Il migliore cardiofrequenzimetro senza fascia

Ultimo aggiornamento: 30.09.20

Cardiofrequenzimetri senza fascia – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

Sostituiscono i vecchi modelli a fascia, scomodi da tenere addosso. Se non sai quale scegliere, dai un’occhiata ai due che ti consigliamo: Mio Link Cardio, molto preciso, funziona fino a 20 km/h e si connette tramite ANT + e Bluetooth Smart (4.0); Beurer PM 15, un dispositivo multifunzionale ed economico, funziona anche come orologio ed è l’ideale per passeggiate o escursioni a piedi. Entrambi sono impermeabili: il primo fino a 30 metri, il secondo fino a 50 metri.

 

 

Tabella comparativa

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere il miglior cardiofrequenzimetro senza fascia

 

Durante l’attività sportiva ma anche in condizioni di riposo, a seguito di qualche piccolo problema cardiaco, può essere importante tenere monitorata la frequenza dei battiti del cuore.

L’operazione è possibile grazie ai cardiofrequenzimetri, strumenti che sono disponibili in vari formati e noi, per aiutarti a scegliere, ti proponiamo le recensioni dei modelli più apprezzati sul mercato nonché una guida che ne metta in risalto gli aspetti determinanti, di cui tenere conto prima di effettuare un acquisto.

13

 

Guida all’acquisto

 

Il polso della situazione

I modelli di cardiofrequenzimetro più tradizionali sono le fasce toraciche, strumenti che si indossano avvolgendoli attorno al petto nel momento in cui vuoi iniziare la misurazione. I sensori posti all’interno si occupano di rilevare il numero di battiti e di trasmettere il dato a un ricevitore, sul quale puoi visualizzarlo. Sebbene questi modelli siano sempre più confortevoli da indossare, grazie all’uso di tessuti specifici, è innegabile che correre, pedalare o muoversi con una fascia attorno al torace non sia sempre il massimo del comfort.

Per questo la tua attenzione dovrebbe indirizzarsi verso i modelli di cardiofrequenzimetro da polso, veri e propri orologi all’interno dei quali è collocato un sensore in grado di ricavare il battito del cuore. L’informazione è espressa in bpm (battiti per minuto) e viene facilmente visualizzata sullo schermo del dispositivo.

Mettendo a confronto i prezzi di questi modelli noterai come ci siano alcune differenze e la motivazione principale è rappresentata sia dalle dimensioni del display sia dal tipo di sensore per la rilevazione. Alcuni cardiofrequenzimetri, infatti, hanno un pulsante da tenere premuto per alcuni secondi con uno o due dita. In questo modo il dispositivo è in grado di rilevare la frequenza del battito. Altri modelli, invece, hanno il sensore integrato direttamente nella scocca, in corrispondenza del polso, e restituiscono il dato semplicemente avviando la funzione e avendo l’accortezza di tenere il cinturino allacciato in modo corretto.

 

Non per tutte le attività

La comodità di indossare un cardiofrequenzimetro da polso si scontra con la relativa scomodità di eseguire la misurazione. Nella maggioranza dei modelli delle migliori marche presenti sul mercato, infatti, il sensore si attiva a richiesta, ovvero poggiando le dita su un apposito pulsante.

Non si tratta certo di un’operazione complessa, anzi, ma in alcune circostanze non è per nulla naturale. Qualche esempio? Se ami andare in bicicletta e vuoi conoscere le reazioni del tuo cuore allo sforzo, pedalare tenendo due dita sul sensore del dispositivo non è affatto comodo. Stesso discorso se ti trovi a correre o a utilizzare un vogatore.

Diciamo che il modello da polso si presta maggiormente a un controllo sedentario, nel caso di piccole problematiche cardiache o di pressione, oppure al termine dell’attività sportiva.

14

 

Materiali e funzioni aggiuntive

Nella classifica degli aspetti di cui tenere conto al momento dell’acquisto non sottovalutare i materiali con cui il cardiofrequenzimetro è realizzato, soprattutto se pensi di utilizzarlo durante l’attività sportiva.

In particolare concentrati sul cinturino, che deve essere di plastica anallergica e assicurare numerose possibilità di personalizzazione, in modo da farlo aderire al meglio al tuo polso (in particolare nel caso abbia il sensore integrato).

Visto che questo dispositivo ricorda nelle forme un orologio, valuta anche la presenza di funzionalità aggiuntive che ne arricchiscano l’esperienza d’uso. Ci sono cardiofrequenzimetri, infatti, che sul loro display possono mostrare l’orario o fungere da timer, cronometro e sveglia oppure quelli che integrano altri sensori, per contare i passi per esempio, oppure che propongono una serie di programmi per aiutarti a ritrovare la giusta forma o particolarmente efficaci sott’acqua, magari a un prezzo leggermente superiore.

 

I migliori cardiofrequenzimetri senza fascia del 2020

 

I veri amanti dell’allenamento vogliono un sistema per tenere sempre sotto controllo il proprio battito cardiaco, possibilmente meno invadente di una fascia. Ecco che un buon cardiofrequenzimetro senza fascia può rappresentare un investimento indovinato, a patto di scegliere un modello attendibile e funzionale. Scopri con i nostri consigli d’acquisto quale cardiofrequenzimetro senza fascia comprare per non dovertene mai pentire.

 

Prodotti raccomandati

 

Mio Link Cardio

 

1.Mio Link CardioNon ci sono offerte e prezzi stracciati che tengano. Se la tua intenzione è acquistare il miglior cardiofrequenzimetro senza fascia dell’anno, il nostro consiglio è di puntare forte su questo modello e pazienza se costa un po’ di più degli altri.

Le prestazioni fornite e il design molto accattivante, infatti, valgono abbondantemente la differenza di prezzo. Comodo come un orologio, si collega ai nostri dispositivi (per esempio, uno smartphone) tramite Bluetooth o trasmissione ant+ fornendo informazioni sul nostro rendimento.

Essendo totalmente impermeabile funziona anche in acqua, anche se ovviamente la distanza a cui trasmette (all’esterno saremo sui 3-4 metri) si riduce drasticamente.

È molto preciso, grazie al segnale molto stabile, ha una buona autonomia (circa 7 ore) e si ricarica facilmente – la batteria ha il solo difetto di non essere sostituibile, ma la casa produttrice assicura almeno 5 anni di vita – e funziona bene con tutte le principali App per sportivi.

Hai appena letto la recensione di questo cardiofrequenzimetro senza fascia che ci ha convinti soprattutto per il buon rapporto tra qualità e costo, ma se non sono solo i prezzi bassi a influenzare le tue scelte, dai un’occhiata alla lista dei principali pro e contro per questo dispositivo.

Pros
Interconnettività:

Anche quando sei in tuta a svolgere atletica pretendi che la qualità della tecnologia sia elevata? Comodo come un orologio, il Mio Link Cardio si collega a tantissimi altri dispositivi (per esempio uno smartphone) tramite Bluetooth o tramite trasmissione ant+.

Impermeabilità:

Fare atletica significa anche nuotare e fare immersioni. In questo caso il Mio Link Cardio può ancora essere parte integrante della tua attività, dal momento che è impermeabile. Naturalmente, però, in acqua la trasmissione dati è garantita solo per piccolissime distanze.

Precisione:

Preciso e accurato nella misurazione dei parametri di interesse. Naturalmente la precisione è un dato strettamente correlato alla connettività: saltando quest’ultima, il battito segnerebbe zero e ciò falserebbe tutte le medie successive.

Cons
Batteria:

La batteria non è sostituibile, neppure se sei uno sfegatato smanettone. Questo significa che, trascorsi i tempi garantiti dalla casa costruttrice, che si aggirano intorno ai cinque anni, ti troverai di fronte a delle scelte importanti da fare circa il futuro del dispositivo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

 

Beurer PM 15

 

Proseguiamo la nostra classifica sui migliori cardiofrequenzimetri senza fascia venduti online con un altro prodotto che, a seguito della comparazione con molti altri modelli, si è particolarmente distinto.

In questo caso, si tratta di un prodotto dalle funzioni molto essenziali che permette di rilevare il proprio battito cardiaco tenendo premuto un pulsante con un dito per circa 5-10 secondi. Tale operazione crea un circuito che in pochi secondi dà come risultato una rilevazione molto precisa, senza alcun bisogno di indossare una fastidiosa fascia cardio.

Il cardiofrequenzimetro senza fascia è venduto a un prezzo molto abbordabile e funziona anche come cronometro, sveglia e timer.

In questo modo potrai allenarti (è particolarmente adatto per sport “lenti”, come il nordic walking) tenendo sempre sotto controllo il tuo battito cardiaco e visualizzando i tuoi progressi in tempo reale.

Il dispositivo è impermeabile fino a 50 metri (può quindi essere usato anche per il nuoto) ed è dotato di una batteria fornita al momento dell’acquisto.

Ecco un’altra firma affidabile su cui contare che offre un’opzione da tenere in considerazione prima di decidere quale modello fa al caso tuo. I pareri sono più che lusinghieri per questo nuovo modello di cui esaminiamo brevemente i dettagli.

Pros
Prezzo:

È certamente questa la caratteristica che rende allettante a moltissimi appassionati questo dispositivo. Un prezzo davvero molto competitivo che, comunque, garantisce prestazioni funzionali e qualità di livello più che soddisfacente.

Multifunzionalità:

Oltre a funzionare come cardiofrequenzimetro, il dispositivo è utilizzabile tranquillamente anche come timer, cronometro e sveglia. Si tratta probabilmente di aspetti poco rilevanti nella pratica sportiva, ma assai interessanti se fai di questo dispositivo un compagno inseparabile.

Cons
Funzionamento:

Per rilevare il battito cardiaco è necessario che l’atleta tenga premuto un pulsante del dispositivo col dito per circa 5-10 secondi. Questa è una caratteristiche che non proprio tutti hanno digerito. In generale, comunque, molti pulsanti si sono rivelati poco intuitivi.

Acquista su Amazon.it (€29,99)

 

 

 

 

Beurer PM 18

 

3.Beurer PM 18Se ti stai chiedendo come scegliere un buon cardiofrequenzimetro senza fascia che abbia un rapporto conveniente tra qualità e prezzo, il modello qui analizzato potrebbe essere quello che fa per te. Prodotto dalla Beurer, presente nella nostra classifica con due buoni dispositivi, ha tutte le funzioni del dispositivo già esaminato ma, con una spesa leggermente maggiore, ne fornisce di ulteriori.

Se figura tra i cardiofrequenzimetri senza fascia Beurer più venduti è infatti soprattutto per l’utile funzione contapassi e per il sensore multidimensionale. Questi strumenti permettono di ottenere tantissimi dati utili sul proprio allenamento, come la distanza percorsa, la velocità, il numero di passi compiuti ecc.

Interessante è anche la possibilità di poter impostare la propria area di allenamento secondo tre opzioni: salute ottima, brucia-grassi e fitness a seconda dello scopo degli esercizi svolti.

Inoltre si possono definire i limiti personali di frequenza cardiaca in modo che un allarme ci avvisi se superati.

Nella nostra guida per scegliere il miglior cardiofrequenzimetro, la Beurer compare due volte non per caso. Le caratteristiche offerte non deludono che si scelga il modello più economico o quello più accessoriato.

Pros
Funzioni:

Il dispositivo prodotto dalla Beurer ci ha particolarmente entusiasmati per le interessanti funzioni proposte: tra tutte spiccano il contapassi e il sensore multidimensionale.Altra chicca gradita agli utenti è la scelta della tipologia di allenamento: vuoi correre per mantenerti in ottima salute, per bruciare grassi o per fare fitness?

Allarme:

Non tutti i modelli presentati precedentemente hanno un allarme che ci avvisa quando la frequenza cardiaca supera un limite da noi preventivamente impostato. Bene, questo dispositivo esegue egregiamente questa funzione!

Cons
Poca chiarezza:

Il menu ci è sembrato essere molto intasato e fitto: se non si è prima letto molto attentamente il manuale si rischia di non comprendere cosa e come farlo.

Taratura:

Non tutti gli utenti sono disposti a effettuare noiose misure di taratura per settare il dispositivo. Leggendo il manuale abbiamo scoperto che questo dispositivo necessita di taratura manuale, con riferimento all’ampiezza dei propri passi.

Acquista su Amazon.it (€47,03)

 

 

 

Come usare un cardiofrequenzimetro senza fascia

 

Monitorare la propria attività cardiaca può essere una buona idea sia nel caso si svolga uno sport, sia per controllare che non ci siano aritmie durante il sonno. Solitamente i cardiofrequenzimetri si presentano come delle grandi fasce toraciche che, ovviamente, risultano parecchio scomode nel caso si vogliano svolgere determinate attività.

Niente fastidi

Per questo sono in molti gli sportivi o le persone che hanno avuto problemi di cuore in cerca di cardiofrequenzimetri senza fascia, dispositivi portatili e facilmente indossabili al polso che permettono di tenere traccia dei battiti cardiaci. A livello di design, molti di questi prodotti potrebbero essere confusi per dei semplici orologi, per questo hanno anche il vantaggio di non dare nell’occhio quando si esce a fare una corsa o semplicemente una passeggiata.

 

Consigli d’uso

Ma come si utilizza un cardiofrequenzimetro senza fascia? Certo, dal nome si potrebbe pensare che si debbano leggere pagine e pagine di istruzioni per capire il funzionamento, ma in realtà è abbastanza semplice.

Una volta applicato al polso, stringendo o allargando il cinturino a seconda delle proprie esigenze, si potrà premere un pulsante per avviare il conteggio dei battiti cardiaci. In alcuni modelli questo pulsante dovrà essere tenuto premuto per qualche secondo per effettuare la rilevazione, mentre nei cardiofrequenzimetri senza fascia più avanzati a livello tecnologica si avrà a disposizione una funzione che permette di calcolare il battito costantemente.

In entrambi i casi il calcolo verrà effettuato in base alla pulsazioni del polso, per questo suggeriamo sempre di acquistare un modello preciso, specialmente nel caso si siano avuti dei problemi a livello cardiaco.

Anche in acqua

Alcuni cardiofrequenzimetri senza fascia sono completamente impermeabili, per questo potranno essere utilizzati anche nel nuoto, uno sport dove la respirazione e la condizione cardiaca sono di primaria importanza.

Come abbiamo detto nei paragrafi precedenti, questi dispositivi sono molto simili a orologi, infatti sulla maggior parte dei prodotti in commercio sarà possibile anche controllare l’ora. In questo modo si avranno due oggetti utili in uno solo.

Tra le altre funzioni utili che si possono trovare in un buon cardiofrequenzimetro senza fascia per sportivi ci saranno il contapassi, la possibilità di calcolare la distanza percorsa e la velocità di camminata o corsa. Si potranno selezionare tramite gli appositi pulsanti posti vicino al quadrante e sono ideali quindi per chi vuole monitorare al 100% i suoi progressi e ottenere un miglioramento costante.

 

Funzioni smart

Nel caso si possieda uno smartphone Android o iOS si potrà optare per un cardiofrequenzimetro senza fascia dotato di connettività Bluetooth o Wi-Fi, in modo da poterlo abbinare al dispositivo portatile e utilizzare una particolare app per visualizzare con più chiarezza le informazioni rilevate. Ovviamente questi prodotti hanno un prezzo più alto, quindi sono consigliati solo a chi ha un buon budget a disposizione.

I cardiofrequenzimetri senza fascia funzionano a batteria che di solito dura per anni, ma che in alcuni modelli non è sostituibile, per questo invitiamo i nostri lettori a controllare bene questa caratteristica prima di comprare il modello desiderato.

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Laurens L088J900Y

 

4.Laurens L088J900YProseguiamo nella nostra lista con un prodotto della Laurens. Non si tratta del migliore cardiofrequenzimetro senza fascia toracica per chi è amante della piscina, dato che non deve essere usato in acqua, ma per tutti gli altri sport è sicuramente un’ottima opzione.

In particolare, i caratteri grandi e la possibilità di visualizzare le rilevazioni effettuate anche sotto forma di grafico lo rendono molto adatto alle persone più anziane e dotate di una vista non più perfetta.

Ancora una volta, la rilevazione (tra 43 e 200 battiti al minuto) avviene tenendo premuto con un dito per qualche secondo ed è piuttosto precisa, anche raffrontandola con strumenti professionali.

Il dispositivo è dotato di una serie di funzioni extra molto utili durante un allenamento, come il conto alla rovescia, un calendario, il cronometro, il timer con sveglia e la possibilità di impostare un allarme per la frequenza cardiaca, definendo il limite massimo e quello minimo.

 

 

Diadora DI018-02DIAD

 

1.Diadora DI018-02DIADIl primo grosso vantaggio che offre il cardiofrequenzimetro Diadora è legato al prezzo di vendita, tra i più bassi sul mercato, ideale per lo sportivo che è in cerca soprattutto di uno strumento economico.

Le sue prestazioni sono però pensate per un target di principianti. I battiti non vengono misurati direttamente rilevando il polso ma bisogna appoggiare il dito per un paio di secondi il che, durante la prestazione, potrebbe essere inaccettabile e troppo scomodo per uno sportivo esperto.

È tuttavia dotato di un numero sufficiente di funzioni quali cronometro, timer e calorie bruciate che lo rendono completo per chi non ha grosse esigenze. È inoltre impermeabile fino a 3 atmosfere.

Il design sobrio e rétro del modello permette all’utente di poterlo indossare anche tutti i giorni come un normale orologio in quanto, oltre all’orario, l’utente può visualizzare anche il calendario e impostare la sveglia.

Ecco un’altra firma leader nel settore sportivo ad arricchire la nostra classifica, se ti hanno convinto le caratteristiche esposte nella recensione, dai un’occhiata alla lista di pro e contro che ne riassume le caratteristiche essenziali.

Pros
Funzioni:

Non solo cardiofrequenzimetro, ma anche cronometro, timer, indicatore di calorie bruciate, sveglia e calendario. Questa versatilità, in aggiunta all’economicità, incentivano ad acquistarlo al fine di averlo con sé 24 ore su 24.

Design:

La scelta di un accessorio comune, quale per esempio un orologio, passa da diverse analisi di gusti personali. Nel caso di questo dispositivo, però, l’analisi diviene davvero elementare: sia le funzioni prima menzionate che il design sobrio e accattivante spingono nella medesima direzione.

Cons
Target:

Il dispositivo si rivolge quasi esclusivamente a una platea di principianti piuttosto che di atleti consolidati.

Disfunzionalità:

Risulta difficoltoso per un atleta misurare il battito cardiaco mentre corre, dovendo premere col dito determinanti pulsanti per più secondi.

 

 

Laurens L090J900Y

 

5.Laurens L090J900YConcludiamo la nostra classifica con un altro modello della Laurens. È interessante notare come la nostra lista includa un numero limitato di brand, a dimostrazione di come in un settore piccolo come questo si debba puntare molto sulla capacità di pochi marchi di conoscere e soddisfare le esigenze della loro clientela.

La verdione senza fascia presenta caratteristiche in linea con il prodotto già menzionato e un’eventuale scelta tra di loro sarebbe basata più su un discorso estetico che su uno funzionale.

Da segnalare la presenza di una luce con cui poter vedere chiaramente il display anche al buio. Un accessorio interessante soprattutto per tutti coloro i quali amano allenarsi la sera o vi sono costretti dagli impegni.

Anche il secondo modello prodotto da Laurens effettua la sua rilevazione apponendo un dito nella zona designata ed è dotato di timer, che emette un “bip” di allarme a partire dagli ultimi cinque secondi del countdown.

Ti hanno intrigato le caratteristiche di questo dispositivo? Leggi di seguito la lista dei pro e contro più evidenti per avere una sintesi chiara e di facile consultazione degli aspetti principali.

Pros
Luminosità:

Il display è davvero ben illuminato: anche in condizioni di buio pesto potrai sempre leggere tutte le informazioni utili.

Prezzo:

Il rapporto qualità / prezzo è davvero eccellente, al punto che consigliamo di acquistarlo anche se non si è atleti, semplicemente per il gusto di avere sempre con sé un misuratore di battito cardiaco.

Cons
Design:

Il design non sembra davvero impeccabile. Anche gli stessi colori ci hanno lasciati perplessi. Un vero peccato perché, in fin dei conti, l’immagine generale del dispositivo è relativamente gradevole.

Disfunzionalità:

La rilevazione del battito cardiaco è effettuata, anche per questo dispositivo, mediante un dito che deve andare a premere determinati pulsanti per un certo numero di secondi: opzione di certo non accattivante per un atleta in corsa.

 

 

Cardiofrequenzimetri senza fascia toracica – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

Il cardiofrequenzimetro è uno strumento utile soprattutto per coloro che devono tenere sotto stretto controllo le proprie condizioni fisiche, con particolare attenzione alla frequenza delle pulsazioni cardiache. Se avete deciso di acquistare un cardiofrequenzimetro senza fascia toracica, la nostra guida vi illustrerà le varie tipologie disponibili sul mercato, soprattutto nella fascia dei prodotti a basso costo. Tre modelli in particolare, sembrano essere stati molto apprezzati dagli acquirenti, due di quali ci sono sembrati particolarmente interessanti: il MIO Alpha 2 58P-BLK, ritenuto il miglior cardiofrequenzimetro senza fascia toracica del 2020, grazie alle numerose funzioni offerte e alla sua ottima qualità e il Beurer PM 15 54174, dal design simile a quello di un orologio smart, con funzioni basilari ma economico.

 

Come scegliere il miglior cardiofrequenzimetro senza fascia toracica del 2020?

 

Il cardiofrequenzimetro, come già accennato in precedenza, è uno strumento di misurazione che serve a rilevare la frequenza del battito del cardiaco; data l’ampia gamma delle sue applicazioni, le tipologie disponibili sul mercato sono numerose e variano dai modelli più costosi e affidabili, generalmente dotati di fascia toracica con sensore integrato da indossare sotto gli abiti, a quelli con sensore da polso, che hanno il vantaggio di una vestibilità più confortevole ma tendono a essere meno precisi, soprattutto i modelli di fascia più economica.

Ciò non toglie che il mercato dei prodotti a basso costo non possa offrire ottime alternative, soprattutto per coloro che sono incuriositi da questo nuovo tipo di accessorio hi-tech e vogliono imparare a usarlo senza essere costretti ad affrontare una spesa eccessiva.

Per scegliere un buon cardiofrequenzimetro senza fascia toracica, bisogna tenere conto di quali sono i fattori che lo rendono tale, soprattutto se si tratta di un prodotto economico.

I materiali di fabbricazione hanno un’importanza relativa dal momento che i cardiofrequenzimetri senza fascia toracica, generalmente, sono proposti come modelli da polso con il design di un moderno orologio digitale. Il cinturino è quasi sempre in silicone morbido, di buona qualità o meno poco importa, visto che lo si può cambiare facilmente e con una spesa minima.

La cassa invece ha la sua importanza, contiene i sensori e la scheda elettronica del dispositivo, quindi un certo fattore di impermeabilità e resistenza agli urti va assolutamente ricercato.

Essendo un dispositivo elettronico l’autonomia della batteria ha la sua importanza, a seconda del modello può variare dalle 24 ore a diversi giorni; è bene ricordare che i modelli che hanno numerose funzioni e quelli con le prestazioni migliori, sono anche quelli che consumano più energia.

L’ultimo requisito da verificare, ma forse il più importante di tutti, è la compatibilità con il modello di smartphone posseduto e con il relativo sistema operativo, Apple o Android che sia.

 

Quali sono i migliori cardiofrequenzimetri senza fascia toracica?

 

Prodotti raccomandati

 

MIO Alpha 2 58P-BLK

 

Il cardiofrequenzimetro senza fascia toracica Alpha 2, prodotto da Mio Global, è un modello dal design simile a quello di un polsino.

Il cinturino è realizzato in silicone morbido e leggero, confortevole da indossare; la cassa è integrata nel cinturino ed è impermeabile fino a 30 metri di profondità.

È alimentato da una batteria al litio ricaricabile che offre un’autonomia di 24 ore circa, con monitoraggio ininterrotto della frequenza cardiaca; a parte le pulsazioni, può calcolare distanza, ritmo e calorie bruciate e memorizzare i dati relativi a 25 ore di allenamento.

Ha anche funzioni di orologio, cronografo, conto alla rovescia e timer di ripetizione.

Integra il Bluetooth Smart 4.0 ed è compatibile con gli iPhone dal 4S al 6 Plus, con iPod Touch 5, iPad 3, 4, air e mini e con una vasta fascia di dispositivi Android dalla versione 4.3 alle successive.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Beurer PM 15 54174

 

Il cardiofrequenzimetro senza fascia toracica Beurer, invece, è molto più simile a un orologio da polso digitale.

A differenza del modello precedente, dotato di un sensore a contatto continuo con la pelle, il Beurer PM 15 è dotato di un sensore a dito per la misurazione occasionale della frequenza cardiaca; ha funzioni di orologio, datario, allarme sveglia, conto alla rovescia, timer e cronometro, inoltre è impermeabile fino a 50 metri di profondità.

Rispetto al Mio Alpha 2, descritto in precedenza, ha il pregio di costare decisamente di meno ma, secondo gli acquirenti, offre anche meno funzionalità, dal momento che non calcola i passi, la distanza e le calorie.

Nel complesso lo ritengono un prodotto valido, apprezzabile soprattutto per l’economicità, ma un tantino scomodo da usare durante l’attività sportiva, fatta eccezione per le camminate, dal momento che per la misurazione della frequenza occorre utilizzare entrambe le mani per svariati secondi.

Acquista su Amazon.it (€30,13)

 

 

 

Oregon Scientific 3M

 

Anche il cardiofrequenzimetro senza fascia toracica 3M, prodotto da Oregon Scientific, è un modello con sensori a tocco posizionati sulla ghiera del quadrante; basta esercitare una leggera pressione con indice e medio sulla ghiera per ottenere i parametri della frequenza cardiaca.

Ma la caratteristica fondamentale, che lo distingue dal cardiofrequenzimetro Beurer, è la possibilità di personalizzare la misurazione in base all’età, al peso e alla durata dell’allenamento; le altre funzionalità includono il calcolo delle calorie consumate, l’orologio, il cronometro, il calendario e la sveglia con allarme.

Il display LCD è ampio e offre una visualizzazione chiara anche in assenza di luce, grazie alla retroilluminazione; le persone che lo hanno acquistato lo ritengono utile e funzionale, comodo da indossare e in possesso di un buon rapporto qualità-prezzo.

La sua essenzialità nelle misurazioni, però, ne limita l’uso agli sportivi amatoriali oppure a coloro che limitano l’attività fisica alle lunghe passeggiate.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status