La migliore muta da sub

Ultimo aggiornamento: 06.04.20

Mute da sub – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

Le prime due mute della nostra classifica sono: Cressi Castoro LR106402_p, da uomo, realizzata in neoprene bifoderato da 5 mm. Riduce al minimo le infiltrazioni d’acqua grazie al sistema Aquastop. Presenta rinforzi nelle zone più soggette ad abrasioni; preformata, è molto comoda da infilare e da togliere grazie alla comoda cerniera. Cressi Termico Lady Shorty DG000801_p, da donna, può essere utilizzata al posto di un normale costume. Assicura buona protezione termica e ha un taglio molto apprezzato dalle nuotatrici.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere la migliore muta da sub

 

Una buona muta da sub è indispensabile per proteggersi dal freddo e dalle infiltrazioni d’acqua. Ma quali sono le sue caratteristiche principali e, soprattutto, quale scegliere tra le tante presenti sul mercato? A queste domande cerchiamo di rispondere nella nostra guida e nella classifica in basso con la recensione dei modelli più apprezzati quest’anno.

Guida all’acquisto

 

Tipologia

Le mute possono essere distinte a seconda di diversi aspetti, per esempio il taglio, il look, la lunghezza: possono essere lunghe o corte. Le nuotatrici potrebbero preferire modelli da donna pensati specificamente per loro rispetto a quelli unisex. Alcuni sono simili a un costume intero e, quindi, più confortevoli da indossare, pur riuscendo a garantire una minore dispersione termica del corpo.

Ma la muta va scelta, soprattutto, in base all’utilizzo che se ne fa. Per divertirsi in mare, fare sport acquatici o snorkeling è sufficiente un modello in neoprene fino a 7 mm, quello più diffuso e dal prezzo inferiore.

Queste mute sono umide, cioè fanno entrare una piccola quantità d’acqua a contatto con la pelle; l’acqua si riscalda col calore del corpo che, a sua volta, viene isolato dall’esterno grazie proprio a questa pellicola.

Per gli amanti delle immersioni occorrono, invece, mute semistagne da 7 mm con cerniere stagne dietro ed eventualmente su polsi e caviglie. Il corpo rimane umido anche in questo caso ma una muta di questo tipo, a patto che sia di qualità, fa entrare solo una minima quantità d’acqua. Minore ricircolo d’acqua significa minore dispersione di calore.

Si tratta, comunque, di modelli da utilizzare in acque temperate, non fredde come, per esempio, quelle del nostro Mediterraneo.

Chi volesse immergersi in acque fredde ha bisogno di una muta stagna che lasci il corpo asciutto. Qui i materiali utilizzati sono diversi e bisogna indossare anche una sottomuta stagna. In più deve essere presente una valvola di gonfiaggio per compensare lo schiacciamento della pressione esercitata dall’acqua.

 

Comfort

Oltre all’efficacia nell’isolamento termico, la muta va valutata anche per il comfort che assicura quando la si infila, la si toglie e la si indossa per molto tempo.

I modelli della migliore marca sono caratterizzati dal taglio preformato che assicura maggiore fluidità nella pinneggiata.

Per i bambini spesso i genitori scelgono quei modelli con inserti in materiale differente più elastico e meno incline a provocare irritazioni, soprattutto nelle zone più sensibili. D’altra parte bisognerà mettere in conto una maggiore dispersione termica della muta.

L’assenza di cuciture sotto le ascelle è un altro particolare che aumenta il comfort, così come la presenza delle cerniere: quella anteriore è la più confortevole, ma anche quella posteriore non dovrebbe presentare particolare problemi, specialmente se ha la tirazip, la fibbia allungata che permette di chiuderla da soli. Comodissime, da questo punto di vista, anche le cerniere sulle caviglie.

Taglia

Chiunque confronta prezzi e tipologie delle mute deve prestare la massima attenzione alla taglia, un aspetto fondamentale dal punto di vista estetico e pratico, considerando anche che i produttori di diversi Paesi, specialmente europei e statunitensi, adottano standard differenti.

Per questo è importante conoscere le proprie misure, non solo l’altezza ma, soprattutto, quella del petto per non compromettere il comfort durante la respirazione.

Va misurata anche la circonferenza della vita e dei fianchi; per farlo basta un metro morbido da sarto. I vari produttori dovrebbero sempre indicare a quali taglie corrispondono le diverse misure.

 

Le migliori mute da sub del 2020

 

Dopo averne analizzato le caratteristiche più importanti, vediamo adesso in concreto come scegliere una buona muta da sub. Questa sezione contiene i nostri consigli d’acquisto con le recensioni dei modelli più apprezzati del 2020. Clicca sui link consigliati e fai una comparazione tra prestazioni offerte e prezzo di vendita.

 

Prodotti raccomandati

 

Cressi Castoro LR106402_p

 

Cressi è un’azienda italiana che da decenni realizza prodotti per gli amanti delle immersioni e degli sport acquatici ed è molto conosciuta.

La sua Castoro, nelle varie versioni, è tra i modelli più venduti e apprezzati sul mercato. Si tratta di una delle migliori mute da sub del 2020 perché ha tutto quello che un appassionato potrebbe desiderare, a cominciare dallo straordinario rapporto qualità/prezzo.

È una muta monopezzo con giacca e cappuccio acquistabili separatamente, realizzata con ottimo neoprene bifoderato da 5 o 7 mm. Il sistema Aquastop, impiegato per cerniere, sottocerniere, tenute a polsi e caviglie minimizza l’ingresso dell’acqua, un particolare confermato dalla stragrande maggioranza degli appassionati.

La muta spicca anche per la notevole comodità garantita dalle gambe preformate che rendono più fluida la nuotata, mentre le speciali guarnizioni e la cerniera dorsale permettono di indossarla in poco tempo e senza alcun problema anche da soli.

Molto resistente, presenta rinforzi su spalle, stinchi e ginocchia. Per tutti questi motivi possiamo considerarla la migliore muta da sub per rapporto qualità/prezzo.

La muta rientra a pieno titolo tra i prodotti più interessanti all’interno di una guida per scegliere la migliore muta da sub del 2020. Vediamo insieme i suoi punti di forza e le occasioni in cui ha convinto meno.

Pro
Isolamento:

La zona dei polsi e delle caviglie è protetta dall’entrata dell’acqua grazie al sistema Acquastop, progettato per un bassa infiltrazione dei liquidi all’interno della muta.

Pratica:

La struttura monoblocco, caratteristica del nuovo modello, consente di indossare con semplicità la tuta, proteggendo le parti scoperte del corpo con uno spessore variabile da 5 a 7 mm.

Rapporto qualità/prezzo:

La buona resa e i materiali usati in zone come i gomiti e sulle ginocchia, completano il quadro di un oggetto tra i più economici e in cui la qualità va a braccetto con un prezzo concorrenziale.

Contro
Taglia:

Diversi utenti hanno riscontrato una certa vestibilità della muta consigliando una misura in più rispetto alla propria.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cressi Termico Lady Shorty DG000801_p

 

La muta/costume per donna Termico Lady è tra i modelli Cressi più venduti online, e non senza ragione. Si tratta di un prodotto particolarmente gradevole dal punto di vista estetico, un accorgimento sottolineato con piacere da tante sportive.

È un modello pensato per svariate attività: nuoto sia in mare che in piscina, aquagym, snorkeling e sport acquatici in genere. È un’ottima alternativa al normale costume perché, grazie al neoprene Ultraspan bifoderato, assicura una maggiore protezione termica ed è ideale per chi in acqua ha sempre freddo, specialmente per chi va spesso in piscina o fa attività agonistica.

È un costume molto comodo da tenere anche per un tempo prolungato per via dello speciale taglio e del materiale particolarmente elastico; in più è facile da indossare e da togliere grazie alla cerniera anteriore.

Un oggetto dedicato al pubblico femminile, che non rinuncia a un certo stile e ci aggiunge qualità e isolamento termico. A fine articolo potete trovare il link dove acquistare il prodotto.

Pro
Protezione:

La tecnologia con cui è realizzato il costume è ideale per quante praticano attività sportiva in acqua. Lo spessore in neoprene da 2,2 mm isola al punto giusto mantenendo una buona temperatura corporea.

Pratico:

Il costume è progettato con un’apertura anteriore, così da consentire una vestizione pratica e immediata, senza bisogno di manovre complicate con cui procedere.

Linea accattivante:

La sagoma e le linee di un costume intero tutto al femminile, non rinunciano a una forma che possa venire incontro al gusto di un bel oggetto da indossare, mixando al meglio risultato e vestibilità.

Contro
Spessore:

Lo spessore eccessivo può risultare troppo pesante per quanti hanno necessità di nuotare al meglio e senza pesi superflui.

 

Acquista su Amazon.it (€42,49)

 

 

 

Cressi-Sub Shorty Kids FDG0010

 

Se non sai quale muta da sub comprare per bambini ti consigliamo di dare un’occhiata a questo modello Cressi, un marchio italiano che rappresenta una garanzia.

È disponibile in diversi colori e diverse taglie per ogni bimbo o bimba. Si tratta di un corpetto a maniche corte, molto comodo per i ragazzi perché è estremamente flessibile e presenta delle zone in lycra – colletto, fianchi e maniche – che non irritano la pelle. La cerniera anteriore permette di indossare e togliere la mutina in un attimo.

Allo stesso tempo, lo strato in neoprene da 1,5 mm assicura la necessaria protezione dal freddo per chi va in piscina, fa snorkeling o sport acquatici in genere.

Come sempre, è fondamentale scegliere la misura adatta per evitare che il modello sia troppo largo e non aderisca bene al corpo assicurando la giusta protezione.

Quanti vogliono una buona muta per i propri figli hanno espresso pareri positivi su questo oggetto, tutto made in Italy.

Pro
Taglie:

Un’ampia scelta di misure diverse, offre una gamma di possibilità a seconda delle diverse costituzioni dei bambini. La forma che copre braccia e cosce e la facile vestibilità contribuiscono a un utilizzo semplice ed immediato.

Protezione variabile:

La presenza di uno strato in neoprene sulla pancia e la schiena e di lycra nella zona delle spalle, maniche e collo, mantengono la temperatura senza irritare.

Pratica:

L’inserimento di una cerniera anteriore migliora la vestibilità di questo capo, sia per chi vuole tuffarsi subito in piscina sia per quelli che non vogliono perdere troppo tempo una volta usciti dall’acqua.

Contro
Descrizione taglie:

Alcuni utenti sono stati costretti a ridare indietro la muta per una certa incompatibilità con le taglie presenti.

 

Acquista su Amazon.it (€39,99)

 

 

 

Mares Manta 412530

 

La muta per uomo Mares è realizzata in neoprene da 2,2 mm ed è pensata per acque calde, ideale per chi pratica snorkeling o sport acquatici.

Si tratta di un modello sorprendentemente comodo per essere bifoderato, merito del nuovo taglio e della cerniera posteriore con tirazip che permette di indossarla e di svestirla con facilità. In generale, è una muta con un’ottima vestibilità, lo conferma la maggior parte degli sportivi.

Per quanto riguarda la sicurezza, le protezioni in gomma sulle ginocchia assicurano una maggiore resistenza alle abrasioni e il sistema di bloccaggio della zip ne impedisce l’apertura accidentale.

Tra le altre caratteristiche che vanno sottolineate ricordiamo il prezzo molto competitivo, perfetto per chi ha un budget ridotto.

Pensata per quanti non vogliono spendere una cifra esorbitante, la nuova muta mares conserva diversi punti vincenti; scopriamoli assieme.

Pro
Cerniera posteriore:

La presenza di una apertura posteriore trova una soluzione pratica in un tirazip con cui trascinare e aprire e chiudere la muta. In più, la chiusura evita l’entrata accidentale di acqua all’interno.

Protezione:

Il materiale con cui è realizzata la muta è in neoprene, con uno spessore di 2,2 mm a garanzia di un buon isolamento termico per quanti vogliono praticare snorkeling o nuotare in acque calde, senza patire troppo il freddo.

Zone protette:

Una protezione in gomma è data anche dalle ginocchiere gommate, ideale per quanti vogliono praticare surf e non sentire troppo i danni di una seduta prolungata.

Contro
Sottile:

Secondo alcuni utenti, lo strato non è abbastanza spesso e si possono verificare smagliature e strappi spiacevoli in alcune zone.

Acquista su Amazon.it (€57,39)

 

 

 

Cressi Diver All-In-One

 

Nella nostra classifica abbiamo voluto inserire anche una muta da sub da 7 mm per chi sia interessato non tanto allo snorkeling o agli sport acquatici ma a immersioni in acque temperate, come possono essere quelle del Mediterraneo in estate.

Questo modello è particolarmente comodo da indossare per via della cerniera anteriore centrale e di quelle alle caviglie, una zona dove normalmente si fatica di più a infilare e sfilare.

Le gambe preformate garantiscono maggiore comfort e fluidità nella pinneggiata, ideali per chi ha bisogno sempre della massima libertà nei movimenti, come le guide subacquee che la indossano spesso. La taglia è facilmente leggibile sulla spalla e c’è lo spazio per inserire il nome o un numero nel caso la si volesse noleggiare.

I rinforzi alle ginocchia limitano le abrasioni mentre, per quanto riguarda le infiltrazioni d’acqua all’interno, i manicotti su caviglie e polsi e la guarnizione che corre sul cappuccio integrato assicurano buone prestazioni, anche se non certo paragonabili a quelle di una muta stagna.

Il modello possiede uno spessore non indifferente. I prezzi bassi non sono la priorità di questo modello che brilla però per una qualità dei componenti che giustifica anche una spesa maggiore.

Pro
Copertura totale:

La muta arriva formata in un unico blocco, ideale per una copertura alla testa e in grado di assicurare la giusta protezione al sub lungo tutto il corpo.

Vestibilità:

Il prodotto si indossa grazie a una zip e a una cerniera anteriore, per una vestibilità intuitiva che fa il paio con semplicità e funzionalità.

Buon livello di isolamento:

La muta è spessa 7 mm, un valore che consente di immergersi in acque temperate senza il rischio di sentire un freddo eccessivo, godendosi così il piacere di un tuffo in profondità e di una nuotata subacquea.

Contro
Peso:

Alcuni utenti che l’hanno indossata confermano che all’aperto la muta conserva un peso non indifferente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare una muta da sub

 

Chi vuole immergersi nelle profondità marine, in cerca di incontri con gli abitanti degli abissi o per esplorare reliquie sommerse, deve scegliere con attenzione il giusto equipaggiamento. Nelle righe che seguono abbiamo raccolto una serie di note per guidare l’utente verso un acquisto attento e informato.

 

 

Scegliete il giusto modello

A seconda del tipo di immersione è consigliato l’acquisto di una determinata muta. Per chi scende ad alta profondità è bene puntare alla tipologia stagna, in grado di isolare completamente il corpo e mantenerlo asciutto. Chi punta invece ad acque dolci può indirizzarsi anche su quelle semistagne.

 

Controllate l’equipaggiamento

Prima e dopo ogni immersione è bene verificare la tenuta e la presenza di eventuali graffi o strappi sulla muta. In questo modo si evitano spiacevoli sorprese una volta entrati in acqua.

 

Provate bene la muta

Controllate che la muta calzi a dovere, avvolgendo bene il corpo e proteggendo la zona delle spalle, i polsi e il collo senza lasciar passare acqua.

 

Pulite la muta regolarmente

Una corretta manutenzione del vestiario migliora da un lato la qualità e la tenuta complessiva del prodotto e nel contempo elimina i residui di di acqua salata o sabbia.

È buona norma procedere a un lavaggio con acqua fredda.

 

Verificate l’elasticità complessiva

Disporre di un indumento che calza senza stringere in modo eccessivo ma che isoli a dovere l’utente è fondamentale. Controllate che la muta possieda la giusta vestibilità e che unisca protezione a comfort.

 

Non inserite la muta in lavatrice

Per chi non dispone di molto tempo può sembrare una scelta rapida quella che prevede un lavaggio in macchina. Si rischia di compromettere la qualità e la capacità dell’indumento di proteggere l’utente.

 

Non esporre la muta ai raggi solari

Una volta pulita dentro e fuori, è buona norma lasciare asciugare la muta all’aria aperta, premurandosi di non posizionarla ai raggi solari. Un’esposizione eccessiva e prolungata tende a rovinare il tessuto.

 

Non prestate ad altri la vostra muta

Un indumento di questo tipo è un oggetto personale, che va indossato solo da chi ne fa un utilizzo continuativo. Stando a diretto contatto con il corpo è consigliabile non condividerlo con altre persone.

 

 

Trattate con attenzione lacci e cerniere

La presenza di chiusure con zip e parti elastiche va tenuta in conto dentro e fuori l’acqua. Non tirate con forza eccessiva queste parti e, in caso si blocchino, cercate di procedere a una lenta rimozione.

 

Riponete l’equipaggiamento

Al termine delle operazioni e una volta che la muta è ben asciutta, vi suggeriamo di collocarla appesa o piegata in un luogo asciutto e protetto da una eccessiva luce solare.

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Mute da sub per donna – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensione del 2020

 

La nostra guida è pensata per aiutarti a trovare il modello migliore in commercio. Eccoti una piccola anteprima: la Cressi Termico è adatta a chi desidera praticare sport come l’acquagym senza patire il freddo. Il neoprene garantisce una protezione termica ottimale oltre a consentire grande libertà di movimento. La Cressi Lido è un modello a mezze maniche e pantaloncini pensato per le temperature dei mari tropicali. Facile da indossare grazie alla cerniera anteriore, è perfetta per snorkeling e immersioni.

 

Come scegliere la migliore muta da sub da donna

 

Se il tuo amore per il mare non conosce confini non rinuncerai a una bella immersione anche nel periodo più freddo. Per fare questo è importante dotarsi di una muta da sub che ti permetta di affrontare anche le temperature più rigide. La nostra guida ha lo scopo di aiutarti a scegliere il modello dal prezzo più conveniente senza rinunciare a una buona qualità.

Guida all’acquisto

 

A cosa serve

La muta da sub è un elemento imprescindibile se vuoi portare la tua compagna alla scoperta dei fondali marini in tutte le stagioni. La protezione termica offerta è influenzata da vari fattori come la sua vestibilità, lo spessore, la profondità dell’immersione e la temperatura dell’acqua.

Oltre a questo la muta è in grado di difendere il corpo dal contatto con agenti urticanti o taglienti che potrebbero causare non pochi problemi alla sub.

 

Tipi di muta

Sono molti i modelli presenti sul mercato con diverse caratteristiche adatte alle più svariate esigenze ma essenzialmente i tipi di mute sono due: quella stagna e quella umida. La prima è consigliata per chi deve effettuare immersioni di lunga durata nel periodo più freddo.

Può essere in tessuto o neoprene ed è dotata di polsini e collare in neoprene liscio o lattice che evitano l’ingresso dell’acqua ma non sono in grado di proteggere bene dal freddo. Sono anche dotate di valvole che immettono ed espellono l’aria, motivo per il quale è bene servirsene dopo aver fatto un corso specifico per apprendere il loro corretto uso.

La muta umida è invece costituita in gran parte dal neoprene, materiale che riduce lo scambio di calore e mantiene una grande vestibilità. La sua capacità isolante dipende dallo spessore che varia generalmente tra i 3, 5 e 7 millimetri da scegliere in base alla temperatura del mare.

Inoltre la si deve indossare come una seconda pelle senza creare sacche d’aria e senza costringere alcuna parte del corpo se si vuole esserne protetti del tutto.

Nella classifica degli elementi più importanti per questo tipo di muta ha particolare rilevanza la fodera che varia da quella economica in nylon a quella più costosa in lycra o supratex e simili, materiali che conferiscono grande elasticità al prodotto. Confronta i prezzi per trovare il mix giusto tra interno ed esterno del tuo nuovo acquisto.

I particolari da considerare

La recensione degli altri utenti può aiutarti a capire quale sia il modello più performante ma devi prestare particolare attenzione alla facilità della vestizione. Le mute possono infatti essere monopezzo o due pezzi, cioè composte dalla giacca e dal pantalone.

Il primo è più semplice da indossare ma il secondo è più indicato per chi pratica la pesca in apnea perché privo di cerniere che causerebbero problemi durante la capovolta d’immersione.

La migliore marca è quella che presta attenzione alla cura dei particolari. Importante la presenza delle ginocchiere e dei rinforzi in questi punti che allungano la vita della muta. Le bordature in tessuto in corrispondenza di elementi come la giacca sono poi indice di un capo di qualità.

 

Le migliori mute da sub da donna del 2020

 

Di seguito trovi le recensioni dei modelli venduti online che ci sono piaciuti maggiormente, pensate per aiutarti a scegliere la migliore muta da sub da donna per le tue esigenze. Analizza le loro caratteristiche perché potresti trovare quella più adatta a te.

 

Prodotti raccomandati

 

Cressi Termico

 

Se sei una donna sportiva amerai anche le attività in acqua che ti aiutano a rassodare il corpo e a sciogliere le tensioni muscolari. Certo durante il periodo invernale non è sempre piacevole stare a lungo immerse anche in una piscina riscaldata che tende comunque a farti sentire il freddo.

Se ti stai chiedendo quale muta da sub da donna comprare per uno sport come l’acquagym la risposta è questa della Cressi. Si tratta di un modello in neoprene bifoderato ultraspan con uno spessore da 2 mm indicato per tutte le attività da praticare in mare o in piscina.

Questo tessuto ti consente di non sentire l’escursione termica e di rimanere a lungo in acqua nel totale comfort. Indossarla è molto semplice grazie alla cerniera posta sul davanti che rende facile anche toglierla.

È disponibile in molte taglie ed è bene scegliere quella giusta per il proprio corpo per consentirle di aderire e di non far entrare acqua nel costume.

Quindi cosa state aspettando? È ora di rimettersi un in forma con un po’ di sano movimento in acqua! Cliccando sul link qui di seguito si verrà direzionati verso la pagina del negozio dove acquistare questo prodotto a prezzi bassi.

Pro
Comoda:

La muta si indossa comodamente e permette di muoversi liberamente in acqua senza costrizioni. Ideale per l’acquagym, ma anche per fare qualche vasca.

Escursione termica:

Il tessuto con il quale è prodotta permette di non sentire l’escursione termica quando si entra o esce dall’acqua. Non male per i periodi invernali dove entrare in piscina può essere un trauma.

Semplice:

La cerniera anteriore permette di indossare e togliere la muta facilmente, senza doversi contorcere o farsi aiutare.

Contro
Non aderente:

La libertà di movimento della tuta sacrifica l’aderenza, quindi l’acqua potrebbe entrare all’altezza di schiena e fianchi. Non proprio adatto a chi vuole bagnare solo le gambe.

 

Acquista su Amazon.it (€42,49)

 

 

 

Cressi Lido

 

Rientra tra i nostri consigli d’acquisto anche questo modello Cressi che offre una copertura maggiore per dare ancora più comfort al corpo immerso nell’acqua. È indicato per tutti gli sport acquatici ma in particolare per chi ama i mari tropicali dato che la sua composizione è particolarmente resistente a temperature di quel genere.

In neoprene bifoderato da 2 mm, si indossa tramite la cerniera anteriore e lascia grande libertà nei movimenti oltre a proteggere dal freddo. Si tratta infatti di una muta pensata per essere morbida e comoda anche se aderente al corpo.

Il modello ha mezze maniche e pantaloncini con finitura ribattuta che assicura una lunga durata del prodotto. Disponibile in varie taglie, pare vesta un po’ piccola a detta di alcuni utenti che consigliano di acquistare una misura in più di quella indossata solitamente. Buono il rapporto qualità/prezzo che la rende una delle offerte più appetibili senza farti rinunciare a materiali resistenti.

Le appassionate di immersioni o le neofite potranno davvero gradire questa tuta Cressi Lido per la sua mobilità e comodità. Vediamo adesso quali sono i pro e contro del modello, in modo da avere un quadro completo delle sue caratteristiche.

Pro
Copertura:

La muta copre braccia e gambe, ideale quindi per sport acquatici con un particolare occhio allo scuba-diving.

In pochi istanti:

La cerniera anteriore permette di indossare e togliere la muta con estrema facilità senza l’aiuto di nessuno.

Comoda:

Il materiale in neoprene bifoderato da 2 mm conferisce morbidezza alla muta che risulterà molto comoda.

Contro
Nuoto:

Avendo braccia e gambe parzialmente coperte sarà difficile nuotare correttamente con questa muta.

 

Acquista su Amazon.it (€47,25)

 

 

 

Osprey Origine 2F2

 

Tra le migliori mute da sub da donna del 2020 per l’estate trova posto questa della Osprey che dà una buona tenuta anche se pensata per principianti. Copre infatti tutte le braccia e le gambe per garantire il massimo comfort anche se si sta immersi a lungo.

Il materiale che la compone è il neoprene ultraflex che assicura grande vestibilità oltre a resistere a una grande frequenza di usi. Lo spessore di 3 mm la rende adatta a temperature entro i 15 gradi per godere appieno delle sue proprietà.

Molto apprezzate dagli utenti le cuciture ben fatte che sono indice di un prodotto destinato a durare a lungo. Anche la cerniera posta sul retro è utile a indossare senza troppa fatica la muta. Aiuta a scegliere la taglia giusta la tabella che ti invita a fare una comparazione tra le misure del tuo corpo e quelle disponibili.

La nostra guida per scegliere la migliore muta da sub da donna continua con un riassunto dei lati positivi e negativi di questo nuovo prodotto di Osprey.

Pro
Completa:

La tuta copre il corpo completamente per dare il massimo comfort. Consigliata per chi ha intenzione di fare immersioni o sport acquatici.

Materiale:

Il neoprene ultraflex conferisce alla tuta un’ottima vestibilità e comodità, inoltre è particolarmente resistente e duraturo nel tempo.

Cerniera:

Posta sul retro, risulta molto pratica per indossare e togliere la tuta con facilità.

Contro
Acque fredde:

Lo spessore di soli 3 mm non è adatto a tenere caldo il corpo, quindi è consigliabile usare la muta solo d’estate o in piscina per le esercitazioni di scuba-diving.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cressi Castoro

 

La muta da apnea per donna Cressi Castoro è tra i modelli più venduti e apprezzati. Si compone di parti acquistabili separatamente; il monopezzo a maniche lunghe è in neoprene bifoderato da 5 mm che può resistere a lungo in acque abbastanza fredde.

Le zone di polsi e caviglie sono rivestite con guarnizioni in neoprene da 2 mm che minimizzano le infiltrazioni di acqua. Molto importante anche la presenza di rinforzi antiusura che proteggono le parti più soggette a consumarsi a causa di un impiego frequente.

La vestizione è resa semplice dalla cerniera dorsale che inoltre ha una sottocerniera Acquastop pensata per ridurre la quantità di infiltrazioni possibili durante le immersioni. Gli utenti che l’hanno preferita si sono detti soddisfatti della corrispondenza delle taglie che ne garantiscono una perfetta aderenza al corpo.

Molto importante anche che risulti leggera e calda in acqua oltre ad asciugarsi molto velocemente consentendoti di riporla presto quando non devi più usarla.

Ideale quindi per chi ama le immersioni o si avvia alla pratica e vuole una muta affidabile e comoda da indossare. Prima di acquistare il prodotto nuovo alla pagina del negozio, consigliamo di dare un’occhiata ai suoi pregi e difetti qui di seguito.

Pro
Scelta dei materiali:

Il neoprene bifoderato da 5 mm rende la muta utilizzabile anche per immersioni in acque particolarmente fredde.

Parti:

La muta è acquistabile in parti separate, così si potrà decidere di quale si ha più bisogno e risparmiare sulla spesa.

Protetta:

I rinforzi antiusura proteggono le parti della tuta dall’usura, inoltre la sottocerniera Acquastop riduce le infiltrazioni d’acqua al minimo.

Contro
Limitata:

Secondo i pareri di alcuni utenti, questa muta non è adatta ad alcuni tipi di attività, specialmente in quelli dove ci si deve tuffare come ad esempio il canyoning.

Acquista su Amazon.it (€145)

 

 

 

Mares Apnea Infinity

 

I consigli su come scegliere una buona muta da sub da donna devono riguardare non solo il costo ma anche garantire che il rapporto qualità/prezzo sia dei migliori. Se ami in particolar modo praticare uno sport come l’apnea questo modello della Mares può fare al caso tuo.

Ti offre infatti un taglio preformato che assicura una grande vestibilità e agevola l’estensione delle braccia senza lasciarle scoperte. Ma il grande vantaggio sta soprattutto nell’impiego del neoprene liscio che ha la funzione di potenziare l’idrodinamicità durante le immersioni per farti muovere senza intoppi sott’acqua.

Inoltre questo materiale è trattato appositamente per resistere alle abrasioni e garantirti una lunga durata anche a fronte di molti usi. Questo modello è ideale se desideri una copertura totale del corpo senza dover ricorrere a una muta stagna da donna che richiede molta esperienza e un impiego sostanzioso di tempo per gestirla.

Magari non è il prodotto più economico sul mercato, ma nel caso si disponga di un buon budget allora si potrà portare a casa una muta di ottima qualità. Vediamo quali sono le caratteristiche più convincenti del prodotto insieme a qualche difetto.

Pro
Apnea:

Il modello è stato progettato appositamente per chi pratica apnea, grazie a un taglio preformato che offre un’ottima vestibilità.

Materiale:

Il neoprene liscio da una sensazione di leggerezza e permette di muoversi sott’acqua senza problemi. Inoltre è molto resistente all’usura e potrà durare nel tempo.

Contro
Prezzo:

Si tratta di un prodotto adatto alle sportive più navigate, visto anche il prezzo di vendita piuttosto elevato.

Acquista su Amazon.it (€196,09)

 

 

 

Come utilizzare una muta da sub per donna

 

Per esplorare i fondali o più semplicemente, per praticare sport acquatici come lo sci nautico, il surf o windsurf, ci sono mute dedicate esclusivamente alle donne. I modelli presentano linee più curate, volte a esaltare la femminilità di chi le indossa la muta da sub per donna. Le mute possono essere sgambate, a gamba corta, smanicate oppure intere. Queste ultime sono le più indicate in caso di acqua fredda.

 

 

Muovetevi liberamente

Una delle caratteristiche più importanti per una muta da sub è la libertà di movimento che permette. A riguardo sono preferibili quei modelli che non presentano cuciture sotto le ascelle, nella zona delle braccia e delle gambe. I materiali impiegati per la realizzazione devono essere il più possibile elastici.

 

Protezione dal freddo

Se la libertà di movimento è una caratteristica importante, non di meno è la protezione termica. Generalmente ci si trova davanti a due scelte, ovvero, la muta a due pezzi oppure la muta monopezzo. Dei due modelli quello che assicura una maggiore protezione dal freddo è la muta a due pezzi.

Ma ci sono anche altre precauzioni da prendere. L’acqua è considerata fredda quando si trova a una temperatura compresa tra i 10° e i 18° mentre parliamo di acqua calda quando la temperatura è tra i 16° e i 24°. Nel primo caso è preferibile utilizzare una muta monopezzo insieme a una giacca da sub. Lo spessore della muta deve essere di 6 o 7 mm.

Nel secondo caso si suggerisce di utilizzare una salopette insieme alla giacca. In questo caso lo spessore deve essere tra i 5 e i 6 mm.

 

 

Come indossare la muta

E veniamo a quello che probabilmente è il tema più atteso da quante si apprestano a usare la muta da sub per la prima volta: come indossare la muta da sub? Ci sono alcune distinzioni da fare a seconda del modello di muta; iniziamo da quella monopezzo. In questo caso la muta va infilata partendo dalle gambe: bisogna infilare i piedi e poi tirare su la muta fino ai fianchi.

A questo punto si infilano, una per volta, le braccia e quindi si chiude la cerniera. Il modello a due pezzi richiede un altro approccio e la giacca potrebbe essere la parte che dà più problemi. Piegate la muta in due e inclinate il busto, infilate la testa e sistemate il cappuccio su di essa. Ora è il momento di infilare le braccia, sempre una per volta, e riportate il busto in posizione eretta. Non resta altro da fare che sistemare la giacca intorno alla vita.

 

 

Mute da sub da uomo – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

La nostra guida ti può dare una mano a scegliere la giusta muta da sub e a non sprecare denaro in un modello che potrebbe rivelarsi inadeguato. Scopri anche quali sono quelle più apprezzate dagli utenti quest’anno: trovi le nostre recensioni in basso ma, se non hai molto tempo a disposizione, ti anticipiamo qui brevemente le caratteristiche delle prime due classificate. Cressi Muta Shorty Uomo Med X è un monopezzo con pantaloncini e maniche corte realizzata con neoprene bifoderato da 2,5 mm. Facile da indossare e rimuovere, ha il colletto regolabile e assicura ampia libertà di movimento. Apprezzatissima anche la Cressi Castoro LR106402 per l’ottimo rapporto qualità/prezzo. È realizzata in neoprene da 5 e 7 mm, a scelta. Le gambe preformate assicurano maggiore comfort e il sistema Aquastop su cerniere, sottocerniere, tenute a polsi e caviglie riduce notevolmente l’ingresso dell’acqua.

 

Come scegliere la migliore muta da sub da uomo

 

Come scegliere la giusta muta da sub? Dai un’occhiata alla nostra guida per avere una panoramica generale. Più in basso trovi invece la classifica con la recensione dei modelli più apprezzati quest’anno: confronta prezzi e prestazioni e in pochi minuti potresti individuare quello che stai cercando.

Guida all’acquisto

 

Materiali

Le mute da sub presenti sul mercato sono di vario tipo: umide, in cui uno strato di acqua sulla pelle riscaldato dal calore del corpo assicura un buon isolamento con l’esterno; semistagne, dove lo spessore dell’acqua tra la pelle e la muta è minimo; stagne, in cui il corpo rimane asciutto.

Il materiale principe impiegato in tutti questi tipi di mute è il neoprene, una gomma morbida, elastica, dalle elevate proprietà isolanti e protettive sia nei confronti dell’acqua salmastra che dei raggi ultravioletti.

I fogli di neoprene con cui vengono realizzate le mute differiscono per lo spessore: un modello inferiore ai 7 mm va bene per acque calde e per giochi, snorkeling, vela. Per immersioni con bombole, specialmente in acque non tropicali, bisogna partire da 7 mm.

Una muta con due soli fogli di neoprene, pur essendo estremamente elastica e morbida, risulterà però più fragile e scomoda da infilare e rimuovere e per questo motivo è adatta solo agli esperti.

Ecco perché, per irrobustire la struttura, vengono aggiunte una o due fodere e la muta viene definita, rispettivamente, monofoderata e bifoderata. I materiali per la fodera sono diversi ma il più diffuso è il nylon perché economico e si può usare sia all’interno che all’esterno, ma non mancano lycra, poliestere e tessuti super elastici.

 

Taglia

Oltre ai materiali, alla tipologia (monopezzo o due pezzi) e al prezzo, un altro aspetto molto importante da tenere in considerazione è la taglia. I modelli della migliore marca sono disponibili in tutte le misure per adattarsi a ogni consumatore.

Il discorso si complica considerando che i produttori di diversi Paesi adottano standard differenti; in questi casi è importante poter disporre di una comoda tabella che riporti chiaramente le taglie corrispettive e anche i cm di torace e vita corrispondenti.

In ogni caso, è importante sapere come prendere da sé le proprie misure per poterle confrontare con quelle indicate dai vari produttori. A questo proposito potrebbe essere utile dare un’occhiata ai consigli e alla tabella riportata sul sito della Cressi: http://www.cressi.com/sizechart/scscubajacket.asp?lang=1&lang=1

Cressi

Proprio la Cressi merita una notazione a parte perché si tratta di una storica azienda italiana molto conosciuta dagli appassionati. Non produce solo mute da sub ma anche una vasta gamma di accessori indispensabili per gli amanti del mare.

I suoi prodotti sono caratterizzati da elevata qualità e tuttavia mantengono un prezzo sempre competitivo come puoi vedere leggendo le recensioni dei modelli che spiccano nella classifica delle mute da sub più apprezzate dagli uomini.

 

Le migliori mute da sub da uomo del 2020

 

Dopo averne descritto le caratteristiche principali, concentriamoci adesso sulla comparazione tra quelle che sono per noi le migliori mute da sub da uomo del 2020. Leggi le nostre recensioni e, se vuoi scoprire le offerte migliori sul mercato, clicca sui link consigliati in basso.

 

Prodotti raccomandati

 

Cressi Muta Shorty Uomo Med X

 

Nei nostri consigli d’acquisto non potevano mancare le mute Cressi, l’azienda italiana che da quasi un secolo realizza prodotti di qualità a un buon prezzo per gli amanti del mare.

La sua Med X è tra i modelli più venduti online e apprezzati dagli appassionati; viene proposta a un prezzo molto vantaggioso ed è disponibile in tutte le taglie e in due combinazioni di colori.

Essendo realizzata in neoprene bifoderato da 2,5 mm di grande qualità, è adatta agli sport acquatici, alla vela, allo snorkeling e alle immersioni in acque tropicali.

È una muta monopezzo senza cappuccio, con pantaloncini e maniche corte. Colpisce l’eccezionale adattabilità al corpo, la grande leggerezza e libertà di movimento, tanto da consentire anche delle belle nuotate.

È anche pratica e veloce da indossare e da chiudere grazie al colletto regolabile con sistema a strappo e alla cerniera dorsale con tirazip per poterla aprire e chiudere da soli in tranquillità.

Se non sapete dove acquistare questa bella muta, vi suggeriamo di seguire il link di seguito che trovate alla fine di questa breve recensione.

Pro
Buona vestibilità:

Il design della muta è pensato appositamente per consentire a chi la indossa di non necessitare l’aiuto di nessuno, la zip si chiude con facilità e sul collo la chiusura in velcro è rapida ed efficace.

Materiali di buona qualità:

I movimenti del corpo non sono ostacolati in nessun modo e l’aderenza perfetta si ha anche grazie al neoprene bifoderato di qualità alta impiegato nella fattura di questa muta.

Buon isolamento:

La soluzione perfetta per dedicarsi a sport acquatici come lo snorkeling, la vela o le immersioni in acque tropicali con l’ausilio della giusta attrezzatura.

Contro
Per acque calde:

Le maniche corte e i pantaloni a mezza gamba non lasciano dubbi in proposito, non è la soluzione adatta per essere usata in acque fredde.

 

Acquista su Amazon.it (€63)

 

 

 

Cressi Castoro LR106402

 

La Castoro è una delle migliori, se non la migliore muta da sub da uomo Cressi. Tra i modelli più venduti e di successo dell’azienda italiana, può essere acquistata a un costo decisamente competitivo come puoi vedere cliccando sul link in basso.

La muta è realizzata in neoprene di grande qualità ed è disponibile nella versione da 5 e da 7 mm. Entrambe vantano un ottimo rapporto qualità/prezzo, sono dotate di protezioni ulteriori su spalle, stinchi e ginocchia. Le gambe sono preformate per rendere la nuotata più confortevole.

Si tratta di mute monopezzo con giacca e cappucci acquistabili separatamente ed è presente anche la versione femminile. Non manca la cerniera dorsale per una rapida apertura/chiusura. La versione da 7 mm presenta cerniere anche su polsi e caviglie e integra inserti in Ultraspan che garantiscono eccezionale morbidezza ed elasticità nei movimenti.

In entrambi i modelli è presente il sistema Aquastop su cerniere, sottocerniere, tenute a polsi e caviglie in grado di ridurre notevolmente l’ingresso dell’acqua.

Chi è a caccia del modello più economico potrebbe non avere trovato risposta alla propria ricerca, ma di sicuro questa rappresenta una delle soluzioni più interessanti sul piano della qualità complessiva in rapporto al prezzo di vendita.

Pro
Materiali di alta qualità:

Il neoprene è bifoderato e può essere scelto nella versione da 5 o 7 millimetri per garantire una maggiore o minore capacità di isolamento anche nelle acque più fredde.

Disponibili diverse versioni:

La stessa muta con le stesse caratteristiche di alta qualità è disponibile sia nella versione maschile che femminile.

Facile da indossare:

Dettagli importanti come la posizione delle cerniere e le gambe preformate consentono di migliorare la vestibilità e le prestazioni della muta durante il nuoto e la pinneggiata.

Contro
Da personalizzare:

Il prezzo non include gli accessori da acquistare separatamente come il cappuccio o la giacca che possono rivelarsi utili in base alle zone di immersione.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cressi Lui All-In-One Muta Monopezzo 2,5 mm LU479002_p

 

Ecco un altro suggerimento su come scegliere una buona muta da sub da uomo Cressi. Si tratta anche in questo caso di un modello monopezzo di qualità ma acquistabile a un prezzo davvero vantaggioso.

Braccia e gambe sono lunghe e il materiale utilizzato è il neoprene bifoderato con 2,5 mm di spessore: questo significa che la muta è utilizzabile in mari caldi per fare snorkeling, sport d’acqua e immersioni in apnea in acque tropicali.

È un modello resistente perché presenta rinforzi di diversi colori su spalle e ginocchia che lo rendono anche più gradevole esteticamente.

Non sono presenti cerniere alle caviglie e ai polsi dove le guarnizioni minimizzano però le infiltrazioni d’acqua; la zip anteriore permette di aprirla e chiuderla con comodità in un attimo da soli.

I pareri positivi eleggono questo modello tra quelli da non farsi scappare in vista di un prossimo acquisto. Di seguito ecco l’elenco delle caratteristiche principali che lo rendono così speciale.

Pro
Molte taglie disponibili:

Sono presenti dalla II alla VI quindi ce n’è una per ogni corporatura e per garantire la migliore vestibilità in ogni contesto.

Rinforzi mirati:

Nelle ginocchia e nelle spalle ci sono imbottiture particolarmente adatte a migliorare la resistenza nei punti più soggetti a usura. Mentre polsini e caviglie hanno una speciale finitura ribattuta sottile ed elastica.

Cerniera frontale:

In questa posizione la muta è facile da indossare anche da soli senza l’aiuto di un compagno per chiuderla saldamente.

Contro
Non adatta ai mari freddi:

Malgrado sia una monopezzo con braccia e gambe lunghe, lo strato di appena 2,5 mm di neoprene non è sufficiente a offrire la necessaria protezione dalle correnti più fredde.

Acquista su Amazon.it (€93,45)

 

 

 

TWF XT3

 

Quale muta da sub da uomo comprare che sia davvero economica? Se stai cercando il massimo risparmio dovresti dare un’occhiata a questo modello.

La muta è in neoprene da 3 mm con maniche e gambe lunghe. Risulta molto comoda da indossare perché sia le maniche che le ginocchia sono elastiche e non ci sono cuciture sotto le ascelle che generalmente si rivelano fastidiose.

Da segnalare il colletto regolabile che si chiude con sistema a strappo e la cerniera antiruggine. I pannelli su petto e dorso proteggono efficacemente dal vento e la muta ha una protezione certificata 50+ contro i raggi ultravioletti.

Una nota negativa potrebbe essere la disponibilità limitata delle taglie: al momento in cui scriviamo sono presenti solo la M e la L. Due sono invece le combinazioni di colori tra cui poter scegliere.

Se siete più interessati ai prezzi bassi che alle performance eccellenti potreste trovare questo modello ideale per iniziare un’attività in acqua, che si tratti di surf, snorkeling o altra disciplina che non prevede l’immersione in acque gelide. Altri vantaggi caratterizzano il modello, vediamoli in questo veloce sommario.

Pro
Prezzo competitivo:

Costa poco rispetto alla media piuttosto impegnativa per questo genere di accessori per gli sport acquatici, ma la qualità complessiva non ne risente parecchio.

Facile da indossare:

È disegnata in modo da vestire con una buona aderenza perché sagomata nei punti più critici come le braccia e le gambe.

Rinforzata sul petto:

Per non soffrire il freddo del vento sulla tavola da surf ha un particolare strato spesso che copre tutto il busto.

Contro
Poche taglie disponibili:

Chi ha una corporatura parecchio robusta o più esile potrebbe non trovare la misura più adatta a sé.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Mares Flexa Core

 

Mares è un’altra azienda italiana di successo che produce ed esporta in tutto il mondo attrezzature per immersioni.

La sua Flexa Core è un modello shorty (con maniche corte e pantaloncini) in neoprene da 5 mm e con cappuccio integrato per aumentare l’isolamento termico.

Da sottolineare la grande elasticità di questo modello che assicura notevole libertà di movimento. È anche molto comoda da infilare e togliere grazie alla cerniera anteriore a tutta lunghezza. La presenza di una fibbia integrata sulla gamba permette di fissare il cappuccio o una tasca da acquistare separatamente.

Può essere indossata da sola o sopra un’altra tuta Mares, in base alla temperatura dell’acqua. Se si verifica una piccola rottura nella muta, si può rimediare utilizzando il piccolo pezzo di neoprene incluso nella confezione.

La Mares è un’altra offerta che compone la nostra guida per scegliere la migliore muta da sub da uomo, ideale per procurarsi l’attrezzatura necessaria per iniziare a praticare un nuovo sport senza spendere troppo per partire.

Pro
Perfetta per le acque fredde:

Lo strato di neoprene da 5 mm è perfetto per assicurare il miglior isolamento anche nel caso in cui le correnti siano particolarmente gelide.

Con cappuccio integrato:

Non è facile trovare mute shorty con maniche corte e pantaloncini che integrino il cappuccio nelle stesse cuciture, perfetta per completare una muta più leggera in caso di necessità.

Cucitura integrale frontale:

Si chiude e si riapre con facilità grazie alla cintura trasversale che va da gamba a spalla per poterla indossare velocemente con pochi movimenti.

Contro
Niente da ridire:

È un gioiellino nel suo genere, ha un buon prezzo offre un buon isolamento e si può usare per espandere le funzionalità di una tuta integrale. Poco di più ci si può aspettare da una muta di questo genere.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare una muta da sub per uomo

 

Pensavate che la parte più difficile fosse scegliere la migliore tuta da sub per uomo? Beh, dobbiamo dirvi che vi eravate sbagliati, perché la vestizione della muta è forse anche più complicata dell’immersione. Esagerazioni a parte, in questa piccola guida i principianti  troveranno consigli molto utili per utilizzare e indossare la tuta per esplorazioni marine proprio come un professionista.

 

 

Attenzione alla taglia

Come già accennato nella guida all’acquisto, è importante scegliere la taglia giusta, altrimenti inserire la muta correttamente sarà quasi impossibile. Molti Paesi utilizzano standard differenti, meglio affidarsi alle tabelle che riportano le misure di determinati punti (come il torace) e la taglia corrispondente. Se avete grandi difficoltà a indossare la vostra muta, sappiate che potrebbe non essere colpa della rigidità o della vostra scarsa praticità ma semplicemente di una taglia sbagliata, troppo piccola.

 

Come capire se la taglia è troppo piccola

Oltre a poter chiedere consigli al vostro istruttore, ci sono dei piccoli segnali che vi faranno riconoscere una muta eccessivamente stretta. Ad esempio, la chiusura della cerniera non deve richiedere l’intervento di più persone.
È importante che non risulti troppo stretta intorno al collo e, più in generale, che possiate respirare in tutta tranquillità.

 

Usare il borotalco

Entrare in una tuta in lattice o in neoprene può essere decisamente difficile, in particolar quando si è un po’ sudati. In questo caso, provate a cospargere l’interno del completo con il borotalco, soprattutto nelle maniche, vedrete che riuscirete a indossarla più facilmente, perché scorrerà. Attenzione però alle quantità: usate poco borotalco, altrimenti una volta a contatto con l’acqua potrebbero formarsi grumi fastidiosi.

 

Lubrificante

Probabilmente, la voglia di usare del sapone per far scivolare meglio la tuta è molto forte, ma pensate anche all’impatto che questo prodotto (così come il bagnoschiuma e simili) potrebbe avere sull’ambiente. In commercio, potrete trovare lubrificanti biodegradabili, realizzati proprio con lo scopo di facilitare la vestitura. Vi sconsigliamo anche i prodotti a base di olio che, oltre a essere poco ecologici, risultano dannosi per il neoprene.

 

 

Indossare la muta dal basso verso l’alto

È preferibile infilare la tuta dal basso verso l’alto, quindi infilando un piede alla volta. Potreste sentire la tentazione di comportarvi così come fareste con dei normali pantaloni, ovvero raccogliendo la tuta per portarla all’altezza del cavallo, purtroppo questa pratica non è consigliata. Dopo aver inserito entrambe le gambe, è necessario sollevare la tuta lungo le cosce, fino ad arrivare alla vita (mica facile, vero?). Adesso dovete infilare le braccia, per facilitarvi potreste indossare dei sacchetti di plastica, così che possano scivolare più facilmente.

Ora, tirate la tuta in modo che si posizioni correttamente sulle spalle (e, allo stesso tempo, le braccia potranno muoversi) fino ad arrivare appena sotto il collo. Se la tuta è stata indossata correttamente e la taglia è giusta, vedrete che la cerniera si chiuderà facilmente.

 

Piccolo trucchetto

Indossare la muta da sub per uomo è stata un’esperienza che vi ha segnato profondamente? Allora vi diamo un ultimo piccolo suggerimento, da sperimentare le volte successive: acquistate una maglietta e dei pantaloncini in lycra (oppure un’intera tuta) e vedrete che la vestizione sarà più semplice. Se temete che possa riscaldarvi eccessivamente, sappiate che non correte questo pericolo.

 

 

 

Principale vantaggio

I materiali utilizzati sono di qualità e assicurano non solo una lunga durata della muta ma anche grande leggerezza. Rispetto ad altri modelli simili spicca la maggiore libertà di movimento, apprezzabile soprattutto per chi ama nuotare e fare snorkeling.

 

Principale svantaggio

Essendo un modello shorty e sottile – 2,5 mm di spessore – può essere utilizzata solo in estate.

 

Verdetto 9.8/10

La muta Med X Cressi può essere acquistata a un prezzo davvero vantaggioso. È disponibile in due combinazioni di colori e le taglie vanno dalla XS/1 alla XXL/6. Si indossa e si sfila facilmente e presenta la cerniera dorsale con una lunga tirazip per fare tutto da soli.

Acquista su Amazon.it (€63)

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

A chi è adatta

La muta da sub da uomo Cressi Med X è un modello shorty monopezzo con pantaloncini, maniche corte e senza cappuccio. È realizzata in neoprene bifoderato da 2,5 mm e questo significa che può essere utilizzata solo in acque calde.

È ideale per gli amanti dello snorkeling, della vela e dei giochi acquatici in genere ma può essere usata anche per le immersioni in acque tropicali. Poiché è leggera e lascia ampia libertà di movimento, va benissimo anche per il nuoto, anche se a un livello agonistico potrebbe essere preferibile un costume ancora più leggero e aderente.

Il materiale utilizzato mantiene la temperatura del corpo in maniera adeguata e non produce una sensazione eccessiva di calore. Certo, non è un modello che può essere utilizzato in inverno.

Il pannello pettorale realizzato in materiale tecnico permette di far scivolare meglio l’acqua, riducendo l’attrito.

Comfort

Come hanno sottolineato molti utenti che hanno provato diverse mute da sub da uomo, la Med X di Cressi spicca per il notevole comfort che assicura. Si tratta infatti di un modello morbido che permette di muoversi con grande libertà.

Si infila e si toglie facilmente: grazie alla cerniera dorsale con una lunga tirazip integrata si può fare tutto da soli.

Le cuciture sono di qualità e non danno fastidio; inoltre, una volta individuata la taglia esatta, la vestibilità è ottimale.

Il collo è regolabile per adattarlo alla propria misura, dopodiché va fissato con la chiusura a velcro molto efficace. È disponibile anche la versione per donne e bambini.

 

Altre caratteristiche

Med X di Cressi può essere acquistata a un prezzo molto vantaggioso e, anzi, l’ottimo rapporto qualità/prezzo è uno dei punti di forza di questo modello.

Come tutte le mute da sub realizzate dall’azienda italiana, spicca l’elevata qualità del neoprene utilizzato che è stato rinforzato nei punti più soggetti a usura per prolungarne la durata.

Il design è stato molto apprezzato dai consumatori e la combinazione dei colori – ce ne sono due disponibili tra cui scegliere – lo rende ancora più gradevole.

Per quanto riguarda le taglie, c’è ampia possibilità di scelta perché si va dalla XS/1 alla XXL/6. Come abbiamo ricordato nella nostra guida, selezionare la giusta taglia è fondamentale: quello che bisogna fare è conoscere le misure del proprio corpo e verificare la taglia corrispondente della casa produttrice. Per questo rimandiamo alla tabella approntata dalla stessa Cressi: http://www.cressi.com/sizechart/scscubajacket.asp?lang=1&lang=1

 

Acquista su Amazon.it (€63)

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status