Il miglior biotrituratore elettrico

Ultimo aggiornamento: 24.04.19

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere i migliori biotrituratori elettrici del 2019?

 

Ti sei mai chiesto come puoi trasformare i rifiuti della potatura o del taglio dell’erba in del concime? La risposta è col biotrituratore elettrico, un comodo utensile che ti permetterà di ottimizzare i tuoi lavori di giardinaggio senza dover buttare via niente. Ti presentiamo qui di seguito una guida all’acquisto e una classifica dei modelli a basso costo scelti in base alla loro qualità e al gradimento degli utenti.

Il giardinaggio non è per niente facile. Certo è rilassante, ma mai facile. Bisogna tenere conto di tantissimi fattori e uno di questi è il concime per far crescere le piante. Spesso si trovano sul mercato dei tagliaerba in grado di trasformare il tagliato in pacciame per il concime, ma nel caso tu non abbia uno di questi utensili potrai acquistare un biotrituratore. Con questo utensile potrai prendere tutti i rifiuti della potatura o del taglio dell’erba e trasformarli automaticamente in concime.

Sono disponibili sia quelli a lama che a rullo: i primi tagliano il pacciame in parti molto fini attraverso un procedimento parecchio rumoroso. Maggiore sarà il numero delle lame e migliore sarà il risultato. Tieni conto anche che esistono lame che sfibrano o che sminuzzano i rifiuti, utili per ottenere il concime da differenti tipologie di materiale. I biotrituratori a rullo invece funzionano come delle macine, schiacciando i detriti e rendendoli fibrosi. Questo fa in modo che tu possa utilizzarli subito come concime.

Da una parte sono molto silenziosi, ma dall’altra spesso si inceppano se trovano del materiale troppo grande o resistente. Per quanto riguarda l’alimentazione, devi sapere che sul mercato si trovano biotrituratori elettrici o alimentati a benzina. I primi sono utili se non hai molti rifiuti da trasformare in concime dato che solitamente non hanno una grande potenza. Il loro vantaggio è essere alimentati a corrente, cosa che ti farà risparmiare la creazione della miscela per il carburante.

I modelli a motore sono molto più potenti, ma sono consigliabili solo se devi trasformare una gran parte di pacciame per uno spazio verde molto ampio.

 

Prodotti raccomandati:

 

Bosch AXT 25 TC

 

Nella nostra selezione di trituratori non poteva mancare un modello Bosch. Si tratta di un biotrituratore a rullo con una capacità di triturazione di 175 kg grazie alla quale può schiacciare anche i rami più spessi.

Rispetto al modello precedente è stato reso più piccolo e pratico, con un imbuto a caricamento rimovibile nel quale inserire il pacciame per il concime. Gli utenti che lo hanno provato sono rimasti davvero soddisfatti dai materiali resistenti con i quali è stato costruito.

Sebbene la triturazione avviene in modo piuttosto lento, questo modello è inesorabile e finirà comunque per trasformare qualsiasi erba o ramo in concime. È dotato di un tasto “reverse” utile per le rare volte in cui si blocca. L’unica sua pecca è che per farlo tuo dovrai mettere una mano pesante al portafoglio.

Acquista su Amazon.it (€480)

 

 

 

Einhell GH-KS 2440

 

Se stai cercando un biotrituratore ma vuoi evitare di svenarti troppo, potresti optare per questo prodotto di Einhell venduto a un prezzo molto competitivo. Il modello ha dimensioni compatte e ingombra poco spazio, ma allo stesso tempo offre delle buone prestazioni nello sminuzzamento di rami fino a 40 mm di diametro.

Le lame a doppio taglio in acciaio ti permettono di ridurre in piccoli rametti anche i rami più grandi, così potrai fare anche della legna per il camino della tua baita in montagna. La struttura si rivela abbastanza robusta ed è munito di un sacco per la raccolta da applicare direttamente sotto il trituratore per radunare subito il materiale tagliato.

Una volta che le lame si sono usurate, potrai facilmente cambiarle senza spendere troppo per farlo tornare come nuovo.

Acquista su Amazon.it (€110)

 

 

 

AI-Ko Easy Crush MH2800

Questo modello si è meritato un posto nella nostra classifica dei migliori biotrituratori elettrici del 2019 grazie alla sua potenza di 2800 watt. La dimensione dei rami consigliata per lo sminuzzamento è di 40 cm, ma probabilmente questo biotrituratore può anche superarla.

Il peso arriva fino a 24 kg, ma è dotato di due ruote che ti permettono di spostarlo facilmente da una zona all’altra del giardino. Le lame possono tagliare anche l’erba tagliata o dei ramoscelli, i cui resti finiranno nel cesto per la raccolta integrato.

Essendo davvero molto potente, è dotato anche di un interruttore di sicurezza per poterlo spegnere in caso di emergenza. Ideale per dei giardini di grandi dimensioni, ma eccessivo forse per degli spazi piccoli anche perché non lo si trova proprio a un prezzo conveniente.

Acquista su Amazon.it (€224,1)

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (53 voti, media: 4.81 su 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status