fbpx

La migliore muta da sub da donna

Ultimo aggiornamento: 20.08.19

 

Mute da sub per donna – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensione del 2019

 

La nostra guida è pensata per aiutarti a trovare il modello migliore in commercio. Eccoti una piccola anteprima: la Cressi Termico è adatta a chi desidera praticare sport come l’acquagym senza patire il freddo. Il neoprene garantisce una protezione termica ottimale oltre a consentire grande libertà di movimento. La Cressi Lido è un modello a mezze maniche e pantaloncini pensato per le temperature dei mari tropicali. Facile da indossare grazie alla cerniera anteriore, è perfetta per snorkeling e immersioni.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere la migliore muta da sub da donna

 

Se il tuo amore per il mare non conosce confini non rinuncerai a una bella immersione anche nel periodo più freddo. Per fare questo è importante dotarsi di una muta da sub che ti permetta di affrontare anche le temperature più rigide. La nostra guida ha lo scopo di aiutarti a scegliere il modello dal prezzo più conveniente senza rinunciare a una buona qualità.

Guida all’acquisto

 

A cosa serve

La muta da sub è un elemento imprescindibile se vuoi portare la tua compagna alla scoperta dei fondali marini in tutte le stagioni. La protezione termica offerta è influenzata da vari fattori come la sua vestibilità, lo spessore, la profondità dell’immersione e la temperatura dell’acqua.

Oltre a questo la muta è in grado di difendere il corpo dal contatto con agenti urticanti o taglienti che potrebbero causare non pochi problemi alla sub.

 

Tipi di muta

Sono molti i modelli presenti sul mercato con diverse caratteristiche adatte alle più svariate esigenze ma essenzialmente i tipi di mute sono due: quella stagna e quella umida. La prima è consigliata per chi deve effettuare immersioni di lunga durata nel periodo più freddo.

Può essere in tessuto o neoprene ed è dotata di polsini e collare in neoprene liscio o lattice che evitano l’ingresso dell’acqua ma non sono in grado di proteggere bene dal freddo. Sono anche dotate di valvole che immettono ed espellono l’aria, motivo per il quale è bene servirsene dopo aver fatto un corso specifico per apprendere il loro corretto uso.

La muta umida è invece costituita in gran parte dal neoprene, materiale che riduce lo scambio di calore e mantiene una grande vestibilità. La sua capacità isolante dipende dallo spessore che varia generalmente tra i 3, 5 e 7 millimetri da scegliere in base alla temperatura del mare.

Inoltre la si deve indossare come una seconda pelle senza creare sacche d’aria e senza costringere alcuna parte del corpo se si vuole esserne protetti del tutto.

Nella classifica degli elementi più importanti per questo tipo di muta ha particolare rilevanza la fodera che varia da quella economica in nylon a quella più costosa in lycra o supratex e simili, materiali che conferiscono grande elasticità al prodotto. Confronta i prezzi per trovare il mix giusto tra interno ed esterno del tuo nuovo acquisto.

I particolari da considerare

La recensione degli altri utenti può aiutarti a capire quale sia il modello più performante ma devi prestare particolare attenzione alla facilità della vestizione. Le mute possono infatti essere monopezzo o due pezzi, cioè composte dalla giacca e dal pantalone.

Il primo è più semplice da indossare ma il secondo è più indicato per chi pratica la pesca in apnea perché privo di cerniere che causerebbero problemi durante la capovolta d’immersione.

La migliore marca è quella che presta attenzione alla cura dei particolari. Importante la presenza delle ginocchiere e dei rinforzi in questi punti che allungano la vita della muta. Le bordature in tessuto in corrispondenza di elementi come la giacca sono poi indice di un capo di qualità.

 

Le migliori mute da sub da donna del 2019

 

Di seguito trovi le recensioni dei modelli venduti online che ci sono piaciuti maggiormente, pensate per aiutarti a scegliere la migliore muta da sub da donna per le tue esigenze. Analizza le loro caratteristiche perché potresti trovare quella più adatta a te.

 

Prodotti raccomandati

 

Cressi Termico

 

Se sei una donna sportiva amerai anche le attività in acqua che ti aiutano a rassodare il corpo e a sciogliere le tensioni muscolari. Certo durante il periodo invernale non è sempre piacevole stare a lungo immerse anche in una piscina riscaldata che tende comunque a farti sentire il freddo.

Se ti stai chiedendo quale muta da sub da donna comprare per uno sport come l’acquagym la risposta è questa della Cressi. Si tratta di un modello in neoprene bifoderato ultraspan con uno spessore da 2 mm indicato per tutte le attività da praticare in mare o in piscina.

Questo tessuto ti consente di non sentire l’escursione termica e di rimanere a lungo in acqua nel totale comfort. Indossarla è molto semplice grazie alla cerniera posta sul davanti che rende facile anche toglierla.

È disponibile in molte taglie ed è bene scegliere quella giusta per il proprio corpo per consentirle di aderire e di non far entrare acqua nel costume.

Quindi cosa state aspettando? È ora di rimettersi un in forma con un po’ di sano movimento in acqua! Cliccando sul link qui di seguito si verrà direzionati verso la pagina del negozio dove acquistare questo prodotto a prezzi bassi.

Pro
Comoda:

La muta si indossa comodamente e permette di muoversi liberamente in acqua senza costrizioni. Ideale per l’acquagym, ma anche per fare qualche vasca.

Escursione termica:

Il tessuto con il quale è prodotta permette di non sentire l’escursione termica quando si entra o esce dall’acqua. Non male per i periodi invernali dove entrare in piscina può essere un trauma.

Semplice:

La cerniera anteriore permette di indossare e togliere la muta facilmente, senza doversi contorcere o farsi aiutare.

Contro
Non aderente:

La libertà di movimento della tuta sacrifica l’aderenza, quindi l’acqua potrebbe entrare all’altezza di schiena e fianchi. Non proprio adatto a chi vuole bagnare solo le gambe.

 

Acquista su Amazon.it (€42,95)

 

 

 

Cressi Lido

 

Rientra tra i nostri consigli d’acquisto anche questo modello Cressi che offre una copertura maggiore per dare ancora più comfort al corpo immerso nell’acqua. È indicato per tutti gli sport acquatici ma in particolare per chi ama i mari tropicali dato che la sua composizione è particolarmente resistente a temperature di quel genere.

In neoprene bifoderato da 2 mm, si indossa tramite la cerniera anteriore e lascia grande libertà nei movimenti oltre a proteggere dal freddo. Si tratta infatti di una muta pensata per essere morbida e comoda anche se aderente al corpo.

Il modello ha mezze maniche e pantaloncini con finitura ribattuta che assicura una lunga durata del prodotto. Disponibile in varie taglie, pare vesta un po’ piccola a detta di alcuni utenti che consigliano di acquistare una misura in più di quella indossata solitamente. Buono il rapporto qualità/prezzo che la rende una delle offerte più appetibili senza farti rinunciare a materiali resistenti.

Le appassionate di immersioni o le neofite potranno davvero gradire questa tuta Cressi Lido per la sua mobilità e comodità. Vediamo adesso quali sono i pro e contro del modello, in modo da avere un quadro completo delle sue caratteristiche.

Pro
Copertura:

La muta copre braccia e gambe, ideale quindi per sport acquatici con un particolare occhio allo scuba-diving.

In pochi istanti:

La cerniera anteriore permette di indossare e togliere la muta con estrema facilità senza l’aiuto di nessuno.

Comoda:

Il materiale in neoprene bifoderato da 2 mm conferisce morbidezza alla muta che risulterà molto comoda.

Contro
Nuoto:

Avendo braccia e gambe parzialmente coperte sarà difficile nuotare correttamente con questa muta.

 

Acquista su Amazon.it (€31,78)

 

 

 

Osprey Origine 2F2

 

Tra le migliori mute da sub da donna del 2019 per l’estate trova posto questa della Osprey che dà una buona tenuta anche se pensata per principianti. Copre infatti tutte le braccia e le gambe per garantire il massimo comfort anche se si sta immersi a lungo.

Il materiale che la compone è il neoprene ultraflex che assicura grande vestibilità oltre a resistere a una grande frequenza di usi. Lo spessore di 3 mm la rende adatta a temperature entro i 15 gradi per godere appieno delle sue proprietà.

Molto apprezzate dagli utenti le cuciture ben fatte che sono indice di un prodotto destinato a durare a lungo. Anche la cerniera posta sul retro è utile a indossare senza troppa fatica la muta. Aiuta a scegliere la taglia giusta la tabella che ti invita a fare una comparazione tra le misure del tuo corpo e quelle disponibili.

La nostra guida per scegliere la migliore muta da sub da donna continua con un riassunto dei lati positivi e negativi di questo nuovo prodotto di Osprey.

Pro
Completa:

La tuta copre il corpo completamente per dare il massimo comfort. Consigliata per chi ha intenzione di fare immersioni o sport acquatici.

Materiale:

Il neoprene ultraflex conferisce alla tuta un’ottima vestibilità e comodità, inoltre è particolarmente resistente e duraturo nel tempo.

Cerniera:

Posta sul retro, risulta molto pratica per indossare e togliere la tuta con facilità.

Contro
Acque fredde:

Lo spessore di soli 3 mm non è adatto a tenere caldo il corpo, quindi è consigliabile usare la muta solo d’estate o in piscina per le esercitazioni di scuba-diving.

 

Acquista su Amazon.it (€54,99)

 

 

 

Cressi Castoro

 

La muta da apnea per donna Cressi Castoro è tra i modelli più venduti e apprezzati. Si compone di parti acquistabili separatamente; il monopezzo a maniche lunghe è in neoprene bifoderato da 5 mm che può resistere a lungo in acque abbastanza fredde.

Le zone di polsi e caviglie sono rivestite con guarnizioni in neoprene da 2 mm che minimizzano le infiltrazioni di acqua. Molto importante anche la presenza di rinforzi antiusura che proteggono le parti più soggette a consumarsi a causa di un impiego frequente.

La vestizione è resa semplice dalla cerniera dorsale che inoltre ha una sottocerniera Acquastop pensata per ridurre la quantità di infiltrazioni possibili durante le immersioni. Gli utenti che l’hanno preferita si sono detti soddisfatti della corrispondenza delle taglie che ne garantiscono una perfetta aderenza al corpo.

Molto importante anche che risulti leggera e calda in acqua oltre ad asciugarsi molto velocemente consentendoti di riporla presto quando non devi più usarla.

Ideale quindi per chi ama le immersioni o si avvia alla pratica e vuole una muta affidabile e comoda da indossare. Prima di acquistare il prodotto nuovo alla pagina del negozio, consigliamo di dare un’occhiata ai suoi pregi e difetti qui di seguito.

Pro
Scelta dei materiali:

Il neoprene bifoderato da 5 mm rende la muta utilizzabile anche per immersioni in acque particolarmente fredde.

Parti:

La muta è acquistabile in parti separate, così si potrà decidere di quale si ha più bisogno e risparmiare sulla spesa.

Protetta:

I rinforzi antiusura proteggono le parti della tuta dall’usura, inoltre la sottocerniera Acquastop riduce le infiltrazioni d’acqua al minimo.

Contro
Limitata:

Secondo i pareri di alcuni utenti, questa muta non è adatta ad alcuni tipi di attività, specialmente in quelli dove ci si deve tuffare come ad esempio il canyoning.

Acquista su Amazon.it (€141,55)

 

 

 

Mares Apnea Infinity

 

I consigli su come scegliere una buona muta da sub da donna devono riguardare non solo il costo ma anche garantire che il rapporto qualità/prezzo sia dei migliori. Se ami in particolar modo praticare uno sport come l’apnea questo modello della Mares può fare al caso tuo.

Ti offre infatti un taglio preformato che assicura una grande vestibilità e agevola l’estensione delle braccia senza lasciarle scoperte. Ma il grande vantaggio sta soprattutto nell’impiego del neoprene liscio che ha la funzione di potenziare l’idrodinamicità durante le immersioni per farti muovere senza intoppi sott’acqua.

Inoltre questo materiale è trattato appositamente per resistere alle abrasioni e garantirti una lunga durata anche a fronte di molti usi. Questo modello è ideale se desideri una copertura totale del corpo senza dover ricorrere a una muta stagna da donna che richiede molta esperienza e un impiego sostanzioso di tempo per gestirla.

Magari non è il prodotto più economico sul mercato, ma nel caso si disponga di un buon budget allora si potrà portare a casa una muta di ottima qualità. Vediamo quali sono le caratteristiche più convincenti del prodotto insieme a qualche difetto.

Pro
Apnea:

Il modello è stato progettato appositamente per chi pratica apnea, grazie a un taglio preformato che offre un’ottima vestibilità.

Materiale:

Il neoprene liscio da una sensazione di leggerezza e permette di muoversi sott’acqua senza problemi. Inoltre è molto resistente all’usura e potrà durare nel tempo.

Contro
Prezzo:

Si tratta di un prodotto adatto alle sportive più navigate, visto anche il prezzo di vendita piuttosto elevato.

Acquista su Amazon.it (€196,09)

 

 

 

Come utilizzare una muta da sub per donna

 

Per esplorare i fondali o più semplicemente, per praticare sport acquatici come lo sci nautico, il surf o windsurf, ci sono mute dedicate esclusivamente alle donne. I modelli presentano linee più curate, volte a esaltare la femminilità di chi le indossa la muta da sub per donna. Le mute possono essere sgambate, a gamba corta, smanicate oppure intere. Queste ultime sono le più indicate in caso di acqua fredda.

 

 

Muovetevi liberamente

Una delle caratteristiche più importanti per una muta da sub è la libertà di movimento che permette. A riguardo sono preferibili quei modelli che non presentano cuciture sotto le ascelle, nella zona delle braccia e delle gambe. I materiali impiegati per la realizzazione devono essere il più possibile elastici.

 

Protezione dal freddo

Se la libertà di movimento è una caratteristica importante, non di meno è la protezione termica. Generalmente ci si trova davanti a due scelte, ovvero, la muta a due pezzi oppure la muta monopezzo. Dei due modelli quello che assicura una maggiore protezione dal freddo è la muta a due pezzi.

Ma ci sono anche altre precauzioni da prendere. L’acqua è considerata fredda quando si trova a una temperatura compresa tra i 10° e i 18° mentre parliamo di acqua calda quando la temperatura è tra i 16° e i 24°. Nel primo caso è preferibile utilizzare una muta monopezzo insieme a una giacca da sub. Lo spessore della muta deve essere di 6 o 7 mm.

Nel secondo caso si suggerisce di utilizzare una salopette insieme alla giacca. In questo caso lo spessore deve essere tra i 5 e i 6 mm.

 

 

Come indossare la muta

E veniamo a quello che probabilmente è il tema più atteso da quante si apprestano a usare la muta da sub per la prima volta: come indossare la muta da sub? Ci sono alcune distinzioni da fare a seconda del modello di muta; iniziamo da quella monopezzo. In questo caso la muta va infilata partendo dalle gambe: bisogna infilare i piedi e poi tirare su la muta fino ai fianchi.

A questo punto si infilano, una per volta, le braccia e quindi si chiude la cerniera. Il modello a due pezzi richiede un altro approccio e la giacca potrebbe essere la parte che dà più problemi. Piegate la muta in due e inclinate il busto, infilate la testa e sistemate il cappuccio su di essa. Ora è il momento di infilare le braccia, sempre una per volta, e riportate il busto in posizione eretta. Non resta altro da fare che sistemare la giacca intorno alla vita.

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (6 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status