Il migliore spaccalegna

Ultimo aggiornamento: 27.11.20

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

Spaccalegna – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

La nostra guida ti aiuterà nella scelta del miglior spaccalegna per le tue esigenze, ma se sei troppo impegnato per leggerla puoi dare velocemente un’occhiata ai due prodotti eletti come i migliori dalla nostra redazione. Ribimex PREHLS52 ha meritato il primo posto grazie all’efficacia d’uso, infatti si può preparare una grande quantità di legna in poche ore. Anche il Docma SVG650 è uno spaccalegna molto potente, che permette la regolazione di taglio in tre diverse lunghezze ed è dotato di ruote per trasportarlo senza sforzo.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere il miglior spaccalegna

 

Preparare la legna da ardere per il camino o la stufa non è un’operazione agevole ma, con il giusto attrezzo, potrebbe presto diventarlo. Inoltre acquistare ceppi tagliati grossolanamente consente di risparmiare denaro a patto, naturalmente, di provvedere da sé a renderla utilizzabile mediante lo spaccalegna con uno sforzo davvero minimo.

Scopri nella nostra guida quale potrebbe essere quello più adatto alle tue necessità e quali sono i modelli presenti nella nostra classifica che trovi più in basso.

1.Spaccalegna orizzontale con motore elettrico 5 tonnellate

 

Guida all’acquisto

 

Tipologia

Quale spaccalegna scegliere tra i tanti presenti sul mercato? Una prima considerazione che ti invitiamo a fare è di stabilire non tanto la migliore marca, quanto il tipo di strumento più idoneo per quello che devi fare.

Gli spaccalegna – come vedrai meglio nella recensione dei vari modelli che facciamo in basso – sono piuttosto diversi l’uno dall’altro. In questa sede tralasciamo quelli professionali con motore a scoppio per tronchi voluminosi e ci concentriamo su quelli per uso domestico.

I modelli più semplici sono quelli manuali e non elettrici e che utilizzano l’azione dell’uomo per spaccare il tronco, anche se la forza esercitata è notevolmente inferiore rispetto a quella necessaria quando si usa l’accetta. Sono spaccalegna leggeri che si possono trasportare facilmente, adatti per chi è ancora, in qualche misura, legato a un lavoro più tradizionale.

Poi ci sono i modelli che funzionano con la base che si solleva grazie alla pressione di un liquido incomprimibile azionato da un pedale. Anche in questo caso, quindi, bisogna esercitare un certo sforzo fisico, specialmente per i tronchi più duri. Questi modelli possono essere usati ovunque, anche nel bosco, lontani da prese di corrente.

Gli spaccalegna meno faticosi sono, infine, quelli elettrici – possono essere orizzontali o verticali – che sono anche i preferiti dai consumatori. Tutto quello che bisogna fare è inserire il ceppo tra la base e il cuneo e premere un bottone. Al resto pensa tutto la macchina.

Potrebbe bastare meno di una giornata di lavoro e uno sforzo minimo per preparare tutta la legna per un intero inverno.

 

Prestazioni

Il prezzo di alcuni spaccalegna potrebbe essere superiore al budget preventivato, ma bisogna considerare anche le prestazioni offerte. Se hai a che fare con ceppi molto grossi che hanno diametro e altezza notevoli, dovrai scegliere un modello che ti permetterà di gestirli, altrimenti il tuo si rivelerà un pessimo acquisto. Se, invece, sai già che il tuo fornitore di fiducia ti consegnerà tronchi non troppo voluminosi e sempre della stessa misura, potrai optare per uno spaccalegna più essenziale che non preveda, per esempio, la possibilità di regolare l’altezza. Risparmierai una discreta sommetta.

Se vuoi fare meno fatica possibile e terminare il lavoro quanto prima, verifica la potenza di spinta espressa in tonnellate. Una macchina poco potente richiederà un impegno e un tempo superiori per i ceppi molto stagionati e duri.

Considera, infine, che i modelli orizzontali ti costringono a lavorare inginocchiato, a meno che non trovi una base sollevata da terra sufficientemente resistente dove poterli collocare. In caso contrario, potresti preferire quelli verticali.

2.SPACCALEGNA DOCMA 6,2 TN VERTICALE MONOFASE

 

Altre caratteristiche

Confronta prezzi, prestazioni e cerca anche di capire se il modello che hai adocchiato sia costruito con materiali solidi e di qualità. Poiché si tratta di una macchina sottoposta a sollecitazioni notevoli e prolungate, è importante che sia robusta e durevole nel tempo.

Allo stesso modo, è bene che la base su cui si appoggia il tronco sia sufficientemente ampia in modo da garantire maggiore stabilità, e che il cuneo sia ampio e ben affilato per poter spaccare il ceppo più efficacemente e in minor tempo.

Anche le dimensioni potrebbero rivestire una certa importanza nella tua scelta. Se non hai molto spazio a disposizione, i modelli troppo ingombranti potrebbero non fare al caso tuo.

Le pratiche ruote non dovrebbero mai mancare per assicurare il trasporto più agevole possibile.

 

I migliori spaccalegna del 2020

 

Se vuoi tagliare la legna da ardere senza fatica e con rapidità ma non sai quale spaccalegna comprare, leggi la nostra guida. Presentiamo modelli diversi per tutte le esigenze tra cui poter fare velocemente una comparazione e avere un’idea più chiara del funzionamento e delle caratteristiche di ognuno.

 

Prodotti raccomandati

 

Ribimex PREHLS52

 

1.Spaccalegna orizzontale con motore elettrico 5 tonnellateTra i più venduti online, RIBIMEX è uno spaccalegna elettrico orizzontale con un buon rapporto qualità/prezzo. Arriva già completamente montato, per cui va solo estratto dall’imballaggio e messo in funzione. Colpisce la robustezza della costruzione, il telaio in acciaio assicura resistenza e durevolezza nel tempo.

La maggioranza dei consumatori concorda sulla grande efficacia e sulle elevate prestazioni offerte da questo strumento che consente di spaccare tutta la legna necessaria per uso domestico in brevissimo tempo e senza sforzo. La spinta di 5 tonnellate assicura la forza necessaria per spaccare anche i ceppi più difficili.

Nella maggior parte dei casi, inoltre, può bastare una sola giornata di lavoro per preparare decine di quintali di legna acquistata. La lunghezza massima del tronco da inserire è di 52 cm e dovrebbe essere sufficiente per le normali esigenze.

Il modello elettrico orizzontale della Ribimex fa bella figura in questa guida per scegliere il miglior spaccalegna. Segui poi il link in basso per scoprire dove acquistare a prezzi bassi il modello che hai scelto.

Pro
Resistente:

Il telaio realizzato in acciaio assicura robustezza e lunga durata nel tempo a tutta la struttura.

Potente:

Non c’è ceppo o tronco in grado di resistere a questo apparecchio che arriva a realizzare una spinta fino a ben 5 tonnellate.

Veloce:

Nei pareri espressi, la maggioranza degli utenti concorda che è possibile spaccare una grande quantità di legna in veramente poco tempo.

Contro
Nessuno:

Finora non abbiamo trovato particolari difetti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

 

Docma SVG650

 

2.SPACCALEGNA DOCMA 6,2 TN VERTICALE MONOFASESe cerchi il miglior spaccalegna verticale, i nostri consigli d’acquisto convergono sul modello realizzato dall’azienda italiana Docma con marchio Cutmac.

È una macchina per hobbisti con diversi vantaggi: il solido telaio in acciaio garantisce la massima resistenza, fondamentale per eseguire frequenti lavorazioni difficili senza riportare danni.

Inoltre la notevole potenza di spinta pari a 6,2 tonnellate dovrebbe soddisfare ampiamente le esigenze degli utenti domestici che vogliono preparare la legna per l’inverno – compresi i tronchi più duri – col minimo sforzo e in breve tempo.

Tra i benefìci maggiori dello spaccalegna Docma Cutmac c’è la possibilità di scegliere l’altezza del taglio: sono presenti tre opzioni tra le quali selezionare quella più adatta alle proprie esigenze. Più pesante dei modelli in orizzontale, ha due ruote alla base che ne agevolano il trasporto.

Questo spaccalegna verticale si è imposto all’attenzione degli utenti per le sue indubbie qualità, anche se non è certo il più economico tra quelli disponibili sul mercato. Il produttore è la Docma, una società italiana leader del settore che produce anche tagliaboschi e verricelli.

Pro
Potente:

Spacca tutto quello che vuoi, visto che qui la spinta arriva addirittura a quasi 7 tonnellate. Difficile trovare qualcosa per uso domestico che lo superi in potenza.

Regolabile:

È possibile decidere a quale altezza tagliare il pezzo, grazie alla presenza di diverse opzioni e regolazioni.

Semovente:

Puoi spostarlo a destra e a manca essendo dotato di comode rotelle, manubrio e treppiede d’appoggio che assicura stabilità durante tutta la lavorazione.

Contro
Il prezzo:

Arrivando a costare più del doppio di modelli altrettanto performanti non può certo essere considerato un buon affare.

Acquista su Amazon.it (€669)

 

 

 

 

XXR Tools Idraulico

 

3.3 TON SPACCALEGNA IDRAULICO VERTICALEPer capire come scegliere un buono spaccalegna, avrai già notato che le tipologie per uso domestico – non parliamo di quelli professionali – sono numerose: i più utilizzati sono quelli orizzontali o verticali elettrici, ma qui parliamo di un altro interessante modello, lo spaccalegna idraulico.

Il suo funzionamento è molto diverso perché si basa sulla spinta e la pressione esercitata da un liquido incomprimibile che solleva la base dove è appoggiato il tronco spingendolo verso il cuneo fino a spaccarlo.

Non ha bisogno di cavo di alimentazione per cui può essere utilizzato anche lontano da una presa di corrente. Il liquido viene pompato azionando un pedale e, pertanto, bisogna fare un piccolo sforzo fisico in più che, però, non è eccessivamente pesante.

La base su cui appoggiare il ceppo è molto ampia e garantisce la massima stabilità per tronchi con diametro massimo di 160 mm, mentre la potenza esercitata pari a 3 tonnellate è sufficiente per tutti i tipi di legna, morbida e dura.

Solido e resistente, lo spaccalegna è più leggero degli altri modelli in verticale e, grazie anche alle due pratiche ruote, può essere trasportato con facilità.

Oltre a quelli elettrici, ne esistono di idraulici. Un esempio è proprio questo prodotto, che ha la caratteristica di poter essere usato anche in zone dove non c’è corrente, ad esempio direttamente nella legnaia. E gli altri vantaggi quali sono?

Pro
Leggero:

Pesa meno degli altri prodotti, soprattutto elettrici, e può essere quindi spostato con più facilità, anche per via delle comode rotelle di cui è dotato.

Base di appoggio ampia:

Ti consente di tagliare tronchi con diametri piuttosto larghi, fino a 160 centimetri, avendo garantita la massima stabilità per via dell’ampiezza della base di appoggio.

Indipendente:

Non c’è cavo di alimentazione e conseguente necessità di prese di rete a cui connetterlo. Devi solamente azionare l’apposito pedale per pompare il liquido di pressione.

Contro
Poco potente:

La pressione esercitata scende intorno alle 3 tonnellate, quasi la metà di quelli elettrici. Dovrebbe comunque essere sufficiente per tagliare ogni tipo di tronco per uso domestico.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Vigor VSL-5T

 

4.Vigor VSL-5TLo spaccalegna orizzontale Vigor è uno tra i più venduti perché ha tutte le caratteristiche per soddisfare efficacemente le normali esigenze dell’utenza domestica e, in più, viene venduto a un costo accessibile.

Grazie alla spinta notevole di 5 tonnellate riesce a spaccare in poco tempo i tronchi anche più duri con lunghezza massima di 52 cm.

Come per gli altri modelli simili, l’utilizzo non è difficile, anche per i non esperti: basta collocare il ceppo tra le due guide che lo tengono fermo e azionare il motore elettrico che lo spacca in pochi secondi.

Solida e resistente, la macchina non è troppo pesante né ingombrante e, grazie alle ruote integrate, può essere trasportata con facilità.

Gli spaccalegna orizzontali potrebbero rivelarsi, invece, scomodi perché obbligano a lavorare in ginocchio o, comunque, in una posizione innaturale. Il consiglio è trovare un supporto sufficientemente robusto per sostenerne il peso in modo da poterli sollevare da terra e operare con maggiore comfort.

È tra i più venduti e recensiti dagli utenti probabilmente per via del prezzo, che lo rende uno dei più economici tra gli spaccalegna orizzontali in circolazione. In più ha tutti i numeri per essere un ottimo apparecchio per uso domestico. Vediamoli.

Pro
Facile da usare:

Anche se non sei un esperto, utilizzare questo strumento è veramente semplice, basta posizionare il ceppo tra le due guide di contenimento e azionare il motore. Pochi secondi, e il gioco è fatto.

Maneggevole:

Si sposta con relativa facilità non essendo né particolarmente ingombrante né eccessivamente pesante, inoltre è dotato di ruote.

Potente:

Spacca ogni tipo di legna, anche la più dura, grazie alla capacità di spinta che torna a essere su livelli elevati, intorno alle 5 tonnellate.

Contro
Scomodo:

Purtroppo dovrai lavorare stando in ginocchio o in posizioni innaturali. Del resto questo problema è comune a tutta questa tipologia di prodotti.

Acquista su Amazon.it (€370)

 

 

 

Fiskars GG121100

 

5.Fiskars GG121100Se non sai ancora quale spaccalegna comprare, ti invitiamo a considerare il modello della finlandese Fiskars. È molto diverso dagli altri presenti nella nostra classifica perché è più simile all’accetta per tagliare la legna in modo tradizionale ma con molta meno fatica.

Si tratta di una barra da posizionare sul tronco che va alzata e abbassata più volte fino a quando non è spaccato.

Naturalmente per i pezzi più robusti bisognerà ripetere l’operazione diverse volte; è tutto basato sulla forza che va impressa manualmente e, per questo motivo, chi ama la massima comodità difficilmente lo potrebbe eleggere miglior spaccalegna del 2020.

Molti consumatori ne sottolineano il funzionamento efficace che consente di tagliare la legna in poco tempo e con uno sforzo fisico accettabile.

Le dimensioni non hanno niente a che vedere con le macchine orizzontali o verticali e, pertanto, è ideale da trasportare ovunque. Anche il prezzo è decisamente inferiore, per cui se cerchi soprattutto il risparmio e un po’ di fatica non ti spaventa, dagli un’occhiata.

Forse il più economico della nostra rassegna, con un prezzo di qualche decina di euro è veramente alla portata di tutti. È un nuovo modello che riprende un prodotto antico quanto l’uomo, ossia l’accetta, molto migliorata però nel design e nell’efficienza ergonomica.

Pro
Efficace:

Molti lettori nei loro pareri ne hanno sottolineato la facilità d’uso e il funzionamento efficace. Insomma, fa il suo mestiere, anche se è sicuramente molto più laborioso di un apparecchio a motore.

Comodo:

Le dimensioni e i pesi sono estremamente contenuti rispetto agli altri prodotti, per cui non solo puoi portarlo ovunque, ma può anche essere comodamente riposto in qualsiasi armadio o cassetto.

Economico:

Sotto questo profilo, non ha rivali. Confronta i prezzi e scoprirai che scendiamo di parecchio, senza considerare che non c’è neanche bisogno dell’alimentazione elettrica.

Contro
Faticoso:

Rispetto a un pratico dispositivo elettrico dovrai fare molta più fatica per ottenere la legna che ti serve, in quanto dovrai necessariamente usare la forza delle braccia e delle mani.

Acquista su Amazon.it (€87,89)

 

 

 

Come usare uno spaccalegna

 

Se siete soliti accatastare un bel po’ di legna, vi conviene procurarvi uno spaccalegna. Si tratta di un macchinario, come suggerisce il nome, capace di spaccare in più parti un tronco precedentemente sezionato. Dunque, si dimostra molto utile a chi, per esempio, ha un camino, una stufa a legna o magari un bel forno per le pizze ma anche agli appassionati di bricolage.

Forza inaudita

Questo macchinario è dotato di una forza spaventosa. Pensate, ci sono modelli che possono arrivare a spaccare fino a 40 tonnellate di legname e tronchi lunghi anche 130 cm. Il pezzo di legno può essere posizionato orizzontalmente oppure verticalmente; dipende dal modello del macchinario.

 

L’alimentazione

In commercio si trovano spaccalegna che si differenziano non solo per la potenza ma anche per il tipo di alimentazione. Se impiegato nei boschi, conviene puntare su un modello con motore a gasolio. In altri casi, invece, si può puntare su uno spaccalegna elettrico ma naturalmente bisogna avere a disposizione una presa di corrente.

 

Sezionare il legno

Come detto in precedenza, lo spaccalegna lavora con sezioni di tronchi e rami. Questo significa che o comprate la legna già sezionata oppure, cosa che consigliamo, vi conviene procurarvi una motosega o al limite, una buona accetta. Per ovvie ragioni, noi consigliamo la prima, anche perché sarebbe paradossale avere lo spaccalegna e poi servirsi di una comune ascia.

La sicurezza

Un macchinario del genere non va usato a cuor leggero o mentre si ha la testa tra le nuvole. Un errore, una distrazione, potrebbero essere fatali. Pertanto è bene mettere in pratica tutte le misure di sicurezza descritte nel manuale di istruzioni ma sarebbe altrettanto importate comprare tutti quegli accessori opzionali che consentono una maggiore sicurezza.

 

La durezza del legno

Sul manuale si trova indicato il diametro massimo del legno che può essere spaccato. Tuttavia va preso come un dato indicativo, lasciate che sia anche la vostra esperienza a parlare e tenete conto della differente durezza che passa da un tipo di legno a un altro. Se notate che con il primo ceppo la macchina va in difficoltà, non insistete e trovate il modo di sezionarlo ulteriormente.

È importante che lo spaccalegna non vada mai sotto sforzo ma questa, dopotutto, è una raccomandazione che vale praticamente per tutti i macchinari.

 

 

Ne abbiamo ancora! Dai un’occhiata a questi articoli:

 

Spaccalegna elettrico

La migliore motosega

Sega elettrica

 Sega a mano

Ascia

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
2 Comments
Il più vecchio
Il più nuovo Il più votato
Inline Feedbacks
View all comments
zaccagnino raffaele
zaccagnino raffaele
October 22, 2020 2:32 pm

vorrei uno spaccalegna di marca italiana il cui tronco di circa 52 cm.
Vanno bene il RIBIMEX PREXLS52 oppure il VIGOR VSL-5T
In caso di guasti o problemi posso riportarli?

Last edited 1 month ago by zaccagnino raffaele
BuonoedEconomico
Admin
BuonoedEconomico
October 23, 2020 6:49 pm

Salve Raffaele, entrambi i modelli che hai citato sono validi ma sono versioni datate; il Ribimex PREHLS52, infatti, è stato sostituito dal PREHLS52N, mentre il Vigor VSL-5T è stato sostituito dal più recente VSO-5T. I nuovi modelli, cosi come i vecchi, rispondono entrambi alle tue esigenze per quanto riguarda la lunghezza dei ceppi da tagliare; per quanto riguarda l’assistenza tecnica su eventuali guasti, invece, dipende da dove lo acquisti. Amazon è nota per la sua affidabilità e per la politica dei resi, quindi in caso di problemi ti sostituisce direttamente l’attrezzo, o al massimo te lo rimborsa se non è… Read more »

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status