Il miglior purificatore d’aria Dyson

Ultimo aggiornamento: 28.10.20

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

Come scegliere il miglior purificatore d’aria Dyson del 2020?

 

L’elettrodomestico che non può mancare nelle case di soggetti allergici a polveri sottili è il purificatore d’aria. Per aiutarvi a scegliere un prodotto consono alle vostre esigenze abbiamo quindi deciso di redigere la seguente guida al miglior purificatore d’aria Dyson del 2020, scelto in seguito all’analisi dell’indice di soddisfazione degli acquirenti.

Un purificatore è in grado di filtrare l’aria negli ambienti in cui è attivato al fine di rimuovere microrganismi e polveri dannosi per l’apparato respiratorio. È bene però assicurarsi che nel processo non venga prodotto ozono che è in grado di eliminare odori particolari ma un’elevata concentrazione potrebbe essere dannosa per l’organismo.

Il primo elemento da considerare è quindi la presenza di un sistema filtro HEPA, acronimo che sta per “High efficiency particulate air”. Il funzionamento avviene tramite foglietti filtranti in microfibra, in grado di eliminare il 99% delle particelle microscopiche. L’unico inconveniente è la necessità di cambiarli frequentemente e il costo non è dei più bassi. Tuttavia, quando si deve valutare la propria salute e quella dei familiari, non si può badare a spese.

Sul mercato sono disponibili purificatori d’aria di tutte le dimensioni, per andare incontro alle esigenze di tutti gli utenti. Potrete quindi acquistare prodotti in grado di servire l’intera casa fino a quelli portatili dalle dimensioni compatte, più idonei per piccoli ambienti di massimo 10 metri quadrati.

I primi potrebbero richiedere l’intervento di un tecnico specializzato, soprattutto se c’è bisogno di un’installazione a muro, quindi, per mantenere un basso costo potrebbe essere preferibile un modello a torre, capace di purificare un’area di 30 metri quadrati e facilmente trasportabile in altri ambienti.

Valutate infine anche la rumorosità del prodotto, espressa solitamente in decibel (dB) nella scheda tecnica. Un purificatore silenzioso è da preferirsi dal momento che molte persone potrebbero mal tollerare ronzii e rumori di ventole fin troppo persistenti.

Analizziamo ora insieme quello che gli utenti hanno considerato il miglior purificatore d’aria Dyson.

 

 

Dyson Pure Cool Link

Principale vantaggio

Ciò che spicca di più nel prodotto è la sua estetica. Il design è estremamente moderno e dalle linee essenziali, in grado di integrarsi perfettamente in qualsiasi appartamento senza ingombrare o risultare fuori posto.

 

Principale svantaggio

L’unico svantaggio è rappresentato dal costo, decisamente più elevato rispetto alla media. Consigliamo tuttavia di considerare l’elevata efficacia prima di bollarlo come prodotto al di fuori della propria portata.

 

Verdetto: 9.4/10

Prodotto da un marchio leader in fatto di accessori per migliorare la qualità dell’ambiente domestico, anche questo purificatore convince come gli aspirapolvere della stessa casa. La forma innovativa e discreta piace parecchio e conquista malgrado il prezzo di listino sia più alto in media rispetto a prodotti simili.

Acquista su Amazon.it (€498)

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Design moderno

Quando ci si appresta ad acquistare un elettrodomestico non si può non tener conto anche dell’estetica. Chi ama avere un arredamento omogeneo sa quanto è importante scegliere con cura ogni elemento dell’appartamento. Il prodotto di Dyson brilla da questo punto di vista, è infatti considerato dalla maggior parte degli acquirenti come un vero e proprio oggetto di design.

Le linee essenziali e dal taglio moderno permettono di integrarlo facilmente in qualsiasi abitazione, inoltre, risulta estremamente leggero, facile quindi da spostare in altri ambienti qualora non lo troviate così intrigante e abbiate esigenza di nasconderlo subito dopo ogni utilizzo.

Si tratta di un modello a torre che potrebbe essere facilmente scambiato per una lampada di design, costituito quindi da una base dove risiede l’elettronica e una parte superiore con un foro ellittico che ruota per distribuire in modo omogeneo l’aria purificata.

Filtro HEPA

I migliori purificatori sul mercato, per essere definiti tali, devono necessariamente utilizzare un filtro HEPA. Questa tecnologia è la più efficace a disposizione e riesce a bloccare fino al 99,97% dei microrganismi. L’inconveniente è rappresentato dalla sostituzione necessaria dei filtri dopo un numero prestabilito di ore.

Il filtro utilizzato dal Pure Cool Link ha una durata stimata di circa 6 mesi (4.300 ore), superati i quali è necessario acquistare un nuovo filtro per procedere alla sostituzione.

Per alcuni utenti questa spesa, sommata al costo del dispositivo, potrebbe essere un inconveniente, quindi, per poter godere sempre dei benefici del purificatore d’aria prodotto da Dyson, consigliamo di tenere presente tale elemento prima di procedere all’acquisto del Pure Cool Link.

 

Silenzioso

Ci sono persone che non sopportano assolutamente alcun tipo di rumore, soprattutto quando sono in casa dopo una giornata di lavoro e hanno solo voglia di rilassarsi. Se si è tra questa fascia d’utenza, prima di acquistare un elettrodomestico bisogna sempre valutare attentamente il valore di decibel emesso dal dispositivo, solitamente indicato nell’apposita scheda tecnica.

Nel caso del purificatore d’aria Dyson il valore indicato è di 35 dB, forse uno dei più bassi sul mercato. Molti utenti sottolineano infatti come sia estremamente silenzioso e possa essere utilizzato anche di notte in camera da letto.

Se non amate ronzii e vibrazioni potrebbe essere il prodotto adatto alle vostre esigenze. Naturalmente non si tratta di un purificatore a basso costo, quindi il prezzo potrebbe non essere per tutte le tasche, consigliamo ciononostante di prenderlo in considerazione poiché è molto difficile attualmente trovare di meglio sul mercato.

 

Acquista su Amazon.it (€498)

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
9 Comments
Il più vecchio
Il più nuovo Il più votato
Inline Feedbacks
View all comments
Nina
Nina
March 29, 2019 12:06 pm

Fino a quanti metri quadrati copre Dayson come purificatore?

BuonoedEconomico
Admin
BuonoedEconomico
March 30, 2019 10:57 am
Reply to  Nina

Buongiorno Nina,

Dyson fa sapere che: “Il calcolo della metratura supportata è impossibile essendo troppe le variabili che entrano in gioco, dall’altezza dei soffitti, all’isolamento delle pareti, la qualità iniziale dell’aria della stanza e la presenza di aperture, quali finestre e porte e loro dimensione e frequenza di apertura. Potenzialmente la metratura supportata può essere anche molto ampia, quello che varierà sarà la durata di funzionamento del purificatore, che continuerà a filtrare l’aria fino a che il sensore segnalerà che la qualità raggiunta è ottimale”.

Saluti

Consolata lapati
Consolata lapati
April 17, 2019 10:17 pm

Vorrei poter leggere con chiarezza i grafici che riportano la condizione dell’aria. Manca un manuale per la lettura dei dati grafici.

massimiliano sereno
massimiliano sereno
February 4, 2020 7:40 pm

Questo prodotto produce ozono?

BuonoedEconomico
Admin
BuonoedEconomico
February 6, 2020 8:39 pm

Salve Massimiliano,

non ci risulta. Comunque abbiamo inoltrato la tua domanda al produttore. Siamo in attesa di una risposta.

Saluti

BuonoedEconomico
Admin
BuonoedEconomico
February 7, 2020 2:46 pm

Ecco: il Dyson Pure Cool Link, si avvale di un sistema di filtraggio ermetico a 360, ottimo per rimuovere particelle inquinanti e fumi tossici, pertanto non emette ozono ma lo imprigiona. Il sistema di filtraggio ermetico combina un filtro a carboni attivi e un filtro HEPA in fibra di vetro. Le particelle inquinanti e i fumi tossici sono sigillati all’interno del sistema di filtraggio per evitare che l’aria inquinata venga nuovamente diffusa nell’ambiente. Il filtro HEPA in fibra di vetro é composto da 9 metri di microfibre in borosilicato HEPA pieghettate oltre 200 volte. Rimuove il 99,95% degli allergeni e… Read more »

Antonella Amodeo
Antonella Amodeo
August 19, 2020 5:22 pm

Ho letto che i purificatori d’aria non vanno bene per gli acari della polvere perché smuovono le feci degli acari che sono la parte che crea l’allergia. E’ cosi’?
Quante ore di utilizzo possono eliminare questo inconveniente? Dopo 24 ore di uso se si spegne, rimane il beneficio? e per quanto tempo?
Grazie se potete rispondermi.

BuonoedEconomico
Admin
BuonoedEconomico
August 20, 2020 3:10 pm

Salve Antonella, i purificatori d’aria possono essere efficaci solo se dotati di filtri con certificazione HEPA PM10, visto che sono gli unici in grado di trattenere polveri sottili e microrganismi come gli acari; è ovvio che esiste una differenza notevole tra un purificatore a basso costo, dotato di semplici filtri lavabili e magari del cassettino per inserire il deodorante, e un modello di fascia alta come il Dyson, che è dotato di un sistema di filtrazione HEPA PM10, lampada UV e sistema di ionizzazione. Per quanto riguarda il problema da te sollevato sulle feci degli acari, dai un’occhiata qui: https://osservatoriosullacasa.it/i-purificatori-daria-per-allergie/… Read more »

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status