fbpx

Il miglior vaso da fiori

Ultimo aggiornamento: 14.11.19

 

Vasi da fiori – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Adornare uno spazio con dei fiori aggiunge un pezzo di primavera, anche se non si è in quella stagione. Optare per il giusto vaso è importante, innanzitutto per preservare gli ambienti da brutti accostamenti. Considerate la forma che deve avere, se la classica rotonda o quella quadrata. La scelta del materiale dipende molto da quanto si vuole spendere: per risparmiare meglio il PVC, per fare colpo meglio il vetro o il cristallo. Per uscire fuori dal coro, il metallo, nero o bianco, aggiungerà molta modernità a un ambiente arredato in stile contemporaneo. Nella nostra guida potrete trovare vari suggerimenti in merito alla decisione da prendere. Se non avete tempo, ecco qui un piccolo assaggio delle nostre preferenze. Emsa 512668 è in lucido polipropilene, un materiale simile per aspetto alla ceramica, ma molto più economico. Ci ha convinto anche Rocco Bormioli – 23cm, un modello in vetro robusto, indicato anche per un regalo d’effetto, vista la bontà e la resistenza della sua struttura.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior vaso da fiori

 

Creare la giusta atmosfera in casa dipende molto anche dalle componenti che scegliete per abbellire l’ambiente. Cosa c’è di meglio di un bel mazzo di fiori? Dovrete allora trovare il vaso adatto a contenerli, sia che lo poniate all’interno, sia all’esterno. La nostra guida può darvi utili suggerimenti sul modello da preferire tra quelli presenti sul mercato.

 

 

Guida all’acquisto

 

La forma

Sembra un fattore puramente ornamentale, eppure il vaso da fiori assume una certa importanza nell’ambito dell’arredamento della casa, perché può inserirsi bene al suo interno oppure costituire un punto di rottura.

Per questa ragione, prima di andare alla ricerca della migliore marca per qualità e prezzo, è bene capire quale sia la forma che meglio si addice al vostro spazio. Partiamo dalla collocazione in casa: lo volete mettere su di un tavolo da solo? Via libera a un modello tondo e bombato, che crea armonia anche se posto, per esempio, vicino a una colonna.

Amate così tanto i fiori da voler porre accanto più vasi, magari anche su un terrazzo? Preferite le forme quadrate, che riescono a suddividere e sfruttare meglio lo spazio a disposizione.

Non trascurate un aspetto importante come il tipo di fiore da inserire, per aumentare la bellezza dell’effetto. Iris e primule sono ideali per creare contrasti vivaci con i loro colori, ma potrete anche optare per le tradizionali margherite, magari da mettere su un tavolino all’aperto, creando un’atmosfera tra lo shabby chic e il campagnolo.

 

I materiali e i colori

Se una delle prime cose da fare, secondo voi, è confrontare i prezzi, considerate bene il materiale da scegliere, che potrebbe comportare una spesa in aggiunta. Per risparmiare vi consigliamo il PVC, sottile ed economico, che però non vi costringerà a rinunciare a un po’ di stile, viste le varietà presenti in commercio.

Potrete infatti optare per un modello decorato o riccamente colorato, da abbinare al resto dell’arredamento. Se preferite invece i materiali naturali, orientatevi sul coccio e sulla terracotta, che assicurano un grande effetto anche se proposti privi di decorazioni.

Il vantaggio di una scelta del genere sta nel poter personalizzare il prodotto, magari dipingendolo della tonalità preferita. Potreste però preferire complementi d’arredo più moderni, per non cadere nel banale con un vaso troppo comune.

In questo caso meglio il metallo, leggero e resistente, nelle tonalità bianca o nera, in modo da aggiungere anche un po’ di eleganza a un ambiente sobrio.

 

 

Per risparmiare

Quando il budget a disposizione è poco, meglio scegliere un’offerta completa, che assicuri di portare a casa non uno ma più pezzi, per piantare tutti i fiori che desiderate. Date un’occhiata alla classifica in basso, che vi propone diverse soluzioni per la casa o il balcone.

Non trascurate le recensioni degli altri acquirenti, che possono mettere in risalto luci e ombre sul set che deciderete di prendere. Potrete così capire se il colore è quello indicato nelle foto e se si tratta di un modello resistente o se la spesa è eccessiva per la durata del prodotto.

 

I migliori vasi da fiori del 2019

 

Ecco qui l’insieme delle cinque recensioni che abbiamo fatto dei prodotti più validi, secondo il nostro parere. Fate una comparazione delle loro qualità e dei prezzi, per stabilire quale sia il miglior vaso da fiori in circolazione.

 

Prodotti raccomandati

 

Emsa 512668

 

Apriamo i nostri consigli d’acquisto con uno dei migliori vasi da fiori del 2019 per chi ha intenzione prettamente di risparmiare. Il costo di quello di Emsa è infatti ridotto e pensato per coniugare lo stile a una spesa contenuta.

Il materiale che lo costituisce è il polipropilene, in grado di conferirgli un aspetto molto simile a quello di un oggetto in ceramica, perché lucido. I colori disponibili variano dal classico bianco al più elegante nero, facili da collocare non solo in giardino ma anche dentro casa.

I diametri a disposizione sono compresi tra i 26 e i 38 cm, per venire incontro alle esigenze di chi desidera mettervi non solo fiori ma anche piante. L’aspetto e la resistenza alla luce del sole sono pregi molto lodati dagli acquirenti.

Di contro, molti non apprezzano l’assenza di fori sul fondo, che lo fanno sembrare più un sottovaso: per questo c’è chi provvede a crearli con un trapano.

Gli appassionati di giardinaggio che cercano un nuovo vaso da fiori, senza spendere troppo, potranno optare per questo modello di Emsa. Qui di seguito troverete un breve riassunto delle sue principali caratteristiche, oltre a un suggerimento su dove acquistare l’articolo a prezzi bassi.

Pro
Lo stile:

Un vaso dalle linee stilistiche molto eleganti e sobrie, con un delizioso effetto lucido che consente di arredare la propria area verde spezzando la monotonia dei tradizionali vasi in plastica o terracotta.

Colori:

Il modello è disponibile in diverse tonalità per adattarlo facilmente allo stile del proprio spazio outdoor o per abbellire una pianta ornamentale in casa.

Solido:

Leggero e ben proporzionato, l’articolo presenta le fattezze di un raffinato vaso in ceramica pur essendo interamente realizzato in polipropilene, un materiale di gran lunga più resistente e robusto.

Contro
Le misure:

Qualche utente ha dichiarato che le dimensioni effettive dell’oggetto non corrispondono a quelle indicate nella scheda tecnica, che in realtà fanno riferimento alle dimensioni esterne compresi i bordi.

Acquista su Amazon.it (€10,79)

 

 

 

Rocco Bormioli – 23cm

 

Tra i prodotti venduti online riscuote particolare successo il vaso da fiori di Rocco Bormioli, azienda ben conosciuta per la qualità dei suoi articoli in vetro e non solo. Ideale per completare l’arredamento del salotto o di una cucina classica, questo modello ha una forma quadrata che si sviluppa in altezza, per arrivare a 23 cm.

Si tratta di un prodotto in vetro, appunto, caratterizzato da linee in rientranza sulla superficie, che gli donano movimento. Gli angoli sono tondi, per cui non correrete rischi se desiderate impugnarlo dall’alto.

La linea piace molto agli acquirenti, che ne apprezzano anche il costo contenuto in rapporto alla fattura e alla robustezza del materiale. Per capirci, non si romperà facilmente anche se cadrà, perché molto spesso.

Anche se le dimensioni sono specificate dalla ditta, però, c’è chi sostiene che si tratti di un vaso un po’ troppo piccolo se si intende riempire la casa di fiori.

Andiamo ora a riepilogare i motivi che ci hanno spinto a inserire questo articolo di Rocco Bormioli nella nostra guida per scegliere il miglior vaso da fiori del 2019.

Pro
Raffinato:

Grazie a questo vaso dalle linee armoniche e raffinate potrete abbellire la vostra casa con un profumato bouquet di fiori, che verrà ulteriormente valorizzato dai suoi eleganti dettagli in rilievo.

Le misure:

Le sue dimensioni contenute ne rendono possibile la collocazione anche su un piccolo ripiano, mentre l’altezza di ben 23 centimetri consente l’inserimento anche di fiori dallo stelo più lungo, come orchidee e tulipani.

Pulizia:

Trattandosi di un vaso realizzato con vetro di buona qualità, si potrà lavare anche direttamente in lavastoviglie per rimuovere tutto lo sporco e i depositi di calcare che a lungo andare potrebbero rovinarlo.

Contro
Non per tutti i fiori:

Si tratta di un oggetto pensato per i fiori un po’ più lunghi del normale, quindi non è adatto a contenere quelli dal gambo corto.

Acquista su Amazon.it (€9,79)

 

 

 

Emsa 512667

 

Uno dei prodotti più venduti è il vaso di Emsa, che aggiunge alla bellezza della forma una speciale catenella che consente di appenderlo. Questo modello è perciò indicato per chi ha poco spazio in casa e magari ha una veranda ristretta, che può ben decorare aggiungendo elementi in sospensione.

Il costo è conveniente, più se si scelgono colori chiari come il bianco, un po’ meno per quello scuro. Il materiale appare molto simile alla ceramica, data la sua lucidità, ma si tratta del più economico polipropilene, che vi permetterà di non sfigurare.

La capienza è pari a 7 litri, per cui potrete porci anche delle piante abbastanza robuste: in questo caso, però, c’è chi consigli di sostituire la catena con una più spessa, in quanto quella in dotazione potrebbe non reggere un peso eccessivo.

La riteniamo comunque una delle offerte più vantaggiose per chi vuole spendere poco ma non lesinare sull’estetica.

Un vaso da fiori che combina alla perfezione bellezza e praticità, tanto da rientrare tra i prodotti più venduti e apprezzati del web. Rivediamo nel dettaglio i pro e i contro che lo caratterizzano maggiormente.

Pro
Materiali:

Interamente costruito in polipropilene per resistere anche in caso di cadute accidentali, è lavorato in modo da somigliare a un vaso di ceramica con il suo affascinante effetto lucido.

Pensile:

Grazie alle tre catenelle sarà possibile appendere il vaso direttamente al soffitto o a un gancio, ponendosi come ottima soluzione per decorare anche gli spazi esterni piuttosto piccoli e addensati.

La capienza:

Pari a circa 7 litri, vi consentirà di metterci dentro anche piante un po’ più grandi, mentre la bocca ampia renderà più pratiche le operazioni di travaso e innaffiamento.

Contro
Solo una misura:

Il modello è disponibile solo nella misura da 26 centimetri, il che costituisce un limite per chi necessita di un vaso pensile più grande o più piccolo.

Costo:

Il prodotto viene proposto a un prezzo non eccessivo ma comunque più alto rispetto alla media, non proprio l’ideale per quanti cercano qualcosa di un po’ più economico.

Acquista su Amazon.it (€14,5)

 

 

 

RCR Laurus

 

Volete fare un regalo d’effetto ma non sapete quale vaso da fiori comprare tra quelli presenti sul web? Date uno sguardo a quello di Rcr, che non ha nulla da invidiare a modelli molto più costosi.

Questo articolo ha come materiale di fabbricazione il vetro, che si distingue non solo per la sua trasparenza ma anche per le decorazioni presenti sulla superficie. Il motivo è quello dell’alloro, che circonda il calice e gli dà movimento e grazia.

Gli acquirenti ne lodano lo spessore, che ne fa un prodotto molto robusto, tanto che difficilmente si sbeccherà anche qualora dovesse cadere. Molto apprezzata la possibilità di collocarlo su qualsiasi mobile e in qualsiasi ambiente, senza creare disturbo all’arredamento scelto.

Certo, è preferibile sceglierlo per una stanza classica, perché in una moderna potrebbe costituire un punto di rottura, che non piace a tutti.

Il costo molto basso lo rende uno degli oggetti preferiti dagli amanti del risparmio.

Se state cercando un oggetto di design, venduto anche a un buon prezzo, date un’occhiata ai pregi e difetti dell’articolo appena recensito per capire se possa fare al vostro caso.

Pro
Ampiezza:

La bocca dal diametro più ampio consente di inserire un buon numero di fiori al suo interno e, vista l’altezza notevole, non dovrete nemmeno preoccuparvi di recidere gli steli.

Decorazioni:

Le trasparenze del vetro e le decorazioni in rilievo che ricordano dei ramoscelli di alloro contribuiscono a esaltare l’eleganza di un oggetto dallo stile sobrio e molto raffinato.

Robusto:

Gli utenti hanno apprezzato soprattutto la buona qualità delle finiture e lo spessore considerevole del vetro, due caratteristiche che rendono il vaso molto solido e robusto, oltre che bello.

Contro
Troppo classico:

Sebbene il vetro tenda ad adattarsi a ogni tipo di ambiente, riteniamo che l’oggetto abbia un’impronta più classica e potrebbe pertanto fare a pugni con gli arredamenti moderni del giorno d’oggi.

Acquista su Amazon.it (€18,9)

 

 

 

Teraplast Porto

 

Arriviamo alla conclusione delle nostre recensioni, che speriamo vi abbiano aiutato a capire come scegliere un buon vaso da fiori. Teraplast propone un modello in plastica sottile e resistente, pensato soprattutto per mettervi le orchidee.

A casa arriverà anche il sottovaso, trasparente, che potrete utilizzare insieme all’articolo oppure in unione a un altro oggetto, magari in terracotta. Questo vaso può infatti fungere da contenitore di protezione per preservare prodotti fragili.

Sarà possibile rimuovere i tappi che chiudono i fori alla base, così da permettere all’acqua di non stagnare all’interno. Alto circa 18 cm, è disponibile nei diametri da 14 e 16 cm, a seconda delle vostre necessità.

Per farvi risparmiare, l’azienda permette di acquistare set composti anche da due o cinque elementi, in modo da far diminuire la cifra totale. Nonostante questo, non a tutti appare come un’offerta conveniente, tanto che molti decidono di comprarlo solo perché difficile da reperire nei negozi fisici ma non per il prezzo.

Non rientra tra i modelli più economici della categoria, ma presenta comunque molti aspetti positivi che ne consigliano un’attenta valutazione.

Pro
Trasparente:

Il fatto che la plastica sia trasparente contribuisce alla corretta crescita delle piante che potranno godere degli effetti benefici della luce anche sulle radici.

Rialzo:

Al suo interno troviamo un piccolo rialzo dove posizionare un vaso più piccolo mantenendolo sollevato: in questo modo le radici non rischiano di marcire a causa dell’acqua che ristagna alla base.

Il sottovaso:

È un accessorio molto utile per garantire una buona riserva idrica alla pianta nel caso in cui non sia possibile annaffiarla per qualche giorno.

Adattabile alle esigenze:

L’oggetto non ha alcun foro per il drenaggio dell’acqua ma ha la predisposizione per praticarne quattro sul fondo qualora fosse necessario.

Contro
Fragile:

Secondo diversi pareri dei consumatori, la plastica utilizzata per la realizzazione di questo vaso non eccelle in termini di resistenza e solidità, pertanto potrebbe danneggiarsi facilmente se esposto alle intemperie.

Acquista su Amazon.it (€5,9)

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status