Il miglior WC chimico

Ultimo aggiornamento: 18.11.18

 

WC chimici – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

I campeggiatori accaniti potrebbero aver bisogno di un WC chimico da mettere in tenda o fuori dal camper per facilitarsi la vita. In commercio ci sono moltissimi modelli prodotti da marche diverse, per questo orientarsi potrebbe non essere semplice. Seguendo la nostra guida sarà possibile trovare il prodotto più adatto alle esigenze e investire bene i propri risparmi. Nel caso non si abbia tempo di leggerla tutta, si potrà dare un’occhiata al Thetford Porta Potti QUBE 165 WC, un ottimo modello assemblato con materiali solidi e duraturi nel tempo. In alternativa si potrà optare per il Giganplast Camper con un rapporto qualità-prezzo davvero interessante.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere il miglior WC chimico

 

Si sa che i bagni comuni del campeggio non sono proprio i luoghi più invitanti e silenziosi dove entrare. Chi poi preferisce accamparsi in posti naturali molto isolati non trova neanche quello! Per questo può tornare molto utile un WC chimico facilmente trasportabile, acquistabile ad un prezzo conveniente sul mercato online. Consultando la recensione dei modelli in classifica si potranno analizzare le caratteristiche e confrontare i prezzi. In questo modo si potrà acquistare il WC chimico della migliore marca senza spendere troppo.

Guida all’acquisto

 

Praticità

Diciamoci la verità, i WC pubblici dei campeggi non sono mai il massimo della vita, specialmente per le persone anziane che hanno bisogno di un po’ di privacy. Il WC chimico quindi dovrà prima di tutto essere pratico da trasportare e da sistemare in tenda senza che occupi troppo spazio. In generale i modelli della migliore marca hanno dimensioni molto compatte, risultando comunque abbastanza comodi. Sono divisi in due parti diverse, montabili e smontabili con facilità tramite pratiche leve e ganci.

Questo, oltre a permettere di sistemarli nel veicolo, lascia all’utente la possibilità di pulire il WC più efficacemente. Proprio per la pulizia consigliamo di scegliere un prodotto con il secchiello estraibile per svuotare rapidamente i contenuti, o magari di inserire dei sacchetti della spazzatura in modo da trovarli subito pronti per il cassonetto dei rifiuti.

 

Materiali

Un altro fattore molto importante nella scelta di un WC chimico sono i materiali. Non vogliamo certo che il prodotto scelto cada in mille pezzi nel caso la natura chiami. Certo, per risparmiare si può optare per un dispositivo con componenti in plastica, ideale per chi non va spesso in campeggio e ne deve fare un utilizzo sporadico. Il problema di questi prodotti poco resistenti è che, dopo averli smontati più volte, iniziano a rovinarsi inevitabilmente, quindi dureranno davvero poco nel tempo.

I modelli più resistenti costano di più, ma a chi va in campeggio o in villeggiatura estiva ogni anno converrà fare un acquisto duraturo in modo da non dover comprare sempre un WC chimico nuovo. Bisogna tenere conto del fatto che dei materiali migliori equivalgono anche ad una seduta più comoda sull’asse del WC, un fattore da non sottovalutare specialmente se lo si vuole comprare per delle persone anziane.

Pulizia

Seppur molto comodo e pratico, il WC chimico lascia l’infausto compito all’utente di pulirlo dopo qualche utilizzo. Il serbatoio infatti andrà svuotato di tanto in tanto e pulito con dei prodotti particolari che in alcuni casi si possono trovare in dotazione con il modello. A volte per effettuare una pulizia completa sarà necessario smontare la toilette, cosa che consigliamo di fare prima di lasciare il campeggio o la casa per le vacanze.

Un buon WC chimico riuscirà anche a trattenere gli odori, in modo da non farli propagare per la tenda o l’abitazione. Alcuni modelli dispongono di un pratico scompartimento per poter sistemare la carta igienica, una caratteristica utile che risparmia di doversi portare il rotolo dietro ogni volta che si deve usare il bagno.

 

I migliori WC chimici del 2018

 

Nei nostri consigli d’acquisto abbiamo analizzato tutte le caratteristiche più importanti che vale la pena conoscere per sapere come scegliere un buon WC chimico. Passiamo adesso alla parte della guida con le recensioni dei modelli venduti online presenti in classifica, scelti in base al gradimento generale degli utenti e al loro rapporto qualità-prezzo. Leggendole sarà possibile effettuare una comparazione tra le offerte e acquistare il miglior WC chimico per le proprie esigenze.

 

Prodotti raccomandati

 

Thetford Porta Potti QUBE 165 WC

 

Il  WC chimico portatile di Thetford si è guadagnato un posto tra quelli più venduti grazie alla sua estrema praticità, molto apprezzata dai consumatori che l’hanno provato. Questa toilette consiste in due sezioni: la parte superiore dispone di un con serbatoio, tazza e sciacquone, mentre in quella inferiore si troverà il serbatoio di scarico.

Entrambe le parti sono facilissime da montare e da smontare, così si potrà allestire il WC in pochissimo tempo e allo stesso tempo riporlo velocemente in camper o in roulotte. Gli utenti confermano la qualità del prodotto che non lascia odori spiacevoli e può essere trasportato senza ingombrare troppo spazio.

I materiali sono molto resistenti e dureranno nel tempo anche dopo svariati utilizzi e trasporti. Viste queste caratteristiche non potevamo proprio fare a meno di includerlo tra i migliori WC chimici del 2018.

Se dovete partire per il campeggio, magari state organizzando un bel viaggio in caravan, fareste bene a informarvi su dove acquistare un WC chimico. Una mano proviamo a darvela noi presentandovi una selezione di modelli che hanno avuto maggiori pareri positivi online.

Pro
Seduta:

I campeggiatori hanno trovato la seduta del WC molto comodo che, sempre secondo quanto da loro riferito, ha l’altezza di un classico water da casa.

Pulizia:

Le operazioni di pulizia sono molto semplici e di celere esecuzione. Da questo punto di vista i clienti sono rimasti molto contenti.

Istruzioni:

Il WC chimico arriva ovviamente corredato di istruzioni le quali, secondo i pareri dei campeggiatori, sono molto chiare.

Contro
Detergente:

Nella confezione mancano i prodotti chimici necessari per il corretto funzionamento del WC e che, dunque, andranno comprati a parte.

Acquista su Amazon.it (€72,3)

 

 

 

Giganplast Camper

 

Gli amanti del campeggio in cerca di un buon WC chimico per camper venduto a un prezzo conveniente, potranno apprezzare questo prodotto di Giganplast. Il prodotto dalle dimensioni compatte permette di essere trasportato facilmente in camper o in roulotte, inoltre si potrà allestire in brevissimo tempo una volta arrivati a destinazione.

Uno dei suoi vantaggi principali è la presenza di un secchiello estraibile, molto comodo per svuotare i contenuti e tenere sempre il WC pulito. Alcuni utenti consigliano di utilizzare dei sacchetti della spazzatura come alternativa, in modo da non dover sempre lavare il contenitore.

In generale i pareri sono stati più che positivi, sebbene non manchino le lamentele sui materiali. La plastica in effetti non ispira molta resistenza e tantomeno durevolezza nel tempo.

Se i prezzi bassi sono una delle condizioni imprescindibili per voi, allora potreste ritenere interessante il Giganplast Camper. Ma vediamo quali sono i pregi e i difetti per il modello più economico che abbiamo selezionato per voi.

Pro
Costo:

Il Giganplast costa poco rispetto alla gran parte di articoli analoghi, è secondo noi una buona soluzione per chi non è intenzionato a spendere troppo.

Compatto:

Le dimensioni contenute sono una caratteristica molto apprezzata che ne semplifica anche il trasporto, senza contare il fatto che in roulotte lo spazio non abbonda di certo.

Contro
Non è chimico:

Non è il classico WC chimico, invece dei prodotti preposti, va svuotato il contenitore con tutto il contenuto.

Istruzioni:

Gli utenti sono rimasti piuttosto contrariati dall’assenza di informazioni, anche minime che potessero fornire le spiegazioni necessarie.

Acquista su Amazon.it (€33,29)

 

 

 

LaPlaya da campeggio

 

Il modello di LaPlaya si adatta molto bene alle esigenze di chi cerca un pratico WC chimico per casa ideale per chi va in montagna o al mare. Si potrà portare anche in campeggio per facilitare la vita a persone anziane o per evitare di utilizzare il bagno comune.

Le dimensioni compatte del prodotto permettono di sistemarlo ovunque senza ingombrare troppo spazio, inoltre è smontabile in due parti diverse per ottimizzare il trasporto. Le due parti si possono unire saldamente grazie a una chiusura in plastica, mentre in quella inferiore si troverà anche una fessura per la carta igienica.

Si può svuotare velocemente e inoltre riesce a contenere i cattivi odori. L’unico lato negativo sono i materiali poco resistenti che potrebbero cedere dopo poco tempo.

La nostra guida per scegliere il miglior WC chimico prosegue con il modello LaPlaya da campeggio; il nome è abbastanza esplicativo circa il suo scopo principale ma vediamo quali sono i pro e i contro.

Pro
Anziani:

Il WC non torna utile solo in vacanza ma anche nel caso si abbia in casa una persona anziana o comunque con problemi di mobilità.

Porta carta igienica:

Molto pratica l’idea di dotare il WC di porta carta igienica, un dettaglio che i campeggiatori non hanno sottovalutato al momento di esprimere i loro opinioni in rete.

Contro
Materiali:

I campeggiatori sono rimasti poco o per nulla convinti della qualità dei materiali usati per la realizzazione del WC; avrebbero preferito qualcosa che desse maggiori garanzie.

Scarico:

Secondo alcuni lo stantuffo dello scarico non è ben realizzato e questo può dare origine a piccole ma fastidiose perdite.

Acquista su Amazon.it (€58,69)

 

 

 

Enders portatile

 

Nel caso si disponga di un buon budget e non si abbia idea di quale WC chimico comprare, si potrà optare per questo modello di Enders che si presenta con una generosa dotazione. Questa include il liquido sanitario, la carta igienica e cinque litri di soluzione chimica per il serbatoio.

Il design si rivela resistente e allo stesso tempo molto comodo, con una superficie liscia e facile da pulire. Le dimensioni compatte permettono di trasportarlo senza problemi per andare in campeggio o magari alla propria baita in montagna. Il funzionamento è abbastanza intuitivo, inoltre grazie ai prodotti inclusi nella confezione sarà possibile tenerlo pulito e mantenerlo sempre funzionante.

Il prezzo è abbastanza alto, per questo magari molti utenti hanno preferito scegliere un prodotto più economico, inoltre sembra che il tappo del contenitore non si possa sigillare completamente.

Un water che ha avuto un bel successo in termini di vendita è il nuovo modello Enders portatile. Anche in questo caso, per fornire un servizio completo, abbiamo indicato pregi e difetti che potete leggere appena più sotto.

Pro
Completo:

Non acquistate il solo bagno chimico ma anche una serie di accessori indispensabili come prodotti chimici e speciali rotoli di carta igienica biodegradabile.

Solido:

Il WC appare molto resistente, in grado di non soffrire sotto il peso di persone più corpulente, anche grazie all’utilizzo di buoni materiali.

Contro
Dimensioni:

Qualche campeggiatore ritiene che il water sia troppo piccolo per garantire un comodo uso alle persone adulte.

Indicatore:

Nei vari commenti presenti in rete è stata fatta notare l’assenza di un indicatore per il livello delle acque reflue.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Fiamma 01354-01 Bi Pot 34

 

Molto costoso, ma allo stesso tempo di ottima fattura, il WC chimico di Fiamma non è proprio il campione del rapporto qualità-prezzo, ma chi non bada a spese potrà acquistare un prodotto davvero affidabile. I materiali solidi e resistenti conferiscono al prodotto una notevole durevolezza nel tempo, quindi lo si potrà trasportare ed utilizzare per lunghi periodi senza rovinarlo.

La toilette dispone di un flusso d’acqua che contribuisce a tenerla pulita, inoltre si potrà smontare facilmente per poterla portare in campeggio o in villeggiatura.

Il tappo di scarico di grandi dimensioni favorisce uno svuotamento fluido e previene eventuali intasamenti. Certo tutte queste caratteristiche si fanno pagare care, c’è da dire che sul mercato si possono trovare modelli di buona qualità a prezzi molto più bassi.

Abbiamo lasciato la conclusione della nostra guida al WC chimico Fiamma. Come sempre abbiamo messo in evidenza i pro e i contro che vi proponiamo di seguito.

Pro
Pulizia:

Pulire il WC chimico in questione è un compito che non presenta alcun tipo di difficoltà. Il lavoro si porta a termine in pochissimo tempo e senza intoppi.

Compatto:

In campeggio, soprattutto nelle roulotte, lo spazio è sempre un problema, ecco perché è sempre da apprezzare quando un WC chimico non ingombra come in questo caso.

Contro
Prezzo:

Come WC chimico è un po’ caro, almeno se rapportato ad altri modelli che abbiamo selezionato al fine di comporre la nostra guida.

Accessori:

Totale assenza di accessori, non solo mancano i prodotti chimici necessari ma non c’è neanche un porta carta igienica.

Acquista su Amazon.it (€94)

 

 

 

Come utilizzare un wc chimico

 

I campeggiatori e i camperisti esperti sanno bene quanto possa risultare scomodo e sgradevole correre per tutto il campeggio alla ricerca di un bagno. Per rendere più comoda e meno stressante la vita all’aria aperta, tra le tante attrezzature, un wc chimico portatile non potrà di certo mancare.

Questi dispositivi si rivelano utili, non solo in campeggio e durante le escursioni che richiedono lunghi spostamenti in auto, ma anche quando il bagno della propria abitazione è momentaneamente inagibile, magari per dei lavori di ristrutturazione, o semplicemente quando sia necessario un wc di emergenza in più.

 

 

Capacità e dimensioni

Per valutare quale sia il miglior wc chimico per le proprie esigenze, la prima cosa da prendere in considerazione è la capacità del prodotto e, a tal proposito, è importante valutare sia la frequenza di utilizzo sia il numero di persone che dovranno adoperarlo. È chiaro che per una coppia che dovrà trascorrere una sola notte in campeggio sarà sufficiente un modello di piccole dimensioni, rispetto magari a una famiglia di cinque o più persone che dovrà passare un’intera settimana all’aria aperta.

Ad ogni modo, le misure complessive del modello potranno darvi un’idea del suo ingombro e dello spazio che sarà necessario affinché la fruizione sia il più agevole possibile. Non dimenticate di lasciare anche uno spazio aggiuntivo per la rimozione del contenitore dei rifiuti per lo svuotamento.

 

Igiene e smaltimento dei rifiuti

Lo smaltimento dei rifiuti è un altro punto da valutare bene prima dell’acquisto, sia per quanto riguarda l’acqua per lo scarico sia in merito alle acque reflue.

Molti wc portatili sono dotati di un serbatoio da 16 litri e garantiscono fino a 50 risciacqui prima dello svuotamento, ma non è difficile reperire anche modelli più piccoli, da 10 litri.

Ovviamente ad un certo punto la toilette dovrà essere svuotata, ma se proprio non vi va giù l’idea di rimuovere il contenitore e pulirlo esistono anche dei sacchi biodegradabili, progettati per essere smaltiti facilmente. Questo perché al loro interno c’è una polvere in grado di trasformare i rifiuti liquidi in solidi, che potranno essere seppelliti a 15 centimetri di profondità e ad almeno 100 metri di distanza da una qualsiasi fonte d’acqua.

I wc portatili sono molto apprezzati anche per una questione di igiene personale, ponendosi come valida alternativa ai bagni in comune che spesso e volentieri sono anche veicolo di trasmissione di malattie.

 

 

Portabilità e optional

Visto che i wc chimici dovranno essere spostati con una certa frequenza, è necessario considerare anche la praticità di trasporto.

La portabilità del prodotto è direttamente proporzionale al suo peso, anche se generalmente le toilette portatili non superano i 6 chilogrammi netti. Alcuni modelli, poi, sono dotati di comode ruote e di maniglie per il trasporto, mentre altri, al fine di ottimizzare la manutenzione e la pulizia, dispongono di un comodo indicatore di livello, che vi dirà quando è il caso di svuotare il serbatoio. Molto pratici anche i modelli composti da due parti smontabili, per poterli riporre facilmente nel bagagliaio dell’auto o del camper.

Inoltre, in caso di utilizzi frequenti o di lunghi viaggi, e se chiaramente il budget lo consente, è consigliabile un prodotto super accessoriato dotato di ogni comfort, dal portarotolo al discreto sistema antiodore.

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.