La migliore borsa da golf

Ultimo aggiornamento: 16.10.18

 

Borse da golf – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Il golf è uno sport molto oneroso, la spesa da sostenere per avere tutta l’attrezzatura di base non è contenuta e il numero di accessori, oltre alle mazze, è rilevante. Non si può sottovalutare l’importanza di dotarsi di una buona borsa per proteggere i bastoni in base al contesto d’uso. Il trasporto dei ferri non avviene solo sul cart, ma anche in aereo durante le trasferte quando si partecipa ai tornei. È soprattutto in questi casi che è bene dotarsi di protezioni adeguate per non esporre le delicate e preziose teste delle mazze. È bene cercare di documentarsi al meglio confrontando le diverse proposte e soluzioni offerte dalle tante marche di riferimento, ma come essere certi di fare un buon investimento di cui non pentirsi in seguito? Per evitare di scoprire troppo tardi che l’acquisto fatto non corrisponde alle reali esigenze, è bene prestare una certa attenzione al confronto tra modelli. Quelli che proponiamo di seguito sono una buona soluzione per non perdere troppo tempo alla ricerca della soluzione ottimale per sé. In particolare questi due sono quelli che più sono piaciuti agli acquirenti quest’anno. Longridge – Executive Cartbag è la tipica borsa da cart, non è pensata per essere portata a spalla ma la sua capienza è tale da consentire il trasporto di tutti i ferri regolamentari. La PGA Tour PGAT40 è la soluzione perfetta per proteggere la sacca delle mazze durante gli spostamenti in aereo perché ben imbottita e dotata di lucchetto.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere la migliore borsa da golf

 

Si guarda soprattutto al prezzo quando si deve acquistare l’attrezzatura per il golf, ma le prestazioni durevoli e perfettamente rispondenti alle proprie necessità possono ripagare la spesa importante che si deve sostenere prima di scendere sul green. In questa guida offriamo alcuni consigli per aiutare chi deve fare il primo acquisto a trovare la sacca da golf più adatta al proprio livello atletico e alle necessità cui dare risposta.

Guida all’acquisto

 

Lo scopo della borsa

Ci sono tre tipologie di sacca, a loro volta disponibili anche in versione leggera, per facilitarne il trasporto a spalla o per essere più indicate all’uso da parte di donne.

Le sacche sono per lo più le Tour, Cart e Stand sono sacche da portare per lo più su cart o caddie visto il loro peso e capacità spesso considerevoli. Le loro dimensioni variano in base al contenuto che possono trasportare, se tutta la dotazione regolamentare di 14 mazze o una loro parte, insieme alla serie di accessori e altri oggetti utili da avere con sé. Chi confronta prezzi abitualmente potrà trovare eccessiva la spesa da sostenere per una buona Tour Bag, che arriva anche a 350 euro nella sua versione più di classe e ricercata.

La classifica dei migliori modelli però include anche altre versioni, come le pencil bag ideali al trasporto di solo una parte del set di mazze. Ideali per gli apprendisti che lavorano con il mezzo set o con il tre quarti, da nove elementi.

 

Il carrello incluso o a parte

Una bella caratteristiche delle sacche Stand è che sono dotate di treppiedi per reggersi comodamente in piedi e consentire all’atleta di scegliere il bastone più adatto tenendoli tutti sott’occhio. La recensione dei diversi modelli mette sempre in evidenza questo dettaglio, ma sul mercato non mancano le proposte di carrello da combinare alla sacca separatamente così da poter trasformare in stand qualsiasi modello di sacca.

Un discorso a parte meritano le borse destinate al trasporto delle sacche, specialmente durante le trasferte in aereo quando si vuole portare con sé tutta la propria attrezzatura proteggendola da urti e scossoni maldestri. Queste sono dotate di base che consente loro di restare dritte in piedi specie quando vengono portate da un gate all’altro dell’aeroporto.

Dimensioni della sacca

Difficile dire quale sia la migliore marca di sacche da golf, i più esigenti sono disposti a spendere parecchio per ottenere il meglio per conservare i propri ferri, driver o legni. Ma non è impossibile ottenere un buon prodotto a un prezzo ragionevole e senza rinunciare a troppi vantaggi.

La dimensione della sacca è un aspetto che determina direttamente il prezzo di vendita della sacca. Non tutte sono adatte a portare il set completo, oppure non sempre sono realizzate in modo da offrire uno scomparto singolo per ogni mazza.

Così la differenza tra una Tour e una Pencil non è nella capacità di trasportare tutte le mazze, quanto piuttosto nella suddivisione dello spazio al suo interno e nella praticità di trasporto, solo su cart o comodamente a spalla rispettivamente.

 

Le migliori borse da golf del 2018

 

Non resta che comparare le migliori offerte dell’anno per scoprire quale riesce a rispondere alla perfezione ai propri desideri. Ecco la classifica delle sacche da golf più vantaggiose che combinano ottime prestazioni e prezzi imbattibili.

 

Prodotti raccomandati

 

Longridge – Executive Cartbag

 

Il modello che per molti merita d’essere considerato la migliore borsa da golf è questo proposto da Longridge perché unisce una buona fattura e una certa versatilità d’uso a un  buon prezzo.

I materiali impiegati sono solidi e robusti ma la sacca si mantiene tutto sommato leggera e maneggevole, l’ideale per essere trasportata con facilità lungo il percorso.

L’organizzazione dello spazio al suo interno è parecchio capillare: ha ben quattordici tasche per isolare le mazze in base all’uso che se ne fa comunemente. Lo sportivo più esigente potrà apprezzare l’accesso facilitato a nove tasche che consentono di trovare al volo il ferro, driver o legno che meglio si addice al colpo.

Un’ulteriore tasca serve per la bottiglietta d’acqua o altra bevanda che si voglia portare con sé sul green. È isolata in modo da mantenere inalterata la temperatura della bottiglia fino a quando non si aprirà la tasca. Il carrello ClicGear 2.0 aiuta a trasportare la sacca con facilità anche su percorsi lunghi o sulla ghiaia.

Tra le più convincenti sacche per rapporto qualità/prezzo, questo modello di Longbridge merita un posto all’interno di una guida per scegliere la migliore sacca da golf presente sul mercato.

Pro
Organizzazione interna:

Le dimensioni e i compartimenti in cui è suddiviso lo spazio permettono agli utenti di inserire senza sforzo 14 mazze, con un accesso rapido alle nove che si utilizzano con maggior frequenza.

Materiali:

La borsa è assemblata con materiali che assicurano una buona resistenza, mantenendo al contempo un ingombro accettabile. La sacca si trasporta senza sforzi eccessivi, con una tracolla e un carrello nella zona inferiore comodo e scorrevole.

Accessori:

Tra gli optional è stata inserita una tasca al cui interno è possibile posizionare una bibita, da sorseggiare tra una buca e l’altra. La chiusura mantiene a temperatura la bevanda fino all’apertura della tasca.

Contro
Cerniere:

Da quanto letto dai pareri degli utenti, sono sorti dubbi sulla tenuta delle lampo.

Acquista su Amazon.it (€65,56)

 

 

 

PGA Tour PGAT40

 

Tra le migliori borse da golf del 2018 troviamo anche questo modello compatto e dotato di base per stare in piedi da sé corredata di rotelle per facilitare il trasporto. È pensata specificamente per contenere le sacche con le mazze, l’imbottitura e le cuciture rinforzate offrono ulteriore certezza di un perfetto isolamento del suo contenuto.

Gli steli e le mazze trovano ottima protezione da urti e graffi perché la sacca si richiude completamente con una zip integrale. In questo modo si è certi che tutto sia in perfetto ordine e facilmente accessibile senza rischiare che le preziose mazze si possano rovinare. La lampo è dotata di lucchetto, una piccola accortezza che migliora ulteriormente le prestazioni di questa sacca sul piano della sicurezza.

Ha rotelle in linea robuste e stabili che facilitano il trasporto della sacca e del suo contenuto anche sul prato o sulla ghiaia. Ha anche un comparto per il trasporto di un piccolo trolley fino a 27 cm e di un taschino per portare accessori e altro che possa servire durante la partita.

Il nuovo prodotto PGA ha diverse frecce al suo arco, aspetti che gli consentono di trovare un buon compromesso tra investimento e funzionalità.

Pro
Robustezza:

La struttura si sostiene da sé, con una tenuta che non teme cadute e la cui maggiore comodità sta nel poter accedere in un baleno alle diverse mazze, senza dover piegare troppo la borsa.

Scomparti:

Oltre gli spazi dedicati all’inserimento dei ferri, la borsa consente di inserire anche un piccolo trolley con un cambio o delle scarpe. Una piccola sacca interna si occupa di tenere al sicuro documenti e altri oggetti di dimensioni ridotte.

Sicura:

Una lunga zip verticale segue tutta la linea dell’oggetto, con un lucchetto a ulteriore barriera protettiva grazie a cui tenere al sicuro gran parte degli oggetti inseriti all’interno della borsa.

Contro
Resistenza:

Alcuni utenti hanno notato un consumo eccessivo nella parte inferiore, con un livello di usura troppo rapido nella zona in basso.

Acquista su Amazon.it (€76,69)

 

 

 

Caddy Daddy Golf Constrictor 2

 

Non è facile decidere quale borsa da golf comprare, specie se ci si deve attrezzare di tutto il necessario a partire da zero. Chi inizia ad appassionarsi a questo sport può trovarsi un po’ disorientato davanti a tanta scelta e tanti fattori da tenere in considerazione e può scoprire come scegliere una buona borsa da golf necessiti di qualche attenzione in più.

In questo modello si fanno apprezzare in particolare l’imbottitura nella parte superiore che protegge le teste delle mazze. Anche qui, lo scopo è di proteggere la sacca e non di contenere direttamente le mazze quindi si trovano rinforzi speciali per gli angoli che resistono bene agli urti e impugnature solide e resistenti. Anche le cinghie di sicurezza offrono un punto in più per assicurare la massima solidità alla borsa che può essere imbarcata in aereo senza temere le maniere rudi degli addetti ai bagagli.

All’esterno, tasche e taschine sono l’ideale per portare con sé accessori e altri oggetti utili da avere sempre a portata di mano.

Un modello studiato più per la protezione che per il trasporto delle mazze. Di seguito gli aspetti salienti dell’oggetto e un link a fine analisi su dove acquistare.

Pro
Alta protezione:

L’imbottitura spessa nella zona dove si collocano le teste delle mazze, mette al sicuro i ferri, riducendo e attutendo al massimo i danni e gli urti eventuali.

Mobilità:

Le due rotelle sistemate nella parte in basso, consentono un buon gioco, con una trasportabilità che si pone come un buon compagno per muove i primi passi in questo sport.

Pratica:

La borsa, una volta svuotata, occupa uno spazio ridotto, così da non costituire un ingombro eccessivo all’interno di uno scantinato o per chi desidera metterla al riparo pronta per la nuova stagione.

Contro
Costo:

Il prezzo potrebbe superare il budget e la spesa preventivata dagli utenti per un acquisto di questo tipo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Silverline NERO/ROSSO

 

La comparazione tra modelli prosegue ed è il turno di questa elegante pencil bag dalle dimensioni compatte e la buona portabilità che non manca di trovare estimatori tra gli acquirenti online.

Ci sentiamo di includerla tra i nostri consigli d’acquisto per via della buona fattura e l’attenzione per i dettagli.

La combinazione di rosso e nero è sempre efficace e il risultato che se ne ottiene piace parecchio anche in questa sacca. Ha un sistema di protezione per le teste delle mazze e una buona imbottitura che protegge il contenuto da eventuali urti.

È inclusa la tracolla che ne facilita il trasporto a spalla con scioltezza, chiaramente qui non troviamo rotelle e il modello non è pensato per reggersi in piedi da sé. Si fa apprezzare la presenza della taschina laterale per contenere palline o altri accessori utili durante la gara.

Nonostante l’aspetto discreto e compatto entrano comodamente fino a quattro ferri o i wedge per avere con sé l’attrezzatura base a portata di mano.

Il prodotto Silverline si colloca nella fascia degli oggetti più economici appartenenti alla categoria. Esaminiamo più nel dettaglio pregi e difetti.

Pro
Resistenza:

L’oggetto riesce a contenere al meglio le mazze, con un buona tenuta e un’ampiezza idonee ai ferri anche più delicati. Le chiusure e l’imbottitura si mantengono tali nel tempo, reggendo al meglio anche dopo un utilizzo prolungato.

Linea:

Il disegno allungato e i toni in rosso e nero hanno raccolto pareri entusiasti anche da chi apprezza la forma oltre che alla sostanza delle cose. Studiata per 6/8 mazze, la borsa presenta anche una tasca laterale per l’inserimento di palline o altro.

Fascia:

L’inserimento di una zona per il trasporto su una spalla, identifica si da subito la tipologia dell’oggetto, ottimo per chi non ama i supporti con ruote.

Contro

Non sono emersi problemi o zone oscure sul prodotto Silverline.

Acquista su Amazon.it (€44,99)

 

 

 

Longridge Pencil

 

Tra i modelli venduti online troviamo anche questa comoda pencil che ha una buona capienza e altrettanta portabilità. È proposta a un prezzo davvero interessante e conta su una buona fattura e materiali solidi e robusti. La tracolla è disegnata per facilitare il trasporto a spalla delle mazze senza affaticare la schiena e distribuendo il peso in maniera equilibrata.

È ideale per portare con sé il set da mezzo o tre quarti e avere sempre a portata di mano le mazze preferite e non tutte le quattordici regolamentari. Non stupisce che sia tra i modelli più venduti, le tele impiegate sono resistenti e la fattura, nel complesso, molto gradevole. Si ripiega con facilità dopo l’uso in modo da non occupare spazio in casa quando tutte le mazze sono messe da parte insieme.

Si presta bene per le sedute di allenamento nel campo dedicato alla pratica. I pareri degli acquirenti sono tutto sommato molto positivi, specie considerando il vantaggioso rapporto tra qualità e prezzo.

Quanti puntano a prezzi bassi e a un supporto ideale per un ridotto numero di mazze, troveranno pane per i loro denti nel prodotto Longridge.

Pro
Equilibrio:

La tracolla che caratterizza l’oggetto non pesa e affatica il golfista. La buona distribuzione di questo aspetto migliora e semplifica la portabilità, per una borsa al contempo resistente e poco ingombrante.

Tela:

Il rivestimento interno della borsa lascia il giusto spazio a un set selezionato di mazze, la parte esterna invece si comporta altrettanto bene, con una resistenza media e una tenuta che non temono acqua e polvere.

Pratica:

Lo spazio occupato dal prodotto chiuso e senza mazze punta all’ottimizzazione e a non costituire un ingombro eccessivo una volta fuori dal campo di golf. La borsa si piega senza troppi impedimenti e si ripone in una zona dedicata della casa.

Contro
Ampiezza:

Chi vuole avere sempre il set completo di 14 mazze ha riscontrato una capienza insufficiente nel prodotto Longridge.

Acquista su Amazon.it (€19,94)

 

 

 

Come utilizzare una borsa da golf

 

Sia che siate giocatori professionisti sia che vi stiate approcciando per la prima volta all’affascinante mondo del golf, con un costante allenamento e la giusta attrezzatura sarà sempre possibile migliorare le proprie prestazioni.

Certo avere un bel set di mazze è fondamentale per mandare la palla in buca, ma se non si dispone di una buona borsa da golf sarà impossibile spostarsi da una parte all’altra del green e proteggere i ferri durante le fasi di gioco.

Tuttavia, sappiamo bene che scegliere l’articolo giusto non è faccenda di poco conto, considerando anche tutte le altre spese da sostenere quando si pratica questo oneroso sport, ma con alcuni accorgimenti e qualche consiglio utile, riuscirete sicuramente a trovare il prodotto che possa rispondere alle vostre necessità, magari risparmiando anche qualche soldo.

 

 

A spalla o a carrello?

Per prima cosa, bisogna capire che tipo di borsa da golf possa fare al caso vostro. Se state muovendo i primi passi sul green, dovete sapere che esistono due categorie di sacche, da trasporto e da carrello. Le prime, dette anche stand, possono essere comodamente trasportate in spalla come un comune zaino e si caratterizzano per la particolare leggerezza, con un peso approssimativo tra gli 1,5 e 3 chilogrammi. Ne esiste anche una versione più leggera e compatta, le sacche pencil o da viaggio, molto pratiche e facili da riporre, specialmente in caso di lunghi spostamenti o trasferte.

Le classiche borse a carrello, invece, sono la soluzione ideale per il golfista che non voglia portare a mano il peso dell’attrezzatura lungo l’intero campo da golf, ed essendo molto spaziose riescono a contenere tutto il necessario, perfino scarpe, vestiti e accessori vari. Inoltre, visto che questi prodotti dispongono anche di una tracolla, sarà possibile portarli in spalla per brevi tratti.

 

Le caratteristiche

Una volta scelto il modello, bisogna prestare attenzione anche al suo peso. In effetti, considerando tutte le mazze che dovrete portarvi dietro più qualche altro accessorio necessario, una borsa portabile dovrebbe avere un peso massimo di 3 chilogrammi, a meno che non optiate per una sacca a carrello che, pur essendo ingombrante, risulterà certamente più pratica e di facile trasporto.

Anche la maneggevolezza non va presa sotto gamba, e a tal proposito vi suggeriamo di tenere d’occhio l’ergonomia, il tipo di impugnatura e le dimensioni del complemento, elementi che dovrete valutare anche in virtù della vostra conformazione fisica.

Infine, è bene considerare anche il numero di tasche e scomparti per legni e ferri, preferendo magari un modello che abbia anche qualche reparto specifico e su misura per mazze particolari come il putter. L’importante è che gli spazi siano abbastanza profondi e capienti, in modo da fornire un’adeguata protezione per la vostra costosa attrezzatura.

 

 

La composizione della borsa

Le vere protagoniste agli albori del golf erano le sacche in pelle, che via via hanno lasciato il posto a materiali più funzionali, come il nylon, il cuoio e la tela.

Dato che parliamo di uno sport che viene praticato per lo più all’aperto, è meglio preferire un tessuto impermeabile e resistente alle intemperie; mentre le cuciture e le imbottiture devono essere rinforzate, così da proteggere il contenuto e non correre il rischio che nel breve periodo il tessuto possa cedere sotto tutto quel peso.

Ricordate, infine, che un materiale di buona qualità vi permetterà di giocare a vari livelli, recuperando la spesa iniziale con una maggiore durata nel tempo.

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.