Il miglior scaldavivande elettrico

Ultimo aggiornamento: 29.06.22

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

 

Scaldavivande elettrici – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2022

 

Leggete la nostra guida per orientarvi tra i modelli presenti sul mercato: abbiamo incluso vari suggerimenti per aiutarvi a trovare quello ideale. Se non avete tempo, visitate direttament i primi due consigliati: Ariete 797 Scaldì ha dimensioni compatte e un pratico manico per portarlo in giro senza fatica. Abbastanza capiente per ospitare un pasto completo, non ha dimensioni ingombranti e quindi non creerà problemi di spazio. Pearl NC2822-944 è diviso in scomparti per scaldare cibi diversi contemporaneamente e li mantiene in caldo fino a un’ora.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior scaldavivande elettrico

 

Il prezzo che sei disposto a pagare per acquistare uno scaldavivande elettrico dipende da diversi fattori, prima di tutto le tue esigenze quotidiane. Quindi prima di scegliere uno scaldavivande presta attenzione ai nostri consigli, ti descriviamo cosa aspettarti dai migliori modelli in circolazione e quali caratteristiche non devono mancare per garantirti pasti equilibrati e sani ovunque ti trovi.

A.1 Ariete Scaldavivande Elettrico

 

Guida all’acquisto

 

In ufficio e vicino a una presa di corrente

Il termine è milanese, ma ormai la schiscetta la conoscono tutti: è il tipico pasto da consumare in ufficio durante la pausa pranzo. Ideale per non spezzare il turno e tornare a casa, il pranzo insieme ai colleghi è un momento di svago e un modo per rompere il tran tran quotidiano tra le scartoffie. Se l’ufficio non è dotato di forno a microonde allora è indispensabile portarsi da casa l’occorrente per scaldare il cibo ed evitare di nutrirsi quotidianamente di panini o insalate. O peggio di pasta fredda appiccicaticcia anche a gennaio.

Nulla vieta di usare lo scaldavivande anche in altri contesti, una gita fuori porta o in camper, quello che conta è avere nei pressi una presa di corrente per un tempo mediamente non brevissimo.

Se sei tra chi confronta prezzi prima di decidere un acquisto, avrai notato che maggiore velocità di riscaldamento corrisponde a un wattaggio superiore alla media, quindi oltre i 100 watt e a un costo di vendita leggermente più alto. Il vantaggio è quello di potere contare su dispositivi che portano alla giusta temperatura il loro contenuto in tempi contenuti. La classifica che segue ti propone le recensioni dei modelli che meglio se la sono cavata in termini di vendite e preferenze del pubblico.

Le dimensioni contano

Sul mercato esistono tanti modelli, da quelli prettamente professionali e pensati per essere usati nelle gastronomie, ai più semplici e portatili monodose. In quest’ultimo caso è possibile contare su dimensioni compatte che consentono comunque di portare con sé porzioni generose per una singola persona.

La capacità varia dal litro al litro e mezzo, normalmente, se eccessivamente grande si rischia di non riuscire a portare con sé lo scaldavivande specie se si deve fare slalom tra i mezzi pubblici. Chi deve portare da mangiare solo per sé troverà comodo sceglierne un modello piccolo, facile da infilare in una borsa capiente e più veloce nel raggiungere la temperatura ottimale per riscaldare il suo contenuto.

A.2 PORTAVIVANDE SCALDAVIVANDE

 

Quanto tempo impiega a riscaldare il pasto

La migliore marca indica sempre quanto tempo impiega a riscaldare l’intero contenuto. Se poi si scelgono scaldavivande elettrici dotati di scomparti all’interno, il tempo necessario si abbassa notevolmente.

Nella nostra guida vogliamo metterti in guardia da un dato che riguarda la maggior parte dei dispositivi in commercio: molti, anche quelli monodose, impiegano anche mezz’ora o più per portare il contenuto alla giusta temperatura.

È necessario tenerne conto specie se si ha a disposizione solo un’ora per mangiare e non c’è una presa elettrica nelle vicinanze della propria postazione di lavoro.

 

I migliori scaldavivande elettrici del 2022

 

Non sai deciderti né scegliere quale scaldavivande elettrico comprare. Ma sei sicuro di avere visto i migliori oggi sul mercato? In questa classifica ti proponiamo quelli più venduti dell’anno che hanno raccolto pareri positivi da parte degli acquirenti che li raccomandano.

 

Prodotti raccomandati

 

Ariete 797 Scaldì 

 

Principale vantaggio:

La forma rettangolare di questo scaldavivande piace perché occupa poco spazio ma allo stesso tempo è abbastanza capiente da ospitare un lauto pranzo. La maniglia superiore aiuta a trasportarlo facilmente, mentre il cavo elettrico può essere rimosso per una conservazione senza ingombri.

 

Principale svantaggio:

Il piatto interno non è estraibile, per cui non sarà possibile lavarlo se non con una spugnetta intrisa. Inoltre, nonostante la chiusura ermetica, è consigliabile tenerlo in posizione orizzontale quando contiene liquidi, per evitarne il rovesciamento.

 

Verdetto: 9.7/10

Un modello dal prezzo conveniente, che consente di avere a disposizione un pasto caldo in breve tempo, in ufficio o fuori casa, senza dover ricorrere al solito, triste panino.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Compattezza e comodità

Avere un oggetto del genere a disposizione per consumare i propri pasti fuori casa è una soluzione indicata se non volete dover mangiare sempre un panino. Scaldì di Ariete ha il vantaggio di garantire una forma rettangolare, comoda da trasportare e conservare perché non occupa molto spazio.

Il pratico manico, posto in cima, permette di portarla in giro come una borsa e senza fatica, visto che non è pesante anche quando è piena. Allo stesso tempo le dimensioni consentono di inserire una porzione abbondante di cibo per una persona.

Nonostante sia dotato di una chiusura ermetica, però, è consigliabile mantenerlo in posizione orizzontale, in modo da non far fuoriuscire liquidi come sughi o brodi. Se non potete proprio rinunciare a questo tipo di preparazioni, non avete altra alternativa: tuttavia si tratta di un problema comune a molti modelli simili.

Veloce 

Se la destinazione di questo oggetto è l’ufficio, sicuramente non potrete perdere troppo tempo durante la pausa pranzo. Per questa ragione il prodotto deve essere abbastanza efficiente da garantire il riscaldamento molto veloce dei pasti.

Scaldì sfrutta una potenza di 120W, per cui il tempo impiegato per rendere tutto pronto si riduce a qualche minuto. Dovrete però considerare che il cavo elettrico è corto: sarà necessario avere una presa di corrente abbastanza vicina.

Il piatto interno è antigraffio e antiaderente, quindi non farà attaccare il cibo e potrà essere lavato senza che si rovini. Tuttavia non è un elemento estraibile, quindi dovrete usare una spugna direttamente al suo interno per la pulizia. A causa delle componenti elettriche, infatti, non è possibile inserire tutto il prodotto nell’acqua, meno che mai in lavastoviglie.

 

Pratico

Conservare questo oggetto sarà molto semplice, visto che il cavo elettrico può essere facilmente estratto e quindi non creerà ingombro quando non deve essere utilizzato. L’assenza di elementi come le spie di funzionamento, da un lato può non piacere a chi non vuol dover tenere d’occhio il prodotto, dall’altro garantisce minori consumi.

Manca anche il timer, per cui dovrete controllare il tempo che passa per evitare di bruciare gli alimenti. Il costo non tradisce le aspettative: Scaldì comporta una spesa in linea con le sue caratteristiche, per cui è un articolo alla portata di tutti. I più attenti allo stile avranno anche la possibilità di scegliere uno dei due colori disponibili.

Ottimo per la pasta o il riso, oppure ancora per un secondo di carne, renderà le vostre pause più appetitose e non vi costringerà a prendere chili su chili, con tanti panini poco nutrienti e, spesso, anche molto tristi.

Cliccando sul link trovate la nostra recensione di un altro modello Scaldì: Ariete AR799-OR.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Pearl NC2822-944

 

2.PORTAVIVANDE SCALDAVIVANDELa comparazione tra modelli prosegue ed è il turno di questo comodo portavivande a scomparti che consente di mettere a tavola pietanze diverse senza che si mischino gli aromi e i condimenti.

Fa parte dei nostri consigli d’acquisto anche per via dei consumi davvero irrisori, appena 35 watt, è uno scaldavivande elettrico da ufficio ideale per non rinunciare a mangiare bene anche quando ci si trova lontano da casa. Ha una capacità complessiva notevole, in totale 1,2 litri suddivisi in due contenitore in modo da portare con sé un primo e un secondo o il contorno in modo da non rinunciare a un pasto bilanciato anche quando si è in trasferta o non si rientra a casa per la pausa pranzo. I due contenitori interni si estraggono con facilità dal loro alloggiamento e sono dotati ognuno di coperchio per mantenere costante la temperatura mentre si mangia ed evitare che il contenuto si sporchi, specie se si mangia all’aperto.

Ha tempi un po’ lunghi, impiega circa mezz’ora per riscaldare tutto il cibo al punto giusto, ma è anche in grado di fornire un isolamento termico tale da mantenere la temperatura costante durante un’ora.

Questo scaldavivande rappresenta un eccellente compromesso tra un prezzo basso e un comodo design a scomparti. Le sue qualità sono davvero molte e dopo avertele descritte in questa recensione ne trovi qui la sintesi in un breve elenco.

Pro
Scomparti:

Una scelta vincente del design è il fatto di dividere lo spazio disponibile in due scomparti per separare tra loro diversi tipi di cibo, come un primo e un secondo o una zuppa.

Isolamento:

Il contenitore è dotato di un sistema di isolamento termico in grado di mantenere la temperatura interna per almeno un’ora dal termine del riscaldamento.

Capacità:

Piace molto agli utenti la capacità dello scaldavivande, che raggiunge un valore complessivo di 1,2 litri.

Contro
Tempo:

La durata del riscaldamento delle vivande non è certo breve e può creare problemi a chi ha una pausa pranzo limitata e non può attendere fino a mezzora.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

SPICE spp013

 

Spice mette a disposizione il suo scaldavivande elettrico in varie soluzioni accessibili per il prezzo conveniente. Si tratta di un oggetto che ha una capienza di 1,5 litri, sufficiente a consentire la consumazione di un pasto caldo al lavoro o in campeggio.

Potrete optare per la soluzione che prevede solo la vaschetta in acciaio inox estraibile, utile a contenere il cibo e a mantenerlo a una buona temperatura mentre lo si gusta. Si collega alla presa di corrente, ma potrete anche optare per il doppio voltaggio, che consente di collegarlo anche all’accendisigari della macchina.

Prevede anche la possibilità di avere a disposizione un cucchiaio o una forchetta in acciaio inox, che hanno un loro alloggiamento e non costringono a ricordare di portare le posate. Valida la presenza della maniglia per un trasporto comodo, ma molto meno la guarnizione debole, che non consente di inserire zuppe o pasti liquidi, pena il perderli nel trasporto, sporcando tutto.

Pro
Capiente:

Con i suoi 1,5 litri, lo scaldavivande di Spice è la soluzione ideale per chi sta cercando un oggetto che permetta di consumare un lauto pasto caldo anche fuori di casa.

Vaschetta:

Al suo interno troverete una vaschetta in acciaio inossidabile, che potrete estrarre con facilità, sia per mangiare comodamente, sia per lavarla sotto l’acqua corrente, per ottenere una pulizia più profonda.

Alimentazione:

Potrete scegliere se optare per la soluzione con la spina canonica oppure quella dotata anche di adattatore per inserirla nell’accendisigari della macchina.

Maniglia:

Potrete servirvi della maniglia integrata per trasportarlo con facilità, in modo da non dover utilizzare una borsa in aggiunta.

Posate:

Se non desiderate portare tutto il necessario da casa, potrete optare per il modello che include anche il cucchiaio o la forchetta, dotati di un personale alloggiamento.

Contro
Guarnizione:

Quella qui presente non è tale da garantire una chiusura ermetica, perciò è preferibile non inserire zuppe o brodi, che cadrebbero fuori alla minima inclinazione.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Girmi 1695 Scaldavivande Elettrico

 

Lo scaldavivande di Girmi è un prodotto ideato per tutti coloro che hanno la necessità di mangiare spesso fuori casa. Le sue dimensioni contenute non richiedono molto spazio per essere conservato, quindi entra senza problemi in macchina o nel ripostiglio.

Nonostante ciò, la capienza di 0,5 L permette di inserire zuppe, carne o pasta all’interno in una porzione sufficiente a sfamare a pranzo o cena. Per farlo funzionare, basterà inserire il cavo in una presa di corrente e aspettare che la pietanza venga riscaldata.

Purtroppo questo sembra essere un punto debole, in quanto pare ci voglia più di un’ora e mezza per ottenere un pasto almeno tiepido. Potrete poi rimuovere il cavo, in modo da occupare ancora meno spazio.

Il cestello interno è in acciaio inossidabile, può essere rimosso e messo in lavastoviglie, per maggiore pulizia. Inoltre nella confezione troverete anche un piatto trasparente e le istruzioni necessarie a capire meglio il funzionamento.

Pro
Dimensioni:

Il prodotto è molto compatto e non occupa grande spazio, anche perché il cavo elettrico può essere rimosso e quindi consentire di guadagnare posto.

Cestello interno:

In acciaio inossidabile, può essere facilmente rimosso dalla sua posizione e messo a lavare in lavastoviglie, se si vuole ottenere igiene più sicura.

Rapporto qualità/prezzo:

La bontà dei materiali va a braccetto con il costo contenuto di un oggetto che soddisfa le esigenze dei piccoli risparmiatori.

Contro
Riscaldamento:

Il tempo necessario al pasto per diventare almeno tiepido è di circa un’ora e mezzo, per cui dovrete avere pazienza e aspettare prima di poterlo consumare.

Chiusura:

Non è ermetica, per cui è preferibile non inclinare lo scaldavivande quando contiene dei liquidi, per evitare che questi si versino.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

 

GHB 0,85L

 

La comodità di avere a disposizione un piatto di pasta o un contorno di verdure belli caldi, anche quando siete in ufficio o in campeggio. Questo è quanto assicura questo scaldavivande elettrico di GHB, studiato per essere trasportato senza troppa fatica, in virtù delle due maniglie superiori retrattili, e pensato per una confortevole suddivisione dei cibi.

Al suo interno, infatti, sono presenti tre vaschette, in questo modo potrete posizionare altrettanti alimenti differenti e garantirvi un pasto caldo ma anche vario, inserendo per esempio in uno scompartimento il riso, in un altro il pesce e in uno ancora il contorno. Pensato per riscaldare il cibo preparato a casa ma anche per scaldare ex novo un piatto già pronto.

Si tratta di un modello elettrico con una potenza di 40 watt e una capacità complessiva di 850 ml, dunque adeguato per qualunque tipo di pietanza. Il suo funzionamento è legato alla presenza di una presa di corrente e dunque non può essere utilizzato in mezzo a un prato. Meglio prestare attenzione qualora si inseriscano alimenti con liquidi perché nel trasporto possono facilmente fuoriuscire, anche perché la chiusura del coperchio non appare particolarmente salda.

Pro
Tris:

Grazie ai tre scomparti interni è possibile suddividere il cibo di diversa natura, in modo da avere a disposizione non un solo alimento ma un pasto completo: primo, secondo e contorno.

Potenza:

I 40 watt permettono di scaldare velocemente il cibo e non manca anche chi utilizza lo scaldavivande per prepararsi un uovo sodo, nonostante non sia la sua destinazione d’uso.

Trasporto:

Grazie alle due maniglie retrattili è semplice trasportarlo, per averlo a disposizione in ufficio o in campeggio. Nella struttura trovano posto anche una forchetta e un cucchiaio.

Contro
Attenzione:

La chiusura non è impeccabile e, soprattutto nel caso di cibi contenenti liquido, bisogna prestare una certa attenzione negli spostamenti per non rischiare che si rovesci/

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

 

Thermic Dynamics

 

4.Scaldavivande ElettricoEcco un altro buon modello che dà parecchi spunti a chi è indeciso e non sa come scegliere un buon scaldavivande elettrico. Si tratta di un pratico cestino, tipo pic-nic, che è possibile scegliere tra alcune varianti di colore tutte parecchio allegre e accattivanti.

Non è necessario relegarlo alla funzione di scaldino per la pausa pranzo in ufficio: disponendo di una presa elettrica nelle vicinanze è possibile portarlo con sé in camper o in campeggio. È dotato di quattro sistemi di chiusura per scongiurare il rischio che qualcosa si versi durante il trasporto e il comodo sistema di sfiato consente di far fuoriuscire il vapore emesso dai cibi mentre si riscaldano.

In regalo è incluso un cucchiaio, ma il vano per le posate è grande abbastanza per i coperti di una singola persona, coltello e forchetta.

È venduto a un prezzo molto contenuto, ma la sua capacità non è tanto inferiore a quella dei prodotti simili ma più costosi. Con i suoi 1,05 litri di spazio divisi tra due contenitori è possibile sbizzarrirsi e portare anche lo spuntino per la merenda.

Non c’è dubbio che il nuovo scaldavivande Thermic Dynamics abbia incontrato i favori degli utenti per la compattezza delle sue dimensioni, l’efficienza nel consumo energetico e uno dei prezzi più economici sul mercato. Al completamento di questa recensione abbiamo scelto di inserire un riepilogo delle sue principali qualità.

Pro
Consumi:

Con soli 40 Watt di potenza, questo modello garantisce un buon controllo dei consumi energetici con un impatto positivo sul tuo portafoglio.

Scomparti:

Lo spazio interno è diviso in due scomparti per separare tra loro i cibi di diverso tipo, potendo contare su una capacità complessiva di oltre un litro.

Prezzo:

Nonostante il prodotto offra tutte le caratteristiche di base che ci si aspetta da uno scaldavivande elettrico, il suo prezzo incredibilmente basso ti permetterà di acquistarne anche per i componenti della tua famiglia.

Contro
Pulizia:

Il fatto che lo scompartimento interno che contiene il cibo non sia estraibile rende difficile il lavaggio per impedire all’acqua di entrare a contatto con la parte elettrica.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare uno scaldavivande elettrico

 

Per chi non ama mangiare fuori in orari di lavoro e preferisce prepararsi il pasto, l’opzione di uno scaldavivande è una nota piacevole che unisce la creazione di un piatto al mantenimento della corretta temperatura di servizio. Nelle righe che seguono abbiamo raccolto una serie di consigli di massima, con lo scopo di migliorare la qualità e la consapevolezza nell’utilizzo del prodotto.  

Considerate le misure

Se amate un pasto completo, è bene prendere le giuste accortezze nella scelta del modello e dello scopo. Uno scaldavivande su due piani semplifica non poco la vita e allarga al contempo lo spettro delle preparazioni, dedicando il giusto spazio ad alimenti differenti.

 

Mantenete l’interno pulito

Una corretta pulizia degli scomparti è un requisito imprescindibile per chi vuole tenere alla larga batteri e cattivi odori. Dove possibile, vi suggeriamo di rimuovere tutte le tracce di sporco e residui rimasti. Se i contenitori si possono estrarre procedete a un lavaggio accurato, asciugando poi bene e con un’attenzione maggiore data la natura elettrica del prodotto.

 

Verificate la bontà del cavo

Una volta preparato lo scaldavivande è buona pratica controllare la qualità e la lunghezza del cavo di collegamento. Verificate che non ci siano tagli o falsi contatti una volta inserita la presa a parete. In caso di poco gioco, potete aiutarvi con una prolunga ma solo se strettamente necessario. Meglio avere il minor numero di cavi possibile in giro.

 

Controllate la presenza di un timer

Molti modelli presenti in commercio hanno dalla loro un termostato grazie a cui poter regolare la temperatura desiderata. In caso di dubbi sul tempo migliore per un determinato cibo, si può consultare il manuale di istruzioni o accedere alla rete in cerca di suggerimenti e informazioni. Qualora il timer non dovesse funzionare o si presentassero inconvenienti sul segnale acustico emesso, contattate il servizio clienti e non sistemate da soli il guasto.

 

Non inserite cibo in eccesso

La portata e la capienza di uno scaldavivande sono studiate per dare i migliori risultati nei tempi giusti per questo tipo di elettrodomestici. Caricare eccessivamente il contenitore può creare problemi e ritardi nei tempi previsti per la cottura.

Capite le tempistiche

A differenza di un forno a microonde, lo scaldavivande elettrico necessita di un tempo maggiore per portare alla giusta temperatura il vostro pranzetto. Essere consapevoli di questo aspetto, vi permetterà di regolare al meglio i tempi, specie durante una pausa pranzo da trascorrere senza ansie e fretta.

 

Privilegiate modelli con un elevato isolamento

Se da un lato la buona capacità di riscaldamento è da ascriversi senza dubbio tra le doti irrinunciabili in uno scaldavivande elettrico. Tra le qualità che vi consigliamo di ponderare fate attenzione alla buona tenuta e isolamento dei compartimenti. Avere del cibo ben caldo è merito non solo della corrente ed energia prodotta ma anche di un oggetto con un basso livello di dispersione termica.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come funziona lo scaldavivande elettrico?

Lo scaldavivande elettrico è un contenitore adibito alla conservazione e al trasporto di cibo. L’interno è rivestito in alluminio, il materiale ideale per preservare le caratteristiche delle pietanze e per non modificarne l’aroma e il gusto. 

L’esterno invece si compone di un rivestimento solitamente in plastica, pensato per poter essere facilmente trasportato tramite maniglie e manici. La sua particolarità, che lo rende diverso da un normale porta pranzo, è il fatto che lo si possa collegare a una presa di corrente, al fine di rendere il cibo caldo e pronto per essere gustato. 

Il mercato propone numerose varianti, diverse per forma, capienza, modalità di riscaldamento e capacità termica.

 

Come pulire lo scaldavivande elettrico?

L’unico aspetto complesso di un oggetto simile, è quello di riuscire a lavarlo con attenzione, pur non rovinando in alcun modo le componenti elettriche e dunque la sua resistenza. In questo senso è opportuno scegliere un modello che presenti la possibilità di estrarre la vaschetta interna, in modo da poterla lavare con cura e inserirla nuovamente all’interno del supporto in plastica, una volta asciutta. 

Qualora il vostro scaldavivande elettrico non presenti questa opzione, è importante che facciate molta attenzione ai contatti, escludendo quindi in maniera perentoria il lavaggio in lavastoviglie. Utilizzate al suo posto acqua corrente e sapone quanto basta, avendo cura che il getto vada soltanto dove opportuno.

 

Quanto tempo impiega lo scaldavivande elettrico a scaldare gli alimenti?

Questo fattore, importantissimo per la scelta del giusto oggetto per voi, varia in base alla sua potenza e ad alcune caratteristiche intrinseche dei materiali usati. Ovviamente, minore è il tempo necessario per scaldare il cibo, maggiore è l’efficienza del vostro scaldavivande. In commercio sono presenti modelli molto diversi, il cui tempo di riscaldamento può variare dai 10 ai 40 minuti totali.

 

Si può usare lo scaldavivande elettrico in auto?

Certamente, la possibilità di scaldare il proprio cibo anche in auto è un vantaggio indiscusso, soprattutto per coloro che passano molto tempo in viaggio e che conducono una vita piuttosto frenetica. Un normale scaldavivande elettrico da interno non è adatto a essere utilizzato in auto, perché il voltaggio richiesto per il suo funzionamento varia molto tra i due ambienti. 

Tuttavia, il mercato propone modelli pensati proprio per essere utilizzati in macchina. Il funzionamento è pressoché lo stesso, la modalità di collegamento all’elettricità avviene  tramite cavo USB o tramite l’accendisigari presente all’altezza del cruscotto.

 

Si possono inserire alimenti liquidi nello scaldavivande elettrico?

Non tutti i modelli sono in grado di mantenere la chiusura ermetica in presenza di componenti liquide al loro interno: in questo senso infatti è importante scegliere formati che non siano bassi e larghi, ma alti e stretti. 

Questa è certamente una garanzia di tenuta qualora vogliate trasportare e riscaldare zuppe o minestre. Le informazioni relative ad ogni articolo inoltre, sono molto dettagliate anche in questo ambito, in quanto viene specificato se possono trattenere liquidi o meno in base alle caratteristiche del sistema di chiusura e alle sue guarnizioni. 

 

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

3 COMMENTI

Bruno Lupo Pasini

April 7, 2021 at 12:03 pm

Ma voi sapete perché lo Scaldì Ariete è diventato introvabile? Avendone provati tanti so che è indiscutibilmente il migliore. Ma ora che ne vorrei comprare un altro non lo trovo da nessuna parte. Su amazon non c’è. Su Ebay l’avevo trovato ma non me l’hanno mai spedito e mi hanno rimborsato. Lo avranno forse tolto dal mercato? Davvero non capisco.

Risposta
BuonoedEconomico

April 7, 2021 at 7:43 pm

Salve Bruno,

hai provato a chiedere lumi ad Ariete? https://www.ariete.store/contacts#

Facci sapere!

Team BeE

Risposta
Ivano

December 6, 2019 at 8:28 am

Quello dell’Ariete ha l’interno in finta ceramica. Si graffia subito e facilmente. Evidenziatelo, invece di fare solo recensioni positive….Tralasciamo gli altri, cinesate.

Risposta

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia, Romania e Canada.

Buono ed Economico © 2022. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status