fbpx

La migliore pompa sommersa per pozzo

Ultimo aggiornamento: 13.09.19

 

Pompe sommerse per pozzo – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

La pompa sommersa è uno strumento indispensabile per poter estrarre l’acqua da un pozzo per irrigare il proprio orto o per innaffiare il giardino. Magari siete confusi dalla miriade di prodotti presenti sul mercato, per questo noi di buonoedeconomico.it abbiamo preparato questa utile guida all’acquisto dove potrete trovare i modelli più venduti ed apprezzati dagli utenti. La qualità-prezzo è importante, infatti vi suggeriamo di fare una comparazione tra le offerte e trovare il modello più adatto alle vostre esigenze. Ci rendiamo conto però che non tutti dispongono di molto tempo, quindi possiamo subito consigliarvi la Makita PF1110, una pompa di alta qualità venduta a un costo davvero interessante. In alternativa potete optare per il modello TigMig 4skm10 costruita con materiali davvero resistenti ed altamente performante.  

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere le migliori pompe sommerse per pozzo del 2019?

 

 

Guida all’acquisto

Non sapete come scegliere una buona pompa sommersa? Certo, non è facile orientarsi tra i vari modelli disponibili, ognuno con le sue diverse caratteristiche e soprattutto adatto a scopi diversi. In questa sezione della guida proveremo a darvi qualche suggerimento e a descrivervi le caratteristiche principali da cercare in un buon modello. Tenete sempre conto del rapporto qualità-prezzo dei prodotti, in modo da non spendere troppo e acquistare una pompa che non deluda a livello di prestazioni.

 

Galleggiante o no?

È bene tenere conto di questa differenza prima di acquistare una pompa qualsiasi che potrebbe poi non andare bene per le vostre esigenze. Prima di tutto le pompe con galleggiante non sono adatte ai pozzi troppo stretti, nei quali è necessario utilizzare delle sonde elettriche che sul mercato hanno dei prezzi piuttosto elevati.

Il galleggiante in un pozzo potrebbe sollevare l’acqua sporca azionando la pompa quando l’acqua sale sopra un certo livello. Potete comunque provare ad utilizzare il galleggiante in pozzi molto larghi, ma non è comunque consigliabile. Per le piscine o per acque chiare invece può andare bene, sebbene vi consigliamo di stare comunque attenti alla qualità del componente.

 

Performance

Da cosa si valutano le performance di una pompa sommersa? Come potrete immaginare, uno dei fattori più importanti è la profondità raggiunta. I modelli che si utilizzano per estrarre l’acqua pulita dai pozzi, devono arrivare almeno a 20 metri di profondità, in modo da non limitare l’utente. Per piscine o fosse biologiche si può optare anche per una pompa da 5 metri, in modo che la lunghezza eccessiva non sia di intralcio. Per quanto riguarda la potenza, questa viene misurata in watt.

Un prodotto da 1.100 watt o da 750 watt si dimostrerà altamente performante e riuscirà ad estrarre l’acqua con una certa velocità, rimuovendo tutte le particelle e lo sporco in modo ottimale. Fate caso anche al motore che deve avere un buon sistema antisurriscaldamento, utile specialmente nel caso intendiate comprare una pompa sommersa per scopo professionale e per lavorare con una certa frequenza.

 

 

Materiali

Uno dei punti più importanti nella scelta di una pompa sta nei materiali utilizzati per la sua produzione. Generalmente i prodotti della migliore marca sono realizzati in acciaio inox, un materiale altamente resistente che conferisce alla pompa una buona durata nel tempo e la protegge dagli urti. Bisogna tenere in considerazione che questi oggetti si devono usare all’aperto, quindi durante il trasporto potranno facilmente cadere o urtare contro delle superfici. I materiali incidono molto sul prezzo di vendita, infatti noterete che le pompe rivestite completamente in acciaio inox saranno quelle più costose.

Per questo vi invitiamo a considerare l’utilizzo che dovrete farne, perché se sarà sporadico potrete anche optare per una pompa con materiali più scadenti, ma con un costo ridotto.

 

Prodotti raccomandati

 

Makita PF1110

 

Principale vantaggio:

Perfetta per essere utilizzata in posti dove occorre depurare l’acqua sporca, la pompa di Makita riesce a rimuovere particelle fino a 35 mm.

 

Principale svantaggio:

I materiali del prodotto lasciano molto a desiderare, i pareri degli utenti a riguardo infatti sono stati abbastanza negativi. Il rivestimento di alcune parti è in acciaio inox, ma il resto è tutto in plastica.

 

Verdetto: 9.8/10

A livello di qualità-prezzo questa è probabilmente la migliore pompa sommersa in circolazione, ideale per pulire acque sporche e dure. Magari i materiali non sono proprio il massimo, ma potrà durare nel tempo se utilizzata con cura.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Performante

Makita è una ditta giapponese che nel campo degli utensili elettrici viene spesso considerata come una delle migliori. Se state cercando un prodotto economico e performante, ma non sapete quale pompa sommersa comprare, allora forse siete nel posto giusto. Con un motore a induzione da 1.110 watt e 4,8 Ah di assorbimento, la pompa Makita garantisce performance elevate in diverse condizioni. È ideale per rimuovere l’acqua sporca e dura, come ad esempio quella delle fosse biologiche, nelle piscine, nei laghetti e nelle cantine.

Si può utilizzare sia a livello domestico sia professionale, grazie alla sua profondità di immersione elevata e alle dimensioni di 35 mm della particelle che riesce a rimuovere. Risulta molto affidabile grazie alla doppia tenuta meccanica con camera d’olio, inoltre l’avvio automatico e il galleggiante permettono di monitorare il livello dell’acqua.

Pratica

Sebbene le pompe sommerse non siano proprio gli oggetti più semplici da trasportare, questo modello di Makita vi faciliterà la vita grazie alla comoda maniglia ergonomica. Afferrandola e sollevando l’utensile potrete trasportarlo facilmente da un punto all’altro, per ottimizzare i tempi di lavoro. Il manico ergonomico evita dolori al polso e alla mano, così vi potrete risparmiare delle fastidiose tendiniti dovute allo sforzo.

Una volta finita di utilizzare la si potrà riporre comodamente in cantina o in un angolo del giardino, senza che ingombri troppo spazio. Sarà anche semplice da portare in automobile o nel furgone, nel caso dobbiate fare qualche intervento a domicilio.  

 

Materiali

Veniamo al punto dolente della pompa di Makita, criticato dagli utenti che l’hanno comprata e provata. Nella scheda del prodotto il produttore dichiara che la pompa è dotata di rivestimento in acciaio inox, ma in realtà stando a quanto dichiarato dai consumatori il modello è prevalentemente costruito in plastica.

Considerato il prezzo davvero conveniente e le performance garantite, pensiamo che si possa chiudere un’occhio. Possiamo consigliarvi di maneggiarla con cura e di evitare di farle prendere troppi urti o di farla cadere. Potete anche cercare dei ricambi in modo da tenerla sempre attiva e performante dopo lunghi periodi di utilizzo. Ricordiamo anche che sebbene la pompa possa andare bene per degli interventi professionali, rimane comunque un modello ‘entry-level’.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

TigMig 4skm100

 

Tra i modelli di pompe sommerse disponibili sul mercato, questa prodotta da TigMig ha saputo conquistare gli utenti che hanno avuto l’occasione di utilizzarla, soprattutto in virtù delle prestazioni che è in grado di offrire. Con una capacità di prelevare 35 litri d’acqua al minuto fino a una cinquantina di metri di profondità, si caratterizza anche per la qualità dei materiali impiegati per il suo assemblaggio. Spicca l’acciaio inox, una scelta azzeccata perché si tratta di un metallo estremamente robusto e molto resistente alla corrosione, il che si traduce in una longevità superiore della pompa.

Può dunque essere utilizzata con fiducia con pozzi e cisterne per approvvigionamenti d’acqua o per irrigazione di giardini e campi. Un ulteriore valore aggiunto è rappresentato dal prezzo di vendita che innalza decisamente il rapporto tra costo e qualità, tenendo però conto che la pompa è venduta senza valvola di ritegno, indispensabile, e dunque da acquistare a parte. Molti utenti fanno presente come l’azienda produttrice non metta grande attenzione nell’imballaggio per la spedizione, con il rischio di ricevere il prodotto con qualche ammaccatura di troppo.

Vediamo adesso quali sono i pro e contro di questa TigMig nella nostra consueta tabella. Nel caso non sapete dove acquistare il prodotto, possiamo consigliarvi di cliccare sul link sottostante che vi condurrà alla pagina del negozio.

Pro
Prestazioni:

Preleva fino a 35 litri d’acqua al minuto e arriva a 50 metri di profondità, ideale per lavorare in diverse situazioni con performance elevate.

Materiali:

L’acciaio inox si rivela estremamente resistente e durevole nel tempo, dunque si tratta di una scelta valida per chi è in cerca di un prodotto robusto.

Prezzo:

Il costo di vendita è davvero economico, specialmente se si effettua una comparazione tra le offerte dei modelli venduti online.

Contro
Valvola di ritegno:

Non inclusa nella confezione, sarà da acquistare a parte. Una svista un po’ grossolana da parte della ditta produttrice e che costringe gli utenti a trovarne una compatibile.

Acquista su Amazon.it (€139,67)

 

 

 

Pedrollo 4SR12m/6-PD

 

La pompa è per uso civile e industriale, è da usare esclusivamente con acqua pulita e tollera una quantità massima di sabbia pari a 150 grammi per metro cubo. I suoi campi di utilizzo sono diversi: impianti antincendio, approvvigionamento idrico, impianti di irrigazione e pressurizzazione.

Per il funzionamento corretto della pompa è bene che stia in posizione verticale. Tuttavia l’impiego in orizzontale non è tassativamente proibito ma ci sono delle limitazioni che il cliente troverà indicate con precisione nel libretto delle istruzioni.

La pompa è realizzata in acciaio inossidabile e monta un motore Pedrollo riavvolgibile. Strutturalmente il dispositivo ci dà le dovute garanzie perché è solido e ben costruito.

Nei nostri consigli d’acquisto abbiamo inserito anche questa pompa di Pedrollo, della quale andiamo a comparare vantaggi e svantaggi nella nostra tabella qui di seguito. Per acquistare il prodotto nuovo basta cliccare sul link del negozio online.

Pro
Versatile:

La pompa tollera fino a 150 grammi di sabbia per metro cubo. È ideale per l’utilizzo in impianti antincendio, approvvigionamento idrico e impianti di irrigazione.

Materiali:

Realizzata in acciaio inossidabile, la pompa si dimostra estremamente resistente agli urti e durevole nel tempo.

Performance:

La potenza è assicurata dal motore Pedrollo riavvolgibile.

Contro
Uso orizzontale:

La pompa deve essere posta in posizione verticale per il corretto funzionamento.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

BuoQua 220V 3HP 4SDM

 

Tra le migliori pompe sommerse del 2019 abbiamo inserito anche questo modello di BuoQua, apprezzato dagli utenti per le sue performance elevate e per i materiali altamente resistenti. D’altronde l’acciaio inox si dimostra sempre molto solido, in questo caso riesce a proteggere la pompa da urti e cadute, conferendole una grande durata nel tempo. A livello di performance parliamo di un flusso massimo di 25 GPM e uno nominale di 13.2 GPM, più che sufficienti per estrarre acque chiare dai pozzi e dalle fontane.

Può pompare acqua a grandi profondità grazie ad un sistema di giranti su più livelli. Il prezzo non proprio conveniente potrebbe far storcere il naso a chi sta cercando una pompa più economica, infatti consigliamo questo prodotto a professionisti o a chi dispone di un budget elevato e sa che la userà con una certa frequenza.

Passiamo adesso in rassegna i pro e contro del prodotto, grazie ai quali potrete fare un confronto tra le diverse caratteristiche e i difetti, prima di procedere all’acquisto se interessati.

Pro
Performante:

Il flusso massimo di 25 GPM consente di lavorare con alta efficienza ed estrarre le acque chiare da pozzi, fontane e altri luoghi.

Motore:

Protetto termicamente consuma poca energia ed impedisce alla pompa di surriscaldarsi, evitando così di rovinarla dall’interno.

Giranti:

Il sistema su tre livelli diversi aumenta ulteriormente le performance del modello, rendendolo ideale per i professionisti.

Contro
Prezzo:

Non è un difetto del prodotto, ma gli utenti in cerca di una pompa per uso privato potrebbero provare a cercare qualcosa di più economico.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Ribiland PRPVC751/43F

 

Ribiland propone una pompa sommersa per pozzi che dispone di ben quattro turbine che le permettono di arrivare ad una potenza massima di 750W. La portata è di 7.800 l mentre può arrivare al massimo a 15 metri di profondità. Si rivela ideale per estrarre l’acqua pulita dai pozzi velocemente e senza alcuno sforzo.

Costruita in acciaio inox, la pompa si dimostra molto resistente agli urti e durevole nel tempo. Gli utenti che l’hanno provata si sono detti davvero soddisfatti, specialmente dell’installazione intuitiva che consente di montare il prodotto senza troppi sforzi. Ideale per un utilizzo privato, la pompa si presenta con un prezzo abbastanza conveniente, sebbene c’è da dire che sul mercato ci siano modelli simili venduti a costi leggermente più bassi.

Se siete interessati ad acquistare la pompa, vi invitiamo a cliccare sul link del negozio online, situata subito dopo i pro e contro.

Pro
Performante:

La potenza massima di 750 W e la portata di 7.800 l promettono performance elevate nell’estrazione dell’acqua pulita dai pozzi.

Materiali:

L’acciaio inox conferisce alla pompa una grande resistenza e durevolezza nel tempo.

Turbine:

Permettono di aumentare la velocità del lavoro e risultati ottimali.

Contro
Galleggiante:

Alcuni utenti hanno dichiarato che nei pozzi stretti si potrebbe far fatica a utilizzare il galleggiante, da sostituire con sonde elettroniche molto costose.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare una pompa sommersa per pozzo

 

Se avete un giardino o un piccolo orticello, sapete bene che questi richiedono una certa manutenzione e soprattutto acqua. Se volete estrarre l’acqua da un pozzo vi servirà sapere come utilizzare una pompa sommersa correttamente, in modo da ottenere i risultati ottimali. L’utilizzo di questi utensili è abbastanza intuitivo, inoltre ormai ci si può documentare facilmente su internet e vedere video tutorial. In ogni caso prima di azionarla o provarla, leggete bene il manuale di istruzioni che trovate nella confezione, ricordate infatti che ogni modello può avere le sue particolarità.

 

 

Trovare il pozzo

Avete un pozzo in giardino? Ne siete proprio sicuri? Forse è meglio esserne davvero certi prima di comprare una pompa sommersa che senza un pozzo dove utilizzarla diventerebbe un mero spreco di denaro da restituire al venditore.

Per capire se avete un pozzo in giardino dovrete esplorare un po’ il terreno e cercarlo, potreste trovarlo coperto dall’erba o magari occluso da detriti o rocce. Se non avete voglia di fare questa ‘caccia al tesoro’ potete sempre rivolgervi agli uffici del catasto che possono aiutarvi a capire se sulla vostra proprietà esisteva un pozzo abbandonato dove potete scavare per crearne uno nuovo. Una buona idea può essere anche quella di controllare i terreni limitrofi e vedere se seguono una linea che potrebbe condurvi alla posizione migliore per scavare e costruire il vostro nuovo pozzo.

 

La pompa

Veniamo al dunque: come funziona una pompa sommersa? Quando avrete terminato lo scavo del pozzo sarete pronti ad utilizzare il vostro nuovo utensile. Dovrete collegare la pompa all’impianto elettrico e all’autoclave che funziona da cisterna. Una volta immersa la pompa, basterà attivarla e questa si occuperà di estrarre l’acqua pulita dal pozzo per favorire l’irrigazione del giardino.

Alcuni modelli dispongono di particolari sensori in grado di rilevare il livello delle acque e avvisare l’utente quando il livello della falda è basso. In questo modo sarà possibile procedere in modo più preciso ed evitare di irrigare il prato con acqua sporca.

 

 

Norme 

Non pensavate certo di poter scavare un pozzo liberamente vero? Lasciate pure il martello pneumatico e documentatevi su quali sono le norme da seguire per poterlo scavare. Recatevi al comune e cercate l’ufficio che si occupa di queste richieste, in modo da sapere cosa fare.

Di solito un pozzo domestico è adibito ai sanitari, all’irrigazione e alla piscina, ma ci sono dei limiti imposti sulla quantità di acqua estraibile. Inoltre, l’immancabile burocrazia prevede una dichiarazione della perforazione con i dati del richiedente per informare l’ufficio tecnico delle proprie intenzioni di scavare un pozzo ad uso domestico. Procuratevi anche la planimetria catastale e una copia dell’atto di proprietà.

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Agripro HP 1

 

Trattasi di una elettropompa che si presta a svariati usi, sia civili sia industriali. Può essere impiegata per l’irrigazione, l’approvvigionamento idrico non solo dai pozzi ma anche dalle vasche.

Ha una potenza di 750 W e una profondità massima di immersione di 18 m. La portata massima è di 50 l/m.

È una pompa abbastanza solida e con materiali sufficientemente adeguati: non è realizzata in acciaio inox ma l’ottone impiegato sia per il corpo sia per il girante pare dare sufficienti garanzie di durata, almeno stando a quanto affermato da chi ha già avuto l’occasione di provarla. Il quadro elettrico, incluso nella confezione di vendita, è privo di sonde livello o di un galleggiante che permetterebbero di arrestare la pompa in caso di mancanza d’acqua.

Il cavo è abbastanza lungo, ben 20 metri, e per l’installazione non ci sono grosse difficoltà.

 

 

Lowara Serie GS

 

Questa pompa ha una portata di 21 metri cubi per ora. Tollera la presenza di sabbia nell’acqua per un massimo di 150 grammi per metro cubo, mentre per quanto concerne i settori di applicazione, sono quelli residenziali, agricoli e industriali. Considerevole la profondità massima di immersione che è di 300 metri.

La pompa si caratterizza per una costruzione resistente, i supporti superiori e quelli inferiori sono in acciaio inox, materiale che non teme la corrosione. Realizzata in acciaio anche la valvola di non ritorno, che si trova integrata nella testata.

Pur non essendo economica, secondo noi questa pompa presenta un buon rapporto tra prezzo e qualità.

 

 

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Come scegliere le migliori pompe sommerse per pozzo del 2019?

 

In giardino avete un pozzo ma siete stanchi di portare via l’acqua con il secchio, magari per irrigare i fiori o l’orticello che vi siete creati per mangiare cibi più sani e di provenienza certa. Come fare? Esatto, quello che serve è la migliore pompa sommersa per pozzo del 2019. Se non avete la minima idea di quale scegliere, prendete in considerazione i consigli che troverete nella guida che state leggendo.

Probabilmente, anzi, certamente l’errore che non dovete commettere è quello di comprare una pompa con il galleggiante. Il motivo è fin troppo evidente: quando l’acqua sale di un certo livello, il galleggiante aziona la pompa e l’acqua viene sollevata. Chiaramente questo tipo di pompe non sono adatti ai pozzi ma abbiamo ritenuto opportuno fare questa precisazione perché un dettaglio del genere, potrebbe sfuggire.

Una caratteristica importante che deve avere la pompa è la capacità massima di immersione. Ricordiamo che stiamo parlando di modelli da destinare ai pozzi che, notoriamente, sono profondi.

Allora la scelta deve essere fatta anche in base alla sua profondità massima di immersione che deve essere adeguata a quella del pozzo.

Sebbene sia di secondaria importanza, anche la lunghezza del cavo elettrico andrebbe presa in considerazione così da non dover fare ricorso a una prolunga. Ma ripetiamo, è una questione secondaria facilmente risolvibile.

Molto più importante è la questione dei materiali. Noi invitiamo a non badare a spese: meglio avere una pompa costosa ma duratura, tutta o quasi realizzata in acciaio inossidabile, che una a basso costo, realizzata con materiali scadenti e dalla vita breve.

Il valore della portata massima deve essere adeguato alle esigenze: se eccessiva rispetto alle dimensioni, per esempio, del famoso orticello, si rischia di allagarlo.

Soffermiamoci brevemente sul livello di rumorosità: scordatevi di trovare in vendita una pompa silenziosa, perché non esiste. Esistono, invece, prodotti meno rumorosi di altri. A questo punto possiamo presentare i modelli selezionati e, tra questi, potreste trovare la migliore pompa sommersa per pozzo.

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

 

2
Leave a Reply

avatar
1 Commentare le discussioni
1 Risposte alla discussione
0 Followers
 
I commenti con il maggior numero di reazioni
La discussione più calda
2 Gli autori dei commenti
Laura Editorcostantino I più recenti autori dei commenti
  Sottoscrivere  
Il più nuovo Il più vecchio Il più votato
Notifica di
costantino
Ospite
costantino

il costo della Agripro HP 1 ?

BuonoedEconomico
Admin
BuonoedEconomico
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status