La migliore piastra a induzione Ferrari

Ultimo aggiornamento: 18.01.22

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

Come scegliere la migliore piastra a induzione Ferrari del 2022?

 

Le piastre a induzione sono una buona alternativa ai classici fornelli a gas o alle piastre elettriche, per cuocere tutti i cibi che si vuole. Oltre ai classici piani cottura da cucina, ultimamente i produttori stanno proponendo piastre a induzione portatili che in pratica necessitano solo di una presa di corrente nelle vicinanze per funzionare. La praticità di questo prodotto sta quindi entrando nelle preferenze di chi ha necessità di cucinare ma non ha un piano cottura a disposizione.

In campeggio, o nel giardino di casa o comunque in qualsiasi luogo dove serve cuocere dei cibi ma non si ha a disposizione una normale cucina, la piastra a induzione può essere una buona scelta, a patto che ci sia una presa elettrica a cui collegarla. Rispetto ai fornelli a gas non serve, come detto, niente altro che una presa di corrente, mentre a differenza delle piastre elettriche, quella a induzione è in grado anche di cuocere cibi dove serve molta potenza di calore.

Le piastre a induzione sono una delle ultime trovate nel campo della cottura. Funzionano tramite il calore generato da un induttore elettrico che si propaga attraverso un campo magnetico. Questo campo magnetico emana calore solo se trova oggetti che siano dotati di elementi ferromagnetici. Per questo motivo le pentole adatte alle piastre a induzione sono create con questi elementi, e quindi quelle che abitualmente si usano sui fornelli a gas quasi sicuramente non andranno bene. Questa è l’unica pecca dell’utilizzo di una piastra a induzione, perché bisognerà tenere conto del costo aggiuntivo per l’acquisto di pentole adatte.

Le piastre a induzione si differenziano tra di loro per la potenza, in watt, erogata. Di norma i modelli più recenti arrivano a 2.000 watt di potenza e sono ideali per cuocere velocemente e anche per friggere. I modelli più economici hanno potenze minori, ma l’unico piccolo problema che ne potrebbe derivare è il il maggior tempo necessario per la cottura del cibo inserito in pentola.

 

G3 Ferrari G10047 Hi-Tech Chef

Principale vantaggio

Questa piastra a induzione mette a disposizione due punti cottura con differenti potenze in watt, ed è in grado di ospitare pentole con un diametro che parte da un minimo di 12 fino a un massimo di 26 cm, in pratica quella classica utilizzata per preparare la pasta in una famiglia.

 

Principale svantaggio

Il timer integrato ha la sola divisione in 5 minuti e quindi se si necessita una cottura con tempi non multipli di cinque si potrebbe avere qualche difficoltà nell’avere il cibo cotto come dovrebbe essere.

 

Verdetto: 9.5/10

Ferrari è un marchio ben noto agli appassionati di buona cucina, anche nella sua versione di piastra a induzione fa bella figura. Si presta a essere usata per realizzare una cucina là dove non è già predisposto l’impianto. La qualità delle preparazioni e la velocità con cui raggiunge la temperatura ottimale la rendono un ottimo alleato.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Timer, potenza e gradi

La piastra a induzione G3 Ferrari consente tre tipi di impostazioni, che si possono facilmente programmare tramite i comandi  soft touch presenti al di sotto di entrambi i punti cottura. La piastra di sinistra consente una regolazione in watt che parte da 500 per arriva fino a 2.000 watt con potenze intermedie di 800, 1.200, 1.500 e 1.800 watt. La piastra di destra, la più piccola, parte da 500 watt e arriva a 1.500 watt con intervalli di potenza a 800, 1.000, 1.200 e 1.300 watt. Si può anche regolare la temperatura, tra i 60° e 240° centigradi. Infine, dispone di un comodo timer che arriva fino a 180 minuti con intervalli di 5 minuti.

Rapida ed economica

Una delle principali doti di una piastra a induzione è la velocità con cui cuoce i cibi visto che il campo magnetico che irradia il calore sulla pentola è decisamente meno soggetto alla dispersione di calore come avviene, ad esempio con i normali fornelli a gas. Questo modello consente quindi di avere pronti i cibi cotti in minor tempo rispetto a un fornello tradizionale. Inoltre, è dotato di un sistema di anti-surriscaldamento che spegne la piastra nel caso non rilevi la presenza di una pentola sul punto di cottura. Lo stesso sistema agisce anche nel caso la pentola sia vuota, evitando così inutili sprechi di energia elettrica.

 

Facile da usare

La maggior parte degli utenti che l’hanno acquistata sono soddisfatti del fatto che sia estremamente semplice da utilizzare. Tutte le varie funzioni sono disponibili e impostabili tramite il comandi soft touch che sono disposti sotto ogni punto cottura. Quanto programmato è visibile tramite un display a cristalli liquidi a quattro cifre. Qui si può vedere la temperatura scelta, la potenza in watt e il tempo stabilito per la cottura dei cibi posti nella pentola.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

Ti è piaciuto il nostro articolo? Qui sotto ne puoi trovare altri altrettanto interessanti:

 

Piastra induzione singola

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

13 COMMENTI

caterina del sorbo

May 26, 2020 at 10:43 am

buongiorno ho acquistato l’ano scorso il piano ad induzione g gerrari modello D10047
mi esce scritto errore E09 non riesco a sbloccarlo come devo fare. grazie mille.

Risposta
BuonoedEconomico

May 27, 2020 at 6:24 pm

Salve Caterina,

in effetti questo errore non è riportato sul manuale di istruzioni, quindi non sappiamo aiutarti. L’unica cosa da fare è contattare direttamente l’azienda: https://www.g3ferrari.net/hi-tech-chef-p176

Saluti

Team BeE

Risposta
Francesca

February 26, 2020 at 11:33 am

Salve volevo sapere come fare per mettere una temperatura costante senza la discontinuità dell’accento spegni della piastra che non cuoce affatto bene certi cibi!

Risposta
BuonoedEconomico

February 28, 2020 at 9:18 pm

Salve Francesca,

riportiamo dal manuale:

“1) Cottura con impostazione potenza
– Toccare una sola volta il tasto “Select” presente sotto al fornello da utilizzare. L’apparecchio si accende, il
display mostra “1200W” per la piastra grande, o “1000W” per la piastra piccola.
– Con i tasti “Max” e “Min“ è possibile portare al massimo o al minimo la potenza del fornello.
– Con i tasti “+” e “-“ è possibile variare la potenza assorbita e quindi la quantità di calore trasmessa al cibo.
Le potenze impostabili per la piastra grande sono 500, 800, 1200, 1500, 1800, 2000 W.
Le potenze impostabili per la piastra piccola sono 500, 800, 1000, 1200, 1300, 1500 W.
– Alla fine della cottura toccare il tasto ON/OFF per spegnere l’apparecchio ed il display sinistro mostra
“Lo”.
7
1A) Timer dopo impostazione potenza
– Premere “Select” durante la cottura. La spia “time” lampeggerà, ed il display mostrerà “0”.
– Con i tasti “+” e “-“ impostare la durata della cottura, fino a 180 minuti.
– Per qualche secondo sul display verrà visualizzato il tempo di cottura impostato.
– Durante la cottura sul display appaiono la potenza selezionata ed il tempo rimanente.
– La cottura si fermerà quando tale tempo verrà esaurito.
2) Cottura con regolazione temperatura
– Premere “Select” 3 volte, fino a che la spia “Temp” si accende, ed il display mostra “240”.
– Con i tasti “+” e “-“ impostare la temperatura desiderata per la cottura. Vi sono 10 livelli impostabili, tra
60° e 240°C.
2A) Timer dopo impostazione temperatura
– Premere “Select” una quarta volta. La spia “time” lampeggerà, ed il display mostrerà “0”.
– Con i tasti ““+” e “-“ impostare la durata della cottura, fino a 180 minuti.
– Per qualche secondo sul display verrà visualizzato il tempo di cottura impostato.
– Durante la cottura sul display appaiono la temperatura selezionata ed il tempo rimanente.
– La cottura si fermerà quando tale tempo verrà esaurito.
I punti 1), 1A), 2), 2A), valgono per entrambi i fornelli”.

Saluti

Risposta
Sonia Cori

December 2, 2019 at 4:15 pm

Vorrei sapere se avete una piastra a induzzione portatile per pentole con diametro da 30 a 35 cm

Risposta
BuonoedEconomico

December 4, 2019 at 5:59 pm

Salve Sonia,

siamo un sito di recensioni, non produttori o rivenditori. Abbiamo inoltrato la tua richiesta direttamente a G3 Ferrari: siamo in attesa di una risposta.

Saluti

Risposta
paola zabaglia

August 10, 2019 at 2:13 pm

Ho acquistato una piastra G10047 e vorrei posizionarla su un piano di legno laccato sopra il vecchio piano di cottura in acciaio. Può quest’ultimo interferire con il campo magnetico? Grazie

Risposta
BuonoedEconomico

August 14, 2019 at 8:26 pm

Salve Paola,

siamo in attesa di una risposta da parte del produttore.

Saluti

Risposta
BuonoedEconomico

August 18, 2019 at 8:39 am

Ecco la risposta: “Non appoggiare il prodotto vicino a superfici metalliche, in quanto queste posso interferire con il campo magnetico e surriscaldare l’apparecchio”.

Risposta
Ornella Cedro

June 22, 2019 at 11:54 pm

Ho appena acquistato una piastra a induzione per i miei suoceri. Vorrei sapere come scegliere la potenza giusta da impostare per i vari tipi di alimenti, oppure in alternativa quale temperatura. Esiste un manuale con indicazioni sui vari cibi e le relative impostazioni consigliate? Grazie e un cordiale saluto
Ornella Cedro

Risposta
BuonoedEconomico

June 24, 2019 at 10:43 am

Buongiorno Ornella,

in genere più che la temperatura, nei manuali di istruzione viene riportato (a volte) il livello da impostare per i vari alimenti (da 1 a 9, oppure da 1 a 17, per esempio). Di quale modello stiamo parlando?

Saluti

Risposta
Paolo Caramento

April 25, 2019 at 11:16 am

L ho acquistata ma mi da continuamente errore 09 sulla piastra destra. Sembra che nessuno ne conosca la causa. Mi potete aiutare? Altrimenti sarò costretto a renderla ad amazon

Risposta
BuonoedEconomico

April 26, 2019 at 6:57 am

Buongiorno Paolo,

hai provato a contattare il produttore? https://www.g3ferrari.net/contact

oppure un centro assistenza della tua zona? https://www.g3ferrari.net/assistance

Saluti

Risposta

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia, Romania e Canada.

Buono ed Economico © 2022. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status