fbpx

Le 5 Migliori Batterie Elettroniche del 2019

Ultimo aggiornamento: 18.10.19

Batteria Elettronica – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensione

 

Se non hai tempo per leggere tutta la nostra guida dai subito un’occhiata alle due batterie elettroniche che si sono piazzate ai primi due posti nella nostra classifica: Alesis DM è apprezzata per il suo rack pieghevole e per la vasta selezione di suoni impostabili per rullante, cassa, tom e piatti. In alternativa ti consigliamo di valutare la Yamaha DTX400K che, grazie ai suoi Drum Pad, riesce a riprodurre un suono e un feeling meno artificiale di altri modelli.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere la migliore batteria elettronica?

 

Vuoi praticare la batteria nel tuo condominio senza far inferocire i vicini, ma insonorizzare la casa ti costa davvero troppo? Allora l’unica soluzione è quella di acquistare una batteria elettronica. Sebbene sul mercato non esistano ancora modelli in grado di replicare il feeling e il suono di un’autentica batteria, questi pratici strumenti possono essere una manna dal cielo per tutti i batteristi in erba o per quelli più avanzati che vogliono tenersi allenati o studiare i pezzi del proprio gruppo quando sono in casa.

Consulta questa guida per farti un’idea sulle caratteristiche da cercare per scegliere il modello adeguato alle tue esigenze. Di seguito potrai anche trovare la classifica con una recensione di quelli che sono per noi i migliori prodotti per qualità-prezzo.

Feeling e suoni

Uno dei crucci degli sfortunati batteristi cittadini sprovvisti di garage è proprio quello di non poter praticare o suonare come si deve. Purtroppo nessuna batteria elettronica potrà mai replicare le sensazioni e la dinamica del suono di una batteria composta da percussioni e piatti, specie quelli delle migliori marche. Questo però non toglie che una buona batteria elettronica non possa dare qualche soddisfazione a livello di suono. Sul mercato ci sono dei modelli con dei pad ad “alta fedeltà” che hanno un sensore di suono in grado di rilevare l’intensità o il posizionamento dei colpi delle bacchette.

Ovviamente più sarà tecnologico il modello è più salirà di prezzo. Per allenarti e divertirti potrai usare i banchi sonori campionati della centralina che possono aiutarti a replicare il suono dei tuoi generi musicali preferiti o farti divertire a provare qualche ritmo che richiama la musica synth o elettronica degli anni ‘80. Oltre ai suoni, risultano molto utili le basi di chitarra o melodie sulle quali allenarti, una buona alternativa al solito metronomo che ti permette anche di iniziare a sviluppare il senso del groove.

 

Dimensioni

Essendo stata pensata per un utilizzo domestico, la batteria elettronica solitamente non occupa troppo spazio e potrai metterla anche in angolo di una stanza non troppo grande. Alcuni modelli sono davvero compatti e, oltre alla centralina, hanno solo cinque pezzi comprendenti un rullante, tre tom, due piatti, il charleston e una cassa.

Questa tipologia è adatta ai principianti che stanno iniziando a studiare i ritmi base e sono un’ottima soluzione se abiti in un piccolo appartamento. In alternativa, se suoni lo strumento da un po’ di tempo e hai bisogno di una batteria elettronica più completa, potrai acquistarne una con più piatti (per esempio il ride) o magari con il doppio pedale. Ovviamente più grande sarà il modello e più spazio si prenderà, quindi valuta bene e confronta i prezzi prima di procedere con l’acquisto.

Centralina

Una delle parti fondamentali della batteria elettronica è la centralina grazie alla quale sarà possibile impostare il suono, il metronomo, il volume e le basi. Ogni modello ha una sua centralina con diversi banchi di suoni e melodie con le quali improvvisare, alcuni arrivano anche a 200 suoni diversi. In realtà sarà molto difficile che si utilizzino tutti, quindi ti consigliamo di non farti abbagliare da questa caratteristica che magari potrebbe far lievitare il prezzo.

Piuttosto valuta se dispone di uno schermo LCD dal quale potrai controllare meglio le impostazioni e il tempo impostato, così da poter esercitarti con più precisione. Alla centralina dovrebbe essere possibile attaccare anche le cuffie per suonare senza disturbare nessuno, una caratteristica parecchio importante se vivi con altre persone o vuoi farti una sessione notturna alla batteria.

 

Le 5 Migliori Batterie Elettroniche – Classifica 2019

 

La batteria è uno degli strumenti più istintivi e soddisfacenti da suonare, ma richiede comunque un po’ di studio per ottenere dei risultati gratificanti. Per i bambini poi è davvero l’ideale dato che si divertiranno un mondo a picchiare come matti. Se non sai come scegliere una buona batteria elettronica, prova a consultare la recensione dei modelli più venduti online qui di seguito. In questo modo potrai fare una comparazione tra i nostri consigli d’acquisto, le diverse offerte e trovare quella che fa per te.

 

1. Alesis DM Lite Kit Kit Batteria Elettronica Completa

 

Principale vantaggio:

La batteria occupa davvero poco spazio. Può essere facilmente aperta e richiusa, dunque trovarle un posticino non dovrebbe essere un problema per nessuno.

 

Principale svantaggio:

L’elemento che più ha deluso gli utenti è il pedale per la grancassa (non c’è il pad ma solo il pedale), che non solo è rumoroso ma anche piuttosto fragile a giudicare dalle lamentele che abbiamo letto online.

 

Verdetto 9.6/10

La batteria Alesis è uno strumento entry level, sicuramente buono per i principianti, soprattutto i più giovani. I materiali non ci hanno entusiasmato ma a queste cifre non si può pretendere di più.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Per i principianti

Alesis è uno dei produttori leader in fatto di batterie elettroniche. In questo caso propone uno strumento entry level. Non a caso la batteria è dotata della funzione coach con trenta melodie pensate per facilitare l’apprendimento dello strumento. In aggiunta i pad si illuminano per segnalare quando è il momento di colpire.

Dobbiamo essere chiari, questa funzione può certamente essere di aiuto nel tenere il ritmo ma suonare la batteria è ben altra cosa. Insomma, per l’indipendenza degli arti, come tenere la bacchetta ecc. serve l’aiuto di un maestro o quantomeno un buon metodo per imparare a suonare lo strumento. Il modulo comprende 10 kit e 200 suoni tra tamburi vari e piatti. Al modulo, poi, si possono collegare lo smartphone o un qualsiasi lettore multimediale per accompagnare con la batteria i vostri brani preferiti.

Occupa poco spazio

A differenza delle batterie acustiche, quella in esame occupa poco spazio, soprattutto quando chiusa. Forse è esagerato dire che può stare dietro a una porta ma non è neanche un’affermazione così lontana dalla realtà. Crediamo che questa caratteristica possa invogliare ulteriormente all’acquisto, soprattutto quei genitori che sono combattuti perché preoccupati di ritrovarsi qualcosa di troppo ingombrante per casa.

Ma perché abbiamo fatto il riferimento ai genitori? Perché secondo noi questo strumento è adatto soprattutto ai giovanissimi. Con questo non vogliamo dire che si tratti di un giocattolo ma è comunque lontano dalle prestazioni di uno strumento semi-professionale.

 

Materiali poco convincenti

La struttura, o se preferite il rack, secondo noi è troppo esile. Questo non pregiudica la stabilità perché tutte le componenti sono leggere. Quanto ai pad, sono sette. Per essere più specifici abbiamo un rullante, due tom e un timpano per quanto riguarda i tamburi mentre per i piatti abbiamo lo hit-hat, il crash e il ride. I più attenti avranno notato che non c’è il pad della grancassa. In questo caso troviamo un semplice pedale (ovviamente c’è anche quello per lo hit-hat).

Il pedale della grancassa, riferiscono gli utenti, è troppo rumoroso. Inoltre, dal punto di vista del funzionamento è quello che ha dato maggiori problemi. Diverse persone, infatti, hanno lamentato la sua rottura. Dobbiamo pensare che non sia abbastanza resistente da resistere alle sollecitazioni del piede.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Yamaha DTX400K Elettronico Nero Tamburo Musicale

 

Tra le migliori batterie elettroniche del 2019 non poteva certo mancare una prodotta dalla Yamaha. Il modello si adatta molto bene alle esigenze di chi ha già una certa dimestichezza a stare dietro le pelli grazie ai “trigger” che cambiano il suono di percussioni e piatti a seconda di come li colpisci.

Questo ti permetterà di provare in diversi esercizi, in cover o sui pezzi originali del tuo gruppo. La centralina può sembrare molto essenziale, ma in realtà oltre ai suoni preimpostati ti permette di scaricare nuovi kit e melodie Yamaha per suonare sempre qualcosa di nuovo.

Se vivi in casa con altre persone potrai apprezzare i due pedali KU100 Silent Kick insonorizzati grazie ai quali potrai suonare la batteria senza fare alcun rumore.

Riepiloghiamo adesso le principali caratteristiche del nuovo gioiellino Yamaha, la cui recensione hai potuto leggere in alto. Per acquistare la batteria elettrica online a prezzi bassi, clicca sul link che segue la nostra descrizione.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Roland TD25KV Batteria Elettronica

 

Se sei un metallaro o rockettaro incallito e non sai quale batteria elettronica comprare allora potresti aver trovato il modello giusto alle tue esigenze. Visto il prezzo non proprio abbordabile, potresti voler affrontare la spesa solo se pratichi lo strumento da molti anni e sei coinvolto in attività musicali professionali o semi-professionali.

Tra i modelli più venduti è uno dei pochi che dispone di tecnologia SuperNATURAL con diversi sensori posizionati su percussioni e piatti che ti permettono di avere una risposta molto precisa e la sensazione di stare suonando una vera batteria.

Il doppio pedale ti consente di esercitarti e praticare su brani heavy metal, ideale se suoni in un gruppo ma non hai un garage a disposizione dove tenere la tua batteria.

La centralina ha un display LCD sul quale controllare chiaramente le informazioni e registrare le tue performance con o senza basi.

Il nostro articolo prosegue con una scelta di grande qualità per coloro che non cercano compromessi. Di seguito riportiamo le principali caratteristiche di questo modello realizzato da uno dei nomi più apprezzati nel panorama musicale.

 

Acquista su Amazon.it (€3419,9)

 

 

 

4. Gear4Music Digital Drums 450

 

La batteria si presenta con un pacchetto offerta che può fare al caso dei batteristi in erba. Oltre allo strumento troverai un comodo sgabello, bacchette e delle cuffie, in modo da avere tutto quello che ti serve per praticare in casa in santa pace senza dare fastidio a inquilini o vicini.

Può essere un regalo ideale per far allenare e divertire i più piccoli che hanno iniziato a prendere lezioni e devono fare esercizio in casa. Dispone di un pedale con cassa ottimo per emulare la sensazione del “kick” che si proverebbe su una vera batteria.

La centralina dispone di 310 suoni multi-campionati e di 60 brani di accompagnamento grazie ai quali ci si potrà allenare e divertire.

Abbiamo preparato un elenco che raggruppa le caratteristiche principali di questa batteria elettrica che troverai di seguito, insieme a un link per acquistarla a un costo competitivo.

Acquista su Amazon.it (€434)

 

 

 

5. CoastaCloud Drum Kit Batteria Elettronica

 

Questa batteria elettronica per bambini consiste in un semplice pad sul quale potranno iniziare a sviluppare il senso del ritmo e la manualità con le bacchette. Il basso costo contribuisce a rendere questo modello l’ideale per muovere i primi passi per acquistare in seguito una batteria elettronica vera e propria.

Dispone di sette pad con i suoni principali della batteria, esclusa la cassa. La comodità di questo prodotto sta nel suo funzionamento autonomo senza dover essere attaccato a una presa della corrente.

Il bambino potrà portarla con sé per tutta la casa e poggiarla dove gli è più comodo prima di iniziare a suonarla, inoltre il modello è completamente arrotolabile per un facile trasporto.

Una volta scarica, la potrai facilmente ricaricare attaccandola a PC, tablet o smartphone tramite un cavo micro USB.

La nostra guida continua con un sommario dei vantaggi e degli svantaggi di questa batteria per bambini, che troverai di seguito in una breve descrizione.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Alesis DM Lite Kit Kit Batteria Elettronica Completa

 

Ti presentiamo quella che secondo i pareri degli utenti è la migliore batteria elettronica. È disponibile in due kit dal prezzo diverso: uno per principianti e uno più avanzato con cassa. Una caratteristica divertente del modello è che piatti, tom e rullanti si illumineranno ogni volta che verranno suonati, producendo un effetto dal gusto un po’ retrò.

Oltre a dare allo strumento un piacevole tocco estetico, l’illuminazione dello strumento può essere molto utile come guida per i principianti. Gli utenti che l’hanno acquistata hanno davvero gradito il suo rack pieghevole salvaspazio grazie al quale è possibile piegarla e riporla con facilità una volta finito di suonare.

La centralina dispone di 200 suoni di piatti e percussioni tra i quali scegliere, inoltre sarà possibile suonare su 30 melodie diverse e impostare il metronomo per gli esercizi. Per uno studio più approfondito dei generi si può anche collegare iPhone e lettori multimediali tramite cavo AUX per praticare sulle proprie canzoni preferite.

La nostra guida per scegliere la migliore batteria elettrica prosegue con un elenco dei pro e dei contro del nostro modello. Per sapere dove acquistare online, clicca sul link che segue la nostra descrizione.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare la batteria elettronica

 

Se amate suonare la batteria ma la vostra casa non è insonorizzata e avete la sfortuna di essere vicini di persone che non amano gli strumenti a percussione, l’alternativa tra smettere di suonare o continuare a coltivare la vostra passione è una batteria elettronica. Non soltanto il rumore, o meglio, il volume del suono, è decisamente più contenuto ma è addirittura possibile servirsi delle cuffie, cosa che con una batteria acustica non sarebbe possibile.

 

 

La configurazione base

Come per una batteria acustica, anche per quella elettrica c’è un set di configurazione base. Secondo noi si tratta del minimo indispensabile per suonare. Ora nel caso di una batteria classica bisogna avere il rullante, la grancassa (con relativo pedale), due tom, un timpano per quanto riguarda i tamburi mentre per i piatti la configurazione minima prevede il charleston (detto anche hit-hat) il crash e il ride. Lo stesso vale per la batteria elettronica con la differenza che qui ci sono i pad, tutti di uguale misura. Poi ci sono i piatti che in comune con quelli della batteria classica hanno solo la forma e a volte neanche quella.

 

Estendere la configurazione base

Dopo che si è diventati bravi con lo strumento sorge l’esigenza di espandere il kit base. Ciò si può fare con la batteria classica così come con quella elettronica. Allora si possono aggiungere altri tom, piatti come lo splash e il china, crash di diverse misure, un secondo pedale per la grancassa ecc. Insomma, le possibilità di estendere il kit sono tante. Perché farlo? Perché la batteria è uno strumento ricco di sfumature, che possono arricchire il drumming e dare quel qualcosa in più al brano che si vuole eseguire.

 

Modulo o trigger

La batteria elettronica, come abbiamo visto, al posto dei tamburi ha i pad. I pado possono essere collegati, tramite degli appositi cavi a un modulo o trigger. Nel caso del modulo, agendo sui vari pulsanti, si può scegliere tra i diversi set di batterie preimpostati. Nel caso trigger invece, è necessario collegare la batteria a un computer e avere un buon software dedicato. Quando si usa il trigger è necessario assegnare il pad ai vari tipi di tamburi e piatti ed è necessario effettuare alcune regolazioni per determinare la sensibilità del pad e altri parametri che determinano il suono.

 

 

Le bacchette

La scelta delle bacchette segue lo stesso criterio sia per la batteria acustica sia per quella elettronica. È una questione di rimbalzo sul pad, la scelta è soggettiva e dipende anche dal genere musicale che si suona.

 

 

2
Leave a Reply

avatar
1 Commentare le discussioni
1 Risposte alla discussione
0 Followers
 
I commenti con il maggior numero di reazioni
La discussione più calda
2 Gli autori dei commenti
BuonoedEconomicoMaurizio Santirocchi I più recenti autori dei commenti
  Sottoscrivere  
Il più nuovo Il più vecchio Il più votato
Notifica di
Maurizio Santirocchi
Ospite
Maurizio Santirocchi

Buongiorno, pur avendo da sempre un’incalcolabile passione per questo strumento (suono Piano-tastiere, chitarra acustica e armonica in do), è chiaro che mi manca la batteria (elettronica). Sono però a zero come esperienza. Cosa mi consigliate. Io gradirai una via dimezzo tra principiante e poco evoluto. Non posso comprare altre batterie quando mai dovessi evolvere. Vi ringrazio, Maurizio

BuonoedEconomico
Admin
BuonoedEconomico

Salve Maurizio,

possiamo consigliarti questa Yamaha https://www.amazon.it/Yamaha-JDTX402K-jdtx402-K-batteria-nero/dp/B07F9ZTS7W/ref=sr_1_fkmr0_2?keywords=BATTERIA+ELETTRONICA&qid=1571080055&refinements=p_89%3AYamaha&sr=8-2-fkmr0. Il modello è ottimo per un principiante che ha intenzione di progredire e si può configurare a piacimento per suonare diversi generi musicali. Dispone di 10 funzioni di allenamento ideali per imparare le basi della batteria, mentre a livello di suono presenta ben 10 drum kit preimpostati modificabili a piacimento. Come puoi immaginare, non darà lo stesso feeling di una batteria acustica, ma collegandovi delle cuffie potrai suonare a qualsiasi ora del giorno senza disturbare.
Un altro modello più completo e molto apprezzato dagli appassionati è questo Alesis, dai un’occhiata: https://www.amazon.it/Alesis-Elettronica-Personalizzati-Connettività-Bacchette/dp/B078SB645L/ref=mp_s_a_1_1?keywords=batteria+alesis+command+mesh&qid=1571132305&sr=8-1

Saluti

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status