fbpx

Il miglior seggiolino auto

Ultimo aggiornamento: 24.06.19

Seggiolini auto – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Date le forti implicazioni per la sicurezza del tuo bebè, è bene scegliere il seggiolino per auto in base alla qualità e senza badare a spese. Se volete sapere quali sono i modelli che vi segnaliamo tra tutti quelli esaminati, eccoli, sono due: Dinamyk della Foppapedretti, una delle migliori aziende di prodotti per bambini, particolarmente curato a livello di sicurezza; Mycarsit 089601 è invece un modello che garantisce la comodità del piccolo, grazie alle sue imbottiture. Ha un costo molto basso che assume maggior valore vista la qualità di un prodotto che può essere usato da subito e fino al raggiungimento dei 18 kg di peso del bambino.

 

 

Tabella comparativa

 

Lo mejor de los mejores

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior seggiolino auto

 

I seggiolini auto sono tra gli accessori più delicati del corredino neonato, in quanto devono garantire la sicurezza del piccolo durante il trasporto in macchina. Per questo, è meglio scegliere la migliore marca di seggiolini auto basandosi sulle caratteristiche più importanti e non soltanto sul confronto tra prezzi. Ecco la nostra personale classifica.

1

 

Guida all’acquisto

 

Tecnologia e standard di sicurezza

A partire dal 2013, è stata introdotta in italia la normativa i-Size, che disciplina l’utilizzo di una nuova generazione di seggiolini auto per bambini, che rispettano standard di sicurezza superiori (soprattutto nelle protezioni laterali) e seguono la crescita del bambino non più in base al peso, ma all’altezza. Ciò non toglie, tuttavia, che al momento la stragrande maggioranza dei seggiolini auto in circolazione rispetti ancora la precedente normativa, affiancata e non sostituita dalla nuova, ovvero la ECE R44/04.

Secondo questa norma, i seggiolini auto si dividono in gruppi a seconda del peso. Il gruppo 1, per esempio, è pensato per i bambini tra i 9 e i 18 kg di peso.

All’interno di questo gruppo, da preferire sono sicuramente i modelli dotati di Isofix. Questa tecnologia, infatti, consente una facile e rapida installazione del seggiolino su tutte le macchine che la supportano (quelle immatricolate a partire dal 2006) ed è universale.

I modelli di seggiolino auto precedenti a questa tecnologia, invece, si installano mediante le cinture di sicurezza della macchina. Si tratta di un procedimento più laborioso e si corre il rischio di commettere qualche errore e compromettere quindi la sicurezza del bambino. Se correttamente installati, comunque, sono perfettamente sicuri.

 

Lavabilità

A seconda della frequenza con la quale viaggerai in macchina con il bambino, il seggiolino auto potrebbe finire per sporcarsi. Del resto, il bambino potrebbe trascorrervi sopra molte ore mangiando, bevendo, giocando e finendo inevitabilmente per sporcarsi e sporcarlo. Inoltre, quasi tutti i bambini, prima o poi, finiscono per rigurgitare a causa del mal d’auto, peggiorando di molto la situazione.

Tutto questo dovrebbe far capire l’importanza di avere un seggiolino auto che possa essere facilmente lavato.

Molti modelli disponibili sul mercato sono dotati di una imbottitura che è possibile rimuovere facilmente e lavare in lavatrice. Quelli che non consentono questa operazione andranno lavati con un panno leggermente umida; in questo caso sarà positiva la presenza di tessuti idrorepellenti e facili da smacchiare e pulire.

Per eliminare briciole e polvere, invece, tornerà utile un aspirabriciole o un aspirapolvere a mano.

 

2

 

Monogruppo e multigruppo

Al momento di scegliere un seggiolino auto potrai optare per un modello mono gruppo o per uno multigruppo.

Il primo è perfettamente ottimizzato per la fascia di peso in questione: 9-18. Sarà quindi più comodo per il bambino, più leggero e meno ingombrante.

Il secondo, invece, abbraccia i gruppi 1, 2 e 3 in un unico accessorio. In questo modo, potrai continuare a utilizzarlo fino ai 36 kg di peso, in pratica per tutto il periodo in cui il seggiolino auto sarà obbligatorio. Il prezzo di questi seggiolini è chiaramente superiore, ma se consideri che non avrai più bisogno di cambiarlo si tratta di un buon risparmio sul lungo termine a fronte di una comodità inferiore. È una scelta adatta soprattutto a chi prevede di non farne un uso intensivo.

 

Conclusioni

La sicurezza del proprio bambino in auto viene prima di tutto e per questo secondo la nostra guida per scegliere il miglior seggiolino auto è meglio valutare in primo luogo la tecnologia adottata da questo accessorio. In secondo luogo, la lavabilità ti consentirà di mantenere sempre standard di igiene elevati. Proseguendo la lettura, scoprirai quale sia, secondo noi, la migliore marca di seggiolini auto, grazie alla recensione dei modelli più apprezzati dai neo-genitori.

 

I migliori seggiolini auto del 2019

 

Proponiamo di seguito la nostra classifica per il miglior seggiolino auto del 2019, offrendo alcuni consigli d’acquisto per semplificare la comparazione e scoprire quale tra le offerte risponde alle nostre esigenze.

 

Prodotti raccomandati

 

Foppapedretti Dinamyk

Principale vantaggio:

Accompagna a lungo lo sviluppo del piccolo seguendolo fino alla fine dell’obbligo normativo. È compatibile, infatti, con i sistemi di ritenzione dei gruppi 1, 2 e 3.

 

Principale svantaggio:  

Non è previsto il sistema di aggancio ai sedili dell’auto tramite Isofix, un peccato perché in questo modo perde punteggio per quanto riguarda la solidità e stabilità, che è lo standard in tutte le auto costruite a partire dal 2006.

 

Verdetto: 9.8/10

Un buon seggiolino per auto quello proposto da Foppapedretti che si caratterizza per la sua capacità di seguire lo sviluppo del piccolo dai 9 ai 36 chili. In più, la particolare forma della seduta è pensata per proteggere il capo anche in caso di scontro laterale. Un dettaglio importante da tenere in grande considerazione al momento della scelta.

Acquista su Amazon.it (€122)

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Fino alla fine dell’obbligo normativo

I seggiolini auto devono completare quello per cui sono progettate le cinture di sicurezza in dotazione in ogni automobile, e cioè devono portare il bambino alla giusta altezza e posizione perché queste siano efficaci. Quando il piccolo raggiunge una certa conformazione fisica, pesando almeno 36 chili o con un’altezza di 150 cm, il seggiolino diventa superfluo.

Il modello di Foppapedretti si caratterizza per la capacità di seguire lo sviluppo del bambino dai 9 ai 36 chili. Quindi, dopo che esce di scena l’ovetto, l’elemento per l’auto che tipicamente fa parte del passeggino trio, può subentrare questo modello Dinamyk. La possibilità di sfruttare il riduttore durante i primi mesi lo rende particolarmente avvolgente anche quando il corpo del bambino è ancora molto piccolo. Col passare del tempo sarà possibile rimuovere il riduttore ma senza rinunciare alla struttura che protegge in maniera integrale anche in caso di impatto laterale.

Capace di seguire la crescita e di offrire comodità

Il seggiolino è reclinabile in diverse posizioni, in questo modo è più facile trovare la giusta posizione per consentire al piccolo di dormire senza che la testa ciondoli eccessivamente.

Lo schienale, invece, si estende seguendo la crescita in altezza del bambino. Questo dettaglio è importante perché altri modelli in grado di accompagnarne lo sviluppo, di solito, sono progettati per perdere delle parti. Quindi diventano via via solo dei semplici rialzi rinunciando alla funzione avvolgente e protettiva. Qui, invece, è possibile continuare a godere della capacità di isolare e abbracciare il piccolo in maniera perfettamente compenetrata.

 

Come si aggancia all’auto

Il seggiolino non è venduto insieme al sistema di fissaggio Isofix che consente un ancoraggio solido al telaio della macchina. Questo dettaglio in definitiva fa perdere qualche punto al seggiolino dal momento che dal 2006 questo è lo standard costruttivo per ogni auto prodotta in Europa.

Ma la possibilità di usare le cinture dell’auto, in particolare del sedile del passeggero sul retro, è studiata in modo da garantire la perfetta fissità nel malaugurato caso di un impatto con un’altra auto.

Si fermano saldamente tramite sistema di ritenzione doppio, che così assicura la perfetta tenuta in ogni condizione del manto stradale. Una sicurezza in più che diventa imprescindibile quando si sta spesso in auto con il piccolo su strade parecchio trafficate.

 

Acquista su Amazon.it (€122)

 

 

 

Mycarsit 089601

 

Il seggiolino di Mycarsit è un prodotto colorato che potrete scegliere nella tonalità che preferite tra le tante a disposizione. Progettato per essere usato fin dalla nascita, copre i gruppi 0+ e 1, permettendone un utilizzo fino al raggiungimento dei 18 kg.

La comodità della seduta, ricca di imbottiture soprattutto nella zona della testa e nei braccioli, garantisce ore piacevoli al piccolo, che potrà anche fare la pennichella grazie alla reclinazione fino a quattro posizioni.

Conforme agli standard europei di sicurezza, è dotato di cinture che assicurano il bambino ed evitano che subisca contraccolpi in seguito a brusche frenate. Tuttavia c’è chi consiglia di utilizzarlo come seggiolino di scorta, in quanto i materiali non troppo solidi fanno pensare che non può sopportare un uso quotidiano.

Piace il prezzo, basso in rapporto alle qualità del prodotto, che ne garantisce l’acquisto anche a chi ha piccoli budget a disposizione.

Pro
Comodo:

Molti utenti sostengono che la seduta sia comoda perché imbottita in punti strategici, come nella zona della testa e nei braccioli.

Reclinabile:

Lo schienale può essere inclinato fino a quattro posizioni, per cui il bambino potrà riposare mentre è in macchina.

Sicuro:

Oltre a essere conforme agli standard europei di sicurezza, è anche dotato di cinture che tengono fermo il bimbo e lo proteggono da brusche frenate e incidenti.

Prezzo:

Il costo del prodotto è basso e alla portata di chi ha un piccolo budget a disposizione.

Contro
Materiali:

Non appaiono così solidi da garantire una buona resistenza se si intende utilizzare il seggiolino per spostamenti quotidiani.

button-IT-2

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Chicco Seat Up 012

 

Il seggiolino per auto di Chicco è pensato per soddisfare le esigenze dei genitori che non hanno grandi budget a disposizione. Nonostante infatti il prezzo sia alto il vantaggio sta nel poter avere ben tre prodotti in uno.

Il prodotto è infatti indicato per i gruppi 0+, 1 e 2, quindi va bene dalla nascita e fino al raggiungimento dei 25 kg di peso del bambino. Quando è usato come ovetto è provvisto di riduttore che garantisce la corretta seduta del piccolo.

Conforme alle norme di sicurezza europee, è dotato di cinture che, secondo alcuni utenti, sono però troppo rigide e difficili da aggiustare. Conta sul sistema Isofix per essere bloccato al sedile per quanto concerne il gruppo 1, mentre per gli altri è necessario usare le cinture dell’auto.

Il prodotto è ben imbottito e rivestito da un tessuto lavabile in acqua fredda, inoltre ha uno schienale reclinabile in tre posizioni. Bella la linea, che appaga anche l’occhio e soddisfa chi fa caso anche a questo aspetto.

Pro
3 in 1:

Il seggiolino di Chicco è ideato per i gruppi 0+, 1 e 2, quindi può essere usato dalla nascita e fino ai 25 kg di peso.

Riduttore:

Nella confezione è incluso il riduttore che consente di utilizzare il prodotto quando il bimbo è molto piccolo.

Sicuro:

Conforme alle norme di sicurezza europee, comprende cinture che consentono di bloccare i bambini alla seduta.

Imbottito:

Schienale, braccioli e testiera sono imbottite per assicurare comodità al piccolo.

Estetica:

Non dispiace anche la possibilità di scegliere il colore preferito, oltre a una linea di buon gusto.

Contro
Costo:

Il prezzo di vendita non è alla portata di tutti, nonostante si tratti di un vero e proprio investimento.

Cinture:

Quelle del seggiolino risultano un po’ troppo dure da regolare.

Ovetto:

Quando il seggiolino è usato in questa posizione deve essere posto nel senso opposto di marcia e la testa del bimbo tende a cadere se si trova in tale situazione.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€355,98)

 

 

 

Inglesina AV90E0BLU 

 

2.Inglesina AV90E0BLUEcco il miglior seggiolino auto Inglesina per il gruppo 0 e 1, cioè utilizzabile dalla nascita fino ai 18 chilogrammi del bimbo, che all’incirca corrispondono ai quattro anni. È dotato di riduttore per avvolgere bene e sorreggere il bebè che ancora non sostiene autonomamente il proprio peso. Quando il bimbo è in grado di stare seduto senza scivolare il riduttore si può togliere e la seduta diventa più spaziosa.

Il vantaggio della scelta di un modello della fascia 0-1, è che “veste” bene. Cioè si adatta più adeguatamente alle dimensioni del bambino durante il periodo di tempo per cui è progettato, non dovendone seguire la crescita fino ai 12 anni. Inoltre questo tipo di modello è studiato per essere inclinabile indipendentemente dall’angolazione del sedile dell’auto, dettaglio rilevante in caso di viaggi lunghi per permettere una pennichella serena. Questo modello, come gli altri della categoria, permette di essere posizionato anche contro il senso di marcia nella posizione di fianco all’autista, con l’accortezza di disattivarne l’airbag.

Inglesina è un marchio che riscontra sempre pareri favorevoli, e anche in questo caso i pro del prodotto sono di gran lunga superiori ai contro. Li abbiamo organizzati in una lista: eccola!

Pro
Dalla nascita:

Il seggiolino auto della Inglesina può essere utilizzato fin dalla nascita del nostro bambino, avendo cura di utilizzare il riduttore fornito al momento dell’acquisto. Potremo poi continuare a utilizzare l’accessorio fino a che il bebè non peserà 18 kg (gruppo 0+/1).

Facile da installare:

Rispetto ad altri modelli anche di fascia superiore, se si ha cura di seguire le istruzioni l’installazione risulta piuttosto rapida e agevole.

Secondo seggiolino:

Apprezzato soprattutto per l’ottimo rapporto tra qualità e prezzo e per una certa leggerezza, viene acquistato soprattutto come secondo seggiolino della famiglia, da tenere sull’auto meno usata.

Contro
Poco regolabile:

Purtroppo, non può essere reclinato granché e rimane quindi un po’ scomodo per un bebè che desidererebbe dormire.

button-IT-2

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Foppapedretti Dinamyk 

 

1.Foppapedretti 9700385100 DinamykQuesto seggiolino risponde alle esigenze del bimbo in auto da quando lascia l’ovetto, cioè dai nove chili in poi, fino alla fine dell’obbligo legale che disciplina l’uso di speciali misure di sicurezza oltre a quelle già presenti sull’auto. Se queste sono le nostre esigenze e ci stiamo chiedendo quale seggiolino auto Foppapedretti comprare, diamo un’occhiata alle caratteristiche principali di questo modello.

Il seggiolino auto si adatta alla forma del bimbo accogliendolo all’interno della seduta dotata di protezioni laterali e poggiatesta. Ha una spalliera non fissa che permette di reclinarsi adattandosi alle angolature dei sedili di diverse case automobilistiche.  A differenza di altri modelli compatibili con i gruppi 1, 2 e 3, questo mantiene la struttura portante e non è necessario rimuovere parti del seggiolino, ma soltanto cambiare il metodo di allacciatura alla cintura dell’auto.

Ha lo svantaggio di non essere perfettamente compatibile con tutti i modelli auto, quindi prima di acquistarlo è opportuno verificare direttamente sul sito del produttore l’eventuale incompatibilità.

Proseguiamo la nostra guida per scegliere il miglior seggiolino auto proponendoti un link che ti consiglia dove acquistare il prodotto appena recensito, preceduto da un elenco dei suoi pregi e dei suoi difetti principali.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€122)

 

 

 

Come usare un seggiolino auto

 

Dovrebbe essere noto a tutti che per trasportare in auto i bambini è fatto obbligo di servirsi del seggiolino per auto. In caso contrario, la multa è inevitabile qualora doveste imbattervi nel controllo da parte delle forze dell’ordine. Ma non è certo la sanzione amministrativa l’aspetto più importante. Il seggiolino va usato perché può salvare la vita del piccolo passeggero in caso di incidente. Può bastare, infatti, un banale tamponamento a causare gravi conseguenze a un bimbo di pochi mesi come più grande.

Verifica dell’omologazione

I seggiolini devono avere la prevista omologazione secondo le normative europee. È uno scrupolo ma prima dell’acquisto verificatene la presenza. Tuttavia, per stare più tranquilli, suggeriamo di affidarvi a marchi noti e consolidati. In questo modo si eviteranno brutte sorprese.

 

Seggiolini o adattatori?

Facciamo un po’ di scelta sull’uso del seggiolino o dell’adattatore. Innanzitutto è obbligatorio l’uso del seggiolino fin dalla nascita. Non esiste bambino troppo piccolo per giustificarne il non utilizzo. Questo cosa significa? Che se andate a prendere vostra moglie dalla clinica, pochi giorni dopo aver dato alla luce il bimbo, questi, per essere portato a casa, dovrà necessariamente viaggiare sul seggiolino o meglio nella versione culla, nota come ovetto.

Naturalmente questo vale se andate a prendere mamma e neonato con l’auto. Ora, è obbligatorio usare il dispositivo di ritenuta fino a un peso di 36 kg ma dai 18 kg in poi, si possono usare i soli adattatori.

 

Cosa sono gli adattatori?

Riteniamo opportuno chiarire le idee al lettore su cosa siano gli adattatori. In sostanza sono dei piccoli sedili, con la funzione di rialzi, che consentono così di applicare la cintura di sicurezza al bambino. La cintura va passata sotto le alette che si trovano ai lati, in posizione longitudinale al torace.

 

Viaggio in senso contrario

Nel primo periodo il bimbo non potrà viaggiare con il volto rivolto al senso di marcia. Ciò significa che il seggiolino andrà messo nel senso inverso. Tale attenzione è necessaria fino al raggiungimento dei 9 kg di peso.

Attenzione all’airbag

Può un dispositivo studiato per la sicurezza dei passeggeri, come l’airbag, essere pericoloso per i bimbi? La risposta è sì. Per tale ragione il piccolo non può viaggiare sul sedile anteriore a meno che non sia possibile disattivare l’airbag dal lato passeggero. Tuttavia, il posto più consono e sicuro per installare il seggiolino è sul sedile posteriore, al centro. In questo modo si ha anche maggiore protezione da eventuali urti laterali.

 

Il buonsenso

In conclusione vorremmo usare due parole per fare appello al buonsenso. Il seggiolino per auto è certamente un buon dispositivo di sicurezza ma non basta. Ci vuole il buonsenso di chi guida. Ecco perché non bisogna viaggiare a velocità sostenuta o fare manovre azzardate. Il livello di attenzione deve essere sempre alto.

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Chicco Neptune

 

5.Chicco NeptuneTra i seggiolini auto gruppo 1 più venduti troviamo questo modello in grado di accogliere il bambino dai 9 ai 36 chili, ha un buon rapporto qualità e prezzo ed è l’ideale per i piccoli spostamenti in città. I materiali sono robusti e il sistema di fissaggio delle cinture di sicurezza è semplice. Non è dotato di base, quindi non è troppo ingombrante, ma ugualmente è solido nell’ancoraggio quando si fissa sul lato passeggero anteriore o posteriore. Fino ai 25 chili, sono le cinture del seggiolino a proteggere il bimbo e per questo un sistema integrato con comando centrale permette di regolare contestualmente sia la tensione degli spallacci che del poggiatesta. Successivamente le cinture del seggiolino vengono rimosse per lasciare spazio a quelle dell’auto, pur mantenendo l’appoggio della seduta.

Non è estremamente comodo, la rigidità dello schienale non permette la reclinazione e facilmente la testa del bimbo penzola in avanti se si addormenta. Ma offre buone performance in termini di sicurezza e stabilità del fissaggio all’auto.

 

 

Chicco Eletta Comfort

 

3.Chicco 79409 Eletta ComfortAndiamo ora a vedere come scegliere un buon seggiolino auto Chicco e che peculiarità specifiche offre il modello Eletta. La caratteristica principale di questo seggiolino del gruppo 0+ 1, cioè adatto a bambini dalla nascita fino ai 18 chili di peso, è quella di essere particolarmente confortevole e studiato per essere molto avvolgente e accogliente.

Il riduttore permette di far accomodare il neonato in tutta sicurezza sulla seduta in modo da reggerne la testa e la schiena, le imbottiture laterali lo proteggeranno durante tutto il periodo in cui sarà usato dal bimbo. La forma dello schienale accompagna la tipica curva fisiologica della schiena in questa fase dello sviluppo permettendo una postura anatomicamente corretta. Inoltre l’intero seggiolino può essere reclinato in quattro angolazioni diverse. Il tessuto delle imbottiture è di buona fattura e traspirante, può essere interamente sfilato e pulito in lavatrice con il ciclo gentile.

L’aggancio avviene tramite le cinture dell’auto, il corretto sistema di fissaggio è chiaramente segnalato sullo stesso seggiolino rendendo l’operazione piuttosto intuitiva sia per l’aggancio frontale che per quello nel senso opposto alla guida.

Il seggiolino Eletta Comfort è forse il più economico tra quelli che ti proponiamo, eppure è ricco di pregi che te ne consiglieranno l’acquisto. Valutali attentamente, insieme al principale difetto individuato.

Pro
Confortevole:

Caratterizzato da morbide imbottiture e da forme che assecondano lo sviluppo del bebè tiene fede al suo nome consentendo lunghe dormite al nostro piccino.

Lavabile in lavatrice:

Al contrario che in altri modelli, qui la parte sfoderabile può essere lavata anche in lavatrice, oltre che a mano. Ovviamente, usando un programma delicato!

Reclinabile:

Il seggiolino auto può essere inclinato in ben quattro posizioni, consentendo al bambino di sdraiarsi completamente e quindi di dormire senza problemi, per la gioia di tutti.

Contro
Ingombrante:

È probabilmente il prezzo che si paga per il suo ottimo sistema di imbottiture e per la grande sicurezza garantita, ma questo modello proposto da Chicco è davvero ingombrante.

button-IT-2

 

 

 

Inglesina AV96E0BLK

 

4.Inglesina AV96E0BLKFra i migliori seggiolini auto venduti online troviamo questo modello di Inglesina, studiato per accompagnare la crescita del bambino fino alla fine dell’obbligo legale. Appartiene al gruppo 1, 2, 3, quindi omologato per i bambini da 9 chili in poi fino ai 36 previsti dalla normativa europea. Come tutti i modelli di questo gruppo può essere usato solo nel senso di marcia, ma questo anche perché si tratta di un elemento piuttosto massiccio e imponente che occupa parecchio spazio sul sedile e si appoggia allo schienale.

Il modello di Inglesina offre alcune caratteristiche interessanti per garantire la sicurezza in auto. Il poggiatesta ha bordi particolarmente sporgenti e avvolgenti per proteggere la testa in caso di urti laterali ed è regolabile in altezza e lunghezza per adattarsi perfettamente alle dimensioni cangianti del bimbo. Lo schienale permette un’inclinazione su due livelli, anche per consentire al seggiolino di adattarsi bene a qualsiasi tipo di sedile dell’automobile.

Con il crescere del bambino alcuni pezzi possono essere rimossi, fino a lasciare il semplice rialzo su cui sedersi una volta raggiunti i 25 chili in modo da usare direttamente le cinture in dotazione con l’automobile.

Inglesina non è di certo un brand conosciuto per i prezzi bassi, anzi. Del resto, la qualità dei materiali è sempre di primo piano, così come le caratteristiche. Vediamo pregi e difetti del modello recensito.

Pro
Regolabile:

Sia lo schienale che il riduttore per la testa si possono regolare in altezza, rispettivamente in sei e quattro posizioni diverse. Il riduttore può anche essere regolato in larghezza, su cinque posizioni. Superati i 25 kg di peso, lo schienale può essere del tutto rimosso.

Sicuro:

Molto buono il grado di protezione offerto dagli urti laterali, spesso il vero tallone d’Achille dei modelli prodotti fino a qualche anno fa. La tecnologia Side Head Protection si prende cura del nostro bambino.

Contro
Poco inclinabile:

L’inclinazione dello schienale può essere regolata soltanto in due posizioni. Troppo poco per un prodotto di questa fascia.

Non si dorme:

Il secondo difetto è strettamente legato al primo. Dato che il seggiolino auto non può essere inclinato granché, la testa dei bambini che si addormentano tende a ciondolare, impedendo loro di riposare con serenità.

button-IT-2

 

 

 

 

Altri articoli popolari scritti da noi:

 

Seggiolino auto gruppo 1

Seggiolino auto gruppo 2 3

Passeggino trio

Il miglior passeggino leggero

Rialzo per sedia

 

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (31 voti, media: 4.61 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status