Il miglior tappeto da cucina

Ultimo aggiornamento: 30.10.20

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

 

Tappeti da cucina – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

Dai un’occhiata alla nostra guida per farti un’idea sulle caratteristiche che dovrebbe possedere un buon tappeto da cucina. Se non puoi, ecco un’anteprima delle nostre scelte. Prima di tutto Zerbinando Arturo 1806, dotato di grande stabilità che garantisce la sicurezza in cucina. Il materiale del quale è costituito è molto facile da lavare con uno straccio. Ci ha convinto anche LaVelaHOME 52 x 240, in pratico vinile, lavabile in lavatrice e senza bordi, per essere personalizzato a piacere.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere il miglior tappeto da cucina

 

Sembra una scelta come tante, invece quella del tappeto da cucina deve tenere conto di vari aspetti, primo tra tutti la resistenza alle macchie. Questo ambiente è infatti uno dei più vissuti tra padelle e sughi, per cui ha bisogno di una protezione ragionata.

Abbiamo creato una guida utile a trovare il modello più valido sul mercato per tutte le esigenze. Confronta i prezzi e le nostre opinioni sui modelli consigliati, tra i più amati dai consumatori.

Guida all’acquisto

 

Le dimensioni e la forma

Per prima cosa bisogna chiedersi dove collocare il tappeto. In alcuni casi è preferibile addirittura sceglierne di diversi, da posizionare in aree strategiche.

Quelle che hanno maggiore necessità di protezione sono, per esempio, la zona del lavello e dei fornelli ma anche sotto il tavolo e davanti al frigorifero.

Misura lo spazio a disposizione per individuare quali dimensioni sono più indicate. La forma più in voga è quella rettangolare, perché in grado di proteggere un ampio tratto di elettrodomestici in fila. Tuttavia, se pensi di porne uno sotto un tavolo rotondo, opta per un modello che ne copra i contorni.

Dai un’occhiata alla nostra classifica più in basso, per verificare se uno dei prodotti che ci hanno colpito possa fare al caso tuo.

 

Il modello

Trattandosi di un ambiente nel quale può cadere per terra un po’ d’acqua, quando per esempio si lavano i piatti, il tappeto da cucina deve principalmente essere antiscivolo. Questo aspetto è di fondamentale importanza se si vuole garantire la sicurezza propria e quella degli altri.

Qualora il modello scelto non avesse questa caratteristica, è bene acquistare dei supporti da applicarvi che lo rendano più stabile. Accanto ai tipici tappeti in tessuto, che possono essere comodamente lavati anche in lavatrice, è molto diffusa la passatoia in bambù. È un oggetto che permette di camminarvi sopra senza scivolare ma deve essere pulito con acqua e spugna per evitare che si rovini.

Se ne fai una questione di prezzo, questa può essere la soluzione giusta per te; il loro pregio è anche quello di potersi arrotolare e sollevare facilmente, favorendo le operazioni di pulizia quotidiana. In caso contrario, opta per un modello in tessuto come il nylon o la lana, molto resistenti alle macchie, ma vanno bene anche il cotone, il polipropilene e il vinile.

Assicurati infine che il tappeto sia resistente al fuoco, specialmente se vuoi collocarlo nella zona dove sono presenti i fornelli.

I colori e lo stile

La migliore marca è quella che offre un prodotto a pelo raso, che si sporca meno ed è più facile da pulire, a tutto giovamento della durata. A proposito di macchie, è opportuno non scegliere colori troppo chiari per non farle risaltare. Le tonalità scure riescono infatti a trattenerle meglio e permettono di effettuare lavaggi meno frequenti.

Abbinarlo all’arredamento può essere una soluzione: si può propendere per la tinta unita o per il patchwork, donando brio alla stanza. Per vanificare ogni dubbio, consultare la recensione che altri utenti fanno del modello scelto può essere determinante.

I migliori tappeti da cucina del 2020

 

Qui trovate le nostre recensioni dei cinque modelli più validi tra quelli venduti online. Se non sapete come scegliere un buon tappeto da cucina, date un’occhiata alle nostre proposte.

 

Prodotti raccomandati

 

Zerbinando Arturo 1806

 

Per essere sicuri di non scivolare, è fondamentale optare per un tappeto passatoia da cucina che garantisca di rimanere fermo in qualsiasi situazione. In questo modo, anche in presenza di gocce d’acqua, si potrà camminare senza paure.

Per questo motivo iniziamo i nostri consigli d’acquisto con il modello di Zerbinando, dotato di una grande stabilità. Il suo fondo antiscivolo è infatti particolarmente adatto a una zona come quella della cucina e consente di muoversi tranquillamente e senza paure.

È costituito da un filato vinilico termosaldato, facile da lavare con uno straccio ma non in lavatrice. Se avete animali domestici in casa, questo prodotto non tratterrà il loro pelo e non si sfilaccerà a causa delle unghie dei gatti.

I bordi risultano poco rifiniti, secondo alcuni utenti, ma basta tagliare i filamenti che fuoriescono con una forbice per aggiustare la situazione, come suggerisce la stessa azienda.

Il modello che abbiamo appena visto presenta indubbi vantaggi, alcuni dei quali sono evidenti a prima vista. Di seguito proponiamo un’attenta sintesi di tutti gli aspetti essenziali che lo caratterizzano. In questo modo sarà più semplice il confronto con gli altri modelli in classifica per determinare quale fa al caso vostro.

Pro
Perfetta aderenza al pavimento:

La base del tappeto è fatta in modo da assicurare la migliore aderenza al suolo, per evitare il rischio di scivolare se per terra è bagnato.

Facile da pulire:

Basta passare lo stesso straccio che si usa per pulire la cucina per lavare anche il tappeto, non è indispensabile, né possibile, metterlo in lavatrice.

Filato vinilico termosaldato:

Il tipo di materiale usato è molto resistente e si presta a sopportare bene l’uso intensivo e il continuo calpestio della zona più vissuta della casa.

Contro
Poco rifinito:

Può capitare che sui bordi ci siano sfilacciature e filamenti antiestetici, basterà rimuoverli prima di mettere a terra il tappeto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

LaVelaHOME 52 x 240

 

Uno dei migliori tappeti da cucina del 2020 e anche tra i più venduti, è quello di LaVelaHOME, disponibile in due diverse misure. Si tratta di un modello molto caratteristico, che presenta disegni raffiguranti locandine vintage con caffè, dolci e biscotti.

Chi ama questo stile, non potrà che apprezzare il motivo molto particolare che ben si sposa all’interno di un ambiente in pieno stile revival. Da notare la presenza del fondo antiscivolo, perfetto per evitare brutti incidenti.

Questo tappeto in vinile da cucina può essere facilmente lavato in lavatrice a 30 gradi, senza però centrifugare, per impedire alla fibra di rovinarsi. Alcuni acquirenti sostengono che, dopo un po’ di tempo, tenda a sfilacciarsi lungo il perimetro.

Il fatto che non abbia bordi è un grande vantaggio per chi desidera ridimensionarlo, creando la forma che più si addice all’uso al quale è destinato. Anche per questo è considerato da molti il miglior tappeto da cucina in commercio.

Potrebbe essere considerato il modello più economico in classifica, vista l’alta resa e il buon rapporto tra qualità e prezzo. Ma non solo il prezzo è l’elemento da considerare in vista di un possibile acquisto, rivediamo brevemente tutte le caratteristiche di questo modello.

Pro
Disegno gradevole:

La decorazione è molto originale e ben si combina con questo ambiente dove si preparano dolci e altre leccornie.

Strato antiscivolo:

Lo strato superiore è in tessuto sintetico, ma sotto la gomma aderisce perfettamente al pavimento per evitare che si sposti inavvertitamente per colpa di un passo falso.

Lavabile in lavatrice:

Si mette in macchina e non ci si pensa più. L’importante è disattivare la centrifuga per evitare di usurare le fibre troppo presto.

Contro
Non su misura:

La disponibilità delle misure è limitata in base alle scorte di magazzino, mentre è possibile ritagliare i bordi perché non sono cuciti.

Acquista su Amazon.it (€38)

 

 

 

Andiamo 1100390

 

Facendo una comparazione tra i prodotti presenti online, possiamo considerare valido anche quello di Andiamo, che dà un tocco di brio alla vostra cucina. Le tonalità presenti sono il marrone e il nero, in linea con le scritte che rimandano inequivocabilmente alla bevanda preferita da molti: il caffè.

È disponibile in tre diverse misure, per consentire a tutti di avere a disposizione un modello aderente ai bordi. Ha una forma rettangolare, adatta a seguire i contorni di mobili ed elettrodomestici e a raccogliere eventuali briciole o gocce cadute.

Il fondo antiscivolo ne assicura una buona tenuta al terreno, anche se qualche consumatore lamenta la creazione di orecchie che possono essere pericolose se non si presta attenzione. Il materiale del quale è fatta, la poliammide, è facilmente lavabile e approvata Oeko-Tex: questo significa che non sono presenti sostanze nocive alla salute.

Buono il rapporto qualità/prezzo per chi cerca un prodotto dal costo contenuto ma di buona qualità.

Avete bisogno di un nuovo tappeto per la cucina ma non sapete decidervi all’acquisto del modello più adatto? Confrontando i pareri degli altri utenti potrete scoprire se altri hanno risolto esigenze simili alle vostre. Noi ricapitoliamo di seguito gli aspetti essenziali che riguardano questo modello.

Pro
Design gradevole e facile da abbinare:

Si può scegliere se acquistarlo marrone o nero mantenendo inalterata la decorazione con le scritte diverse.

Certificazione Oeko-Tex:

Si tratta dell’ente che certifica la qualità dei tessuti che entrano a contatto con la nostra vita quotidianamente, qui attesta l’assenza di sostanze tossiche nel tappeto fatto in materiale sintetico.

Costo contenuto:

Buono il rapporto tra prezzo e qualità per un prodotto destinato a essere usato e consumato intensamente.

Contro
Fa le orecchie:

Dopo un po’ si formano le sgradevoli orecchiette agli angoli, pericolose perché ci si può inciampare.

Acquista su Amazon.it (€23,46)

 

 

 

Viva 18374

 

Se l’indecisione su quale tappeto da cucina comprare è davvero tanta, date ancora un’occhiata ai nostri suggerimenti che possono farvi trovare la giusta soluzione. Quella di Viva Tappeti, per esempio, è una delle offerte più apprezzate sul web, date soprattutto le ampie misure del suo modello.

Lo stile molto moderno lo rende ideale in una cucina contemporanea e dotata di tutti gli accessori di nuova generazione. Le stampe in stile grafico, con cerchi di uguali dimensioni, vanno dal nero al grigio fino all’arancio, anche se alcuni utenti affermano che, dal vivo, questo colore appaia più forte e sia da associare al rosso.

Il materiale del quale è costituito è la poliammide, che può essere lavato in lavatrice con un programma per capi delicati. Il fondo antiscivolo ne assicura la stabilità al terreno, rendendolo ideale per un ambiente tanto trafficato come la cucina.

In conclusione, un prodotto valido per chi vuole assicurarsi di fare una spesa oculata per un tappeto duraturo.

Prima di scoprire dove acquistare questo tappeto, ridate un’occhiata alle caratteristiche che lo contraddistinguono. Le sue peculiarità potrebbero essere la risposta che cercate ai vostri bisogni, tanto estetici come funzionali.

Pro
Design originale e contemporaneo:

Il design merita particolare attenzione perché molto gradevole nella sua estrema semplicità.

Lavabile a macchina:

Si può mettere in lavatrice senza esagerare con la temperatura e si lava per bene in poco tempo e delegando all’elettrodomestico tutto il lavoro.

Con fondo gommato:

Ha una base aderente e realizzata con gomma in modo da stare fermo al suo posto.

Contro
Un po’ sottile:

Più di un utente non è soddisfatto dello spessore del tappeto che potrebbe essere più generoso.

Acquista su Amazon.it (€21)

 

 

 

Comart cuori grigio

 

Una buona soluzione per la cucina è anche quella di optare per un tappetto al metro, specialmente se si hanno misure non convenzionali e si desidera coprire tutta la porzione di superficie. Ecco allora che la proposta di Comart sembra proprio quella ideale, sotto vari punti di vista.

Innanzitutto, appunto, la possibilità di ordinare le dimensioni desiderate in lunghezza (anche se non tutti affermano di aver ricevuto la metratura richiesta), e poi il costo molto basso che lo rende uno dei prodotti più convenienti tra quelli che abbiamo esaminato.

È in PVC gommoso e morbido, con fondo antiscivolo, che può essere lavato con un panno umido e non trattiene lo sporco. La fantasia è originale: si tratta infatti di un tappeto da cucina shabby, raffigurante cuori di diversi colori su uno sfondo grigio a quadretti.

Se siete appassionati di questo stile, avere questo modello non potrà che arricchire ulteriormente la vostra casa con il vostro gusto personale.

Nella nostra guida per scegliere il migliore tappeto da cucina troviamo anche questo bel modello che non conquista il podio della nostra classifica. Merita comunque di essere preso in considerazione, specialmente per via dei prezzi bassi che lo contraddistinguono.

Pro
A metraggio:

Si vende a multipli di un metro ed è largo 55 cm. Una buona idea per arredare la cucina su misura.

PVC resistente e spesso:

Il materiale è gommoso e morbido e per questo aderisce bene al pavimento e non trattiene sporco o fa passare a terra i liquidi.

Stile Shabby Chic:

La stampa a cuori che sembrano cuciti a mano è gradevole e di certo uno degli aspetti che più piace agli acquirenti.

Contro
Costicchia:

Se si considera che almeno ne serviranno un paio di metri, si capisce che il costo finale è più alto di quanto sembri.

Acquista su Amazon.it (€138,1)

 

 

 

Come utilizzare un tappeto da cucina

 

Un accessorio molto pratico e particolarmente apprezzato in casa è il tappeto da cucina la cui funzione principale è quella di proteggere il pavimento dalla sporcizia e da eventuali schizzi di cibo. Questo articolo, oltre a circoscrivere i piccoli incidenti domestici, può essere utilizzato anche come complemento d’arredo o per dividere gli spazi quando la cucina è a vista sul soggiorno.

A seconda della sua funzione, è possibile collocare la passatoia in prossimità del lavello piuttosto che del frigorifero o del piano di cottura; al contrario, se si vuole destinarlo a uno scopo più decorativo sarà necessario allontanarlo da queste zone per proteggerlo dall’usura e dallo sporco.

 

 

La scelta dei materiali

Quando si parla di tappeti da cucina, la scelta del materiale può fare la differenza. I modelli presenti sul mercato sono davvero tanti e a prezzi molto concorrenziali, quindi la selezione non è poi così facile come può sembrare.

Prediligere un materiale antiscivolo come il silicone può essere la scelta ideale perché si sa che in cucina si è spesso distratti o di fretta e il rischio di scivolare o riversare cibi e liquidi sul pavimento è davvero alto. Ci sono anche tessuti antimacchia le cui fibre idrorepellenti vanno a limitare l’assorbimento delle macchie che di solito si fa fatica ad eliminare; alcuni dispongono perfino di un’anima in memory foam, studiata per dare sollievo a chi trascorre tanto tempo in piedi davanti ai fornelli.

I materiali più comuni e versatili, infine, sono il cotone, particolarmente leggero e facile da lavare, e le fibre sintetiche che sono le più apprezzate per la resistenza.

 

Dimensioni e design

In base ai modelli, i tappeti possono essere di varie dimensioni e con un’ampia gamma di colori e disegni. È chiaro, però, che prima di scegliere il prodotto che faccia al caso vostro bisogna individuare con precisione la zona dove andrete a collocarlo.

Se la necessità è quella di andare a ricoprire tutta l’area antistante alla cucina è meglio optare per un modello delle sue stesse dimensioni oppure, se ritenete che una lunghezza eccessiva possa renderne più difficile la pulizia, è possibile scegliere un set coordinato di passatoie, ognuna da posizionare nelle zone interessate, come davanti al lavello o sotto al tavolo. Se, infine, non riuscite a trovare l’articolo delle misure che state cercando è possibile rivolgersi a negozi specializzati in grado di personalizzare non solo colori e fantasie ma anche la metratura.

 

 

Pulizia

La pulizia è fondamentale quando si parla di questi complementi, ma spesso può risultare particolarmente complicata e difficile.

Oltre ai tessuti antimacchia, una scelta pratica e intelligente sono i modelli di cotone, che possono essere facilmente lavati in lavatrice, e quelli in silicone, le cui macchie possono essere rimosse semplicemente con una spugna o un panno umido.

Se, invece, vi apprestate ad acquistare articoli molto grandi e ingombranti, quindi impossibili da lavare, vi suggeriamo di procurarvi anche dei prodotti specifici per la loro pulizia. È possibile anche utilizzare i normali aspirapolvere o, qualora si intenda igienizzare più a fondo il tessuto, anche il vapore o il bicarbonato per eliminare i cattivi odori. Qualunque sia il metodo adoperato per la pulitura vi consigliamo di fare sempre un test su una piccola area per essere certi che l’accessorio non si rovini.

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
2 Comments
Il più vecchio
Il più nuovo Il più votato
Inline Feedbacks
View all comments
monica contin
monica contin
May 7, 2020 10:05 pm

salve io ho una cucina piccolina avevo pensato a questo tappeto Zerbinando Arturo 1806 espongo i miei dubbi: 1 vorrei un tappeto dove fosse difficile se non impossibile inciampare. 2 sono indecisa se metterlo per tutta la lunghezza della cucina 3 ho dei gatti che si fanno le unghie e se cade dell’acqua dalla ciotola è facile tenerlo asciutto? ora ho una corsia in bambù dove non si inciampa ma si rovina in fretta il bordo e vorrei cambiare tipo inoltre mi sembra di aver capito che si può tagliare. la cucina è marrone Wenghe le porte, le ante bianco… Read more »

BuonoedEconomico
Admin
BuonoedEconomico
May 10, 2020 3:49 pm
Reply to  monica contin

Salve Monica, andiamo per ordine e rispondiamo a ogni tuo quesito. Prima cosa: il tappeto in questione ha un fondo antiscivolo che rende praticamente impossibile inciamparvi, anche perché il materiale che lo costituisce è un filato vinilico che non si solleva. Secondo punto: Il materiale è facile da asciugare, proprio perché non poroso, quindi basterà un colpo di spazzola o una passata di straccio per asciugarlo, qualora dovesse cadere dell’acqua. Per quanto riguarda i gatti, che amano fare le unghie dappertutto, anche sui tappeti, non avrai problemi in quanto questo resiste molto bene ai loro artigli e inoltre non trattiene… Read more »

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status