La migliore piastra arricciacapelli

Ultimo aggiornamento: 16.10.18

Piastre arricciacapelli – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Se non sai quale piastra arricciacapelli comprare, restringi il campo alle due opzioni che ti consigliamo, sono quelle più amate dalle consumatrici. Imbattibile la Babyliss Curl Secret, una volta presa la mano la amerai perché fa tutto da sé e a te non resta che aspettare che il riccio sia bell’e pronto. Se sai di contare su una buona manualità e vuoi spendere un po’ meno dai un’occhiata anche alla Sonar SN-1011.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore piastra arricciacapelli

 

La messa in piega non è un lusso che si può permettere solo chi può andare con regolarità dal parrucchiere. Ognuna di noi, con gli strumenti adatti, può ambire a ottenere quello offre il professionista, ma dove a volte non arriva il portafogli o il budget che ci si propone di dedicare alla cura di sé.

Scegliere con cura la piastra arricciacapelli permette di avere in casa un accessorio capace di dare quel tocco in più che ravviva una mise altrimenti poco originale. Scopri con noi quali sono le caratteristiche da ricercare in questo tipo di elettrodomestico e quali aspetti lo avvicinano di più alle performance professionali.

27

 

Guida all’acquisto

 

La spazzola

A parità di prezzo è possibile scegliere diverse soluzioni per arricciare, ondulare, o addirittura plissettare i capelli e la spazzola è una tra le più diffuse.

Si tratta di un dispositivo che intrappola la ciocca, a volte proprio intorno a una spazzola vera e propria, e che emette un getto di aria calda come si trattasse di un phon.

Il tipo di emissione, con temperatura variabile o che sfrutti la tecnologia a ioni, restituisce risultati differenti. Anche il diametro della spazzola consente di ottenere un riccio più o meno definito: più grande sarà la spazzola e più piccolo il boccolo, basti pensare che spesso la spazzola larga si usa per lisciare i capelli, perché li lascia voluminosi ma non mossi.

Sul mercato esistono diversi modelli dal design e dalla tecnologia innovativa che chi confronta prezzi e novità avrà di certo notato. Come nel caso dell’apparecchio che funziona grazie a un meccanismo a molla che risucchia la ciocca e la fissa nella forma desiderata. Si tratta di strumenti pensati per chi fa fatica a mettere in piega da sola i propri capelli, succede anche alle parrucchiere, e non stupisce siano sempre nelle posizioni più alte della classifica delle preferenze accordate dalle utenti.

 

Il ferro

Il ferro arricciacapelli è un’altra soluzione parecchio diffusa per ravvivare i capelli lunghi con quel tocco in più che danno i ricci.

Ne esistono di diversi modelli, il tradizionale a cono oppure quello a cilindro e sono tutti realizzati in modo da venire incontro alla manualità e alla destrezza di chi lo deve usare su di sé.

Ogni recensione metterà in luce se i dispositivi siano predisposti per fissare la ciocca, oppure per evitare scottature alle dita o alla testa.

Di solito i capelli si possono fissare alla base del ferro con una sorta di molletta, per poi essere avvolti intorno alla piastra rovente.

Sul mercato non mancano soluzioni adatte alle principianti, con una guida a spirale in cui inserire la ciocca e così evitare di bruciarsi, oppure per più esperte dove non ci sono sistemi di protezione ma si può giocare più liberamente con le forme e gli spessori del boccolo.

28

 

Benefici da ricercare

Se cerchi in assoluto la migliore marca allora accertati che il modello che hai scelto offra la possibilità di regolare la temperatura della piastra in base al tuo desiderio.

Ogni capello è diverso e uno più sottile o più strapazzato da tinte e phon ha bisogno di una temperatura inferiore rispetto a un tipo più spesso e resistente.

La nostra guida si chiude quindi suggerendoti di dare un’occhiata al range di temperature che la piastra può raggiungere e di calcolare il tempo di posa di ogni ciocca in modo da ottenere ogni volta un effetto diverso. Un effetto mosso e sbarazzino ravviva anche gli spaghetti più dritti e sottili, ma non ossessionarti con la ricerca del riccio duraturo: basterà trovare l’ottimo bilanciando la temperatura e la posa più adatte ai tuoi capelli per avere quel tocco in più prima di uscire di casa!

 

Le migliori piastre arricciacapelli del 2018

 

Cambiare look ogni tanto e concedersi qualche vezzo per combinare al meglio l’aspetto alla circostanza è un capriccio che a noi donne piace concederci. Una piastra dalle buone performance è un asso nella manica per ottenere acconciature da urlo ma senza spendere un capitale per la messa in piega.

Vediamo insieme quali sono le proposte più allettanti che ci consentono di avere ricci perfetti e duraturi in poche mosse.

 

Prodotti raccomandati

 

Babyliss Curl Secret 

 

1.Babyliss C1050E Curl SecretAl primo posto nella nostra classifica troviamo un modello che quest’anno ci ha convinti particolarmente per la funzionalità e le prestazioni che non lasciano affatto indifferenti. Merita, secondo la nostra opinione, e anche secondo il parere di chi l’ha provata, il titolo di migliore piastra arricciacapelli del 2018 questo modello Babyliss facile da usare anche per chi ha poca manualità o poca pazienza.

Si tratta della migliore piastra arricciacapelli automatica perché è in grado di segnalare con il timer a tre posizioni il tempo di posa necessario per fissare al meglio il riccio in base al tipo di capello. Così anche gli spaghetti più sottili possono prendere la forma e acquisire volume e corposità. La ciocca viene aspirata dentro il meccanismo e viene fuori bella ondulata o a molla a seconda di come si desideri, niente paura di danneggiare i capelli: la piastra ionizzata ha un corpo ceramico anti bruciatura.

Non stupisce che questa sia una tra le piastre arricciacapelli Babyliss più vendute.

La nostra guida per scegliere la miglior piastra arricciacapelli ti permetterà di valutare le caratteristiche migliori e peggiori di questo prodotto. Se dopo aver analizzato le nostre considerazioni vorrai comprarlo, eccoti un suggerimento su dove acquistare la piastra.

Pro
Automatica:

Non dovrai più infilare manualmente la ciocca dentro la piastra, ma verrà aspirata e arricciata direttamente dallo strumento che sembra essere un vero portento in quanto ad automatismo. Ideale per chi ha poca pazienza o poca manualità. Il meccanismo è dotato di un sistema anti-annodamento che bloccherà l’aspirazione di una ciocca troppo grossa.

Ionica:

La tecnologia ionica ti permetterà di ottenere sempre dei boccoli lucenti e sani. Il calore viene trasmesso in maniera omogenea per una resa durevole.

Regolabile:

Ci sono delle scelte importanti da compiere prima di eseguire la piega, come la temperatura o il tempo di posa, da settare con i tasti appositi.

Contro
Costoso:

Seppur particolare e di ultima generazione questo strumento, secondo il parere di molti utenti, non vale i soldi spesi perché la piega dura per un giorno o due, come con qualsiasi altro arricciacapelli più economico.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€80,35)

 

 

 

Sonar SN-1011 

 

2.Sonar SN-1011Incredibilmente economica è la piastra che secondo noi merita il secondo posto di questa classifica. Le funzioni piuttosto basilari non temono la comparazione con le migliori piastre arricciacapelli vendute online dal momento che sono presenti una serie di accorgimenti che le consentono di essere un oggetto sicuro e in grado di servire nel tempo.

Bassi i consumi elettrici a fronte di un wattaggio di 45/50W, non supera la temperatura di 190° così da non rischiare di bruciare i capelli mentre si fa la piega. Per funzionare bene basta prendere un po’ dimestichezza con il sistema di avvolgimento della ciocca lungo la spirale in modo da creare un grazioso effetto ondulato da personalizzare in base al proprio gusto.

Il cavo dell’alimentazione gira senza ostacoli su 360°, un gran bell’accorgimento perché così non si rischia di restare incastrati tra fili e capelli attorcigliati! L’interno del corpo riscaldato è in ceramica, quindi non c’è da temere alcun rischio di surriscaldamento, all’esterno la spirale non si riscalda così da non temere bruciature per le dita.

Per chi cerca un prodotto nuovo a un prezzo interessante, ecco una piastra arricciacapelli che garantisce un effetto riccio morbido e di lunga durata; valuta pregi e difetti per effettuare una scelta consapevole ed efficace.

Pro
Veloce:

Si tratta di un modello che riesce a scaldarsi in tempi rapidissimi. Basterà poi prendere dimestichezza con la spirale, e in pochi gesti potrai avere i ricci che desideri.

Delicata:

Una piastra che non supera i 190 gradi e consuma davvero pochi watt rispetto ad altri esemplari. In questo modo non rischierà di aggredire o spezzare la fibra capillare.

Efficace:

Molti utenti si ritengono soddisfatti della piega che riesce a realizzare questo utile strumento e anche della durata dell’acconciatura.

Contro
Per capelli lunghi:

Alcuni acquirenti con capelli medio-corti avvertono una certa difficoltà nell’arricciare le ciocche, mentre tutti gli altri, con chiome lunghe, la ritengono un’ottima piastra.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€9)

 

 

 

Prodigital SONARF-11 

 

3.Prodigital SONARF-11Una volta c’erano i bigodini e le sedute interminabili sotto il casco dalla parrucchiera, ma oggi non è più un mistero come scegliere una buona piastra arricciacapelli professionale e dire addio a tante complicazioni per cambiare stile.

Non sarà difficile ottenere bei risultati con questa piastra triferro dalle caratteristiche professionali, una volta acquisita una certa praticità, poi i risultati lasceranno tutti a bocca aperta. Il consumo elettrico di 80 W corrisponde a una potenza massima per raggiungere la temperatura di 210° in poco tempo. I tre bracci sono rivestiti in ceramica, dettaglio che evita che i capelli possano stressarsi troppo sfibrandosi dopo la passata. Attenzione però a non abusare coi tempi, l’esposizione al calore deve avere una durata adeguata per essere sicuri di ottenere un bell’effetto senza piangerne le conseguenze in seguito.

Chi l’ha provata apprezza soprattutto la presa ergonomica e salda garantita dal manico rivestito di gomma, e la possibilità che ha il cavo di ruotare completamente sul suo asse, dettaglio che consente alla piastra di funzionare da qualsiasi angolazione.

Parliamo ora di questo prodotto, il più economico della nostra lista, apprezzato e recensito da tanti utenti che si ritengono mediamente soddisfatti. Vediamo quali sono le principali caratteristiche per un valido confronto.

Pro
Capelli corti:

È una delle poche piastre in commercio che, grazie al suo design, si adatta anche al capello medio-corto.

Onde:

Non ti aspettare i boccoli oppure un effetto frisé. Questo strumento renderà i tuoi capelli mossi e leggermente ondulati.

Due temperature:

Puoi scegliere due livelli in base al risultato che vuoi ottenere e anche alla fragilità del capello.

Contro
Pesante:

Dopo qualche minuto di utilizzo, il peso del dispositivo comincia a farsi sentire e potreste avere bisogno di qualche istante di pausa tra un riccio e l’altro per non affaticare il polso.

button-IT-2

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

D90 Big Wave

 

4.D90 Big WaveAncora un modello a tripla onda che ci ha colpito tra le numerose offerte on line per l’affidabilità e la bellezza dei risultati offerti.

Il materiale ceramico con cui sono rivestite le piastre consente di lavorare con buoni risultati su ogni tipo di capelli, anche quelli brizzolati. Non ha importanza se di base i capelli siano lisci o ricci, la piastra riesce a garantire buoni risultati su capelli asciutti ravvivando quelli troppo dritti o dando una disposizione ordinata a quelli ricci o tendenti al crespo.

È possibile regolare la temperatura in base all’uso che se ne intende fare, da un minimo di 180° fino a 220°. Si tratta di uno strumento dalle caratteristiche semiprofessionali quindi occhio: prima di usarlo alla massima potenza è il caso di fare un po’ di pratica a basse temperature.

La struttura asimmetrica, il ramo centrale ha un diametro di 21mm contro i 18 dei rami laterali, assicura un gioco di onde che dà un movimento naturale alla piega.

Il prodotto realizzato in ceramica e con due temperature possibili, garantisce una piega a onde durevole. Vediamone le caratteristiche.

Pro
Pratica:

Non appesantisce la mano e l’impugnatura non scotta le dita. Si riscalda in meno di trenta secondi.

Per tutti i capelli:

Adatta a ogni tipo di chioma, anche quelle brizzolate, non rischia di rovinarla soprattutto se tenuta alla temperatura minima (180 gradi).

Originale:

Realizzata con tre onde di differente diametro, regalerà un effetto naturale alla capigliatura.

Contro
Materiali:

Molti utenti ritengono la qualità dei materiali non all’altezza del prezzo pagato. Le rotelline per la regolazione sembrano doversi staccare da un momento all’altro.

 

Acquista su Amazon.it (€33,94)

 

 

 

HairArt Italy n. 139

 

5.HairArt Italy n. 139Concludiamo i nostri consigli d’acquisto alla ricerca di quale piastra arricciacapelli a spirale comprare proponendo questo modello che chiude la nostra classifica non tanto per via di una qualità inferiore del risultato offerto, quanto perché richiede una certa agilità e destrezza che ha solo chi ha pratica e allenamento nell’utilizzare questo genere di attrezzatura. Un guanto termico per proteggere la mano che avvolge i capelli dalle bruciature è incluso nella confezione, così da evitare rischi di incidenti indesiderati.

La spirale a cui avvolgere le ciocche una a una ha una pinza per fissare i capelli, è realizzata interamente in titanio per raggiungere in breve tempo i 205°, temperatura ideale per fermare la piega sulla maggior parte delle chiome. Il tempo di posa perfetto per evitare stress al capello e per garantire durata al riccio si trova solo dopo un po’ di pratica e di tentativi, ma in generale chi l’ha provata si è detta soddisfatta del funzionamento di questa piastra un po’ spartana ma particolarmente efficace.

È ideale per chi cerca un prodotto spartano, economico ma pur sempre di qualità: leggi bene le peculiarità di questa piastra e scegli in base ai tuoi bisogni.

Pro
Titanio:

La spirale per creare i ricci è realizzata in titanio e quindi si riscalda con estrema velocità, senza aggredire il capello.

Guanto:

Per evitare spiacevoli ustioni, all’interno della confezione troverai un guanto speciale da utilizzare per tenere salda la ciocca dalla punta della spirale.

Leggera:

Pratica e comoda, pesa davvero pochi grammi e puoi portarla con te anche in viaggio, per una chioma sempre all’altezza della situazione.

Contro
Semplice:

Si tratta di un prodotto estremamente semplice e basico, ma non per questo meno valido rispetto ad altri.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare una piastra arricciacapelli

 

La piastra arricciacapelli si presta bene per dare un tocco originale alle proprie acconciature, mettere un po’ di allegria alla propria chioma o definire meglio i ricci quando i capelli sono solo mossi. Ma come fare a usarla al meglio ed evitare sonore delusioni se i capelli non sono trattati a dovere? Nella nostra guida vi proponiamo alcuni aspetti da considerare per sfruttare al meglio questo simpatico accessorio alleato della cura della bellezza femminile.

Quale tipo di capelli

Non tutti i capelli sono uguali e non tutti rispondono allo stesso modo ai trattamenti cui sono sottoposti. Ci sono chiome più facili da modellare a plasmare in base al proprio desiderio e altre che richiedono qualche accortezza in più. Se i vostri capelli sono molto lisci e sottili potrebbe non essere facile dare loro la forma desiderata e fare in modo che questa rimanga a lungo. L’attenta osservazione di alcune regole permette di ottenere risultati soddisfacenti anche quando ci sono difficoltà oggettive.

Scegliere con cura alcuni aspetti, inclusa l’umidità della giornata, può influenzare direttamente il risultato della piega. Osservate con attenzione se i vostri capelli tendono ad arricciarsi o perdere volume durante i giorni di pioggia e scegliete di conseguenza se aiutarvi con la piastra arricciacapelli per completare e migliorare la vostra acconciatura.

 

Scegliere la giusta temperatura della piastra

I modelli che offrono la possibilità di regolare la temperatura di azione della piastra consentono di trovare la combinazione ottimale di posa e calore che permettono ai capelli di prendere la forma desiderata.

Vale la regola che i capelli più spessi riescono a sopportare meglio le temperature più elevate, ma occhio a non esagerare perché anche quelli più grossi possono essere danneggiati dal calore eccessivo.

Una temperatura più bassa si può combinare con una posa più lunga che agisca in profondità sui capelli per avere un buon risultato. Tante prove e tanta pazienza sono indispensabili per acquisire la necessaria destrezza e manualità per pettinare i propri capelli bene come fa un parrucchiere.

Come dare volume e un effetto naturale

Non sempre è facile usare la piastra arricciacapelli per via del risultato artificioso che si rischia di ottenere. Boccoli troppo definiti su capelli lunghi e medi potrebbero non avere un effetto finale gradevole e suonare troppo le campane della messa in piega casalinga.

Per migliorare il risultato e conferire all’acconciatura un effetto naturale è bene usare qualche accortezza. Per esempio, ricordatevi di arricciare le ciocche in entrambi i sensi e non tutte nello stesso verso, quando i capelli torneranno a mischiarsi cadranno in maniera naturale e casuale sulle spalle senza dare l’impressione di un lavoro fatto con la piastra.

Altro accorgimento riguarda le dimensioni del boccolo, le punte possono avere ricci più sottili e le radici curve più ampie che diano un certo movimento a tutta la pettinatura. Una volta rimessa in sesto tutta la chioma, i capelli potranno assumere una forma gradevole senza apparire troppo costruita.

 

 

Ecco altri articoli che potrebbero interessarti:

 

Casco asciugacapelli

Ferro arricciacapelli

Piastra per capelli vapore

La migliore maschera per capelli

Spazzola rotante

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (8 votes, average: 4.88 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.