Beko DFN1431 – Recensione

Ultimo aggiornamento: 26.04.19

1.1 Beko DFN1431

Principale vantaggio

Non tutte le lavastoviglie, come la Beko, dispongono del lavaggio a mezzo carico. Eppure si tratta di una funzione che rende l’elettrodomestico flessibile perché in grado di adattarsi alle diverse esigenze familiari.

 

Principale svantaggio

Con i suoi 54 dB dichiarati, la lavastoviglie Beko non può definirsi silenziosa e quindi il suo funzionamento potrebbe risultare fastidioso se utilizzata di notte.

 

Verdetto: 9.7/10

La lavastoviglie Beko è un mix di grande qualità e prezzo abbordabile. Grazie alle prestazioni offerte, alle comode e utili funzioni presenti e ai consumi ridotti, è un elettrodomestico che si rivela un valido aiuto in cucina.

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Qualità/prezzo

Uno dei punti di forza della lavastoviglie Beko è il prezzo di vendita decisamente concorrenziale e in grado di andare incontro alle esigenze degli utenti che hanno un budget limitato o che comunque hanno deciso di spendere il meno possibile per un elettrodomestico del genere.

A fronte del prezzo abbordabile, tuttavia, la lavastoviglie Beko è un prodotto semplice ma di grande qualità dal punto di vista delle prestazioni e anche del design che appare essenziale e accattivante allo stesso tempo.

La lavastoviglie è inoltre facile sia da montare che da usare. Essendo a libera installazione, non deve necessariamente essere collocata a incasso ma la puoi posizionare in qualsiasi posto in cucina, basta che sia presente il tubo per l’attacco e scarico dell’acqua. I pochi e semplici tasti sulla parte anteriore sono poi intuitivi e possono essere facilmente gestiti anche da chi non è un esperto o non ha mai avuto una lavastoviglie in casa.

1.2 Beko DFN1431

Dimensioni e funzioni

Due aspetti che bisogna necessariamente prendere in considerazione al momento di acquistare una lavastoviglie sono la capacità di carico, o numero di coperti, e le dimensioni. Nel caso della Beko, abbiamo a che fare con un elettrodomestico che può considerarsi standard in entrambi i casi.

Si tratta di una lavastoviglie da dodici coperti, una capacità che può rappresentare la giusta soluzione per un nucleo familiare standard. Tuttavia la presenza del mezzo carico, che si aziona comodamente premendo un semplice tasto, rende l’elettrodomestico versatile e flessibile perché si adatta anche a nuclei più piccoli permettendo inoltre di ridurre i consumi.

Con una larghezza e una profondità entrambe inferiori ai 60 cm, la lavastoviglie non presenta un ingombro eccessivo in cucina per cui può essere adatta anche a chi ha problemi di spazio.

 

Consumo

La lavastoviglie Beko vanta la classe A+ di efficienza energetica, cioè la terza migliore classe in assoluto in una scala che va da A+++ a G.

Si tratta quindi di un elettrodomestico in grado di assicurare un buon risparmio in termini di consumo in bolletta che diventa tanto più consistente quanto maggiore sarà l’uso che fai della lavastoviglie. Di certo il risparmio diventa più evidente se paragonato ai 20 litri di acqua che una famiglia normalmente consuma ogni giorno se lava piatti e stoviglie a mano.

Va poi sottolineato che si consuma anche meno energia elettrica perché occorre riscaldare una quantità di acqua notevolmente inferiore.

La classe A+ è quindi un beneficio offerto dalla lavastoviglie Beko che viene moltiplicato se consideriamo la possibilità, ricordata in precedenza, di sfruttare il mezzo carico quando i piatti da lavare sono pochi: si tratta di due fattori che combinati insieme si tradurranno in un bel vantaggio per l’utente in termini di riduzione di consumi.

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (75 voti, media: 4.65 su 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status