fbpx

La migliore chiave dinamometrica

Ultimo aggiornamento: 12.10.19

Chiavi dinamometriche – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Leggi la nostra guida per informarti su questo attrezzo. Ecco intanto due ottimi modelli: Beta Tools 606/10X vanta prestazioni superiori. Ha un range che va da 20 a 100 Nm, ottimo soprattutto in ambito automobilistico. La chiave non si stara subito come spesso avviene. Mighty 880275 rappresenta un’alternativa decisamente più economica. La coppia di serraggio che va da 2 a 24 Nm è ideale per manutenere la propria bici. Viene venduta con una pratica valigetta e un set di punte.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere la migliore chiave dinamometrica

 

Che cos’è una chiave dinamometrica? A cosa serve? E, soprattutto, quale modello scegliere tra i tanti disponibili sul mercato? Leggi la nostra guida e la classifica in basso, cerchiamo di rispondere a queste e ad altre domande per aiutarti a cercare in poco tempo quello di cui hai bisogno.

Guida all’acquisto

 

Funzionamento

Quando bisogna serrare viti e dadi, per esempio sulla propria auto o bicicletta, è richiesta notevole precisione, data l’importanza delle parti meccaniche in gioco. Addirittura è la casa produttrice stessa che spesso indica quale deve essere la giusta coppia di serraggio.

La chiave dinamometrica serve proprio a questo, a stringere i bulloni alla perfezione, come viene raccomandato. Con una normale chiave a cricchetto sarebbe impossibile. I due utensili si assomigliano molto ma le prestazioni – e il prezzo – della prima sono superiori.

Questo non significa che sia un attrezzo riservato ai professionisti perché il funzionamento è semplice e tutti possono utilizzarla con successo, anche i meno esperti.

Ce ne sono fondamentalmente di due tipi: quelle a scatto che, quando viene raggiunto il giusto valore di coppia, emettono un clic, generalmente ben udibile, e a quel punto vanno staccate. La coppia si imposta girando la manopola in basso manualmente prima di cominciare a stringere. Altri modelli, invece, sono digitali e integrano un display che avvisa anche con segnali luminosi, oltre che sonori.

Un altro tipo di chiave dinamometrica, molto meno comune per la verità, è quella cosiddetta a quadrante o a lancetta, di più difficile utilizzo e che non prenderemo in considerazione in nessuna recensione in basso.

 

Coppie di serraggio

Non tutte le chiavi dinamometriche sono uguali. La prima cosa che bisogna verificare prima di acquistarne una è controllare quali coppie di serraggio permettono di ottenere.

Alcuni modelli sono particolarmente versatili perché coprono un range molto ampio. Altri hanno coppie molto basse che vanno, per esempio, da 2-3 Nm (Newton per metro) a 20 Nm, altri ancora partono da 40 Nm per arrivare a 200 Nm, e così via.

Si tratta di una scelta preliminare importante per ottenere i migliori risultati in base al lavoro da fare. Per esempio, la migliore chiave dinamometrica per serrare viti e bulloni di una bicicletta è quella con coppia di serraggio bassa, anzi bassissima.

Una chiave con coppia di serraggio minima troppo elevata è un pessimo acquisto, potrebbe essere inutilizzabile per la propria bicicletta, mentre sarà utile per stringere le parti meccaniche di un cerchio o del motore di un’automobile.

Prestazioni

Confronta prezzi e coppie di serraggio ma presta attenzione anche ad altri aspetti: se sei un professionista avrai bisogno di un utensile realizzato con materiali di qualità in grado di durare nel tempo e di non stararsi anche se utilizzato molto spesso.

In un attrezzo del genere è molto importante anche la precisione che la stessa casa produttrice dovrebbe indicare: una tolleranza del ± 4% è un buon risultato ma se hai bisogno di prestazioni ancora superiori potresti optare per i modelli che garantiscono uno scarto del ± 3% o addirittura del ± 2%.

Le chiavi della migliore marca potrebbero essere per te quelle con scatti di 0,1 Nm, ideali per chi cerca la massima precisione.

 

Le migliori chiavi dinamometriche del 2019

 

Rispetto a una normale chiave a cricchetto, quella dinamometrica permette di controllare la coppia di serraggio, un’operazione indispensabile per operazioni che richiedono maggiore precisione. Facciamo adesso una comparazione tra i nostri consigli d’acquisto: si tratta dei modelli che hanno ottenuto maggiore apprezzamento da parte dei consumatori quanto a rapporto tra prestazioni offerte e prezzo di vendita.

 

Prodotti raccomandati

 

Beta Tools 606/10X

 

Chi è in cerca della migliore chiave dinamometrica dovrebbe dare un’occhiata a questo strumento. Colpisce la qualità dei materiali utilizzati, la facilità d’uso e la precisione nel serraggio che ne fanno un attrezzo professionale, oltre che adatto agli hobbisti particolarmente esigenti.

Beta, del resto, è un marchio molto conosciuto a livello internazionale per la qualità dei prodotti che realizza. In questo caso parliamo di uno strumento che non ha un costo di prima fascia e, tuttavia, anche le prestazioni sono superiori: la chiave non si stara dopo poche applicazioni come avviene, invece, nei modelli più economici.

Si tratta di un vantaggio importante per chi ha bisogno sempre della massima precisione, sia a casa che in officina. Qui, in particolare, abbiamo uno scarto di ± 4%.

I serraggi sono destrimani e la coppia va da 20 a 100 Nm, un range che dovrebbe accontentare la maggior parte degli utenti, specialmente per uso automobilistico.

Ricordiamo la presenza del cricchetto reversibile che permette di stringere in un senso e di girare libero nell’altro, l’ideale per facilitare e velocizzare il lavoro.

Acquista su Amazon.it (€118,8)

 

 

 

Mighty 880275

 

Nella classifica delle migliori chiavi dinamometriche del 2019 non poteva mancare questo modello della Mighty che è tra i più venduti online.

Il successo e il grande apprezzamento dei consumatori dipende dall’ottimo rapporto qualità/prezzo e dal fatto che si tratta di una chiave dinamometrica per bici. A differenza di altri strumenti, qui il range di serraggio va da 2 a 24 Nm: sono questi i valori necessari per manutenere la propria bicicletta.

Una coppia di serraggio che parta, per esempio, da 20 Nm non è adatta perché ha un valore minimo troppo elevato.

Bisogna, inoltre, considerare che Mighty è specializzata nella commercializzazione di componenti per il ciclismo e acquistare una chiave dinamometrica da una società del genere è ben diverso che andare in un comune ferramenta.

Della dotazione fa parte una comoda valigetta che contiene un set di punte per le viti più comuni da utilizzare non solo per la propria bici ma anche per attrezzatura per sport all’aperto come, per esempio, lo skateboard.

Acquista su Amazon.it (€47,98)

 

 

 

Unitec 20807

 

Come scegliere una buona chiave dinamometrica che sia anche molto economica? Dai un’occhiata a questo modello, potrebbe essere quello che stai cercando. È tra i più venduti sul mercato perché abbina un prezzo conveniente a ottime prestazioni.

Si tratta di un utensile molto solido e resistente come si capisce dal peso che dà immediatamente l’idea di grande robustezza e durevolezza nel tempo.

La scala di serraggio è molto ampia, va da 10 a 210 Nm e si presta, quindi, a una pluralità di applicazioni diverse. Comoda da usare, ha il cricchetto reversibile: non bisognerà sollevarla e riposizionarla ogni volta, ma basterà sfruttare il giro a vuoto per continuare a serrare con minore sforzo e perdita di tempo.

La maggior parte degli utenti sottolinea anche la comodità nel bloccare la regolazione; la scala si legge molto bene perché è incisa e non si sbiadisce nel tempo come quelle stampate.

Nonostante il costo competitivo, non manca la pratica custodia dove riporla, ideale anche per il trasporto.

Acquista su Amazon.it (€40,07)

 

 

 

Proxxon MicroClick 30 S

 

Chi non sa quale chiave dinamometrica comprare per le coppie di serraggio più basse può valutare il modello prodotto da Proxxon che va da 6 a 30 Nm.

Comoda la custodia che la contiene perché ha un foro che permette di appenderla al muro del garage e di tenerla sempre a portata di mano.

Come confermato dai test eseguiti dall’azienda costruttrice che vengono forniti al cliente, la tolleranza è solamente di ± 3%, un livello di precisione notevolissimo dato il costo competitivo della chiave.

È un utensile solido, robusto e ben costruito che viene accompagnato con un manuale di istruzioni in varie lingue, tra cui l’italiano.

Il clic che indica il raggiungimento del serraggio è ben udibile e a quel punto bisogna fermarsi perché la chiave non si sgancia in automatico.

Acquista su Amazon.it (€53,67)

 

 

 

Fervi 0268

 

Un ulteriore suggerimento che consigliamo di prendere in considerazione è la chiave dinamometrica digitale Fervi, semplicissima da impostare grazie agli appositi tasti, e da visualizzare attraverso l’ampio display.

Quando il serraggio desiderato viene raggiunto, scatta un allarme acustico e luminoso che avvisa efficacemente l’utente.

Si tratta di un utensile con scala da 40 a 200 Nm ideale, per esempio, per uso automobilistico. La chiave ha scatti di 0,1 Nm ed è, quindi, adatta a chi ha bisogno di un serraggio di grande precisione. A differenza di modelli anche più blasonati, qui la tolleranza è del ±2%.

Alcuni utenti hanno espresso, invece, perplessità sulla qualità non eccelsa dei materiali di costruzione e della custodia in dotazione.

Acquista su Amazon.it (€54,45)

 

 

 

Come utilizzare una chiave dinamometrica

 

Molto spesso si commette l’errore si stringere i bulloni, ma anche le viti, troppo, più del dovuto. Si pensa che in questo modo la presa sia più salda ma non è così. Stringere troppo, o per usare un termine più appropriato e tecnico, serrare troppo i bulloni può danneggiarli. Oltretutto ricordate che viti e bulloni avvitati eccessivamente stretti possono essere complicati da svitare. Per evitare di danneggiare la filettatura a causa di un serraggio eccessivo, si può fare ricorso a una chiave dinamometrica.

La sua funzione

La chiave dinamometrica si usa con le bussole e permette di serrare viti, dadi e bulloni con il giusto valore di coppia. Tale valore va impostato prima del serraggio; un indicatore evidenzia quando il suddetto valore è stato raggiunto e quindi non è più necessario esercitare forza per la stretta.

 

La chiave dinamometrica a scatto

Questo tipo di chiave è la più diffusa e precisa. Per impostare il valore di coppia, generalmente, bisogna far ruotare l’impugnatura della chiave oppure si agisce su un’asta di manovra. Il valore è indicato sul corpo della chiave o su un quadrante. Una volta impostato il dato, questo deve essere bloccato per evitare variazioni accidentali. A questo punto si monta la bussola sull’attacco. Uno scatto segnala quanto è stato raggiunto il valore di serraggio assegnato in precedenza.

 

La chiave dinamometri a quadrante

Questo tipo di chiave, a detta di molti esperti, non può vantare la stessa precisione di quella a scatto. Chiavi di questo tipo, almeno nella loro versione più comune, presentano due barre in metallo parallele: una fa da unione tra l’impugnatura e l’attacco quadro, dove va posizionata la bussola. La seconda barra è collegata alla testa e funge da lancetta su una scala graduata.

Quando si applica una forza impugnando il manico della chiave, esercitando il classico movimento da destra verso sinistra per stringere il bullone, la seconda barra, ovvero, la lancetta non si muove. Quando l’utilizzatore legge sul quadrante il raggiungimento del valore impostato, interrompe la sua azione.

Ora, se per qualsiasi motivo l’utilizzatore non è possibilitato a osservare il quadrante, perché la posizione non lo favorisce, non avrà modo di capire se il valore impostato è stato raggiunto in quanto, a differenza della chiave a scatto, non c’è alcun dispositivo che inibisca il serraggio.

La qualità dell’attrezzo

Come il lettore avrà avuto modo di capire, è preferibile una chiava dinamometrica a scatto, ma non basta. È importante che la chiave si di buona qualità. Ciò comporta che i materiali debbano essere di buon livello così come i meccanismi.

 

 

Ne abbiamo ancora! Dai un’occhiata a questi articoli:

 

Chiave inglese

Il migliore avvitatore a batteria

Set di attrezzi

Trapano avvitatore

Set di utensili

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (6 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status