La migliore spazzola di legno

Ultimo aggiornamento: 04.12.20

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

 

Spazzole di legno – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

Sembra facile ma non lo è: esistono miriadi di spazzole e ognuna ha una specifica funzione ed è pensata per un tipo di capelli in particolare. Le spazzole in legno, in particolare, hanno proprietà che le rendono perfette per mantenere in salute chioma e cuoio capelluto. Ma prima di decidere quale acquistare è sempre opportuno dare un’occhiata ai prodotti migliori in circolazione e comparare le opinioni degli altri acquirenti. Investire bene il proprio denaro implica che si comprendano a fondo le caratteristiche di una spazzola per capire se perfettamente compatibile allo scopo. Prima di prendercela con i capelli e definirli indomabili, provate a dare un’occhiata alla nostra guida all’acquisto. I prodotti suggeriti offrono una ricca panoramica del meglio in circolazione: vi servirà per farvi una chiara idea su materiali, costi e caratteristiche che una buona spazzola di legno deve avere. Per esempio, imbattibile rimane la TEK rettangolare grande, che vanta l’hand made tutto italiano a fronte di un prezzo leggermente sopra la media. Buona anche la Fripac-Medis Natural Line – Spazzola in legno d’acero, maneggevole e comoda, scorre facilmente tra i capelli districandoli senza restare incastrata.   

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore spazzola di legno

 

Non sempre il prezzo di queste spazzole è basso, anzi le migliori arrivano quasi a costare 200 €. Eppure una buona spazzola è in grado di fare la differenza e rendere più facile gestire lunghe chiome dal bell’aspetto sano e vitale. Con questa breve guida vogliamo offrire alcuni spunti per facilitare l’individuazione del modello più adatto alla propria capigliatura. La lunghezza e il tipo di capello determinano direttamente qual è la scelta migliore, ecco i nostri suggerimenti per individuare cosa c’è di interessante sul mercato.

Guida all’acquisto

 

Per asciugare o districare

Confrontare prezzi non basta, prima di scegliere la propria spazzola bisogna sapere a quale scopo è destinata e quali sono le nostre esigenze. Non è la stessa cosa spazzolare i capelli sotto la doccia o rimettere in ordine la piega prima di uscire al mattino. I capelli bagnati sono più difficili da districare, l’acqua aumenta l’attrito e il rischio è quello di rovinarne la struttura, per questo esistono specifiche spazzole di plastica da usare brevemente per essere certi di avere risciacquato bene shampoo, balsamo o altre maschere applicate. I capelli asciutti al 75% sono pronti per essere spazzolati e lisciati, la classica spazzola tonda è perfetta per combinarsi al phon ed eliminare l’effetto crespo che l’umidità tende a regalare alle ciocche appena lavate.  

La spazzola di legno dalla base piatta e rettangolare è perfetta per ravvivare i capelli dopo una nottata di battaglie col cuscino. Ridistribuisce il sebo del cuoio capelluto che agisce come una patina protettiva e non per forza è nemico delle belle chiome, e stimola la micro circolazione dei vasi sanguigni sottocutanei.

 

Capelli lisci o ricci, sottili o spessi

La migliore marca è quella che propone una soluzione adatta a ogni tipo di capello. Quelli più fragili perché secchi o sottili non sopporteranno lo stesso trattamento di quelli ricci e spessi che, invece, non gradiscono i denti stretti e fitti.

Per lisciare i capelli, trame fitte e setole corte consentono di avere un ottimo grip su ogni ciocca e in questo modo stirano bene i capelli tirandoli e tendendoli in modo uniforme. Punte più rade e ben distribuite servono a dare un tocco estroso ai capelli ricci, da spazzolare senza intervenire con il phon.

I migliori materiali

La classifica delle spazzole di legno è ricca di articoli di materiale diverso, non tutti i legni sono uguali e quelli migliori riescono ad abbattere l’elettricità elettrostatica che si genera con lo sfregamento. Bambù, acero, frassino sono solo alcuni dei materiali più comunemente usati per il corpo e le setole delle spazzole migliori. In ogni recensione si evidenzia qual è lo scopo di ognuna e l’effetto che si riesce a ottenere.

Anche le setole sintetiche e quelle naturali sono un buon alleato per ottenere buoni risultati, le più diffuse sono quelle in pelo di cinghiale o di nylon. Da sole o in combinazione consentono di ottenere una buona presa per dare la forma desiderata alla propria acconciatura.

 

Le migliori spazzole di legno del 2020

 

Curiose di scoprire quale sia la migliore spazzola di legno? La selezione che ha curato la nostra redazione è creata confrontando i migliori modelli che hanno raggiunto ottimi risultati di vendita avvalorati dalle opinioni positive delle acquirenti che le hanno testate dal vivo giorno per giorno.  

 

Prodotti raccomandati

 

TEK rettangolare grande

 

Tra le migliori spazzole di legno del 2020 non può mancare il prodotto made in Italy destinato a vere appassionate, la TEK. Ditta tutta italiana vanta l’esperienza della lavorazione a mano dei propri prodotti sin dal 1977. La spazzola rettangolare è uno dei cavalli di battaglia dell’azienda: ha una base molto larga e comoda per raccogliere e districare grandi ciocche una alla volta.

È pneumatica, significa che raccoglie l’aria all’interno per adattarsi gentilmente alla forma del cuoio capelluto e massaggiare delicatamente senza graffiare. Il buchino laterale non è una setola mancante ma lo sfiato da cui esce l’aria per una perfetta aderenza alla testa e alla sua forma prendendo o cedendo aria al suo interno.

Oltre a essere un’ottima spazzola che azzera l’effetto elettrostatico è anche un bellissimo oggetto che fa bella figura in bagno o nell’angolo dedicato alla cura di sé. Il legno di frassino impiegato proviene da foreste gestite responsabilmente, un occhio in più all’ambiente non guasta mai. Olio di lino e cera d’api sono gli ingredienti naturali che rendono il legno impermeabile e lucido senza l’impiego di vernici o sostanze di sintesi.

Acquista su Amazon.it (€32,91)

 

 

 

Fripac-Medis Natural Line d’ acero

 

Indecise su quale spazzola di legno comprare? Non avete tutti i torti, specie se la spesa da sostenere non è irrisoria. Un prodotto di buona fattura che coniuga buone prestazioni a un prezzo interessante è quello proposto da Fripac. È interamente in legno, tranne la gomma su cui sono fissati i denti, e la sua linea squadrata e ampia consente di pettinare con facilità le ciocche più lunghe prima di andare a nanna.

È realizzata in legno d’acero, con una finitura liscia ed elegante che non stona in bagno ma nemmeno perde punti nelle sue prestazioni. È disponibile in diverse misure, le classiche ovali o la stretta e lunga per cotonare senza rovinare i capelli. È realizzata a mano e le punte arrotondate offrono un piacevole massaggio sulla cute del cuoio capelluto.

È un buon prodotto e offre uno spunto interessante da prendere in considerazione specie se non si hanno le idee chiare su come scegliere una buona spazzola di legno senza spendere una fortuna.

Acquista su Amazon.it (€13,37)

 

 

 

BFWood manico grande

 

Tra le offerte da non lasciarsi scappare c’è la proposta BFWood, interessante perché combina una buona qualità a una confezione elegante che ben si presta per fare bella figura con un regalo di classe. Nonostante la cura per i dettagli il prezzo di vendita è molto interessante e la qualità della spazzola soddisfacente.

La spazzola è in legno di faggio, una scelta indovinata perché conferisce robustezza e solidità alla struttura. Anche i denti sono di legno e le punte arrotondate districano bene i nodi senza far male o tirare troppo i capelli. Il prezzo è davvero una bomba se si vuol fare una comparazione con gli altri modelli, tra i più bassi in circolazione per questo genere d’articolo che può costare anche quanto una messa in piega.

I pareri positivi delle utenti che l’hanno preferita ad altri modelli venduti online ne confermano la buona fattura e la capacità di districare anche i capelli con tanti nodi, o comunque là dove non è indispensabile l’uso di un pettine.

Acquista su Amazon.it (€8,98)

 

 

 

Fantasia 77034

 

Tra i nostri consigli d’acquisto troviamo anche questa bella spazzola rettangolare. È piatta e larga e in questo modo consente di lavorare su ciocche grandi aprendole per bene e districando i capelli con facilità. È tra gli articoli più venduti per le ragazze coi capelli molto lunghi e spessi: la capacità di pettinare in fretta anche le acconciature più lunghe è particolarmente gradita a chi ha poco tempo al mattino da dedicare ai capelli.

Il materiale usato in questo caso è il bambù, un legno che trova spesso posto in bagno viste le sue caratteristiche intrinseche che gli consentono di resistere bene negli ambienti caldi e umidi. Il legno è naturalmente antibatterico e questo lo rende ideale per l’uso anche con i capelli umidi, ma non bagnati.

I pareri positivi confermano l’efficacia della spazzola su diversi tipi di capelli anche se il produttore ne sconsiglia l’uso su capelli particolarmente fragili e che tendono a spezzarsi perché troppo sottili o secchi.

Acquista su Amazon.it (€8,54)

 

 

 

Gainwell pureGLO 

 

È la volta di una bella spazzola di legno per capelli realizzata in legno di sandalo realizzata con grande cura e che non manca di conquistare l’attenzione delle acquirenti per via delle sue buone caratteristiche.

È pneumatica, quindi ha il cuscinetto che si schiaccia o gonfia a seconda di quanta pressione si esercita spazzolando. Segue con delicatezza la forma della testa e tramite il forellino di sfiato consente di seguire sempre tutte le curve adattandosi in maniera delicata ed efficace. Anche i denti seguono l’andatura della cute, adattando la loro inclinazione in base alla pressione ricevuta e senza resistere o graffiare. La forma arrotondata delle punte previene il rischio di graffi e massaggia gradevolmente lo scalpo rivitalizzando la microcircolazione.

Il design è molto comodo: l’impugnatura del manico è gradevole e non è complicato spazzolare i capelli dietro la testa afferrando la spazzola con fermezza. È disponibile in due versioni, entrambe in legno di sandalo, una versione scura in legno nero e un’altra più chiara in legno verde ma non dipinte con vernici.

Acquista su Amazon.it (€9,98)

 

 

 

Come utilizzare una spazzola di legno

 

I capelli hanno bisogno di molte cure per contrastare gli effetti dell’inquinamento o di trattamenti coloranti che li indeboliscono. Spesso scegliamo shampoo e balsamo sbagliati, che oltre a non far nulla di buono rischiano di irritare il cuoio capelluto apportando maggiori danni alla nostra chioma.

Oltre ai prodotti che utilizziamo, è fondamentale fare attenzione al tipo di spazzola che scegliamo, perché questo accessorio può davvero cambiare il nostro look in meglio, se si acquista quella giusta. Le spazzole in legno sono meno economiche di quelle in plastica, ma garantiscono maggiore durata e qualità.

 

 

Scegliete in base al tipo di capelli

La prima regola da tenere in considerazione per fare il migliore utilizzo della spazzola di legno consiste nel valutare la propria tipologia di capelli, ovvero se sono ricci oppure sottili. I primi preferiscono spazzole a denti larghi in grado di dare “una sistemata” al riccio senza sfaldarlo.

Al contrario, usate quelle con denti stretti se avete i capelli fini. Se la trama è molto fitta e le setole corte, significa che la spazzola è destinata a lisciare per bene i capelli. Fate quindi sempre attenzione al tipo di spazzola che acquistate e cercate di scegliere quella giusta per voi.

 

Rotonda o rettangolare?

Per spazzolare i capelli al meglio è necessario attendere che siano quasi completamente asciutti, perché quando sono bagnati l’attrito con la spazzola è maggiore e si rischia di rovinare la struttura del capello. Le spazzole possono avere due forme: rotonda e rettangolare.

La prima è quella tradizionale ed è ideale se utilizzata con l’asciugacapelli, mentre la seconda è ideale per dare ordine alla chioma. Non esiste una migliore di un’altra, molte persone hanno entrambe, quindi la scelta è basata sulle preferenze personali.

 

 

Setole naturali VS sintetiche  

Le migliori spazzole sono generalmente realizzate in bambù o acero, due materiali noti per la loro durata e per la loro capacità di ridurre o quasi azzerare l’elettricità elettrostatica, in modo da garantire un look perfetto. Ci sono anche modelli con corpo in legno e setole sintetiche, solitamente in nylon o in pelo di cinghiale, che offrono buone prestazioni e non rischiano di danneggiare i capelli.

La differenza tra le due tipologia è nel loro costo, infatti, una spazzola completamente in legno costerà di più di una con setole sintetiche. Infine, il costo varia leggermente anche in base alle dimensioni della spazzola, per cui un modello piccolo avrà un prezzo inferiore rispetto ad uno più grande. Detto ciò, se avete i capelli lunghi non avrebbe senso acquistare una spazzola troppo piccola, quindi consigliamo di valutare anche questo dettaglio prima dell’acquisto.  

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status