, in modo da poterli assicurare sul bordo di uno scaffale o della scrivania, a differenza di altri che sono disegnati per stare sulle scrivanie.

 

I poggia cuffie da scrivania

I poggia cuffie del secondo tipo, cioè quelli con supporto verticale a stand, sono apprezzati soprattutto per uso domestico perché permettono di conservare le cuffie a portata di mano senza creare troppo ingombro sulla scrivania.

Le varianti disponibili sono numerose, anche se sono quasi tutte più o meno simili nella foggia; la vera differenza quindi la fanno i materiali di fabbricazione e il design.

I modelli migliori sono quelli realizzati in acciaio, o metallo, dato che offrono un supporto più resistente e duraturo. Alcuni, inoltre, sono progettati in modo tale che la parte inferiore possa servire da alloggiamento per il cavo di connessione della cuffia stessa.

I più economici, al contrario, tendono a essere fabbricati in plastica e solitamente hanno un design spartano ed essenziale, che si limita ad assolvere al compito principale per cui sono stati concepiti

 

 

I poggia cuffie a gancio

I poggia cuffie a gancio, invece, sono particolarmente usati in ambito professionale, soprattutto negli studi di registrazione dove lo spazio sulle scrivanie è completamente occupato dai mixer e dalle altre attrezzature di lavoro, ma anche in tutti quei posti dove macchinari o attrezzature generano elevati livelli sonori e l’uso di cuffie antirumore è obbligatorio per chiunque vi metta piede.

Grazie alla loro semplicità e alle loro dimensioni ridotte, i poggia cuffie a gancio possono essere installati facilmente sul bordo dei ripiani di lavoro, negli armadietti degli operai o sulle apposite rastrelliere per gli equipaggiamenti. Anche per questo tipo di poggia cuffie, però, bisogna fare attenzione alla qualità dei materiali, delle finiture e del morsetto, in base alle proprie esigenze d’uso.

 

I migliori poggia cuffie del 2020

 

Dato il tipo di prodotto, e la sua genericità, si può fare tranquillamente a meno di andare a ricercare la migliore marca del settore e orientarsi direttamente verso i modelli economici prodotti dai brand sussidiari.

Nella nostra classifica, infatti, i cinque modelli di poggia cuffie più richiesti dalla clientela online, anche se sono da destinare a uso professionale negli studi di registrazione, come potrete vedere si distinguono proprio per il prezzo contenuto, la funzionalità e il tipo di caratteristiche offerte.

 

Prodotti raccomandati

 

Avantree HDTB-HS102-BLK

 

Il poggia cuffie modello HS102, prodotto dalla ditta Avantree, è un supporto a stand da collocare su una scrivania o su uno scaffale, così da poter tenere le cuffie in modo ordinato quando non vengono utilizzate.

Il braccio principale è realizzato in acciaio inossidabile, solido e resistente; la parte superiore è sormontata dal supporto per l’arco delle cuffie, in silicone antiscivolo, mentre quella inferiore termina in una base rotonda, realizzata sempre in morbido silicone. La base può servire sia per alloggiare il cavo delle cuffie sia come ricettacolo per lo smartphone, le chiavi o altri piccoli oggetti personali.

Il poggia cuffie Avantree è compatibile con le cuffie Sennheiser, Grado, AKG, Bose, Sony, JBL, Audio-Technica, Philips, Plantronics, Jabra, Bluedio e altre ancora. Gli acquirenti lo ritengono alquanto minimale come struttura, ma solido, funzionale e esteticamente gradevole. L’unica pecca è quella di essere leggero, quindi poco stabile con cuffie particolarmente pesanti.

Acquista su Amazon.it (€24,99)

 

 

 

ISWEES – in Alluminio

 

Lo stand per cuffie prodotto dalla ditta ISWEES è un modello da scrivania analogo a quello esaminato in precedenza, ma caratterizzato da un costo inferiore e da un design ancor più spartano ed elementare.

Sia il braccio di supporto principale sia la sua base sono realizzati in alluminio, il poggia cuffie posto all’estremità superiore del braccio, invece, è realizzato in morbido silicone. La base, inoltre, dispone anche di quattro gommini antiscivolo, in modo da offrire una presa salda su qualsiasi superficie venga collocata.

Ovviamente arriva smontato nelle sue componenti principali, il montaggio è estremamente facile da eseguire; a prima vista appare fragile e sottile ma in realtà e molto solido ed estremamente funzionale.

L’unica pecca, tra l’altro analoga a quasi tutti i poggia cuffie di questo tipo, è la base di supporto alquanto leggera che compromette la stabilità dello stand, soprattutto quando si prendono e si posano le cuffie.

Acquista su Amazon.it (€11,85)

 

 

 

Brainwavz Hengja

 

Il supporto per cuffie Hengja, prodotto dalla ditta cinese Brainwavz, è il modello ideale per chi ha problemi di spazio utile sulla propria scrivania, si tratta infatti di una semplice piastra di supporto, delle misure di 5 x 4,5 centimetri.

La piastra è dotata di un morsetto che può essere fissato alla scrivania, a uno scaffale o alla parete di una libreria, sia in senso orizzontale sia in senso verticale, in modo tale da occupare il minimo ingombro. È realizzato interamente in metallo ma è consigliabile non sottoporlo a sforzi inutili e utilizzarlo esclusivamente come supporto per le cuffie, al fine di non correre il rischio di danneggiarlo.

La confezione include le viti e un cacciavite con doppia estremità, a taglio e a brugola, da usare per il montaggio. Secondo alcuni acquirenti, però, il supporto Brainwavz è alquanto caro per essere un semplice gancio metallico a L.

Acquista su Amazon.it (€12,99)

 

 

 

K&M 16090

 

Il poggia cuffie 16090, prodotto dalla ditta tedesca König & Meyer, è un modello analogo al Brainwavz Hengja, per altro superiore qualitativamente sotto molti aspetti.

Si tratta infatti di un supporto per cuffie a gancio, con morsetto, da assicurare a un tavolo o alla scrivania, che offre spazio a sufficienza per ben due cuffie e relativi cavi di collegamento. Inoltre è dotato anche di una copertura in gomma e di un rialzo all’estremità, in modo da garantire alle cuffie di non scivolare via neanche se vengono urtate accidentalmente.

Gli acquirenti lo hanno apprezzato molto per la sua economicità e per la buona fattura del gancio di supporto; la pecca, invece, sono i materiali di fabbricazione, soprattutto le parti in plastica, il morsetto stesso, la cui qualità è appena mediocre e il sistema di avvitamento alquanto scomodo, e l’estensione del gancio, che sporge molto e quindi bisogna scegliere attentamente dove posizionarlo.

Acquista su Amazon.it (€12,6)

 

 

 

EIVOTOR HON25LIN126

 

Il modello HON25LIN126, prodotto dalla ditta cinese EIVOTOR, è il più economico tra tutti i poggia cuffie esaminati nella nostra guida, e non è molto dissimile dall’ISWEES esaminato in precedenza.

Si tratta infatti di un supporto a stand in tre pezzi distinti, da assemblare insieme in modo facile e veloce, con base e braccio di sostegno realizzati in alluminio a finitura sabbiata e parte superiore in morbido silicone antiscivolo, per evitare che la cuffia possa cadere in seguito a urti o vibrazioni.

Dei piccoli tondini in silicone antiscivolo sono collocati anche sotto la base, per offrirle una maggiore aderenza, e le sue dimensioni lo rendono compatibile con la maggior parte delle cuffie attualmente in commercio.

Gli acquirenti lo hanno apprezzato soprattutto perché costa poco ma, a causa della sua estrema leggerezza, è decisamente instabile e ogni volta che le cuffie vengono raccolte, tende a perdere l’equilibrio e cadere di lato.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status