La migliore pompa per acqua

Ultimo aggiornamento: 21.11.18

Pompe per acqua – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Le prime due pompe per l’acqua nella nostra classifica sono: Einhell BG-GP1140N, ideale per chi vuole irrigare il giardino utilizzando l’acqua piovana. È molto potente, sicura grazie alla protezione da sovraccarico e resistente nel tempo perché ha il corpo in acciaio anticorrosione. Un’ottima alternativa per il giardino ma non solo è Boudech QGZ25-30. Il capiente serbatoio permette di tenerla in esercizio per molte ore e può essere utilizzata, quindi, anche da professionisti.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

 

Come scegliere la migliore pompa per acqua

 

È uno strumento indispensabile per svariati utilizzi domestici – dall’irrigazione del giardino allo svuotamento di una piscina – ma non è certo facile orientarsi tra le diverse tecnologie disponibili. Per scegliere il modello che più si adatta alle tue esigenze tra quelli presenti oggi sul mercato, più che chiederti quale è la migliore marca o come funziona il dispositivo, interrogati sull’utilizzo effettivo che ne devi fare. Consulta poi questa piccola guida, dove diamo una breve panoramica delle principali tipologie di pompe esistenti e l’uso per cui risultano meglio indicate.

1-einhell-4181443

Guida all’acquisto

 

Acque chiare o scure?

La prima grande distinzione da tenere a mente è tra quelle per trattare le acque di refluo, che contengono corpuscoli e fanghi in misura più o meno elevata, e i dispositivi progettati per le acque pulite. Quello che cambia è non solo la tipologia dei materiali utilizzati, ma anche la tecnologia, in quanto nel primo caso avremo bisogno di apparecchi molto più robusti e resistenti e che non si otturano o rovinano per la presenza dei detriti.

In secondo luogo, non è detto che una pompa sia universale, vale a dire che possa essere utilizzata con tutti i tipi di liquidi. Alcuni modelli sono pensati espressamente per il vino o l’olio, altri per i carburanti, e via di seguito. Ricordati quindi di verificare sempre che stai comprando lo strumento giusto per lo scopo per cui intendi utilizzarlo. Troverai queste informazioni nelle specifiche tecniche della casa madre; nelle singole recensioni della nostra classifica lo abbiamo comunque specificato, in modo da renderti la vita più facile.

 

La potenza e l’alimentazione

I parametri chiave da prendere in considerazione al riguardo sono la portata, ossia la capacità espressa in metri cubi per unità di tempo; la prevalenza, cioè il dislivello massimo che lo strumento riesce a superare; la pressione di mandata, che è la forza con cui l’acqua viene spinta fuori.

Se ad esempio viene indicata nelle specifiche del produttore una prevalenza di 8 metri, questo significa che possiamo aspettarci una buona resa per dislivelli inferiori a quella quota. Questo dato è ovviamente cruciale se dobbiamo portare l’acqua al piano alto di una palazzina.

La mandata ci permetterà poi di calibrare le dimensioni delle condotte che colleghiamo in uscita, mentre la portata è utile per calcolare che potenza ci vuole, ad esempio per svuotare una cantina allagata in tempi sufficientemente celeri.

Altro fattore importante da prendere in considerazione è se ci serve una pompa portatile o fissa. Nel primo caso, sarà meglio un modello con motore a scoppio, che non ha bisogno di collegarsi alla rete elettrica per l’alimentazione.

2-pompacqben25-30

Quando comprare al costo

Non trascurare compattezza, ingombro e peso, soprattutto se hai bisogno di uno strumento portatile o da usare saltuariamente. Comunque in genere le pompe sono abbastanza piccole e leggere da potere essere riposte su uno scaffale del banco attrezzi, tranne che per i modelli da utilizzare per le acque reflue, che sono più voluminosi.

Il prezzo incide sulle qualità? Ovviamente sì, trattandosi di macchine che inglobano molta tecnologia e dove la scelta dei materiali influisce sulla durata e affidabilità dell’apparecchio. Se però hai bisogno di uno strumento da usare saltuariamente, si può anche scegliere solo confrontando i prezzi dei prodotti ritenuti più idonei, non correndo in questo caso il rischio di restare – letteralmente – senz’acqua.

 

 

Le migliori pompe per acqua del 2018

 

Ce ne sono di varie tipologie, potenza e tipo di motore, per cui non è così semplice decidere su due piedi quale pompa per acqua comprare tra quelle vendute on line. Una buona strategia prevede una comparazione tra quelli che sono considerati i migliori modelli confrontandoli con le tue reali esigenze, senza ovviamente trascurare i consigli di acquisto forniti nella nostra apposita guida.

 

Prodotti raccomandati

 

Einhell BG-GP 1140 N

Principale vantaggio:

La presenza di cinque potenti giranti consente un’ottima aspirazione, tanto che alcuni utenti utilizzano della normale acqua piovana per irrigare il proprio giardino o pescandola da una cisterna.

 

Principale svantaggio:

Non è una delle pompe più piccole in commercio e quindi prima di acquistarla bisogna verificare che lo spazio destinato alla sua installazione sia adeguato rispetto alle misure proposte, di certo non molto contenute.

 

Verdetto: 9.6/10

Buona pompa autoadescante che offre una giusta potenza di aspirazione che la rende utile per utilizzare acqua piovana per innaffiare il proprio giardino, risparmiando rispetto all’uso di acqua in arrivo dalla rete idrica di casa. Il prezzo, viste le caratteristiche messe sul piatto da questa pompa, non è particolarmente alto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Acqua piovana per il giardino

La pompa Einhell BG-GP 1140 N è un modello autoadescante che si basa sulla presenza di un motore da 1.100 W che consente di prelevare qualcosa come 4.000 litri al minuto. Queste caratteristiche sono ideali per chi vuole sfruttare l’acqua piovana raccolta in una cisterna per innaffiare il proprio giardino o orto, potendo così risparmiare non pochi euro visto che non si utilizza la normale acqua a pagamento in arrivo dell’acquedotto cittadino.

Per sfruttarla al meglio, quando si utilizza acqua piovana bisogna prestare attenzione che non ci siano nella cisterna residui di foglie o peggio rami, perché questo modello non è in grado di spezzettare i corpi solidi che si dovessero proporre insieme all’acqua. Molti utenti consigliano, per ovviare a questo problema, l’installazione di un filtro o di una valvola di non ritorno, acquistabili a parte con pochi euro.

L’utilizzo è molto semplice: è presente un classico tasto on/off che serve per accendere o spegnere la pompa, coperto da uno sportellino per evitare che eventuale acqua o umidità entri all’interno della pompa.

Pressione a 4,3 bar

Una volta che la pompa comincia a pescare acqua, questa viene gettata all’esterno a una pressione che arriva a ben 4,3 bar, grazie ai cinque giranti presenti. La pompa è in grado di aspirare acqua che si trova a una profondità massima di 8 metri, e questa caratteristica è da tenere ben presente quando la si acquista, perché se il pozzo o il raccoglitore di acqua piovana fosse a una profondità maggiore la pompa sarebbe praticamente inutile.

Inoltre, altro dato da tenere presente è la temperatura dell’acqua pescata, che non deve superare i 35° centigradi, anche se difficilmente si andrà ad utilizzare acqua che superi questa temperatura, soprattutto se si trova in fondo a un pozzo.

 

Qualità dei materiali

A favore della pompa proposta da Einhell sono i materiali utilizzati per la sua costruzione. La pompa, esternamente è fatta di acciaio antiruggine, scelta condivisibile visto che il metallo che ricopre la pompa sarò molto spesso bagnato. A prima vista, quindi, è facile intuire come ci si trovi davanti a un prodotto ben realizzato e solido.

Una comoda maniglia ergonomica consente di spostare la pompa dove serve pescare acqua e rende questa operazione molto agevole.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Boudech QGZ25-30

 

2-pompacqben25-30Grazie al motore a scoppio di 1.5 kWh, che arriva a pompare fino a 8 metri cubi l’ora, la puoi utilizzare senza problemi sia per le situazioni difficili, come svuotare una cantina allagata dopo un’alluvione, che più semplicemente per irrigare il giardino, il che la rende probabilmente la migliore pompa ad aspirazione per acqua in fatto di potenza tra quelle che abbiamo recensito.

È adatta anche a usi di tipo professionale grazie al capiente serbatoio del carburante, che permette di tenerla continuamente in esercizio per molte ore.

Non è però dotata del tubo di aspirazione, che andrà acquistato a parte, mentre viene invece fornita nella confezione la corda per l’avviamento.

Comparando le offerte, non è certamente tra le più economiche, e forse questo spiega perché non è tra i prodotti più venduti nonostante le sue ottime qualità.

 

Acquista su Amazon.it (€97,3)

 

 

 

DAB FEKA VS 550 M-A

 

3-feka-vs-550-m-aDab è un marchio da molti considerato una vera e propria garanzia in questo settore, e il buon nome del costruttore è sempre da tener presente tra i criteri su come scegliere una buona pompa per acqua.

Questo modello realizzato interamente in acciaio è deto a sommergibile, ossia può essere totalmente immerso dentro la cisterna del liquido da aspirare fino a una profondità di 8 metri.

È molto versatile potendo essere utilizzata sia in installazioni fisse che come dispositivo aspirante portatile per situazioni temporanee, come ad esempio svuotare una piscina a fine stagione.

L’uso consigliato dal produttore è però il pompaggio di acque luride e di scarico, potendo l’apparecchio tollerare senza problemi anche liquami sabbiosi e fanghiglie o contenenti corpi estranei di una certa dimensione, addirittura fino a circa 5 centimetri.

L’alimentazione di questa pompa centrifuga è elettrica, e nella confezione è incluso anche il filo per il collegamento alla presa di rete.

Acquista su Amazon.it (€185,18)

 

 

 

Rover BEM-20

 

4-pompa-travaso-elettricaQuesta elettropompa si differenzia dai modelli visti finora essendo specificatamente progettata per l’aspirazione di liquidi come l’olio, il vino e il gasolio.

Può quindi essere un prodotto molto interessante per chiunque tratti o smisti questi prodotti, come ad esempio un negozio di vini sfusi, o anche per condomini di grosse dimensioni dotati di caldaia centralizzata.

Ovviamente questo non preclude un utilizzo più tradizionale dell’apparecchio, ad esempio per alimentare l’impianto di irrigazione del giardino, potendo pompare anche acque bianche.

Essendo abbastanza leggera e compatta, oltreché dotata di maniglia, si trasporta facilmente. Un suo limite è però la potenza limitata, che ne limita l’operatività a qualche metro di dislivello.

In compenso il prezzo è decisamente economico, rendendolo un acquisto interessante per chi cerca una pompa domestica poco ingombrante e multi-utilizzo.

Acquista su Amazon.it (€54,44)

 

 

 

Ultranatura GP-100

 

5-ultranatura-gp-100È una classica pompa elettrica per aspirazione esplicitamente progettata per irrigare il giardino pompando l’acqua da una cisterna o da un pozzo.

Robusta e potente, è costruita principalmente in acciaio, garantisce una portata fino a 3000 litri all’ora e può tranquillamente superare un dislivello fino a 8 metri grazie all’elevata pressione di mandata.

Non è un prodotto di per sé molto sofisticato, ma aggiungendo un galleggiante elettrico di fondo, che andrà comprato a parte, si riesce addirittura a farla funzionare in automatico.

Essendo molto compatta e non eccessivamente pesante, nei periodi di non utilizzo si può sistemare senza problemi in un armadio porta attrezzi o su uno scaffale.

Molto interessante anche il prezzo, che la colloca tra le più economiche tra quelle vendute online.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Einhell BG-GP1140N

 

1-einhell-4181443I cinque giranti in plastica di cui è dotato conferiscono all’apparecchio una buona potenza di aspirazione che lo rendono particolarmente adatto per irrigare il giardino utilizzando l’acqua piovana. Del resto è proprio questo lo scopo per cui questa pompa elettrica è stata ufficialmente progettata.

Nelle loro recensioni, molti utenti segnalano tuttavia di essere riusciti addirittura a utilizzarla per svuotare il pozzo o per rifornire degli appartamenti collegandoli a una cisterna. È dotata di autoadescante, ossia della possibilità di svuotare autonomamente il tubo di aspirazione dall’aria.

L’utilizzazione di materiali anticorrosione quali plastiche speciali e acciaio inossidabile la rendono robusta e longeva, mentre il motore dotato di dispositivo anti sovraccarico ne evita il possibile danneggiamento a seguito di bruciature.

Facile da assemblare e da usare, è pure bella da vedere e meno rumorosa della norma. Se non la migliore pompa per acqua del 2018, è certamente fra quelle più consigliate per un uso domestico.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare una pompa per acqua

 

La pompa per acqua è una macchina operatrice idraulica che può avere numerosi utilizzi. Chi pensava fosse uno strumento utilizzato unicamente per irrigare il giardino dovrà ricredersi dal momento che è in grado di, in base al modello, svuotare cisterne, piscine o in generale accumuli di liquidi per pulizie di manutenzione. Al giorno d’oggi si trovano in commercio prodotti dalle dimensioni contenute e completamente elettrici, tuttavia non è sempre stato così.

Un po’ di storia

Le prime pompe, definite volumetriche, si fanno risalire addirittura al terzo secolo a.C.. Spostavano grandi quantità di liquido tramite rotazione, facendolo passare da una camera all’altra.Il progresso tecnologico ha poi permesso di sfruttare sistemi a pistone e cilindro, a stantuffo, e infine, grazie all’invenzione del motore elettrico, pompe dinamiche.

Tralasciando la lezione di storia, è possibile trovare sul mercato diverse tipologie di pompe in base alla destinazione d’uso. Esistono infatti prodotti per acque chiare, acque scure oppure per liquidi specifici come benzina e oli di vario tipo.

 

Quale scegliere?

La scelta deve naturalmente essere presa basandosi sulle proprie esigenze. Per quanto riguarda la differenza tra le pompe per acque chiare e acque scure, le seconde sono generalmente realizzate in modo più attento dal momento che devono resistere a detriti e alla presenza di materiale non liquido all’interno delle acque. Vengono infatti utilizzate principalmente per ripulire pozzi e impianti fognari. Qualora abbiate bisogno di una pompa per irrigazione o acque chiare, potreste trovare prodotti a buon mercato che fanno al caso vostro.

Come funziona una pompa per acqua

Il funzionamento di tali pompe, sebbene dal punto di vista meccanico sia complesso, permette anche agli utenti meno avvezzi a tali dispositivi di utilizzarle senza eccessivi problemi.Per l’irrigazione è necessario collegare la pompa a una vasca o cisterna, da cui attingerà l’acqua, per poter così alimentare un eventuale irrigatore.

Qualora tale soluzione non faccia al caso vostro esiste la possibilità di utilizzare anche l’acqua piovana. Alcune pompe permettono di accumulare la pioggia, opportunamente convogliata nel contenitore, per irrigare con un risparmio notevole della bolletta dell’acqua.

In caso di allagamento la procedura è leggermente diversa. Alcune pompe sono dotate di sensori esterni che permettono l’avvio automatico non appena l’acqua raggiunge una determinata altezza. Talvolta è anche possibile regolare tale livello fino a un minimo di 1 mm. Naturalmente questa tipologia di pompe non permette aspirazioni di acque particolarmente scure, supportando al massimo particelle di diametro non superiore a 5 mm.

 

Pompe sommerse

Le più costose sono sicuramente le pompe sommerse. Non solo perché in grado di ripulire pozzi e acque di scarico, ma anche perché dotate di sistemi di sicurezza che ne impediscono il blocco. Aspirando fanghi e liquami è molto probabile che si trovi a dover gestire particelle fino anche a 5 centimetri di grandezza.

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (99 votes, average: 4.73 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.