Le migliori ciglia finte

Ultimo aggiornamento: 19.12.18

 

Ciglia finte – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Intensificare lo sguardo è possibile grazie alle ciglia finte, un prodotto che aiuta a essere più belle anche senza trucco. Potete selezionare uno dei modelli disponibili, tra quelle che coprono l’intera palpebra a quelle a ciuffetti, in base all’effetto che volete ottenere. Il metodo di fissaggio può variare dalla colla ai magneti: qual è quello più semplice e duraturo? Ricordate di conservarle dopo l’uso, in modo da farle durare più a lungo. Nella nostra guida abbiamo incluso diversi prodotti che possono fare al caso vostro. Qui vi anticipiamo quali sono quelli che abbiamo messo al top: Ardell Accent 301 si distingue per il buon rapporto qualità/prezzo, oltre che per l’effetto molto valido, che riesce a donare ai vostri occhi uno sguardo naturale. Ci è piaciuto anche Ardell 65095, un modello a ciuffi che è composto da peli veri e in numero abbondante, per assicurarvi molte applicazioni con un solo acquisto.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere le migliori ciglia finte

 

Le ciglia finte sono un accessorio di bellezza che ha lo scopo di rendere lo sguardo più intenso. Trovare il modello adatto dipende dalle esigenze personali e da alcuni accorgimenti, che potrete trovare nella nostra guida. Nella nostra classifica in fondo sarà possibile anche confrontare prezzi e caratteristiche dei prodotti che hanno conquistato la nostra fiducia.

 

 

Guida all’acquisto

 

La tipologia

Se siete preoccupate, perché avete paura di non sapere come applicare le ciglia finte ai vostri occhi, non temete: ci sono tanti modelli sul mercato che permettono a tutte, anche alle più imbranate, di riuscire nell’impresa.

Di norma le ciglia finte sono costituite da bande sulle quali sono posizionati peli, spesso finti, che vanno a integrarsi perfettamente con quelli che avete già. Una tipologia molto diffusa è quella delle cosiddette ciglia intere, che vanno a ricoprire l’intera rima ciliare e che possono anche essere incurvate, per creare un effetto ancora maggiore.

Chi ha la necessità di infoltire le sue ciglia può invece optare per quelle singole, a ciuffo, da inserire dove ce n’è bisogno oppure al termine della palpebra, per allungare lo sguardo. Oltre a queste due versioni, ci sono altri modelli più d’effetto, come quelle di carta, indicate per qualche occasione o per una festa, quelle colorate o quelle con piume, per le più stravaganti.

Un paio divertente può essere anche quello costituito da lucine LED, che sicuramente aggiungerà luce al vostro volto! Per individuare la migliore marca è molto importante fare caso alle recensioni delle altre utenti che hanno potuto provare il prodotto prima di voi.

 

Come applicarle

Arriviamo a parlare di ciò che per molte sembra il particolare più ostico da affrontare: l’applicazione. Il procedimento è in realtà molto semplice, basta avere pazienza e dotarsi degli strumenti giusti.

Un trucco molto utile è quello di segnare la palpebra con l’eyeliner, in modo da avere un bordo di riferimento per l’applicazione delle ciglia. Se avete scelto un modello da collocare con la colla, prendetele con un paio di pinzette, applicate il collante e attendete un momento in modo che di assetti.

Muovetevi dall’interno verso l’esterno, in modo da far aderire bene il prodotto. Per toglierle, basterà tirarle leggermente, senza farvi male o causare danni agli occhi. Per farle durare a lungo, dovrete pulirle ogni volta dalla colla, in modo che non si rovinino o non rimangano pezzi che ne comprometterebbero una nuova applicazione.

Se questo vi sembra un lavoro eccessivo, potete optare invece per quelle magnetiche, formate solitamente da due parti, dotate appunto di parti magnetiche che permettono loro di aderire con un semplice gesto.

 

 

Qualche accorgimento

Un problema di minore importanza è il prezzo, in quanto i costi delle ciglia finte sono solitamente molto accessibili e non costringono a rinunciare ad altri prodotti di bellezza.

Ricordate di non usare colla scadente o scaduta, che non solo non le renderebbe ferme sulla palpebra ma le rovinerebbe, rendendole inutilizzabili.

Chi è più esperta può optare per un modello autoadesivo, che non richiede esperienza né un eccesso di tempo per farvi ottenere uno sguardo ammaliante.

 

Le migliori ciglia finte del 2018

 

Ecco qui le cinque recensioni dei prodotti che ci hanno conquistato, tra quelli venduti online. Confrontate le loro caratteristiche e fate una comparazione dei prezzi per determinare quali ciglia finte comprare.

 

Ardell Accent 301

 

Vogliamo mettere al top dei nostri consigli d’acquisto le ciglia finte proposte da Ardell, per buone ragioni tra le più vendute del web. Il rapporto qualità/prezzo è infatti molto interessante, tanto che sono molte le utenti a preferirle tra quelle presenti online.

La cifra da spendere è piccola anche perché potrete utilizzarle più volte, vista la loro resistenza. La maggior parte delle acquirenti ne apprezzano la leggerezza, che non le rende difficili da indossare per tutta la giornata.

C’è chi consiglia di incurvarle con il piegaciglia e di porle all’angolo esterno dell’occhio, per allungare lo sguardo. I peli utilizzati sono veri, per cui l’effetto ottenuto sarà ancora più naturale, mentre il colore nero si confonderà bene con quello delle vostre.

L’unica rimostranza è l’assenza di una colla, necessaria all’applicazione, che dovrete perciò acquistare a parte, anche se non costituirà una grossa spesa.

Acquista su Amazon.it (€5,99)

 

 

 

Ardell 65095

 

Se avete bisogno di rinfoltire la zona palpebrale, le migliori ciglia finte sono quelle a ciuffetti proposte sempre da Ardell. Il numero di pezzi contenuti nella confezione è consistente e composto da peli veri, per avere un effetto ancora più realistico.

Si tratta di un prodotto abbastanza corto, pensato per dare maggiore intensità allo sguardo. Nella confezione non è inclusa la colla, opzione per alcuni molto gradita in quanto così possono sceglierne una durevole, che faccia resistere le ciglia anche per qualche giorno in più.

Anche se l’effetto ottenuto è quello sperato, c’è chi ne consiglia l’applicazione solo alle utenti esperte, in quanto, chi è alle prime armi, potrebbe avere difficoltà a posizionarle anche con l’aiuto di una pinzetta.

Un vantaggio è quello di doverne applicare poche per intensificare lo sguardo, riuscendo a utilizzare la confezione per un lasso di tempo molto ampio.

Acquista su Amazon.it (€6,29)

 

 

 

Youke – magnetiche

 

Hanno un costo un po’ più alto di quello di altri modelli, ma possiamo comunque annoverarle tra le migliori ciglia finte del 2018: quelle di Youke sono infatti magnetiche e quindi non avranno bisogno della colla per mantenersi ferme sulle palpebre.

Grazie a questo sistema, infatti, combaceranno, integrandosi bene con le vostre naturali. All’interno della scatola con specchio ne troverete due paia, composte ognuna da quattro pezzi. In corrispondenza di ogni parte ci sono le indicazioni sulla zona alla quale sono destinate, così da non commettere errori.

Nonostante siano costituite da peli sintetici, risultano molto confortevoli da indossare, perché leggere anche se includono i magneti. L’unica rimostranza che hanno gli utenti riguarda il ricevimento di alcune confezioni che contengono il prodotto in cattive condizioni.

Per mantenerle in buono stato, sarà sufficiente riporre le ciglia all’interno della scatola quando non sono in uso.

Acquista su Amazon.it (€11,99)

 

 

 

Yves Saint Laurent Mascara effetto

 

Se, invece di cercare un prodotto da applicare, preferite un mascara effetto ciglia finte, provate quello di Yves Saint Laurent, nel colore nero che esalta ancora di più il vostro sguardo.

Il suo punto di forza è lo scovolino, in grado di separare per bene le ciglia e di renderle più corpose senza appesantirle, per un risultato di grande effetto. Saranno infatti ben definite e allungate, per uno sguardo da cerbiatto.

Il costo non è dei più economici, infatti non la riteniamo una delle offerte più vantaggiose in commercio, nonostante valga la pena acquistarlo. Qualche problema crea però la durata, che secondo alcune utenti non supera l’ora, dopo la quale inizia a scolorire, lasciando tracce sotto gli occhi.

Ha però un profumo molto gradevole e viene via molto facilmente con lo struccante, lasciando le ciglia libere quando volete andare a dormire.

Acquista su Amazon.it (€33)

 

 

 

BZLine in Fibra Artificiale

 

Il nostro ultimo consiglio, per aiutare chi non sa come scegliere delle buone ciglia finte, è il prodotto di BZLine ovvero una confezione che ne include dieci paia a un prezzo molto concorrenziale.

In effetti, il costo è vantaggioso proprio in rapporto alla quantità di pezzi inclusa e questo perché può contare su fibre artificiali e non su peli veri. Nonostante questo, sono molte le utenti che si dicono soddisfatte del risultato ottenuto, specialmente se si ha intenzione di avere un effetto naturale.

Si tratta di paia non molto folte, che appunto hanno la funzione di ispessire quelle già presenti ma che possono essere usate anche in numero maggiore, sovrapposte, per rendere ancora più profondo lo sguardo.

Chi le ha indossate ha potuto constatare che sono molto facili da collocare sulla palpebra e da fissare una volta acquistata la colla adatta, che bisogna però prendere a parte.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare le ciglia finte

 

Negli ultimi tempi si è molto diffuso l’uso delle ciglia finte, prima accessori utilizzati quasi esclusivamente dai make up artist e dai truccatori, oggi ornamento presente nel beauty case di quasi tutte le donne, per avere in poco tempo uno sguardo intenso e occhi più grandi e ammalianti.

È importante, però, scegliere il prodotto più adatto e applicarlo in modo corretto, evitando tutti quegli errori e quelle imprecisioni che, oltre a rovinare il risultato finale, potrebbero rivelarsi anche pericolosi. La prima cosa da fare, quindi, è scegliere delle ciglia finte di buona qualità, utilizzando eventualmente quelle più economiche solo per le prime prove o per brevi periodi.

 

 

A nastro o a ciuffetti?

Le ciglia finte si dividono principalmente in due formati: intere o a ciuffetti. Queste ultime hanno una lunghezza che varia da pochi millimetri, per infoltire, a più di un centimetro, per ingrandire l’apertura dell’occhio, andando a uniformarsi alle ciglia vere regalando un effetto più naturale. Non a caso, infatti, sono le più utilizzate dai professionisti del settore proprio perché aiutano a risaltare lo sguardo senza appesantire.

Le ciglia a nastro, invece, sono le più semplici da utilizzare e si applicano in pochi minuti. Sono vendute solitamente al paio ed è possibile trovarle in varie tipologie, da quelle più naturali che ispessiscono solo leggermente, a quelle particolarmente lunghe per un look più intrigante. Esistono anche modelli colorati, con strass o con piume che vengono adoperate perlopiù per i trucchi artistici.

 

L’effetto e i materiali

Per quanto riguarda i materiali, le più diffuse ed economiche sono certamente le ciglia sintetiche ma le migliori restano quelle in seta o in pelo animale (come ad esempio il visone) che garantiscono un effetto visivo eccellente e minimizzano la possibilità di allergie e irritazioni, oltre a regalare un risultato incredibilmente naturale.

Anche la durata può essere diversa: oltre ai prodotti usa e getta che durano al massimo una giornata, esistono anche ciglia semipermanenti la cui tenuta si estende anche fino a tre mesi. Quando ci si avvicina a un prodotto del genere è importante anche capire quale effetto si mira a ottenere, se si vuole stupire oppure se si cerca un risultato naturale, in modo che non si noti che quelle indossate sono delle ciglia finte. Inoltre, bisogna osservare bene anche l’apertura degli occhi così da individuare il formato che si adatti meglio alla forma del proprio viso e al tipo di make up che si usa in genere.

 

 

Modalità di applicazione

Oltre che per tipologia e materiali, le ciglia finte variano anche per le modalità di applicazione. Generalmente si utilizzano quelle che vanno apposte con una specifica colla cosmetica, anche se è consigliabile non adoperare la colla che viene venduta solitamente insieme alle ciglia perché non è sempre di buona qualità e potrebbe provocare irritazioni agli occhi e alla pelle.

Le ciglia andranno applicate sull’occhio stendendo una goccia di colla cosmetica sulla base, aiutandovi con una pinzetta per farle aderire bene alla palpebra. Ricordate, però, che il collante va usato in piccole quantità e non andrà mai applicato direttamente sulla pelle.

Se, invece, trafficare con colla e pinzette non fa per voi, una soluzione alternativa sono le ciglia finte con calamita, costituite da piccoli magneti in fibra ultraleggera posti alla base dei ciuffetti, da appoggiare sopra e sotto le ciglia naturali in modo da sigillarle.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.