Il miglior tablet

Ultimo aggiornamento: 19.05.22

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

 

Tablet – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2022

 

State valutando di cambiare il vostro vecchio tablet o di comprarne uno per la prima volta in modo da sfruttarne le caratteristiche così da non dover più utilizzare il computer per navigare su Internet, per fare acquisti online o per leggere un eBook? Siete arrivati nella pagina giusta e, visto che ci siamo, vi anticipiamo già quali sono i due modelli che preferiamo, a cominciare dal Samsung Galaxy Tab A 10.1 (2019), versione aggiornata del modello della casa coreana, con schermo ampio con risoluzione Full HD e scocca in metallo con uno spessore di soli 7,5 millimetri. Tra i dispositivi da tenere in considerazione non può poi mancarne uno con la mela morsicata, come per esempio l’Apple iPad (10.2″, Wi-Fi + Cellular, 32GB) con schermo Retina da 10,2 pollici.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior tablet

 

Stanno mandando in pensione i computer portatili e sono diventati uno strumento sempre più utilizzato e condiviso all’interno dei nuclei familiari. Parliamo dei tablet, dispositivi elettronici potenti e versatili, grazie soprattutto all’intuitività e all’immediatezza del display touchscreen.

Come ogni prodotto di successo, sul mercato è possibile trovare decine di modelli diversi, che differiscono per prezzo, caratteristiche tecniche e dimensioni. Come fare a scegliere in questa giungla di proposte? Comincia col leggere la nostra guida nella quale abbiamo messo in evidenza gli aspetti fondamentale da considerare prima dell’acquisto. Spazio poi anche alle nostre recensioni e alla classifica di quelli che sono per noi i cinque migliori tablet in vendita.

1

 

Guida all’acquisto

 

Display per ogni esigenza

I tablet si possono dividere fondamentalmente in due macro categorie: i modelli pensati per un utilizzo in mobilità e quelli che per la maggior parte del tempo sono usati tra le mura domestiche.

Le grandi differenze tra queste due tipologie di prodotti sono: le dimensioni del display e la presenza o meno di uno slot nel quale inserire una scheda SIM per navigare su Internet sfruttando la rete dati.

Va da sé che il polliciaggio dello schermo impatta sulle dimensioni del tablet. Sul mercato, fondamentalmente, si possono trovare quattro misure: 7 pollici, 8 pollici, 10 pollici e 12 (o più) pollici. I modelli da 7 e 8 pollici sono più compatti e si prestano maggiormente per essere portati in giro e utilizzati ovunque, anche se ultimamente stanno soffrendo la concorrenza degli smartphone, i cui schermi si stanno avvicinando come dimensioni.

Le tavolette con schermi da 10 o più pollici sono ovviamente più ingombranti, pesanti e meno adatte a un utilizzo in mobilità. Di contro assicurano un comfort di visione molto superiore, in particolare durante la visione di un film o la navigazione Web.

Valuta quindi se la tua necessità principale è quella di un utilizzo tra le quattro mura di casa o se hai bisogno di un oggetto da portare ovunque vai. In quest’ultimo caso il nostro consiglio è quello di optare per un tablet con il modem integrato e dunque in grado di ospitare una scheda SIM per collegarsi a Internet anche in assenza di una rete Wi-Fi.

 

Una scelta di campo

Sono tre i sistemi operativi che animano i tablet e che, di fatto, si sono spartiti (con quote molto diverse) il mercato: Android, iOS e Windows. La scelta che farai inciderà profondamente sull’esperienza d’uso e dunque valutala con attenzione.

Android è presente sulle tavolette delle migliori marche, è un sistema operativo che probabilmente conoscerai già perché è lo stesso presente sulla stragrande maggioranza degli smartphone, è semplice e intuitivo e dispone di uno store dal quale scaricare centinaia di migliaia di applicazioni, film e brani musicali. Esistono molte versioni di Android e sui i tablet più recenti puoi trovare la 4 o la 5 (ma Google ha da poco lanciato anche la 6) e non è così scontato che tutti i produttori (in particolare quelli dei modelli più economici) permettano di eseguire l’aggiornamento alle versioni più nuove.

Apple iOS è il sistema operativo che trovi sugli iPad e il produttore americano garantisce aggiornamenti a tutte le nuove versioni nonché un’eccellente ottimizzazione di interfaccia e applicazioni (anche in questo caso centinaia di migliaia). Di contro i modelli di Apple sono mediamente più cari e il sistema garantisce una minore versatilità d’utilizzo.

Questi due Os si dividono praticamente il mercato, lasciando le briciole ai tablet con il sistema operativo di Microsoft, che ricalca (in particolare nella nuovissima versione 10) l’esperienza d’uso del personal computer. L’intuitività e la semplicità d’uso, però, sono migliorabili e lo store di applicazioni mette in mostra parecchie lacune.

2

 

Processore e RAM

Nella scelta di quale tablet comprare non possiamo tralasciare la parte legata alle componenti hardware, in particolare processore e RAM che, insieme, assicurano che il dispositivo sia fluido e veloce.

Mettendo a confronto i prezzi noterai che la forbice è davvero elevata e che si possono trovare tablet a meno di cento euro come a più di mille. Spesso questa differenza è data dalla potenza della CPU e dal quantitativo di RAM.

Difficile dire quale sia la configurazione ideale perché non è detto che tutti necessitino di un modello dalle super prestazioni, però il nostro consiglio è di acquistare almeno un tablet con processore quad core e 2 GB di RAM. Avrai così la certezza di poter svolgere la maggior parte delle operazioni senza fastidiosi rallentamenti che possono compromettere l’esperienza d’uso.

State cercando una buona custodia per tablet? Cliccate sul link per avere qualche spunto!

 

I migliori tablet del 2022

 

Fino a qualche anno fa sembrava impossibile che le persone avrebbero smesso di utilizzare il computer, per collegarsi a Internet o per guardare un film. Al posto del Pc, invece, sempre più persone preferiscono utilizzare un tablet, in virtù della sua maggiore trasportabilità, di un sistema di controllo che grazie al touchscreen è semplice e intuitivo e per la presenza di sistemi operativi che mettono a disposizione migliaia di app utili per ogni ambito, dal lavoro allo svago. Nella miriade di tavolette elettroniche presenti sul mercato, abbiamo selezionato quelle che per noi sono le migliori del 2022. Le trovate qui sotto.

 

Prodotti raccomandati

 

Samsung Galaxy Tab A 10.1 (2019)

 

Principale vantaggio:

Curato sotto ogni punto di vista, partendo dalla scelta dei materiali della scocca e arrivando alla qualità del display che convince sia per quanto riguarda visibilità e ampiezza, sia per la risoluzione Full HD.

 

Principale svantaggio:

Difficile muovere critiche a questo tablet di Samsung, visto anche il prezzo conveniente sia della versione solo Wi-Fi sia di quella con slot per la Sim. A dover dire proprio qualcosa, 2 GB di memoria Ram non sono proprio il massimo, sebbene la fluidità raramente ne risenta.

 

Verdetto: 9.9/10

Non è il miglior tablet in assoluto sul mercato solo perché c’è l’iPad di Apple. Rispetto a quest’ultimo, però, costa praticamente la metà e la sua economicità lo rende la scelta perfetta per non rinunciare a un prodotto di qualità senza il bisogno di svenarsi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Scelta dei materiali

Samsung non ha lesinato per quel che riguarda i materiali utilizzati per realizzare questo Galaxy Tab A 10.1 edizione 2022. E lo si vede immediatamente tenendolo in mano, così da apprezzare la scocca in metallo, lo spessore estremamente ridotto (parliamo di 7,5 millimetri) e il peso di 469 grammi.

Questo si traduce in un elevato comfort di utilizzo perché il tablet non affatica ed è pensato per risultare maneggevole nonostante le dimensioni ragguardevoli dello schermo da 10,1 pollici. Parlando del display, vanta una risoluzione di 1.900×1.200 pixel e luminosità e contrasto più che soddisfacenti, in modo da poterlo utilizzare anche all’aperto senza problemi, per esempio per leggere un eBook in spiaggia. 

Dotazione hardware

La user experience di questo tablet passa da un hardware di buon livello, certo niente che faccia gridare al miracolo ma indubbiamente l’abbinamento tra il processore da 1.8 GHz con 2 GB di Ram e 32 GB di memoria di storage consente di sfruttare tutte le applicazioni e le funzioni in modo fluido e senza problemi, nemmeno in multitasking. 

Il merito è da ascrivere anche all’interfaccia One UI, pensata per ottimizzare la disposizione di icone e applicazioni sul display in modo da risultare organizzata e “pulita”, così da trovare tutto quello che serve in modo rapido e intuitivo. 

A voler trovare il pelo nell’uovo si potrebbe fare notare come 32 GB di spazio di archiviazione non siano moltissimi e che, alla lunga, si potrebbe sentire il bisogno di più memoria. Per fortuna il tablet è dotato di uno slot per microSD, compatibile con tagli fino a 512 GB. 

 

Un affare

Sia che scegliate la versione solo Wi-Fi sia quella con spazio per una scheda Sim (per navigare anche quando siete fuori casa o ufficio), il Samsung Galaxy Tab A 10.1 è venduto a un prezzo molto conveniente, soprattutto tenendo conto della dotazione hardware. 

Buona la resa della batteria da 6.150 mAh che consente un utilizzo senza eccessive preoccupazioni per l’autonomia e discreta la fotocamera da 8 Megapixel, fermo restando che un dispositivo di questo tipo non si acquista certo per portarselo in giro a fare foto ai monumenti.  

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Apple iPad (10.2″, Wi-Fi + Cellular, 32GB)

 

L’iPad è indubbiamente un punto di riferimento nel settore dei tablet e questo modello con schermo Retina da 10,2 pollici, processore Fusion A10 e versione aggiornata dell’OS firmato Apple è l’ulteriore conferma che se cercate il top qui lo ottenete. Il dispositivo è realizzato con materiali impeccabili che lo rendono solido, piacevole da maneggiare e leggero. Il display è indubbiamente il fiore all’occhiello, il touchscreen è reattivo e la resa cromatica strepitosa. 

Il celebre Apple Store è una miniera inesauribile di applicazioni da scaricare, molte delle quali sono pensate proprio per iPad e per una gestione ancora più utile e confortevole tramite il pennino. Questo comodo accessorio – che farà la felicità di molti professionisti – è però venduto separatamente e costicchia… tenendo conto che anche il tablet è caro, mettete in conto una bella spesa. Ma quando si parla della casa con la mela morsicata raramente si spende poco. 

La versione che abbiamo evidenziato in questo articolo è quella con memoria da 32 GB, più economica ma anche più semplice da “riempire” con app e file. In alternativa c’è quella da 128 GB, sempre non espandibili come da tradizione di Apple.

Pro
Display:

Probabilmente l’elemento migliore di un tablet di alto livello: colori impeccabili, risoluzione elevata, ottima reattività degli input tramite touchscreen o pennino.

Materiali:

La scocca è in metallo e trasmette un’ottima sensazione di robustezza pur mantenendo il peso del tablet entro limiti che ne agevolano la trasportabilità e l’utilizzo in movimento.

Prestazioni:

Dello schermo abbiamo già detto ma anche il processore si comporta egregiamente e gestisce al meglio multimedia e app business, senza rallentamenti nel multitasking.

Contro
Memoria:

Il modello da 32 GB è più economico ma lo spazio disponibile rischia di riempirsi piuttosto velocemente, anche tenendo conto che non si può espandere in alcun modo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Huawei Mediapad T5 10.1″ 32 GB Wi-Fi

 

Proseguiamo la nostra carrellata di tablet con un altro modello dall’ampio schermo, ovvero il Mediapad T5 di Huawei con display da 10,1 pollici, la dimensioni migliore per chi pensa di fare del dispositivo un utilizzo soprattutto casalingo. Certo questo non significa che sia impossibile portarselo anche in giro, anzi la scocca unibody in metallo risulta leggera (460 grammi) e l’ergonomia tale da non affaticare anche dopo lunghe sessioni di lettura o di visione di film su Netflix. Non piace, però, la disposizione dei tasti per l’accensione e la regolazione del volume che risultano un po’ scomodi da raggiungere. 

Il cuore pulsante è rappresentato dalla combinazione tra il sistema operativo Android 8.0 (con interfaccia Emui di Huawei) e l’hardware composto dal succitato schermo con risoluzione 1.920×1.200 pixel, dal processore octa core a 2,36 GHz e da ben 3 GB di Ram, una configurazione che rende piacevole l’utilizzo del tablet in ogni circostanza. 

Noi abbiamo analizzato la versione da 32 GB ma ne esiste una anche da 16 GB. In entrambi i casi ci sentiamo di consigliarvi l’acquisto di una scheda microSD per incrementare la capacità di storage, visto che i giga si riempiono in fretta. 

Pro
Prezzo convincente:

La versione da 32 GB non costa molto e, tenendo conto delle caratteristiche hardware, il rapporto tra spesa e resa è di quelli apprezzabili.

Display:

Un bello schermo da 10,1 pollici con risoluzione Full HD che si dimostra impeccabile nella visualizzazione di app, giochi e film in streaming.

Memoria espandibile:

Considerato che i 32 GB di storage non appaiono tantissimi, fa piacere notare che ci sia la possibilità di installare una microSD aggiuntiva.

Contro
Disposizione tasti:

Non tutti hanno apprezzato la scelta di Huawei nel collocare il tasto di accensione e quelli per regolare il volume. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Amazon Fire HD 8

 

Amazon propone il suo tablet e lo fa attraverso una doppia possibilità di scelta, ovvero se acquistarlo nella versione normale (più cara) o in quella con offerte speciali, più economica ma nella quale di tanto in tanto vengono visualizzati messaggi pubblicitari. La differenza tra le due è di circa 15 euro, dunque fate un po’ le vostre considerazioni.

Il dispositivo ha un display da 8 pollici con risoluzione di 1.280×800 pixel, dunque non Full HD, ed è animato da un sistema operativo proprietario che non è Android. Questo significa che le applicazioni disponibili non sono quelle di Play Store bensì dello Store di Amazon. Niente paura perché le più famose ci sono tutte (da Spotify a Netflix, passando per YouTube e Facebook) e non sentirete la mancanza di altre, però è bene sapere che il Fire HD 8 ruota attorno all’ecosistema del colosso dell’eCommerce. 

Discreta la resa della batteria che con un utilizzo normale e la luminosità dello schermo impostata al massimo garantisce circa 5 o 6 ore di autonomia. Dal punto di vista hardware la configurazione è discreta e assicura un utilizzo confortevole del tablet a patto di non avere eccessive pretese, difficili da aspettarsi tenendo conto del prezzo molto economico.

Pro
Economico:

In entrambe le versioni (con o senza messaggi pubblicitari), il Fire HD 8 risulta molto conveniente, tenendo conto della discreta dotazione hardware.

Spazio di archiviazione:

Ai 16 o 32 GB di memoria di storage si può aggiungere una microSD ma anche sfruttare il cloud di Amazon, disponibile gratuitamente.

Contro
Schermo:

La qualità di visione è discreta ma la risoluzione, in epoca di schermi Full HD, si limita a raggiungere i 1.280x800 pixel. 

Niente Play:

Il sistema operativo è proprietario e dunque non aspettatevi di trovare lo store di Google. Certo bisogna dire che quello di Amazon è molto fornito e tutte le app più utilizzate ci sono. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

LNMBBS 3G Tablet 10 Pollici – 3G/WiFi

 

Se state valutando l’acquisto di un tablet anche per farlo utilizzare a un bambino, questo modello di LNMBBS appare come una soluzione valida, sia perché garantisce una piacevole user experience, sia soprattutto perché costa poco. A meno di 100 euro, infatti, vi portate a casa un dispositivo con sistema operativo Android 7.0, display da 10 pollici (1.200×800 pixel), processore quad core con 2 GB di Ram e dual Sim. Quest’ultimo dettaglio permette di navigare in Internet via Wi-Fi oppure sfruttando una o addirittura due Sim dati, in modo da avere sempre copertura di rete. 

Dal punto di vista dei materiali è la plastica a farla da padrona ma la parte posteriore ha un rivestimento gommato che agevola una presa salda e confortevole. Buona la dotazione di memoria di storage (32 GB) che eventualmente può essere espansa via microSD. Ci sono anche due fotocamera, rispettivamente da 2 e da 5 Megapixel, dalle quali ovviamente non è possibile aspettarsi miracoli e che si prestano soprattutto a un uso come webcam per Skype. 

I modelli di tablet più economici, come questo, hanno alcune limitazioni per quanto riguarda la compatibilità di certe app e la possibilità di aggiornare il sistema operativo. Se non siete particolarmente esigenti, apprezzerete senza dubbio questo LNMBBS. 

Pro
Prezzo:

Difficile trovare un modello dual Sim con display da 10,1 pollici a un prezzo inferiore, mantenendo anche una discreta qualità generale e un’accettabile dotazione hardware. 

Doppia Sim:

Ampie possibilità di connettersi a Internet, scegliendo la rete domestica via Wi-Fi oppure quella assicurata da una (o due) schede dati. 

Contro
Plastica:

La scocca è interamente in plastica di qualità solo discreta ma, d’altra parte, a questo prezzo è difficile aspettarsi di più.

Compatibilità:

L’OS è Android 7.0 ma non tutte le app sono compatibili con questo tablet (SkyGo, per esempio, non va) e inoltre difficilmente l’azienda produttrice rilascerà aggiornamenti del sistema operativo.    

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare un tablet

 

Quanti vogliono affiancare a un portatile uno strumento agile e versatile, per la visione di filmati o per trascorrere il tempo giocando, puntano spesso a un tablet. Di seguito abbiamo stilato alcuni consigli per un migliore utilizzo di questo dispositivo.

Proteggete lo schermo

Il punto più delicato di un tablet è il display. Il consiglio che vogliamo darvi è di accompagnare all’acquisto del prodotto anche quello di un buon proteggi schermo. In alternativa è possibile optare per una custodia morbida di qualità. L’unica accortezza a cui prestare attenzione è la compatibilità con il modello in vostro possesso.

 

Sfruttate l’autonomia della ricarica

La possibilità di visionare contenuti come brani musicali o un video in streaming dipende molto dalla durata della batteria. La riduzione della luminosità e la chiusura di più app che restano aperte in background consentono di guadagnare una copertura adeguata senza necessità di inserire la spina della corrente.

 

Munitevi di un buon antivirus

Quanti si trovano a consultare sovente pagine di home banking o siti sensibili, dovrebbero avere la premura di installare un buon sistema di protezione. In questo modo potranno accedere senza rischi alla maggior parte dei siti, ben protetti sul fronte della privacy e del controllo dei dati.

 

Non utilizzate solventi per la pulizia

Lo schermo di un tablet è esposto di continuo a ditate, polvere e altro che può andare a depositarsi rendendo difficoltoso lo scorrimento e la navigazione. Prima di procedere a un pulizia vi suggeriamo di leggere con cura le note del produttore. Potete aiutarvi con un panno asciutto e liscio, procedendo con movimenti lenti e delicati. Quanti desiderano fare affidamento su un prodotto specifico devono informarsi prima di passarlo sullo schermo.

 

Procedete a una manutenzione periodica

Per avere un dispositivo sempre performante è bene monitorare lo stato della memoria e lo spazio a disposizione rimasto. In caso di app poco utilizzate, considerate la possibilità di disinstallare quanto obsoleto e che non fa più al caso vostro. Se lo spazio a disposizione comincia a scarseggiare meglio puntare sull’acquisto di una memoria supplementare da inserire, così da aumentare lo spazio a disposizione.

 

Utilizzate con moderazione in orari notturni

Lo schermo di un tablet, così come quello di un portatile e di un monitor pc, emette una frequenza luminosa che non facilita il sonno. Il nostro suggerimento è quindi di limitare la visione ravvicinata di contenuti quando ci si trova a letto o in prossimità dell’ora della nanna. In questo modo riuscirete a conciliare meglio il riposo, affaticando meno la vista.

Regolate l’utilizzo con bambini piccoli

La visione di contenuti e la disponibilità di giochi va costantemente regolata da un adulto. La stimolazione visiva e sensoriale può avere effetti negativi sui bambini. Limitate quindi la visione allo stretto necessario, non lasciando mai il tablet nelle mani di vostro figlio così da evitare spiacevoli sorprese.

 

Leggete con attenzione il manuale

La presenza di un libretto di istruzioni non costituisce un semplice orpello ma illustra al meglio le varie possibilità sfruttabili dall’utente. Navigare tra le impostazioni vi consentirà un controllo e una conoscenza del tablet che possono tornare utili, specialmente sul fronte delle prestazioni e della personalizzazione.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia, Romania e Canada.

Buono ed Economico © 2022. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status