La migliore antenna TV interna

Ultimo aggiornamento: 09.12.18

 

Antenne TV interne – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Non c’è fastidio maggiore di quando si è in poltrona o a letto e non si riesce a vedere chiaramente il proprio canale o i propri canali preferiti. Spesso questi inconvenienti possono dipendere da una scarsa ricezione del segnale in una particolare zona dell’abitazione. Nessun problema! Un’antenna da interni per TV può assicurare la visione di decine e decine di canali che prima si vedevano male o non si vedevano affatto. Dai un’occhiata alla nostra guida per saperne di più oppure, per accorciare i tempi, vai subito ai primi due modelli della nostra classifica. Eccoli in breve: 1 By One ODE00-0542 spicca per l’ottimo rapporto qualità/prezzo. Costa poco ma funziona e in più può essere applicata praticamente ovunque perché sottilissima e leggera. 1 By One 210EU-0002 ha il vantaggio di poter essere collocata anche all’esterno per migliorare la ricezione. Guadagno e distanza dal ripetitore sono superiori; entrambe le antenne sono tra le più vendute e apprezzate online.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore antenna TV interna

 

Non c’è bisogno di forare la parete della camera per far passare l’antenna TV e vedere finalmente i canali che si vedono benissimo anche in soggiorno. Non c’è bisogno neanche di chiamare un antennista per regolare meglio l’antenna esterna. A volte basta investire una piccola cifra acquistando un’antenna interna e avere risultati straordinari. Dai un’occhiata alla nostra guida per scegliere il modello più adatto alle tue esigenze e poi confronta prezzi e prestazioni delle antenne più apprezzate sul mercato: trovi la relativa recensione nella classifica in basso.

 

 

Guida all’acquisto

 

Canali e potenza

Ogni antenna, indipendentemente dal prezzo di vendita, dovrebbe indicare il tipo di canali che permette di ricevere. Ecco un elenco: DVB-T indica i canali del vecchio digitale terrestre, DVB-T2 è il nuovo standard che progressivamente sostituirà l’altro; HD indica naturalmente l’alta definizione e DAB è il segnale radio digitale. Una buona antenna interna deve consentire la ricezione di tutti questi segnali.

I modelli della migliore marca spiccano per la presenza dell’amplificatore – integrato o staccabile – che aumenta la potenza della ricezione.

Studiando la descrizione delle varie antenne, ti capiterà di sentire parlare di “guadagno”: con questo valore si intende la capacità di aumentare potenza e ampiezza del segnale che vengono misurate in decibel (dB). Per dare un’idea, 30 dB è un valore di tutto rispetto ma non sempre i modelli più economici arrivano a questo livello. In alcuni casi questo guadagno può essere anche regolato.

Antenne efficienti possono fare miracoli, assicurando la visione di decine o perfino di centinaia di canali in ambienti dell’abitazione scarsamente coperte dal segnale. Certo, molto dipende anche da come e dove viene montata l’antenna.

 

Come e dove installare l’antenna

Anche la migliore antenna sul mercato deve essere posizionata correttamente. Il segreto è quello di fare vari tentativi e, cioè, di girare per la camera fino a trovare il punto migliore. Per risparmiare tempo si può cominciare dalla finestra: è lì che il segnale dovrebbe essere più forte, specialmente se si riesce a direzionare l’antenna verso il ripetitore TV, quello da cui partono i segnali.

A questo proposito, l’antenna dovrebbe sempre indicare la distanza massima a cui può essere installata rispetto al ripetitore: generalmente siamo intorno agli 80 km.

Basta spostare l’antenna di pochi cm per compromettere la ricezione perdendo in un attimo tanti canali. È importante anche un’altra cosa e, cioè, che l’antenna non va messa vicino a modem, router, telefoni senza fili e forno a microonde perché le interferenze elettromagnetiche potrebbero limitarne la ricezione. Va detto che i modelli più avanzati tecnologicamente integrano dei filtri speciali che riducono questo problema.

Queste antenne sono facili da installare perché non bisogna fare altro che collegarle al televisore; i modelli con amplificatore andranno connessi anche a una presa di corrente.

 

 

Tipologia

Le antenne TV da interno hanno diverse forme, alcune, addirittura, pur essendo classificate come “interne” possono essere installate anche all’esterno, in modo da migliorare ulteriormente la ricezione del segnale e possono anche essere dipinte con i colori della parete per mimetizzarsi.

In generale, le antenne hanno dimensioni ridotte e non occupano troppo spazio: alcune hanno una base magnetica e si possono fissare a una superficie ferrosa. La gara delle dimensioni più compatte la vincono quei modelli che sono spessi pochi millimetri e sono così leggeri che possono essere fissati anche con un nastro biadesivo alla parete o alla finestra.

 

Le migliori antenne TV interne del 2018

 

Come promesso, diamo adesso un’occhiata più da vicino ai nostri consigli d’acquisto su quale antenna TV interna comprare. Si tratta dei modelli più apprezzati sul mercato e quelli che ci hanno colpito di più per rapporto tra prestazioni offerte e prezzo.

 

Prodotti raccomandati

 

1 By One ODE00-0542

 

Principale vantaggio:

Quest’antenna costa pochissimo e, ciononostante, ha stupito la maggior parte degli utenti per l’efficacia dimostrata e perché consente effettivamente di ricevere più canali e con maggiore qualità. È una delle più vendute e apprezzate online.

 

Principale svantaggio:

Dal punto di vista strettamente tecnico, questa antenna non è certo il massimo: il guadagno che assicura dovrebbe essere inferiore ai 10 dB (quindi piuttosto basso) e la distanza massima dal ripetitore non deve essere maggiore di 40 km.

 

Verdetto 9.7/10

L’antenna 1 By One è super sottile, può essere posizionata praticamente ovunque, sia in orizzontale che in verticale, per esempio attaccata alla finestra mediante il nastro biadesivo fornito. Il cavo coassiale è lungo ben 4 metri. Non include l’amplificatore.

Acquista su Amazon.it (€15,99)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Qualità/prezzo

Se dovessimo giudicare dai dati puramente tecnici, di certo non sarebbe questa la migliore antenna che potremmo consigliare. Il guadagno (cioè la potenza e l’ampiezza del segnale) in termini di decibel è piuttosto limitato. Pur non essendo indicato chiaramente, dovrebbe essere inferiore ai 10 dB. Inoltre, questa non è un’antenna amplificata, quindi la potenza del segnale non aumenta, a meno che non lo si acquisti separatamente e lo si colleghi all’antenna.

Detto questo, stupisce l’apprezzamento degli utenti che hanno provato quest’antenna che rimane una delle più vendute online. L’azienda produttrice è specializzata in questo tipo di attrezzature e pare proprio non aver deluso le aspettative dei più.

Diciamo che migliorare la ricezione del segnale non è sempre semplice e ci sono altri fattori che la determinano, per esempio la posizione della propria abitazione e la zona in cui si abita.

Resta il fatto che questa piccola antenna, alla prova dei fatti, si è rivelata efficace. Non solo, è anche tra le più economiche del mercato: davvero un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Posizionamento

Qualsiasi antenna da interno (o da esterno) si acquisti, è importantissimo posizionarla al meglio in casa per ottenere i risultati migliori: bastano pochi centimetri più a destra o più a sinistra per cambiare la quantità dei canali ricevuti.

L’antenna 1 By One è un rettangolo con i lati che misurano circa 20 cm, quindi è molto piccola e ha uno spessore di pochi millimetri. Il vantaggio è che può essere posizionata praticamente ovunque, perfino dietro il televisore, così non si vede.

La soluzione ideale, comunque, è quella di fare diversi tentativi prima di trovare la posizione migliore in cui lasciare definitivamente l’antenna. In molti casi potrebbe essere necessario applicarla al muro o sulla finestra.

Per fissare questa antenna non occorrono viti, tasselli o altro; siccome è leggerissima, basta il nastro biadesivo incluso nella dotazione. In alternativa, è possibile anche lasciarla in orizzontale.

 

Cavo coassiale di 4 metri

Uno svantaggio di questa antenna è che consente di migliorare la ricezione solo se è posta a una distanza massima di 40 km dal ripetitore. Se il ripetitore si trova molto lontano bisogna puntare su un altro modello.

Un vantaggio, invece, è la presenza del cavo coassiale da collegare al televisore che è molto lungo, ben 4 metri: in questo modo si dovrebbe riuscire a effettuare il collegamento anche se il TV è piuttosto lontano dalla finestra o da dove si decide di posizionare l’antenna. Se il colore nero stona con l’arredamento, nulla vieta di dipingere la superficie superiore…

Per quanto riguarda le frequenze ricevute, abbiamo HD, VHF 87.5-230 MHz, UHF 470-790 MHz, FM.

 

Acquista su Amazon.it (€15,99)

 

 

 

1 By One 210EU-0002

 

Ecco un’altra antenna della 1 By One che, rispetto alla precedente, ha delle significative differenze. Intanto costa un pochino di più, ma niente di clamoroso; poi, dal punto di vista tecnico, si tratta di un modello più potente perché, pur non essendo amplificata, può essere usata anche se il ripetitore è a 60 km di distanza, e non 40 km come nel caso dell’altro modello.

Inoltre il guadagno qui è di 58 dB, quindi notevole. A differenza delle altre antenne presenti in questa classifica, questa 1 By One può essere posizionata sia all’interno che all’esterno dell’abitazione, perché è impermeabile e resiste ai raggi ultravioletti. Posizionandola fuori, i risultati sono migliori.

Si tratta, in ogni caso, di una delle antenne più vendute online e gradite agli utenti perché, nella maggior parte dei casi, ha effettivamente migliorato la ricezione dei canali. Anche qui, naturalmente, molto dipende da dove si posiziona l’antenna.

Il filtro LTE 4G integrato permette di schermare le interferenze di altri apparecchi come cellulari o reti wireless. Il cavo coassiale incluso è lungo 3,6 metri.

Rivediamo adesso brevemente le caratteristiche di quest’antenna, col consueto link dove acquistare al miglior prezzo.

Pro
Guadagno:

L’antenna ha un guadagno di 58 dB, quindi consente di amplificare e potenziare ottimamente i segnali ricevuti.

60 km:

È la distanza massima a cui deve trovarsi il ripetitore dall’antenna. Oltre, non si ottengono risultati apprezzabili.

Interno/esterno:

Questa antenna è impermeabile e trattata per resistere ai raggi UV, quindi può essere tenuta non solo dentro, ma anche fuori dall’abitazione, per avere risultati migliori.

Filtro anti-interferenze:

Il filtro LTE 4G integrato riduce le interferenze delle reti wireless e di altri apparecchi elettronici usati normalmente in casa.

Contro
Amplificatore:

L’antenna costa un po’ di più delle altre e, tuttavia, non include l’amplificatore.

Acquista su Amazon.it (€26,99)

 

 

 

ZetHot COCO-1

 

Questo è uno dei modelli più venduti sul mercato e uno dei motivi risiede molto probabilmente nel suo prezzo decisamente competitivo. Un altro vantaggio sta nella distanza alla quale può essere collocata rispetto al ripetitore TV: qui arriviamo a 95 km, un valore superiore agli altri modelli simili anche più costosi e blasonati.

L’antenna è di quelle quadrate sottilissime e, pertanto, può essere fissata alla parete o alla finestra col nastro biadesivo perché è molto leggera ma la si può mettere anche in orizzontale.

Pur essendo amplificata, ha un guadagno di soli 15 dB: resta il fatto che la maggior parte dei consumatori riferisce di aver fatto la scansione e di aver trovato una marea di nuovi canali. Quelli che si possono ricevere sono per DVB-T, DVB-T 2 e HD.

Molto apprezzata la facilità di configurazione: praticamente non bisogna fare niente se non collegare l’antenna al televisore: se non sai come scegliere una buona antenna TV interna economica, dalle un’occhiata.

Questo è tra i modelli più venduti online per i motivi che abbiamo visto in alto e che qui ripetiamo brevemente.

Pro
Prezzi bassi:

È questa l’antenna più economica presente nella nostra classifica, chi non vuole spendere molto farebbe bene a darle un’occhiata.

95 km:

È la distanza notevole tra l’antenna e il ripetitore TV, la più alta tra quelle dei modelli esaminati qui.

Installazione:

Anche questa antenna è del tipo sottile che basta fissare con del nastro adesivo, per esempio sulla finestra. Per il resto, basta collegarla al televisore per avere più canali a disposizione, DVB-T, DVB-T 2 e HD.

Contro
15 dB:

La maggior parte degli utenti si è trovata bene, resta il fatto che il guadagno è di 15 dB, non certo il massimo su piazza.

Acquista su Amazon.it (€14,99)

 

 

 

Bestlinktech 80 KM

 

Ecco un’altra antenna che consigliamo di valutare con attenzione perché ha riscosso notevole successo. Del resto, i numeri sono dalla sua parte: il guadagno è di 25 dB e la distanza massima dal ripetitore è di ben 80 km.
In più l’antenna è amplificata e schermata per ridurre le interferenze di cellulari e altri apparecchi. Se a questo aggiungiamo che il costo è di prima fascia, allora forse vale la pena darle un’occhiata più da vicino.

L’amplificatore è staccabile e l’antenna è del tipo ultra sottile, per cui la si può posizionare ovunque. In genere, i risultati migliori si ottengono applicandola in verticale alla finestra col nastro biadesivo incluso. Spicca il cavo coassiale lungo ben 4 metri, ideale se il televisore è parecchio distante dal punto in cui si deciderà di posizionare l’antenna. Può essere alimentata anche da porta USB.

Nella nostra guida per scegliere la migliore antenna TV interna non poteva mancare questo modello. Rivediamo perché.

Pro
Guadagno:

Qui il guadagno dichiarato è di 25 dB, non male per un’antenna venduta a un prezzo del genere.

80 km:

È la distanza massima a cui può trovarsi il ripetitore e, anche in questo caso, siamo di fronte a un dato notevole.

Amplificata e schermata:

L’antenna dispone di amplificatore staccabile e di una schermatura dalle interferenze di cellulari e reti wireless. Da sottolineare anche la lunghezza del cavo coassiale, 4 metri.

Contro
Posizionamento:

Come spesso accade con queste antenne, potrebbe volerci un po’ di tempo e tanta pazienza per trovare il punto migliore in casa. A volte bastano pochi centimetri per ottenere risultati molto diversi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Meliconi 881014

 

Ed eccoci all’antenna TV interna Meliconi che ha avuto più successo ed è infatti uno dei modelli più venduti online. I motivi? Intanto, è in grado di ricevere tutti i tipi di segnale: digitale terrestre, canali in alta definizione, segnale radio DAB.

È un modello tecnologicamente avanzato che consente di ridurre al minimo le interferenze dei segnali indesiderati. Ma, soprattutto, si tratta di un’antenna TV interna potente come poche: cliccando sul link in basso si verrà reindirizzati alla pagina con la versione da 55 dB, però ci sono anche altri modelli meno potenti ma comunque con una ricezione molto superiore alla media e che consentono anche di regolare il guadagno.

Nonostante si tratti di un prodotto di qualità, made in Italy e con un design curvo molto piacevole, vale lo stesso discorso dei modelli meno cari e blasonati: è molto importante trovare la posizione esatta, bastano pochi cm di differenza per determinare la quantità di canali che si ricevono oppure no.

I pareri favorevoli della maggior parte degli utenti ci hanno spinto a includere l’antenna Meliconi nella nostra classifica. Queste le sue caratteristiche principali.

Pro
55 dB:

Sono disponibili diversi modelli amplificati ma tutti vantano un guadagno notevole, come questo da 55 dB, superiore a quello degli altri presenti in classifica. Guadagno che è anche regolabile.

Design:

Spicca il design curvo molto elegante e ricercato, una spanna sopra gli altri.

Contro
Ricezione:

Questa antenna, così come tutte le altre, va posizionata nel modo più corretto possibile, bastano pochi centimetri per compromettere una buona ricezione, anche con 55 dB.

Collocazione:

L’antenna non è sottile come le altre, per cui non può essere installata in verticale con un po’ di nastro biadesivo.

Acquista su Amazon.it (€30,42)

 

 

 

Come utilizzare un’antenna tv interna

 

In caso di problemi di ricezione con la vostra televisione potete optare per un’antenna interna. Si tratta di un apparecchio tecnologico progettato per evitare di forare muri in casa o di chiamare l’antennista nel caso il segnale sia debole. Il mercato è ricco di proposte per ogni necessità di budget e in questa guida troverete molte informazioni per scegliere l’antenna TV interna adatta alle vostre esigenze.

 

 

La potenza del segnale

Le televisioni ricevono canali in DVB-T e DVB-T2. Il primo indica il vecchio digitale terrestre, mentre il secondo è quello di ultima generazione. Il DAB invece indica il segnale della radio digitale e non deve mancare la funzione HD per garantire l’alta definizione. Detto ciò, una buona antenna per TV interna dovrebbe assicurare la visione del maggior numero di canali.

Fondamentale capire la potenza del segnale, espressa in decibel(dB), per assicurare prestazioni costanti. Le migliori antenne TV per interno consentono di regolare l’ampiezza del segnale secondo le proprie necessità ma, in linea generale, un modello da 30dB può considerarsi adeguato e funzionale. Quindi, il primo passo verso la scelta di un’antenna TV di qualità consiste proprio per valutare la potenza del segnale e i canali che è in grado di ricevere.

 

Dove collocarla?

Passiamo ora a un altro elemento da valutare con attenzione dopo aver acquistato l’antenna TV per interni, ovvero la sua collocazione, altrettanto importante per massimizzare la potenza del segnale. Il trucco è quello di posizionare l’antenna in un punto privo di ostacoli, che compromettono la “pulizia” del segnale, e ricordare che bastano variazioni di davvero pochi centimetri per migliorare o peggiorare la ricezione. Forse non tutti sanno che il modem o il telefono senza fili hanno un impatto negativo sull’antenna interna e possono creare interferenze che limitano la ricezione dell’apparecchio.

Questo è il rischio che si corre, in particolare, nel caso il dispositivo sia economico mentre i modelli più avanzati permettono di installare filtri per minimizzare il problema delle interferenze. Nelle istruzioni del dispositivo che avete scelto troverete dei consigli che riguardano la migliore collocazione della vostra nuova antenna.

 

 

Attenzione alle dimensioni

Le antenne interne per la TV si possono installare anche all’esterno delle abitazioni e in molti casi è possibile colorarle per mimetizzarle. In linea generale, questi dispositivi sono di dimensioni compatte e non occupano troppo spazio.

Ci sono numerosi modelli spessi pochi centimetri che si possono fissare con il nastro biadesivo al muro oppure alla finestra. Molto dipende dalle vostre preferenze estetiche e necessità in termini di budget. Valutate sempre la potenza del segnale e la collocazione del prodotto che sono le caratteristiche fondamentali per farne il migliore utilizzo.

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Telev 2017122901

 

Tra le migliori antenne TV interne del 2018 per rapporto qualità/prezzo troviamo questo modello distribuito da Telev che costa poco e funziona bene: lo conferma la maggior parte degli utenti.

Ha un guadagno di 25 dB, non male per un prodotto dal prezzo simile. Del resto, bisogna considerare che è amplificata e l’amplificatore si può staccare se non serve. Si tratta di un’antenna TV digitale terrestre interna che riceve segnali DVB-T/DVB-T2, VHF/UHF/FM ma anche HD senza problemi.

Come detto in alto, il posizionamento migliore è sempre nel punto dell’abitazione dove il segnale è più forte, meglio vicino alla finestra e meglio ancora in corrispondenza del ripetitore TV: in questo caso, la distanza tra questo e l’antenna interna non dovrebbe superare gli 80 km.

Facendo una comparazione con altre antenne interne, spicca il design di questo modello: qui parliamo infatti di una piastra spessa 0,5 mm, per cui si può posizionare praticamente ovunque, in orizzontale o in verticale. Non occorrono viti o altro, basta il nastro biadesivo incluso per fissarla alla parete, visto che è anche leggerissima.

Rivediamo adesso brevemente i principali vantaggi e svantaggi dell’antenna Telev. In basso il consueto link su dove acquistare questo modello a un prezzo conveniente.

Pro
25 dB:

È il guadagno che garantisce quest’antenna, non male considerando il prezzo di vendita.

Amplificatore:

Si tratta di un’antenna con amplificatore che può essere anche staccato. I segnali ricevuti sono DVB-T/DVB-T2, VHF/UHF/FM e HD.

80 km:

È la distanza massima che deve intercorrere tra il ripetitore televisivo e l’antenna. Buona.

Design:

Il design dell’antenna Telev colpisce perché questo è un modello sottile e leggerissimo, si può posizionare in orizzontale e verticale e non occorre nessuna vite, basta del nastro biadesivo incluso.

Contro
Risultati:

Alcuni utenti speravano in un risultato superiore.

 

 

1Byone ODE00-0554

 

Quest’antenna costa veramente poco, per cui potrebbe essere ideale per chi cerca il massimo risparmio. Certo, il guadagno è minimo – si arriva al massimo a 7 dB – e non c’è amplificazione, però resta il fatto che la maggior parte degli utenti si dichiara estremamente soddisfatta perché l’antenna effettivamente capta bene i canali del digitale terrestre in chiaro, anche quelli in HD.

L’antenna è sottilissima, può essere posta in orizzontale o in verticale sulla parete, dietro il TV, sulla finestra. Per fissarla basta il nastro biadesivo fornito in dotazione. Un punto di forza di questo modello è il cavo lungo 3 metri che va bene per chi ha il televisore lontano dall’antenna.

Una pecca, invece, è la distanza di soli 40 km dal ripetitore TV ma a un prezzo del genere vale la pena dare un’occhiata.

Ottimo il riscontro degli utenti per il nuovo modello di antenna 1Byone di cui adesso facciamo un breve riepilogo evidenziando pro e contro.

Pro
Qualità/prezzo:

Considerando il prezzo a cui viene venduta, possiamo ritenere buona la qualità generale di questa antenna, così come ha fatto la maggior parte degli utenti.

Piastra:

Anche questo modello è di fatto una piastra sottilissima e leggera che può essere installata in verticale ma anche in orizzontale. In ogni caso basta il nastro biadesivo incluso, non c’è bisogno di fissare niente.

Canali in HD:

La ricezione dei canali, inclusi quelli in HD, si è dunque dimostrata soddisfacente per la maggior parte degli utenti.

Lunghezza cavo:

Il cavo di alimentazione è lungo 3 metri, per cui non ci sono problemi a collegarlo anche se la presa è piuttosto distante.

Contro
7 dB:

Costa poco ma in realtà l’antenna ha un guadagno di soli 7 dB. Poi bisogna considerare che la distanza massima del ripetitore non deve superare i 40 km.

 

 

Lindaren Lindaren-1a8

 

Non sarà la migliore antenna TV interna ma anche questo modello merita di essere preso in considerazione perché, tutto sommato, il rapporto qualità/prezzo è elevato.

I segnali ricevibili sono per HDTV, DVB-T, DVB-T 2, VHF, UH, DAB, FM. Il prezzo è decisamente conveniente e, tuttavia, sono inclusi sia l’amplificatore staccabile che aumenta la potenza della ricezione, sia il cavo coassiale, non sempre presente nella confezione.

La forma è quella che già abbiamo visto in altri prodotti presenti in questa classifica e, cioè, simile a un foglio di carta, quindi molto sottile e leggero al punto che si può posizionare in verticale con nastro biadesivo. A ciò bisogna aggiungere la notevole facilità di installazione perché tutto quello che bisogna fare è collegarla al TV e fare una nuova scansione dei canali: se non ci sono problemi particolari, dovrebbero apparirne parecchi che prima non si riuscivano a vedere. L’unica accortezza, in caso di scarsa ricezione, è di piazzarla in punti diversi fino a individuare quello migliore.

Un altro modello che consigliamo di valutare nella nostra guida per scegliere la migliore antenna TV interna è quello distribuito da Lindaren. Ecco una veloce descrizione degli elementi maggiormente caratterizzanti.

Pro
Amplificata:

L’antenna è amplificata perché integra l’amplificatore che è comunque possibile staccare. La dotazione include anche il cavo coassiale.

Canali ricevibili:

L’antenna deve rimanere a una distanza di 80 km dal ripetitore. I canali che permette di ricevere sono HDTV, DVB-T, DVB-T 2, VHF, UH, DAB, FM.

Design:

Anche questa antenna è sottile praticamente come un foglio di carta, per cui è comoda da installare e, per quanto riguarda la configurazione, non bisogna fare niente, solo collegarla al televisore e fare una nuova scansione.

Contro
Non tutti sono soddisfatti:

Come spesso accade per questo tipo di prodotti, non tutti gli utenti rimangono soddisfatti, c’è sempre qualcuno che lamenta una scarsa ricezione.

Cavo:

Il cavo di alimentazione potrebbe essere troppo corto.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 votes, average: 4.75 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.