La migliore levigatrice a nastro da banco

Ultimo aggiornamento: 21.11.18

Levigatrice a nastro da banco – Consigli d'acquisto, Classifica e Recensioni del 2018 

Se siete giunti fin qui, alla nostra guida, significa che state cercando la migliore levigatrice a nastro da banco del 2018. Buone notizie allora perché appositamente per voi abbiamo raccolto una gran quantità di informazioni che pensiamo possano esservi di aiuto nella scelta di un buon attrezzo. Abbiamo operato una rigorosa selezione per determinare le levigatrici da proporvi e che, secondo la nostra opinione, sono meritevoli di acquisto. Tuttavia se ciò che vi interessa principalmente è un buon rapporto qualità/prezzo, per voi abbiamo la Femi 0505. Se invece volete qualcosa di compatto e resistente, date uno sguardo alla BuoQua 300W.

Tabella comparativa

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

Come scegliere le migliori levigatrici a nastro da banco del 2018?

Tra le levigatrici che abbiamo selezionato troverete anche quelle a basso costo ma, almeno per adesso, cerchiamo di non concentrarci soltanto sull'aspetto economico. Serve un quadro più ampio così da poter valutare tutti gli aspetti altrimenti si rischia di incorrere in un acquisto sbagliato, anche se poco costoso.

Dopotutto, economico non necessariamente è sinonimo di conveniente. Con questo non stiamo dicendo che dovete puntare su levigatrici care perché magari sono professionali. E siamo arrivati a una delle questioni fondamentali: ciò che vi serve è una levigatrice professionale oppure una destinata agli hobbisti? Se non levigate per professione ma per puro diletto e/o passione, perché vi piace passare il tempo libero facendo lavoretti manuali, riteniamo che non valga la pena spendere tanti soldi e puntare a un attrezzo professionale quando sul mercato ci sono tante levigatrici più economiche ma comunque valide per lavori sporadici.

La potenza in questi casi è sempre un fattore di grande importanza: al professionista ne servirà tanta per lavorare velocemente mentre al dilettante conviene un qualcosa di meno aggressivo e magari più compatto. Ad ogni modo quando vi chiedete quale sia la potenza sufficiente per voi, pensate anche ai tipi di materiali con i quali siete soliti lavorare; ciò vi aiuterà a scegliere.

Infine tenete conto del livello di rumorosità: alcuni modelli al pari delle prestazioni emettono meno decibel e crediamo che tale caratteristica debba avere il suo peso nella decisione finale così non si dà fastidio ai vicini ma soprattutto non si mette a dura prova il proprio udito. A questo punto possiamo passare ai prodotti che abbiamo selezionato, a nostro avviso tra questi c'è la migliore levigatrice a nastro da banco.

Quali sono le migliori levigatrici a nastro da banco?

Prodotti raccomandati

Femi 0505



 

Si tratta di una levigatrice a nastro da banco che riteniamo adatta più che altro a un uso hobbistico. Del resto il suo costo è abbastanza contenuto e alla portata di tutti. E questo spiega, almeno in parte, il nostro giudizio positivo perché secondo noi la macchina, nonostante una serie di limiti che illustreremo tra un attimo, può vantare un buon rapporto tra la qualità e il prezzo.

Nastro e tavola sono inclinabili, il primo a 90° mentre la seconda a 45°. Il motore risponde bene e non dà mai l'impressione di andare sotto sforzo ma attenzione, non è adatta per levigare il metallo.  

Con legno e plastica, invece, si difende bene. La qualità dei materiali non fa certo impazzire, non nascondiamo che in giro si possa trovare di meglio ma come detto in apertura, il nostro giudizio complessivo si assesta su una sufficienza piena poi è chiaro, tutto dipende dal tipo di esigenze lavorative.

 

Acquista su Amazon.it (€154)

BuoQua 300W



Se il vostro budget è davvero limitato, il nostro consiglio è di puntare con decisione sulla levigatrice BuoQua perché difficilmente troverete di meglio in questa fascia di prezzo. Ma passiamo subito all'analisi dei dettagli così che anche chi legge può capire il perché di quanto affermato fino ad ora. La macchina ha una potenza da 300 W, quasi superfluo precisare come il suo uso sia esclusivamente hobbistico.

Il disco ha la guida angolare che può essere inclinata fino a 45°. Di grande aiuto quando serve maggiore precisione nel lavoro è il controllo della velocità. Molto compatta, la levigatrice dimostra anche di essere robusta, visto il suo telaio realizzato in acciaio. Il tensionamento del nastro appare un po' rudimentale ma, perlomeno, garantisce una buona stabilità.

 

Acquista su Amazon.it (€88,99)

FERM BMG1003



 

Marchio molto noto, FERM propone una levigatrice che a un costo competitivo assicura delle buone prestazioni. Restiamo comunque nel campo hobbistico in quanto il professionista, secondo noi, necessita di una levigatrice di ben altre prestazioni. La versatilità secondo noi, è uno dei punti di forza della BMG1003: ha una potenza di 375 W e la posizione del nastro abrasivo è regolabile. Regolabile è anche il banco da lavoro.

La macchina si presta in particolare alla levigatura pesante, vedi la rimozione di grosse quantità di vernice. Ma veniamo agli aspetti che più ci hanno lasciato perplessi. Innanzitutto la sostituzione del nastro appare troppo macchinosa, ci sono troppe parti da smontare quando in commercio ci sono levigatrici che presentano minori difficoltà per tale operazione. I materiali, poi, sono di qualità appena sufficiente. Questa levigatrice, probabilmente, vale quello che costa ma non un euro in più.  

 

Acquista su Amazon.it (€119,45)



Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.