Il miglior portautensili da cucina

Ultimo aggiornamento: 16.10.18

Portautensili da cucina – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Avere sempre a portata di mano gli utensili in cucina è di fondamentale importanza per preparare ogni ricetta potendo scegliere tra tutti gli strumenti necessari. A seconda dello spazio a disposizione, è possibile optare per un portautensili cilindrico, da poggiare su un tavolo, o per una barra, alla quale appendere anche gli oggetti più grandi come i mestoli o la schiumarola. Molto importante la validità dei materiali, che devono consentire al prodotto di restare a lungo in vigore: meglio quelli resistenti al calore che si produce in cucina e lavabili in lavastoviglie. Tutte le caratteristiche dalle quali è meglio non prescindere si trovano nella nostra guida. Tra i prodotti che preferiamo trovate il Tescoma 900044, da appendere a una barra e quindi di poco ingombro. È realizzato in acciaio inox e ha finiture cromate di grande impatto. Non dispiace neppure l’Ikea Ordning, dalla forma cilindrica molto capiente. I fori presenti sui lati aiutano l’aria a circolare e gli utensili ad asciugare in fretta.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere il miglior portautensili da cucina

 

Leggi la nostra guida per districarti nella giungla degli innumerevoli modelli presenti sul mercato, scoprirai quali sono le caratteristiche a cui bisognerebbe prestare maggiore attenzione prima dell’acquisto. Poi troverai anche la classifica con i modelli che per noi si sono maggiormente distinti quest’anno, ognuno corredato da recensione.

 

1-tescoma-900044

 

Guida all’acquisto

 

Semplice portautensili o barra portautensili?

È questa la prima domanda che dovresti porti. Se non hai esigenze particolari potrebbe bastarti un portautensili tradizionale. È vero che i modelli tra cui scegliere sono tanti e si differenziano per capienza, design e prezzo ma, in ultima analisi, si tratta sempre di contenitori dalla forma cilindrica dove vanno inseriti mestoli, posate e altri oggetti. Se il tuo obiettivo è fare un po’ d’ordine in cucina e tenere gli utensili più usati a portata di mano è questo il modello che fa per te.

Diverso è il discorso per le barre portautensili che hanno un paio di svantaggi rispetto ai modelli più semplici. Chi confronta prezzi ed è interessato al risparmio saprà che si tratta, naturalmente, di oggetti più costosi. Inoltre non basta appoggiarli sul piano in cucina ma vanno montati a parete e, anche se vengono forniti tutti gli accessori per l’installazione, potrebbe essere necessario un aiuto esterno. Un altro piccolo inconveniente è che, date le dimensioni, non possono essere lavati in lavastoviglie.

Le barre portautensili hanno, però, dalla loro parte hanno anche tanti vantaggi. È possibile selezionare il modello con la lunghezza desiderata che si adatti meglio alla propria cucina; inoltre si può decidere se acquistare solamente le barre oppure anche tutti gli altri accessori. Quelle più complete includono nella confezione diversi ganci a S universali e vari contenitori. Chi ha lo spazio sufficiente in cucina e acquista un prodotto del genere ha il vantaggio di avere tutti gli utensili a portata di mano da poter recuperare velocemente senza andarli a cercare ogni volta in qualche cassetto.

 

Ingombro e capienza

Non tutti hanno una cucina spaziosa e riuscire a guadagnare anche qualche centimetro in più sul piano di lavoro fa la differenza. Ecco perché la migliore marca di portautensili potrebbe essere per te quella che realizza prodotti dalle dimensioni contenute che occupano il minore ingombro possibile. Se hai la possibilità di agganciarlo a un supporto potresti prendere in considerazione un modello con i ganci integrati perché, tenendolo sollevato, si riesce a recuperare altro spazio sul piano di lavoro.

Nello stesso tempo bisogna tenere conto della capienza; se sei single potrebbe non interessarti un portautensili molto capiente, mentre se in famiglia ci sono bambini la capacità diventa un fattore importante. Attenzione anche alla solidità della struttura e all’altezza: modelli poco robusti e con un’altezza non adeguata potrebbero rovesciarsi se troppo pieni o quando vengono inseriti mestoli e altri attrezzi più lunghi.

2-ikea-portautensili

Materiali e design

Il materiale con cui i portautensili sono costruiti ha, dunque, una grande importanza perché, se di qualità, garantisce stabilità alla struttura e, inoltre, potrà sopportare meglio il calore e il vapore che inevitabilmente si sprigionano in cucina. Molti modelli sono a prova di lavastoviglie e, pertanto, possono essere lavati comodamente. Oltre al materiale di costruzione, potrebbero rivelarsi utili i fori sui lati che permettono una migliore asciugatura e, soprattutto, quelli sul fondo che permettono all’acqua di defluire, evitando che si depositi e che possa imputridirsi o accogliere insetti.

Anche se il più delle volte il portautensili è un oggetto semplice e senza grosse pretese, potrebbe avere un design originale che lo rende più interessante. Abbinato ad altri oggetti coordinati quali saliera, pepiera, contenitore per caffè, ecc. costituisce un ottimo complemento d’arredo per la cucina.

 

I migliori portautensili da cucina del 2018

 

Ecco, dunque, i nostri consigli d’acquisto per capire meglio quale portautensili da cucina comprare. Accessorio indispensabile per avere più praticità, ordine e pulizia, dovrebbe essere sempre durevole, affidabile e pratico, proprio come quelli che ti suggeriamo di considerare. Scopri quali sono.

 

Prodotti raccomandati

 

Tescoma 900044

 

1-tescoma-900044Tescoma è un’azienda con sede in Italia che si è contraddistinta negli anni per la produzione di articoli di grande qualità sempre molto apprezzati dai consumatori.

Se non sai come scegliere un buon portautensili da cucina, dai un’occhiata al modello che ti consigliamo: è composto da contenitore, anello superiore e ganci. Va, quindi, agganciato a una barra che deve essere già presente in cucina; se è Tescoma, l’abbinamento sarà perfetto. Il vantaggio è che il piano di lavoro risulterà sgombro e sarà possibile appoggiare altri accessori.

Realizzato in acciaio inox con finiture cromate, è solido, igienico, resiste al calore e al vapore che si sprigionano dai fornelli e, in più, si pulisce facilmente. Il design molto curato aggiunge alla praticità anche gradevolezza estetica.

Le dimensioni sono molto ridotte e, pertanto, è ideale per chi non ha molto spazio a disposizione.

Grazie alle sue caratteristiche, questo modello di Tescoma si è guadagnato un posto nella nostra guida per scegliere il miglior portautensili da cucina. Troverai qui di seguito un elenco dei pro e dei contro per fare una valutazione approfondita. Clicca sul link indicato per accedere alla migliore offerta sul mercato.

Pro
Dimensioni ridotte:

Le sue dimensioni compatte ti permettono di usarlo anche in un cucinotto, ideale se abiti in un monolocale e non hai troppo spazio disponibile.

Solido:

Realizzato in acciaio inox, è resistente al calore e al vapore e garantisce un buon livello di igiene.

Pratico:

Deve essere montato su una barra con dei ganci, questo permette di non ingombrare il piano di lavoro che potrai utilizzare per poggiare altri accessori.

Contro
Poco versatile:

Secondo alcuni utenti questo modello non può essere montato su altre barre che non siano della stessa marca.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Ikea Ordning

 

2-ikea-portautensiliIkea non ha certo bisogno di presentazioni, i suoi prodotti sono conosciuti per lo straordinario rapporto qualità/prezzo che ne ha determinato il grande successo nel mondo.

Il portautensili Ordning, pur non essendo tra i più venduti online, rispecchia in pieno queste caratteristiche distintive dell’azienda scandinava perché ha un prezzo imbattibile ed è ideale, quindi, per chi vuole spendere il meno possibile per un oggetto del genere. Nello stesso tempo, è un articolo estremamente funzionale perché svolge con semplicità ed efficacia il compito per cui è stato progettato. Il modello è essenziale, senza fronzoli ma è resistente perché realizzato in acciaio inox. È capiente e, quindi, in grado di contenere numerosi utensili o posate e, grazie al design compatto, può essere lavato comodamente in lavastoviglie.

I fori presenti lateralmente agevolano la circolazione dell’aria per un’asciugatura più rapida, mentre quelli presenti sul fondo facilitano lo scolo dell’acqua.

Andiamo adesso ad analizzare i pro e i contro di questo economico ma pratico modello Ikea, marca che non delude quando si tratta di produrre oggetti di qualità a prezzi bassi. Oltre ai suoi pregi e i difetti, potrai anche trovare il link alla pagina dove potrai acquistarlo con notevole risparmio.

Pro
Economico:

Si distingue dagli altri modelli per il suo prezzo incredibilmente aggressivo che si adatta alle tasche e soprattutto alla cucina di tutti.

Funzionale:

Si tratta di un portautensili da cucina semplice ed efficace. Può essere l’ideale se stai cercando un oggetto senza troppi fronzoli e che faccia bene il compito per il quale è stato progettato.

Capiente:

La sua lunga forma a cilindro permette di inserire numerosi utensili e posate, inoltre i fori presenti favoriscono l’asciugatura e lo scolo dell’acqua.

Contro
Posate piccole:

Alcuni utenti hanno avuto un po’ di difficoltà a utilizzarlo per riporre piccole posate o utensili, dato che si fa fatica a prenderli, specialmente se sono messi insieme a quelli più grandi.

Acquista su Amazon.it (€6,89)

 

 

 

Relaxdays 10013782

 

3-mensola-barreSe stai cercando la migliore barra portautensili da cucina dai un’occhiata al modello realizzato da Relaxdays.

Tra i più venduti sul mercato, è apprezzato soprattutto perché è un set completo e funzionale come pochi altri, pur mantenendo un prezzo decisamente competitivo rispetto alla concorrenza.

La struttura portante è costituita da due tubi che vanno montati alla parete usando gli accessori inclusi nella confezione. Grazie ai cestini, al portarotolo e ai ganci a S universali, l’utente ha il vantaggio di poter inserire e appendere i vari utensili che si usano abitualmente per avere proprio tutto a portata di mano senza dover aprire nessun cassetto.

Il materiale utilizzato è metallo cromato e acciaio inox che, secondo alcuni consumatori, è meno resistente e spesso di quello presente su altri modelli più costosi.

Questa barra portautensili si rivela quindi essere tra le migliori secondo tanti pareri degli utenti. Vediamo qui di seguito quali sono i suoi vantaggi e i suoi svantaggi per farti un’idea completa.

Pro
Completo:

Si potrebbe dire che a questo set non manchi proprio niente. Può essere davvero ideale se stai cercando una barra portautensili in grado di contenere tutto quello che ti serve in cucina.

Versatile:

Grazie alle varie parti di questo modello potrai appendere gli utensili che tieni nei cassetti in modo da averli subito a portata di mano quando cucini.

Prezzo:

Nonostante si tratti di un oggetto completo, viene venduto a un prezzo davvero ridotto. Ideale se stai cercando un nuovo portautensili e non vuoi spendere troppo.

Contro
Materiale:

Secondo alcuni utenti la realizzazione in acciaio inox non è molto resistente, specialmente se paragonato ad altri prodotti dal prezzo più alto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Premier Housewares 508534

 

4-premier-housewares-contenitoreCi sono almeno un paio di ragioni per tenere in considerazione il portautensili della Premier Housewares. Facendo una comparazione con altri modelli simili, spicca il suo design molto gradevole: grazie alle finiture satinate e smaltate, è un accessorio che contribuisce ad arredare benissimo una cucina moderna, specialmente se lo si abbina agli altri prodotti coordinati Premier Housewares, quali il contenitore per il pane, la pasta, i biscotti, ecc. per creare una linea completa che dia maggiore risalto e stile a tutta la cucina.

I due colori tra cui poter scegliere permettono un abbinamento ancora migliore.

L’articolo è in acciaio inox e, quindi, estremamente resistente e solido. È anche capiente e, pertanto, consente di conservare una discreta quantità di utensili. Nonostante le qualità offerte da questo prodotto, il prezzo è decisamente competitivo, l’ideale per chi è in cerca di un modello pratico, gradevole ma anche molto economico.

Premier Housewares si riconferma un’ottima marca per prodotti casalinghi con questo portautensili da cucina. Andiamo quindi a vedere quali sono le sue qualità più apprezzate e i suoi difetti più evidenti, sperando di darti ancora più informazioni per un acquisto oculato. Clicca sul link che troverai qui di seguito se sei interessato a comprarlo a un buon prezzo.

Pro
Design:

Il suo look molto gradevole fa in modo che questo oggetto si adatti anche alle cucine più eleganti o a quelle moderne. Sono disponibili i colori bianco e rosso per abbinarlo a diversi ambienti.

Premier Housewares:

Nel caso tu abbia altri prodotti di questa marca, potrai completare o arricchire il set con questo modello. Così potrai avere una cucina dal look uniforme che non mancherà di stupire i tuoi ospiti.

Resistente:

Composto interamente in acciaio inox, questo modello resiste al fuoco dei fornelli e garantisce una buona igiene degli utensili e delle posate al suo interno.

Contro
Rifiniture:

Alcuni utenti si sono lamentati delle rifiniture del prodotto che sembrano non corrispondere a quelle mostrate nelle immagini.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Zeller 27339

 

5-zeller-27339Pur non potendolo considerare il migliore portautensili da cucina del 2018, il modello realizzato da Zeller svolge tranquillamente le funzioni per cui è stato progettato. Si tratta di un prodotto in acciaio inox resistente e stabile, non si abbatte anche se viene riempito del tutto e può contenere anche mestoli e altri utensili lunghi.

A differenza di altri modelli simili, presenta simpatici fori sulla superficie a forma di utensili che rendono l’oggetto più gradevole esteticamente e in grado di assumere anche una funzione decorativa in cucina. I fori sul fondo favoriscono, invece, il drenaggio dell’acqua che inevitabilmente si deposita all’interno.

È un modello che si può acquistare a un prezzo interessante; è compatto, occupa un ingombro ridotto ma riesce a contenere una discreta quantità di utensili.

Tra i portautensili che ti presentiamo in questa classifica, lo Zeller magari non è proprio il migliore, ma potrebbe soddisfare comunque le tue esigenze. Analizziamo insieme i pro e i contro di questo oggetto per valutare bene come e dove acquistare forse il più economico e allo stesso tempo più funzionale dei portautensili da cucina.

Pro
Particolare:

Il simpatico design di questo modello lo differenzia dagli altri. I fori sono stati realizzati con la forma di utensili, così potrà dare un tocco decorativo e accogliente alla cucina.

Compatto:

Ideale per poter essere messo anche nelle cucine più piccole, la sua forma si adatta a qualsiasi ripiano e ingombra uno spazio davvero minimo.

Resistente:

L’acciaio inox con il quale è stato realizzato permette di riempirlo senza problemi con tutti gli utensili e le posate che vorrai.

Contro
Leggero:

Secondo gli acquirenti, questo modello risulta essere un po’ troppo leggero.

Acquista su Amazon.it (€13,87)

 

 

 

Come utilizzare un portautensili da cucina

 

Come deve essere il tuo portautensili da cucina? In questa pagina cerchiamo di fornire qualche utile suggerimento generale e la recensione dei modelli che secondo noi spiccano sugli altri per rapporto tra qualità e prezzo. Puoi dare un’occhiata in alto per i dettagli; qui di seguito ecco qualche altro spunto che potresti trovare utile per la tua ricerca.

Modello tradizionale

I portautensili più diffusi sono quelli classici, tradizionali, intramontabili. Non sono altro che recipienti, di solito dalla forma cilindrica, dove inserire velocemente mestoli, spatole, fruste, cucchiai di legno. In questo caso devi valutare la capienza, il materiale e la presenza dei fori laterali e sul fondo, fondamentali per far asciugare prima gli utensili e per non far ristagnare l’acqua sul fondo.

 

Barre portautensili

Un’altra opzione è quella di puntare su una barra portautensili da fissare alla parete. In questo caso i parametri da prendere in considerazione sono di più perché bisogna considerare le dimensioni: hai abbastanza spazio in cucina per ospitare la barra in tutta la sua lunghezza? Inoltre bisognerà praticare dei fori nel muro, più sicuri delle ventose, comunque disponibili.

A queste barre si applicano poi dei ganci ai quali appendere gli utensili che devono avere l’apposito foro. In caso contrario è possibile appendere non direttamente gli utensili ma dei contenitori. I kit più completi permettono di avere decine di utensili sempre disponibili, subito a portata di mano.

 

Design

Il design è un altro elemento che potrebbe avere il suo peso. I portautensili, infatti, rimangono a vista in cucina e non vanno risposti. Ecco perché le aziende spesso puntano su modelli dalla forma simpatica e divertente oppure su un design particolarmente ricercato, ideale per cucine eleganti e raffinate. A volte fanno parte di una serie che comprende anche altri accessori della stessa marca – per esempio contenitori per pane, pasta, biscotti – l’abbinamento risulta quindi di grande effetto.

Prezzo

Quanto spendere per un portautensili da cucina? Si tratta di oggetti che, nella versione più essenziale, cioè un contenitore con dei fori, costano pochi euro. Le barre da parete complete di ganci e cestini hanno un prezzo di qualche decina di euro.

 

Barra magnetica per coltelli

Un modello particolare potrebbe essere la barra magnetica per coltelli. In questo caso parliamo di una barra da fissare alla parete con dei tasselli che non prevede ganci o cestini ma solo una parte magnetica alla quale appoggiare in verticale i coltelli e quindi tenerli lontano dalla portata dei bambini. È comunque possibile fissare anche altri utensili di metallo come fruste o spatole.

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (5 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.