fbpx

Il miglior rilevatore di monossido di carbonio

Ultimo aggiornamento: 16.10.19

Rilevatori di monossido di carbonio – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Quale rilevatore di monossido di carbonio scegliere tra i tanti presenti sul mercato? L’offerta è talmente ricca che è facile sentirsi un po’ confusi. Ecco perché abbiamo realizzato questa guida all’acquisto nella quale vi sveleremo alcuni “segreti” di questi dispositivi e vi proporremo le recensioni dei modelli più interessanti. Tra questi spiccano il Kidde Highthawk 5DCO, piccolo, economico, che garantisce rilevazioni accurate ed è dotato di un allarme potente da 85 dB e di uno di riserva che interviene qualora la batteria si esaurisca. Un altro prodotto degno di nota è lo Smartwares RM370 che, in virtù di ingombri ridotti, è semplice da installare senza che dia fastidio anche dal punto di vista dell’impatto visivo.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere il miglior rilevatore di monossido di carbonio

 

Se hai una stufa a gas o a legna, è bene dotarsi di questo importante strumento che potrebbe salvarti la vita, prevenendo l’avvelenamento da monossido di carbonio. Nemico assai subdolo, questo gas è infatti inodore e incolore, per cui è impossibile accorgersene se non quando è ormai troppo tardi.

Per scegliere tra i vari rilevatori disponibili sul mercato, il criterio resta quello di andare su apparecchi affidabili e precisi. Al riguardo, le migliori marche, nel senso che sono state testate da prestigiose riviste di consumatori, ci risultano essere attualmente Kidde, Siemens, Imit, SF e Fantini Cosmi. Purtroppo, non tutte sono presenti online coi loro prodotti. È poi una buona idea leggere le varie recensioni lasciate dagli utenti sotto ogni singolo modello con attenzione, e non acquistare solamente in base al prezzo.

Vediamo adesso quali sono le caratteristiche più importanti che deve avere un buon rilevatore, che spesso ritroveremo in quelli elencati nella nostra classifica degli apparecchi più apprezzati del 2019.

a-1-rilevatore-di-monossido-di-carbonio

Guida all’acquisto

 

Preciso e affidabile

Va da sé che devi portarti in casa qualcosa che funzioni e che si attivi molto prima che la concentrazione di monossido sia tale da farti svenire. La prima cosa che guarderai sarà quindi la soglia sopra la quale l’apparecchio parte, in genere riportata nelle specifiche tecniche rilasciate dal produttore. Il valore di riferimento è, al riguardo, sopra i 200 ppm. Secondo, verifica come funziona l’allarme: meglio misto, ossia visivo e acustico, e con una sirena che faccia un bel baccano, almeno sugli 80 decibel.

In ogni caso, ricordati che non è bene confidare troppo su questo genere di dispositivi, di cui è necessario curare la manutenzione ed eseguire correttamente l’installazione. Poi, è sempre utile attenersi alle ordinarie precauzioni del caso, come non dormire col caminetto acceso e controllare periodicamente il sistema di riscaldamento. Il monossido di carbonio non è infatti l’unico pericolo in casa; una stufa malfunzionante è infatti una potenziale fonte di incendio o di esplosioni, per cui bisogna non allentare mai la vigilanza.

 

Accessibile da remoto e sensibile al fumo

La digitalizzazione si è impadronita anche dei rilevatori di monossido di carbonio, per cui sono ora disponibili nuovi rivoluzionari modelli che si connettono via Wi-Fi alla rete e ti consentono di tenere costantemente sotto controllo la situazione tramite il tuo tablet o lo smartphone.

Ti puoi quindi assentare da casa lasciando il riscaldamento acceso, per trovarla quando torni bella tiepida e pronta ad accoglierti. Altre funzioni interessanti sono la possibilità di essere avvisati con un messaggio telefonico se qualcosa non va, o addirittura di rilevare la presenza di fumo. Saprai così subito se l’aumento di monossido di carbonio è dovuto a un malfunzionamento della stufetta a gas o a un ben più pericoloso e temibile incendio.

a-2-rivelatore-di-monossido-di-carbonio

L’importanza dell’estetica

Per concludere questa guida, non si può non accennare all’importanza del design. Il rilevatore è infatti un apparecchio spesso vistoso, e che deve essere installato a muro. Coprirlo con qualcosa non si può, perché si rischia di ostruire il necessario ricambio d’aria per il funzionamento.

L’unica è trasformarlo in un oggetto bello da vedere. Almeno, questa è la via scelta da molti produttori, che hanno lavorato sia sui colori scegliendo spesso il bianco per rendere l’apparecchio mimetizzabile col muro, sia sulle forme cercando di farlo apparire più gradevole alla vista. Certo, se confronti i prezzi, questi modelli costano qualcosa di più, ma in compenso rendono la tua casa oltreché sicura anche più bella e attraente.

 

I migliori rilevatori di monossido di carbonio del 2019

 

Servono a rilevare la presenza di questo pericoloso gas in ogni ambiente chiuso, prevenendo incidenti spesso mortali legati alle esalazioni venefiche provenienti da stufe, impianti di riscaldamento non a norma, vecchie e pericolose cucine economiche, o altre fonti di combustione.

Quale rilevatore di monossido di carbonio comprare? Non sembra, ma questo piccolo strumento potrebbe salvarti la vita. Per aiutarti a scegliere il modello migliore tra quelli venduti on line, ecco di seguito la nostra classifica dei cinque migliori rilevatori di monossido di carbonio del momento.

 

Prodotti raccomandati

 

Kidde Highthawk 5DCO

Principale vantaggio

Le sue dimensioni molto compatte consentono di portarlo ovunque ce ne sia bisogno. Molto affidabile, si rivela uno dei rilevatori di monossido di carbonio più interessanti per il prezzo alla portata di tutti.

 

Principale svantaggio

Le istruzioni allegate alla confezione sono solo in lingua inglese. Nonostante questo problema però il dispositivo è facile da usare e molto intuitivo nelle funzioni offerte.

 

Verdetto: 9.7/10

Con una spesa molto contenuta si può avere un rilevatore di monossido di carbonio efficiente e dalle dimensioni compatte, tanto che lo si può trasportare dove si vuole con estrema facilità. Inoltre, il sensore che rileva il monossido di carbonio è garantito per 7 anni.

Acquista su Amazon.it (€20,74)

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Salvavita a poco prezzo

Il monossido di carbonio è un gas inodore e l’aspirazione in grandi quantità può portare anche alla morte. La difficoltà di capirne un’eventuale fuga all’interno di un ambiente dove è presente un dispositivo (di solito una stufa) può costare la vita, tanto che è spesso denominato “la morte invisibile”, perché appunto quando ci si rende conto della presenza del gas potrebbe essere troppo tardi.

Per questo motivo sul mercato esistono diversi tipi di rilevatori di monossido di carbonio, che, in caso di presenza in quantità allarmanti di questo gas nel locale dove è posizionato emettono un allarme ben udibile da chi ci abita o è presente in quel momento.

Uno dei modelli più apprezzati è il Kidde Highthawk 5DCO visto che a un prezzo davvero conveniente potrebbe salvare la vita riducendo di molto il rischio di respirare monossido di carbonio.

Facile da usare

Il rilevatore di monossido di carbonio Kidde è dotata di un display a tre cifre che in qualsiasi momento mostra la quantità di questo dannoso gas presente nella casa. Quando tale quantità supera i 30 ppm il dispositivo emette un allarme acustico di ben 85 decibel, facilmente udibile anche a distanza.

Appena si sente questo allarme è necessario aerare il più velocemente possibile la stanza o l’intera casa o nel caso uscire, soprattutto se i sensi si stanno appannando.

Il dispositivo funziona con batterie AA da 1,5 V (presenti nella confezione) e quando queste si stanno per scaricare il rilevatore emette un segnale acustico e sul display viene evidenziato un messaggio di emergenza. Ovviamente è sempre consigliato avere una buona scorta di pile, per averlo sempre efficiente e pronto per rilevare quantità letali di monossido di carbonio nella casa.

 

Facile da installare

Come detto il rilevatore Kidde Highthawk 5DCO funziona a batterie, quindi si può installare in pratica dove si vuole non essendo vincolati dalla presenza di una presa elettrica. Nella confezione sono presenti i tasselli necessari per fissarlo al muro. Viste le dimensioni, comunque, lo si può portare con sé nel caso si vada nella casa al mare o in montagna per essere sicuri anche in questi luoghi.

Per un efficace rilevamento del monossido di carbonio l’azienda consiglia di posizionarlo abbastanza in alto su un muro, all’incirca alla stessa altezza degli occhi di un uomo adulto, ovvero all’incirca a 1 metro e 70 centimetri da terra.

 

Acquista su Amazon.it (€20,74)

 

 

 

Smartwares RM370

 

Se non volete avere preoccupazioni, l’idea di installare un rilevatore di monossido di carbonio, soprattutto quando la caldaia o la stufa vanno a pieno regime, è da tenere in seria considerazione. La scelta può tranquillamente ricadere sul modello RM370 di Smartwares perché riesce nel non facile compito di abbinare ingombri estremamente contenuti, un prezzo economico – che però non va a discapito della qualità generale né di assemblaggio – e una sensibilità del sensore che permette di attivare l’allarme non appena dovessero essere rilevati valori pericolosi.

Da questo punto di vista, il dispositivo si fa apprezzare perché mostra costantemente la quantità di CO2 presente nella stanza, alternandola alla temperatura, così avrete sempre un’idea e, nel malaugurato caso di attivazione della sirena, avrete una duplice conferma: visiva e sonora, quest’ultima con un impatto di ben 85 dB.

Le dimensioni contenute consentono di installare il rilevatore senza difficoltà e senza che abbia un impatto eccessivo nella stanza, dal punto di vista visuale. L’alimentazione è assicurata da una batteria con una durata di circa un anno e che può essere sostituita.

Pro
Discreto:

Gli ingombri contenuti e la semplicità di installazione rendono estremamente semplice trovare un posto al rilevatore senza che risulti un “pugno in un occhio”.

Conveniente:

Il suo prezzo, soprattutto se paragonato alla precisione delle rilevazioni, alla tranquillità che trasmette e alla durata di 7 anni del sensore, risulta conveniente.

Sirena:

Qualora si attivi potete stare certi che ve ne accorgerete, perché emette un suono con una potenza di 85 dB.

Contro
Metri quadrati:

Il suo limite sono le stanze molto grandi, diciamo che è da acquistare esclusivamente se si pensa di posizionarlo in ambienti fino a 35-40 metri quadrati.

Acquista su Amazon.it (€22,98)

 

 

 

Nest Protect S3000BWFD 

 

3-nest-protectCon questo modello ci spostiamo su quelli di fascia alta, sia per il prezzo che per le prestazioni.

Cominciamo col dire che quando ci si chiede come scegliere un buon rilevatore di monossido di carbonio, è bene decidere subito se si vuole uno strumento in grado di rilevare anche i fumi e di avvisarti via telefono di una situazione di potenziale pericolo.

Quest’ultima funzionalità saràmolto utile per chi vuole tenere sotto controllo la proprietà mentre è al lavoro o in viaggio. Oltre a queste due importanti caratteristiche, il Nest Protect si presenta bene anche come aspetto, sembrando un elegante oggetto di design.

Unico neo il prezzo, che non è certo economico. In compenso, la durata del sensore è garantita fino a ben dieci anni, il che ne fa un prodotto robusto e dalla vitalunga, forse il miglior rilevatore di monossido di carbonio del 2019.

La descrizione del nostro rilevatore continua con un elenco dei suoi principali punti di forza e di debolezza. 

Pros
Efficiente:

Uno strumento versatile che offre la possibilità di rilevare anche il fumo oltre alla presenza di monossido di carbonio. Questo vantaggio lo rende particolarmente adatto all’utilizzo nelle case di legno oppure nelle roulotte e camper. Ma non è tutto, perché il dispositivo è in grado di avvisare a distanza tramite telefono, per cui sei sempre al corrente della situazione anche quando sei lontano da casa.

Design:

A prima vista non sembra un rilevatore, e questo è dovuto all’attenta ricerca anche nella realizzazione del suo design innovativo e davvero originale.

Robusto:

Viene venduto con una garanzia di ben dieci anni e sono ben pochi i produttori che prendono il rischio di assicurare un prodot

Cons
Prezzo:

Non si tratta certo del prodotto più economico, ma d’altra parte la tecnologia più innovativa si paga sempre molto cara.

 

 

Acquista su Amazon.it (€145)

 

 

 

Honeywell XC100D

 

4-honeywell-xc100dIn comparazione agli altri modelli, si potrebbe definire senza infamia e senza lode, non avendo delle caratteristiche particolari che ne giustifichino il costo, comunque leggermente superiore a quelli della stessa fascia.

Di forma molto classica e un po’ quadrato, non presenta neanche delle spiccate doti estetiche; le funzionalità sono poi limitate a quelle di base, ossia la semplice attivazione di una sirena di allarme quando il monossido di carbonio supera determinate soglie.

L’unico tratto distintivo che abbiamo notato è la possibilità di effettuarne anche una installazione mobile, non solo quindi quella classica fissa a parete, il che è senza dubbio interessante se vuoi uno strumento da portare in giro.

Come affidabilità non dovrebbe invece presentare problemi particolari, essendo il marchio Honeywell abbastanza noto.

Un rilevatore realizzato da un marchio ben conosciuto in ambito tecnologico. Per conoscere tutte le principali caratteristiche del prodotto leggi la sintesi che trovi qui sotto.

Pros
Funzionale:

Rileva la presenza di monossido di carbonio e trasmette l’informazione tramite il segnale acustico di cui è dotato. Uno strumento piccolo ed efficiente, ideale per coloro che cercano un rilevatore dalle caratteristiche base.

Versatile:

Piccolo e leggero, può essere installato su qualsiasi parete. Inoltre, è possibile effettuare un’installazione mobile, in modo tale da portare sempre con te il dispositivo.

Affidabile:

Il marchio rappresenta una grande garanzia di qualità e affidabilità.

Cons
Design:

Non si può certo dire che il dispositivo sia stato particolarmente curato da un punto di vista estetico. Il design ha un look alquanto datato, per cui un tocco di modernità in più non avrebbe guastato.

Acquista su Amazon.it (€54,17)

 

 

 

Nemaxx 100749

 

5-honeywell-xc100dAnche se l’estetica lascia un po’ a desiderare, questo misuratore presenta alcune funzionalità interessanti, soprattutto a fronte del suo costo che risulta contenuto e più che abbordabile anche per chi ha problemi di budget.

Cominciamo col sensore elettromeccanico, che è più sensibile di quelli installati di solito su questo tipo di dispositivi; c’è poi da sottolineare la presenza di un doppio sistema di allarme, sia acustico che luminoso, e la facilità di accesso al vano per il cambio delle batterie.

Infine, è possibile installarlo anche su di un camper o in roulotte, due posti che purtroppo sono spesso al centro delle cronache per questo tipo di incidenti.

In sostanza, un prodotto decisamente da segnalare per il buon rapporto qualità/prezzo, che lo fa rientrare tra i migliori rilevatori di monossido di carbonio di tipo base.

La recensione del nostro prodotto prosegue con una panoramica dei suoi punti di forza e di debolezza più importanti, in modo tale da aiutarti a fare maggiore chiarezza sull’argomento.

Pros
Efficiente:

Grazie al sensore elettromeccanico di cui è dotato, il rilevatore è più sensibile rispetto a tanti altri modelli sul mercato.

Doppio sistema di allarme:

La sua particolarità consiste nell’essere fornito di due sistemi di allarme, acustico e sonoro, un vantaggio che solitamente appartiene ai modelli di fascia alta.

Facile installazione:

Le dimensioni compatte e il peso ridotto lo rendono il perfetto alleato per garantire la sicurezza su camper o in roulotte.

Cons
Estetica:

Il design non è certo il suo punto forte ma se cerchi un ottimo compromesso qualità-prezzo non sarà facile battere questo prodotto.

Acquista su Amazon.it (€30,9)

 

 

 

Kidde Highthawk 5DCO

 

1-kidde-highthawk-nhdcoCominciamo la nostra rassegna con quello che a tutt’oggi risulta uno dei prodotti più economici e venduti.

È un dispositivo a batteria piccolo e facile da montare, che proprio per questo si presta a essere collocato in situazioni anche inusuali, ma in cui a ben vedere il rischio di avvelenamento da monossido di carbonio c’è ed è anche potenzialmente elevato come ad esempio su un camper.

Leggendo le recensioni dei vari utenti che l’hanno collaudato, lo strumento sembra essere preciso quanto basta; l’allarme è costituito da una sirena di ben 85 db di potenza che segnalerà immediatamente la necessità di darsi da fare per contenere il pericolo gas.

Per evitare che si spenga senza che tu te ne accorga è dotato di un secondo allarme, anch’esso acustico, che si attiva quando le batterie sono quasi scariche. L’unico difetto che finora abbiamo rilevato in questo modello è il manuale, disponibile solamente in inglese.

La nostra guida per scegliere il miglior rilevatore di monossido di carbonio prosegue con una lista degli aspetti principali di questo prodotto. Per sapere dove acquistare online a prezzi competitivi, puoi cliccare sul link che trovi sotto il sommario.

Pros
Economico:

Se sei alla ricerca di un rilevatore dal design essenziale, in grado di operare con efficienza, questo prodotto potrebbe fare al caso tuo. Piccolo e leggero, lo monti con grande facilità e funziona a batterie.

Funzionale:

Proprio grazie alle sue dimensioni ridotte lo potrai collocare ovunque, per garantire l’assenza di monossido in casa oppure sul camper.

Sicuro:

Il dispositivo emette un segnale acustico per indicare la presenza di monossido nell’ambiente. Verrai anche avvertito quando le batterie sono quasi scariche, in modo tale da garantire un funzionamento continuo.

Cons
Istruzioni:

Questo dispositivo non ha un manuale in italiano, ma è comunque facile da utilizzare e da montare.

 

Acquista su Amazon.it (€20,74)

 

 

 

Come utilizzare un rilevatore di monossido di carbonio

 

Il monossido di carbonio è un gas velenoso la cui presenza non può essere rilevata dagli esseri umani, essendo inodore e insapore. È il risultato delle reazioni di combustione quando vi è mancanza di ossigeno nell’aria e si sprigiona solitamente in ambienti chiusi, da stufe a gas o anche fornelli.

Se utilizzate tali strumenti, dunque vi è il pericolo di respirare questo gas letale.

Emissioni di gas

Come si può riuscire a capire in tempo se ci sono emissioni di monossido di carbonio? Il modo più semplice è quello di acquistare un apposito rilevatore che, una volta installato, vi informerà con avvisi sonori della presenza del gas.

 

Tipologie

Sul mercato è possibile trovare diverse tipologie di rilevatori di monossido di carbonio tuttavia, gli elementi principali di cui tener conto quando si acquista sono pochi. Innanzitutto la soglia, è bene optare per un prodotto che entri in azione non appena la concentrazione è superiore ai 200 ppm, un valore più alto potrebbe non garantirvi un tempo di azione abbastanza lungo prima di svenire.

 

Wi-FI

Inoltre, potrebbe essere una buona idea acquistare un rilevatore che sia accessibile tramite rete Wi-Fi per controllare lo stato della casa da remoto e verificare che non vi siano incendi o problemi di altra natura mentre siete fuori per lavoro o in vacanza.

Installazione

Una volta acquistato il prodotto, non vi resterà che installarlo. Assicuratevi innanzitutto che il rilevatore abbia le pile e sia funzionante, dovreste poter verificare che sia acceso tramite delle spie intermittenti. Per maggiori informazioni al riguardo controllate il manuale di istruzioni dal momento che ogni prodotto ha delle caratteristiche differenti.

 

Scegliere il luogo

Se risulta funzionante, potrete scegliere il luogo più adatto per l’installazione. Solitamente questi prodotti vengono fissati al muro o, talvolta, al soffitto, tramite viti e sostegni inclusi nella confezione. Qualora il rilevatore non abbia batterie ma sia alimentato tramite corrente elettrica, dovrete scegliere una collocazione vicina a una presa.

Per l’installazione prediligete luoghi dove utilizzate maggiormente fornelli e stufe a gas, solitamente quindi si opta per il salotto e la cucina che sono gli ambienti più a rischio.

 

Impostazioni

Prima di fissare il prodotto, verificate attentamente le impostazioni, alcuni rilevatori infatti, permettono di scegliere l’intensità degli avvisi acustici e anche la soglia.

Ancora una volta, per tali regolazioni, affidatevi al manuale che sarà fonte di preziose informazioni per impostare al meglio il rilevatore.

Dopo aver effettuato tali preparativi potrete procedere al montaggio a muro, effettuato il quale avrete uno strumento in più per combattere emissioni di gas tossici.

 

Accorgimenti

Alcuni piccoli accorgimenti da prendere consistono nel non posizionare il rilevatore nei pressi di impianti di ventilazione o prese d’aria, dal momento che la concentrazione di gas in quelle zone potrebbe essere significativamente inferiore rispetto a quella dell’ambiente, restituendo quindi un falso negativo e mettendo a repentaglio la salute gli occupanti.

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

 

X-Sense CO03JF1

 

2-x-sense-rilevatoreTra i consigli di acquisto per questa tipologia di apparecchi suggeriamo anche quello di dare un’occhiata all’estetica, soprattutto se meditate di comprare un dispositivo da installare a muro e che risulterà quindi ben in vista.

Prodotto che non vi deluderà sotto questo profilo, l’X-Sense si presenta infatti con una bella forma tonda e un colore bianco che si mimetizza perfettamente con l’intonaco.

Altre caratteristiche interessanti sono la possibilità di bloccare l’allarme e una particolare funzione di test, che permette di collaudare e verificare periodicamente se lo strumento funziona, cosa senza dubbio importante per la sicurezza.

Per il resto è simile agli altri rilevatori della stessa fascia di prezzo, di cui purtroppo condivide anche il difetto del manuale disponibile solamente in inglese.

Ben arrivato alla parte della nostra recensione che riguarda la panoramica dei pregi e dei difetti del nuovo X-Sense. Se vuoi acquistarlo a prezzi bassi, clicca sul link che segue la nostra descrizione.

Pros
Design:

Il design è ben curato nei dettagli e dona al prodotto un tocco moderno. Il funzionamento è semplice, come del resto il fissaggio e, grazie alla scelta delle dimensioni davvero ridotte, potrà essere posizionato anche in ambienti piccoli come camper o cantine.

Sicuro:

Il rilevatore ti permette di effettuare un test per collaudare il suo stato in modo periodico. L’indicatore LED lampeggia ogni trenta secondi per indicare il corretto funzionamento.

Tecnologico:

Il dispositivo è dotato di una memoria incorporata che visualizza la quantità di monossido registrata. Inoltre, potrai silenziare l’allarme nel caso sia stato attivato dalla presenza di fumo nell’ambiente. Nella confezione troverai tutto ciò che serve per montarlo a muro in verticale o in orizzontale, secondo le tue esigenze.

Cons
Manuale delle istruzioni:

I pareri degli utenti segnalano che l’unica pecca consiste nell’assenza di istruzioni per l’uso in lingua italiana.

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (10 voti, media: 4.70 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status