La migliore gattaiola per vetro

Ultimo aggiornamento: 27.10.21

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

 

Gattaiola per vetro – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2021

 

Il gatto è un animale dallo spirito indipendente e autonomo, ama gironzolare dentro e fuori casa e soprattutto di notte sente l’istinto di andare a caccia. Chi ha un gatto in casa sa bene quanto possano essere “pressanti” le sue richieste di entrare e uscire anche se, quando ha finalmente la porta aperta, spesso si ferma lì sull’uscio, quasi a riflettere su quello che realmente desidera. In estate, quando si sta con porte e finestre aperte, il gatto gode di un’autonomia quasi totale, mentre in inverno, con le temperature basse e il buio che sopraggiunge nel primo pomeriggio, siamo noi a dover alzarci per assecondare le richieste e ciò può rivelarsi scomodo, perché aprire la porta o la finestra comporta anche una dispersione del tepore accumulato dentro casa: in un contesto come questo, la gattaiola si rivela di grande aiuto, perché offre al gatto la libertà di movimento che merita e ai suoi padroni consente di non preoccuparsi di dover interrompere nessuna attività. Vi anticipiamo i primi due prodotti di questa guida: la gattaiola Croci C6066367 Porta Staywell, ideale per gatti fino a 7 kg ma eventualmente anche per cani di piccola taglia, e la gattaiola TKOOFN – Bianco per felini fino a 8 kg e realizzata utilizzando l’ABS, un materiale completamente atossico e sicuro.

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere le migliori gattaiole per vetro del 2021?

 

Uno degli aspetti che accomunano i nostri amati gatti è la loro autentica passione per la routine: si svegliano sempre allo stesso orario, chiedono il cibo per pranzo e cena puntuali, come se avessero un orologio biologico integrato, e quando compriamo un oggetto che pensiamo possa essere di loro gradimento, gli si avvicinano con circospezione e poi si allontanano disinteressati.

Come anticipato, questo atteggiamento è da attribuire al carattere abitudinario del felino, che ama trovare le sue ciotole sempre nello stesso posto e che studia gli ospiti appena arrivati in casa, per analizzarne i movimenti e valutarne la “pericolosità”. Pertanto, quando installerete la gattaiola, il compagno a quattro zampe con tutta probabilità non si dimostrerà interessato, se non per pochi minuti, e farà come se non l’aveste mai aggiunta al vetro. Oltre a posizionare per bene la gattaiola, vi consigliamo quindi di prevedere un periodo di adattamento durante il quale il felino prenderà confidenza pian pianino con il nuovo accessorio.

Con il passare dei giorni, il micio studierà il territorio dentro e fuori la porta e quando avrà capito che non ci sono minacce, inizierà a valutare la possibilità di passare attraverso la gattaiola. Per far sì che ci riesca, dopo l’esplorazione, chiudete la porta e lasciate aperta la gattaiola: un passo dopo l’altro, inizierà a infilare la testa e a ritrarsi, per poi riprovare e passare con le zampette, per raggiungere la ciotola piena della sua pappa preferita. Quando poi abbasserete gradualmente la porticina basculante della gattaiola, affinché il gatto capisca che non è un ostacolo fisso, avrà ormai preso confidenza con quel nuovo accessorio e abbandonerà ogni remora. La pazienza è la migliore amica dei padroni di gatti, quindi fatene scorta e preparatevi a questa transizione.

Di gattaiole in commercio ne esistono di tutti i tipi, ma come primo fattore dovete tenere in considerazione il peso e le dimensioni del gatto. La gattaiola può essere montata sul muro (a patto che lo spessore non sia eccessivo), sul vetro, sui doppi vetri o sul legno e il telaio può essere realizzato in qualsiasi materiale resistente.

La porta basculante può essere impostata solo in uscita, in entrata o in entrambe le direzioni e le versioni più all’avanguardia dispongono di un dispositivo in grado di leggere il chip dell’animale, consentendo il passaggio solo ai gatti “autorizzati”: alcuni modelli permettono di memorizzare fino a 30 microchip.

A seconda della superficie su cui volete installare la gattaiola, è bene ricorrere all’aiuto professionale di un vetraio o di un muratore esperto, mentre se siete abili nelle attività manuali potete procedere autonomamente all’installazione sul legno.

 

Quali sono le migliori gattaiole per vetro?

 

 

1. Croci Porta Staywell gattaiole per vetro

 

La gattaiola Croci C6066367 Porta Staywell vanta una struttura in plastica resistente e ha un diametro di 162 mm. La porta basculante è realizzata in plastica rigida e può essere bloccata nelle quattro posizioni tradizionali: solo entrata, solo uscita o entrambe. Si può installare su porte di spessore di massimo 5,7 cm (con il tunnel) o di massimo 1 cm (senza tunnel).

Tuttavia, grazie alla pratica estensione del tunnel interno potrete ovviare a problemi di larghezza della parete o della superficie di montaggio. All’interno della confezione troverete le istruzioni in italiano e tutte le viti, anche quelle aggiuntive, fuorché una dima che consentirebbe di effettuare la misurazione senza l’aiuto di un professionista.

La maggior parte degli acquirenti si ritiene estremamente soddisfatta da questo prodotto, tenendo sempre in considerazione che le dimensioni del gatto non devono essere eccessive (diciamo entro i 7 chilogrammi di peso). Può essere adattata anche a un cane di piccola taglia.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. TKOOFN Gattaiola Porta Basculante per Gatti e Cani

 

Anche la gattaiola TKOOFN dispone delle quattro posizioni di bloccaggio selezionabili tramite il pulsante dedicato sulla parte anteriore del telaio che riporta un disegno chiaro e intuitivo. Realizzata in materiale ABS atossico, è resistente e promette una lunga durata; la porta basculante è in plastica trasparente e solida e consentirà agli animali di entrare e uscire senza alcuna difficoltà.

La gattaiola dispone della calamita che impedisce che la porta basculi quando non necessario e in questo modo si riducono notevolmente i rumori generati dal passaggio dei gatti.

Nonostante la descrizione indichi chiaramente che il prodotto può essere installato su porte di legno e di vetro, alcuni acquirenti riferiscono che i professionisti a cui si sono rivolti non abbiano ritenuto compatibile la gattaiola con i vetri (doppi vetri inclusi) e l’assenza di istruzioni e misure per il montaggio non ha aiutato.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Maxipet Petsafe Staywell Porta per Gatti e Cani

 

La gattaiola Maxipet Croci C6066006 è ampia 292*292 cm ed è adatta a cani di piccola taglia o gatti grossi, per un massimo di 10 kg e con spalle fino a 180 mm. Anche in questo caso non possono mancare le quattro posizioni di bloccaggio. Il materiale utilizzato per la realizzazione della gattaiola è termoplastica di alta qualità e la porticina è in acrilico rinforzato trasparente.

La descrizione sostiene che la gattaiola possa essere montata su pareti di mattone, PVC, metallo e porte e finestre scorrevoli.

Alcuni acquirenti affermano di avere riscontrato difficoltà nella chiusura: le spazzole che dovrebbero impedire il passaggio di aria e spifferi in realtà impediscono anche la chiusura della porticina basculante, per cui l’installazione non si è rivelata completamente soddisfacente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

8 COMMENTI

daniela

July 5, 2021 at 1:52 pm

Esistono gattaiole tonde che possano essere applicate su vetro che ha spessore 3 cm? Purtroppo ho già il foro fatto dal vetraio, diametro 26 cm (spessore doppio vetro già isolato di 3 cm).
Grazie
Daniela

Risposta
BuonoedEconomico

July 6, 2021 at 1:44 pm

Salve Daniela,

certo che è possibile applicare una gattaiola su un vetro da 3 centimetri di spessore, l’importante però è scegliere il modello adatto.
Questo per esempio potrebbe fare al caso tuo: Gattaiola per vetro Porta Basculante per Gatti e Cani Grande Porta Gattaiola per vetro con 4 possibilità di bloccaggio (Rotonda Trasparente). La forma è tonda, l’apertura ha quattro modalità di entrata/uscita e il design è totalmente trasparente per non dare eccessivamente nell’occhio.
Tuttavia, ciò che ci preoccupa è il foro preesistente fatto dal vetraio: a quanti centimetri corrisponde il diametro? Poiché questo modello in particolare richiede un taglio di 267 millimetri, dunque bisognerebbe effettuare una modifica di 7 millimetri.
In alternativa, forse potrebbe interessarti questo modello: Sureflap Cat flap adattatore di montaggio, marrone. È dotato di adattatore, dunque è possibile installarlo su un foro circolare con diametro da 212 fino a 260 millimetri.

Saluti

Team BeE

Risposta
daniela

July 7, 2021 at 10:35 am

Buongiorno,
Grazie per la risposta!
Il foro preesistente è di 26,4/26,5.
Intervenire sul vetro temo che non sia fattibile.
Il 2° modello che mi ha indicato è l’adattatore, con il quale acquistare anche il relativo modello di gattaiola giusto? questo non è un problema, anzi sarebbe perfetto, l’unica cosa è che se si adatta su foro con diametro da 212 a 260 mm sono fuori di pochi mm….

Risposta
BuonoedEconomico

July 9, 2021 at 5:50 pm

Buongiorno Daniela, ci dispiace non riuscire a risolvere il tuo problema ma purtroppo è davvero difficile trovare una gattaiola che sia perfettamente combaciante con il foro preesistente, che generalmente viene effettuato solo dopo aver acquistato il prodotto proprio per evitare questo tipo di inconveniente.
A questo punto, non ci resta che consigliarle un’alternativa economica sistemando l’apertura nel vetro con uno strato di silicone, da far asciugare e poi limare secondo l’apertura, e installare il primo modello proposto, ovvero Gattaiola per vetro Porta Basculante per Gatti e Cani.
Oppure, trattandosi di una misura non standard e non riuscendo a reperire un adattatore appropriato, l’unico modo per avere una porticina per gatti perfettamente combaciante è realizzandola su misura con il fai da te o commissionandola a un’azienda che si occupa di questo genere di prodotti, come per esempio vetropan.it

Risposta
iacopo luciani

February 15, 2021 at 4:34 pm

Buonasera,volevo sapere se è possibile l’installazione su vetro antisfondamento.
Grazie.

Risposta
BuonoedEconomico

February 17, 2021 at 2:20 pm

Salve Iacopo,

certamente è possibile installare la gattaiola su un vetro antisfondamento, esattamente come su un vetro doppio, ma vale la stessa regola, ovvero è necessario chiedere a un esperto del settore tale intervento. Questo perché, in maniera autonoma, si andrebbe a eliminare il principio del vetro in sé o diverrebbe impossibile effettuare l’installazione. Considera che, in media, il costo per un intervento del genere sul doppio vetro si aggira sui 150 euro, su quello antisfondamento possiamo superare abbondantemente i 200 euro.

Saluti

Team BeE

Risposta
Giuseppa Tarantino

October 27, 2020 at 8:21 pm

Vorrei sapere se si può inserire quando siha un vetro camera antinfortunistico. La ditta che mi sta facendo gli infissi mi dice che perderei la le caratteristiche richieste come per legge. È vero o è perché per loro è un problema tagliare il vetro così doppio? Grazie aspetto una vostra risposta.

Risposta
BuonoedEconomico

October 30, 2020 at 5:04 pm

Salve Giuseppa,

purtroppo la ditta ha perfettamente ragione: il vetro doppio con caratteristiche antinfortunistiche, infatti, ha al suo interno un gas isolante, che appunto garantisce proprio questa funzione. Si può forare, ma in questo caso non avrebbe più il vantaggio di isolare, motivo per il quale lo hai scelto. Ciò che si può invece fare è far unire due vetri, inserire il gas isolante e poi chiudere il tutto: naturalmente si tratta di un’operazione che ha un costo, per cui ti consigliamo di considerare quanto sei disposto a spendere.

Saluti

Team BeE

Risposta

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia, Romania e Canada.

Buono ed Economico © 2021. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status