Bryton Rider 15 – Recensione

Ultimo aggiornamento: 17.10.21

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

 

 

Principale Vantaggio

Le dimensioni raccolte lo rendono pratico per tenere assieme i differenti dati che vengono gestiti dal dispositivo nel corso dell’uscita in bici. Il sistema di collegamento e la copertura GPS offerta poi assecondano una raccolta di informazioni precisa e puntuale.

 

Principale Svantaggio

La scelta di consentire un collegamento del dispositivo anche con lo smartphone non sempre produce un pairing efficace ed immediato.

 

Verdetto: 9.3/10

La proposta Bryton si struttura intorno a un ciclocomputer dalle prestazioni interessanti, pensato per fornire un adeguato supporto a chi va in bici, senza occupare troppo spazio e potendo gestire con semplicità le diverse funzioni legate alla raccolta dei dati.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Display

Giocando su uno schermo con una buona visualizzazione delle informazioni, il ciclocomputer Bryton segue in tempo reale l’utente nel corso di diversi spostamenti. Su schermo poi si tiene traccia di dati come il numero di pedalate, la velocità raggiunta e il tempo trascorso. Le sue dimensioni consentono una lettura comoda, sfruttando una corretta illuminazione e un collegamento nella zona del manubrio efficace e di rapida soluzione.

Pratiche anche le modalità di orientamento, con la funzione Bussola (attivabile in ogni momento) e che punta sempre in direzione Nord, o la modalità Direzione che segue il percorso intrapreso.

Connettività

Grazie al protocollo Bluetooth 4.0 è possibile collegare il ciclocomputer con dispositivi come smartphone, così da visualizzare sul display messaggi e notifiche avendo le mani libere.

Il sistema si collega in modo rapido e mantiene al meglio il segnale, così come anche nel caso del GPS. 

Il ciclocomputer sfrutta un collegamento simultaneo con cinque sistemi satellitari, assicurando così una molteplicità e ricchezza di coperture per non perdere di vista il percorso e il tracciato che su cui si sta pedalando. Molto apprezzato anche il supporto di terze parti come il servizio Strava e TrainingPeaks, capaci di offrire una dimensione e un stimolo ulteriore a ogni giro in bici.

 

Rapporto qualità/prezzo

L’oggetto è costruito con cura, con materiali pensati per durare e con una resistenza anche alla pioggia, una specifica che risulta utile a chi cerca un supporto adeguato in ogni situazione ambientale. 

A fronte di questi aspetti si vede come Bryton abbia investito su un ciclocomputer che coniuga forma e sostanza, trovando così l’equilibrio e una proposta che può interessare anche a quegli utenti che praticano il ciclismo come hobby ma che amano tenere traccia di tutto il percorso e le informazioni necessarie a creare un archivio funzionale.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

4 COMMENTI

Anto

May 7, 2020 at 4:11 pm

Come faccio a vedere il totale dei km delle varie uscite?

Risposta
BuonoedEconomico

May 10, 2020 at 4:02 pm

Salve Anto,

qui riportiamo il manuale di istruzioni: https://www.ciclopromo.com/wp-content/uploads/2019/03/Rider15_UM_IT_20181123.pdf

Saluti

Team BeE

Risposta
Guido

April 18, 2020 at 8:22 pm

Posso utilizzare fascia cardio sigma, o devo per forza comperare originale? Perche in vendita di trova solo con variante cadenza? Credo che cardio dis più importante.

Risposta
BuonoedEconomico

April 20, 2020 at 4:00 pm

Salve Guido,

il modello Bryton Rider 15 utilizza un GPS che si collega attraverso Bluetooth 4.0. Per questo bisogna controllare che la fascia Sigma utilizzi lo stesso protocollo, nel qual caso non ci dovrebbero essere problemi a sincronizzarli. Per la presenza della sola cadenza, si spiega per il tipo di ciclocomputer, di fascia entry level all’interno del catalogo Bryton. Il modello Rider 410 T costa qualcosa in più ma ha entrambe le features.

Saluti

Team BeE

Risposta

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia, Romania e Canada.

Buono ed Economico © 2021. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status