fbpx

Le 5 Migliori Bilance da Cucina del 2019

Ultimo aggiornamento: 14.11.19

Bilancia da Cucina – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Ce ne sono innumerevoli in commercio, ma se cerchi una bilancia valida senza spendere troppo considera in particolare queste due: Soehnle Siena 658401 è dotata di un ampio piatto di vetro, che è facile da pulire e può ospitare contenitori voluminosi, e di un display ben visibile posto in diagonale, così da poterlo leggere senza chinarti. Il modello Kenwood DS401.W si fa notare per il design minimalista e l’ingombro ridotto, tanto che lo si può riporre in verticale.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere la migliore bilancia da cucina?

 

Nessuno può rinunciare a uno strumento così pratico e utile come la bilancia da cucina. Indispensabile per realizzare le ricette più gustose da servire in tavola, ma anche essenziale durante una dieta o per misurare, semplicemente, la quantità di un alimento. In commercio ce ne sono talmente tante che, al momento di decidere quale acquistare, oltre alla classifica del prezzo, l’utente potrebbe trovarsi spiazzato. Valutiamo assieme nella nostra guida gli aspetti fondamentali di una buona bilancia da cucina.

1.Soehnle Siena 658401

 

Analogica o digitale

Confronta prezzi, recensione degli utenti ma non solo, una delle prime decisioni che devi prendere quando stai per acquistare una bilancia da cucina è se scegliere un modello analogico oppure digitale. Dipende dall’uso che ne devi fare.

La bilancia analogica non ha ovviamente bisogno di alcuna alimentazione, ha, solitamente, un marcato stile rétro, che ben si può sposare all’interno di una cucina rustica o in stile provenzale. Può sopportare pesi di un certo livello, e non solo i classici 500 g di farina. Di contro, però, non è precisa al grammo.

La bilancia digitale oramai si è fatta strada nelle cucine italiane. Viene alimentata da batterie, solitamente già incluse e che vanno sostituite anche dopo anni di regolare utilizzo. La bilancia digitale non sopporta pesi eccessivi (in genere varia tra i 3 kg e i 5 kg), ma risulta particolarmente precisa al grammo.

 

Funzionalità aggiuntive

È difficile stabilire quale sia la migliore marca di bilance da cucina, perché la scelta dipende da molti fattori, caratteristiche e funzioni dello strumento. Le bilance digitali oggi sul mercato possono essere con piatto o senza piatto, ovvero con una base di appoggio sulla quale collocare gli alimenti, ma anche eventuali contenitori (dei liquidi, per esempio).

Quando non c’è il piatto integrato, le bilance presentano una funzione aggiuntiva, la tara, che calcola in automatico il peso del contenitore posto sopra la base, per non confondere l’utente e per calcolare con estrema precisione il peso dell’alimento. In questo caso, valuta l’acquisto di una bilancia con base piuttosto ampia, che ti permetta sia di pesare direttamente gli alimenti, sia di collocare un contenitore in modo stabile e che, allo stesso tempo, ti permetta di leggere con estrema disinvoltura il display.

Molte bilance sono corredate da un tasto per scegliere l’unità di misura (in chilogrammi o in libbre, per esempio), e supportano lo spegnimento automatico per non consumare inutilmente la batteria.

2.Kenwood DS401.W

 

La precisione della bilancia

Come già detto, le bilance da cucina digitali sono maggiormente precise riguardo il peso indicato. Ma fai attenzione prima dell’acquisto: molte calcolano il peso a scatti di 2 grammi. Quindi se la tua ricetta preferita richiede 15 g di lievito dovrai purtroppo scegliere se utilizzarne 14 g oppure 16 g. Meglio optare per una bilancia che abbia 1 g come unità minima di misura.

 

Le 5 Migliori Bilance da Cucina – Classifica 2019

 

Sempre più spesso la cucina di casa nostra si trasforma in un laboratorio d’alta pasticceria dove preparazioni sofisticate e accattivanti prendono vita, anche grazie all’attrezzatura di precisione oggi facilmente accessibile.

Vediamo insieme come scegliere una buona bilancia digitale da cucina che sia in grado di pesare con esattezza il grammo come le grandi quantità d’ingredienti utili. Nella nostra panoramica troverà spazio una selezione delle migliori offerte presenti sul web per facilitare la comparazione tra i prodotti grazie ai nostri consigli d’acquisto.

 

1. Soehnle Siena 658401

 

Principale vantaggio:  

Garantisce un’elevata precisione nella pesatura, assicurando uno scarto di solo un grammo su tre chilogrammi, che sono la sua portata massima.

 

Principale svantaggio:  

L’assenza di una ciotola obbliga a utilizzare un proprio contenitore e a tenere sempre conto della tara per conoscere l’esatta misura di ciò che si sta pesando. Per fortuna è presente una funzione ad hoc.

 

Verdetto 9.8/10

Una bilancia da cucina esteticamente gradevole, molto precisa nelle misurazioni e venduta a un prezzo economico. Difficile pretendere di più.  

Acquista su Amazon.it (€27)

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali  

 

Anche l’occhio…

Una bilancia in cucina non può proprio mancare, anche solo per pesare la pasta prima di buttarla nell’acqua bollente o per capire quanta farina utilizzare per preparare una bella torta. Detto questo, se oltre a essere funzionale questo elemento è anche esteticamente gradevole non è un male, no?

Da questo punto di vista il modello Siena si fa apprezzare, sia per il ripiano in vetro, tondo e trasparente, sia per la scocca color argento, sulla quale spicca il display digitale, attorniato da una cornice nera. Sotto allo schermo ci sono i tre tasti che corrispondono alle altrettante semplici funzionalità: accensione, spegnimento e tara.

Quest’ultima è l’unica che meriti un piccolo approfondimento, visto che consente di fare la tara di quello che si sta pesando. La bilancia è infatti sprovvista di una ciotola, dunque per misurare per esempio la farina o un liquido, dovrete necessariamente utilizzare un contenitore, di cui sottrarre il peso prima di effettuare la rilevazione.

Fino a 3 chilogrammi

La pressione dei succitati pulsanti mette in mostra la natura economica della bilancia, visto che il feeling è migliorabile e l’impressione è che un utilizzo prolungato nel tempo potrebbe provocarne la rottura. Ottima invece la visibilità assicurata dal display, che è inclinato e dunque consente di leggere le cifre anche poggiando sulla bilancia un’insalatiera o un contenitore particolarmente sporgente.

Lo schermo riporta le cifre fino a un massimo di 3 chili, visto che questa è la portata massima della bilancia, che risulta davvero precisa, considerando che ha una tolleranza di solamente un grammo. Gli utenti hanno apprezzato la robustezza del ripiano in vetro e lo spegnimento automatico dopo un certo periodo di non utilizzo. In questo modo si salvaguarda la durata delle batterie che, nello specifico, sono due pile di tipo AA, dunque piuttosto semplici da trovare e davvero economiche.

 

Economica ma soddisfacente

Come accennato, la bilancia proposta da Soehnle ha un prezzo economico e assicura un’ottima precisione. Detto questo, non aspettatevi che sia realizzata con materiali indistruttibili, in particolare per quanto riguarda il corpo, che è interamente in plastica.

Facile da pulire il ripiano in vetro. Certo sarebbe stato decisamente più comodo se invece del piatto ci fosse stato un contenitore, così da non costringere a utilizzarne uno proprio. Si tratta comunque di una carenza da poco e che non va a intaccare il giudizio positivo per un prodotto dall’apprezzabile rapporto tra qualità e prezzo.

 

Acquista su Amazon.it (€27)

 

 

 

2. Kenwood DS401.W Bilancia Elettronica da Cucina

 

2.Kenwood DS401.W Continuando la nostra ricerca della migliore bilancia elettronica da cucina, abbiamo scelto di recensire questo interessante modello che farà felici gli amanti della precisione ma che non hanno grande spazio in cucina.

La forma, essenziale e lineare, è pensata per occupare il minimo ingombro, visto che sta bene anche in piedi, tra i ricettari sulle mensole della cucina, pronta per essere tirata fuori dal suo nascondiglio solo quando serve. Il colore bianco e la superficie vitrea aiutano a tenerla facilmente pulita e ne fanno un oggetto che rispecchia lo stile di chi sceglie di acquistarla.

Facile da impostare e usare, con un tasto elimina la tara a ciò che si deve pesare, oppure cambia l’unità di misura della pesata passando da decimale ad anglosassone e quando non in uso si spegne da sé. La portata massima arriva fino a 8 chili con uno scatto di due grammi alla volta, quindi se avete intenzione di pesare gli 11 gr di destrosio richiesti dalla ricetta del vostro gelato preferito, sarete costretti a preparane una dose doppia.

Stilosa e poco ingombrante, questa bilancia da cucina apprezzata da chi si trova a cucinare in spazi limitati è la conferma della qualità del rinomato marchio Kenwood.

Pro
Dimensioni:

Kenwood ha progettato questa bilancia elettronica con una forma sottile e ultrapiatta che ne permette l’inserimento in qualsiasi spazio, inclusi scaffali o fessure.

Risparmio Energetico:

Per i più sbadati, Kenwood ha previsto lo spegnimento automatico della bilancia dopo un certo periodo, con un beneficio per il tuo portafogli e, perché no, anche per l’ambiente!

Igiene:

La superficie anteriore in vetro e il colore bianco semplificano al massimo e ottimizzano la pulizia della bilancia per garantire l’igiene della tua cucina.

Contro
Precisione:

Pur con una buona portata pari a 8 chili, questa bilancia pecca in precisione, pesando a scatti di 2 grammi.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€37,34)

 

 

 

3. Shoehnle 66171 Bilancia da Cucina Attraction

 

3.Shoehnle 66171 Tra le bilance da cucina professionali più vendute abbiamo trovato questo modello ricco di caratteristiche interessanti e abbiamo deciso di ospitarlo nella nostra recensione.

In pochissimo spazio, quanto ne occuperebbe un foglio A5 dato che è anche davvero sottile, questo modello offre molte possibilità di pesata da adattare all’ingrediente che si vuole misurare. Oltre alla possibilità di scegliere il sistema di misurazione gr/oz, ideale per non dovere tradurre e convertire l’originale ricetta dei cupcakes che ci ha mandato la zia d’America, permette di commutare il peso in capacità: quindi se si devono pesare dei liquidi, semplicemente selezionando la funzione adatta, è possibile cambiare unità di misura da grammi a millilitri, o il corrispettivo nel sistema anglosassone.

Si comanda con facilità tramite dispositivo touch direttamente dall’ampio schermo LCD, dettaglio che semplifica la pulizia della bilancia che non ha elementi sporgenti dove si accumulerebbe sporcizia. Il display segnala anche il livello della batteria, in modo da potere controllare con facilità lo stato delle 4 mini stilo che la alimentano.

Con uno spessore da fare invidia a uno smartphone e dimensioni ridottissime, Soehnle ti propone un modello di bilancia elettronica dotato di un display LED ricco di funzioni e navigabile con un tocco di dita.

Pro
Dimensioni:

Il pregio indiscusso che ti farà innamorare di questa bilancia elettronica è la sua dimensione, paragonabile a quella di una cartolina postale, che ti permetterà di inserirla in qualsiasi posto della cucina senza neanche accorgerti della sua presenza.

Internazionalità:

Nell’era di internet, in cui ai ricettari della nonna o alle rubriche settimanali si sostituiscono rapide ricerche sui blog di tutto il mondo, ti può capitare di imbatterti in unità di misura anglosassoni. La bilancia Shoehnle è stata progettata per passare dal sistema metrico a quello anglosassone con un solo tocco di dita.

Touch:

Basta litigare con pulsanti poco sensibili! Shoehnle ha realizzato per te uno strumento dotato di un ampio display LED, le cui funzioni sono selezionabili con un semplice tocco come faresti sul tuo smartphone.

Contro
Consumo:

Alcuni utenti hanno rilevato la necessità di cambiare frequentemente le pile ministilo di alimentazione, che a loro parere si consumano più rapidamente di altri modelli simili.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€29,29)

 

 

 

4. Duronic KS3000 Bilancia Elettronica da Cucina

 

4.Duronic KS3000 Una tra le migliori bilance da cucina vendute online che ci è sembrata degna di far parte della nostra classifica è questo modello che presenta una serie di caratteristiche interessanti che non passano inosservate.

È la tipica bilancia della nonna, ma in versione contemporanea e multi accessoriata. La capace ciotola di plastica trasparente e dal diametro di 18,5 cm permette di pesare con facilità qualsiasi ingrediente, controllando con disinvoltura le quantità e il volume man mano che si prosegue con la pesata. La base della bilancia è grande a sufficienza per sporgere al di fuori della ciotola e mostrare con chiarezza la misurazione sul comodo display.

Un tasto serve ad accendere la bilancia e un altro a levare la tara della ciotola, una qualsiasi e non solo quella in dotazione, usata per contenere l’ingrediente da misurare. Seppure molto semplice da usare, è piuttosto versatile dato che permette di scegliere l’unità di misura del peso visualizzato diverso se si tratta di ingredienti solidi o liquidi oppure se si preferisce usare il sistema metrico oppure quello anglosassone.

La forma rotonda le consente di occupare davvero poco spazio, il diametro è di appena 17 cm ed è alta 2, si ripone con facilità tra gli attrezzi utili per preparare la ciambella per la colazione i cui ingredienti si pesano progressivamente nella stessa ciotola e resettando la tara ogni volta che si deve aggiungere qualcosa di nuovo.

Se ti chiedi dove acquistare un prodotto più economico, ma senza compromessi riguardo alla qualità, Duronic ha realizzato per te una bilancia che combina il design tradizionale dei modelli di una volta alle funzionalità dell’era digitale.

Pro
Ciotola:

La scelta di una capiente ciotola in plastica ti permette di pesare ingredienti di qualsiasi tipo, inclusi i liquidi, e di amalgamarli nel corso della pesata con un notevole risparmio di tempo prezioso.

Display:

La posizione del display è stata studiata tenendo in considerazione la forma della ciotola di pesata per permettere una lettura chiara e senza ostacoli del valore misurato.

Versatilità:

Tra le funzionalità del display c’è la possibilità di selezionare la pesata di liquidi o di solidi e, per venire incontro a chi ha reperito una ricetta da un sito anglosassone, la conversione automatica tra unità di misura diverse.

Contro
Spegnimento:

Dai pareri di alcuni utenti è emerso il fatto che questa bilancia non è stata dotata di un tasto di spegnimento, ma indica invece la temperatura circostante quando si trova in modalità di standby.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€19,99)

 

 

 

5. Laica KS3010W Bilancia Elettronica da Cucina Digitale

 

5.Laica KS3010W Ancora alla ricerca di quale bilancia da cucina comprare per rispondere al meglio ai nostri bisogni di provetti chef, vediamo ora questo modello particolarmente semplice ma funzionale.

Design grazioso e accattivante, molto compatto eppure facile da usare e con il display di immediata lettura: ha tutte le caratteristiche per essere scelta da chi non cerca un oggetto da usare troppo spesso ma che faccia bene il suo lavoro quando serve.

Lo schermo retroilluminato blu facilita la lettura della misurazione anche con poca luce in cucina, quando per esempio d’estate si desidera preparare un cocktail rinfrescante ma senza attirare tutti gli insetti volanti del circondario. Il display funge anche da orologio, in effetti si tratta di un oggetto gradevole da tenere a vista sul ripiano della cucina anche quando non in uso.

Si accende e si imposta premendo uno dei due bottoni posti frontalmente, in questo modo resetta la tara del contenitore usato per pesare gli ingredienti della nostra ricetta favorita. La portata massima è di 3 chili, con scatti da un grammo, in modo da essere precisa e affidabile supportando anche le preparazioni che richiedono particolare attenzione e cura.

A completamento della nostra guida per scegliere la migliore bilancia da cucina, ti proponiamo un dispositivo dal design classico, ma ricco di funzionalità esclusive e progettato dal celebre marchio Laica.

Pro
Retroilluminazione:

A proposito di funzionalità esclusive, non si può fare a meno di lodare la scelta di Laica di dotare il display di questa bilancia elettronica di retroilluminazione, per permetterne una lettura chiara anche in condizioni di scarsa illuminazione.

Precisione:

La bilancia Laica non scende a compromessi quando si tratta di offrirti una pesata precisa al grammo, senza scatti di 2 o 5 grammi come in altri modelli.

Orologio:

Quando non la utilizzi, la bilancia Laica si trasforma in un discreto orologio elettronico, visibile anche al buio per permetterti di guardare l’ora anche senza accendere la luce.

Contro
Design:

Laica ha deciso di proporre un modello pratico e funzionale, con una forma classica e, secondo alcuni, troppo voluminosa rispetto ai nuovi modelli ultrapiatti disponibili oggi.

Acquista su Amazon.it (€11,43)

 

 

 

Soehnle Siena 658401

 

1.Soehnle Siena 658401 Abbiamo pensato che il vanto di migliore bilancia da cucina del 2019 toccasse a questo modello per varie ragioni, vediamole insieme in dettaglio.

Con la sua portata fino a 3 chili permette di servire bene per la preparazione di tante ricette, come per esempio per fare pane o pizza. La forma è strategica e permette di leggere bene il display anche usando un grosso contenitore o un piatto piano per pesare gli ingredienti: il valore, scritto a caratteri grandi e ben leggibili, compare sul corpo inclinato della bilancia. Un dettaglio semplice ma importante!

La struttura è in plastica, ma la base su cui poggiare i contenitori per la pesata è di vetro, cosa che ne semplifica la pulizia. Lo stesso tasto serve per accendere o spegnere la macchina e per calcolare la tara della ciotola dove mettere lo zucchero, la farina o tutto ciò che si voglia pesare, grammo a grammo.

Ultimo pregio le pile, sono le normali stilo che si comprano al supermercato: facili da sostituire e non costano una fortuna.

Per presentarvi le migliori bilance da cucina della nostra classifica arricchiamo la descrizione del modello Soehnle Siena con l’elenco di vantaggi e svantaggi principali: è piaciuto ai nostri utenti per prezzo basso, igiene, praticità d’uso e un display progettato con intelligenza.

Pro
Display:

Non c’è dubbio che i progettisti di Soehnle Siena siano anche esperti cuochi! Rispetto alla posizione orizzontale o verticale di molti modelli classici, il display di questa bilancia da cucina è diagonale per permetterne la lettura senza dover nemmeno spostare la testa.

Igiene:

Pur con una leggera base in plastica, la scelta di realizzare il piatto di pesata in vetro facilità notevolmente la pulizia o il lavaggio.

Praticità:

L’utilizzo di pile stilo ha il duplice vantaggio della facile reperibilità e del costo contenuto.

Contro
Pulsanti:

Se la struttura in plastica permette una buona maneggevolezza, la sensibilità dei pulsanti potrebbe essere, secondo alcuni utenti, migliorata.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€27)

 

 

 

Come si utilizza una bilancia da cucina

 

La bilancia è uno degli strumenti più pratici e comodi da avere in cucina. Ci consente di realizzare ricette con le giuste dosi, fondamentale soprattutto con i lievitati, e di non esagerare con le quantità di pasta. Sul mercato troviamo i modelli meccanici e quelli digitali, in questa guida vedremo le differenze e vi daremo qualche consiglio per utilizzare correttamente questo apparecchio.

Bilancia meccanica o digitale

Le bilance di oggi sono perlopiù digitali, tuttavia c’è chi preferisce continuare a usare un modello meccanico, dal gusto un po’ retrò.

Le meccaniche hanno un ago e un quadrante suddiviso per diverse variazioni di grammi, generalmente troviamo una linea ogni 10 grammi. Hanno un piccolo perno, o una rotella, da usare per sistemare la tara ogni volta che viene utilizzata, altrimenti la pesata potrebbe non essere totalmente corretta. Per via della loro natura (meccanica) hanno il pregio di non necessitare di batterie.

La bilancia digitale ha un display che mostra in diretta la misura del peso in numeri, generalmente è possibile scegliere l’unità di misura (libbra o kg) oppure se visualizzare il peso in multipli o sottomultipli del grammo.

Si alimentano tramite piccole batterie piatte al litio e, per assicurare il risparmio energetico, la maggior parte di questi modelli ha lo spegnimento automatico.

Inoltre, se sulla confezione c’è scritto che la bilancia è già provvista di una batteria ma non dà segni di vita, eliminate il pezzettino di plastica che potreste trovare tra i due poli.

Le digitali sono decisamente più precise di quelle analogiche, consentono di pesare da pochi grammi fino a qualche chilo, a seconda del modello, ma hanno lo svantaggio di poter restare improvvisamente senza batteria (dovreste però trovare un segnale che vi indica quando è il momento di iniziare ad acquistare quella di scorta).

 

Dimensioni e design

Le bilance meccaniche hanno un corpo più ingombrante ma il loro design può essere piacevole, proprio per via di quella forma un po’ vintage. Tuttavia, optare per un modello sottile ed essenziale è la scelta più adatta, poiché trovare un po’ di spazio sul piano di lavoro è meno complicato. Uno degli errori da evitare è proprio quello di riporre questo articolo in luoghi remoti, difficili da raggiungere. Se non sul piano di lavoro allora nel primo cassetto.

Nella scelta, controllate che l’eventuale ciotola in dote sia capiente oppure la possibilità di utilizzare un vostro contenitore. Alcuni modelli hanno la ciotola in dotazione che può essere usata anche per altri scopi, ad esempio per impastare i dolci o condire l’insalata.

È importante che la portata massima sia almeno di 2 kg, una bilancia che arriva fino a 5 kg sarebbe molto d’aiuto, perché vi consente anche di pesare gli ingredienti in una pentola già pesante di per sé.

Qualche consiglio per l’utilizzo

Usare una bilancia da cucina è molto semplice ma è bene ricordare l’importanza di azzerare la tara ogni volta che usiamo un nuovo contenitore come ciotola in cui pesare i cibi. Questa funzione, inoltre, può essere molto utile quando vogliamo pesare più ingredienti contemporaneamente. Supponiamo di aver bisogno di 300 g di farina e 150 g di zucchero per preparare la nostra torta: posizioniamo la ciotola sulla bilancia, premiamo il tasto tare e versiamo i 300 g farina; quindi premiamo di nuovo il tasto tare e uniamo lo zucchero che ci occorre.

Anche la pesata in negativo è utile, per fare un esempio pratico: pesiamo il nostro sacchetto di farina da 1 kg, premiamo il caro pulsante tare, preleviamo un po’ della farina che ci occorre, pesiamo nuovamente la confezione e vedremo che il peso indicato è proprio quello che abbiamo preso.

 

 

Altri articoli popolari scritti da noi:

 

Bilancino di precisione

Termometro da cucina

Bilancia pesa bagagli

Portautensili da cucina

La migliore mensola da cucina

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (25 voti, media: 4.80 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status