fbpx

Il miglior selfie stick per GoPro

Ultimo aggiornamento: 14.11.19

Selfie stick per GoPro – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Neewer 8-in-1 Accessori Kit per Go Pro è proprio l’ideale per chi ama gli sport estremi e vuole fare riprese spettacolari con la propria action cam. Nel kit trova posto anche una pettorina per catturare immagini in modo stabile durante sessioni di paracadutismo o altri sport ad alta velocità.. Se stai cercando un selfie stick versatile e compatibile con diversi dispositivi, allora il modello Arespark selfie1 potrebbe interessarti. Infatti l’asta può essere utilizzata con diversi tipi di smartphone e può raggiungere ben 120 cm di lunghezza.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere il miglior selfie stick per GoPro

 

Se sei un amante dello sport estremo o delle escursioni avventurose non puoi fare a meno di una telecamera GoPro per riprendere tutti i momenti più eccitanti. Al fine di facilitare la cattura delle immagini, potresti acquistare un selfie stick per questa videocamera, in modo da scattare divertenti fotoritratti di te e dei tuoi amici, mentre siete in cima a una montagna o state facendo paracadutismo.

Per aiutarti a trovare il modello giusto abbiamo creato per te questa guida all’acquisto che descrive le caratteristiche principali da cercare in un prodotto di qualità. In seguito troverai una classifica con la recensione dei vari modelli grazie alla quale potrai scegliere quello che fa al caso tuo.

 

 

 

Guida all’acquisto

 

Materiali e sicurezza

Le migliori marche di produttori realizzano aste per selfie resistenti e in grado di mantenere il peso della telecamera Go Pro o dello smartphone, quando la utilizzi. Questo perché un modello di scarsa qualità rischierebbe facilmente di rompersi, facendo cadere a terra il dispositivo, con tutte le drammatiche conseguenze del caso.

Inoltre se sei in cima a una montagna non è proprio il massimo vedere la propria sudata telecamera cadere nel vuoto per colpa di un selfie stick di bassa qualità. Conta che un’asta troppo leggera sarà probabilmente assemblata con materiali scadenti ma una pesante potrebbe essere faticosa da utilizzare.

Quindi ti converrà cercare sempre il giusto compromesso tra peso e resistenza, con la consapevolezza che il prezzo aumenterà in base alla qualità dei materiali. Assicurati anche che il dispositivo possa essere bloccato in modo stabile, così sarai sicuro che non cadrà dall’asta se questa viene un minimo mossa o agitata.

 

Compatibilità

Visto che sul mercato si possono trovare selfie stick compatibili con vari dispositivi è opportuno controllare quali si possono effettivamente usare, prima di procedere con l’acquisto. Se stai cercando un’asta per la tua GoPro ma che funzioni anche col tuo smartphone, allora dovrai accertarti della sua compatibilità con il cellulare. Ci sono selfie stick che possono funzionare con dispositivi Android o Apple e, oltre a questo, dovrai controllare se sulla base potrai innestare la tua videocamera, per fissarla in modo sicuro.

Solitamente i selfie stick funzionano tramite il Bluetooth che permette al telecomando o ai tasti sull’asta di comunicare con il dispositivo che si sta utilizzando. Per questo ti conviene verificare se l’asta ha una buona connessione, in modo da non perdere tempo e non avere interruzioni se, magari, decidessi di girare un video.

Lunghezza e accessori

A seconda delle tue esigenze, potrai optare per un’asta molto lunga o una allungabile quanto basta per permetterti di scattare qualche autoritratto. Ci sono modelli che possono essere allungati fino a 120 centimetri, ideali per catturare immagini di te e dei tuoi amici con alle spalle uno spettacolare panorama. Assicurati che l’asta possa essere accorciata e allungata a piacimento, in modo da poterla portare con te quando vorrai e sfruttare il massimo del suo potenziale, senza che risulti scomoda.

Oltre alla lunghezza potresti essere interessato a una dotazione di accessori da utilizzare con la GoPro in diverse situazioni di sport estremo, arrampicata o addirittura esplorazione sottomarina. Confrontando i prezzi noterai che i selfie stick con una buona dotazione tendono a essere più costosi, quindi sta a te scegliere se puoi fare a meno degli accessori per risparmiare così qualche euro.

 

I migliori selfie stick per GoPro del 2019

 

Le telecamere GoPro sono piccole e compatte, con ottime capacità di registrazione e funzioni utili.

Diventate, ormai, delle compagne indispensabili quando si affrontano avventure, necessitano talvolta di un’asta che faciliti le riprese. Abbiamo creato una selezione, basata su una comparazione tra offerte e caratteristiche dei diversi modelli venduti online, per chi non sa come scegliere un buon selfie stick per GoPro. Che si tratti di trekking, di paracadutismo o di alpinismo chi vuole scattare delle foto o fare dei video non può fare a meno di questo utile supporto.

 

Prodotti raccomandati

 

Neewer 8-in-1 Accessori

 

Chi pratica sport estremi spesso ama riprendere le proprie evoluzioni da una prospettiva in prima persona con la propria telecamera Go Pro. Per ottenere immagini stabili ed emozionanti però è necessario procurarsi un buon kit di accessori che potranno essere utilizzati in diverse situazioni.

Il kit di Neewer si presenta con un prezzo davvero interessante e include otto accessori per la celebre action cam, inclusa una pratica pettorina ideale per chi pratica paracadutismo o sport ad alta velocità e vuole effettuare riprese ad altezza del petto. Nel kit sono inclusi anche un elastico per la testa e una manopola galleggiante ideale per le riprese subacquee. Sono presenti anche accessori per attività più tranquille, come un cavalletto o una ventosa da applicare su automobili o imbarcazioni per fare riprese dei propri viaggi.

Tutti gli accessori sono assemblati utilizzando buoni materiali che garantiscono resistenza e durevolezza nel tempo. Prima di acquistare il prodotto cliccando sul link del negozio, consigliamo di dare un’occhiata al riassunto dei pro e contro, qui di seguito.

Pro
Prezzo:

Con un esborso contenuto sarà possibile portare a casa ben otto accessori per Go Pro e sbizzarrirsi effettuando diverse riprese da mostrare ad amici e parenti, o magari da pubblicare sul proprio canale di Youtube.

Pettorina:

Tra gli accessori è compresa una pettorina, ideale per riprese ad alta quota durante una sessione di paracadutismo o magari per usarla mentre si fa snowboard per catturare immagini a livello del petto.

Ventosa:

Pensata per auto o imbarcazioni permette di usare la Go Pro per riprendere immagini durante il proprio tragitto via terra o mare.

Materiali:

Nonostante il prezzo sia molto conveniente, i materiali usati per la costruzione degli accessori sono resistenti e duraturi.

Contro
Cavalletto:

Il modello incluso può dare qualche problema nel sistemare in modo preciso la Go Pro a causa della vite non proprio di alta qualità.

Acquista su Amazon.it (€10,49)

 

 

 

Arespark selfie1

 

Tra i migliori selfie stick per GoPro abbiamo selezionato anche questo modello dell’Arespark, per chi cerca una soluzione versatile, da poter usare in diverse occasioni.

Questo stick può essere utilizzato con smartphone di diverse dimensioni, GoPro e fotocamere compatte.

Il monopiede telescopico è dotato di tre sezioni estraibili, con una lunghezza massima di 120 centimetri. L’asta è realizzata con materiali resistenti ma non risulta particolarmente pesante; inoltre le sezioni possono essere bloccate in modo stabile. Il supporto per cellulare può essere regolato con una lunghezza minima di 54 mm fino a un massimo di 88 mm e consente di ruotare lo smartphone di 180°, per delle riprese davvero uniche. Nella confezione troverai l’adattatore per montare la GoPro e una cinghia per legarlo al polso.

I dispositivi devono però essere dotati di Bluetooth, necessario per poter comunicare con il telecomando in dotazione, che funziona sia con Apple che con Android.

Una lunghezza considerevole e una versatilità nella gestione della distanza; queste alcune delle peculiarità apprezzate dagli utenti in questo resistente selfie stick. A conclusione della sintesi si può risalire a un link su dove acquistare il prodotto.

Pro
Versatilità:

L’asta possiede tre sezioni estraibili, per una scelta variabile dei punti di vista, che raggiunge 120 cm di lunghezza massima.

Collegamento Bluetooth:

Nella confezione trova posto un telecomando Bluetooth con cui è possibile connettere in poche mosse dispositivo e interruttore presente sullo stick.

Compatibilità:

L’asta può essere utilizzata non solo con una camera GoPro m anche con un gran numero di smartphone e fotocamere.

Contro
Bottoni rapidi:

Alcuni utenti si sono lamentati della mancanza di collegamento rapido al sistema Bluetooth.

Acquista su Amazon.it (€19,99)

 

 

 

Foneso TC141-JP

 

Se non sai quale selfie stick per GoPro comprare per fare delle fantastiche riprese durante le gite oppure delle foto di gruppo da aggiungere all’album dei tuoi ricordi, forse questo modello che abbiamo inserito nei nostri consigli per l’acquisto può essere quel che cerchi. Quest’asta è molto leggera nonostante sia realizzata con materiali resistenti, caratteristica da non sottovalutare in alcune situazioni, ad esempio durante il trekking, in cui bisogna viaggiare leggeri e comodi.

È molto versatile perché può essere utilizzata con la GoPro e con diversi smartphone e macchine fotografiche compatte. È però importante che i telefoni abbiamo il Bluetooth abilitato.

L’asta estendibile ha una lunghezza minima di circa 22 centimetri mentre la massima è di un’ottantina di centimetri. Grazie all’apposito innesto è possibile ruotare il dispositivo di 270°, consentendoti di fare le riprese da diverse angolature. A differenza di altri modelli tra i più venduti questo della Fonesi può essere montato anche su un treppiedi, per fare delle lunghe riprese senza stancarsi o, più semplicemente, delle foto di gruppo più paesaggistiche da poter fare grazie allo scatto remoto, incluso nella confezione.

La leggerezza complessiva dell’oggetto lo rende un buon compagno da portare con sé. In una guida per scegliere il miglior selfie stick il prodotto Foneso si è guadagnato il suo posto. Vediamo insieme i pregi maggiori e dove ha convinto meno.

Pro
Praticità:

L’asta è estendibile, con una variabile di lunghezze niente male, ideale per realizzare foto e riprese con differenti punti di vista.

Treppiedi incluso:

Gli utenti hanno gradito molto la presenza nella confezione di un treppiedi stabile e dal facile utilizzo, ottimo supporto per foto a distanza.

Contro
Mancata compatibilità Windows:

La compatibilità del supporto include soltanto sistemi Android e iOS,  escludendo l’utenza Windows.

Acquista su Amazon.it (€18,99)

 

 

 

Luxebell® Selfie Stick

 

Se non sai come scegliere un buon selfie stick per GoPro potresti cominciare valutando le tue necessità e l’uso che potresti farne. Questo articolo della Luxebell, ad esempio, è adatto soprattutto per chi è alla ricerca di una soluzione comoda per realizzare principalmente dei video, perché l’asta non è munita del pulsante di scatto e non c’è alcun telecomando nella confezione.

Ciò che colpisce principalmente è la praticità, la leggerezza e la qualità che solo dei buoni materiali possono dare, come l’alluminio. Un’asta in alluminio, oltre a non avere un peso particolarmente significativo, è anche resistente alla ruggine quindi potrai girare dei video sotto la pioggia (o sott’acqua), senza timore che possa deteriorarsi dopo poco tempo (ciononostante è importante asciugarla dopo l’utilizzo).

L’estensione dell’asta va da soli 19,4 cm a 49 cm; il suo utilizzo è comodo anche grazie al manico rivestito di materiale morbido e antiscivolo.

Per chi è nuovo alle esperienze di riprese con selfie stick, l’oggetto risulta un buon compromesso e un punto utile da cui iniziare a sperimentare, anche a fronte di un prezzo competitivo.

Pro
Leggerezza:

L’asta è realizzata in alluminio, un materiale che offre una buona resistenza mantenendo il peso ridotto e semplicità di utilizzo.

Presa stabile:

Grazie al rivestimento con cui è ricoperto, lo stick trasmette un buon grip e assicura una presa salda.

Impermeabile:

Il prodotto può essere utilizzato anche per un uso in acqua o sotto la pioggia, non teme infatti la ruggine e gli effetti del bagnato.

Contro
Assenza telecomando:

Alcuni utenti si sono lamentati per l’assenza del telecomando e di un pulsante sul bastone dedicato allo scatto, motivo per cui il selfie stick è più utile come supporto video.

Acquista su Amazon.it (€9,99)

 

 

 

SANDMARC SM-211

 

Quello della Sandmarc è un selfie stick progettato in California, che dà l’impressione di essere robusto e resistente agli urti.

In effetti, stando ai pareri degli utenti che l’hanno provato, ha davvero queste caratteristiche ma senza risultare pesante. È, infatti, realizzato in alluminio un materiale leggero e resistente alla ruggine (è però importante asciugare l’asta dopo averla utilizzata, affinché non si rovini con il tempo).

L’impugnatura del manico è in gomma antiscivolo e la tenuta è assicurata anche dal laccetto per il polso.

La lunghezza va da un minimo di 25 cm a un massimo di 64 cm, lungo il corpo potrai notare dei sistemi di chiusura che bisogna avvitare per assicurare la tenuta dello stick. Questo modello è compatibile con la GoPro Hero 4 e altre action cam. Purtroppo, sull’asta non è presente il pulsante per scattare le foto e nella confezione non troverai neanche il telecomando.

Il prodotto è made in Usa, con una serie di regolazioni espandibili e non teme l’acqua, grazie al rivestimento in alluminio impermeabile.

Pro
Stabile:

Gli utenti che l’hanno provato confermano la buona stabilità dell’asta durante le riprese e nessun cedimento o spostamento una volta fissata la camera.

Grip funzionale:

Il rivestimento in gomma assicura una buona tenuta e una presa senza sorprese o variazioni.

Buona compatibilità:

L’asta si adatta a diversi supporti, senza problemi di montaggio per una GoPro Hero 4 e altre camere o macchinette per riprese in mobilità.

Contro
Assenza pulsante:

Diversi utenti hanno lamentato l’assenza di un telecomando e di un pulsante con cui poter scattare foto e impartire comandi da remoto.

Acquista su Amazon.it (€34,99)

 

 

 

Come utilizzare un selfie stick per GoPro

 

Impazza la moda tra giovani e meno giovani, tanto che i selfie sono diventati l’unico elemento su cui punta il lancio dell’ultimo modello di smartphone della mela morsicata. Eppure non dai soli smartphone si genera il selfie, le inquadrature migliori le può dare anche la più nota tra le action cam. Se volete sapere come usare al meglio un bastone per selfie da montare direttamente alla GoPro, eccovi una breve guida che vi spiega come fare.

Fissare saldamente il bastone alla cam

Di solito il bastone per selfie ha un attacco universale che gli consente di ancorarsi saldamente allo smartphone. Un sistema di fissaggio a molla lo tiene fisso e fermo per facilitare l’impugnatura e l’autoscatto da qualsiasi prospettiva. Ma nel caso delle GoPro, pensate per immortalare le imprese più acrobatiche senza soffrire troppo lo stress di colpi, polvere e umidità, il selfie stick ha una vite che va direttamente nel corpo della macchina.

L’ancoraggio perfetto non limita i movimenti e la stabilità del supporto per non perdere di vista l’obiettivo principale: garantire riprese mozzafiato dal punto di vista di chi le vive.

 

Collegare la cam allo stick

Per essere certi di ottenere lo scatto perfetto o la ripresa di una sequenza di acrobazie, è importante che il sistema di attivazione dello stick sia semplice. La scelta del bastone da collegare alla GoPro via Bluetooth rimane in assoluto la migliore.

Basterà connettere senza cavi i due dispositivi e governare le riprese direttamente dal bastone. Se i pulsanti sullo stick sono facili da identificare e veloci da premere, allora sarete certi di non perdere nemmeno uno dei momenti clou delle vostre avventure.

Buona parte dei bastoni per selfie sono contemporaneamente compatibili con action cam e smartphone. Assicuratevi anche che il sistema operativo che supporta lo stick sia compatibile con la camera.

Scegliere la lunghezza adatta

Come essere certi di utilizzare il bastone più adeguato al tipo di sport da immortalare con la GoPro? Farsi delle semplici domande aiuterà a trovare le risposte più adeguate in base al reale bisogno di ciascuno.

Cambiare spesso prospettiva, o POV point of view, è la chiave per ottenere un video dinamico e dall’effetto mozzafiato. Non basta indossare la cam sul casco, è importante offrire diverse visuali della scena per consentire a chi guarda di farsi un’idea chiara e realistica di quello che succede intorno al centro dell’azione.

Per farlo basta scegliere il bastone più adatto che consenta, con la semplice pressione del dito, di far ruotare la videocamera di 180°. È il caso dello Spivo Stick, un nuovo lancio che si suppone verrà presto preso come modello cui ispirarsi da tanti produttori di aste telescopiche. La sua estremità è articolata e il dispositivo si può orientare come meglio conviene per inquadrare tutta la scena in ogni suo aspetto sfruttando il potente grandangolo dell’obiettivo delle GoPro.

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

 

Zookki Zk-G-09-UK

 

Questo modello della Zookki è per noi il miglior selfie stick per GoPro del 2019, un vero e proprio kit per partire, in vendita a un prezzo interessante.

Nella confezione troverai l’asta monopiede estendibile, facilmente trasportabile in borsa o in tasca quando è totalmente richiusa, con i suoi 20 cm, ma discretamente lunga quando si tratta di scattare selfie poiché arriva fino a un metro.

Con il supporto galleggiante non rischi di perdere la GoPro quando sei in acqua per delle esplorazioni subacquee o durante le nuotate, e potrai assicurarla al polso con il laccetto; inoltre il suo colore giallo ti consentirà di individuarla facilmente.

Grazie alla presenza di altri accessori composti da imbracature con cinghie in nylon regolabili, potrai portare la cam con te sulla testa, in modo da avere le mani libere, oppure sul torace.

Con il supporto per auto potrai realizzare video all’interno o all’esterno dell’abitacolo, semplicemente fissando la ventosa e regolando la camera con l’angolazione che preferisci.

Tra i prodotti pensati come supporto ai possessori di action camera, il set proposto da Zookki risulta tra i più economici e con un buon numero di riscontri positivi.

 

Pro

Ricca dotazione: Oltre all’asta per i selfie e riprese a distanza, nella confezione trovano posto i lacci per fissare la camera sul petto o in testa, con supporti adatti al galleggiamento in acqua.

Estensibile: L’asta in dotazione ha una lunghezza di 20 cm, in caso di necessità può arrivare fino a un metro, per riprese ampie con campi e una profondità maggiore.

Rapporto qualità/prezzo: La presenza di un buon numero di accessori, rende il prodotto un set appetibile in grado di far gola a molti utenti.

 

Contro

Materiali plasticosi: Alcuni utenti hanno riscontrato un’eccessiva presenza di plastica di qualità migliorabile nei componenti accessori presenti nel set.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (7 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status