fbpx

Le 5 Migliori Tastiere Bluetooth del 2019

Ultimo aggiornamento: 12.10.19

 

Tastiera Bluetooth – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensione

 

Se non avete la minima idea di quale tastiera Bluetooth comprare siete nel posto giusto. Abbiamo creato la seguente guida per aiutarvi a navigare tra le offerte online e scegliere un prodotto che sia non solo economico ma anche funzionale. Se non avete tempo o voglia di leggere l’articolo per intero potete fare affidamento sulla nostra tabella comparativa e confrontare i prezzi e caratteristiche delle tastiere bluetooth in vendita sul mercato. Tra i prodotti più apprezzati, che hanno raggiunto il primo e il secondo posto della nostra classifica, troviamo due tastiere prodotte da Rii: Mini i8+, compatta e dotata di un touchpad per simulare il mouse, oppure BT09, dall’estetica più ricercata.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere la migliore tastiera Bluetooth?

 

La tastiera è un elemento fondamentale non solo del computer ma, oggigiorno, anche per altri dispositivi come smart TV, Android Box e qualsiasi apparecchio che prevede la scrittura. La nostra guida vi aiuterà a effettuare una comparazione tra i prodotti venduti online per permettervi di scegliere in modo adeguato la migliore tastiera Bluetooth per le vostre esigenze.

 

 

Wireless

Come per la maggior parte dei dispositivi odierni, tutto ciò che è privo di cavi rappresenta una grande comodità, riducendo l’ingombro in casa e permettendo di portare con voi qualsiasi tipologia di prodotto. Non fanno eccezione dunque le tastiere, che, servendosi della tecnologia Bluetooth, si possono interfacciare facilmente con PC, tablet e persino smartphone.

Prima di lanciarvi all’acquisto vi invitiamo a prendere in considerazione il protocollo Bluetooth utilizzato dalla tastiera, affidandovi allo standard almeno 3.0, divenuto ormai molto diffuso per questa tipologia di prodotti.

Come è noto, però, questo tipo di collegamento sfrutta energia che viene fornita alla tastiera da pile di diverso tipo. Non dimenticate quindi di controllare quale sia il tipo di alimentazione per acquistare simultaneamente delle pile, magari ricaricabili, che potrete utilizzare per la vostra nuova tastiera.

 

Dimensioni

Un ulteriore fattore da prendere in considerazione sono le dimensioni della tastiera. Non hanno infatti un formato standard e sul mercato troverete prodotti che differiscono notevolmente sotto questo punto di vista.

Gli utenti che hanno bisogno di una tastiera portatile, semplice da infilare in borsa o in uno zaino, potrebbero preferire un prodotto mini, spesso riservato a utilizzi per tablet come iPad o addirittura smartphone.

Coloro che invece devono farne un utilizzo casalingo potrebbero optare per tastiere classiche che risultano sicuramente più comode e con tasti sufficientemente grandi e distanziati da evitare errori di battitura.

Queste ultime hanno anche il vantaggio di essere dotate, talvolta, di touchpad, un’aggiunta da non sottovalutare poiché vi permette di risparmiare sull’acquisto di un mouse dedicato.

 

 

Layout

Con il termine layout si intende la posizione dei tasti sul prodotto che variano di paese in paese. Il layout italiano viene anche denominato QWERTY (quello tedesco, per esempio, è chiamato QWERTZ), ovvero le prime sei lettere della tastiera in alto a sinistra. Assicuratevi quindi di scegliere una tastiera che possegga questo layout per avere un prodotto tarato sulla nostra lingua.

Non si tratta di un elemento fondamentale quanto più di comodità. Chi abituato infatti a scrivere su una tastiera con layout nostrano potrebbe trovare delle difficoltà ad abituarsi a una posizione dei tasti completamente differenti. Un problema per chi lavora con tale strumento e ha bisogno di mantenere una certa velocità di scrittura.

La presenza di tasti speciali, vere e proprie shortcut come home, browser, ricerca, volume, play, rappresentano un bonus per chi utilizza la tastiera in ambito multimediale. Tenete quindi d’occhio la scheda tecnica di ogni dispositivo per verificarne la presenza, soprattutto se collegate spesso la tastiera a TV o smart box.

 

Le 5 Migliori Tastiere Bluetooth – Classifica 2019

 

Se non avete ancora chiaro come scegliere una buona tastiera bluetooth non disperate. Nella sezione seguente abbiamo preso in esame i prodotti più venduti e quelli più soddisfacenti per gli acquirenti, creando una classifica delle migliori tastiere bluetooth del 2019.

Vi invitiamo a leggere attentamente la recensione di ogni prodotto senza dimenticare i precedenti consigli d’acquisto.

 

1. Rii Mini i8+ Bluetooth (Layout Italiano), Mini Tastiera retroilluminata

 

La Mini i8+ di Rii è una tastiera, come sottintende il nome, dalle dimensioni estremamente contenute, perfetta per essere usata sia in casa sia mentre ci si trova all’esterno, per esempio su mezzi di trasporto come autobus e treni.

La compatibilità con altri dispositivi è elevata, potrete infatti collegarla a tablet, smartphone, mini PC, console da gioco senza dover rinunciare alla precisione del mouse.

Nella parte superiore, infatti, è presente un touchpad che simula il movimento del cursore a schermo, rendendo più semplici operazioni come la navigazione web e lo spostamento di file.

Gli acquirenti sostengono che si tratta di un prodotto soddisfacente, tuttavia, le sue dimensioni ridotte, sebbene rappresentino un indubbio vantaggio qualora ci si trovi fuori casa, mostrano tutte le limitazioni durante gli utilizzi casalinghi. Sconsigliano infatti di acquistare il prodotto per scrivere documenti ed e-mail lavorative poiché i tasti sono molto piccoli e ravvicinati e rendono l’operazione eccessivamente complicata.

Ottimo invece per fare rapide ricerche su internet o applicazioni di streaming video.

Secondo quanto riferito dagli utenti, Mini i8+ di Rii, è la tastiera più interessante in vendita sul mercato. Vediamone dunque insieme i pregi e, qualora foste interessati, potete cliccare sul link sottostante per capire dove acquistare il prodotto.

Pro
Compatibilità:

Mini i8+ ha il notevole pregio di essere compatibile con una vasta gamma di prodotti. Potrete infatti collegarla a tablet, smartphone, PC e smart TV per gestire al meglio ricerche e applicazioni.

Touchpad:

Non avrete bisogno di utilizzare un mouse dedicato dal momento che nella parte superiore della tastiera è presente un touchpad per simulare il movimento del cursore a schermo.

Dimensioni contenute:

Trattandosi di una mini tastiera ha delle dimensioni molto contenute. Risulta quindi particolarmente adatta agli utenti che la utilizzano anche fuori casa.

Contro
Non adatta a scopi lavorativi:

Non essendo un prodotto pensato per utilizzi business, gli utenti che volevano utilizzare Mini i8+ per inviare e-mail e scrivere documenti sono rimasti delusi dai tasti piccoli e ravvicinati.

Acquista su Amazon.it (€24,99)

 

 

 

2. Rii BT09 Bluetooth (Layout Italiano), Tastiera Ultra Sottile per Tablet

 

Al secondo posto troviamo un’altra tastiera prodotta da Rii, in questo caso con estetica che ricorda molto i prodotti Apple, minimalista e dalle dimensioni contenute.

Compatibile con computer, tablet, smartphone, Smart TV e generalmente con qualsiasi dispositivo che disponga di Bluetooth, per garantire ampie possibilità di utilizzo.

A tal proposito è necessario fare un appunto, il dispositivo sembra avere dei problemi di comunicazione di prodotti dotati di sistema operativo iOS 9.x e 10.x, cosa che la rende inadatta per iPad e iPhone di nuova generazione.

Come per altri prodotti di questa categoria, anche BT09 non sembra adatta a usi intensivi dal momento che i tasti risultano molto piccoli e ravvicinati, rendendo difficile la scrittura di documenti eccessivamente lunghi. Gli utenti affermano infatti che la tastiera dà il meglio di sé quando utilizzata per rapide ricerche internet o per trovare su Youtube e Netflix i propri contenuti multimediali preferiti.

Chi apprezza il design semplice ed elegante dei prodotti Apple e magari possiede iPad e iPhone di vecchia generazione, potrebbe prendere in considerazione questa tastiera realizzata da Rii.

Pro
Look:

L’estetica della tastiera BT09 è realizzata con uno scopo ben chiaro: ricordare i prodotti Apple. Risulta infatti priva di fronzoli ma molto gradevole a vedersi grazie alla finitura bianca.

Compatibilità:

Oltre ai classici smartphone, tablet e smart TV, la tastiera può essere usata con dispositivi Apple che abbiano come sistema operativo iOS 9.x e 10.x.

Prezzi bassi:

Pur ricordando un prodotto dell’azienda di Cupertino non ne condivide i prezzi elevati. Se state cercando quindi una tastiera compatibile dal costo contenuto, BT09 potrebbe fare al caso vostro.

Contro
Tasti piccoli:

La maggior parte delle tastiere bluetooth in vendita sul mercato hanno tasti piccoli e ravvicinati che le rendono ideali solo per utilizzi saltuari e non intensivi. Se avete bisogno di un prodotto a uso lavorativo dovrete necessariamente optare per altro.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Logitech K380 Tastiera Multidispositivo, Bluetooth

 

La tastiera di Logitech, la migliore marca per dispositivi elettronici efficienti e a basso costo, fa della versatilità e compatibilità i suoi punti di forza. Potrete infatti utilizzarla senza problemi sia come tastiera per Mac sia per Windows, passando per Chrome OS, Android e iOS. Inoltre, grazie alla tecnologia Multi-Device Bluetooth è possibile collegarla con tre dispositivi simultaneamente.

Tra i vantaggi elencati dagli utenti troviamo il design curato e una conformazione atipica dei tasti, sono infatti circolari per garantire una digitazione molto più agevole e veloce.

Si tratta di un prodotto compatto ma semplice e comodo da usare, elementi che la rendono perfetta per qualsiasi tipo di utilizzo, anche i più intensivi.

Nella parte in alto a sinistra sono presenti tre tasti gialli, denominati “tasti funzione”. Potrete personalizzarli per richiamare immediatamente un comando preciso come per esempio l’apertura del browser.

L’unico neo è relativo al costo, il più elevato della nostra lista e unico fattore che ha impedito a K380 di guadagnare posizioni in classifica.

Il brand Logitech non ha bisogno di alcuna introduzione dal momento che è uno dei più conosciuti per la produzione di periferiche per computer. La tastiera K380, in particolare, utilizza un nuovo design per i tasti che diventano così rotondi invece che squadrati.

Pro
Multi-device:

La compatibilità è estremamente soddisfacente, parliamo infatti di supporto a dispositivi Windows, iOS, Chrome OS e Android. In più, può essere collegata a tre dispositivi simultaneamente.

Tasti circolari:

A sorprendere è la scelta di optare per tasti circolari rispetto al classico standard quadrato o rettangolare. Gli utenti riferiscono che si ha un miglior feedback tattile alla pressione degli stessi.

Tasti funzione:

Nella parte in alto a sinistra della tastiera vi sono tre pulsanti di colore giallo che possono essere personalizzati per effettuare un’operazione in particolare come per esempio l’apertura diretta di un’app specifica.

Contro
Costo:

Il fattore che non ci ha permesso di posizionare la tastiera più in alto nella nostra classifica è il prezzo, decisamente più elevato rispetto alla media.

Acquista su Amazon.it (€40,99)

 

 

 

4. OMOTON Tastiera Bluetooth Wireless per iPad

 

Il vantaggio della tastiera Omoton, oltre alle sue dimensioni e sottigliezza, è l’assoluta compatibilità con i dispositivi Apple. Chi difficilmente acquista prodotti che non siano di questo brand troverà un valido alleato in questo prodotto soprattutto alla luce dei numerosi problemi di compatibilità che altri dispositivi hanno.

Tra i vantaggi che gli utenti hanno sottolineato maggiormente troviamo la funzione standby automatica dopo 10 minuti di inattività, elemento che permette di risparmiare le batterie della tastiera e, soprattutto, la presenza delle lettere accentate che spesso mancano in prodotti ben più costosi.

Tra i difetti, invece, quello più comune secondo gli acquirenti è una certa rumorosità alla pressione dei tasti, fattore che però diminuisce col tempo.

L’estetica soddisferà gli utenti Apple dal momento che ci troviamo di fronte a un prodotto che rispecchia in tutto e per tutto lo stile minimalista dell’azienda di Cupertino ma che rispetto ai prodotti ufficiali permette di risparmiare qualcosa.

Al quarto posto della nostra guida per scegliere la migliore tastiera bluetooth troviamo un prodotto pensato per tutti coloro che possiedono dispositivi Apple. La tastiera Omoton ultrasottile, infatti, ne condivide il look.

Pro
Prodotto più economico:

Uno dei fattori che convince l’utenza è il prezzo contenuto della tastiera, il più basso della nostra lista, che permette di avere un prodotto compatibile con i ben più costosi prodotti Apple.

Standby:

La funzione di standby si attiva in automatico dopo circa 10 minuti di inattività, permettendo così di risparmiare la batteria. Ideale per quando ci si allontana dai propri dispositivi per periodi di tempo medio-lunghi.

Estetica:

L’estetica è sicuramente l’elemento che attira di più i consumatori, che si trovano davanti un prodotto elegante e ben costruito. Da sottolineare anche la presenza di lettere accentate, solitamente mancanti o posizionate su tasti non convenzionali.

Contro
Rumorosa:

L’unico neo che gli utenti hanno riscontrato è l’eccessiva rumorosità della tastiera alla pressione dei tasti. Si tratta comunque di un difetto che va scemando col tempo.

Acquista su Amazon.it (€16,99)

 

 

 

5. Perixx PERIBOARD-811 Tastiera Piccola Bluetooth Wireless, Design Metallico

 

L’ultima tastiera della nostra lista è prodotta da Perixx e si rivela molto soddisfacente per gli utenti che ne fanno utilizzi più intensivi rispetto alla saltuaria ricerca su internet mentre si è comodamente seduti in poltrona.

La Periboard-811, infatti, non sfigura come tastiera da ufficio poiché ergonomica, non oleofobica e soprattutto estremamente compatibile con qualsiasi versione di Windows.

La durata della batteria è un elemento che ha colpito gli acquirenti che sostengono sia possibile usarla per mesi prima di dover provvedere a una seconda ricarica.

Unico neo è la necessità di premere il tasto FN per poter utilizzare i tasti Funzione poiché la tastiera, una volta attivata, parte automaticamente in modalità portatile, rendendo quindi l’utilizzo di tasti speciali leggermente macchinoso.

Si tratta, in definitiva, di un buon acquisto per chi scrive molto e non vuole acquistare una tastiera cablata per ridurre l’ingombro di cavi sulla propria scrivania.

La Periboard-811 è sì una tastiera compatibile sia con Windows sia con Android, risultando quindi ideale non solo per coloro che vogliono navigare tramite Smart TV ma anche per chi necessita di una tastiera da ufficio.

Pro
Pensata per Windows:

La compatibilità è assoluta con tutte le versioni di Windows e sfruttando il nuovo modulo Bluetooth 3.0 riesce a garantire prestazioni elevate senza alcuna perdita di segnale fino a 10 metri.

Durata batteria:

La batteria interna ha una durata sorprendente. Secondo i pareri espressi da alcuni utenti, è possibile usare la tastiera per mesi prima di effettuare una ricarica completa della stessa.

Per chi scrive molto:

I tasti sono sufficientemente grandi e distanziati per permettere un utilizzo professionale. Chi non apprezza le tastiere cablate perché mal sopporta grovigli di cavi potrebbe optare per il prodotto di Perixx.

Contro
Tasti funzione:

Per usare i tasti funzione è necessario premere contemporaneamente il tasto “FN”, un dettaglio che rende però leggermente più macchinoso l’utilizzo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare una tastiera Bluetooth

 

Coloro che utilizzano il computer a lungo sanno bene quanto sia importante disporre di una postazione comoda ed ergonomica. In caso di uso di laptop o smartphone, può essere modulabile e adattabile, a seconda del contesto: la tastiera Bluetooth risponde a questa necessità e soddisfa le richieste di flessibilità degli utenti meno avvezzi ad usare il touchpad dei dispositivi. Continuate a leggere la guida per scoprire come usare una tastiera senza fili.

 

 

Dimensioni

In commercio troverete tastiere di ogni dimensione e potrete scegliere quella che meglio si adatta all’uso. Quando prevedete di utilizzarla? Se trascorrete molto tempo su treni e autobus per lavoro, optate per quella più piccola, perfetta da inserire dentro la borsa e pratica da riporre sul tavolino della carrozza, senza disturbare troppo chi siede vicino a voi.

Invece, se volete usarla come hardware da abbinare al TV, magari dentro la vostra stanza, ma non siete disposti ad aggiungere altri cavi e fili pendenti, potrete concedervi una tipologia dalle dimensioni superiori (pari a quelle tradizionali) che vi offrirà tutta la comodità di un autentico modello da PC.

 

Associazione

L’associazione della tastiera al PC, al tablet o allo smartphone è molto semplice e non richiede elevate competenze tecnologiche: se disponete di una cassa o di un amplificatore portatile che associate allo smartphone, saprete già di cosa stiamo parlando. In sintesi, non dovrete far altro che attivare il Bluetooth sul dispositivo e sulla tastiera stessa facendo click sul tasto dedicato (in genere indicato dal comando “Connect”).

Il dispositivo inizierà la ricerca tra gli apparecchi nelle vicinanze e poco dopo sullo schermo risulterà il nome della tastiera. Solo per la prima associazione, sullo schermo del dispositivo vi verrà richiesto di inserire un codice e potrete terminare l’operazione premendo su Invio o Enter.

A questo punto, al momento di scrivere sulla barra del motore di ricerca, non comparirà più la tastiera digitale su schermo, ma avrete l’intero display a vostra disposizione per visualizzare il contenuto che desiderate. Gli applicativi di produttività di Office (Excel, Word) sono quegli strumenti che rendono più utile una tastiera Bluetooth, vista la maggiore intensità di digitazione e i testi lunghi che si rivelano decisamente più comodi da scrivere.

 

 

Batteria

Alcune tastiere possono essere ricaricate tramite USB e questo è un dettaglio da non sottovalutare quando si è in viaggio e non si ha la possibilità di acquistare delle pile di sostituzione. Altrimenti, se preferite l’assoluta indipendenza, optate per quelle con funzionamento a batteria, ma ricordatevi di avere sempre le stilo (AA) o le ministilo (AAA) a disposizione, per non rimanerne sprovvisti quando più vi servono.

In genere, trattandosi di batterie ricaricabili, vi suggeriamo di ricaricarle prima di integrarle nel dispositivo, così da godere della massima autonomia.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status