La miglior radio portatile

Ultimo aggiornamento: 23.10.18

Radio portatili – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Tra le diverse radio portatili analizzate sono due quelle che ci hanno convinto maggiormente. Sony ZS-PS50, che dispone di un buon lettore CD, di ingresso AUX e di una porta USB per ascoltare la propria musica da varie fonti. I radioamatori che cercano un modello con una ricezione più ampia potranno invece scegliere la BaoFeng UV-5R che è una ricetrasmittente economica, impermeabile e con un’ottima sensibilità.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere la miglior radio portatile

 

Non si deve per forza usare uno smartphone o un tablet per poter ascoltare musica quando si è fuori di casa, anzi spesso può essere molto piacevole usare una radio portatile, specialmente se si è in compagnia. Questi apparecchi sono molto comodi anche da mettere in una piccola stanza per ascoltare un po’ di musica senza ingombrare l’ambiente con un impianto Hi-Fi.

Con la nostra guida ci proponiamo di navigare il lettore attraverso l’oceano di modelli disponibili sul mercato, in modo da confrontare i prezzi e leggere la recensione dei modelli inclusi nella nostra classifica che abbiamo selezionato in base al loro rapporto qualità-prezzo e al gradimento degli utenti.

 

Guida all’acquisto

Funzioni

Quando si compra una radio portatile si potrebbe voler scegliere un modello che non si limiti alla sola funzione di sintonizzatore. Per esempio, un accessorio molto gradito è il lettore CD che permette di rispolverare la collezione di dischi e ascoltarli tornando un po’ al vecchio fascino della musica su supporto fisico.

Solitamente i lettori CD delle radio portatili sono in grado di leggere anche CD riscrivibili o dati, così si potranno ascoltare intere playlist con file MP3. Le radio portatili più all’avanguardia dispongono anche di connessioni USB e entrate AUX che consentono di ascoltare musica digitale da pen-drive, hard disk e dispositivi portatili.

Per finire, nel caso si sia disposti a comprare una radio portatile dal prezzo più alto, si potranno trovare sul mercato prodotti che supportano la connessione Bluetooth e fare lo streaming della musica dal proprio PC, smartphone o tablet.

 

Materiali e qualità

Visto che stiamo parlando di radio portatili, ci permettiamo di escludere il discorso sulle dimensioni, dato che saranno tutte abbastanza compatte. Per quanto riguarda i materiali invece occorre tenere conto che molto spesso questi apparecchi non sono proprio il massimo della resistenza. È un controsenso, ma diciamo che più li si tiene fermi e più dureranno. Certo, ci sono sul mercato modelli proposti dalle migliori marche un tantino più resistenti di altri. Questi li consigliamo a chi vuole portare la radio portatile in spiaggia tutti i week-end o magari andarci spesso in campeggio.

Sulla qualità del suono le radio portatili si tengono solitamente su livelli discreti anche se non eccezionali, perché gli speaker integrati sono abbastanza limitati. Questo non vuol dire che l’audio sarà pessimo, ma probabilmente le frequenze alte e basse (soprattutto queste) potrebbero non essere proprio cristalline.

Radiolina o radio amatoriale

Nel caso si cerchi qualcosa di davvero portatile, meglio sapere la differenza tra le radioline classiche e le ricetrasmittenti amatoriali. Le prime sono quelle classiche che si usano per ascoltare stazioni radio, hanno un altoparlante e possono essere collegate a delle cuffie. Sono ideali per seguire partite sportive o trasmissioni radio quando si è fuori di casa, anche perché solitamente sono molto compatte e si possono mettere in tasca.

Le radio amatoriali, o radio scanner, sono invece più indicate a un pubblico di esperti o di appassionati, dato che sono dotate di una ricezione molto potente ideale a prendere anche frequenze impossibili da raggiungere con le normali radio.

 

Le migliori radio portatili

 

Ci auguriamo di aver fatto chiarezza su come scegliere una buona radio portatile nei nostri consigli d’acquisto. Veniamo adesso al punto principale della guida: i prodotti. Giustamente adesso vorrete trovare il prodotto più adatto alle vostre esigenze e fare una comparazione tra le varie offerte dei modelli più venduti. E noi vi accontentiamo, con le recensioni delle migliori radio portatili del 2018.

 

Prodotti raccomandati

 

Sony ZS-PS50

Principale vantaggio:

La compattezza e la bontà dei collegamenti sono il fiore all’occhiello dello stereo Sony, insieme anche a una gestione semplice e intuitiva della riproduzione dei vari brani musicali.

 

Principale svantaggio:

La qualità audio proposta dagli speaker non raggiunge i livelli a cui il marchio Sony ha abituato in passato i suoi utenti affezionati.

 

Verdetto 9.6/10

Forte di una struttura compatta e di un sistema di sintonizzazione radio di buona fattura, lo stereo portatile si dimostra uno strumento piacevole da portare in giro o per un ascolto in casa tra le pareti domestiche. Ampia anche la compatibilità con archivi musicali su pennette USB.

Acquista su Amazon.it (€79,89)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Portabilità

Grazie alla comoda e ampia maniglia che occupa la parte superiore, l’utente può sollevare senza difficoltà lo stereo portatile. Il funzionamento a batteria è una scelta che può sulle prime lasciare perplessi, ma che dimostra la scelta del marchio di offrire un oggetto comodo e agile, da portare a una festa al parco o per un pomeriggio tra amici, senza la presenza di una spina da collegare.

Le batterie inserite permettono un ascolto del CD fino a nove ore di riproduzione, un tempo che si triplica per chi invece preferisce ascoltare la sua stazione radio preferita. Il peso dell’oggetto non raggiunge i due chili senza le batterie, un valore comodo per chi non ama le radio eccessivamente pesanti. La forma poi ha un colore accattivante, con un stile moderno che piace sia agli adulti sia ai giovani.

Riproduzione

Ascoltare la propria musica al giorno d’oggi è diventata una questione decisamente meno complicata rispetto al passato. Il formato fisico dei CD resiste ancora bene tra un cerchia di appassionati del formato fisico. Sony appoggia questa scelta, con l’inserimento di un lettore CD di buona qualità nella parte superiore del suo stereo.

Basta la pressione di un tasto e il gioco è fatto. Sul fronte dei comandi e delle regolazioni siamo a un livello base funzionale e intuitivo, con il pulsante di avvio e pausa e quello dell’interruzione a gestire la riproduzione dei brani. Un piccolo display si occupa poi di visualizzare il numero della traccia disponibile. Per chi preferisce una playlist digitale è presto fatto; basta collegare via USB o presa AUX una pennetta o uno smartphone così da bypassare l’ascolto alle casse dello stereo.

 

Radio

Il sistema di sintonizzazione permette la memorizzazione di 30 stazioni radio tra cui poter scegliere, un aspetto piacevole per chi ama cambiare genere e alternare l’ascolto di un disco con la voce di uno speaker o del pezzo che ha raggiunto il top degli ascolti.

Nella parte superiore trova posto il pulsante di accensione e due pulsanti per l’ascolto delle stazioni radio favorite e che si sentono con maggior piacere e frequenza. L’audio restituito a detta di diversi utenti è chiaro e la voce passa senza distorsioni con un buon livello di sintonizzazione.

 

Acquista su Amazon.it (€79,89)

 

 

 

BaoFeng UV-5R

 

I radioamatori potranno apprezzare questa radio VHF portatile venduta a un prezzo molto conveniente e che riesce a garantire delle performance soddisfacenti. Quello che colpisce di più del modello è la sua ottima resistenza alla polvere, agli urti e soprattutto all’acqua. Ideale per utilizzarla durante le proprie attività outdoor senza preoccuparsi di rovinarla facilmente.

Gli utenti ne hanno gradito l’ottima ricezione in UHF, anche se si difende bene anche in VHF. Merito dell’antenna di ottima qualità che permette di gestire forti segnali fuori banda. La sorprendente autonomia della batteria permette di tenere la radio attiva per un lungo periodo di tempo.

Consigliata a tutti i radioamatori con patentino, mentre chi sta cercando una radio adibita al semplice ascolto della musica forse dovrebbe cercare un altro modello.

Acquista su Amazon.it (€36,99)

 

 

 

Lauson CP439

 

Per il suo ottimo rapporto qualità-prezzo potremmo considerare questa Lauson come la miglior radio portatile, se non altro una delle più vendute. La forma compatta e la comoda maniglia permettono di spostarla facilmente da un punto all’altro della casa. Si potrà portare agevolmente in campeggio, in spiaggia o magari nella piazzetta sotto casa per ascoltare un po’ di musica con gli amici.

Il modello è completo di lettore CD-R\CD-RW, ingresso USB e connessione Bluetooth. Grazie a quest’ultima sarà possibile ascoltare la musica in streaming direttamente dai propri dispositivi portatili. Può essere anche attaccata ad una presa elettrica tramite il cavo di alimentazione, così si potrà usare in casa senza preoccuparsi di scaricare le batterie.

Come molte radio con speaker integrati, anche questa non ha un suono particolarmente entusiasmante quindi gli audiofili potrebbero rimanere delusi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Philips AE 1530

 

La radio portatile Philips potrebbe sembrare un po’ datata, ma proprio per questo potrebbe affascinare gli amanti degli oggetti vintage. Inoltre può essere ideale per fare un regalo ai propri genitori o parenti che con della tecnologia proprio non vogliono saperne.

Le dimensioni compatte permettono di metterla facilmente in un taschino, in modo da ascoltarla anche mentre si passeggia. Le funzioni di questo modello sono davvero essenziali e si limitano al sintonizzatore stereo FM/MW e all’altoparlante incorporato. È presente il jack per le cuffie, così si potranno ascoltare le proprie stazioni preferite senza disturbare. I fanatici di calcio che non possiedono un moderno smartphone potrebbero apprezzare il modello per seguire le radiocronache delle partite.

L’autonomia della batteria è abbastanza buona, ma lo stesso non si può dire della qualità dei materiali che alcuni utenti hanno giudicato un po’ troppo di plastica.

Acquista su Amazon.it (€15,26)

 

 

 

Black 3.5 mm

 

Per tutti quelli che amano il risparmio, ma non sanno quale radio portatile scegliere ecco un modello che costa davvero pochissimo.

Le dimensioni sono così ridotte che è possibile metterla ovunque in casa e portarla anche in viaggio. Sorprendono le moltissime opzioni di collegamento, sarà possibile usare chiavette USB e schede SD per ascoltare le proprie playlist, inoltre la si potrà collegare a un PC per amplificarne il suono o caricarla. Per quanto riguarda le frequenze, questa mini radio portatile ha la comoda funzione di salvataggio, così si potranno memorizzare quelle preferite e non perdere tempo a cercarle ogni volta che si accende.

Visto il prezzo non aspettatevi però che questo modello resista nel tempo, specialmente se lo si usa spesso, inoltre il suono sarà amplificato al minimo.

Acquista su Amazon.it (€5,69)

 

 

 

Sony ZS-PS50

 

Chi cerca una radio CD portatile può optare per questo ottimo modello prodotto da Sony, una marca che anche nel settore audio si fa parecchio rispettare. Il modello di dimensioni compatte può essere l’ideale sia per una piccola stanza o per portarlo con sé quando si va in campeggio o in spiaggia.

Il prodotto è dotato di un lettore CD grazie al quale sarà possibile rispolverare la propria collezione di dischi e tornare ad apprezzare la musica su supporto fisico. Non mancano comunque entrate USB e AUX per le pen-drive o altri dispositivi come smartphone o tablet nel caso si preferisca ascoltare le playlist in digitale, ideale per delle feste o se si porta lo stereo in tenda.

Segnaliamo che, a detta degli utenti, l’audio emesso dagli speaker integrati non è di altissima qualità.

Acquista su Amazon.it (€79,89)

 

 

 

Come utilizzare una radio portatile

 

C’è chi senza musica o senza il suo programma radiofonico preferito proprio non riesce a stare. Al pari del televisore, la radio tiene compagnia quando si è soli in casa, mentre si lavora o quando si viaggia in auto. Proprio perché magari amate essere accompagnati dalla radio durante tutto il giorno, potrebbe esservi molto utile una radio portatile piuttosto di una fissa, così da tenerla sempre con voi e spostarla da un angolo all’altro della casa o, se le dimensioni lo consentono, portarla fuori con voi, magari per una bella passeggiata al parco.

 

 

Con lettore CD

Una radio portatile, oltre a sintonizzarsi sulle stazioni radiofoniche, può consentire anche l’ascolto di un CD. Chiaramente dipende dal modello. È altrettanto chiaro, però, che una radio del genere è più ingombrante, dunque tenete sempre in considerazione questo aspetto.

Se non vi va di cambiare CD ogni volta potreste optare per un modello capace di leggere anche i file MP3. Attenzione, tale caratteristica non vuol dire che sia necessariamente presente una porta USB per alloggiare la pendrive, semplicemente che il lettore CD può leggere anche i suddetti file.

 

Una buona ricezione

Per prendere tutte le stazioni radio e soprattutto, ascoltarle bene, senza fastidiosi fruscii, è importante che la radio abbia una buona ricezione. Questa può essere migliorata orientando le antenne. Tuttavia anche la zona dove posizionate la radio può influire in questo senso, dunque accertatevi di metterla in un punto ben coperto dal segnale.

 

La radio DAB

Visto che abbiamo affrontato il tema del segnale radio, della ricezione, non possiamo esimerci dal suggerirvi come alternativa la radio DAB. Questo dispositivo non risente dei problemi di ricezione che possono causare le cosiddette barriere, che possono essere rappresentate da muri e ostacoli vari.

Oltretutto le radio digitali consentono anche di vedere contenuti testuali e video. Unica cosa che vi conviene verificare, è la presenza del servizio nella vostra zona, visto che la diffusione sul territorio è ancora a macchia di leopardo.

 

 

La radiosveglia

Concludiamo con una radio che ha una duplice funzione, ossia, quello di consentire l’ascolto della musica ma anche di svegliarsi accompagnati dalle note dei vostri brani o emittenti preferiti. Stiamo parlando della radiosveglia può essere impostata per attivarsi a un orario prestabilito, così da non fare tardi al lavoro o a scuola.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.