I 5 Migliori Seggioloni del 2020

Ultimo aggiornamento: 03.07.20

Seggiolone – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Tra i migliori seggioloni sul mercato ce ne sono due che ti raccomandiamo in particolare: il Peg Perego Tatamia, apprezzatissimo dai consumatori per le sue numerose funzioni, l’ampio vassoio e la seduta interamente regolabile, e il Chicco New Polly 2 in 1, dal prezzo decisamente più contenuto e con altezza regolabile, che essendo realizzato in plastica risulta anche facilmente pulibile e adatto a chi ha poco tempo.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere il miglior seggiolone?

 

Quando un bambino comincia a mangiare le prime pappe, impara anche a stare seduto e inizia una nuova fase della sua vita. Ed è proprio in questo periodo che il seggiolone si dimostra uno strumento indispensabile, uno di quelli che davvero non possono mancare nella casa dove è arrivato un bimbo.

Scegliere un seggiolone di qualità è il primo passo per rendere il momento della pappa sereno e divertente, sia per il piccolo sia per i genitori. Ecco perché con questa guida avrai tutti gli elementi necessari a operare la giusta scelta, compresa la classifica con le recensioni di quelli che sono per noi i cinque migliori seggioloni in vendita sul mercato.

 

1

 

Lavabile in modo semplice

Il seggiolone è il posto dove i bambini hanno il loro primo contatto con il cibo e questo significa che spesso e volentieri si metteranno a giocare con la pappa, la rovesceranno, la sputeranno o ci metteranno le mani dentro. Tutto questo ha come logica conseguenza che il seggiolone sarà sempre sporco: dal vassoio al rivestimento.

Il primo suggerimento che ti diamo in questa guida, dunque, è di optare per un modello che sia facilmente lavabile. E questo è possibile solo optando per un seggiolone il cui vassoio si smonti in un istante e il cui rivestimento possa essere tolto senza diventare matti.

Scegliendo un modello con il vassoio rimovibile e in plastica, per esempio, perderai davvero pochi istanti nel pulirlo sotto l’acqua corrente oppure addirittura mettendolo in lavastoviglie. Stesso discorso anche per la tela o la stoffa che ricopre la seduta: deve poter essere staccata in pochi e semplici passaggi, così da rimuovere le tracce di cibo con una spazzola oppure mettendola in lavatrice.

Con un bambino piccolo in casa le cose da fare e gli impegni si moltiplicano, perciò scegliendo un seggiolone semplice da pulire eviterai di perdere tempo prezioso che potrai utilizzare per giocare con tuo figlio e semplicemente per riposarti un po’!

 

La stabilità

I bambini piccoli devono scoprire e sperimentare e spesso lo fanno sul seggiolone, dove trascorrono il loro tempo quando è ora di mangiare ma anche per sfogliare libri, per giocare con i pupazzi o interagire con eventuali giochi appesi.

È dunque fondamentale scegliere un prodotto che sia stabile, capace di accogliere comodamente i bambini dai 4-5 mesi ai 3 anni e che non si possa in alcun modo ribaltare (perché spesso tuo figlio ci proverà!). La stabilità è assicurata dalle quattro gambe, dalla bontà del materiale con il quale sono realizzate e dall’ampiezza della base.

Deve anche essere dotato di cinture di sicurezza che impediscano al piccolo di provare a scendere da solo ma che al contempo siano confortevoli, che non stringano eccessivamente e che siano realizzate con materiali atossici, visto che spesso finiranno in bocca…

2

 

Materiali e posizioni

Tutti le migliori marche di produttori di seggioloni propongono modelli realizzati con materiali differenti e a prezzo diverso. Tipicamente la struttura può essere in plastica, in metallo o in legno e qui la scelta è subordinata anche a una questione di gusto estetico, sebbene sia innegabile che il legno tenda a sporcarsi più facilmente anche se i residui di pappa vengono puliti velocemente.

Mettendo a confronto i prezzi noterete che i modelli più costosi dispongono di una serie di regolazioni sia per quanto riguarda l’altezza della seduta sia l’inclinazione dello schienale. Questo permette di adattare al meglio il seggiolone alle dimensioni del bambino nonché “seguirlo” nella sua crescita, dimostrandosi sempre confortevole. In alcuni seggioloni, infine, è possibile regolare anche il vassoio in differenti posizioni in modo che sia più o meno vicino al bambino.

L’ultimo aspetto di cui tenere conto è la chiusura del seggiolone, qualora non si abbia la necessità di tenerlo sempre aperto. Nel caso tu disponga di poco spazio in cucina, dunque, un modello che si ripieghi e occupi poco spazio è una scelta praticamente obbligata.

 

I 5 Migliori Seggioloni – Classifica 2020

 

Il momento della pappa è delicato e far accomodare il bebè sul giusto supporto è un modo per invogliarlo a partecipare al rito quotidiano dei pasti famigliari.

Vediamo un’attenta selezione dei migliori prodotti disponibili sul mercato per aiutare nella scelta del seggiolone più adatto ai gusti e alle necessità di casa.

 

1. Peg Perego Seggiolone Tatamia

Principale vantaggio:

Piace parecchio la possibilità di usare questo seggiolone in diversi momenti della giornata perché svolge bene tre funzioni in una sola postazione.

 

Principale svantaggio:  

Non è molto pratico spostarlo da un posto all’altro per via del sistema di sicurezza che prevede di tenere premuti i due bottoni laterali per consentirne il movimento.

 

Verdetto: 9.8/10

Malgrado il costo un po’ sopra la media, la postazione si presta bene ad accompagnare il pupo per il gioco, la pappa o il pisolino senza aver bisogno di altri elementi sparsi per casa a creare caos e disordine.

Acquista su Amazon.it (€249)

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Tre funzioni in una

Non un semplice seggiolone, quindi, ma una base polifunzionale da dedicare alle diverse attività del piccolo durante i primi anni di vita. È possibile usarlo regolandone l’altezza e l’inclinazione dello schienale. È possibile usarlo canonicamente come postazione per la pappa, anche grazie al pratico vassoio frontale. Il vassoio è removibile, in più è anche facile da rimuovere per fare accomodare il piccolo direttamente a tavola insieme ai grandi, quando sarà il momento di mangiare tutti insieme. Il pezzo che si stacca completamente è anche facile da lavare in lavastoviglie, et voilà.

L’altezza della seduta può essere regolata per raggiungere facilmente quella del tavolo da pranzo, ma anche per essere portata quasi a terra e funzionare come dondolo. Il meccanismo basculante torna utile quando si cerca il modo per calmare e far addormentare il pupo per la pennichella pomeridiana. La possibilità, infine, di inclinare quasi completamente lo schienale del seggiolino, si rivela utile proprio a questo scopo.

Minimo ingombro e massima resa

Il guaio dei seggioloni è che sono sempre troppo ingombranti. Occupano uno spazio davvero importante, soprattutto per assicurare la necessaria stabilità alla seduta e scongiurare il rischio di cadute accidentali e pericolosissime. Specie nelle cucine più piccole, questo rappresenta un problema al momento di riporre l’armamentario e lasciare spazio per il movimento libero del bebè. Il bello di questo modello Peg Perego è proprio la possibilità di essere ricompattato e occupare il minimo spazio necessario. Tanto da poter essere nascosto dietro il vano di una porta senza, quasi, dar disturbo.

Un elemento studiato per aumentarne la sicurezza e la stabilità prevede di attivare manualmente il sistema di sblocco delle ruote per spostarlo da una parte all’altra della casa. Questo però può risultare scomodo visto che tiene occupate entrambe le mani durante tutto il movimento.

 

Accessorie e altri elementi utili

Il seggiolone Peg Perego è disponibile in diverse colorazioni, con finiture a scelta per accontentare i gusti di tutti o abbinarsi al meglio con le tonalità del proprio arredamento. Una buona notizia per gli amanti del bello e che cercano soluzioni contemporanee e in grado di rispondere alle necessità moderne.

Un altro aspetto interessante che caratterizza questo modello è la facilità di manutenzione che offre. Tutte le superfici sono in plastica liscia e quindi facile da ripulire, ma quelle a contatto con le mani sono in SoftTouch il materiale piacevole da sentire sotto la pelle e che garantisce una presa salda. Mentre, a contatto con la pelle del piccolo c’è il cuscino in tessuto, più compatto e caldo per l’inverno e in cotone al 100% per l’estate. Facile da sfoderare e lavare, è compatibile con tutti i passeggini dello stesso marchio.

 

Acquista su Amazon.it (€249)

 

 

 

2. Chicco 00079065800000 Polly Seggiolone 2 in 1

 

2.Chicco New Polly 2 In 1Vediamo adesso quale seggiolone Chicco comprare per avere in casa un oggetto vivace e colorato dalle prestazioni interessanti e versatili. Realizzato interamente in plastica robusta per garantirne stabilità e durevolezza, questo seggiolone è, tra le offerte presenti sul mercato, un’opzione interessante da prendere in considerazione.

Seppur a un prezzo ridotto rispetto al primo modello e con funzioni più essenziali, anche questo modello permette di essere usato in diversi momenti della giornata e accompagnando la crescita del bimbo.

Il vassoio frontale è dotato di copri-tavolozza, in modo da potere essere facilmente sostituito in caso di disastri e riversamento accidentale di pappa o altri liquidi, ma senza privare il pupo del suo piano di gioco/lavoro. La parte frontale può essere rimossa del tutto per permettere al bambino di sedere a tavola mangiando come fanno i grandi, sono sette le altezze possibili per questo seggiolone, così da adattarsi a tutti i tavoli.

La seduta è reclinabile in tre posizioni, non del tutto ma quanto basta per consentire una posizione comoda quando è il momento di fare una pennichella.

I pareri di tantissimi neo genitori supportano l’acquisto del seggiolone Chicco New Polly 2 in 1, ricco di pregi e con un solo difetto di rilievo che siamo stati in grado di identificare.

Pro
Longevo:

Accompagna la crescita del nostro bebè, dato che è regolabile in sette altezze e, quando il bimbo è più grande, consente anche di rimuovere la tavolozza e farlo sedere a tavola “come i grandi”.

Rapporto qualità/prezzo:

La differenza di prezzo con il modello precedente è notevole. Certo, lo è anche la qualità, ma in questo caso con un esborso contenuto si ottiene comunque un prodotto funzionale e affidabile.

Pratico:

Molto facile da assemblare, regolare e inclinare. Inoltre, possiede un copritavolozza removibile in caso di disastri durante la pappa ed è molto semplice da pulire.

Contro
Suda:

Purtroppo il materiale in cui è realizzata la seduta fa sì che il nostro bebè sudi troppo quando si siede a diretto contatto con essa. Meglio ricordarsi sempre di inserire un panno.

button-IT-2

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Hauck Alpha+, Seggiolone Pappa Evolutivo in Legno

 

3.Hauck 66101 Alpha PlusTra i migliori seggioloni venduti online non poteva mancare il grande classico che non teme comparazione o il passare delle mode.

Il modello interamente in legno è ideale per gli amanti di uno stile sobrio e naturale che cercano per il bimbo uno strumento che ne faciliti lo sviluppo delle competenze individuali e della propria autonomia.

Pensato in modo da adattarsi ai bimbi dai sei mesi in poi, non ha limiti d’uso diventando lo sgabello preferito da tutta la famiglia e a cui poggiarsi quando si sta in cucina.

La tecnica di costruzione garantisce stabilità e robustezza, mentre le scanalature lungo le assi permettono di cambiare l’altezza del poggiapiedi o del sedile per rispondere a diverse circostanze in modo versatile e sempre utile.

Piuttosto spartano ed essenziale, con questo seggiolone da subito il bimbo prende parte alla convivialità dei pasti fino a quando non sarà capace di arrampicarsi e sedersi da solo a tavola con tutta la famiglia.

In vendita, separatamente, è possibile trovare anche le imbottiture per rendere più comoda la seduta e personalizzare il seggiolone in base ai propri gusti.

Anche per il seggiolone Alpha Plus abbiamo organizzato un pratico elenco di pregi e difetti, in modo da darti un’arma in più nella scelta del prodotto migliore per le esigenze della tua famiglia.

Pro
Minimale:

Il look sobrio e minimale appartiene alla lunga tradizione di questi accessori ed è destinato a rimanere sempre di moda e a sposarsi bene con ogni genere di arredamento.

Eco-sostenibile:

È realizzato con grande attenzione nei confronti dell’ambiente, grazie all’utilizzo di legno che proviene da coltivazioni europee di betulla eco-sostenibili.

Per tutta la famiglia:

Il bello del seggiolone in questione è che non smette di essere utile una volta che il bebè è diventato grande, dato che con le opportune regolazioni diventa un ottimo sgabello anche per un adulto.

Contro
Piedini:

I piedini di plastica sembrano essere il punto debole dell’accessorio. Per fortuna, in caso di rottura è facile sostituirli.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€47,92)

 

 

 

4. Foppapedretti Il Seggiolone per Bimbo

 

4.Foppapedretti 9900020003Ecco un altro modello in legno, forse non il miglior seggiolone Foppapedretti, ma ideale per soddisfare i gusti dei genitori che preferiscono materiali naturali alla chiassosa plastica e che cercano un buon compromesso tra prezzo e funzionalità. La struttura è realizzata interamente in legno massiccio privo di sostanze tossiche e verniciato ad acqua.

Dalla sua ha il vantaggio di essere del tutto richiudibile a ombrello, ideale per quelle cucine che non offrono molto spazio e dove è necessario riporre gli oggetti ingombranti quando non servono. La struttura in legno è solida e stabile, si può regolare su due altezze per raggiungere la maggior parte dei tavoli. Il vassoio frontale è completamente ribaltabile in modo da essere rimosso, se serve, con facilità, tanto per avvicinare il bimbo alla tavola come per farlo sedere o alzare comodamente.

Nonostante sia molto essenziale è dotato di tutti i sistemi di sicurezza per assicurare bene il bimbino alla seduta grazie al divisorio per le gambe e alle cinture regolabili.

Venduto a prezzi bassi se si pensa alla qualità dei materiali utilizzati, il seggiolone Foppapedretti che ti suggeriamo non sarà il più economico sul mercato, ma di sicuro vale ampiamente il denaro speso. Eccone i pro e contro principali.

Pro
Solido:

La struttura è in legno massiccio ed è piuttosto pesante, per cui è quasi impossibile che qualcuno, urtandolo, possa farlo cadere con tutti i rischi del caso.

Richiudibile:

Il seggiolone Foppapedretti si richiude a ombrello, riducendo drasticamente il livello di ingombro. Un benefit interessante, per tutti quelli che hanno una cucina molto affollata o non particolamente grande.

Sicuro:

È provvisto di tutti gli accorgimenti più essenziali per la sicurezza, come le cinture, lo spartigambe e il fermo blocca vassoio.

Contro
Colore:

Purtroppo, più di un utente si è visto recapitato il seggiolone di un colore diverso rispetto a quello indicato in fase di acquisto online.

Peso:

Anche se provvisto di rotelle, per via del peso non è di certo da considerarsi un seggiolone portatile.

button-IT-2

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Stokke Tripp Trapp Legno

 

5.Stokke Tripp Trapp NaturalConcludiamo la nostra carrellata di consigli d’acquisto proponendo la nostra opinione su come scegliere un buon seggiolone Stokke.

Le linee essenziali e minimaliste non devono far pensare a un prodotto instabile o pericoloso. È bilanciato in modo tale da reggere bene il peso del bimbo o di un adulto senza cadere ma occupando lo stesso spazio che toccherebbe a una comune sedia della cucina.

Come il modello Hauck visto in precedenza, anche questo è dotato di scanalature che consentono di regolare l’altezza del sedile e del poggiapiedi. Di certo non è in cima alla lista dei seggioloni più venduti, anche per via del prezzo proibitivo, ma chi lo sceglie lo fa per via della praticità ed essenzialità offerta da questo sofisticato oggetto di design che promette di non abbandonare mai più casa continuando a servire nel tempo.

Chi l’ha acquistato apprezza soprattutto la mancanza di spallacci e cinture di sicurezza che, se da un lato fanno stare i genitori più sereni, dall’altro limitano i movimenti e il desiderio di esplorazione innato nei bimbi già prima dell’anno. È ideale come palestra su cui i bimbi piccoli possono arrampicarsi ancora prima di avere imparato a camminare.

Concludiamo di nuovo la nostra recensione passando sotto esame i punti di forza e i punti di debolezza del prodotto recensito, per fornirti ulteriori elementi che ti serviranno a prendere la tua decisione.

Pro
Design:

Realizzato in faggio coltivato, ha un design sobrio ed essenziale che piace molto a tutti i neo genitori. Se detesti i seggiolini di plastica variopinti, ecco una scelta che ti convincerà.

Palestra di vita:

Lo Stokke Tripp Trapp Natural non è dotato di dispositivi di sicurezza come le cinture proprio perché pensato come “palestra” per i bimbi che iniziano già a padroneggiare i propri movimenti.

Contro
Costoso:

Non tutti saranno disposti a investire una cifra così considerevole in un accessorio che non può definirsi strettamente necessario, dato che dovrà comunque essere preceduto e accompagnato da un modello con vassoio e cintura.

Basso:

Se in casa hai solo tavoli piuttosto alti, scordatelo. È decisamente basso e il tuo bambino non arriverebbe all’altezza giusta!

Acquista su Amazon.it (€199)

 

 

 

Peg Perego Seggiolone Tatamia

 

1.Peg Perego TatamiaPresentiamo senza troppi preamboli il miglior seggiolone del 2020, le caratteristiche e funzionalità da sole sono sufficienti per lasciare i futuri genitori a bocca aperta.

È uno tra i seggioloni Peg Perego più venduti grazie alle numerose funzioni racchiuse in un unico oggetto.

Nonostante il prezzo in apparenza importante, sintetizza bene varie funzioni di solito svolte da oggetti distinti permettendo di ottimizzare la spesa con un solo acquisto.

Funziona da seggiolone con ampia seduta che segue la crescita del bimbo grazie alla regolazione progressiva delle cinture e del poggiapiedi, è inoltre allungabile e reclinabile in base alla necessità del momento. Il vassoio è ampio in modo da potere essere usato per poggiare piatto e bicchiere, o come base dove lavorare a progetti impegnativi come i travasi o gli esperimenti coi colori a dito; ma è anche completamente removibile per permettere al bambino di sedere a tavola come fanno mamma e papà e partecipare al pranzo.

Per facilitare la pennichella del dopo pranzo, la seduta è interamente reclinabile e funziona come sdraietta che si può abbassare fin quasi a terra e dondolare grazie ai bracci snodati. A parte è possibile acquistare la barra dai giochi penzolanti da fissare al seggiolone per offrire svago e divertimento al pupo sin dai primi giorni di vita.

Proseguiamo la nostra guida per scegliere il migliore seggiolone con un elenco di pregi e difetti del prodotto posizionatosi al primo posto. Di seguito, trovi anche un link che ti indica dove acquistare a ottime condizioni.

Pro
Qualità:

Il Peg Perego Tatamia è un prodotto di indiscutibile qualità, realizzato utilizzando materiali di qualità e tecniche di lavorazione innovative. Ergonomico e confortevole, sarà un ottimo compagno nella crescita del tuo bebè.

Versatile:

Acquistandolo si ottiene anche una bella sdraietta e un divertente dondolo, grazie ai quali il piccolo trascorrerà tante ore sereno a dormire e a giocare. Si può anche acquistare a parte una giostrina da montare.

Ruote:

Le ruote semplificano il trasporto dell’accessorio da una stanza all’altra e non ne minano la stabilità, grazie al fatto che si bloccano e si sbloccano facilmente intervenendo su due comandi manuali.

Contro
Costo:

Il prezzo è un po’ alto per le tasche di molti italiani, ma va detto che non esistono sul mercato molti altri prodotti con tutte queste utili caratteristiche.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€249)

 

 

 

Come usare un seggiolone

 

Quando il bambino comincia crescere, per poter mangiare da seduto ha bisogno di un seggiolone per rendere ogni pasto agevole per sé e per chi lo accudisce. Questo pratico accessorio è indispensabile in qualunque casa dove ci sia un bambino piccolo che non sia ancora pronto a sedersi a tavola con i genitori, e scegliere tra la vastità di modelli sul mercato potrebbe non essere semplice.

La pulizia

Un seggiolone è portato, per il suo tipico utilizzo, ad essere molto spesso sporcato dal bimbo con pappa, latte, e anche giochi. Per questo motivo il fatto che sia totalmente lavabile diventa fondamentale per non avere un seggiolone sporco dove far sedere il proprio figlio. Per questo motivo meglio scegliere un modello che offra un vassoio frontale removibile, che quindi si può facilmente pulire. Le stoffe dove si siede il bambino devono poi essere costruite con materiali lavabili.

 

A prova di movimenti

CI sono bambini tranquilli e quelli in po’ più vispi. Ma per entrambi e fondamentale che il seggiolone sia perfettamente stabile. Un bimbo si può anche muovere spostando spesso il peso in avanti. Se il seggiolone non fosse ben piantato a terra si potrebbe rovesciare, mettendo quindi in pericolo l’incolumità del piccolo. Di norma i seggioloni sono sostenuti da quattro gambe, ma a fare la differenza sono i materiali con cui sono costruite tali gambe. Legno, plastica o metallo sono materiali che sono altamente resistenti, ma molto dipende dalla dimensione di tali gambe.

 

Poggiapiedi e cinghie

Quando il bimbo è molto piccolo è indispensabile che il seggiolone sia dotato di un poggiapiedi. Questo accessorio consente al bambino di stare seduto in modo corretto senza che si affatichi. È anche importante che tale poggiapiedi si possa posizionare in diverse altezze, per assecondare la crescita del bambino e per farlo sempre rimanere comodo. Da non dimenticare che la seduta deve essere provvista di cinghie di sicurezza atossiche, meglio se a cinque punti di chiusura, per tenere ben fermo il bimbo quando si trova nel seggiolone.

Bordi arrotondati

Non è difficile trovare seggioloni di bassa fattura che hanno bordi vivi e quindi pericolosi per i bambini. I modelli più economici ne sono un esempio. Ma per la sicurezza totale del proprio figlio è bene prendere in considerazione prodotti magari non economici me che offrano tutte le caratteristiche principali (e certificate) per questo tipo di dispositivo. Ad esempio ogni bordo deve essere arrotondato, specie quello del vassoio principale e dei braccioli, zone che vengono più spesso a contatto con le mani e le braccia del bambino.

 

Ruote sì, ma con freno

È impagabile un seggiolone dotato di ruote che consentono di spostarlo ovunque sia necessario, ma almeno due di queste devono essere dotate di freno di stazionamento. Al contrario, il rischio che il seggiolone si sposti inavvertitamente è molto alto. Se sprovvisto di ruote, deve avere un sistema anti-ribaltamento che garantisca la stabilità necessaria quando il bambino vi si trova seduto.

 

 

 

Domande frequenti

 

A quanti mesi il bimbo va messo nel seggiolone?

Il passaggio dalla sdraietta al seggiolone è una tappa fondamentale nel processo di crescita di un bambino. In genere, questo step avviene con l’inizio dello svezzamento, ossia verso i sei mesi o comunque quando il piccolo è in grado di stare seduto in modo autonomo. Tuttavia, non c’è una regola universale valida per tutti i bambini, anche perché in vendita si possono trovare prodotti pensati appositamente per i neonati. 

A ogni modo, è importante scegliere un seggiolone che permetta di inclinare lo schienale in più posizioni, soprattutto se destinato a bambini che non hanno ancora la capacità di stare seduti eretti senza l’aiuto di un adulto. In questo modo, il piccolo potrà condividere con la famiglia i momenti più importanti della quotidianità, come quelli dei pasti, già dalle prima settimane di vita, oltre a permettere ai genitori di tenere sempre sotto controllo la situazione.

Sebbene la maggior parte dei modelli disponibili in commercio preveda tre diverse inclinazioni dello schienale, ci sono anche prodotti che consentono quattro, se non addirittura cinque, posizioni alternative, in modo da permettere al bimbo di assumere una postura corretta e di stare seduto in modo confortevole.

 

Fino a quando va usato il seggiolone?

In linea di massima, il seggiolone può essere utilizzato fino al compimento del terzo anno di età, quando cioè il bambino avrà raggiunto i 15/18 kg di peso e potrà tranquillamente sedersi su una sedia tradizionale con l’ausilio di cuscini o di appositi adattatori per elevare l’altezza della seduta.

Tuttavia, esistono anche modelli “evolutivi” che seguono le varie fasi di crescita del bebè fino all’età scolastica, trasformandosi da seggioloni per la pappa in vere e proprie sedie dove sedersi per svolgere ogni genere di attività didattica o ricreativa.

 

Quanti chili è in grado di sorreggere un seggiolone?

La funzione principale di un seggiolone è quella di sostenere il bambino durante i pasti, pertanto è fondamentale scegliere un modello che sia stabile e capace di sopportare sbilanciamenti improvvisi. Per un utilizzo sicuro è altresì importante capire quanti chili è in grado di sorreggere il prodotto, un’informazione facilmente reperibile sulla sua scheda tecnica. A ogni modo, la maggior parte dei seggioloni disponibili sul mercato può sopportare un peso massimo di 15 chilogrammi.

 

Come si chiude il seggiolone Foppapedretti?

Uno dei vantaggi principali dei seggioloni è la possibilità di poterli richiudere dopo l’utilizzo per ridurne al minimo l’ingombro e poterli riporre comodamente in un armadio o in un piccolo ripostiglio senza occupare uno spazio eccessivo. Alcuni modelli, come nel caso dei seggioloni Foppapedretti, sono abbastanza semplici da chiudere, anche con una mano sola.

Basta, infatti, sollevare il tavolino, sbloccare le sicure laterali, abbassare i braccioli e lo schienale fino a richiudere la struttura su se stessa, e il gioco è fatto.

 

Come pulire il seggiolone? 

Per provvedere alla pulizia del seggiolone per prima cosa bisogna capire con quale materiale è stata costruita la struttura: se è in metallo o plastica si può utilizzare una spugna umida con qualche goccia di disinfettante, avendo cura di risciacquare con acqua calda per rimuovere ogni residuo di detergente.

Nel caso dei modelli in legno, bisognerà procedere con un prodotto specifico, evitando di immergere o lavare il seggiolone sotto l’acqua corrente per impedire che il legno di rovini. Al momento dell’acquisto, inoltre, verificate che il modello scelto non abbia fessure o interstizi in cui potrebbero annidarsi sporco e residui di cibo, e che i rivestimenti delle imbottiture siano sfoderabili e lavabili in lavatrice.

 

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Altri articoli popolari scritti da noi:

 

Cuscino per seggiolone

Migliore seggiolino da tavolo

Rialzo per sedia

Il miglior seggiolino per auto

Riduttore per culla

 

 

 

Seggiolone Chicco – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

La scelta del seggiolone deve dipendere da diversi fattori: la praticità, la comodità, le dimensioni. In primis è necessario assicurarsi che il piccolo stia seduto in maniera confortevole: uno schienale reclinabile è da preferire, per garantirgli un riposino quando serve. Abbiamo dato vita a una classifica per stabilire quale sia il migliore. Qui potete leggere le nostre opinioni sui prodotti più validi del web: il top per noi è New Polly, dotato di una buona imbottitura e trasformabile in seduta da tavolo, rimuovendo semplicemente il tavolino. Il costo contenuto convince anche i più scettici. Subito dopo viene Chicco Polly Progres5, un modello disponibile in diversi colori e dalle molteplici vesti. Può infatti diventare sdraietta, seggiolino, seduta da tavolo e compattarsi per essere trasportato anche in viaggio. Lo schienale reclinabile in quattro posizioni e le ruote alla base aiutano a garantire comfort al bambino e facilitano lo spostamento quando necessario.

 

Come scegliere i migliori seggioloni Chicco del 2020 ?

 

Quali sono i migliori seggioloni Chicco del 2020? Secondo i pareri espressi dagli utenti la selezione che segue è quella più rappresentativa dei migliori prodotti attualmente proposti sul mercato. Si tratta di una selezione basata sul successo nelle vendite ottenuto dai prodotti proposti dalla ditta italiana, prova a confrontare cosa offrono i diversi modelli prima di decidere quale sia il migliore per te.

Seggiolone – Il miglior seggiolone Chicco

Artsana, meglio nota come Chicco è una marca tutta italiana che ha vissuto una grande trasformazione nel corso dei decenni di attività e che oggi abbraccia una tra le più vaste fette del mercato della cura per la prima infanzia. Firma praticamente qualsiasi prodotto legato alla cura dei più piccoli, dalla nascita fino alla fine della prima infanzia, e ha filiali sparse per il mondo.

Nella realizzazione di seggioloni non mancano le diverse proposte in grado di accontentare i gusti di tutti. Sono realizzati tenendo in considerazione soprattutto la funzionalità ma i migliori seggioloni Chicco sono di certo quelli in grado di rispondere i bisogni del bimbo, passando dalle caratteristiche del posto in cui verrà usato e dallo spazio disponibile. I modelli sono venduti spesso a basso costo, ma sono in grado di rispondere alle esigenze più diverse in base al tipo di abitudini domestiche.

Un seggiolone può svolgere parecchie funzioni oltre a ospitare il pupo all’ora della pappa. È importante verificare che sia possibile reclinare lo schienale in diverse posizioni tanto per accomodarsi alla curva fisiologica della schiena dei piccolissimi, come per favorire un pisolino reclinandosi per bene. L’igiene è un altro aspetto fondamentale da tenere in considerazione al momento della scelta del giusto seggiolone: più sarà facile smontare e rimontare imbottiture e vassoietto, più facilmente si eviterà che briciole o resti di cibo sporchino la seduta.

Col passare del tempo il piccolo vorrà sedere a tavola coi grandi: i modelli che permettono di rimuovere il vassoio frontale e quelli regolabili in altezza trasformeranno il seggiolone in una semplice seduta da accostare al tavolo della cucina.

 

Prodotti raccomandati

 

New Polly

 

1.Chicco 6079065330000Disponibile in varie fantasie, il nuovo modello Polly ha fatto contenti tante mamme e tanti bimbi che da tempo ne possono apprezzare le qualità. Si tratta di una soluzione comoda e per certi versi molto pratica da usare seguendo la crescita del piccolo e accontentandone i diversi bisogni.

La presenza del riduttore ne consente l’uso dai cinque mesi in poi. È molto imbottito e avvolgente così, anche se il pupo non è ancora in grado di reggere il peso della propria testa al meglio, gli spallacci imbottiti e il riduttore della seduta riescono a sorreggerlo mentre agita le manine in tutte le direzioni.

Man mano che il piccolo cresce è possibile adattare la forma e gli spazi disponibili nel seggiolone: sarà possibile prima rimuovere l’imbottitura extra e quindi offrire maggiore spazio per le gambe e il torso che crescono in fretta. Poi sarà possibile rimuovere il vassoio per avvicinare il seggiolone alla tavola di mamma e papà per pranzare tutti insieme.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Chicco Polly Progres5

 

Se siete alla ricerca di un seggiolone versatile e dai molteplici usi, questo modello di Chicco può essere la scelta giusta. Lo schienale reclinabile in quattro posizioni, infatti, permette di trasformarlo in diversi tipi di seduta.

La sdraietta può essere utilizzata sin dalla tenera età, mentre la versione seggiolone è composta da un tavolino estraibile che può essere inserito per permettere al piccolo di mangiare, oppure eliminato trasformando il prodotto in una sedia da tavolo, quando il bimbo è più grande.

Diventa infine un rialzo per la sedia, che consente al bambino di stare con voi a tavola. Alla base ci sono delle ruote che ne permettono un facile spostamento, mentre l’imbottitura può essere compattata, per poter portare con voi il prodotto anche in vacanza.

L’unica pecca, nonostante la varietà di colori a disposizione, è il prezzo, considerato troppo alto in confronto a quello di modelli simili ma di maggior praticità.

Acquista su Amazon.it (€110,53)

 

 

 

Pocket Lunch

 

3.Chicco 07079341930000Ideale per chi non può contare su grandi spazi in casa, questo modello Pocket proposto da Chicco si distingue dagli altri per la facilità con cui si richiude su se stesso occupando il minimo ingombro.

È pensato per trovare posto dietro una porta o tra il muro e l’armadio in modo da scomparire discretamente quando non in uso e poterlo riaprire con facilità solo quando serve. Si richiude completamente su se stesso, dimezzando l’altezza e la larghezza complessive, e non è necessario rimuovere il vassoio frontale, poche mosse et voilà.

La praticità non comporta rinunce sull’aspetto della comodità. Lo schienale è regolabile in tre posizioni così da facilitarne l’uso da parte dei più piccolini grazie al riduttore da acquistare a parte oppure conciliare una pennichella. Il rivestimento è sfoderabile e lavabile in lavatrice con il ciclo gentile a basse temperature, è realizzato in materiale sintetico e un lavaggio più robusto potrebbe danneggiarlo.

Acquista su Amazon.it (€114,9)

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Polly Magic

 

2.Chicco 79090La versione Magic del noto modello Polly della Chicco si distingue dalle altre per via del design essenziale e i colori sobri utilizzati per la sua realizzazione. È piuttosto compatto, quindi riduce l’ingombro in cucina e ne rende facile lo spostamento da una parte all’altra della stanza se si preferisce non tenerlo montato sempre nella stessa posizione.

Accompagna la crescita del piccolo dalla nascita fino ai tre anni circa. Si tratta di un modello in grado di fungere anche da sdraietta inclinando adeguatamente lo schienale perché anche i più piccoli non abbiano difficoltà a tenere dritta la testolina.

Man mano che il pupo cresce cambiano le configurazioni possibili del Polly Magic. Se in un primo tempo l’aiuto del riduttore ha consentito al piccolo di sedere comodamente o schiacciare un pisolino nella sdraietta, successivamente è possibile usare il seggiolone per poter mangiare in posizione seduta. Infine, una volta rimosso il vassoietto frontale, si trasforma in sedia comodamente imbottita che si adatta al tavolo da pranzo grazie alle sei altezze regolabili con facilità.

 

 

Ne abbiamo ancora! Dai un’occhiata a questi articoli:

 

Seggioloni confronta prezzi e offerte

 

 

1.1 Foppapedretti 9900020003

Principale vantaggio

Il seggiolone può essere richiuso a libro, arrivando a occupare un volume minimo per sistemarsi senza ingombrare in qualsiasi angolo libero della cucina.

 

Principale svantaggio

Pur con il vantaggio di una buona solidità, il peso di questo prodotto ne rende difficili gli spostamenti, nonostante la presenza di ruote.

 

Verdetto: 9/10

Il seggiolone Foppapedretti è stato realizzato con materiali di qualità che garantiscono solidità e stabilità alla struttura, oltre a un sistema di chiusura che ne riduce al minimo l’ingombro dopo l’uso, uno schienale regolabile e anatomico, cinture di sicurezza e una morbida imbottitura in spugna con molti colori allegri tra cui scegliere.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Ingombro minimo

Ogni oggetto che acquistiamo per la casa rappresenta una potenziale fonte di ingombro, la cui utilità deve essere ponderata attentamente prima di procedere con l’acquisto. La forma del seggiolone Foppapedretti è stata studiata apposta per evitare che i limiti di spazio della tua cucina ti impediscano di comprare un oggetto così importante per il tuo bambino. La sua struttura può infatti essere ripiegata completamente su se stessa dopo l’uso, riducendo al minimo il proprio spessore per poter essere appoggiata in modo quasi invisibile alla parete dietro alla porta o addirittura inserita sotto a un divano o a un letto matrimoniale.

Anche da montato questo prodotto assume dimensioni piuttosto compatte, che, con meno di un metro di altezza e uno spessore contenuto, può essere avvicinato al tavolo da pranzo senza bloccare il passaggio in cucina.

1.2 Foppapedretti 9900020003

 

Sicurezza

Un marchio leader nel settore dei prodotti per l’infanzia come Foppapedretti ha saputo dotare il design di questo modello di tutte le funzioni necessarie per garantire un uso sicuro da parte dei bimbi. Il legno massiccio con cui è stata realizzata la struttura e i numerosi giunti che collegano saldamente le sue varie componenti offrono una notevole stabilità, in grado di resistere anche ai movimenti improvvisi e turbolenti della tua piccola peste. La scelta di questo materiale mantiene indenne il seggiolone anche nei confronti del cibo liquido o solido che potrebbe cadergli sopra durante i pasti dei bambini.

Il sedile è dotato di cinture di sicurezza per ancorare tuo figlio alla struttura e impedire che il suo desiderio di esplorare la casa lo porti a cadere in un momento di disattenzione. In aggiunta a questo, la superficie è stata ricoperta con una vernice atossica, che non mette a rischio la salute del tuo piccolo nemmeno in caso di contatto con la bocca.

 

Comodo e versatile

Pur nella sua essenzialità, questo modello Foppapedretti è dotato di tutti i comfort necessari a far stare comodo il tuo bimbo durante i pasti. Il sedile è ricoperto da un’imbottitura in spugna con un’ampia gamma di colori allegri tra cui scegliere, che può essere rimossa e lavata per mantenerla pulita e profumata.

L’inclinazione dello schienale ergonomico può essere impostata in base alle preferenze del tuo piccolo, mentre lo stesso seggiolone può essere regolato su due livelli diversi in base alla taglia del bambino e all’altezza del tavolo. Per la tranquillità dei neogenitori, questo prodotto è stato realizzato nel rispetto della relativa normativa europea.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
2 Comments
Il più vecchio
Il più nuovo Il più votato
Inline Feedbacks
View all comments
David
David
April 5, 2018 6:56 pm

Salve, volevo sapere se esistessero degli adattori laterali raccogli cibo da applicare al seggiolone per evitare che mia figlia lanci il cibo per terra. Di per se non sarebbe un gran problema ma ho un cane già sovrappeso che si avventa su qualunque cosa cada a terra come un piranha! Potrei risolvere col fai da te ma mi chiedevo se esistesse già qualcosa del genere in commercio. Grazie.

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status