fbpx

La migliore bistecchiera in ghisa

Ultimo aggiornamento: 22.09.19

 

Bistecchiere in ghisa – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Nonostante il nome lasci intendere che si tratti di un prodotto pensato per la cottura della carne, una bistecchiera si propone come uno strumento ben più versatile e che consente di cuocere anche pesce e verdure, limitando l’utilizzo di grassi e assicurando così preparazioni più sane. La scelta della ghisa per la realizzazione della piastra va nella direzione di garantire un’ottima antiaderenza, così i cibi non si attaccheranno, e buone resistenza e facilità di pulizia. Qui di seguito trovate altre utili informazioni nonché la recensione di alcuni dei migliori modelli in vendita. Qualche esempio? La Ilsa 2258000, rivestita in ghisa e sufficientemente ampia da ospitare più alimenti e soddisfare il fabbisogno familiare. La Krüger 63028 si caratterizza per un manico in legno dal design ergonomico e per un peso superiore alla media, visto che la struttura è interamente in ghisa.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore bistecchiera in ghisa

 

Per cucinare carne, pesce e verdure in modo salutare e grigliarle alla perfezione non c’è niente di meglio che una buona bistecchiera in ghisa. Tra i vari modelli più venduti se ne potranno trovare di diverse dimensioni e materiali, per questo a volte la scelta può farsi un po’ complicata.

Se non avete idea su come scegliere una buona bistecchiera in ghisa possiamo aiutarvi con questa nostra guida che mira ad analizzare quali sono le caratteristiche principali da valutare per acquistare il prodotto giusto senza spendere troppo.

Guida all’acquisto

 

Materiali

Siete attratti da una bistecchiera in ghisa, ma non sapete bene quali vantaggi può offrire rispetto ad altri modelli venduti online? Ebbene, la ghisa è una particolare lega di ferro e carbonio che solitamente viene utilizzata proprio per la realizzazione della piastra per il suo ottimo livello di antiaderenza. Infatti grazie alla ghisa si potranno cuocere diverse pietanze senza farle attaccare al fondo.

Oltre al materiale della piastra però vi consigliamo di valutare anche quelli del fondo che deve avere un certo spessore per non bruciare il cibo e resistere in modo adeguato alle fiamme. Solitamente il materiale più ricercato per il fondo è l’acciaio dato che permette al fuoco di avvolgere in modo omogeneo la bistecchiera, diminuendo il tempo di cottura e garantendo risultati ottimali nella preparazione delle pietanze.

 

Manico

Nella scelta di una buona bistecchiera non sottovalutate la qualità del manico e soprattutto i materiali con i quali è stato creato. Alcuni modelli dispongono di un manico in legno e ferro che si può facilmente piegare all’interno della bistecchiera per salvare spazio. Questa è una buona soluzione per chi non dispone di una cucina molto grande, ma allo stesso tempo risulta un po’ scomodo per cucinare dato che il legno potrebbe rovinarsi molto facilmente a causa del calore e dei vari lavaggi.

Altre bistecchiere possono disporre di un manico in acciaio o in ferro pieghevole, o magari più di uno se la bistecchiera è grande. In questo caso potreste voler utilizzare delle presine o dei guanti da cucina per maneggiare la bistecchiera, al fine da evitare bruciature. Esistono anche modelli con il manico removibile e che possono essere riposti più facilmente o inseriti in forno senza ingombrare troppo spazio.

Tipo di cottura

Con l’arrivo dei piani di cottura a induzione sono in molti i consumatori a voler acquistare delle bistecchiere adatte per questo nuovo tipo di fornelli. Se possedete un piano di cottura a induzione date sempre un’occhiata alle caratteristiche di ogni bistecchiera prima di acquistarne una, magari il modello da voi desiderato non è adatto alla vostra cucina. La migliore bistecchiera in ghisa di solito è compatibile sia con fornelli a gas sia a induzione, quindi non dovreste avere particolari problemi nella scelta, a meno che non sia specificato altrimenti dalla ditta produttrice.

Speriamo di aver fatto un po’ di chiarezza sulle caratteristiche principali da cercare in un prodotto, vi lasciamo adesso alle recensioni delle migliori bistecchiere in ghisa del 2019 grazie alle quali potrete effettuare una comparazione tra le offerte e scegliere quella giusta per voi.

 

Prodotti raccomandati

 

Ilsa 2258000

 

Principale vantaggio:

La bistecchiera risulta molto ampia, con misure di 36 x 23 cm che consentono di cucinare più di un alimento alla volta senza avere il minimo problema di spazio. Può andare bene anche per preparare pranzi e cene per più persone.

 

Principale svantaggio:

Non essendo completamente in ghisa, la bistecchiera potrebbe risultare un po’ troppo leggera, cosa che non pende a favore della qualità dei materiali e di conseguenza alla sua durevolezza nel tempo.

 

Verdetto: 9.6/10

Magari i materiali non sono proprio il massimo ma a questo prezzo non si può certo pretendere di più. Il piano cottura è comunque realizzato in piena ghisa, quindi il cibo verrà cotto in maniera uniforme. La consigliamo a chi sta seguendo una dieta sana o a chi ama cucinare carne e verdure, ma non vuole spendere troppo.

Acquista su Amazon.it (€25,59)

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Ampiezza

Un difetto comune di alcune bistecchiere sul mercato sono le misure un po’ troppo compatte a causa delle quali risulta difficile cucinare più di un alimento alla volta. Questo impedisce di preparare più pietanze per più persone. La bistecchiera Ilsa si distingue proprio per la sua ampiezza che consente di sbizzarrirsi in cucina senza problemi di spazio. Sarà infatti possibile cucinare più bistecche contemporaneamente, verdure grigliate e altri alimenti.

Ideale per una coppia o una famiglia che ogni tanto vuole togliersi lo sfizio di mangiare una saporita fetta di carne, o magari preparare verdure grigliate per un pasto sano e nutriente. Sui fornelli risulterà un po’ ingombrante, quindi potrebbe essere un po’ scomodo utilizzarla in presenza di altre padelle o pentole.

Piano cottura

La caratteristica del piano cottura di questa bistecchiera è il suo rivestimento in ghisa che la rende ideale per cuocere alimenti in modo omogeneo. Sebbene non sia completamente in ghisa, ma semplicemente rivestito, i risultati ottenuti saranno comunque ottimali, con pietanze cotte a puntino senza alcuna parte cruda. Ne risentono un po’ i materiali, infatti il modello risulterà estremamente leggero e non promette una gran durata nel tempo.

Bisogna comunque considerare che questa scelta da parte della ditta produttrice ha permesso di venderla sul mercato ad un prezzo concorrenziale. La leggerezza non è comunque un male assoluto, visto che grazie al comodo manico sarà possibile maneggiarla con più facilità anche nel caso non si disponga di molta forza fisica.

 

Pratica

Uno dei vantaggi principali di tutte le bistecchiere in ghisa è l’estrema facilità di pulizia. Questo materiale infatti previene l’accumulo di rimasugli di cibo sul piano e quindi consente di lavare lo sporco con poche passate di spugna. Nel caso rimangano dei residui basterà lasciarla a sgrassare per qualche minuto con un buon prodotto per piatti.

La bistecchiera si rivela anche molto pratica grazie al comodo manico che si potrà piegare verso il piano cottura per riporre comodamente la bistecchiera in cucina. Consigliamo l’uso di presine o di guanti per afferrare il manico mentre si cucina, perché potrebbe surriscaldarsi.

 

Acquista su Amazon.it (€25,59)

 

 

 

Krüger 63028

 

Il manico in legno e la struttura in ghisa contraddistinguono questa bistecchiera che si fa apprezzare per la qualità dei materiali scelti per il suo assemblaggio.

L’impugnatura ha una particolare conformazione che la rende comoda da maneggiare mentre la scelta del legno va nell’apprezzabile direzione di evitare un eccessivo surriscaldamento. Potrete così toglierla dal fuoco anche senza utilizzare una presina.

La padella ha un diametro di 28 centimetri ma fate attenzione perché la superficie effettiva di cottura è inferiore. Da questo punto di vista gli utenti con una famiglia più numerosa hanno lamentato una scarsa disponibilità di spazio ove collocare una più elevata quantità di cibo.

Visto che è realizzata in ghisa, la bistecchiera di Krüger si caratterizza per un peso considerevole, perfino sorprendente in relazione alle dimensioni tutto sommato contenute. Ma questa lega è pesante, perciò preparatevi a… farvi un po’ di muscoli! Per cuocere al meglio qualunque alimento, infine, è bene lasciare che la padella si scaldi per bene sul fuoco prima di avviare la cottura.

Magari non è il prodotto più economico in circolazione, ma vista la sua rapidità di cottura non potevamo certo esimerci dall’inserirlo nella nostra guida per scegliere la migliore bistecchiera di ghisa. Continuiamo la recensione con la rassegna dei pro e contro.

Pro
Rapida:

La bistecchiera permette di cuocere uniformemente il cibo, inoltre si scalda rapidamente in modo da preparare la carne a temperatura ottimale.

Materiali:

A differenza di altre bistecchiere, questa è completamente prodotta in ghisa quindi sarà resistente e duratura nel tempo.

Non scalda:

Il manico di legno permette di maneggiare agevolmente la bistecchiera e di toglierla dal fuoco senza l’ausilio della presina.

Contro
Peso:

La ghisa rende l’oggetto abbastanza pesante. Una garanzia di resistenza, ma anche una promessa di fare fatica a tenerla con una mano.

Prezzo:

Sul mercato si trovano prodotti a costo più basso, quindi consigliamo questa bistecchiera solo a chi è davvero appassionato di cucina.

Acquista su Amazon.it (€49,31)

 

 

 

Baumalu 388017

 

Tra le bistecchiere in vendita online bisogna fare una distinzione tra quelle solo rivestite in ghisa e quelle interamente realizzate con questa lega di ferro e carbonio.

Il modello oggetto di questa recensione appartiene alla seconda categoria, sia per quanto riguarda la piastra sia il fondo. Il risultato sono una maggiore solidità e una capacità di cottura ottimale ma anche un peso piuttosto significativo, che la prima volta che la prenderete in mano vi sorprenderà per lo sforzo che dovrete compiere.

Adatta sia per essere posizionata su un fornello tradizionale sia su uno a induzione, la padella di Baumalu ha dimensioni rettangolari, perciò valutate con attenzione quanto e se si adatti al tipo di fuochi avete in cucina.

Il manico è in legno, così da evitare che si surriscaldi troppo durante la cottura, e può essere ripiegato all’interno della piastra, così da ridurre l’ingombro e agevolare la collocazione della bistecchiera in un cassetto o su uno scaffale.

Chi non è proprio un patito dei fornelli, ma vuole provare a cuocere la carne in modo alternativo, potrà optare per questa economica bistecchiera di Baumalu. Dopo la rassegna dei suoi lati positivi e negativi sarà possibile cliccare sul link del negozio dove acquistare il prodotto nuovo.

Pro
Ampia:

La superficie del prodotto permette di cuocere più pietanze contemporaneamente o una singola bistecca di grandi dimensioni.

Materiali:

Sebbene costi poco, i materiali di produzione non sono di bassa qualità e le conferiscono una buona resistenza.

Versatile:

Può essere usata sia su fornelli tradizionali sia su quelli a induzione, ideale per chi ha un piano di cottura misto.

Manico:

Realizzato in legno, può essere facilmente ripiegato per riporre la bistecchiera in un cassetto o in uno scaffale senza che ingombri troppo.

Contro
Rivestimento:

La bistecchiera ha solo il rivestimento in ghisa, non proprio il massimo per i veri amanti della cucina.

Acquista su Amazon.it (€17,92)

 

 

 

Bistecchiera Maxidietella

 

Non sapete quale bistecchiera in ghisa acquistare e state cercando un prodotto non troppo costoso? Allora questo articolo di Maxidietella potrà fare al caso vostro. La superficie in ghisa smaltata molto ampia vi permetterà di cucinare pietanze per tutta la famiglia. Alcuni utenti sono arrivati a cucinare addirittura ben dieci hamburger di medie dimensioni senza alcun problema. È dotata di due comodi manici per il trasporto che possono essere comodamente piegati per riporre la bistecchiera nel mobile senza ingombrare troppo spazio.

È la soluzione ideale per chi dispone di una piccola cucina, ma non vuole rinunciare al piacere di cucinare carne, pesce e verdure in modo sano e nutriente. Il fondo in acciaio permette al calore di spargersi in modo omogeneo e di cuocere le pietanze senza bruciarle. Per la pulizia basterà lasciare un po’ a sgrassare con un prodotto per lavare i piatti e poi passare una spugna. Se non siete ancora convinti, vi invitiamo a dare un’occhiata alla tabella dei pro & contro qui di seguito, altrimenti cliccate pure sul link del negozio online per acquistare il prodotto.

Pro
Ampia:

Le generose dimensioni di questa bistecchiera vi permetteranno di cucinare pietanze per più persone senza alcun problema. È la soluzione ideale se cercate un prodotto adatto per tutta la famiglia.

Manici:

Consentono di sollevare e spostare la bistecchiera senza fare troppa fatica, inoltre si possono piegare per riporre più facilmente l’oggetto in un mobile e non ingombrare spazio.

Lavaggio:

Pulire la bistecchiera è semplicissimo, basterà passarci sopra una spugna e il gioco sarà fatto. Nel caso rimangano dei residui attaccati sarà sufficiente lasciarla a sgrassare per un po’ applicando un buon detersivo per piatti o sgrassatore.

Contro
Ingombrante:

Le dimensioni contano, ma diciamo che se abitate da soli o in coppia potete optare per un modello molto meno grande e decisamente più pratico.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Stone&Stone Griglia Bistecchiera

 

La bistecchiera di Stone & Stone merita un posto tra i nostri consigli d’acquisto per il suo fondo al 100% in acciaio ‘full induction’ che la rende particolarmente adatta per i piani di cottura a induzione. Sebbene si possa utilizzare anche su fornelli a gas, questa bistecchiera darà i migliori risultati se utilizzata su uno ad induzione, riducendo il tempo di cottura del 50%. Il rivestimento in Greblon C3+ antiaderente e allo stesso tempo estremamente resistente all’usura.

Come molte altre bistecchiere anche questa permette di cucinare senza aggiungere olio o grassi, quindi si adatta molto bene alle esigenze di chi sta seguendo una dieta sana ed equilibrata.

La comodità d’utilizzo è garantita dal manico removibile che consente di riporre la piastra in modo ottimale evitando che ingombri troppo spazio o magari metterla in forno per riscaldare le pietanze. Concludiamo la nostra recensione con il consueto confronto tra pro e contro che vi permetterà di esaminare i pregi e i difetti del prodotto prima di acquistarlo.

Pro
Versatile:

Si potrà utilizzare la bistecchiera con ogni tipo di fornello. Il fondo in acciaio ‘full induction’ darà il meglio con i piani cottura ad induzione aumentando il tempo di cottura del 50%.Materiali: Il rivestimento in Greblon C3+ aumenta notevolmente la resistenza del prodotto all’usura e la sua antiaderenza.

Pratica:

Rimuovendo il manico sarà possibile riporla senza ingombrare troppo spazio e inserirla in un forno a microonde per riscaldare una pietanza.

Contro
Manico:

Sebbene sia molto comodo, gli utenti hanno dichiarato che si rischia di fonderlo con la pentola se si cucina a temperature troppo alte.

Acquista su Amazon.it (€39,9)

 

 

 

Ilsa 2258000

 

Il modello è proposto con differenti ampiezze della piastra.

Nel dettaglio la bistecchiera che abbiamo selezionato per voi ha forma rettangolare e misura 36×23 centimetri, così da fornirvi tutto lo spazio di cui avete bisogno per cucinare anche più alimenti in contemporanea, sebbene l’area effettiva sia leggermente inferiore, visto che le dimensioni si riferiscono al diametro della padella.

Il piano di cottura non è interamente in ghisa ma solo rivestito. Garantisce comunque tutte le peculiarità di preparazione degli alimenti di questa lega, a cominciare dalla cottura uniforme del cibo.

Prestate solo particolare attenzione alla pulizia dopo l’uso, avendo magari l’accortezza di lasciarla per qualche minuto immersa nell’acqua calda così da agevolare la rimozione dei residui.

Alcuni utenti consigliano di lasciarla scaldare per 4 o 5 minuti prima di posizionarvi la carne o il pesce, in modo che la piastra raggiunga la giusta temperatura e il calore si diffonda in modo uniforme. Molto buono, infine, il rapporto tra la qualità generale e un prezzo decisamente conveniente.

In conclusione possiamo dire che questa bistecchiera possiede ottime qualità, oltre a poter essere acquistata a prezzi bassi. Potrà fare davvero la felicità di tutti gli amanti della cucina con un budget limitato. Riassumiamo brevemente quali sono le sue caratteristiche principali qui di seguito.

Pro
Ampia:

La bistecchiera misura 36x23 cm, più che sufficienti per chi ama cucinare più alimenti contemporaneamente senza problemi di spazio.

Piano cottura:

Rivestito in ghisa, permette di cuocere uniformemente il cibo, senza lasciare parti crude.

Qualità-prezzo:

Secondo i pareri degli utenti è difficile trovare una bistecchiera di questa qualità a un prezzo così conveniente.

Contro
Leggera:

La bistecchiera si rivela troppo leggera, dato che non è completamente di ghisa. Potrebbe quindi non superare la prova del tempo.

Acquista su Amazon.it (€25,59)

 

 

 

Come utilizzare una bistecchiera in ghisa

 

Non c’è miglior modo di cucinare carne, verdure e altre pietanze in modo sano e nutriente che una buona bistecchiera in ghisa. Il piano realizzato con questo materiale infatti consente di cuocere le pietanze in modo omogeneo, distribuendo il calore dei fornelli sul cibo senza lasciare alcuna parte cruda.

Funzionano particolarmente bene con i piani cottura a induzione, ma possono andare bene anche con quelli a gas. Se volete acquistare una bella bistecchiera in ghisa per sostituire un vecchio modello, ma non sapete come utilizzarla correttamente, leggete pure i nostri consigli che vi potranno tornare molto utili per sfruttare tutte le sue potenzialità.

 

 

Cottura

Alcune bistecchiere in ghisa si possono utilizzare sia con piani a induzione sia con normali fornelli a gas. Prima di acquistare un modello accertatevi che possa andare bene con la vostra cucina altrimenti farete un cattivo investimento e sarete costretti a restituirlo al negozio.

Contate che le bistecchiere rivestite interamente in ghisa sono perfette per i piani a induzione, dato che il calore verrà distribuito attraverso tutta la superficie. Ci sono anche bistecchiere che hanno solo il piano cottura in ghisa e che quindi possono andare bene per i fornelli a gas. Quando cucinate con la bistecchiera è importante controllare sempre lo stato di cottura delle pietanze e girarle di tanto in tanto. Sebbene la ghisa è un materiale che non lasci alcuna parte cruda è sempre bene dare un’occhiata. Un buon sistema per ottenere una cottura ottimale è quello di lasciare la bistecchiera sul fuoco per almeno cinque minuti.

 

Dimensioni e manico

Non sottovalutate il fattore dimensioni che potrebbe essere determinante per l’utilizzo della bistecchiera. Se vivete da soli vi conviene acquistarne una con ingombri ridotti, senza però sacrificare troppo le misure dato che altrimenti vi troverete tra le mani un prodotto sul quale cucinare una sola pietanza alla volta. Per le famiglie invece sono disponibili sul mercato modelli molto ampi che consentono di cucinare addirittura fino a dieci hamburger contemporaneamente.

Per maneggiare la bistecchiera potrete avvalervi del comodo manico che può essere dello stesso materiale del prodotto o in acciaio. State attenti perché quello in acciaio potrebbe riscaldarsi e provocare delle scottature, quindi prendetelo sempre con delle presine o con un guanto. La maggior parte dei prodotti dispone di un manico che può essere piegato per una sistemazione più comoda in cucina.

 

 

Pulizia

E dopo esservi fatti una bella mangiata è arrivato il momento di pulire. Se non siete fortunati possessori di una bella lavastoviglie vi toccherà pulire la bistecchiera, cosa che vi consigliamo di fare non appena finito il pasto. Solitamente la ghisa impedisce ai residui di cibo di attaccarsi, ma questo non vuol dire che si laverà da sola.

Con un buon prodotto e un paio di passate di spugna si dovrebbe riuscire a pulire il piano cottura senza alcun problema, altrimenti potete lasciarla a sgrassare per qualche minuto. Dopo la pulizia, potete asciugarla, piegare il manico e riporla comodamente nella vostra cucina come più vi aggrada.

 

 

 

Domande frequenti



Come pulire la bistecchiera in ghisa?

Pulire una bistecchiera in ghisa è facilissimo: vi basterà utilizzare una buona spugna e un prodotto per il lavaggio dei piatti di qualità. Se non sono rimasti troppi residui di cibo basteranno due o tre colpi di spugna per ottenere una pulizia completa in pochissimo tempo. Ovviamente potete anche decidere di metterla in lavastoviglie, ma se ad esempio avete acquistato una bistecchiera molto ampia vi converrà comunque procedere con un lavaggio a mano. Cercate di non strofinare troppo con la parte ruvida della spugna, perché potreste rischiare di graffiare il piano in ghisa.

 

Come cucinare con la bistecchiera in ghisa?

Un prodotto di questo tipo si utilizza come qualsiasi altra padella, basta posizionarla su un fornello acceso per 5 minuti lasciando che si riscaldi. In seguito potrete collocare sul piano in ghisa una o più pietanze che desiderate cucinare. La ghisa distribuisce il calore in modo omogeneo quindi il cibo si cuocerà in maniera ottimale, ma comunque dovrete essere presenti per girare le pietanze e controllare.

Le bistecche soprattutto richiedono un po’ di lavoro in più, dato che devono essere girate e rigirate per ottenere una cottura perfetta sia dentro sia fuori. Poi a seconda dei vostri gusti vi regolerete se vi piace ben cotta o al sangue.

 

Che differenza c’è tra una bistecchiera in ghisa e una in pietra?

Fondamentalmente tra una bistecchiera in pietra naturale e una in ghisa sta nella cottura. La ghisa riesce a distribuire in modo omogeneo il calore consentendo alle pietanze di cuocere senza lasciare alcuna parte cruda, mentre un modello in pietra trattiene il calore per più tempo quindi anche una volta spenti i fornelli gli alimenti rimarranno caldi.

Le bistecchiere in pietra sono adatte per preparare pietanze per molti ospiti, non a caso sono spesso utilizzate dagli chef dei migliori ristoranti. Se però non avete di queste esigenze potete optare per una in ghisa che funziona particolarmente bene con un piano di cottura ad induzione.

 

La bistecchiera in ghisa è tossica?

No assolutamente. La ghisa ha sostituito il teflon, un materiale che dalle recenti ricerche si è scoperto molto tossico e addirittura cancerogeno e che per questo ormai non è quasi più utilizzato. Le bistecchiere in ghisa sono assolutamente sicure, ovviamente però dovrete averne cura e pulirle ogni volta che finite di mangiare per evitare che accumuli di cibo possano rovinare il piano cottura. Inoltre non lasciatela sui fornelli più del tempo necessario per evitare che il calore la fonda.

 

Il manico è rimovibile?

Dipende dal modello, la maggior parte delle bistecchiere hanno uno o più manici pieghevoli che consentono di riporle facilmente in cucina senza ingombrare troppo spazio.

Altri articoli invece possono avere un manico rimovibile che torna molto utile per fare spazio sui fornelli oppure per mettere la bistecchiera nel microonde e scaldare una pietanza. Se decidete di acquistarne una con questo tipo di manico, vi consigliamo di stare ben attenti a fissarlo in modo da evitare che si stacchi mentre trasportate la bistecchiera con le pietanze al suo interno.

 

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Come scegliere le migliori bistecchiere in ghisa del 2019?

 

Sul mercato c’è una grande offerta per qualunque tipo di prodotto e le bistecchiere in ghisa non fanno certo eccezione. Orientarsi in questa selva di offerte, prezzi, materiali ma anche  diverse tipologie di prodotti non è certo facile. Per questo abbiamo pensato di fare cosa gradita proponendovi una guida con la classifica delle migliori bistecchiere in ghisa del 2019.

Contrariamente a quanto suggerisce il nome, una bistecchiera non è pensata esclusivamente per cuocere la carne ma può essere sfruttata anche per preparare in modo più salutare sia il pesce sia le verdure. Il tipo di cottura che si ottiene è alla griglia, dunque con una maggior perdita di grasso e un mantenimento dei sapori. La conseguenza sono gusti che gratificano il palato e una cucina più sana, perfetta anche per chi sta seguendo una dieta o per chi non vuole assumere troppi grassi.

La bistecchiera in ghisa è solo una delle tante che si trovano sul mercato. In questo caso la ghisa, una lega di ferro e carbonio, è utilizzata per realizzare la piastra e garantisce un’ottima antiaderenza. In questo modo il cibo si cuocerà senza attaccarsi eccessivamente sulla superficie della padella. Ma anche qualora si attaccasse, una volta terminata la preparazione non sarà difficile pulirla utilizzando i normali prodotti per i piatti oppure mettendola in lavastoviglie.

Alcuni modelli vantano anche la presenza di una sorta di canalina di scolo che agevola la raccolta dei grassi, in modo che non si continuino a cuocere insieme ai cibi. Nella scelta di una buona bistecchiera in ghisa tutti i materiali sono importanti perciò, oltre a quello della piastra, è importante che siano di qualità anche quello del fondo, che andrà a contatto diretto con la fiamma, e le plastiche dei manici. Questi ultimi devono essere di buone dimensioni in modo da poter essere afferrati in modo saldo e capaci di garantire un buon potere isolante così da non surriscaldarsi eccessivamente durante la cottura.

Questo utile accessorio da cucina si può trovare sia a basso costo sia con prezzi più elevati e proprio per aiutarvi a districarvi tra le offerte vi segnaliamo tre bistecchiere in ghisa da tenere in considerazione al momento dell’acquisto.

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

 

 

2
Leave a Reply

avatar
1 Commentare le discussioni
1 Risposte alla discussione
0 Followers
 
I commenti con il maggior numero di reazioni
La discussione più calda
2 Gli autori dei commenti
BuonoedEconomicopaolo I più recenti autori dei commenti
  Sottoscrivere  
Il più nuovo Il più vecchio Il più votato
Notifica di
paolo
Ospite
paolo

buongiorno ho una bistecchiera che con il tempo ha perso io colore nero e ora é colore grigio metallico.nn so se é completamente in ghisa o no e vorrei sapere se devo cambiarla o meno per via di questo cambiamento

BuonoedEconomico
Admin
BuonoedEconomico

Salve Paolo,
se hai una normale bistecchiera con rivestimento antiaderente rovinato, buttala.
Se hai una bistecchiera tutta in ghisa, l’eventuale rilascio di piccole particelle di ferro non è un problema per la salute, anzi. Se hai una bistecchiera in ghisa con un rivestimento rovinato e potenzialmente non sicuro, ti consigliamo di non correre rischi.

Saluti

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (111 voti, media: 4.85 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status