Il miglior trapano a percussione

Ultimo aggiornamento: 18.11.18

 

Trapani a percussione – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensione del 2018

 

I trapani che offrono la maggiore versatilità d’impiego, come potrete facilmente immaginare, sono quelli che dispongono della funzionalità di percussione, che permette di forare materiali di elevata durezza. Per capire come scegliere un buon trapano a percussione che possa soddisfare le vostre esigenze, di qualsiasi tipo esse siano, vi saranno di grande aiuto le informazioni contenute nella nostra guida all’acquisto; troverete molto interessante anche la recensione dei migliori trapani a percussione del 2018, tra tutti quelli disponibili sul mercato nella fascia economica. Tra i più apprezzati dagli acquirenti spiccano soprattutto il Bosch Professional GSB 19-2 RE, per il suo eccellente rapporto qualità-prezzo, e il Makita HP457DWE10, costoso ma completamente accessoriato.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior trapano a percussione

 

Per eventuali consigli d’acquisto che possano esservi di aiuto nel decidere quale trapano a percussione comprare, in maniera facile e senza dilungarsi eccessivamente nella lettura, allora potete dare un’occhiata alla nostra tabella di comparazione dei tre prodotti al top della nostra classifica, relativa al miglior trapano a percussione disponibile sul mercato.

La tabella confronta prezzi, vantaggi e svantaggi, dei tre singoli modelli, permettendone una valutazione pressoché immediata.

 

 

Guida all’acquisto

 

Per cemento, pietra e acciaio

Il trapano a percussione, o più semplicemente trapano battente, è l’unico in grado di forare materiali come pietra, cemento e acciaio; il suo principio di funzionamento è semplice, al moto rotatorio tipico del trapano, si aggiunge un rapido moto battente della punta in direzione assiale, comportandosi alla stregua di un martello dalla massa equivalente a quella posseduta dall’elettroutensile.

I dispositivi disponibili sul mercato si distinguono per il tipo di prestazioni offerte e per le caratteristiche tecniche, soprattutto il tipo di alimentazione, quindi nella fascia medio-bassa di prezzo si concentrano i modelli economici, destinati prevalentemente all’uso domestico e hobbistico, mentre nella fascia medio-alta si collocano i trapani battenti che offrono le prestazioni più elevate, adatti quindi a una clientela professionale.

Per quanto riguarda il tipo di alimentazione invece, diretta o a batteria, non ci sono limitazioni di sorta, dato che sono disponibili per ogni fascia di prezzo.

 

Il mandrino

Una particolarità del trapano battente riguarda le conseguenze che la forza percussiva attua sul mandrino a seconda della sua tipologia, autoserrante oppure a chiave; quelli del primo tipo sono molto comodi da usare e hanno il vantaggio di applicare una maggiore forza di serraggio, ma risentono moltissimo dello stress da percussione e tendono a usurarsi molto più in fretta.

Il mandrino a chiave, per contro, richiede che il serraggio sia effettuato su tutti e tre i punti di innesto della chiave poiché, data la loro bassa forza di serraggio, la punta tende a facilmente a ruotare contro le ganasce che la stringono e a graffiarsi, attuando il fenomeno della tornitura; nelle punte a basso costo, quindi, dove la qualità dei materiali è altrettanto bassa, il codolo subirebbe una rapida usura a causa dell’effetto di tornitura. Le punte di alta qualità invece, che sono realizzate con acciaio super rapido, non subiscono abrasioni e quindi il codolo non viene sottoposto all’effetto tornitura, l’unica conseguenza che subisce è una variazione di colore dovuta alle elevate temperature generate dall’attrito durante la rotazione.

 

 

Deodoranti sanitari

In ambito domestico, il trapano a percussione è molto utile per piccoli lavori, come la sistemazione di mensole e pensili tanto per fare un esempio; per questo tipo di lavori non è richiesta una grande potenza di esercizio, quindi potete tranquillamente optare per un modello economico.

Se invece vi occorre un trapano capace di affrontare un uso più intensivo, allora i modelli di fascia medio-alta rappresentano di certo l’opzione più valida.

L’ultimo aspetto da considerare, ma non meno importante, per quanto riguarda l’acquisto di un trapano a percussione, sono le punte; non tutti i modelli in commercio sono accessoriati, purtroppo, quindi se siete del tutto sprovvisti dovrete mettere in conto anche questo ulteriore ed eventuale fattore di spesa.

 

I migliori trapani a percussione del 2018

 

I cinque modelli che i consumatori hanno apprezzato di più, si differenziano tra loro principalmente in base alla loro destinazione d’uso ottimale.

Sono prodotti da quattro ditte che condividono la leadership nel settore di produzione degli elettroutensili, e che si contendono tra loro la corona di migliore marca: Bosch, Makita, DeWalt e Black+Decker.

Già questo basta a far capire il loro livello qualitativo, sia in termini di prestazioni sia per quanto riguarda l’affidabilità; alcuni modelli sono più costosi di altri, ma questo dipende soprattutto da due fattori: la dotazione di accessori e il tipo di prestazioni offerte, hobbistico o professionale a seconda del caso.

 

Prodotti raccomandati

 

Bosch Professional GSB 19-2 RE

Principale vantaggio:

Il pregio principale di questo trapano a percussione Bosch, è quello di essere un elettroutensile dalle prestazioni professionali, ma disponibile a un prezzo incredibilmente vantaggioso; il rapporto qualità-prezzo si attesta su livelli eccezionali nonostante venga venduto privo del set di punte nella dotazione di accessori.

 

Principale svantaggio:

L’unica pecca è la mancanza delle punte accessorie che, di conseguenza, vanno acquistate separatamente nel caso in cui ne siate sprovvisti; l’unico accessorio in dotazione al trapano è la custodia.

 

Verdetto 9.9/10

Si tratta di uno dei trapani a percussione più venduti sul mercato, estremamente apprezzato sia dalla clientela professionale sia da quella amatoriale.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Universalmente compatibili

Il trapano a percussione GSB 19-2 RE è fabbricato dalla ditta tedesca Bosch, uno dei marchi leader a livello globale e produttore di una vasta gamma di elettroutensili, dagli avvitatori alle seghe circolari, progettati per l’edilizia, l’artigianato e il giardinaggio; sia a livello amatoriale, con la linea Bosch Hobby, sia professionale, con la linea Bosch Professional appunto.

Il GSB 19-2 RE appartiene proprio alla linea Professional, che permette di distinguere a colpo d’occhio i relativi elettroutensili, grazie al caratteristico colore blu della scocca e al loro elevato livello di prestazioni, ideale per tutti i tipi di impiego, soprattutto in ambito professionale.

Questo trapano a percussione è un prodotto di qualità eccellente, tanto più apprezzato dalla clientela soprattutto per il costo decisamente vantaggioso, che lo rende accessibile anche a una fascia di utenza non strettamente professionale.

Elevate prestazioni

Le sue prestazioni sono a dir poco eccellenti, anche a detta di coloro che lo hanno acquistato e lo usano con una certa frequenza.

Il GSB 19-2 RE, infatti, è azionato da un motore elettrico da 850 Watt di potenza, capace di generare una velocità regolabile da un minimo di 1.000 fino a un massimo di 3.000 giri al minuto, e dalle 17.000 alle 51.000 percussioni al minuto; è dotato di una carcassa estremamente robusta e di un mandrino realizzato interamente in acciaio e rifinito con cura, può eseguire fori nel legno, nella muratura, nel calcestruzzo, nella pietra e nell’acciaio senza alcun problema.

Integra anche una frizione meccanica di sicurezza, un sistema autobloccante nel mandrino, che permette di sostituire le punte con estrema facilità, e può invertire la rotazione passando dal senso orario a quello antiorario e viceversa.

 

Elevato comfort d’uso

Il suo peso complessivo è di soli 2,6 chilogrammi, quindi, se si considera anche l’impugnatura principale con sagomatura ergonomica e rivestimento Soft Grip, e l’impugnatura supplementare fornita in dotazione insieme alla pratica custodia a valigetta, ne risulta che il trapano Bosch GSB 19-2 RE offre anche un elevato comfort d’uso, a dispetto di una certa rumorosità che, in ogni caso, è comprensibile dato il tipo di elettroutensile.

L’unica pecca, secondo alcuni acquirenti, è la mancanza di un corredo di punte nella sua dotazione di accessori che, nel caso in cui ne siate sprovvisti, dovranno essere acquistate a parte, andando quindi a incidere sulla spesa complessiva.

 

Acquista su Amazon.it (€147,99)

 

 

 

Makita HP457DWE10

 

Il Makita HP457DWE10, invece, è un trapano avvitatore a percussione doppia batteria litio 18V, completo di 74 accessori, caricabatteria e custodia a valigetta per contenere e trasportare il tutto con estrema facilità.

Il suo prezzo è un po’ più alto rispetto agli altri trapani esaminati nella nostra guida, ma è ampiamente giustificato non solo dall’ampio corredo di accessori e dalla doppia batteria, ma anche dalla qualità progettuale e dalle prestazioni offerte; pesa solo 1,7 chilogrammi ma sviluppa una potenza di 300 Watt, inoltre è estremamente pratico da usare, grazie al regolatore della velocità integrato nel grilletto e alla comoda impugnatura ergonomica.

Gli acquirenti lo ritengono uno dei migliori modelli disponibili in questa fascia di mercato, in termini di rapporto qualità-prezzo; è potente e ben accessoriato, inoltre offre anche l’utile funzione di avvitatore. L’unica pecca sono le batterie, che hanno un attacco esclusivo e non sono compatibili con altri strumenti Makita.

Acquista su Amazon.it (€169,99)

 

 

 

DeWalt D25134K-QS

 

Il trapano a percussione DeWalt, come il Makita che abbiamo descritto in precedenza, si colloca su un gradino più in alto rispetto agli altri, per quanto riguarda la qualità e il livello di prestazioni offerte.

È un tassellatore battente ad alimentazione diretta, tramite cavo integrato, della potenza di 800 Watt, è adatto all’uso professionale e può forare senza problemi materiali come legno, cemento e metallo; è ideale per il fissaggio di ancoraggi nel calcestruzzo e nella muratura, con fori dal diametro variabile tra i 4 e i 26 millimetri, inoltre possiede anche la funzione Rotostop per lavori di scrostatura leggera su mattoni e cemento.

Gli acquirenti riferiscono che è molto maneggevole e comodo da usare, nonostante pesi ben tre chilogrammi; la frizione meccanica di sicurezza previene i contraccolpi, la velocità è regolabile in base alle esigenze e il mandrino autoserrante rende la sostituzione delle punte facile e veloce da eseguire.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Black+Decker EGBL188K

 

Ecco un altro modello alimentato a batteria, si tratta del Black+Decker EGBL188K, un trapano a percussione il cui pregio principale è quello di essere disponibile a un costo decisamente conveniente.

Le sue prestazioni, però, sono leggermente inferiori a quelle dei modelli descritti finora, la velocità massima raggiunta, infatti, è di soli 1.350 giri al minuto ma gli permette comunque di praticare fori da 10 millimetri nella muratura e nell’acciaio, e da 25 millimetri nel legno; il numero di percussioni al minuto, invece, è più che dimezzato rispetto ai trapani come il DeWalt, quindi il Black+Decker è più adatto all’uso domestico e hobbistico.

Mantenendosi in quest’ottica di impiego, secondo gli acquirenti il Black+Decker è un buon trapano a percussione, con il vantaggio di essere cordless dato che è un modello a batteria; i lati negativi sono il peso eccessivo, che raggiunge i quattro chilogrammi, è l’assenza di punte nella dotazione accessoria.

Acquista su Amazon.it (€103,57)

 

 

 

Bosch PSB 650 RE

 

Anche il trapano battente PSB 650 RE è destinato all’impiego hobbistico, infatti appartiene alla linea di elettroutensili Hobby prodotti dalla nota ditta tedesca Bosch; è compatto e a differenza del Black+Decker è molto leggero, infatti pesa poco meno di due chilogrammi.

Essendo ad alimentazione diretta, inoltre, è più potente e stabile nelle prestazioni, inoltre è reversibile e possiede il sistema di regolazione elettronico della velocità, esclusivo degli utensili Bosch, che lo rende molto versatile ed efficiente; le prestazioni, almeno secondo le specifiche, sono elevate, ma secondo il giudizio degli acquirenti non sono assolutamente adatte all’uso intensivo né a quello semiprofessionale.

È un buon trapano battente, più economico rispetto al Black+Decker e anche superiore sotto alcuni aspetti, ma è comunque penalizzato dalla mancanza della frizione, dalla tendenza a scaldare troppo se l’uso si prolunga, e da un mandrino efficiente ma un po’ debole nella chiusura e leggermente fuori asse.

Acquista su Amazon.it (€94,99)

 

 

 

Bosch Professional GSB 19-2 RE

 

Il trapano Bosch a percussione GSB 19-2 RE, fa parte della linea degli elettroutensili Professional, dalla scocca blu, quindi è un modello dalle prestazioni elevate, progettato per l’impiego intensivo e professionale.

È alimentato dalla normale corrente di rete a 220-240V, tramite un cavo siliconico integrato che è stato apprezzato per le sue caratteristiche anti-attorcigliamento e per l’adeguata lunghezza; ha una potenza assorbita nominale di 850 Watt, una potenza erogata di 430 Watt e una velocità di rotazione massima di 3.000 giri al minuto, pesa 2,6 chilogrammi ma è maneggevole e sicuro da usare grazie alla doppia impugnatura ergonomica con sistema di fissaggio assiale e radiale, che evita il rischio di scivolamento della presa durante l’uso, specialmente nelle forature a percussione.

Gli acquirenti lo ritengono un ottimo trapano a percussione, specialmente il mandrino autoserrante; purtroppo però, è venduto del tutto privo di accessori, fatta eccezione per la custodia a valigetta.

Acquista su Amazon.it (€147,99)

 

 

 

Come utilizzare un trapano a percussione

 

I trapani a percussione sono una particolare variante del trapano normalmente usato per forare, che al movimento rotatorio della punta aggiungono un movimento battente teso ad aumentare ulteriormente la forza di penetrazione; questo particolare tipo di trapano è usato per realizzare fori in materiali dalla durezza elevata, come le opere in muratura, il granito, il calcestruzzo e l’acciaio.

 

 

Perché acquistare un trapano a percussione?

Il trapano a percussione è utile non soltanto nei cantieri edili, e non solo agli operatori professionali; di fatto, questo particolare utensile è diffuso soprattutto a livello domestico, dal momento che permette di praticare agevolmente fori nelle pareti di casa, o nei mobili, per la posa in opera dei tasselli.

I tasselli sono viti che possiedono un involucro seghettato, più viene stretta la vite e più l’involucro si espande, applicando una notevole pressione alle pareti interne del foro, aumentando così la tenuta della vite; ecco perché i trapani a percussione, generalmente, sono noti anche come trapani tassellatori.

 

Come scegliere il trapano a percussione

La posa in opera dei tasselli è effettuata in ogni tipo di materiale, dal legno alle putrelle di acciaio, sia in ambito domestico, per assemblaggio di mobili o scaffalature per esempio, o per il posizionamento di specchi a parete, sia in ambito professionale, nei cantieri, nelle officine meccaniche e in altri ambiti.

I modelli in commercio si differenziano principalmente per il livello di prestazioni offerte, più elevate sono e tanto maggiore è il costo dell’utensile; inoltre, gli apparecchi destinati all’impiego professionale, quindi di fascia alta, solitamente sono venduti senza il corredo di punte accessorie.

La scelta di queste ultime, infatti, è altrettanto importante e va fatta non solo in base al tipo di resa, professionale o amatoriale, ma anche a seconda del tipo di materiale da forare.

 

I trapani a percussione amatoriali

I trapani a percussione destinati all’uso domestico non intensivo, sono caratterizzati da una potenza di esercizio variabile dai 500 ai 900 Watt, e il materiale più duro che possono forare è il calcestruzzo.

Ciò non toglie che richiedono particolari accorgimenti d’uso, innanzitutto bisogna allineare la punta in senso perpendicolare rispetto alla superficie da forare e poi bisogna assicurarsi di applicare una presa salda, in modo da evitare che la forza del colpo battente venga riflessa verso l’operatore; è necessario quindi prestare molta attenzione nel maneggiarli, in modo da non causare danni alle pareti o ai pezzi su cui si sta lavorando.

 

 

I trapani a percussione professionali

I trapani a percussione professionali, invece, hanno una potenza di esercizio che può variare dai 600-700 fino ai 1.300 Watt e oltre, a seconda del modello; applicano anche una maggiore forza percussiva quindi vanno maneggiati con estrema cautela, soprattutto se si devono praticare fori nell’acciaio.

Sono di gran lunga più costosi e, ovviamente, sono destinati soprattutto a un’utenza professionale, per lavori intensivi su grande scala.

A prescindere dalle vostre esigenze, amatoriali o professionali che siano, nel caso vogliate acquistare un trapano affidabile e di buona qualità, ricordate sempre di leggere con attenzione le caratteristiche tecniche del modello scelto, in modo da capire se possa essere in grado o meno di soddisfarle al meglio.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.