Aiko & Mikra Urmet 1722-81 – Recensione

Ultimo aggiornamento: 27.11.21

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

Principale vantaggio

Il dispositivo ha un monitor che, sebbene abbia una diagonale di soli 4,3 pollici, offre una buona visione, grazie alle immagini chiare e ben definite, anche con poca luce.

 

Principale svantaggio

Forse non sarà tra i videocitofoni più costosi in circolazione, anzi, sicuramente è così, ma il prezzo potrebbe far titubare più di un potenziale acquirente.

 

Verdetto 9.4/10

Possiamo dirci soddisfatti del kit proposto da Urmet. Funziona bene, mostrando immagini di buona qualità anche di notte, inoltre resiste alle intemperie e si installa facilmente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Monitor Aiko

Urmet propone un kit composto da un monitor Aiko e una pulsantiera Mikra, destinato a una casa monofamiliare. È un videocitofono a due fili ma vediamo nel dettaglio le componenti principali, iniziando da quelle di Aiko.

Il monitor, dalle dimensioni di 4,3 pollici, ha uno schermo wide con l’interfaccia di comando che si aziona con un tocco leggero: praticamente basta sfiorarla. Per quanto riguarda l’audio, molto chiaro, si ascolta in vivavoce.

Aiko offre la possibilità di attivare le telecamere esterne in modalità di videosorveglianza. Se ne possono installare ulteriori quattro per tenere sotto controllo l’intero perimetro della casa. Altre funzioni che ci hanno particolarmente colpito sono: le indicazione del

percorso dal varco di accesso fino all’unità immobiliare selezionata e la segnalazione delle porte aperte. L’interfaccia di comando si fa apprezzare per la sua semplicità di utilizzo: il menu di configurazione e tutte le altre funzioni possono essere gestite con grande facilità. La qualità delle immagini trasmesse è buona, anche in caso di poca luce.

Pulsantiera Mikra

Questa pulsantiera è stata progettata con l’intenzione di creare un oggetto che guardasse alla modernità, come si può intuire dal suo design. Dovendo essere installata all’aperto, alla mercè delle intemperie, era fondamentale che avesse un alto grado di protezione da pioggia e polvere: in questo senso il grado di protezione è IP44. Questa sigla ci dice che la pulsantiera è protetta da tutti i corpi solidi superiori al millimetro e dagli spruzzi d’acqua provenienti da qualsiasi direzione.

Ci piacerebbe chiarire meglio la questione dell’acqua: una pioggia di normale intensità, non causerà danni, anzi, la resistenza è garantita anche in caso di un vero e proprio temporale ma, per esempio, se tirate sulla pulsantiera un secchio d’acqua, allora il rischio di danneggiarla sarà concreto. Altra caratteristica è la retroilluminazione a LED di colore bianco.

 

Installazione semplice

A giudicare dai pareri raccolti in rete, non si verificano particolari difficoltà nell’installare il videocitofono, al punto tale che chiamare un tecnico specializzato sembra essere addirittura superfluo, oltre che inutilmente dispendioso. Ovviamente se il lettore non se la sente di operare in prima persona, non mancano i professionisti in grado di eseguire un buon lavoro. Per quanto riguarda Aiko, si installa a Incasso: può trovare posto su una parete oppure sfruttare un apposito supporto da tavolo.

Quanto alla pulsantiera, va appoggiata alla parete, a semi-incasso, sfruttando un accessorio compreso nella confezione, oppure su un pilastro con larghezza di almeno 10 centimetri.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

4 COMMENTI

Mario Martinis

April 17, 2021 at 1:05 pm

Nel kit e’ tutto compreso anche per l ‘ apertura di un passo carraio? E fino a quanti metri la distanza ottimale Fra alimentatore e pulsantiera esterna. GRAZIE

Risposta
BuonoedEconomico

April 19, 2021 at 6:00 pm

Salve Mario,

il kit è basico e comprende solo il necessario per installare il videocitofono; per l’apertura di un secondo cancello (o passo carraio) bisogna acquistare e installare un secondo alimentatore.
Per quanto riguarda la distanza ottimale fra alimentatore e pulsantiera esterna, questo dipende dall’impianto ed è qualcosa che dovresti far valutare dal tecnico installatore.

Saluti

Team BeE

Risposta
Claudio

January 3, 2019 at 9:29 pm

È possibile utilizzare la pulsantiera e sue monitor per rendere il citofono bifamiliare? Grazie.

Risposta
BuonoedEconomico

January 5, 2019 at 7:52 am

Buongiorno Claudio,

per una risposta sicura ti consigliamo di contattare direttamente Urmet Domus qui: 199110120.

Saluti

Risposta

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia, Romania e Canada.

Buono ed Economico © 2021. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status