n n
n
n
▷ Le migliori lavastoviglie da incasso Indesit. Classifica

La migliore lavastoviglie da incasso Indesit

Ultimo aggiornamento: 12.12.19

 

Lavastoviglie da incasso Indesit – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Tra gli elettrodomestici più diffusi nelle nostre case, la lavastoviglie occupa un posto principale: adatta soprattutto alle famiglie numerose, consente di sistemare la cucina in pochissimo tempo, anche dopo pranzi luculliani con una portata dopo l’altra. Per redigere questa guida abbiamo selezionato tra i modelli Indesit quelli che ci hanno maggiormente convinto, tra cui: Indesit DIF 14 B1, di classe A+ e con sei programmi tra cui scegliere, per un lavaggio silenzioso ed efficace, e Indesit DPG 16B1, con due ripiani, cestello portaposate e cruscotto nero elegante.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere le migliori lavastoviglie da incasso Indesit del 2019?

 

Prima di parlarvi delle caratteristiche imprescindibili delle lavastoviglie, vogliamo presentarvi un marchio la cui storia è tutta italiana. Le radici del marchio Indesit risalgono a Torino negli anni ‘50, quando l’azienda Spirea iniziò a dedicarsi alla produzione di frigoriferi. Tre anni dopo, cambiò il nome in Indes (Industria Elettrodomestici Spa) a cui si aggiunse il suffisso “it” nel 1961 per enfatizzare una produzione made in Italy: ecco che divenne Indesit.

 

 

Allora, la linea di prodotti comprendeva elettrodomestici grandi (come frigorifero e lavatrice) e anche registratori di cassa e TV. Con il forte sviluppo industriale, l’azienda crebbe progressivamente, fino a diventare la terza più importante all’interno dei confini nazionali, esportando anche all’estero. Aprì ben 7 stabilimenti, tra nord e sud Italia, con 12.000 operai.

Nel 1998, Wolff Olins progettò  l’attuale marchio, composto da una “i” e dal simbolo stilizzato della manopola di un elettrodomestico di colore verde chiaro. Grazie alla stretta collaborazione con Merloni (conosciuta per il marchio Ariston), dopo un decennio di difficoltà, Indesit conobbe un nuovo periodo florido e prospero, diventando la seconda produttrice europea di elettrodomestici. Oggi il marchio si è fuso con il gruppo statunitense Whirlpool Corporation, portando con sé gli otto poli industriali (tre in Italia e cinque all’estero).

Le lavastoviglie Indesit rientrano tra gli elettrodomestici più rappresentativi della produzione aziendale: silenziose, funzionali ed esteticamente semplici ma eleganti, soddisfano i consumatori per la quantità dei lavaggi e dei programmi disponibili. Ma scopriamo insieme come scegliere un buon apparecchio.

Innanzitutto, controllate che la posizione degli attacchi della corrente elettrica, dell’impianto idrico e dell’impianto fognario siano compatibili con l’integrazione del dispositivo e che ci sia lo spazio necessario per riporlo.

Normalmente, prima dell’installazione viene effettuato un sopralluogo da esperti dedicati, proprio per evitare inconvenienti. Ricordate che se la lavastoviglie deve essere inserita in uno spazio già delimitato (in una cucina in muratura, per esempio), le dimensioni risulteranno leggermente ridotte, mentre se è a libera installazione, risulteranno un poco più grandi rispetto alle standard. Quindi, scegliete il modello più adatto al vostro nucleo familiare, verificando la capienza (vanno da quattro a quindici coperti).

Optate per una che abbia una serie di programmi a risparmio energetico, per lavaggi rapidi e rispettosi dell’ambiente.

Le fasce migliori sono la A+ (con consumo elettrico pari a 0,98 kWh), la A++ (0,91 kWh) e la A+++ (0,84 kWh) e ricordate che più si sale di categoria, più l’investimento che dovrete fare sarà elevato. Un suggerimento astuto in tema di economia domestica? Evitate di impostare anche la fase di asciugatura, per risparmiare ulteriormente energia e soldi sulla bolletta: aprite lo sportello e lasciate circolare l’aria e il risultato sarà comunque impeccabile, senza aloni e cattivi odori.

 

Quali sono le migliori lavastoviglie da incasso Indesit?

 

Prodotti raccomandati

 

Indesit DIF 14 B1

 

La lavastoviglie di classe A+ è compatibile con il lavaggio di quattordici coperti (piatti, bicchieri, posate e stoviglie per persona). Dispone di portaposate e portacoltelli, per metterli ordinati e facilitarne la pulizia. Regolate l’altezza del cestello superiore, così da poter inserire anche piatti e contenitori più ingombranti senza impedire il corretto svolgimento del lavaggio.

Tra i programmi eco, normale e intensivo, manca quello per il mezzo carico, anche se dispone di una sorta di pre-lavaggio: impostandolo quando la lavastoviglie non è ancora del tutto carica (per esempio a colazione), effettua un breve risciacquo dei piatti, così da non farli incrostare, fino al lavaggio completo. La durata del ciclo lungo è 190 min e la temperatura massima raggiungibile è pari a 70° C.

Le dimensioni sono standard ed essendo a incastro è perfettamente richiudibile con l’anta della vostra cucina. Si tratta, infatti, di un elettrodomestico a scomparsa che si integra nel vostro arredamento, grazie ai fori appositi in cui inserire le viti per lo sportello del mobile. I comandi sono disponibili sulla parte superiore dell’anta, in posizione conforme a tutti gli altri modelli.

Acquista su Amazon.it (€250,96)

 

 

 

Indesit DPG 16B1 A K EU

 

Questa lavatrice da incasso appartiene alla classe A+, per un consumo annuo pari a 295 kWh. L’apparecchio si rivela estremamente silenzioso, con un livello di 49 dBA: per raggiungerlo,  Indesit ha ottimizzato il circuito idraulico e favorito la circolazione dell’acqua.

Inoltre, lo strato di materiale fonoassorbente (presente sui lati della vasca e dentro la controporta, nonché in tutte le parti soggette a oscillazione) assorbe le vibrazioni e assicura un lavaggio silenzioso e rispettoso del relax della famiglia: dopo pranzo o dopo cena, avviate l’elettrodomestico e distendetevi sul divano davanti la TV, ascoltando il vostro programma preferito senza alcuna interferenza.

La capienza è di tredici coperti e dispone di cesto superiore regolabile e di portaposate e portacoltelli. Alla base sono presenti anche dei piedini regolabili in altezza, che garantiscono una stabilità eccezionale su ogni superficie. Alcuni clienti lamentano un design poco elegante e difficilmente integrabile all’interno degli ambienti domestici, specie per il frontalino a vista che rovina l’armonia estetica più ricercata in cucina.

Acquista su Amazon.it (€319,99)

 

 

 

Indesit DIFP 48T9 AL EU

 

La lavastoviglie vanta la classe di certificazione energetica A++. Il consumo annuo è pari a 265 kWh ed è estremamente silenziosa: il livello di 44 dBA è garantito dalla fonoassorbenza, caratteristica principale della struttura interna dell’elettrodomestico.

Le dimensioni sono quelle standard: 82 cm di altezza x 59,5 cm di larghezza e 55,5 cm di profondità. La capienza è compatibile con il lavaggio di posate, piatti e bicchieri di quattordici persone (con portaposate e portacoltelli), quindi si adatta con estrema versatilità alle famiglie più numerose o che amano cucinare piatti diversi. Il cestello superiore può essere spostato ed estratto utilizzando la pratica maniglia, ma maneggiate con cura quello inferiore perché le rotelline tendono a uscire dal binario.

I piedini regolabili vi consentono di decidere l’altezza dell’apparecchio, raggiungendo una stabilità senza precedenti su qualsiasi superficie. Scegliete il programma tra quelli disponibili che fa più al caso vostro, optando per l’opzione a risparmio energetico in caso di utensili poco sporchi.

Acquista su Amazon.it (€380,89)

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status