Il miglior pulsossimetro da dito

Ultimo aggiornamento: 15.12.18

 

Pulsossimetri da dito – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Purtroppo ci sono persone che hanno la necessità di tenere sotto controllo i livelli di emoglobina del sangue. Chiaramente non si può andare continuamente dal medico e avere in casa il miglior pulsossimetro serve proprio a questo. Se sfortunatamente avete la necessità di usare questo importante strumento, leggete con grande attenzione la guida che abbiamo preparato per tutti voi: spiegheremo le caratteristiche del dispositivo per poi proporvi la nostra selezione di saturimetri, tra i quali vogliamo segnalarvi il Nursal HPC0105, dal convincente rapporto tra qualità e prezzo e in grado di fornire le misurazioni in tempi rapidi. Degno di menzione anche l’Hylogy MD-H32-ITBS che ha conquistato chi l’ha già provato per la grande affidabilità delle rilevazioni effettuate.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere il miglior pulsossimetro da dito del 2018?

 

Il lettore, innanzitutto, non deve preoccuparsi del prezzo perché questo tipo di strumento si trova in vendita anche a basso costo e ce ne sono diversi che hanno poco da invidiare ai dispositivi professionali.

L’uso del pulsossimetro è piuttosto semplice e pertanto può essere utilizzato senza problemi anche da quelle persone anziane che non sono molto avvezze alla tecnologia. Individuiamo due elementi principali, che sono la sonda e il display. Il paziente deve applicare la sonda (funziona come una pinza) al dito oppure al lobo dell’orecchio. Questi, infatti, sono i punti del corpo più adatti alla rilevazione. Chiaramente, per una questione di comodità, oltre che di autolettura, suggeriamo di applicare il saturimetro al dito. Una volta posizionato lo strumento, passerà un attimo prima di vedere sul display i livelli di saturazione, l’intensità delle pulsazioni e, naturalmente, la frequenza cardiaca.

Tra gli aspetti più importanti e da verificare circa il miglior pulsossimetro da dito del 2018 c’è l’affidabilità delle rilevazioni. Se avete qualche sospetto, vi consigliamo di andare dal vostro medico curante e chiedergli di confrontare i dati riportati dal vostro strumento con il suo, professionale. In questo modo, se avete comprato lo strumento online, avrete sempre tempo per restituirlo qualora mostrasse dati inesatti.

Altra peculiarità importante è il display, che deve essere ampio, ben leggibile anche da diverse angolazioni, meglio se retroilluminato. Spendendo qualcosina in più si può entrare in possesso di un dispositivo in grado di interfacciarsi con il computer e trasferire tutte le rilevazioni. Alcune cose da sapere per una corretta misurazione: non bisogna mai portare lo smalto sulle unghie ed è indispensabile pulire accuratamente la pinza.

 

Quali sono i migliori pulsossimetri da dito?

 

Prodotti raccomandati

 

Nursal HPC0105

 

Pratico da usare e rapido nelle rilevazioni: bastano, infatti, dieci secondi al Nursal per fornire i dati circa il livello di saturazione di ossigeno nel sangue e la frequenza cardiaca. Le impostazioni e il funzionamento sono semplicissimi e si esegue tutto con un solo dito. Il trasporto è molto agevole, anche grazie alla piccola custodia in nylon e al laccetto per averlo sempre a portata di mano.

Possiamo ritenerci soddisfatti anche del display, non molto colorato in vero ma comunque ben leggibile.

La qualità dei materiali non è eccelsa ma questo non significa che stiamo parlando di un dispositivo fragile con chissà quale tendenza a rompersi. Se consideriamo anche il costo più che contenuto, riteniamo di poter consigliare l’acquisto del Pulsossimetro Nursal.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Hylogy MD-H32-ITBS

 

Di questo strumento c’è da apprezzare innanzitutto l’accuratezza delle misurazioni. In rete si trovano parecchi commenti che ne esaltano l’affidabilità, pareri forti anche di confronti fatti con strumenti professionali. A una tale precisione dobbiamo aggiungere la semplicità di utilizzo, ottima notizia, dunque, per tutte quelle persone anziane che trovano sempre difficoltà quando costrette a cimentarsi con prodotti tecnologici.

Funziona così: si aggancia lo strumento al dito (ha il classico sistema a pinza) e si schiaccia l’unico pulsante presente.

I dati rilevati sono ben visibili sul display, davvero ben fatto e leggibile da qualsiasi angolazione lo si guardi, anche di notte grazie alla retroilluminazione. Completano il tutto una buona custodia e un laccetto per portare al collo il pulsossimetro così da averlo sempre a portata di… dito.

Acquista su Amazon.it (€21,98)

 

 

 

Morpilot 2100001

 

A nostro avviso si tratta di un buono strumento che offre tutte le garanzie necessarie circa una corretta misurazione. Inoltre, gode della certificazione FDA, l’ente che regolamenta i prodotti alimentari e farmaceutici negli Stati Uniti d’America.

Non ci sono riserve circa la sua affidabilità, almeno giudicando i tanti commenti positivi pubblicati in rete da parte di chi ha già avuto occasione di provarlo di persona. Tuttavia è importante, innanzitutto, restare immobili quando si effettua la misurazione ma bisogna anche accertarsi che dito e sonda siano adeguatamente puliti per evitare risultati falsati.

È un prodotto economico e ciò si riscontra, ad esempio, guardando più da vicino il display ma è altrettanto vero che il rapporto tra prezzo e qualità non delude.

Acquista su Amazon.it (€18,99)

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.