fbpx

La migliore soundbar Yamaha

Ultimo aggiornamento: 19.09.19

Soundbar Yamaha – Guida all’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

La soundbar è il dispositivo ideale per migliorare la resa audio dei televisori Flat Screen, le cui dimensioni raramente permettono di integrare degli speaker dalle buone prestazioni; le soundbar più apprezzate dai consumatori sono quelle prodotte dalla nota ditta giapponese Yamaha, andiamo a esaminarle da vicino per scoprirne i motivi. Se avete tempo di leggere la nostra guida potrete capire a fondo le differenze tra i vari modelli, altrimenti vi segnaliamo subito le soundbar che hanno ricevuto le migliori recensioni. La Yamaha MusicCast YAS-306 ha il vantaggio del supporto per la tecnologia MusicCast che agevola la connessione con altri dispositivi compatibili mentre la Yamaha YAS-103 assicura tutta la qualità tipica del brand giapponese abbinata a un prezzo più alla portata di chi non vuole spendere troppo.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore soundbar Yamaha

 

Se vi state chiedendo come acquistare una buona soundbar Yamaha allora potreste trovare molto utili la nostra guida. L’azienda giapponese non ha bisogno di presentazioni quando si tratta di dispositivi audio, sebbene si sia fatta un nome soprattutto grazie alla produzione di strumenti musicali. Ci rendiamo conto che orientarsi tra i suoi modelli più venduti non è per niente facile, specialmente quando si vuole fare una comparazione tra le offerte. Vi invitiamo quindi a continuare la lettura per vedere quali sono le caratteristiche principali da cercare in un prodotto e poter così comprare la migliore soundbar Yamaha per le vostre esigenze.

 

Soundbar – Il Miglior soundbar Yamaha

 

Guida all’acquisto

 

Prestazioni

Come tutti gli altri dispositivi audio, anche le soundbar differiscono in base alle prestazioni offerte che possono variare da modello a modello. Yamaha ha creato due serie diverse di soundbar, divise in serie YAS e YSP. Le prime sono vendute a un costo inferiore e sono ideali se non sapete quale soundbar Yamaha comprare e state cercando di risparmiare.

Troverete comunque un netto miglioramento rispetto agli speaker integrati della TV e vi potrete godere un audio di ottima qualità per film, incontri sportivi e videogame. La serie YSP si fa pagare di più, ma le soundbar di questo tipo dispongono di una tecnologia innovativa che permette di creare un surround da home theatre 5.1 o 7.1 per un coinvolgimento sonoro davvero stupefacente.  

 

Dimensioni

Le soundbar sono dispositivi abbastanza ingombranti, per questo prima di acquistarne uno vi consigliamo vivamente di valutare le dimensioni e lo spazio del quale si dispone sul mobile TV. Così non rischierete di comprare il prodotto sbagliato e riuscirete a sistemare la soundbar in modo ottimale. Tenete comunque conto che andrà sistemata davanti al televisore per far propagare il suono in tutta la stanza.

Le soundbar della serie YSP sono meno ingombranti, quindi la loro installazione risulterà più facile. Alcuni modelli hanno un subwoofer che dovrà essere collegato alla soundbar per un corretto funzionamento e che contribuisce ad aumentare la qualità dei bassi ma, l’altro lato della medaglia, è che occupa ancora più spazio e quindi richiede di trovargli un posto adeguato.

 

 

Funzioni

I dispositivi digitali di questi tempi non si limitano solo alla funzione per la quale sono stati progettati, stessa cosa vale per le soundbar Yamaha che possono offrire una serie di comode opzioni. Ad esempio alcuni modelli dispongono di connessione bluetooth per poter effettuare lo streaming della musica da smartphone e tablet. I dispositivi più avanzati permettono di riprodurre musica in rete tramite il sistema MusicCast e di aumentare la qualità di voci e dialoghi con la modalità Clear Voice.

Non mancano soundbar con porte USB che permettono di collegare diverse periferiche per poter usufruire di una migliore qualità audio. Con il telecomando inoltre sarà possibile personalizzare il sonoro, adattandolo a seconda delle proprie esigenze. Proseguiamo adesso con i nostri consigli d’acquisto, lasciando spazio alla recensione delle migliori soundbar Yamaha del 2019.

 

Quali sono le migliori soundbar Yamaha del 2019?

 

Prodotti raccomandati

 

Yamaha MusicCast YAS-306

 

Principale vantaggio:

Il miglioramento della qualità audio dei dialoghi è immediatamente evidente: le voci arrivano forte e chiare e, anche quando si alza il volume, non c’è distorsione.

 

Principale svantaggio:

Non crediamo che la soundbar sia particolarmente indicata per l’ascolto della musica: i bassi non sono sufficientemente potenti e definiti e, se il problema non emerge quando si guarda un film, con la musica il discorso è diverso.

 

Verdetto 9.7/10

Il nostro giudizio complessivo sulla soundbar Yamaha è sicuramente positivo; se volete finalmente ascoltare i dialoghi dei film come si deve, potete affidarvi a questo modello ricco di interessanti funzioni.

Acquista su Amazon.it (€253,99)

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Migliora la qualità audio dei dialoghi

Per quanti sono delusi dalla qualità audio del televisore, la soundbar YAS-306 può essere una soluzione; tuttavia avvertiamo che non è il caso di aspettarsi miracoli. A trarne beneficio dall’uso della soundbar Yamaha ci sono i dialoghi che finalmente saranno ben distinguibili. La funzione Clear Voice, infatti, fa sì che le voci mantengano un buon livello di chiarezza anche quando il volume è alto. Poco adatta, invece, per l’ascolto della musica.

Chi l’ha acquistata a tale scopo è rimasto un poco soddisfatto dalla resa dei bassi, soprattutto quando si alza il volume. Molto comoda la possibilità di gestire tutto mediante un’applicazione da scaricare sullo smartphone oppure sul tablet. In particolare si può intervenire sui diffusori e sulle impostazioni; la gestione è di grande semplicità.

Si accoppia con altri dispositivi

La YAS-306, come molti altri dispositivi di ultima generazione marchiati Yamaha, è dotata della funzione MusicCast grazie alla quale si può stabilire un accoppiamento con qualsiasi apparecchio dotato di analoga tecnologia, dunque, con sistemi Hi-Fi, speaker wireless, sintoamplificatori AV, smartphone e naturalmente la soundbar. Con la suddetta funzione potete condividere l’audio dei dispositivi esterni come un televisore oppure un lettore Blu-ray connessi con la soundbar.

Per quanto concerne l’audio proveniente da smartphone e tablet, in questo caso si sfrutta il Bluetooth. Soffermiamoci un attimo sulla possibilità offerta dalla soundbar di utilizzare il telecomando del televisore. Sicuramente un’ottima cosa per chi riesce nell’accoppiamento ma non a tutti la funzione “learn” che consente al telecomando di “imparare” a gestire la soundbar è risultata semplice o quantomeno immediata e c’è chi ha preferito lasciar perdere.

 

Ottimo design

Uno dei punti forti di questa soundbar è il design che ha convinto davvero tutti; non è stata spesa una sola parola negativa per questo aspetto. Se volessimo sintetizzare il tutto con una parola o, per meglio dire, con un aggettivo, diremmo “elegante”. Ecco, così rendiamo bene l’idea secondo noi.

Ma il design, oltre a essere bello, è anche funzionale e chi lo desidera può scegliere di collocare la soundbar direttamente sulla parete. Veniamo ai materiali che non potevano essere da meno. Le sensazioni sono positive fin da quando si apre la confezione e si tocca il dispositivo con mano: si capisce subito che si tratta di un oggetto solido. C’è, poi, una buona notizia per quanti devono assolvere i compiti di pulizia domestica: ben poca polvere si accumula sulla YAS-306, ciò grazie a specifiche caratteristiche dei materiali utilizzati per la costruzione del dispositivo.

 

Acquista su Amazon.it (€253,99)

 

 

 

Yamaha YAS-103

 

La soundbar Yamaha YAS-103 è un modello dalle prestazioni più modeste, soprattutto se confrontato con la YAS-306 esaminata in precedenza, ma ha il pregio di offrire una qualità costruttiva analoga e anche parte delle tecnologie di cui dispone la 306.

La differenza sostanziale tra le due sta innanzitutto nel sistema di amplificazione, la YAS-103 infatti ha solo 2.1 canali, poi nella potenza complessiva in uscita, che è di 60 Watt, inoltre sono presenti due subwoofer e due woofer, ma non i tweeter; per quanto riguarda la qualità audio invece, anche se la potenza è dimezzata e la resa sonora ridimensionata, rimane in ogni caso su un ottimo livello, soprattutto grazie alla tecnologia Air Surround Xtreme.

Nel complesso quindi, si può dire che la Yamaha YAS-103 rappresenta la soluzione ideale per chi non ha particolari esigenze sulla resa sonora, o semplicemente per chi non può permettersi di spendere cifre troppo elevate.

Stando ai pareri dei consumatori, la soundbar Yamaha YAS-103 è il modello ideale per tutti coloro che hanno un budget di spesa limitato, o per chi non ha particolari esigenze per quanto riguarda la resa sonora in termini di potenza.

Pro
Qualità Yamaha:

Affidabilità e qualità sono conformi ai rigidi standard Yamaha, e la YAS-103 non ha nulla da invidiare agli altri modelli in termini di solidità e materiali di fabbricazione.

Qualità audio:

La potenza in uscita è modesta, ma la qualità audio è comunque all\'altezza del brand, soprattutto considerando la tecnologia Yamaha Air Surround Xtreme.

ClearVoice:

Integra anche questa tecnologia, che permette di migliorare notevolmente la riproduzione del parlato, rendendolo meno cupo e più cristallino.

Wireless:

Grazie al Bluetooth integrato può essere gestita tramite app e supportare lo streaming audio wireless.

Contro
Sistema 2.1 canali:

Il sistema di amplificazione a soli 2.1 canali non ha soddisfatto i clienti più esigenti e coloro che avevano già esperienza di sistemi superiori, da 5.1 canali in su.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Yamaha YAS-105

 

3Yamaha YAS-105Meno potente di altri modelli simili, la soundbar Yamaha YAS-105 è, però, anche molto più economica e si rivolge a chi non vuole spendere una cifra eccessiva ma senza rinunciare alla riconosciuta qualità delle prestazioni.

Dal punto di vista della tecnologia, il sistema Air Surround Xtreme assicura un suono coinvolgente e realistico, simile a quello surround perché proveniente da tutte le direzioni.

L’assenza di un subwoofer esterno facilita l’installazione rendendola praticamente immediata mantenendo, nello stesso tempo, una buona ricchezza e profondità dei bassi.

Colpiscono il design sottile, compatto e le dimensioni ridotte della soundbar che può essere installata a parete per avere un effetto più scenografico.

Completa e versatile, consente di trasmettere la musica dal proprio dispositivo mobile che, scaricando l’apposita applicazione, può essere utilizzato anche come telecomando.

Se i prezzi bassi di questa soundbar ti attirano allora forse potresti aver trovato il modello giusto. Prima di cliccare sul link del negozio però, dai un’occhiata ai suoi pro e i contro.

Pro
Prezzo:

Rispetto ad altri modelli venduti online, questo è più economico.

Suono:

Nonostante il costo ridotto, questa soundbar si avvale del sistema Air Surround Xtreme che ti garantisce una buona simulazione dell’effetto surround.

Pratica:

Non avendo il subwoofer esterno potrai mettere il dispositivo sul piano TV o su una mensola senza che si prenda troppo spazio. Inoltre la si può installare anche a parete.

App:

Se hai uno smartphone o tablet potrai scaricare l’app gratuita per controllare la soundbar a distanza, come con un telecomando.

Contro
Cavo:

Il cavo in dotazione è risultato essere molto corto, gli utenti consigliano di acquistarne uno separatamente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Yamaha MusicCast Bar 400 Yas – 408

 

Tra i modelli di Yamaha più venduti online troviamo questa soundbar con subwoofer che farà la felicità di tutti gli amanti dell’audio ad alto livello. Si tratta di un vero e proprio sistema surround frontale con DTS Virtual:X, un particolare sistema che emula il suono di un home theatre, garantendo un’esperienza sonora davvero incredibile.

Tra le funzioni più utili troviamo la connessione Bluetooth per lo streaming della musica e l’Ecosistema MusicCast che consente di riprodurre musica in rete e di collegare la soundbar ad altri dispositivi Yamaha nella stanza.

La modalità Clear Voice può rendere i dialoghi più facilmente comprensibili, utile per seguire la trama di un film o di una serie TV senza perdersi neanche un dettaglio. Tutta questa qualità si fa pagare, infatti il prezzo del prodotto può risultare abbastanza proibitivo, inoltre la lunga soundbar e il subwoofer fanno un’accoppiata parecchio ingombrante.

Pro
Audio:

La qualità audio espressa da questa soundbar è davvero invidiabile, grazie al sistema DTS Virtual:X che riesce ad emulare il suono surround.

Funzioni:

La connessione Bluetooth consente di effettuare lo streaming della musica da smartphone e tablet, mentre con MusicCast si potrà riprodurre la musica in rete.

Clear Voice:

Ascoltare bene i dialoghi di un film o di una serie TV non saranno più un problema grazie a questa funzione che amplifica le voci.

Contro
Prezzo:

Non è la soundbar più economica sul mercato, consigliata solo a chi dispone di un budget elevato.

Ingombrante:

Subwoofer e soundbar insieme non sono certo facili da sistemare, per questo consigliamo di valutare lo spazio di disponibile sul proprio piano TV.

Acquista su Amazon.it (€616,55)

 

 

 

Yamaha YAS – 203

 

Nel caso stiate cercando un sistema per migliorare notevolmente l’audio del vostro televisore, ma volete risparmiare allora potete dare un’occhiata a questa soundbar che si presenta con un prezzo davvero interessante. Si tratta di una soundbar con subwoofer per i bassi che proietta un suono surround nella stanza grazie al quale vi immergerete completamente nei film e nei videogiochi.

La tecnologia YST e il subwoofer vi faranno godere di bassi profondi e dettagliati, mentre grazie alla connessione Bluetooth potrete ascoltare musica in streaming dai vostri dispositivi portatili come smartphone e tablet. Gli utenti sono rimasti molto soddisfatti del prodotto, sebbene abbiano valutato negativamente i suoni medi e le dimensioni molto ingombranti.

Pro
Bassi:

Il subwoofer e la tecnologia YST fanno in modo che i bassi risultino profondi e con il giusto dettaglio, ideale per i videogiochi, la musica e i film d’azione.

Bluetooth:

La connessione wireless consente lo streaming della musica da smartphone e tablet.

Contro
Medi:

Le frequenze medie non sono di altissimo livello, anche se saranno comunque superiori a quelle degli speaker integrati.  

Dimensioni:

Un difetto comune delle soundbar con subwoofer sono le dimensioni molto ingombranti e questo modello non fa eccezione.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Yamaha MusicCast YAS-306

 

La soundbar Yamaha YAS-306 è l’ideale accoppiamento per un televisore Flat Screen, un impianto audio Hi-Fi network o un sistema multimediale Home Cinema.

La sua qualità è riscontrabile già dai materiali impiegati per la fabbricazione, nonostante le dimensioni compatte infatti, la YAS-306 ha un peso di circa cinque chilogrammi e la superficie è trattata in modo tale da limitare al minimo il depositarsi della polvere; la soundbar integra due subwoofer, due woofer e due tweeter, per una potenza complessiva in uscita di 120 Watt e un’impedenza di 3 Ohm per i subwoofer e 6 Ohm per woofer e tweeter.

È predisposta anche per il montaggio a parete e tra le varie caratteristiche possedute, oltre all’elevata connettività e al BlueTooth integrato, è completa anche del sistema Yamaha MusicCast, che permette di controllare tutti i componenti dotati di analogo sistema tramite un solo telecomando, o direttamente da smartphone con una sola app.

Vi state chiedendo dove acquistare un nuovo modello di soundbar per migliorare le prestazioni audio del vostro impianto stereo o del televisore? I prodotti Yamaha, da sempre, sono tra i più apprezzati nel settore, iniziamo esaminando il modello YAS-306.

Pro
MusicCast:

Questa tecnologia proprietaria permette di controllare tutti i dispositivi compatibili collegati tramite smartphone o tablet, utilizzando una singola app.

Connettività:

Integra anche il Bluetooth e può riprodurre audio anche da computer e dispositivi NAS, Network Audio System.

Potente:

Dispone di due subwoofer con impedenza di 3 Ohm e due coppie di woofer e tweeter da 6 Ohm di impedenza, con una potenza totale in uscita di ben 120 Watt.

Qualità audio:

La resa sonora è veramente ottima, grazie al sistema di amplificazione surround a 7.1 canali e alla tecnologia Yamaha AirSurround Xtreme.

Contro
HDMI:

La YAS-306, purtroppo, è priva di ingresso HDMI ARC; in compenso però, ha una funzione che rende il telecomando TV compatibile col sistema MusicCast.

Acquista su Amazon.it (€253,99)

 

 

 

Come utilizzare una soundbar Yamaha

 

Per chi non avesse mai sentito parlare di soundbar, spieghiamo brevemente di cosa si tratta. È un prodotto introdotto sul mercato verso la fine degli anni ‘90, tuttavia, solo recentemente ha guadagnato sempre maggiore fama grazie al periodo d’oro che stanno vivendo gli elettrodomestici compatti.

 

 

Compatta

Si tratta dunque di una cassa, o altoparlante, dalle dimensioni estremamente contenute e molto semplice da installare grazie alla totale assenza di fili che oltre a intralciare sono anche spesso difficili da nascondere dietro i mobili del salotto.

 

Prestazioni

Per quanto riguarda le vere e proprie prestazioni del prodotto, non ci si può naturalmente aspettare la stessa qualità audio di un impianto costruito a regola d’arte, tuttavia, sembra essere un’ottima soluzione per chi ha poco spazio in casa e non può permettersi di creare un impianto multicanale.

Oltre a poter essere agganciata al televisore può naturalmente comunicare anche con tutti i PC e i dispositivi smart dotati di bluetooth, rendendo la soundbar uno strumento polifunzionale che può essere utilizzato in qualsiasi frangente, sia mentre state facendo la doccia e volete ascoltare un po’ di musica inviata dal vostro smartphone sia mentre lavorate al computer.

 

Surround

Per restituire una sensazione di audio proveniente da più angolazioni, le soundbar utilizzano un sistema di diverse casse nascoste all’interno della struttura base che inviano il suono alternativamente per spedirlo in diverse direzioni all’interno della stanza. Il suono, rimbalzando in tal modo sulle pareti sembra arrivare da altre parti della stanza, creando un effetto surround.

 

Storica azienda

L’azienda giapponese Yamaha è leader nel settore della componentistica audio dagli inizi del secolo scorso, non stupisce dunque che abbia abbracciato tale nuova tecnologia offrendo ai propri acquirenti una vasta scelta. Orientatevi dunque tra i loro prodotti in base alle vostre esigenze, preferendo quelli che abbiano un subwoofer, per esempio, se avete intenzione di usare la soundbar per la visione di film.

 

 

Connessione

Passiamo dunque all’utilizzo vero e proprio effettuando la connessione della soundbar. Innanzitutto bisogna scegliere il tipo di connessione da effettuare. Avrete solitamente a disposizione varie modalità di collegamento: tramite HDMI, USB, RCA o bluetooth per citare quelli più conosciuti.

Per collegamento al televisore il nostro consiglio è puntare all’uscita HDMI, mentre, per quanto riguarda il computer o smartphone potrete optare per USB o anche Bluetooth.

 

Bluetooth

Il collegamento cablato non ha bisogno di spiegazioni poiché estremamente semplice da effettuare, mentre, per la connessione Bluetooth, assicuratevi che il dispositivi a cui agganciare la soundbar sia in modalità “ricerca dispositivi”. Premete poi il pulsante per attivare il Bluetooth sulla soundbar e questa dovrebbe apparire nella lista dei dispositivi compatibili su PC e smartphone. Cliccandoci effettuerete il collegamento e sarete pronti a godere del suono inviato dal dispositivo.

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

 

Yamaha SRT-700

 

1Yamaha SRT-700È questa, a nostro giudizio, la migliore soundbar del 2019. Più esattamente si dovrebbe parlare di soundbase o soundstage che, a differenza delle normali soundbar, ha un corpo più voluminoso, assomiglia a un lettore DVD/Blu-ray e va collocato sotto la base del televisore. La soundbar è, invece, più sottile e può essere posizionata a maggiore distanza.

Questo modello ha il subwoofer integrato e, quindi, è molto più facile da installare, l’ideale se non sei per niente esperto di dispositivi elettronici, computer e quant’altro.

Tra i vantaggi della Yamaha c’è la tecnologia brevettata Air Surround Xtreme che simula un suono surround e garantisce un’esperienza audio estremamente coinvolgente e intensa.

Grazie al Bluetooth supportato, è possibile ascoltare la propria musica preferita da smartphone e tablet senza nessun collegamento fisico; dal dispositivo mobile si può anche accendere e spegnere comodamente la soundbase e, scaricando un’app per Android e iOS, gestire alcune altre funzioni. Tutto dal proprio cellulare.

La nostra guida per scegliere la migliore Soundbar Yamaha include anche i pro e i contro di questo nuovo modello. Consultali per scoprire se può fare davvero al caso tuo e se non sai dove acquistare il prodotto al miglior prezzo potrai trovare il link del negozio qui di seguito.

Pro
Subwoofer integrato:

Questa caratteristica ti permette di installare e posizionare la soundbar con più facilità rispetto ad altri modelli.

Tecnologia:

Il suono surround simulato è reso più coinvolgente dalla tecnologia Yamaha Air Surround Xtreme.

Connessioni:

Con il Bluetooth potrai fare lo streaming della tua musica dai tuoi dispositivi portatili e usare un\'app per gestire delle funzioni.

Contro
USB:

Il modello non dispone di una presa USB che secondo i pareri di alcuni utenti avrebbe fatto davvero comodo.

 

 

 

Yamaha YSP-1400

 

2Yamaha YSP-1400Ecco la soundbar Yamaha della serie YSP Digital Sound Projector che ti consigliamo di valutare con particolare attenzione. Questo tipo di soundbar prevede una vera e propria proiezione di raggi sonori che riflettono sulle pareti: il vantaggio è un suono che arriva all’ascoltatore da tutte le direzioni, come quello surround dei sistemi home theatre che, però, sono molto più ingombranti e difficili da installare.

Nel caso di questa Yamaha, non è presente nemmeno il subwoofer esterno, per cui il montaggio è quasi inesistente. In realtà, la soundbar è dotata di due subwoofer interni che sono stati ingegnosamente integrati all’interno dei piedini d’appoggio. La maggior parte degli utenti conferma la sorprendente potenza dei bassi che risultano ricchi e profondi. L’uscita jack permette, comunque, di aggiungere un subwoofer esterno supplementare.

Sono disponibili quattro modalità sonore per esaltare in maniera speciale film, musica, sport e giochi.

Facile e comoda da usare, la soundbar può essere comandata in modalità wireless dal proprio dispositivo mobile, dal quale è anche possibile trasmettere in streaming la musica preferita.

Continuando a leggere troverai un breve elenco dei pro e dei contro di questa soundbar. Ti consigliamo di leggerli con attenzione in modo da farti un’idea più precisa sul modello e fare l’acquisto giusto per le tue esigenze.

Pro
Poco ingombrante:

L’assenza del subwoofer esterno ti permette di collocare questa soundbar dove vuoi senza occupare troppo spazio.

Bassi:

Uno dei motivi di maggiore soddisfazione degli utenti. I bassi di questo modello hanno un bel suono corposo che valorizza il sonoro di film e videogiochi.

Wireless:

Può essere utilizzata tramite dispositivi portatili per lo streaming della propria musica preferita.

Modalità:

Dispone di quattro equalizzazioni per adattare il suono a film, videogiochi, musica e sport.

Contro
Attacchi frontali:

Mancano gli attacchi frontali, cosa che complica un po\' i collegamenti se si appende la Soundbar al muro.

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (10 voti, media: 4.80 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status