La migliore gomitiera

Ultimo aggiornamento: 31.10.20

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

 

Gomitiere – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

Le motivazioni che portano all’utilizzo di una gomitiera, possono essere diverse, come ad esempio la ripresa da un infortunio oppure la necessità di un supporto di protezione in ambito sportivo. A tal proposito abbiamo creato questa guida, per aiutarvi ad acquistare bene e senza sprecare il vostro denaro. Continuando a leggere troverete le recensioni di molti prodotti che abbiamo selezionato accuratamente per voi ma, se non avete tempo per leggere tutto, allora vi suggeriamo subito due modelli molto interessanti. McDavid HexPad 6500 POWER SHOOTER è una gomitiera molto apprezzata in ambito sportivo, in particolare in discipline come la pallavolo, il basket e la pallanuoto. Il prodotto è sottile sulle parti mobili del braccio e imbottito sul gomito, così riesce a rimanere ben aderente, riparandolo efficacemente da urti e cadute. Il modello RDX Boxe Tutore MMA Elastica è dotato di imbottitura in fibra di carbonio, che è in grado di assorbire bene l’urto disperdendolo ed evitando danni al gomito. Questo prodotto è particolarmente adatto agli sport più a rischio di infortunio, come boxe e arti marziali in genere.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere la migliore gomitiera

                     

I motivi per cui si ha bisogno di una gomitiera sono diversi, anche se di solito sono tutti legati allo svolgimento di un’attività sportiva.

Se ne stai cercando una, probabilmente fai uno sport che sollecita le braccia, come la pallavolo e il basket, oppure hai bisogno di proteggerti dagli urti perché pedali in mountain bike o sei un portiere di calcio. Anche categorie sportive meno diffuse possono trarre giovamento da una protezione per i gomiti, basti pensare al pattinaggio sul ghiaccio o allo skateboard.

Abbiamo redatto una breve guida per aiutarti a capire quale tipologia può essere adatta alla tua passione, corredata dalla classifica delle migliori marche in commercio.

Guida all’acquisto

 

Capire lo scopo

Andiamo a vedere nel dettaglio come scegliere la gomitiera più consona, partendo dal concetto che lo scopo di queste protezioni non è sempre lo stesso. Per esempio ricadono sotto questa categoria i tutori, che sono pensati per limitare i movimenti dell’articolazione dopo un infortunio e così ne favoriscono la corretta guarigione. In questo caso si tratta di gomitiere perlopiù a taglia unica e vendute in confezione singola, dato che di solito si ha necessità di indossarne solo una.

Diverso il discorso per quanto riguarda l’attività sportiva, dato che ognuna ha bisogno di diversi livelli di elasticità e compressione, e in alcuni casi è importante che la struttura sia rigida o semirigida per poter assorbire l’urto ed evitare che incida direttamente sul gomito.

Se non si hanno problemi particolari oppure solo fastidi superficiali, dopo aver consultato un medico può essere utile dotarsi di una gomitiera elastica leggera, che aiuterà a prevenire movimenti sbagliati dell’articolazione.

 

A ogni sport la sua imbottitura

Le gomitiere più rigide sul mercato, di norma dotate di un’imbottitura estesa e rivestite in speciali tessuti antistrappo, sono quelle destinate ai portieri di calcio e agli appassionati di mountain bike, che hanno la priorità di proteggersi da impatti violenti. Confrontando i prezzi si capisce come queste siano le più costose, dato che hanno un compito importante da svolgere e utilizzano materiali tecnologici all’avanguardia.

Altri sport necessitano di protezioni più blande, ma devono salvaguardare la mobilità delle braccia ed evitare ristagni di sudore. Questo vale per gli sport di squadra e per quelli artistici, dove per ragioni diverse l’atleta deve essere libero di utilizzare il gomito sia in estensione che in flessione.

Dalle recensioni degli utenti si evince che in questi casi i modelli più gettonati sono quelli con una struttura elastica leggera sul braccio e l’avambraccio, che ha il pregio di restare in posizione durante l’allenamento o la gara, e dotati di imbottiture localizzate soltanto sull’estremità del gomito, laddove sono necessarie.

L’importanza delle misure

Nell’analizzare il prezzo e la qualità dei vari modelli, non dimenticare che lo scopo primario di qualunque gomitiera è di restare aderente al braccio.

Anche il prodotto migliore sarà inutile se acquisterai una taglia troppo grande o troppo stretta, per questo la nostra ultima raccomandazione è di verificare attentamente la disponibilità delle varie taglie e prediligere i marchi che mettono a disposizione una tabella con le misure in centimetri.

Alcuni modelli sono elastici e vanno infilati dalla mano, in questo caso c’è un rischio maggiore di ritrovarsi con una compressione inadeguata o troppo energica, ma hanno il pregio di risultare molto stabili durante i movimenti.

Altri hanno delle chiusure regolabili, spesso in velcro, che offrono più margine di personalizzazione e ti consentono di adattare perfettamente la fascia alla circonferenza del tuo braccio. Tieni conto che di solito hanno uno spessore maggiore e possono limitare la libertà di movimento.

 

Le migliori gomitiere del 2020

 

Abbiamo recensito per te le migliori gomitiere del 2020, così da aiutarti a trovare il modello che ti fornisca la giusta protezione durante gli allenamenti e al tempo stesso sia confortevole una volta indossato. Leggi di seguito quali sono le offerte più interessanti tra i modelli venduti online.

 

Prodotti raccomandati

 

McDavid HexPad 6500 POWER SHOOTER

 

Tra le gomitiere per la pallavolo e gli sport simili come la palla a mano e il basket, questo modello proposto da McDavid è quello che ha riscosso più successo.

È sottile sulle parti mobili del braccio, in questo modo rimane ben aderente durante l’attività sportiva e non tende a calare, ma sul gomito è dotata di un’imbottitura che protegge da urti e cadute.

Grazie alla Moisture Management Technology lascia traspirare la pelle ed evita il ristagno di sudore anche nelle partite più impegnative, inoltre è lavabile in lavatrice così da garantire la massima igiene.

Se non sai come scegliere una buona gomitiera, sappi che questa ha ricevuto molte recensioni positive da chi l’ha utilizzata, e pare che resista bene anche all’usura e allo stress dei lavaggi ripetuti senza perdere elasticità.

Indispensabile se hai subito un infortunio e vuoi ricominciare ad allenarti in sicurezza, è ugualmente utile per prevenire eventuali danni, dato che mantiene i muscoli al caldo anche durante le pause di gioco.

La nostra guida per scegliere la migliore gomitiera prosegue con una lista dei pro e dei contro di questa proposta. Per sapere dove acquistare online a un buon prezzo, cliccate sul link che segue.

Pro
Efficace:

La gomitiera è studiata per proteggere al meglio il gomito durante la partita o l’attività fisica. Nelle parti mobili del braccio il rivestimento è sottile, mentre sul gomito è presente un’imbottitura per attutire colpi ed eventuali cadute.

Facile da indossare:

Si indossa come un calzino, è lavabile in lavatrice ed evita il ristagno di sudore perché è traspirante.

Versatile:

Questa fascia può essere utilizzata per prevenire infortuni oppure dopo averli subiti, per ricominciare a fare allenamento in totale sicurezza.

Contro
Prezzo:

Tra le gomitiere in circolazione, questo non è il modello più economico. Tuttavia si tratta di una scelta di ottima qualità, ideale per coloro che cercano la massima efficacia.

Acquista su Amazon.it (€19,2)

 

 

 

RDX Boxe Tutore MMA Elastica

 

Grazie all’imbottitura in fibra di carbonio, questa è la migliore gomitiera della nostra classifica per quanto riguarda gli sport più impegnativi e a rischio di infortunio come la boxe e i vari tipi di combattimento.

La parte in rilievo è progettata per disperdere l’urto ed evitare che danneggi il gomito infatti viene usata con profitto anche da chi esercita pattinaggio, perché resiste bene alle cadute sul ghiaccio e sulle superfici ruvide. Al contrario è stata giudicata troppo rigida per quelle attività dove è importante la scioltezza nei movimenti, come la pallavolo.

È disponibile in varie taglie, ma comunque la chiusura in velcro aiuta a far aderire la fascia al braccio in maniera efficace. Proprio la vestibilità è uno dei pregi maggiori di questo prodotto, che l’ha reso uno dei più venduti sul mercato.

Il nostro articolo prosegue con un piccolo elenco relativo a questo nuovo prodotto che abbiamo appena recensito. Per acquistarlo online a prezzi bassi, cliccate sul link che segue questa descrizione.

Pro
Materiali:

Realizzata in fibra di carbonio, è robusta e resistente, adatta a coloro che cercano massima protezione per i loro gomiti.

Costo:

Si tratta di un modello caratterizzato da un rapporto qualità/prezzo più che vantaggioso considerando la durata e la qualità dei materiali.

Vestibilità:

Gli utenti sottolineano la facilità con la quale si indossa e si toglie. Questo particolare la rende molto pratica durante l’uso.

Contro
Versatilità:

Sembrerebbe che questa gomitiera non sia adatta alla pratica di attività sportive per le quali serve scioltezza durante i movimenti.

Acquista su Amazon.it (€21,99)

 

 

 

RDX Boxe MMA

 

Se hai subito un infortunio e non sai quale gomitiera comprare, questa è particolarmente apprezzata nei casi di convalescenza, grazie alla struttura anatomica che calza perfettamente e non esercita troppa pressione su punti indesiderati.

Inoltre è venduta in confezione singola, questo ti permette di comprarne una sola se ne hai bisogno come tutore, e poi eventualmente integrare con un secondo acquisto se vuoi continuare a usarla in condizioni normali.

Realizzata in neoprene, combina due tecnologie diverse per mantenere la parte a una temperatura costante senza dispersioni di calore, e allo stesso tempo favorire la naturale traspirazione dell’epidermide. In questo modo si limita il rischio di infortuni muscolari senza per questo dover sopportare il ristagno del sudore.

Molti atleti che avvertivano un fastidio all’altezza del gomito sono riusciti ad alleviare il dolore semplicemente con l’uso di questa fascia, ma ovviamente è sempre opportuno chiedere prima il parere del medico.

Secondo i pareri espressi dagli utenti, questa gomitiera è tra le migliori sul mercato. Per conoscere i motivi di tanto successo, di seguito riportiamo le sue caratteristiche principali.

Pro
Costo:

Un modello economico e di buona qualità, adatto a coloro che non hanno intenzione di spendere molto e necessitano un ausilio durante la pratica del proprio sport preferito.

Design:

Il suo aspetto accattivante è studiato anche nelle forme e nelle dimensioni per assicurare massima vestibilità e libertà durante i movimenti.

Pratica:

Si indossa molto facilmente e una volta messa aderisce molto bene al braccio. Si tratta di una proposta ideale per coloro che stanno  facendo un percorso di riabilitazione e vogliono tenere il gomito al sicuro.

Contro
Versatilità:

Forse non è la soluzione giusta se praticate sport “pericolosi” come la boxe o il pattinaggio sul ghiaccio, dato che non ci sono vere e proprie imbottiture per proteggere da eventuali urti.

Acquista su Amazon.it (€14,99)

 

 

 

Reusch Kevlar Elbow Guard

 

Reusch è un marchio specializzato in articoli sportivi per il calcio, per questo nei nostri consigli per l’acquisto non potevano mancare queste gomitiere da portiere.

Vengono elogiate per la leggerezza e il comfort anche da parte di chi non è abituato a indossare questo genere di protezioni, ma allo stesso tempo proteggono efficacemente durante i tuffi e le altre fasi attive del gioco.

La ragione di tanta comodità è la stampa in silicone nella parte interna, che mantiene l’imbottitura in morbida schiuma sempre nella giusta posizione.

Sul lato esterno queste gomitiere sono rivestite in kevlar, uno speciale tessuto sintetico che offre elevata resistenza alle abrasioni e agli strappi.

Grazie alle cinghie apposite sono anche facili da indossare, l’unico suggerimento è di lavarle delicatamente perché pare che perdano leggermente in elasticità se sottoposte all’utilizzo costante.

La nostra recensione prosegue con una lista dei vantaggi e degli svantaggi di questa nuova gomitiera. Ecco quindi le sue principali caratteristiche di seguito.

Pro
Complete:

Solitamente si vende solo una gomitiera, ma in questo caso ce ne sono ben due e di ottima qualità.

Materiali:

Queste gomitiere hanno un rivestimento in kevlar, particolarmente robusto e resistente, e l’imbottitura in schiuma morbida che offre il massimo comfort quando vengono indossate.

Pratiche:

Sono dotate di cinghie ideate per poterle indossare facilmente e senza stress. Inoltre, proprio grazie ai materiali, aderisce perfettamente al gomito e offre una protezione completa.

Contro
Costo:

Non sono a basso costo, ma dall’altra parte nella confezione ce ne sono ben due. Quindi se cercate protezione per entrambi i gomiti, questo prodotto potrebbe fare al caso vostro.

Acquista su Amazon.it (€30,82)

 

 

 

Mueller 78547

 

Se comparata ad altri modelli, questa gomitiera è sicuramente più essenziale, infatti non è dotata di imbottitura e di conseguenza si tratta più di un tutore che di una protezione adatta all’attività sportiva, dato comprovato dal fatto che Mueller è un marchio specializzato in medicina dello sport.

È disponibile in un’unica taglia, il che può essere un problema se hai una circonferenza del braccio distante dalla media, dato comunque difficile da valutare prima dell’acquisto.

Curiosamente alcuni utenti ne hanno tratto beneficio per un motivo molto distante dallo sport, ovvero per quei problemi alle articolazioni che possono sorgere a causa dell’utilizzo prolungato del computer. Infatti più di una persona utilizza questa fascia durante l’uso di mouse e tastiera, e pare che aiuti ad alleviare la tensione a carico delle braccia.

La nostra guida prosegue con un piccolo sommario relativo alle caratteristiche più importanti di questa gomitiera. Se volete acquistarla online, cliccate sul link che segue.

Pro
Pratica:

Si tratta di una gomitiera progettata per funzionare come un tutore, quindi adatta per la riabilitazione e non per una vera protezione durante la pratica sportiva.

Qualità:

La fascia è realizzata da un marchio specializzato nella medicina dello sport, Mueller, quindi si tratta di un prodotto ideale per coloro che cercano di migliorare la condizione di muscoli e articolazioni.

Versatile:

Gli utenti segnalano che può essere utilizzata anche per lavorare al computer o in quelle mansioni nelle quali si sollecita in modo particolare questa parte del corpo.

Contro
Taglie:

Questa gomitiera è di taglia unica, quindi se state cercando un prodotto su misura, forse non è la soluzione ideale per le vostre esigenze.

Acquista su Amazon.it (€14,82)

 

 

 

Come utilizzare una gomitiera

 

Possono essere diverse le ragioni che portano a indossare una gomitiera. È certamente un articolo molto richiesto tra chi pratica sport che costringono le braccia a grandi sollecitazioni, ma non solo. Le gomitiere, infatti, proteggono dagli urti: ecco perché dovrebbe indossarle chi fa sport come il pattinaggio, va in skateboard o in bicicletta. Insomma, la gomitiera è suggerita in tutti quei casi in cui le probabilità di cadere sono alte.

Scegliere la gomitiera giusta

Parlare di gomitiera è abbastanza generico perché può trattarsi di un tutore così come di una semplice protezione dagli urti. Ne consegue che non tutte sono uguali e non tutte hanno lo stesso scopo. Per esempio i tutori hanno più che altro la funzione di limitare certi movimenti del braccio per facilitarne la guarigione dopo un problema fisico, un infortunio o un’operazione. Le gomitiere per lo sport, invece, devono necessariamente garantire la massima libertà di movimento ma al tempo stesso proteggere adeguatamente una zona delicata come quella del gomito.

 

La scelta della misura

La gomitiera deve calzare alla perfezione, ecco perché è importante verificare bene la misura. Se va larga, si sposterà e non svolgerà adeguatamente la sua funzione. Al contrario, se è stretta, può risultare scomoda da indossare.

 

La scelta in base allo sport

Una gomitiera va scelta anche in base al tipo di sport che si pratica e, in alcuni casi, al ruolo. Il portiere è un esempio adatto secondo noi. Premesso che l’uniforme è imbottita all’altezza del gomito, c’è chi può preferire indossare una gomitiera. Tra le sue caratteristiche deve esserci quella di essere molto elastica: in alcun modo deve ostacolare il movimento del braccio altrimenti c’è il rischio di non parare. Gomitiere del genere vanno benissimo anche per i pallavolisti.

Epicondilite e tendinite

Per chi soffre di problemi quali epicondilite e tendinite, indossare una gomitiera appropriata può donare immediato sollievo. Questo genere di gomitiere, inoltre, sono anche una valida prevenzione da infortuni per chi pratica sport come il canottaggio o il sollevamento pesi. Tra le caratteristiche da ricercare in tutori del genere segnaliamo l’anti sfregamento e l’anti sudore.

 

La pulizia

Le gomitiere possono essere lavate e non potrebbe essere altrimenti visto che spesso sono usate da sportivi che, inevitabilmente, sudano. Per una corretta pulizia invitiamo a verificare le istruzioni presenti normalmente sull’etichetta. A ogni modo, e facciamo un discorso generale, la maggior parte delle gomitiere può essere lavata in lavatrice con acqua a 30°.

 

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status