Il miglior casco asciugacapelli

Ultimo aggiornamento: 09.12.18

 

Caschi asciugacapelli – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Meglio un casco o una cuffia asciugacapelli? E quale scegliere tra i tanti presenti sul mercato? Leggi la nostra guida, oppure vai subito al sodo analizzando i due migliori modelli per noi: Krups CF 6000 vanta un ottimo rapporto qualità/prezzo, ha aria calda, fredda, due velocità ed è perfetto per chi ha i dreadlock. Grundig HS 6780 è molto apprezzato per le diverse funzioni presenti – pulsante aria fredda, due velocità e tecnologia ionica – e per la borsa inclusa dove riporlo.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior casco asciugacapelli

 

Un parrucchiere degno di questo nome non può non avere nel proprio salone almeno un casco asciugacapelli, complemento indispensabile per il proprio lavoro.

Sul mercato attualmente è possibile trovare decine di modelli diversi con prezzo diverso, perciò abbiamo pensato di realizzare questa guida che ti aiuti a capire quali sono gli aspetti di cui tenere conto prima di scegliere quale faccia al caso tuo e arricchirla anche con le recensioni dei migliori modelli in vendita a nostro giudizio.

7

 

Guida all’acquisto

 

Asciugatura uniforme

Tutti i caschi delle migliori marche hanno una struttura molto simile tra loro, possono eventualmente differire per dimensioni e funzionalità ma, fondamentalmente, sono formati da un’asta regolabile dotata di ruote (per consentirti di spostarli agevolmente) e da un casco da posizionare sopra la testa e dal quale fuoriesce l’aria calda che si occupa di asciugare i capelli.

La peculiarità di questo casco è che l’aria calda che emette non si disperde ma resta “imprigionata” all’interno della struttura, accelerando il processo di asciugatura rendendolo, allo stesso tempo, molto più uniforme e delicato.

Proprio la temperatura dell’aria e la velocità di emissione sono due degli aspetti da collocare ai primi posti della classifica per importanza. In base a quanto sei disposto a spendere, infatti, potrai acquistare un casco più economico, con una sola velocità, o un apparecchio che consenta di impostare fino a quattro velocità, con conseguente impatto sia sulla temperatura sia sui consumi.

Naturalmente la scelta sulla quantità di calore e sulla velocità di fuoriuscita dell’aria è determinata dal tipo di capello (fine, spesso, riccio, liscio, trattato ecc.) e di acconciatura che ti troverai a dover asciugare.

 

Dal casco alla cuffia

Se il tipico casco dotato di asta e treppiede è un oggetto che si presta quasi esclusivamente a un utilizzo professionale e dunque all’interno di un salone da parrucchiere, l’alternativa per chi ha necessità di asciugare in modo più curato i propri capelli senza uscire di casa c’è ed è rappresentata dalle cuffie asciugacapelli.

Si tratta di vere e proprie cuffie da indossare in modo da avvolgere completamente i capelli bagnati e che sprigionano un flusso di aria calda che li asciuga uniformemente. Tipicamente sono dotate di funzione antistatica, così da non increspare o rendere “elettrica” la chioma ma alcuni modelli sono anche in grado di emettere un flusso di ioni così da contribuire a renderla più sana e morbida.

Mettendo a confronto i prezzi delle cuffie con quelli dei caschi noterai che si tratta di modelli più economici e dunque una scelta votata al risparmio.

8

 

Questione di spazio

Se la decisione di comprare un casco asciugacapelli è di natura professionale, la questione relativa alle dimensioni e agli ingombri passa in secondo piano, perché è facile ipotizzare che l’apparecchio (o gli apparecchi, a seconda delle dimensioni del negozio) siano sempre in vista, pronti all’uso.

Nel caso però tu ne voglia acquistare uno per utilizzarlo in casa, la problematica di dove riporlo diventa importante, soprattutto se non hai ampia disponibilità di spazio in bagno. Detto che le cuffie sono perfette perché si piegano e ripongono in un cassetto, sul mercato sono comunque disponibili modelli di caschi con la struttura completamente smontabile: dopo l’uso sarà facile sistemarli in uno sgabuzzino o in un armadietto.

 

I migliori caschi asciugacapelli del 2018

 

Asciugare i capelli in casa per molte è una sfida e alcune capigliature hanno esigenze speciali. Facciamo insieme una comparazione tra le varie soluzioni per orientarci nella scelta di strumenti semi-professionali: ecco qualche consiglio per l’acquisto dei migliori caschi asciugacapelli venduti online.

 

Prodotti raccomandati

 

Krups CF6000

Principale vantaggio

La possibilità di effettuare altre operazioni, come per esempio cucinare o leggere un libro, mentre i capelli si asciugano praticamente da soli è uno dei vantaggi che gli utenti segnalano più spesso.

 

Principale svantaggio

Non è un dispositivo molto potente quindi l’operazione richiede più tempo di un normale asciugacapelli, soprattutto per chi ha una folta chioma e non effettua un minimo di frizione con asciugamano per rimuovere la maggior parte dell’acqua.

 

Verdetto 9.6/10

I risultati non sono sempre eccelsi e necessitano di una rapida sistemata con asciugacapelli tradizionale, tuttavia, la possibilità di avere entrambe le mani libere, relegando il tedioso procedimento di asciugatura al casco portatile, fa sì che gli utenti sorvolino sui piccoli inconvenienti.

Acquista su Amazon.it (€51,77)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Semplice da usare

La semplicità e la comodità di utilizzo sono due elementi che gli utenti ricercano nella maggior parte dei prodotti che acquistano. Ciò è vero quindi anche in questo caso. Se siete stufi di utilizzare il classico asciugacapelli che costringe gli utenti con i capelli più lunghi e folti a sedute interminabili di asciugatura, potreste prendere in considerazione l’acquisto del casco di Krups.

Il pregio principale è quello di poterlo collegare alla corrente elettrica e, una volta inserito il casco, avrete le mani libere per poter effettuare qualsiasi tipo di operazione dallo stare al computer al cucinare o anche leggere un libro mentre i vostri capelli si asciugano da soli.

Naturalmente il procedimento sarà più lento rispetto a quello effettuato con un asciugacapelli, tuttavia non sarete costretti a restare di fronte allo specchio cercando di ottenere una piega accettabile.

L’unico elemento negativo degno di nota è che spesso dovrete sistemare i capelli dopo aver rimosso il casco, un’attività che però non dovrebbe richiedere più di qualche minuto del vostro tempo.

Economico

Il costo del casco, contrariamente a quanto pensiate, non è proibitivo e non supera anzi quello di un classico asciugacapelli di fascia medio-alta. Rappresenta quindi una valida alternativa per tutti quegli utenti che non vogliono spendere eccessivamente ma hanno comunque bisogno di procurarsi un prodotto che gli permetta di ottimizzare i tempi di asciugatura dei capelli, cosa impossibile da effettuare con i classici prodotti in vendita sul mercato.

Gli utenti ne consigliano l’acquisto principalmente a persone con capelli spessi e lunghi che assorbono molta acqua. Prima di usare il casco è bene tamponare e frizionare i capelli per rimuovere l’eccesso d’acqua altrimenti il casco potrebbe impiegare troppo tempo per l’asciugatura.

 

Utilizzo di ioni

Coloro che non possono fare a meno dell’utilizzo degli ioni possono dormire sonni tranquilli dal momento che l’asciugacapelli posizionato alla base del casco è in grado di utilizzarli per migliorare non solo la qualità dell’asciugatura ma anche ottimizzare i tempi.

Gli ioni negativi usati da questi dispositivi sono atomi che hanno acquisito elettroni e il loro utilizzo sulla chioma permette di ridurre l’elettricità statica, rendendoli più lisci, setosi e facili da domare.

Le impostazioni del casco prevedono due diverse velocità di asciugatura oltre all’opzione per l’aria fredda, potrete scegliere quindi le impostazioni più adatte alle vostre esigenze.

 

Acquista su Amazon.it (€51,77)

 

 

 

Grundig HS 6780

 

Uno dei principali vantaggi del casco asciugacapelli Grundig sta nelle dimensioni. Rispetto agli ingombranti modelli con l’asta, è pieghevole, più compatto, comodo e pratico e, quindi, può essere utilizzato tranquillamente anche a casa o in qualsiasi ambiente con poco spazio a disposizione. A differenza di altri modelli simili, nella confezione è inclusa anche una pratica borsa per il trasporto, molto apprezzata dai consumatori.

Grazie al cavo lungo ben 3 metri, permette di poter sbrigare anche altre faccende in casa perché assicura discreta libertà di movimento e, soprattutto, non obbliga a dover rimanere fermi per tutto il tempo dell’asciugatura.

Il vantaggioso rapporto qualità/prezzo è un altro punto di forza di questo casco che dispone di due livelli per poter velocizzare i tempi e anche della tecnologia agli ioni, indispensabile per reidratare il capello e proteggerlo dagli effetti dannosi del calore, specialmente per chi ha i capelli ricci. Grazie alla sua notevole ampiezza, può essere usato anche da chi ha i dreadlock.

Tra gli aspetti maggiormente messi in risalto dagli utenti c’è la grande silenziosità che rende l’asciugatura più piacevole.

Ecco, in breve, i principali vantaggi e svantaggi del casco asciugacapelli Grundig, molto apprezzato dai consumatori. Rivediamo perché.

Pro
Dimensioni:

Rispetto ai caschi con l’asta, questo Grundig è molto meno ingombrante e può essere usato senza problemi anche in spazi ristretti. Il cavo lungo 3 metri permette ampia libertà di movimento e, quindi, la possibilità di sbrigare altre faccende mentre si aspetta che termini l’asciugatura. Il casco è pieghevole e si ripone praticamente ovunque.

Borsa:

A differenza di altri caschi simili, l’azienda include nella confezione anche una borsa che si rivela molto pratica per il trasporto.

Qualità/prezzo:

Il costo di questo casco non è eccessivo, mentre le prestazioni sono notevoli. Da sottolineare, in particolare, la tecnologia ionica che protegge il capello dagli effetti nocivi del calore.

Silenziosità:

La grande silenziosità, che rende l’asciugatura più piacevole, è uno degli aspetti più apprezzati dai clienti.

Contro
Più tempo per asciugare:

Probabilmente il tempo per asciugare i capelli è maggiore di quello di altri caschi.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€47,53)

 

 

 

BaByliss BAB6910E

 

Tra i vantaggi offerti dal casco BaByliss ci sono le dimensioni molto ridotte che, grazie anche alla pratica maniglia superiore, permettono di trasportarlo con grande facilità ovunque e anche di riporlo occupando uno spazio minimo, notevolmente inferiore a quello dei caschi con asta molto più ingombranti. L’ampiezza del casco è, comunque, sufficiente per ospitare anche bigodini grandi.

All’interno è previsto un vano molto pratico perché consente di riporre il cavo di alimentazione che, quindi, non penzolerà quando lo si sposta.

Pur non essendo una cuffia che permette di spostarsi mentre ci si asciuga i capelli, è un casco leggero e piuttosto pratico da indossare per via dell’ingegnoso sistema adottato. Tutto quello che bisogna fare è sistemare la base su un tavolo e aprire la parte superiore che può essere regolata in altezza per adattarsi a tutte le situazioni. Anche la velocità può essere regolata e, selezionando quella superiore, i tempi per l’asciugatura si riducono notevolmente.

Tra i vantaggi di questo modello c’è la presenza della tecnologia ionica che lo rende versatile perché, oltre ad asciugare i capelli, ne aumenta la lucentezza e li protegge dagli effetti non positivi del calore.

Tra gli svantaggi, invece, alcuni utenti lamentano una potenza non sempre ritenuta all’altezza e un’eccessiva rumorosità quando viene selezionata la velocità più alta.

Ecco una breve panoramica delle caratteristiche che maggiormente contraddistinguono il casco della Babyliss.

Pro
Praticità:

Si tratta di un casco che, per essere utilizzato, va semplicemente appoggiato su un tavolo e regolato in altezza. Il pratico vano all’interno permette di inserire il cavo di alimentazione che, quindi, non darà mai noia.

Ingombro:

Le dimensioni molto compatte di questo modello sono uno dei suoi punti di forza perché lo rendono ideale da usare ovunque e facile da riporre. Inoltre la grande leggerezza e la maniglia superiore ne facilitano notevolmente il trasporto.

Ioni:

Come in tutti i migliori caschi, non può mancare la tecnologia ionica che rende i capelli più sani e lucenti proteggendoli, nello stesso tempo, dagli effetti dannosi del calore.

Contro
Rumorosità:

Diversi utenti hanno sottolineato che la silenziosità non è proprio l’arma vincente di questo BaByliss.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€79,59)

 

 

 

Labor Ufo Cuffia 

 

In cima alla lista dei caschi asciugacapelli più venduti c’è questa cuffia da collegare al phon e che, in effetti, conferisce un aspetto un po’ marziano a chi la indossa. Il prodotto merita la posizione in alto alla classifica dei best-seller, soprattutto per il rapporto prezzo/beneficio. Compie discretamente il proprio compito e costa meno di una messa in piega dal parrucchiere.

Ha il vantaggio, comune agli altri caschi, di distribuire uniformemente il calore su tutta la capigliatura, il che è utile specialmente quando si usano i bigodini.
D’altra parte, il prezzo basso non ripaga alcuni inconvenienti che possono risultare fastidiosi: l’aggancio all’imboccatura del phon non è universale e quindi può risultare stabile su alcuni modelli ma su altri meno; la cuffia è fissata alla fronte con una cordicella che va regolata per aderire bene alla testa, ma volte scappa; infine, dovendo essere collegata ad un phon non sempre predisposto per questo tipo di prestazione, può succedere che l’aria non circoli bene surriscaldandolo e, quindi, spegnendolo.

Venduta a prezzi bassi, la cuffia appena recensita ha convinto appieno la maggior parte delle sue acquirenti, che hanno individuato molti pregi di rilievo.

Pro
Economico:

Labor Ufo Cuffia è di gran lunga il prodotto più economico tra quelli che ci sentiamo di consigliarti. In pratica, lo acquisti con meno di quanto spenderesti per una singola seduta da un parrucchiere!

Portatile:

Dato che è privo di “motore” e si alimenta tramite un comune phon, la cuffia asciugacapelli Labor Ufo è particolarmente leggera e poco ingombrante, e quindi facile da portare con sé ovunque.

Contro
Aggancio non universale:

L’aggancio non universale per i phon costituisce un difetto soprattutto perché il casco sarebbe particolarmente utile in viaggio, quando però non siamo sicuri di quale modello di phon troveremo in albergo.

Poco salda:

Anche se la cuffia è provvista di un laccio elastico per tenerla ben ferma, sono molte le volte in cui sguscerà fuori.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€14,99)

 

 

 

Melchioni 118060002 Ionic Comfort 

 

1 CascoQuesto prodotto ha conquistato il primato di miglior casco asciugacapelli del 2018 nella classifica stilata da Amazon, dal momento che offre prestazioni interessanti con risultati semi professionali ma non incide negativamente sul bilancio familiare.

È dotato di due velocità e di getto d’aria fredda per fissare l’acconciatura, raggiunge una potenza massima di 600 watt, quindi non c’è il rischio di soffocare dal caldo durante la nostra seduta di bellezza. L’emissione di ioni nel flusso di aria calda fa acquisire un aspetto sano e splendente ai capelli, che risultano morbidi e soffici senza l’uso di balsamo, prodotto spesso poco salubre.
Il vantaggio di potere essere riposto comodamente nel pratico astuccio, lo rende senza dubbio il miglior casco asciugacapelli portatile, ideale per essere trasportato e usato in qualsiasi situazione.  Questo particolare prodotto non è facilmente reperibile nei negozi di elettrodomestici tradizionali, dettaglio che lo colloca di fatto tra le migliori offerte disponibili on line.

Il casco asciugacapelli appena recensito ha sollevato pareri molto positivi da tutte le donne che hanno avuto modo di provarlo. Vediamo più nel dettaglio i suoi pregi e i suoi difetti più rilevanti.

Pro
Ioni:

Grazie all’emissione di ioni nel getto d’aria calda il casco non si limita ad asciugare i capelli con la dovuta delicatezza, ma li rende anche più sani, soffici e lucenti.

Portatile:

Il casco Krups CF ha il grande vantaggio di poter essere riposto nel suo pratico astuccio. Ciò vuol dire che potrai portarlo con te anche in vacanza e nei tuoi viaggi di lavoro, per una capigliatura sempre impeccabile!

Pratico e leggero:

Molto apprezzato anche dalle signore più anziane, dato che è molto leggero, facile da usare e poco ingombrante e non presenta quindi difficoltà nel suo utilizzo.

Contro
Fin troppo caldo:

Sia la temperatura minima che quella massima sono forse un po’ troppo calde per chi ha il cuoio capelluto molto sensibile; inoltre il casco a lungo andare rischia di surriscaldarsi.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€94)

 

 

 

Krups CF 6000 

 

A differenza del classico casco da salone di bellezza, questa cuffia permette di ottenere prestazioni simili in termini di qualità dell’acconciatura, ma col vantaggio di occupare molto meno spazio quando non in uso.
Facile da usare e pratica da indossare, la cuffia sprigiona un flusso di aria calda che asciuga i capelli in modo uniforme ma senza gli svantaggi del classico phon, quindi senza incresparli o renderli secchi e fragili, grazie alla funzione antistatica.

L’emissione del flusso d’aria ionizzato garantisce buoni risultati: i capelli restano lucidi e morbidi, facili da pettinare anche quando sono tendenti al riccio. Dotato di due velocità e di getto d’aria fredda, questo prodotto presenta l’indubbio vantaggio di non dovere essere collegato a nessun phon, ma di funzionare autonomamente.
Non ha una grande potenza, arriva al massimo a 600 watt, ma se la nostra seduta di bellezza personale dura un po’ più a lungo la chioma guadagna in bellezza senza stress.

La nostra recensione ti ha già convinto? Più in fondo, trovi un link che ti suggerisce dove acquistare il prodotto. Se, invece, desideri qualche informazione in più, di seguito trovi un elenco di pregi e difetti.

Pro
Rapporto qualità/prezzo:

Il prezzo è decisamente inferiore rispetto a quello di un casco “strutturato”, ma le prestazioni non sono poi così inferiori, soprattutto se si ha la pazienza di rispettare i tempi d’utilizzo.

Dreadlocks:

Il casco asciugacapelli, si sa, è molto apprezzato da chi ha i capelli ricci e in precedenza era spesso costretta ad asciugare la chioma al naturale. Questo modello, in particolare, è perfetto anche per chi ha i dreadlocks, dato che ha una cuffia abbastanza grande da contenerli tutti.

Più opzioni:

Il modello Krups mette a disposizione due velocità con l’aria calda e la possibilità di ricorrere all’aria fredda.

Contro
Ci vuole tempo:

Non aspettarti di poterlo usare “impunemente” con capelli lunghi e grondanti appena uscita dalla doccia. Ci metteresti molto, molto tempo.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€51,77)

 

 

 

Come utilizzare un casco asciugacapelli

 

Il casco asciugacapelli è un accessorio da parrucchiere che associamo a un’immagine romantica degli anni ‘50. Effettivamente, questo strumento, a partire dal decennio successivo, è stato largamente sostituito dai più pratici phon.

Fortunatamente, il mercato l’ha riportato in auge con modelli e costi alla portata di tutti, che consentono una buona asciugatura dei capelli, con tutti i pregi che comporta questa tecnica. Vediamo insieme, brevemente, come funzionano e quali sono le caratteristiche da preferire.


Come funziona il casco asciugacapelli

Questo strumento è composto da un casco che va posizionato sulla testa, una volta attivato l’aria calda inizierà ad asciugare i capelli. Rispetto all’asciugacapelli è molto più veloce, poiché l’aria resta imprigionata all’interno di questa struttura, mentre possiamo restare seduti a leggere una rivista, guardare un film o avere le mani libere per fare altre cose. Un altro vantaggio è che l’asciugatura risulta essere molto più delicata e uniforme, poiché l’aria calda circolerà in tutto il casco e non andrà a concentrarsi su singole ciocche, esattamente come avviene quando usiamo il getto diretto del fon.

È un’ottima soluzione per chi vuole avere dei ricci impeccabili, senza il rischio dell’effetto crespo, ma anche per chi preferisce averli lisci e vuole partire da una buona base.

 

Come risolvere il problema dello spazio: la cuffia asciugacapelli

Uno degli svantaggi del casco è l’ingombro, nonostante sia possibile trovare anche modelli che consentono di smontare facilmente l’asta e la base.

Chi è alla ricerca di una soluzione casalinga può pensare di acquistare una cuffia asciugacapelli, da indossare totalmente sulla testa. Una volta attivata l’aria calda il casco morbido inizierà a gonfiarsi e ha inizio l’asciugatura. Sono soluzioni più economiche, non da salone di bellezza, ma che possono dare buone soddisfazioni. Inoltre, una volta finita la piega, basterà sgonfiarla e ripiegarla.

Alcuni di questi modelli hanno il motore integrato, mentre altri si alimentano con l’asciugacapelli di casa: i primi, generalmente, hanno più funzioni, come lo ionizzatore; mentre i secondi sono una buona scelta per chi è innamorato del proprio asciugacapelli ma hanno lo svantaggio di impegnare la mano.

Come ottenere una buona messa in piega

Purtroppo, bisogna riconoscerlo: la riuscita della messa in piega può dipendere dalle funzioni del casco e, di conseguenza, anche dal suo costo.

Quando si acquista un articolo di questo tipo bisogna considerare parametri come la temperatura e la velocità. I caschi più economici, di solito, dispongono di una o al massimo due velocità, cosa che può ricadere negativamente sui consumi, sulla temperatura e anche sul risultato finale della piega.

Ormai è risaputo: ogni tipo di capello (liscio, riccio, sottile, spesso, tinto, etc) ha bisogno di un getto d’aria più o meno delicato, e più o meno caldo. Ad esempio, chi vuole stirare i capelli potrà aver bisogno di maggiore potenza, rispetto a chi ha i capelli ricci o mossi e desidera avere un effetto sì naturale ma non crespo.

Ricordate anche che per avere una buona piega è importante che i capelli siano totalmente asciutti, l’ideale sarebbe completare l’opera con un getto di aria fredda (alcuni caschi hanno anche questa funzione).

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

 

BaByliss 889AE

 

1Nostalgiche degli anni ’80? Allora non rinuncerete di certo ad un accessorio cult per tenere in ordine la capigliatura: il casco asciugacapelli. Adatto ad ogni chioma, in particolare ai capelli che tendono a incresparsi, permette di far confluire il flusso di calore in modo uniforme senza bruciarli o elettrizzarli.
Marca nota per offrire prodotti per la cura dei capelli con caratteristiche semi professionali, BaByliss offre questo casco dalle prestazioni soddisfacenti, considerando soprattutto il rapporto qualità/prezzo. È dotato di tre velocità con una potenza massima di 1200 watt, ma difficilmente sarà necessario usare tanto calore; il flusso d’aria calda è omogeneo e assicura un’asciugatura un po’ lenta, mezz’ora circa per capelli medio/lunghi, ma uniforme e delicata.

Dotato di asta regolabile, il casco si adatta alle diverse altezze, in modo da permettere di usarlo stando comodamente seduti, magari leggendo un libro. Le pratiche rotelle e il filo piuttosto lungo permettono brevi spostamenti da una stanza all’altra se necessario.

La nostra guida per scegliere il miglior casco asciugacapelli si compone anche di una sezione dedicata all’analisi dei pro e dei contro di ciascun prodotto recensito. Ecco come se l’è cavata il nostro preferito!

 

Pro

(Quasi) Come dal parrucchiere: Il casco offre prestazioni semi professionali e, insieme al prodotto che occupa il quinto posto della nostra classifica, è quello che si avvicina di più a una seduta dal tuo parrucchiere di fiducia.

Temperatura ottimale: Con una potenza di 1200 watt, il dispositivo della Babyliss raggiunge una temperatura buona, ma non eccessiva. È da considerarsi un pregio, dato che in questo modo non si rischia di rovinare il capello.

Pratico: Nonostante una base un po’ ingombrante, il prodotto è piuttosto pratico. Si monta facilmente, si sposta con agilità grazie al set di ruote di cui è dotato ed è anche molto leggero. Spostarlo da un angolo all’altro della casa sarà uno scherzo.

 

Contro

Un po’ rumoroso: Niente di insopportabile, ma se ti piace cullarti in un silenzio assoluto mentre ti asciughi i capelli, potrebbe risultare un po’ troppo rumoroso.

button-IT-2

 

 

 

vidaXL Top Quality Living Room

 

5Se siamo indecisi su quale casco asciugacapelli comprare, è perché siamo alla ricerca di un prodotto che garantisca buone prestazioni e duri nel tempo. È utile chiedere consigli per l’acquisto ad un esperto del settore perché ci indichi come scegliere un buon casco asciugacapelli professionale. Ma la risposta che otterremmo la conosciamo: i prodotti migliori sono quelli che rispecchiano le caratteristiche che ci aspetteremmo di trovare in un salone di bellezza.

Ed è proprio questo che offre il casco vidaXL. È pensato per offrire alcuni accorgimenti utili per sperimentare in casa acconciature speciali, oltre a garantire una testa sempre in ordine con poche e semplici mosse. Se in casa c’è più di una chioma che necessita la messa in piega, allora sarà il caso di valutare l’opportunità di fare un investimento, seppure facile da ammortizzare.

Le quattro velocità, che arrivano fino alla temperatura di 70 gradi, aiutano nel fissaggio della piega con una prima esposizione al massimo della potenza a cui segue un’asciugatura lenta e uniforme con calore moderato. Un uso competente e attento di questo prodotto permette di ottenere risultati interessanti anche a casa.

Concludiamo di nuovo la recensione mettendo in evidenza tutti i punti di forza e i punti di debolezza che abbiamo identificato nell’utilizzo del prodotto.

 

Pro

Risultati avanzati: I caschi presentati finora, a parte il primo, hanno un ottimo rapporto tra qualità e prezzo ma consentono solo le operazioni più basilari. Se stai cercando un prodotto più simile ai caschi asciugacapelli che troveresti dal parrucchiere, ecco il modello che fa per te. Potrai ottenere ottimi risultati anche in casa.

Caratteristiche: Il casco asciugacapelli ti fa scegliere tra ben 4 tipi di velocità e raggiunge una temperatura massima di 70 gradi. Utile anche il timer da 0-60 minuti e la possibilità di regolare l’altezza dello strumento.

 

Contro

Foglio di istruzioni: Il montaggio del prodotto è piuttosto intuitivo e una volta capito cosa fare richiede solo cinque minuti, tuttavia un foglio di istruzioni sarebbe stato ben gradito!

Base: La base del casco non sembra molto solida. In effetti, viene retta da un’unica vite che non ispira particolare fiducia.

 

 

Altri articoli popolari scritti da noi:

 

Come scegliere il miglior asciugacapelli ioni

Phon per capelli

Ferro arricciacapelli

Piastra per capelli

Piastra per capelli vapore

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (29 votes, average: 4.83 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.