Il miglior ciclocomputer Polar

Ultimo aggiornamento: 18.11.18

Ciclocomputer Polar - Consigli d'acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

Nella dotazione dei ciclisti più al passo con i tempi non dovrebbe mancare un ciclocomputer. Una delle aziende più in auge in questo campo è Polar che propone diversi modelli per tutti i gusti. A partire dal Polar M460, che offre in dotazione anche una fascia cardio per tenere sotto controllo il proprio battito cardiaco, o dal modello Polar V650 con display touchscreen a colori e cartografia OpenStreetMap integrata.

Tabella comparativa

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

Come scegliere i migliori ciclocomputer Polar
del 2018?

Il ciclocomputer, come è facilmente intuibile, è un apparato elettronico che si monta sulla bicicletta e che è in grado di offrire una serie di dati utili per avere sempre sotto controllo le proprie performance, dal battito cardiaco, passando per i km percorsi fino al grado di potenza che si è sprigionata sui pedali.


Il ciclocomputer, come detto, va installato sul manubrio della bicicletta, in una posizione che sia facilmente raggiungibile con le mani e che consenta di vedere con un solo colpo d’occhio i vari dati che vengono proposti sul display. Per questo motivo un buon ciclocomputer deve offrire uno schermo anti riflesso, che sia ugualmente visibile anche se i raggi del sole lo vanno a colpire.

La semplicità d’uso è un’altra caratteristica che non deve mancare. Molti ciclocomputer sono dotati di display touchscreen mentre quelli meno evoluto offrono tasti che sono morbidi da pigiare oppure icone a sfioramento. Le varie impostazioni devono poi essere semplici da programmare, e quindi l’interfaccia deve essere chiara, comprensibile e facilmente consultabile.

Molti ciclocomputer si possono interfacciare con altri dispositivi che consentono di aumentare la mole di dati che si possono avere durante o al termine dell’allenamento. Una di queste è la fascia cardio che non è impossibile trovare allegata nella confezione del ciclocomputer. Questa permette di avere anche i dati relativi al proprio battito cardiaco durante la pedalata e di capire anche i tempi di recupero appena si scende dalla bicicletta.

Molto utili sono i ciclocomputer che mettono a disposizione anche le mappe per raggiungere un determinato luogo senza perdere la strada. Di norma questi modelli offrono anche un display a colori per vedere meglio l’itinerario che si intende seguire. Di contro sono i modelli più costosi e l’autonomia della batteria è minore rispetto ai modelli con schermo in bianco e nero.

Il ciclocomputer deve essere molto solido e resistente, e deve anche essere impermeabile perché probabilmente capiterà di doverlo utilizzare anche in una giornata di pioggia. Il grado di impermeabilità è evidenziato nelle caratteristiche tecniche di ogni modello, e questa è una delle caratteristiche da valutare attentamente.

Quali sono i migliori ciclocomputer Polar?

Prodotti raccomandati

Polar M460




Questo ciclocomputer prodotto da Polar mette a disposizione anche una fascia toracica di frequenza cardiaca Polar H10, utile per avere sempre ben chiaro il proprio stato di forma, dettato dal battito cardiaco quando si è in piena performance. La fascia si collega al ciclocomputer tramite bluetooth.

Essendo un modello al passo con i tempi, il Polar M460 è compatibile con tutti i misuratori di potenza Polar Smart Coaching e famosi Strava Live Segments, Questo consente di essere avvertiti appena ci si avvicina ad uno dei segmenti Strava impostati, visualizzando nel contempo i dati in tempo reale e quelli al conseguimento del segmento.

Se interfacciato via bluetooth con il proprio smartphone è possibile visualizzare sul display del ciclocomputer le notifiche in arrivo, quali chiamate in entrata, SMS e chat di Whatsapp. Molto comoda infine la luce di sicurezza frontale che si attiva automaticamente quando la luce esterna cala in prossimità del tramonto.


Acquista su Amazon.it (€149,99)

Polar V650




La caratteristica principale di questo ciclocomputer è la presenza di un ampio display touchscreen a colori da 2,8 pollici che consente, tra le altre cose, di poter visualizzare al meglio le mappe offerte da OpenStreetMap che integrano anche la funzione “route”.

Lo schermo visualizza tutta una serie di dati per comprendere al meglio l’attività che si sta svolgendo, tra cui quelli di potenza ciclistica, inclusi quelli utilizzati dalla piattaforma Training Peaks, ovvero potenza normalizzata (NP), intensity factor (IF) e training stress score (TSS).

Anche questo modello è venduto con fascia toracica cardio Polar H10 inclusa nella confezione. Volendo si può optare per il sensore cardio Polar oH1 che si deve portare al braccio e che offre sei LED di lettura della frequenza cardiaca. In questo caso il prezzo lievita di circa 30 euro rispetto al modello con fascia cardio.


Acquista su Amazon.it (€178,95)

Polar M400




Piccolo, compatto e semplice da usare e venduto a un prezzo alla portata di tutti. Queste sono le caratteristiche essenziali di questo ciclocomputer che non ha nulla da invidiare a modelli di fascia alta per quanto riguarda la mole di dati che è in grado di generare.

Scaricando sul proprio smartphone (iOS o Android) l’app Polar Flow è possibile condividere facilmente i dati dell’allenamento sulle piattaforme più famose, tipo Strava, o anche con amici e parenti. Ha un sensore di velocità incluso che consente di avere sempre sotto controllo l’andatura.

Alla fine di ogni sessione di allenamento è possibile ricevere i feedback relativi alla propria performance e sapere i benefici apportati al proprio fisico. La batteria interna consente un’autonomia di 16 ore con attivo il GPS e il sensore di frequenza cardiaca. La ricarica avviene utilizzando il cavo USB incluso nella confezione.


Acquista su Amazon.it (€189)



Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.